T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 26
No, era meglio quello vecchio
54% / 31
Ultimi argomenti
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
ALIENTEK D8Ieri alle 20:36kalium
SurplusIeri alle 10:06gubos
POPU VENUS Ieri alle 8:31gigetto
Diffusori Elac.Dom 26 Mar 2017 - 15:48Lele67
Casse KEF LS-50 rovinate?Dom 26 Mar 2017 - 14:24Lele67
I postatori più attivi della settimana
8 Messaggi - 19%
7 Messaggi - 16%
7 Messaggi - 16%
4 Messaggi - 9%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
2 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
285 Messaggi - 22%
250 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
85 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
62 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15436)
15436 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8853)
8853 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 51 utenti in linea :: 8 Registrati, 0 Nascosti e 43 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Alex80.m, alluminium, carlo.bat, chiccoevani, enrico massa, luigigi, nerone, pippo53

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Togno1985
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 258
Località : Ancona
Occupazione/Hobby : Tecnico elettricista automazioni industriali
Provincia (Città) : Ancona
Impianto : SORGENTE: MARANTZ CD6000 OSE
DAC: TEAC UD-H01
PRE: PREFET 2013
FINALE: GAINCLONE LM3886
DIFFUSORI: INDIANA LINE NOTA 260N
CAVI: AUTOCOSTRUITI
STAND: AUTOCOSTUITI

Stand per diffusori autocostruiti

il Mar 6 Mag 2014 - 22:45
Salve a tutti!
Volevo condividere con voi la realizzazione dei miei stand da 4 soldi per le mie nuove Indiana Line.
Il progetto non è assolutamente mio, è preso da un noto sito di autocostruzioni di cui non credo possa fare il nome.(nel dubbio non lo faccio)
Gli stand sono alti in totale 60 cm e riempiti di sabbia.

Tutto il materiale è stato acquistato alla bricofer spendendo massimo 35 euro!

materiale:
2 - pezzi di legno economici (compressato) 300x300
2- pezzi di legno economici (compressato) 205x290
2- barre filettate da 1 mt. filetto passo M8
8- dadi M8
8- rondelle maggiorate M8
2- tubi di PVC per idraulica
1- bomboletta spray nero opaco
1- sacchetto di sabbia del Pò


Per molti audiofili come voi non saranno  la fine del mondo ma a me piacciono Laughing  , non sembrano stand da 35 euro a lavoro finito!
Diciamo sono molto in filosofia T  Cool  Hehe 

I coperchi della conserva di pomodoro sono una mia aggiunta, e sono stati comodissimi per tenere allineate le barra filettata al centro del tubo di PVC e fare così da guida, perchè sono del diametro perfetto del tubo  Hehe (devo ringraziare mio padre ) Idea 
Ho applicato anche del classico silicone sulla base del tubo per evitare che uscisse la sabbia.

un pò di foto:




in costruzione:


da notare i coperchi della conserva:  Orrified lol! lol! lol! 



Lo scasso fatto su ogni legno per inserire rondella e dado M8 fatto con fresa per legno da 35:


I tubi di PVC  tagliati con sega a nastro a misura, in origine erano grigi e son stati colorati con bomboletta spray nero opaco che io personalmente preferisco al lucido ma sono gusti  Hehe 
avatar
mako
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 23.10.13
Numero di messaggi : 705
Provincia (Città) : L'Alguer
Impianto : si riparte da zero

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mar 6 Mag 2014 - 23:45
Belli e semplici come piacciono a me...io sto pensando d costruirne un paio con questi "cosi":

http://www.ebay.it/itm/BASE-ACCIAIO-FISSAGGIO-SUPPORTO-ANCORAGGIO-TERRA-TERRENO-PALI-GAZEBO-PIASTRA-/151285291633?pt=Altro_per_Esterni&hash=item23394e5a71&_uhb=1

verniciandoli naturalmente...
avatar
mako
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 23.10.13
Numero di messaggi : 705
Provincia (Città) : L'Alguer
Impianto : si riparte da zero

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mar 6 Mag 2014 - 23:51
Con questi pali si conterrebbero anche i prezzi

http://www.ebay.it/itm/PALO-LEGNO-IMPREGNATO-H135-FISSAGGIO-SUPPORTO-GAZEBO-PANNELLO-QUADRO-GIARDINO-/160842033326?pt=Arredamento_da_Esterno&hash=item2572eea8ae
avatar
robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1654
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 5:02
Interessanti progetti...

Per il palo: non puoi riempirlo di sabbia o sabbia+pallini come l'altro.

-R
avatar
Togno1985
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 258
Località : Ancona
Occupazione/Hobby : Tecnico elettricista automazioni industriali
Provincia (Città) : Ancona
Impianto : SORGENTE: MARANTZ CD6000 OSE
DAC: TEAC UD-H01
PRE: PREFET 2013
FINALE: GAINCLONE LM3886
DIFFUSORI: INDIANA LINE NOTA 260N
CAVI: AUTOCOSTRUITI
STAND: AUTOCOSTUITI

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 7:07
Si si certamente.... Ma non so francamente quale sono i benefici di inserire anche del piombo all'interno
avatar
Togno1985
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 258
Località : Ancona
Occupazione/Hobby : Tecnico elettricista automazioni industriali
Provincia (Città) : Ancona
Impianto : SORGENTE: MARANTZ CD6000 OSE
DAC: TEAC UD-H01
PRE: PREFET 2013
FINALE: GAINCLONE LM3886
DIFFUSORI: INDIANA LINE NOTA 260N
CAVI: AUTOCOSTRUITI
STAND: AUTOCOSTUITI

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 7:09
Ciao mako.. Credo che verrebbe un ottimo lavoro con il materiale da te citato.
avatar
robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1654
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 8:05
La sabbia ti abbassa la frequenza di risonanza dello stand (idealmente, dovrebbe essere sotto i 10Hz) e i pallini ti aumentano la massa: quest'ultima cosa dipende se gli speaker sono pesanti o meno. Se gli speaker sono significativamente più pesanti degli stand, a parte i problemi di stabilità in caso d'urto, si crea un ponte acustico tra speaker, stand e pavimento. Equivalentemente uno può usare il palo di legno, ma agganciandoci attorno del materiale per appesantire. Inoltre è importante disaccoppiare la base superiore dello stand dalla base inferiore dello speaker. Mi piace il tuo progetto DIY.

-R

@Togno1985 ha scritto:Si si certamente.... Ma non so francamente quale sono i benefici di inserire anche del piombo all'interno
avatar
Togno1985
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 258
Località : Ancona
Occupazione/Hobby : Tecnico elettricista automazioni industriali
Provincia (Città) : Ancona
Impianto : SORGENTE: MARANTZ CD6000 OSE
DAC: TEAC UD-H01
PRE: PREFET 2013
FINALE: GAINCLONE LM3886
DIFFUSORI: INDIANA LINE NOTA 260N
CAVI: AUTOCOSTRUITI
STAND: AUTOCOSTUITI

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 10:03
Ad essere sincero sapevo che la sabbia avesse dei benefici ai fini del suono ma quali no..grazie dell'informazioni Smile
Per il disaccoppiamento ho pensato di mettere quel materiale che si USA come guarnizione per i piani cottura..

avatar
rattaman
Falegname HiFi specializzato
Falegname HiFi specializzato
Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 5132
Località : San Giorgio a Cremano (Na)
Occupazione/Hobby : DISOCCUPATO
Provincia (Città) : PESSIMISTA FINO AL MIDOLLO
Impianto :
Spoiler:
Lettore CD :Marantz CD67 special edition.
Amplificatore: Cambridge Audio Azur 640A .

Diffusori: PSB alpha B1.
Stand: Autocostruiti.[/b]
Mie Realizzazioni:



Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 10:04
Ottimo lavoro è l'idea dei coperchi per allineare i tubi è fantastica , complimenti e ottimo spunto.
avatar
robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1654
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 10:07
È quella pasta grigia? Credo che vada bene, francamente non l'ho mai provata.
-R

@Togno1985 ha scritto:Ad essere sincero sapevo che la sabbia avesse dei benefici ai fini del suono ma quali no..grazie dell'informazioni Smile
Per il disaccoppiamento ho pensato di mettere quel materiale che si USA come guarnizione per i piani cottura..

avatar
Togno1985
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 258
Località : Ancona
Occupazione/Hobby : Tecnico elettricista automazioni industriali
Provincia (Città) : Ancona
Impianto : SORGENTE: MARANTZ CD6000 OSE
DAC: TEAC UD-H01
PRE: PREFET 2013
FINALE: GAINCLONE LM3886
DIFFUSORI: INDIANA LINE NOTA 260N
CAVI: AUTOCOSTRUITI
STAND: AUTOCOSTUITI

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 10:46
@robertopisa ha scritto:È quella pasta grigia? Credo che vada bene, francamente non l'ho mai provata.
-R

@Togno1985 ha scritto:Ad essere sincero sapevo che la sabbia avesse dei benefici ai fini del suono ma quali no..grazie dell'informazioni Smile
Per il disaccoppiamento ho pensato di mettere quel materiale che si USA come guarnizione per i piani cottura..

Esattamente..devo ancora apllicarla..non So se sia meglio arrotolarla e farci 4 palline e poggiarci sopra i diffusori oppure posare 2 strisce lungo tutto il legno .
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2651
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!




Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 11:54
@Togno1985 ha scritto:Esattamente..devo ancora apllicarla..non So se sia meglio arrotolarla e farci 4 palline e poggiarci sopra i diffusori oppure posare 2 strisce lungo tutto il legno .
Se si parla dello stucco per lavelli in striscie

ti consiglio di metterne solo 4 pezzetti, altrimenti non toglierai mai più il diffusore dallo stand.  Wink 

 Hello
avatar
Togno1985
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 258
Località : Ancona
Occupazione/Hobby : Tecnico elettricista automazioni industriali
Provincia (Città) : Ancona
Impianto : SORGENTE: MARANTZ CD6000 OSE
DAC: TEAC UD-H01
PRE: PREFET 2013
FINALE: GAINCLONE LM3886
DIFFUSORI: INDIANA LINE NOTA 260N
CAVI: AUTOCOSTRUITI
STAND: AUTOCOSTUITI

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 12:51
Hahahha grazie ..appena in tempo allora....
Quindi faccio 4 palline
avatar
robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1654
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 16:21
he he he Laughing

Zio perché glielo hai detto, aha ha Smile

-R

@Togno1985 ha scritto:Hahahha grazie ..appena in tempo allora....
Quindi faccio 4 palline
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2651
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!




Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Mer 7 Mag 2014 - 21:26
@robertopisa ha scritto:he he he Laughing

Zio perché glielo hai detto, aha ha Smile

-R
 Laughing Laughing Laughing
checco 54
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 24.12.14
Numero di messaggi : 66
Località : menaggio
Occupazione/Hobby : hi-fi -ornitologia
Provincia (Città) : como
Impianto : Giradischi PRO-JECT RPM 1
Pro-Ject Phono Box SE ll
Testina Ortofon 2M Blue - NAGAOKA MP110
Compact disc McIntosh MVP 842
Pre Nad 165 Bee
Finale Nad C275 Bee
Tuner Mitsubishi Da F680
Diffusori B&W 703

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Gio 25 Dic 2014 - 18:53
Bella idea,possono sostenere anche casse da kg 20 senza problemi ?
Mettere delle punte alla base non aumenterebe la stabilità ?
avatar
robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1654
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Gio 25 Dic 2014 - 23:15
Ho seguito un'altra idea, i miei stand reggono i miei diffusori da 49kg l'uno. Foto di uno degli stand, con base in vetro laminato di Adriano Gaddari e molle AMC antivibrazioni calibrate per il peso (c'ho messo una vita per trovarle...)



Le molle hanno una frequenza di risonanza soltanto di 5Hz, quindi bloccano al 90% e oltre le frequenze dai 20Hz in su. Le molle sono poi inserite su truciolato di pneumatico per evitare il loro effetto "ringing". La cassa oscilla un po' ma è stabile. Per non far scivolare la cassa, sul vetro ho messo un foglio di MLV (mass loaded vinyl).



checco 54
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 24.12.14
Numero di messaggi : 66
Località : menaggio
Occupazione/Hobby : hi-fi -ornitologia
Provincia (Città) : como
Impianto : Giradischi PRO-JECT RPM 1
Pro-Ject Phono Box SE ll
Testina Ortofon 2M Blue - NAGAOKA MP110
Compact disc McIntosh MVP 842
Pre Nad 165 Bee
Finale Nad C275 Bee
Tuner Mitsubishi Da F680
Diffusori B&W 703

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Gio 25 Dic 2014 - 23:30
Muscolose e ben fatte,ma per il mio ambiente devo trovare un altra soluzione.
avatar
robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1654
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Ven 26 Dic 2014 - 8:48
Hai scritto che le tue casse pesano 20 kg e vuoi stabilità. Inoltre, te lo dico perché ci sono passaro anch'io, gli stand purtroppo suonano con le casse. Rischi quindi o di rendere il suono piatto se gli stand sono troppo assorbenti o di farli andare in risonanza. Devi disaccoppiare in qualche modo. Prova con il Sorbothane se non vuoi usare le molle.

@checco 54 ha scritto:Muscolose e ben fatte,ma per il mio ambiente devo trovare un altra soluzione.
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Ven 26 Dic 2014 - 13:07
@Zio ha scritto:
@Togno1985 ha scritto:Esattamente..devo ancora apllicarla..non So se sia meglio arrotolarla e farci 4 palline e poggiarci sopra i diffusori oppure posare 2 strisce lungo tutto il legno .
Se si parla dello stucco per lavelli in striscie

ti consiglio di metterne solo 4 pezzetti, altrimenti non toglierai mai più il diffusore dallo stand.  Wink 

 Hello

é un materiale duttile e malleabile , prodotto dalla Bostik ,l'ho utilizzato a chilometri perch'è nato per far da guarnizione fissativa per il fissaggio dei vetri sui primi infissi in alluminio anodizzato , poi soppiantato da altri materiali come siliconi e guarnizioni in pvc  con l'avvento del vetrocamera e degli infissi a doppie e triple camere .l'ho anche usato per il fissaggio del piatto lenco sul mio plinto in vetro ; è comunque un prodotto che stacca a strappo abbastanza facilmente dalle superficie lisce , mentre in quelle porose lascia alone oleoso  di cui è composto ,e fa un po' più di forza sgretolandosi sotto l'azione di una taglierina o spatola ,fino a quando non si secca  per evaporazione e perdita molecolare perdendo buona parte delle sue proprietà. Dura comunque tanto in maniera variabile a seconda se usato all'interno o esterno .In questo caso lo userei a strisce perimetralmente all'appoggio . Ok (non me ne voglia Zio se la penso diversamente riguardo al metodo di utilizzo). fate comunque delle prove che già stacca facilmente e pulite le superfici con del semplice alcool.

@ Robertopisa - complimenti per la realizzazione
avatar
Zio
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.13
Numero di messaggi : 2651
Provincia (Città) : Parma e Verona
Impianto :
Clicca se sei curioso:
Impianto in uso:
- Notebook con Foobar su W7
- Netbook con Daphile
- Douk DAC
- Marantz SR-4400
- Advance Acoustic MAA 406
- Dipolo Diy
- Cavi segnale RCA Diy very cheap
- Cavi potenza TNT Star Diy
- SUB JBL Diy per prima ottava
Nel cassetto:
- Yarland M34 con KT66
- Abletec ALC240
- Luxman C-03
- Breeze Audio TPA3116
- Marantz CD-67 SE
- Thorens TD180 con Goldring 10-20
- EQ YAMAHA EQ-500
- DAC Tascam us144 mkii
- Scythe SCBKS-1100 Kro Craft
- qualche altoparlante
- componenti per Crossover a volontà...
- Notebook con REW e microfono


Clicca se NON sei curioso:
Ma se non sei curioso...
perchè hai cliccato!!




Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Ven 26 Dic 2014 - 14:10
Adriano, l'Italia é un paese con libertà di espressione, nessun problema anche se la pensi in modo differente. Forse dipende molto dal materiale che si intende fissare. Io lo utilizzo regolarmente sui cestelli dei woofer ed a toglierlo non riesco proprio. Ma quello che utilizzo non secca, rimane morbido.

Forse quello per vetri secca con il tempo, ma quello per lavelli rimane tenero, almeno a distanza di 3 o 4 anni, poi non saprei...

Detto questo, non ti parlerò mai più!  Laughing Laughing
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Ven 26 Dic 2014 - 15:12
Ciao Zio , Buone feste !!

Stiamo parlando del Blu-tack , giusto? il Chewingum o gomma da masticare ,( molto simile come struttura costruttiva ) , è giustamente considerato un buon prodotto disaccoppiante per la sua capacità di adeguarsi alle superfici pressanti , oltreché essere impermeabile .
da questo ne deriva il suo uso per il fissaggio degli elettrodomestici da incasso , però (secondo me)..... manca della elasticità necessaria per essere applicato ad una vibrazione continua come quella inflitta dai diffusori e più in particolare dai woofer.
una volta che lo stringi e lo schiacci fra due superfici , se esse rimangono ferme (vedi lavello o piano cottura )esegue perfettamente la sua funzione di sigillante , ma nel caso del woofer si rischia di avere un contatto a segmenti visto che i woofer e i pannelli sono sottoposti a forze contrarie ( strappo ) e il materiale non torna in posizione alla velocità richiesta.

Io , pur avendolo in casa , ho preferito interporre fra woofer e baffle in legno un guarnizione in pvc espanso che rimane più elastica e inalterabile nel tempo e asseconda  meglio la velocità del cono. nel vetro (più rigido )proverò  un nastro di butile che uso per la sigillatura del vetrocamera.......
ma questa è un'altra storia ancora tutta da sperimentare Very Happy
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Ven 26 Dic 2014 - 15:35
Questi sono gli stand che ho costruito per le mie vecchie hd 77 .in vetro stratificato 21 mm.
Ruotandoli di 180° si ha una diversa emissione sonora , effetto tromba, si percepisce chiaramente quando i diffusori sono accostati su un angolo. (equalizzator room ) Very Happy

checco 54
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 24.12.14
Numero di messaggi : 66
Località : menaggio
Occupazione/Hobby : hi-fi -ornitologia
Provincia (Città) : como
Impianto : Giradischi PRO-JECT RPM 1
Pro-Ject Phono Box SE ll
Testina Ortofon 2M Blue - NAGAOKA MP110
Compact disc McIntosh MVP 842
Pre Nad 165 Bee
Finale Nad C275 Bee
Tuner Mitsubishi Da F680
Diffusori B&W 703

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Ven 26 Dic 2014 - 16:04
@adriano gaddari ha scritto:Questi sono gli stand che ho costruito per le mie vecchie hd 77 .in vetro stratificato 21 mm.
Ruotandoli di 180° si ha una diversa emissione sonora , effetto tromba, si percepisce chiaramente quando i diffusori sono accostati su un angolo. (equalizzator room ) Very Happy


Non mi dispiaciono ma per evitare vibrazioni non è meglio inserire alla base di appogio dei coni
adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1245
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Re: Stand per diffusori autocostruiti

il Ven 26 Dic 2014 - 16:13
tra vetro superiore e diffusori inserisco delle guarnizioni antiscivolo da 3 mm trasparenti ,non ci sono vibrazioni , ma , anche se non lo ho provato personalmente , sono certo che và benissimo anche il sistema sovraesposto da Robertopisa
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum