T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 37
No, era meglio quello vecchio
54% / 43
Ultimi argomenti
DAC o CDOggi alle 13:24Luca Marchetti
ALIENTEK D8Oggi alle 10:53nerone
HelP! DAC!Oggi alle 0:07RAMONE67
POPU VENUS Ieri alle 7:23gigetto
Vendo cavo HDMI G&BLMar 28 Mar 2017 - 23:03wolfman
I postatori più attivi della settimana
24 Messaggi - 18%
23 Messaggi - 17%
15 Messaggi - 11%
14 Messaggi - 10%
13 Messaggi - 10%
11 Messaggi - 8%
10 Messaggi - 7%
9 Messaggi - 7%
8 Messaggi - 6%
7 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
306 Messaggi - 22%
267 Messaggi - 19%
147 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 10%
121 Messaggi - 9%
95 Messaggi - 7%
88 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15440)
15440 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 59 utenti in linea :: 9 Registrati, 0 Nascosti e 50 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

antbom, fabsal, gigihrt, rai63, Seti, Silver Black, stan7.3, sudokus, valterneri

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5364
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Re: Vostra filosofia d'ascolto

il Gio 11 Set 2014 - 21:58
Bel post,rispondo accuratamente appena ho MOLTO tempo Wink
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3612
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano

Re: Vostra filosofia d'ascolto

il Gio 11 Set 2014 - 23:01
Avrei voluto scrivere una bella pappardella sulla mia "filosofia d'ascolto", ma mi son dato alla lettura della poesia di Garcia Lorca citata da valterneri.

Il tempo che risparmiate non leggendo quello che non ho scritto e che non sarebbe valsa la pena leggere e nemmeno scrivere, soprattutto dopo un Garcia Lorca, impiegatelo bene! La poesia corta non è !
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Vostra filosofia d'ascolto

il Gio 11 Set 2014 - 23:57
Non ascoltiamo mai la musica quando ci investe, o pervade,
come il vento in bicicletta, o la brezza davanti al mare ....

l'ascoltiamo quando ormai si è adagiata sulla nostra memoria,
come non sentiamo il rumore della neve che scendendo ci mostra il silenzio,
ma appena si adagia sull'altra neve appena caduta
fa quel crepitio morbido che nulla ha di uguale,
nessun suono è più bello, non lo si direbbe neppure suono.

E' sulla nostra memoria che ascoltiamo e costruiamo i timbri delle voci,
i timbri dei rumori,
nulla di questo esiste in natura, nessun timbro,
nessuna separazione tra suono e suono, una sola pressione tremante.

Ma sulla nostra memoria le increspature diventano un sogno a cinque dimensioni:
qua, là, oltre, ora e un ricordo che affiora.
I legami che una vibrazione produce sono scritti solo nell'enorme libro
della nostra mente, che si apre da solo, che sceglie la pagina,
che sceglie di chiudere la pagina.

E' la memoria il nostro udito. E' tutto lì, a cinque dimensioni,
a infinite emozioni evocate dalla voce rievocata di nostra madre e noi da bambini,
il tempo che non torna e il ricordo dei suoni che ritorna.

Ascoltiamo toccando con i tentacoli dei nostri neuroni
la superficie corrugata del libro di carta grezza.
Nulla è ora.
beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1601
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Re: Vostra filosofia d'ascolto

il Ven 12 Set 2014 - 20:27
@valterneri ha scritto:Non ascoltiamo mai la musica quando ci investe, o pervade,
come il vento in bicicletta, o la brezza davanti al mare ....

l'ascoltiamo quando ormai si è adagiata sulla nostra memoria,
come non sentiamo il rumore della neve che scendendo ci mostra il silenzio,
ma appena si adagia sull'altra neve appena caduta
fa quel crepitio morbido che nulla ha di uguale,
nessun suono è più bello, non lo si direbbe neppure suono.

E' sulla nostra memoria che ascoltiamo e costruiamo i timbri delle voci,
i timbri dei rumori,
nulla di questo esiste in natura, nessun timbro,
nessuna separazione tra suono e suono, una sola pressione tremante.

Ma sulla nostra memoria le increspature diventano un sogno a cinque dimensioni:
qua, là, oltre, ora e un ricordo che affiora.
I legami che una vibrazione produce sono scritti solo nell'enorme libro
della nostra mente, che si apre da solo, che sceglie la pagina,
che sceglie di chiudere la pagina.

E' la memoria il nostro udito. E' tutto lì, a cinque dimensioni,
a infinite emozioni evocate dalla voce rievocata di nostra madre e noi da bambini,
il tempo che non torna e il ricordo dei suoni che ritorna.

Ascoltiamo toccando con i tentacoli dei nostri neuroni
la superficie corrugata del libro di carta grezza.
Nulla è ora.

Gia' il verbo ascoltare implica uno sforzo, piccolo o grande che sia, verso un evento, ma se l'udito è solo uno dei nostri cinque sensi è anche quello forse piu' evocativo....più della vista, impegnata continuamente, più dell'olfatto che non e' in noi particolarmente sviluppato, più del gusto che è limitato al solo nutrirsi, più del tatto che ci è utile per altre cose....
La necessita' di poter riprodurre determinate armonie, melodie, ritmi in modo il piu' possibile vicino all'originale non ascende agli apparecchi elettronici di riproduzione, ma alla scrittura con note degli spartiti e dei canti......
La fruizione di queste opere, che siano "Vamos a la Playa" o "Inno alla gioia" provoca in quasi tutti noi quel flusso di ricordi, memorie e rievoca stati d'animo felici o tristi, per questo ricerchiamo quell'esperienza nella miglior misura possibile.
Io personalmente prima di apprezzare le nuove uscite le devo ascoltare svariate volte e sono sincero, sono piu' attratto dall'eufonia che dall'hi-fi.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum