T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 16:35 Da dinamanu

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Oggi a 16:11 Da enrico massa

» nuove diva 262
Oggi a 16:07 Da CHAOSFERE

» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 15:52 Da p.cristallini

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 15:35 Da CHAOSFERE

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Oggi a 15:04 Da R!ck

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 14:55 Da sportyerre

» AUDIOLAB 8000SE
Oggi a 14:38 Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Oggi a 12:55 Da dinamanu

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 12:12 Da kondor

» Player hi fi
Oggi a 12:09 Da Tasso

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 11:32 Da dinamanu

» Quale cavo ottico per il CD?
Oggi a 11:22 Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Oggi a 11:07 Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Oggi a 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Oggi a 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ieri a 23:17 Da Abe1977

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 19:14 Da Sistox

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ieri a 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ieri a 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ieri a 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ieri a 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ieri a 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ieri a 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ieri a 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ieri a 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ieri a 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ieri a 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ieri a 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» JRiver 22
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Nadir81

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Gio 1 Dic 2016 - 14:23 Da MrTheCarbon

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Mer 30 Nov 2016 - 20:11 Da eddy1963

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer 30 Nov 2016 - 16:01 Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer 30 Nov 2016 - 14:00 Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer 30 Nov 2016 - 13:44 Da dinamanu

» Cuffie per DAC PRO-JECT HEAD BOX S USB
Mer 30 Nov 2016 - 10:12 Da sportyerre

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8457)
 

Statistiche
Abbiamo 10362 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gabriele Barnabei

I nostri membri hanno inviato un totale di 768850 messaggi in 50036 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 65 utenti in linea :: 7 Registrati, 1 Nascosto e 57 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dinamanu, Gabriele Barnabei, Masterix, MrTheCarbon, rai63, SubitoMauro, thepescator

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Inviare un nuovo argomento   Rispondere all'argomento

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  audiomaniaco il Ven 18 Lug 2014 - 0:24

Beh di solito utilizzo materiali recuperati dato che faccio circuiti per hobby , ma se ne vale la pena acquisto del materiale . Cmq intanto vi ringrazio per i vostri utili consigli , e mi metto all' opera inizio a disegnare il pcb che stamperò con il bromografo di un mio amico  Razz sono curioso di ascoltare le prestazioni di un mosfet così essenziale .

audiomaniaco
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 10.06.14
Numero di messaggi : 102
Provincia (Città) : andria
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valvolas il Ven 18 Lug 2014 - 1:49

@ideafolle ha scritto:
@valvolas ha scritto:

Se leggi scrive che non ha 35V ma solo 24V,do x scontato che non puo' salire cosi in alto per via del materiale.Non ho scritto che non va bene usare le lampadine (sa fa il 35) ma SE si affida alle resistenze per via della potenza dissipata di scegliere quelle wattate.
Poi se mischia le due cose e fa la 24V con le lampadine tanto meglio risparmia resistenze stressate,facendosi un giro dal ricambista auto che costano poco
Gli spiegavo PRIMA che sono piccoli ampli qualitativi e non da muovere padelloni,non do mai x scontato nulla qui dentro,prima lo scopre meglio e',se no gira in tondo a domandarsi perche' non suona ''come dice lui''.
La parolina magica e' ''sempre che si sappia quello che si sta a fa e come'' tu lo sai lui NO...A 20V con 50ohm avevo messo una reistenza delle ns nere sicet quelle tipo ''le granate'' e bolliva,a 24V ho salutato un paio di irf.Tanto ste cose si fanno lo sappiamo tutti,che ci caschiamo sempre a provarci a salire...

 Mmm  vedo che non ai letto bene quello che HAI  scritto. rileggi con calma e poi
commenta., e senza cerca de rigira la frittata o cantattela o sonala tutto da solo .

p.s. io de zca ne o fatti 4  da 28 a 60 volt. mo vedi tu.e trai le conlusioni .

ti riscrivo quello che ho scritto e ti ricordo che ANCHE tu hai fatto un ps scrivendo di seguire il consiglio di emmeci (l'esimio) poi nel post successivo hai tirato in ballo la storia delle lampade sulle quali io non obbietto niente,che tanto come sai per me se funge va sempre bene tutto.

''Segui gli schemi de zio pedessiquamente'' o sbatti via componenti per niente,andare oltre certi limiti di tensione non si riesce senza bruciare i mosfet,con quelle configurazioni e quella qualita' di resa.''

Allora facciamo una bella cosa tu glieli fai alimentare a quelle tensioni ma con QUELLA
configurazione e valori di resistenza che ha postato lui intendo quello iniziale NON lo zca (che poi se rileggi è quello che gli ho scritto ''con quelle configurazioni e quella qualita' di resa.'') e vediamo cosa succede...Si per te è scontato che a 30V frigge tutto ma per lui no,per questo gli ho detto di fare ESATTAMENTE quello che gli dicevi tu per cambiare schema e/o variare polarizzazione.
PS E' vero che mi arrangio a rigirare le frittate (pur mettendoci dell'impegno) ma serve quando uno e' fidanzato/impegnato,cosa serve farlo con gli amici?? Mica mi devo preoccupare a inventarmi qlc balla come quando cambio moto,amplificatore o altro... Hehe  Hehe 
Zio pensi sempre male di me,eppure sono una personcina cosi a modo  Hehe  Hehe

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valterneri il Ven 18 Lug 2014 - 2:15

@valvolas ha scritto:... è vero che mi arrangio a rigirare le frittate ma ....
(io le riduco in briciole, briciole bruciate sotto e liquide sopra)

ecco a cosa servono le lampade!
lo chiesi a Zì anno scorso e mi rispose: - leggi! leggi! e lo scoprirai! -

lessi 68 pagine di pre-animalist e non trovai nulla, ora lo so!

e sono preoccupato! (per il suono)
che prima d'uscire dal mosfet chiede: - che faccio? mi stiro o mi compresso? -

Mi chiedo: in un circuito senza controreazione, come si linearizza la non linearità?

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valvolas il Ven 18 Lug 2014 - 2:24

Per quandto riguarda l'accostamento casse-amplificatore ti faccio un esempio: nel settore adiacente a questo (dffusori),c'e' un tread ripescato con un tizio che vorrebbe pilotare un progetto casse (di fernando) con un valvolare
Naturalmente pilotando (fernando) le sue casse con 250W glielo sconsiglia,orientandolo su uno stato solido (io avrei aggiunto in classe D o AB a meno che il tizio non sia uno sceicco arabo).
Andiamo oltre,qlc mese fa c'e' stato un altro tizio con un valvolare da (mi pare) 15W che si lamentava della resa,40 post di gente con un PhD al mit di Boston che discuteva di tutto.Gli ho fatto una sola domanda:quanti db hanno le TUE casse (al quale NON aveva fatto cenno illustrando il problema) 84 ha risposto.
Il tread dove si fronteggiavano le migliori menti dell Hi Fi è terminato li...Dopo 40 post INUTILI Very Happy .
Secondo te e' davvero tutto cosi scontato??Di esempi cosi ce n'e' una caterva. Ormai mi sono fatto convinto che ogni ampli ha la sua categoria di diffusori,o si rischia di non essere contenti MAI del risultato,pur avendo lavorato bene sia il progettista che il costruttore dell'ampli

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valvolas il Ven 18 Lug 2014 - 2:40

@valterneri ha scritto:
@valvolas ha scritto:... è vero che mi arrangio a rigirare le frittate ma ....
(io le riduco in briciole, briciole bruciate sotto e liquide sopra)

ecco a cosa servono le lampade!
lo chiesi a Zì anno scorso e mi rispose: - leggi! leggi! e lo scoprirai! -

lessi 68 pagine di pre-animalist e non trovai nulla, ora lo so!

e sono preoccupato! (per il suono)
che prima d'uscire dal mosfet chiede: - che faccio? mi stiro o mi compresso? -

Mi chiedo: in un circuito senza controreazione, come si linearizza la non linearità?

Lasciamo stare la gastronomia sto ai minimi contrattuali pastasciutta e bistecca,per l'anatra all arancia sto prendendo lezioni  Very Happy 
Quale contoreazione capo?Solo a parlarne viene l'orticaria,da noi i segnali o escono o niente qui non si torna indietro,se (al segnale) gli va bene è cosi...altrimenti è cosi lo stesso si butti pure nel condensatore e poi si arrangia lui a venirne fuori  Very Happy

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valterneri il Ven 18 Lug 2014 - 2:53

@valvolas ha scritto:Secondo te è davvero tutto cosi scontato??
Ormai mi sono convinto che ogni ampli ha la sua categoria di diffusori ...

Io in studio utilizzo solo amplificatori da circa 40 watt
per pilotare sia le Quad, che le Tannoy, che le JBL.

Ma non discuto sulla potenza massima, a casa utilizzo ancora meno potenza,
sono perplesso sulla linearità, ovvero sulla distorsione.
Un amplificatore asimmetrico già distorce presto,
ma se sul Drain si applica una resistenza non lineare in corrente che succede?

Non critico il circuito, ma che succede alla linearità?
e alla distorsione d'ampiezza?
Di questi amplificatori ad un solo mosfet sul forum
non ho notato ancora la pubblicazione un grafico potenza/distorsione,

anche se è pur vero che dovunque ne parlate le pagine crescono a dismisura
e chissà quanti grafici ho perso.

Per evitare la controreazione ci sono vari metodi,
ma tutti si basano sull'estrema linearità dei circuiti a minima amplificazione,
mi chiedo come può essere lineare un circuito dove viene inserita
una resistenza non lineare al tungsteno.

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valvolas il Ven 18 Lug 2014 - 3:04

Quello de zio e' doppio e usa i mosfet in parallelo ma gli altri due schemi mi paiono identici che nn avevo fatto caso (di questi due) prima era il mega (fisso) garantito al gate,ma mi pare che stia anche in quello che aveva linkato l'esimio.Alchimista vai dal ricambista e procurati le lampade e magari il trafo e ti butti sul 35V,doppio mosfet de zio,fatto 30 fai 31...



valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valvolas il Ven 18 Lug 2014 - 3:19

@valterneri ha scritto:
@valvolas ha scritto:Secondo te è davvero tutto cosi scontato??
Ormai mi sono convinto che ogni ampli ha la sua categoria di diffusori ...

Io in studio utilizzo solo amplificatori da circa 40 watt
per pilotare sia le Quad, che le Tannoy, che le JBL.

Ma non discuto sulla potenza massima, a casa utilizzo ancora meno potenza,
sono perplesso sulla linearità, ovvero sulla distorsione.
Un amplificatore asimmetrico già distorce presto,
ma se sul Drain si applica una resistenza non lineare in corrente che succede?

Non critico il circuito, ma che succede alla linearità?
e alla distorsione d'ampiezza?
Di questi amplificatori ad un solo mosfet sul forum
non ho notato ancora la pubblicazione un grafico potenza/distorsione,

anche se è pur vero che dovunque ne parlate le pagine crescono a dismisura
e chissà quanti grafici ho perso.

Per evitare la controreazione ci sono vari metodi,
ma tutti si basano sull'estrema linearità dei circuiti a minima amplificazione,
mi chiedo come può essere lineare un circuito dove viene inserita
una resistenza non lineare al tungsteno.

Due ingegneri sostenevano (separatamente) che il minimalist cosi non puo' suonare,vedendo gli schemi.Pare che i fatti li abbiano smentiti  Very Happy Di grafici sul monotranstor ne trovi perche' li pubblico' fbj,sui mosfet non lo so.Credo che in generale abbiano disotsioni su armoniche ''gradevoli'' ma e' una mia congettura del tutto personale,di solito qui ci si preoccupiamo che piacciano all'ascolto,il che essendo questo un sito di audio,non e' un dettaglio di per se Very Happy

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valvolas il Ven 18 Lug 2014 - 3:35

questi sono quelli sul Bjt se possono servire



valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valterneri il Ven 18 Lug 2014 - 3:41

@valvolas ha scritto:... di solito qui ci preoccupiamo che ci piacciano all'ascolto,
il che, essendo questo un sito di audio, non è di per se un dettaglio ...

Proprio perché questo è un sito di Audio e non di altro
che dovrebbero essere curati sia qualità sia purezza d'ascolto,
la compressione (è l'effetto lampada) e la distorsione asimmetrica "gradevole"
dovrebbero essere evitate, altrimenti la musica si deforma,
o è un sito di chitarristi? Cioè: se non distorce non ci piace!

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  ideafolle il Ven 18 Lug 2014 - 6:44

@valvolas ha scritto:
@ideafolle ha scritto:

 Mmm  vedo che non ai letto bene quello che HAI  scritto. rileggi con calma e poi
commenta., e senza cerca de rigira la frittata o cantattela o sonala tutto da solo .

p.s. io de zca ne o fatti 4  da 28 a 60 volt. mo vedi tu.e trai le conlusioni .

ti riscrivo quello che ho scritto e ti ricordo che ANCHE tu hai fatto un ps scrivendo di seguire il consiglio di emmeci (l'esimio) poi nel post successivo hai tirato in ballo la storia delle lampade sulle quali io non obbietto niente,che tanto come sai per me se funge va sempre bene tutto.

''Segui gli schemi de zio pedessiquamente'' o sbatti via componenti per niente,andare oltre certi limiti di tensione non si riesce senza bruciare i mosfet,con quelle configurazioni e quella qualita' di resa.''

Allora facciamo una bella cosa tu glieli fai alimentare a quelle tensioni ma con QUELLA
configurazione e valori di resistenza che ha postato lui intendo quello iniziale NON lo zca (che poi se rileggi è quello che gli ho scritto ''con quelle configurazioni e quella qualita' di resa.'') e vediamo cosa succede...Si per te è scontato che a 30V frigge tutto ma per lui no,per questo gli ho detto di fare ESATTAMENTE quello che gli dicevi tu per cambiare schema e/o variare polarizzazione.
PS E' vero che mi arrangio a rigirare le frittate (pur mettendoci dell'impegno) ma serve quando uno e' fidanzato/impegnato,cosa serve farlo con gli amici?? Mica mi devo preoccupare a inventarmi qlc balla come quando cambio moto,amplificatore o altro... Hehe  Hehe 
Zio pensi sempre male di me,eppure sono una personcina cosi a modo  Hehe  Hehe

 Sad  aridaie ....vedo che ancora non ai capito, arileggi bene ,arivaluta ,aricommenta . senza buttalla in caciara  Wink  sonattela e cantattela come te fa comodo.  Rolling Eyes 

ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  ideafolle il Ven 18 Lug 2014 - 7:12

@valterneri ha scritto:
@valvolas ha scritto:... è vero che mi arrangio a rigirare le frittate ma ....
(io le riduco in briciole, briciole bruciate sotto e liquide sopra)

ecco a cosa servono le lampade!
lo chiesi a Zì anno scorso e mi rispose: - leggi! leggi! e lo scoprirai! -

lessi 68 pagine di pre-animalist e non trovai nulla, ora lo so!

e sono preoccupato! (per il suono)
che prima d'uscire dal mosfet chiede: - che faccio? mi stiro o mi compresso? -

Mi chiedo: in un circuito senza controreazione, come si linearizza la non linearità?

ciao capoooo!!!!!!  Laughing  Laughing  Laughing  e proprio quello e' stato il bello  Hehe Hehe  linearizare la non linearita ,basta far lavorare il mos in zona lineare modificando il bias . una piccolissima contro reazione locale cie ...vedi r di surce. Razz ed parte del lavoro,e li o giocato, lo fanno la resit di filamento delle lampade , che quarda caso piu' si scalda e piu' diminuiscie . lo puoi alim. fino a 60 volt ( almeno io l'o fatto ) ma mai publicato ,che non e facile da giestire ed inplementare . pure x che i w aumentano di pochissimo 1 / 2 al massimo ,che tutto e' relazionato alla r di carico e dalla r delle casse , 16hom consigliati. x cui o messo solo quello a 35 volt Wink   x come sona ,me pare che gia te lanno detto. e pure da audiokit  Hehe Hehe  prima con aria di sufficienza x le soluzioni adottate , ma poi se so dovuti RICREDE x come sonva una volta caldo  Wink un audionote a confronto ........ be' lasciamo perde va'  Hehe Hehe quando ti dissi leggi....... ai letto   Embarassed il 3d sbagliato, vai su ampli minimalist in classe a ,seconda parte in poi  Suspect  se ricordo bene  Laughing Laughing Laughing poi se te voi leva uno sfizio ...... di come se sente ,se capiti a roma ne parlamo  Very Happy Dribbling

ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  ideafolle il Ven 18 Lug 2014 - 7:55

haaaa!!!!! capoooo!!!! dimenticavo  Hehe Hehe  pure con l'ampli a igbt mi anno massacrato, tutti a dirmi che no potevano sona ing. periti progiettisti tennici ecc. x che non erano comp. lineari ecc. Crying or Very sad insomma mi anno fatto nero, mi davano dell eretico pazzoide visionario  Shocked ma poi piu' di qualcuno si e' dovuto ricredere . una piccola rece del nostro maurizio  Rose ascoltato a casa sua , ma ci ne sono pure altre  Laughing  Laughing 

http://www.tforumhifi.com/t32661p165-ampli-in-classe-a-con-igbt?highlight=classe+a+al+lavoro

ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valterneri il Ven 18 Lug 2014 - 8:53

@ideafolle ha scritto:... linearizzare la non linearità:
basta far lavorare il mos in zona lineare modificando il bias,
una piccolissima contro reazione locale ...

La R su S lo so, diminuisce il guadagno e aumenta l'impedenza in uscita:
- per ammorbidire un po' i bassi -
come dite di solito,
ma la R al tungsteno sul D, finché il mosfet in qualcosa guadagna,
non potrà mai essere compensata del tutto,
la mia opinione è, che data la debole potenza, un po' di non linearità d'ampiezza
sia gradita all'ascolto.

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  ideafolle il Ven 18 Lug 2014 - 9:13

@valterneri ha scritto:
@ideafolle ha scritto:... linearizzare la non linearità:
basta far lavorare il mos in zona lineare modificando il bias,
una piccolissima contro reazione locale ...

La R su S lo so, diminuisce il guadagno e aumenta l'impedenza in uscita:
- per ammorbidire un po' i bassi -
come dite di solito,
ma la R al tungsteno sul D, finché il mosfet in qualcosa guadagna,
non potrà mai essere compensata del tutto,
la mia opinione è, che data la debole potenza, un po' di non linearità d'ampiezza
sia gradita all'ascolto.

walter ..si tutto puo essere , pure dovuto alla sua poca potenza . io non sono un teorico ..come o sempre detto , ma mi aracio. pero sotto oscilloscopio e' piu che sodisfaciente . non dico che sia il sacro gral ..... ma il suo lavoro lo fa piu' che decientemente , anzi forze meglio di qualche ampli  a pari potenza da qualche euretto  Hehe Hehe Hehe va'
poi come o sempre detto chi va curato alla parnoia sono le alim. che sono loro che sonano x 80% se non oltre  Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing 

ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  ideafolle il Ven 18 Lug 2014 - 10:58

[quote="valvolas"][quote="ideafolle"]
Zio pensi sempre male di me,eppure sono una personcina cosi a modo Hehe Hehe


e no! mauri penzare male di te, proprio no! ci mancherebbe e non mi passa manco x l'anticamera del ciervello ..... be' almeno quello che cie rimasto  Wink tu mi fai incazzare   Mad quando dai delle risposte vaghe e senza una logica inerente a l'argomento trattato ,  tanto x risonde .anzi direi quasi a volte  contraditorie , dando x scontato e anticipando cose che non anno domandato ,come se sapessi di piu' in merito , se cosi fosse ben vengano , ma sicome spesso cosi non e' va a fini che riesci solo a mischia le idee a chi chiede lumi ad gli argomenti proposti . mauri' non me ne volere ma cosi e' ... mia perzonale inpressione  Laughing Laughing Laughing Laughing

ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  emmeci il Ven 18 Lug 2014 - 11:23

Rolling Eyes Scusate se mi intrometto, ma così tanto per capire: ma questa "non linearità" della resistenza di carico costituita, come nel caso di Zì Bruno, da lampade per auto (tungsteno!?) in che misura può essere quantificata, in particolare quando il funzionamento è a regime, cioè la lampade/resistenze hanno raggiunto una temperatura costante?

emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5541
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valterneri il Ven 18 Lug 2014 - 11:54

emmeci:
... ma questa "non linearità" della resistenza di carico costituita da lampade per auto
(tungsteno!?)
in che misura può essere quantifica?


Col tungsteno si arriva facilmente fino ad un rapporto di 1 a 10 circa
(da fredde alla massima incandescenza)
naturalmente in questi amplificatori né sono fredde né si arroventano,
ma la variazione c'è ancora abbondante.
Non si stabilizzano mai, si scaldano e si raffreddano velocemente
ad ogni variazione dell'assorbimento di corrente.
Quindi il mosfet ha sul D una resistenza che cresce al crescere
della potenza richiesta.
La resistenza limita quindi la crescita aumentando l'impedenza d'uscita,
senza carico probabilmente il livello in V aumenta, col carico diminuisce, e
anche la corrente disponibile diminuisce.

L'uso delle lampadine era molto apprezzato negli oscillatori a ponte di Wien
per stabilizzarne il livello operativo e di conseguenza anche la distorsione,
lì però venivano applicate sul ramo della controreazione,
più tendeva a crescere il segnale più il tungsteno, scaldandosi
e aumentando la sua resistenza interna, lo limitava.

Questo schema lo ha mostrato Scorpio92 tempo fa,
è un buon schema:


valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  ideafolle il Ven 18 Lug 2014 - 12:11

walter be' avresti pienamente ragione se fosse un AB che varia in continuazione . ma essendo un classe A la variazione e'talmente minima che la r delle lampade e' quasi costante
o sbaglio? se cosi non fosse le lampade varierebero la luminosita , ma cosi non e' rimane fissa . Laughing Laughing Laughing Laughing e non sono il primo a farlo , lo fecie anche nelson pass .... se ricordo bene sullo zen  Hehe Hehe  che poi la sostitui con un generatore di corente  Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing 

ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  audiomaniaco il Ven 18 Lug 2014 - 12:17

Valterneri ma se sei così scettico ,riguardo al piccolo mosfet potresti costruirlo in pochi minuti su breadboard . In questo modo capirai se i tuoi dubbi sono fondati o no  Wink e poi si costruiscono questi circuiti anche per hobby ( almeno per me è così) quindi se anche non dovesse essere come dire " hi-fi " poco male .

audiomaniaco
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 10.06.14
Numero di messaggi : 102
Provincia (Città) : andria
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  ideafolle il Ven 18 Lug 2014 - 12:35

@audiomaniaco ha scritto:Valterneri ma se sei così scettico ,riguardo al piccolo mosfet potresti costruirlo in pochi minuti su breadboard . In questo modo capirai se i tuoi dubbi sono fondati o no  Wink e poi si costruiscono questi circuiti anche per hobby ( almeno per me è così) quindi se anche non dovesse essere come dire " hi-fi " poco male .

pure.......Ok Ok Ok capoooo!!!! prova a fallo e poi me dici  Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing 

ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  emmeci il Ven 18 Lug 2014 - 12:37

Ok Ok Valter, grazie mille, comunque considerando che in classe A non ho grandissime variazioni di corrente sul ramo di uscita, penso che l'effetto crescente della R, non abbia grosse ripercussioni, forse è per questo che comunque questi circuiti sunano... bene.
Ciao Mauro

emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5541
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  ideafolle il Ven 18 Lug 2014 - 12:56

@emmeci ha scritto:Ok Ok Valter, grazie mille, comunque considerando che in classe A non ho grandissime variazioni di corrente sul ramo di uscita, penso che l'effetto crescente della R, non abbia grosse ripercussioni, forse è per questo che comunque questi circuiti sunano... bene.
Ciao Mauro

 Ok Ok  e suonano azzzzzzz se suonano maure',  come o gia detto a qualche finale de qualche eurozzo  Hehe Hehe   Mmm e sono pure hi fi  Laughing Laughing Laughing io non sono il solo che lo a fatto ,basta girare in rete e vedete. che poi o fatto qualche modifica e fatto gli alim. a capochia mia ........... be' e' unaltra storia  Wink

p.s. walter qui va a fini come la storia del pre minimalist v3 .... ricordi  Wink Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing 

ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valterneri il Ven 18 Lug 2014 - 13:13

@audiomaniaco ha scritto:Valter, ma se sei così scettico potresti costruirlo ...
e poi si costruiscono questi circuiti anche per hobby,
quindi come dire ... poco male.
Su questo sono non solo d'accordo, ma anche contento che in molti
provino a costruire circuiti semplici anziché nulla.
Metter su pochi componenti e sentirli suonare è una vera emozione,
molto più che comprare roba costosa.

@ideafolle ha scritto:... walter
qui va a fini come la storia del pre minimalist v3 .... ricordi?
e non mi stare col fiato sul collo! è solo unannoemmezzo che ci sto lavorando!
Sono ben un transistore e tre resistenze, mica è come attaccare un cavetto!

Ho bisogno di almeno un altro anno, per far le cose per bene!
(e poi notte e giorno ho sempre quel dubbio: zener o no zener?)

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: CONSIGLIO PICCOLO MOSFET CLASSE A

Messaggio  valterneri il Ven 18 Lug 2014 - 13:41

@emmeci ha scritto:... Ok Valter, comunque considerando che in classe A
non ho grandissime variazioni di corrente sul ramo di uscita ...

Se la corrente fosse costante in uscita avremmo zero.

Classe A significa che il transistore è costantemente in conduzione,
non che è in conduzione costante.

Ma ... ripeto, sono tra quelli che dicono: - sembra impossibile, eppure suona! -
(mi fido: ormai lo hanno ascoltato in tanti)

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum