T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 15:01Snap
queOggi alle 14:11Allen smithee
sky in wi fiOggi alle 12:23giucam61
POPU VENUS Ieri alle 19:05giucam61
Smsl ad18Mer 22 Mar 2017 - 19:57MaxDrou
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
Posso usare un ta 2024 Mar 21 Mar 2017 - 20:12RAIS
PC per la musicaMar 21 Mar 2017 - 17:45Snap
Vendo Cayin 220 CUMar 21 Mar 2017 - 15:22wolfman
[ARGHHH!!!] ;)Mar 21 Mar 2017 - 15:09Alessandro Marchese
Nad 1000 o nad c350Mar 21 Mar 2017 - 10:24Motogiullare
Argomenti simili
    Sondaggio
    Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
    Sì, meglio questo nuovo
    46% / 12
    No, era meglio quello vecchio
    54% / 14
    I postatori più attivi della settimana
    58 Messaggi - 23%
    56 Messaggi - 23%
    38 Messaggi - 15%
    18 Messaggi - 7%
    16 Messaggi - 6%
    14 Messaggi - 6%
    13 Messaggi - 5%
    12 Messaggi - 5%
    11 Messaggi - 4%
    11 Messaggi - 4%
    I postatori più attivi del mese
    257 Messaggi - 21%
    229 Messaggi - 19%
    142 Messaggi - 12%
    130 Messaggi - 11%
    101 Messaggi - 8%
    74 Messaggi - 6%
    73 Messaggi - 6%
    68 Messaggi - 6%
    62 Messaggi - 5%
    61 Messaggi - 5%
    Migliori postatori
    Stentor (20392)
    20392 Messaggi - 15%
    DACCLOR65 (19630)
    19630 Messaggi - 15%
    schwantz34 (15499)
    15499 Messaggi - 12%
    Silver Black (15427)
    15427 Messaggi - 11%
    nd1967 (12803)
    12803 Messaggi - 10%
    flovato (12509)
    12509 Messaggi - 9%
    10260 Messaggi - 8%
    piero7 (9854)
    9854 Messaggi - 7%
    wasky (9229)
    9229 Messaggi - 7%
    fritznet (8852)
    8852 Messaggi - 7%
    Chi è in linea
    In totale ci sono 85 utenti in linea :: 15 Registrati, 0 Nascosti e 70 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    alessandro1, antbom, giucam61, kereos, Masterix, MrTheCarbon, msrmax, nerone, Roberto Demattè, scontin, Seti, Snap, TODD 80, xam4033, Zio Luca

    Vedere la lista completa

    Flusso RSS

    Yahoo! 
    MSN 
    AOL 
    Netvibes 
    Bloglines 
    Bookmarking sociale
    Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




    Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
    Condividere
    Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
    avatar
    valvolas
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 26.03.11
    Numero di messaggi : 5253
    Località : Lombardia
    Provincia (Città) : Mi
    Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
    by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
    casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

    prephono REVOLVER

    il Mer 13 Ago 2014 - 23:00
    Visto che le reti RIIA piacciono poco  Very Happy qualche mese fa pur non usando piu il giradischi da anni per motivi pratici (ne riconosco a pieno la resa incomparabile) ho cercato in rete qualcosa che si potesse costruire giusto per il gusto di farlo.
    Ho trovato uno schema credo di origine RCA 70's che ho replicato usando transistors un po' piu reperibili 2N1711,e alimentandolo con uno stadio preso da idee e progetti che ci ha travasato Mau749 (lo stesso stadio della v3/v4) ormai ce ne sono in giro un paio di prephono,e ho deciso di postare gli schemi,il nome revolver è chiaramente (per chi ama il vinile) il 33 dei Beatles,definito dalla critica uno dei primi dischi al mondo in qualche classifica.
    Occorrono pochi componenti e un po di attenzione nella costruzione per chi volesse cimentarsi,naturalmente miglioramenti e modifiche sono come sempre ben accetti..

    avatar
    valvolas
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 26.03.11
    Numero di messaggi : 5253
    Località : Lombardia
    Provincia (Città) : Mi
    Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
    by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
    casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

    Re: prephono REVOLVER

    il Mer 13 Ago 2014 - 23:07
    e' consigliabile utilizzare sullo stadio di linea (vedi schema sopra) resistenze al carbone e i due condensatori da 2,7 nano e 10 nano di una certa precisione quelli a ''cassetta'' sarebbero da preferire.E porre attenzione nella schermatura del cavo segnali giradischi-prephono
    avatar
    valvolas
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 26.03.11
    Numero di messaggi : 5253
    Località : Lombardia
    Provincia (Città) : Mi
    Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
    by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
    casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

    Re: prephono REVOLVER

    il Mer 13 Ago 2014 - 23:10
    Lo stadio di alimentazione in DC,il trafo è consgliabile da 1A 20-24V ac,si aggiusta poi il tiro sulla resistenza R5 per provocare la cdt x arrivare a 22V sullo stadio di linea.
    Ponte di diodi con 1n4007 o similari va piu che bene (poca spesa tanta resa  Very Happy )



    avatar
    valvolas
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 26.03.11
    Numero di messaggi : 5253
    Località : Lombardia
    Provincia (Città) : Mi
    Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
    by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
    casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

    Re: prephono REVOLVER

    il Gio 14 Ago 2014 - 19:16
    Dimenticavo il cap di uscita era da 22uF sul primo muletto,ma pare che alzandolo a 47uF i bassi ne escano piu che contenti...
    avatar
    MacDLSA1970
    Appassionato
    Appassionato
    Data d'iscrizione : 30.11.11
    Numero di messaggi : 401
    Località : Stradella
    Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
    Provincia (Città) : (PV)
    Impianto : _________________________________

    >GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
    testina AudioTechnica AT95e
    >PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
    temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
    descritto sotto... )
    >CDP : NAD C541 modificato
    (Mundorf/AnalogDevices);
    cavo alimentazione TNT T.T.S.
    >CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
    (autoterminato, semibilanciato)
    >AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
    tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
    6L6GC CED (Svetlana) =C=;
    cavo alimentazione TNT Merlino
    >CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
    >DIFFUSORI : "Needle" (tower)
    monovia TQWT ripiegato
    TangBand W3-871
    _________________________________

    >DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
    >AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
    >DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
    >SW : Polk Audio PSW 10
    >PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
    _________________________________

    >CDPLAYER : Autocostruito
    meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
    >GIRADISCHI : Autocostruito
    su base Philips (modello non saprei)
    >PRE PHONO : interno ad
    un ampli integrato Philips
    >TAPE DECK : Teac V1010
    >PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
    >AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
    >DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
    _________________________________

    Re: prephono REVOLVER

    il Dom 28 Giu 2015 - 1:33
    Ok, dai... tra poco me ne costruirò anch'io uno !
    Da abbinare ad una "classica" testina Audio Technica AT95e su Pro-Ject Debut III DC .
    PHIL MASNAGH
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 14.01.12
    Numero di messaggi : 986
    Località : Novara
    Impianto : Roba vecchia

    Re: prephono REVOLVER

    il Dom 28 Giu 2015 - 13:26
    Secondo alcuni autori è preferibile un pre RIAA passivo, cioè con la rete di deenfasi RIAA non inserita sulla linea di controreazione, ma riferita a massa, come qualsiasi semplice filtro passivo RC. Alcuni la preferiscono splittata, cioè coi due gruppi RC separati da un buffer, altri preferiscono la soluzione all-in-one, ma comunque sempre passiva. Io non ho esperienza diretta della cosa, se non per alcuni esperimenti condotti 25 e + anni fa e di cui ho solo un ricordo scritto sui miei appunti. Accenno a questa cosa solo per, eventualmente, solleticare la vostra curiosità e spingervi ad approfondire l'aromento, che magari non conoscevate neanche. Oki
    avatar
    MacDLSA1970
    Appassionato
    Appassionato
    Data d'iscrizione : 30.11.11
    Numero di messaggi : 401
    Località : Stradella
    Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
    Provincia (Città) : (PV)
    Impianto : _________________________________

    >GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
    testina AudioTechnica AT95e
    >PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
    temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
    descritto sotto... )
    >CDP : NAD C541 modificato
    (Mundorf/AnalogDevices);
    cavo alimentazione TNT T.T.S.
    >CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
    (autoterminato, semibilanciato)
    >AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
    tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
    6L6GC CED (Svetlana) =C=;
    cavo alimentazione TNT Merlino
    >CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
    >DIFFUSORI : "Needle" (tower)
    monovia TQWT ripiegato
    TangBand W3-871
    _________________________________

    >DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
    >AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
    >DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
    >SW : Polk Audio PSW 10
    >PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
    _________________________________

    >CDPLAYER : Autocostruito
    meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
    >GIRADISCHI : Autocostruito
    su base Philips (modello non saprei)
    >PRE PHONO : interno ad
    un ampli integrato Philips
    >TAPE DECK : Teac V1010
    >PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
    >AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
    >DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
    _________________________________

    Re: prephono REVOLVER

    il Dom 28 Giu 2015 - 13:56
    Sì,ho letto dello stadio di equalizzazione passivo interposto tra i due attivi... accetto ogni buon consiglio ;-) .
    Il target è, come al solito, il miglior risultato con la minima spesa... se possibile entro le 20€ tutto compreso (anche l'alimentazione, ovviamente).
    avatar
    valvolas
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 26.03.11
    Numero di messaggi : 5253
    Località : Lombardia
    Provincia (Città) : Mi
    Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
    by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
    casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

    Re: prephono REVOLVER

    il Dom 28 Giu 2015 - 20:17
    È una cosa sulla quale gli autocostruttori x svariati motivi si cimentano poco io l ho fatto su uno schema collaudato e sostituendo solo i transistor. Alimentarlo adeguatamente cm sai non è un problema io non ho avuto il piacere di ascoltarlo perché come sai nn uso più il gira ma piace all ascolto, o perlomeno david a cui l ho spedito dice cosi, e un paio di forumisti che lo hanno replicato (quelli di cui sn a conoscenza)
    avatar
    valvolas
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 26.03.11
    Numero di messaggi : 5253
    Località : Lombardia
    Provincia (Città) : Mi
    Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
    by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
    casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

    Re: prephono REVOLVER

    il Dom 28 Giu 2015 - 20:48
    Va detto che sullo schema di alimentazione sussiste l errore della polarizzazione del cap "appeso" x il ripercuotersi dell errore iniziale sullo schema originale
    Cmq sia é possibile abbassare il valore da 22 a credo dalle prove fatte un paio di micro utilizzando un buon plastico, eludendo il prblm della polarita'.Non escludo che utilizzare altri transistor "audio" lo migliorino ulteriormente ma io avevo tra i papabili i collaudati 2n1711 nos
    PHIL MASNAGH
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 14.01.12
    Numero di messaggi : 986
    Località : Novara
    Impianto : Roba vecchia

    Re: prephono REVOLVER

    il Lun 29 Giu 2015 - 10:11
    http://www.mh-audio.nl/calculateRIAA.asp
    avatar
    valterneri
    Membro classe argento
    Membro classe argento
    Data d'iscrizione : 09.10.12
    Numero di messaggi : 3639
    Provincia (Città) : -
    Impianto : -

    Re: prephono REVOLVER

    il Lun 29 Giu 2015 - 14:04
    L'equalizzazione RIAA passiva è da tutti riconosciuta come migliore
    perché quella "attiva" la si realizza tramite il "demone" della controreazione,
    da tutti riconosciuto come il primo male per un buon suono.

    Io credo il contrario, preferisco quella attiva.

    Comunque, quella passiva, apparentemente più facile da realizzare
    (gli schemi sono più semplici e invogliano alla costruzione)
    è delicata e difficile:
    rumore, accettazione, distorsione in alta frequenza e precisione della curva
    sono parametri difficili da ottimizzare tutti assieme.

    Per contro i circuiti attivi sempliciotti, con rete RIAA nella controreazione,
    non hanno la sufficiente capacità di poter pilotare la loro stessa controreazione
    che in alta frequenza è un carico davvero difficile,
    reso ancor più difficile dall'induttanza che la puntina MM ha a queste stesse frequenze.
    Un qualunque circuito integrato nato per questi usi
    si comporta meglio di qualunque circuito a transistori non accurato e complicato.

    Il costo da tener basso (entro 20 euro) non è mai un problema di circuitazione,
    la percentuale maggiore della spesa viene assorbita dalla scatola, dai connettori
    e dal trasformatore d'alimentazione.
    Per la qualità del circuito, la scatola è di gran lunga il componente più importante,
    per come unisce le parti, per come le separa, per come distribuisce segnali e schermature.

    Il primo metodo sbagliato per risparmiare è quello dell'alimentazione provvisoria a pile
    perché un apparentemente buon circuito che funziona a pile
    subisce l'inferno quando gli arrivano in casa trasformatore, ponte, interruttore e 220V.
    Scatola, alimentatore e schermature sono la prima cosa da progettare e costruire
    per realizzare con cura l'intero apparecchietto.

    A pile tutto diventa più facile ed economico
    e l'idea di costruirlo a pile è buona, purché a pile nasca e a pile rimanga.
    E' pur vero che, cercando anche uno schema che assorbe poco,
    due pile da 9V in serie potranno durare forse solo 20 ore,
    ma 20 ore sono 30 LP che ormai in molti non ascoltano più neppure in un anno.
    PHIL MASNAGH
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 14.01.12
    Numero di messaggi : 986
    Località : Novara
    Impianto : Roba vecchia

    Re: prephono REVOLVER

    il Lun 29 Giu 2015 - 16:32
    Parlare genericamente di RIAA attiva e passiva non è possibile. Possono esserci eccellenti attive e scadenti passive, perché no? Io credo che la passiva offra la possibilità di usare circuiti senza controreazione, e questo la rende di per sè interessante.

    Nel lontano 1993 feci una ricerca sulle RIAA passive, e poi costrui un circuito di test a fet, utilizzando dei potenziometri al posto delle resitenze fisse del circuito RIAA. Anche i condensatori del RIAA erano facilemte intercambiabili. Volevo sperimentare "ad orecchium" i risultati delle deviazioni dalle caratteristiche RIAA standard. In fondo desideravo solo far suonare i dischi come piaceva a me, sul mio impianto. Capisco che tutto questo possa essere considerato un'eresia, ma pazienza.

    Da allora son passati 22 anni e quel circuito di test è stato smantellato. Non rimangono che i miei appunti di allora che mi piacerebbe riprendere se avessi tempo, ma non ce l'ho. Oki
    avatar
    MacDLSA1970
    Appassionato
    Appassionato
    Data d'iscrizione : 30.11.11
    Numero di messaggi : 401
    Località : Stradella
    Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
    Provincia (Città) : (PV)
    Impianto : _________________________________

    >GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
    testina AudioTechnica AT95e
    >PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
    temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
    descritto sotto... )
    >CDP : NAD C541 modificato
    (Mundorf/AnalogDevices);
    cavo alimentazione TNT T.T.S.
    >CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
    (autoterminato, semibilanciato)
    >AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
    tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
    6L6GC CED (Svetlana) =C=;
    cavo alimentazione TNT Merlino
    >CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
    >DIFFUSORI : "Needle" (tower)
    monovia TQWT ripiegato
    TangBand W3-871
    _________________________________

    >DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
    >AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
    >DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
    >SW : Polk Audio PSW 10
    >PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
    _________________________________

    >CDPLAYER : Autocostruito
    meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
    >GIRADISCHI : Autocostruito
    su base Philips (modello non saprei)
    >PRE PHONO : interno ad
    un ampli integrato Philips
    >TAPE DECK : Teac V1010
    >PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
    >AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
    >DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
    _________________________________

    Re: prephono REVOLVER

    il Lun 29 Giu 2015 - 18:43
    Ah, guardate... di RIAA proprio non me ne intendo.
    Costruire cabinets, invece, mi riesce abbastanza (a mio parere bene, perlomeno, secondo i miei canoni...) Embarassed  .
    Vi chiedo : e se inscatolassi tutto in un cabinet IN LEGNO (i "soliti" MDF per la "scatola" + fianchetti in giuntato o listellare o massello), come peraltro ho fatto per QUASI tutto quello che ho costruito (solo nell'integrato a valvole "coesiste con il legno" un piano in metallo, su cui poggiano i TA/TU e su cui vi sono gli zoccolini delle valvole) ?

    COMUNQUE...

    Il Pro-Ject Debut III DC è arrivato !!!  Party Party Party
    Hola Hola Hola

    Diciamo che ne avevo visti e sentiti parecchi di gira Pro-Ject ma non ne avevo mai avuto uno mio... Embarassed Very Happy )

    Esteticamente è al 90% : ha un paio di graffi sul plexy e una piccola ammaccatura nell'angolo in basso a sx del plint ; resto (+ che) ok !!!
    Ok Ok Ok
    Meccanicamente credo sia al 100% : motore perfetto (tiene i giri, non fluttua, sospensione "ad elastico" in stato eccellente) ; perno che in rotazione denota totale assenza di rumori o "sfrigolii" (sferetta probabilmente in ottime condizioni e altrettanto ancora ottimi accoppiamento perno/sede e lubrificazione) ; piatto (in metallo, piuttosto pesante) perfetto ; braccio senza graffi e/o segni (ok, non è il "carbon", ma è comunque leggerissimo e ben realizzato) , contrappeso, "pesino" e cavettino antiskatink ok ; mat in gomma nuovo (!!!) ; cinghia in buono stato ; alimentatore ok e senza ammaccature (credo, quindi, mai caduto da un aereo...) ; cavi e terminali RCA non "rosicchiati" (niente ratti  Wink )... etc.etc.

    Testina (una comunissima Ortofon OM5) lievemente segnata (!?! mah ?!) e puntina (immediatamente ripulita con "metodo Blu-Tak" Wink ) auspicabilmente al 50% ...

    BE'... direi che per 120€ non potevo pretendere di più Laughing  !

    Per ora (e sottolineo : PER ORA !!!!!!!) resta "giù" in garage, accoppiato alle mie "chincaglierie, ma non appena avrò preso una decisione sulla tipologia di pre RIAA da autocostruirmi, realizzero suddetto pre/eq e porterò (finalmente !) il tutto sù in casa per poter essere collegato al mio modestissimo impiantino "essenziale" Embarassed Laughing  !!!







    Video ("We Are The World", Facebook, gruppo "Cyndi Lauper")


    BON... detto questo (scusate se mi sono "dilungato...), vi prego di continuare pure a postare idee e sugerrimenti per il pre/eq RIAA !!!!!!!!!! Embarassed Please
    avatar
    valvolas
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 26.03.11
    Numero di messaggi : 5253
    Località : Lombardia
    Provincia (Città) : Mi
    Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
    by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
    casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

    Re: prephono REVOLVER

    il Lun 29 Giu 2015 - 19:58
    Se ti interessa lasciare esternamente un case di legno potresti comunque pavimentare il fondo in metallo e al limite il tetto.Personalmente conoscendone bene l alimentazione,e se userai dentro e fuori dei buoni coax non credo che avrai prblm.Io proverei al brucio a farlo senza gabbia poi se fossi smentito dai fatti puoi sempre aggiungere le lamine.
    avatar
    MacDLSA1970
    Appassionato
    Appassionato
    Data d'iscrizione : 30.11.11
    Numero di messaggi : 401
    Località : Stradella
    Occupazione/Hobby : Operaio / HiFi,Videogames'80,VintageCars,Rally,F1
    Provincia (Città) : (PV)
    Impianto : _________________________________

    >GIRADISCHI : ProJect Debut III DC;
    testina AudioTechnica AT95e
    >PRE RIAA : in costruzione ( in utilizzo
    temporaneo il RIAA dell'ampli Yamaha
    descritto sotto... )
    >CDP : NAD C541 modificato
    (Mundorf/AnalogDevices);
    cavo alimentazione TNT T.T.S.
    >CAVI SEGNALE : VDH D-103 III H
    (autoterminato, semibilanciato)
    >AMPLI : TP Audio IEL-E modificato;
    tubi ECC81 Genalex Gold Lion e
    6L6GC CED (Svetlana) =C=;
    cavo alimentazione TNT Merlino
    >CAVI POTENZA : VDH CS-122 H
    >DIFFUSORI : "Needle" (tower)
    monovia TQWT ripiegato
    TangBand W3-871
    _________________________________

    >DVD/SACD : Philips DVP 5505 S
    >AMPLImulticanale : Yamaha RX-V395
    >DIFFUSORI HT : Audio Pro Cinema
    >SW : Polk Audio PSW 10
    >PROIETTORE : Infocus ScreenPlay 4805
    _________________________________

    >CDPLAYER : Autocostruito
    meccanica Pioneer CD-ROM (slot-in)
    >GIRADISCHI : Autocostruito
    su base Philips (modello non saprei)
    >PRE PHONO : interno ad
    un ampli integrato Philips
    >TAPE DECK : Teac V1010
    >PRE "Pre-Cario" , valvola ECC86 (b.t.)
    >AMPLI : Fenice20 !!MODIFICATISSIMO!!!
    >DIFFUSORI : Jensen Celebrity 2
    _________________________________

    Re: prephono REVOLVER

    il Mer 1 Lug 2015 - 16:01
    Mauri, vediamo che cosa ne pensano gli altri perchè ho dei dubbi...

    Dato che vorrei fare uno dei miei "soliti" case SOLO in legno anche per il PrePhono, volevo sapere se è lecito connettere il morsetto della GND del gira con il pin centrale della vaschetta IEC14 (per intenderci, quello della messa a terra dell'impianto elettrico, di cui fortunatamente, essendo una nuova costruzione ***2009***, l'abitazione è dotata).
    avatar
    valterneri
    Membro classe argento
    Membro classe argento
    Data d'iscrizione : 09.10.12
    Numero di messaggi : 3639
    Provincia (Città) : -
    Impianto : -

    Re: prephono REVOLVER

    il Mer 1 Lug 2015 - 17:10
    @MacDLSA1970 ha scritto:.. volevo sapere se è lecito connettere il morsetto della GND del gira
    con il pin centrale della vaschetta IEC14 ...
    No!
    La presa di terra è un sistema di sicurezza, non è una schermatura.
    La massa del giradischi è da collegarsi solo con la massa del pre,
    ovvero lo stesso punto che contatta la scatola metallica schermante al pre.
    avatar
    valvolas
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 26.03.11
    Numero di messaggi : 5253
    Località : Lombardia
    Provincia (Città) : Mi
    Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
    by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
    casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

    Re: prephono REVOLVER

    il Gio 2 Lug 2015 - 1:55
    A me nn piace la terra di protezione perché é un arma a doppio taglio se é Buona va bene x fugare i disturbi se nn lo è te li tiri dentro.Ho visto usare (nei tempi passati) di tutto x schermare i gira dai tubi dell acqua corrente (che poi era la terra di protezione di fatto fino a 20 anni fa)alle ringhiere in ferro e di solito fungeva tutto o quasi purchè andasse a R <10 R.La casa di Marco é recente quindi credo puntellata bene a terra.
    Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
    Permesso di questo forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum