T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11775 utenti, con i loro 820002 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


progetto monovia tb w4 - 655

Condividi

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
Quoto, anche per l'eufemismo  Wink  !

Le Ampeggio sono costosissime, è vero, però sono veramente belle e "messe com'erano" in quella saletta e con quelle elettroniche, suona(va)no da Dio ! ... molto meglio di tutti gli altri sistemi che ho avuto occasione di sentire !

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
Un amico mi ha appena fatto notare che, non sono stato l'unico ad aver avuto questa idea (non che avessi dubbi in proposito ...).

http://www.careorchestra.com/

Qui vediamo il W4-1337 in un cabinet leggermente più grande, con tubo di accordo frontale. Anche in questo caso si eseguono delle correzioni sulla risposta, sebbene in modo un po' diverso da quanto ho scelto io. Il mobile leggermente più grande aumenta un po' l'estensione in basso, diminuendo però la tenuta in potenza e, posso solo ipotizzare, peggiorando le condizioni per un abbinamento con il sub-woofer.
Ciao.

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
@diegosartori ha scritto:

http://www.careorchestra.com/


Veramente molto belle le "Spiritual Wawe"

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
bellissime , vedo che il mostriciattolo , viene usato spesso

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
Vuol dire che non son proprio mona del tutto! Hehe Hehe Hehe 

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
@diegosartori ha scritto:
Vuol dire che non son proprio mona del tutto! Hehe Hehe Hehe 


sicuramente non lo sei , io invece un po' si , visto le cose che faccio ( le rane ) poi faccio impazzire gli altri x sistemarle .meno male che abito vicino a uno bravo

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
@diegosartori ha scritto:
Naturalmente, le mie sensazioni sono supportate anche da una serie di rilevazioni che collimano piuttosto bene con quanto ci si può aspettare in termini di risultati "musicali".
Del resto, ritengo che le "crude" misure, così come le simulazioni, a saperle interpretare, siano importanti non solo per l'appassionato che vuole avvicinarsi in modo corretto al mondo della progettazione, ma anche a per chi intende cercare di mettere in relazione le caratteristiche tecniche di un prodotto con i risultati percepibili all'ascolto.
Ciao. Smile


Caro Diego, osservando le tue rilevazioni fatte, che ne pensi dei fullrange Tang Band più grandi come ad esempio il W5-1611SAF, se utilizzato senza tweeter ed accoppiato ad un woofer a qualche centinaio di HZ???

o ritieni sufficiente un più piccolo W4-1320SIF??? Considerando che mi piacerebbe avere una buona dinamica.

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
Ciao Rino88ex,
senza un tweeter non ritengo appena sufficienti sia l'uno che l'altro. Fra i full-range che ho provato l'unico che mi ha dato davvero delle buone soddisfazioni senza un tweeter è il W4-1337SDF anche se nulla vieta di impiegarlo con un tweeter. Per esempio, nello stesso mobile delle Dirty Lulù, si può impiegare il NeoCd1.0 tagliato piuttosto in alto. Il W4-1320SIF o SI è un ottimo altoparlante, ma la sua gamma acuta mi è parsa sempre un po' "lontana". Questa sensazione mi sembra ben suffragata anche esaminando la risposta a 30° che evidenzia un calo molto regolare, ma certamente carente sull'estremo alto. La risposta fuori asse è un indice molto chiaro di ciò che possiamo aspettarci in gamma alta. Anche se ascoltiamo l'altoparlante in asse, la gamma medio-alta e l'estremo acuto di questi full-range non saranno certo quelli di un tweeter.
Stesso discorso con il W5-1611SAF. Con quest'ultimo hai più sensibilità e più dinamica rispetto a un 4", ma se non ci metti un tweeter, secondo me, la carenza sugli acuti si sente ancora di più (a 30° la sua risposta crolla letteralmente dai 5000 Hz in su). Il piccolo Fountek NeoCD1.0 sembra fatto apposta per rifinire l'estremo acuto di questi altoparlanti e, a mio avviso, va sfruttato in questo senso, considerando anche la sua ottima sensibilità e la grande dispersione.

Il W5-1611SAF, infine, lo vedrei bene in un piccolo diffusore dalla discreta sensibilità tagliato a 100 - 150 Hz, accoppiato a un sub-woofer attivo compatto.

Ciao Smile

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
@diegosartori ha scritto:
Ciao Rino88ex,
senza un tweeter non ritengo appena sufficienti sia l'uno che l'altro. Fra i full-range che ho provato l'unico che mi ha dato davvero delle buone soddisfazioni senza un tweeter è il W4-1337SDF anche se nulla vieta di impiegarlo con un tweeter. Per esempio, nello stesso mobile delle Dirty Lulù, si può impiegare il NeoCd1.0 tagliato piuttosto in alto. Il W4-1320SIF o SI è un ottimo altoparlante, ma la sua gamma acuta mi è parsa sempre un po' "lontana". Questa sensazione mi sembra ben suffragata anche esaminando la risposta a 30° che evidenzia un calo molto regolare, ma certamente carente sull'estremo alto. La risposta fuori asse è un indice molto chiaro di ciò che possiamo aspettarci in gamma alta. Anche se ascoltiamo l'altoparlante in asse, la gamma medio-alta e l'estremo acuto di questi full-range non saranno certo quelli di un tweeter.
Stesso discorso con il W5-1611SAF. Con quest'ultimo hai più sensibilità e più dinamica rispetto a un 4", ma se non ci metti un tweeter, secondo me, la carenza sugli acuti si sente ancora di più (a 30° la sua risposta crolla letteralmente dai 5000 Hz in su). Il piccolo Fountek NeoCD1.0 sembra fatto apposta per rifinire l'estremo acuto di questi altoparlanti e, a mio avviso, va sfruttato in questo senso, considerando anche la sua ottima sensibilità e la grande dispersione.

Il W5-1611SAF, infine, lo vedrei bene in un piccolo diffusore dalla discreta sensibilità tagliato a 100 - 150 Hz, accoppiato a un sub-woofer attivo compatto.

Ciao Smile


Grazie del contributo. Quindi suggerisci un fullrange con una risposta in evidenza sugli alti, ma considerando che l'ascolto si effettua "sempre" in asse, il minor prezzo sostenuto per i tweeter potrebbe ripagare la scarsa dispersione fuori-asse sulle altissime frequenze in vista di un diffusore económico ma dalle buone prestazioni???

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
Gli ascolti non sono sempre in asse, anzi, per molti diffusori home è vero il contrario. Se parliamo di monitor da studio è un altro discorso. In questo caso la risposta è spesso ottimizzata in asse, ma le risposte fuori asse non crollano mai, anzi sono quasi sempre caratterizzate dalla perdita di pochi dB per un ampia gamma di frequenze (direttività costante, vedi grafici Genelec, per esempio, dove a 20000 Hz la risposta cala di poco anche fino a 45°). In casa, l'ambiente e le distanze d'ascolto sono molto diverse da una control-room e molti costruttori preferiscono accentuare in modo più o meno deciso la gamma medio-alta, con la tipica risposta in salita. Su alcuni diffusori (anche qualche modello B&W) abbiamo dei picchi di 10 dB e anche oltre, con i quali si ottiene comunque un suono gradevole. In questi casi, come per le Dirty Lulù, un corretto bilanciamento si ottiene proprio ruotando i diffusori di X gradi rispetto al punto di ascolto (anche lasciandoli dritti, al limite). Questa soluzione, generalmente, consente anche ad altri ascoltatori di apprezzare un suono abbastanza equilibrato. Non tutti, infatti, possono piazzarsi nel punto d'ascolto preferenziale. Ovviamente il risultato finale è condizionato dalle caratteristiche dell'ambiente e da come sono posizionati i diffusori. Un aspetto da non sottovalutare è l'uso dei controlli di tono. Con un W4-1320SIF, per esempio, un moderato "aiutino" con il controllo "treble" può senza dubbio tornare utile, per aumentare la quantità (non la qualità) degli acuti.
Ciao. Smile

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
adesso il mobile principale è finito e anche il supporto del tweeter , fatte le varie misure e stabilito che solo il largabanda non funziona ( decade dopo i 16000 in maniera repentina) si è deciso di aiutarlo con un monacor dt 25n , filtro fatto , misure anche ( manca anche un po in basso, ma non voglio un sub ) solo solo in attesa di dipengere il supporto dei tweeter , poi si monta il tutto .

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
Il DT25N è sempre un'ottima scelta. Smile

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
@diegosartori ha scritto:
Il DT25N è sempre un'ottima scelta. Smile


ne sono convinto e penso che funzionerà alla grande

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
@natale55 ha scritto:
@diegosartori ha scritto:
Il DT25N è sempre un'ottima scelta. Smile


ne sono convinto e penso che funzionerà alla grande


Natale, lasciami suggerirti un altro tweeter, il Tang Band 28-847SE da 91db e bassissima frequenza di risonanza. In più non dovrai attenuarlo violentemente, ha anche lo stesso diametro di montaggio.

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
@Rino88ex ha scritto:
@natale55 ha scritto:


ne sono convinto e penso che funzionerà alla grande


Natale, lasciami suggerirti un altro tweeter, il Tang Band 28-847SE da 91db e bassissima frequenza di risonanza. In più non dovrai attenuarlo violentemente, ha anche lo stesso diametro di montaggio.


già preso il monacor e forati i supporti , lo terro' presente per altre costruzioni, mi serviva anche poco profondo e il monacor è molto piatto

descriptionRe: progetto monovia tb w4 - 655

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum