T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» nuove diva 262
Oggi a 21:21 Da SGH

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 21:14 Da lello64

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 21:09 Da berdik

» Cd conviene ripararlo o....
Oggi a 21:09 Da gorillone

» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 21:06 Da Pinve

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Oggi a 20:27 Da natale55

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 18:39 Da rx78

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Oggi a 14:59 Da Tasso

» Marble Machine
Oggi a 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Oggi a 13:04 Da embty2002

» fissa lettore CD
Oggi a 12:45 Da giucam61

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Oggi a 12:31 Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 12:24 Da SubitoMauro

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Oggi a 12:17 Da rx78

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 12:06 Da sound4me

» Player hi fi
Oggi a 9:07 Da Tasso

» JRiver 22
Oggi a 8:44 Da luigigi

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 0:27 Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 19:41 Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 19:00 Da giucam61

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Ieri a 16:11 Da enrico massa

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 14:38 Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Ieri a 12:55 Da dinamanu

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 11:07 Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Ieri a 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Ieri a 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
Angel2000
 
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
giucam61
 
sportyerre
 
MaurArte
 
gigetto
 
thepescator
 
R!ck
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
Angel2000
 
lello64
 
giucam61
 
R!ck
 
natale55
 
gigetto
 
sportyerre
 
Masterix
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8464)
 

Statistiche
Abbiamo 10364 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Sandro1959

I nostri membri hanno inviato un totale di 768983 messaggi in 50041 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 88 utenti in linea :: 10 Registrati, 0 Nascosti e 78 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

berdik, dinamanu, emmeci, gorillone, legocity, lello64, SGH, SubitoMauro, thepescator, vito

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  alessandro1 il Ven 2 Mag 2014 - 23:38

Siccome il mio pupetto appena nato sta dormendo ho tempo per scrivere un'altra pappardella da proporvi...



Beyerdynamic T1 e OTL Megahertz
Precisione, ricchezza e Libertà



Non sono uno di quei cuffiofili che vanta un'esperienza ventennale, o che sostiene di esserlo già da prima che diventasse mainstream...
Semplicemente ho sempre preferito per vari motivi l'ascolto in cuffia a quello tramite diffusori. Ai tempi dell'università studiavo di notte e la musica mi accompagnava legata a un filo, oggi lavoro e la musica passa sempre per quel filo.
Mentre mio padre mi consigliava di comprarmi una cuffia fatta bene, il mio scetticismo mi portava a pensare: come può un orchestra stare dentro una cuffia?  Beh, è bastato provare, alla fine ci stava!

Quando poi, dopo almeno quindici anni di onorato servizio, la cuffia ha ceduto, sono stato catturato dal vortice compra-prova-vendi-compra che distingue l'insoddisfacibile audiofilo medio dal musicofilo che si sa accontentare. A dir la verità non mi sento nemmeno troppo audiofilo, non mi faccio prendere da tergo da oggetti magici né asserisco di sentire cose che altri non sentono tra un cavo e una puntina, tuttavia la descrizione dell'impianto che segue non può fare a meno di una terminologia prettamente audiofila, che spesso non significa nulla, ma questa volta dire che suona bene non è sufficiente. Per chiarezza, alcuni dei vocaboli utilizzati sono esplicati qui:

http://www.giardinoelettronico.net/t450-glossario-audiofilo?highlight=glossario


Spese folli? Non troppo, per questo livello di qualità, secondo me. In questo forum sembra che il trend della filosofia T, poca spesa massima resa, si stia dissolvendo. Me ne sto accorgendo, almeno in ambito cuffie, visto che in pochi si sono cimentati nelle modifiche delle T50RP, cuffia da poco un centinaio di euro che può suonare come una da minimo 3-400,oo euro, che ancor meno utenti si sono cimentati nella costruzione del PrebbyHead di Maurarte, che con circa 100,oo euro riesce a rivaleggiare tranquillamente con ampli del calibro di un Burson HA160 e quasi nessuno si interessa più al quasi miracoloso A1 clone Gold... in fondo sotto questo aspetto sono un po' amareggiato dalla piega che ha preso il forum.
Beh, volete solo l'hi-end? Eccolo! Alla fine cuffia più ampli mi sono costate come un tablet + smartphone, e nemmeno della mela, cose alle quali, ovviamente, ho rinunciato.

Per le descrizioni tecniche più dettagliate di questi due oggetti potete leggere qui, dal sito di Turo:

http://www.stereo-head.it/2013/06/ampli-otl-con-6080-di-megahertz-recensione/

http://www.stereo-head.it/2013/12/beyerdynamic-t1-la-cuffia-top-di-casa-beyer/

Per sapere, però, con che aria, spazialità e delicatezza suona una Siemens E88CC gold pin senza perdere peso in basso... dovete provarla!

Perché un OTL del calibro del piccolo Mhz va a nozze con le Tesla T1? Tecnicamente, data la buona efficienza, dovrebbero suonare anche con SS non troppo potenti, ma non raggiungono livelli di eccellenza e piacevolezza che riescono a dare con un valvolare senza i trasformatori di uscita. Come ha detto Sonic63, è come “togliere una palla al piede”.
L' impedenza di 600 Ohm nominali delle T1(con un picco di 1400 Ohm) si presta molto bene ad un ampli valvolare OTL, la potenza che si ottiene è enorme, se poi è anche di qualità, possiamo iniziare a parlare di magia.
Una pozione magica che ha come ingredienti principali ricchezza e libertà.
Ricchezza armonica da vendere e note liberate nell'aria con una leggerezza tale da accompagnarti in un viaggio mistico. Chi ha in mente il suono valvolare “classico” di un impianto diffusori tradizionale, se lo dimentichi. Non c'è mosciume, basso gonfio, poca dinamica, carenza di dettaglio o piacevole saturazione. Il suono è brillante,  preciso ma non pungente, la risposta ai transienti è ottima (anzi, fino ad ora confrontata con qualsiasi cosa che non siano la STAX 009 è eccellente) e il dettaglio è straordinario.
La coppia ha un ottimo equilibrio, il messaggio sonoro arriva fluido e musicale, si sente una corposità in basso che rendono l'accoppiata semplicemente meravigliosa. Con ampli come Burson si è costretti a non esagerare con la manopola del volume, alzando si nota un irrigidirsi della gamma acuta che fa perdere piacevolezza al tutto, con l'Otl non ci sono limiti di SPL, il suono rimane lineare e non ci sono indurimenti della gamma acuta, congestioni della scena o distorsione.
“Bach! Ti sento forte e chiaro!”

La cuffia è veloce, molto pronta e reattiva. Anche se alcuni grafici sembrerebbero dire il contrario, per me ed il mio maestro audiofilo la T1 è più veloce della HD800, attacchi immediati e soprattutto ha un decadimento fulmineo. Mi pare decisamente più precisa della HD800 in questo. La velocità di attacco e decadimento la rende agilissima ed ogni fraseggio, che sia opera di un Gould, un Milstein o un Davis, risulta perfettamente intelligibile. Non ingannino i nomi citati e i loro strumenti, la velocità e l'articolazione sono mantenute anche in gamma bassa. Il valvolare non inficia questa prontezza in risposta, semmai la lascia fluire con maggior liquidità e senza asprezze.  

La dinamica è molto buona. Si riescono a gestire i pieni orchestrali senza avvertire difficoltà da parte dell'impianto fino alle frequenze più basse. Ci sono dinamica e stabilità dell'immagine sonora, non chiederei di più. Devo ammettere, però, che in questo la HD800 è migliore. Con la T1 si percepisce che siamo vicini al limite, con la HD800 pare che di limiti non ce ne siano. Con la Sennheiser l'orchestra potrebbe anche raddoppiare il numero degli strumenti senza che la cuffia faccia una piega, la semplicità con la quale l'HD800 gestisce i pieni orchestrali è disarmante.
Tornando alla dinamica della T1 con il Mhz essa risulta ottima anche con il piano solista; mai una coda in basso troppo lunga o incertezze di qualsiasi tipo. Con cuffie di livello, ma non top, il pianoforte rischia di avere un basso un po' confuso e lungo, e alti troppo squillanti. Ovviamente questo tipo di riproduzione e questi difetti di altre cuffie non li avevo nemmeno notati prima di provare una vera top. Due casi esemplari sono la HD650 e la HE500 con le quali la riproduzione non perfetta con questo strumento mi ha innervosito.
Appena arrivata la T1 queste erano state le mie impressioni sulla T1 pilotata dall' A1 clone Gold:

[…] Ne è valsa la pena?
Si. Ogni centesimo sudato e risparmiato con sacrificio devoto. Ogni paura o fantasma se n'è andato nei 30 secondi del primo brano. Fino ad oggi nessun upgrade audio mi aveva lasciato con questo senso di smarrimento. Forse il passaggio da un mangianastri divoratore di cassette massacrate al primo lettore CD.
Il confronto con le Dt880 non è durato molto, la T1 fa un po' tutto meglio e con dimensioni maggiori. Forse la DT880 600 Ohm ha una gamma alta leggermente più dolce, e nei lunghi ascolti l'apprezzo molto, ma non restituisce lo stesso dettaglio della T1. La 880 è anche più comoda.

Così al volo è subito evidente che la T1 è velocissima, serrata e netta; sia in alto che in basso. Non mi pare eufonica come può esserlo una HD 650. Scena molto vasta e soprattutto estremamente profonda; senza che però il tutto sia disperso e photoshoppato nello spazio come potrebbe accadere con una K701. C'è quello che un audiofilo serio definirebbe "presenza". Forse.
Questo in uno headstage in cui la tridimensionalità è senza dubbi migliore delle tre sorelline Beyer DT.

Alti abbastanza in evidenza come mi aspettavo dopo le tre della serie DT. Dettaglio come mi aspettavo da una top.
Gamma bassa che un recensore professionista troverebbe sicuramente pregevole e definirebbe con versi aulici costellati da vocaboli mutuati dall'arte scultorea.
Mi sembra più divertente della Dt880 e con maggior impatto, tuttavia un punch maggiore non lo avrei disdegnato. La gamma media me la devo studiare un po' meglio, le altre cose sono tutte lampanti dopo un breve ascolto.

Pros: finalmente! la T1 ha ammazzato tutte le scimmiette e mi spingerà a vendere un po' di roba
Cons: Ok, ha ammazzato le scimmie, ma questa T1 ha anche aperto la gabbia degli orango

EDIT: Ah, dimenticavo! Si "siamo su altro pianeta".
[...]

e dallo stesso thread anche un paio di considerazioni sulla T1 con il piano:

parlando di ascolti questa cuffia continua ad impressionarmi positivamente. Come al solito premetto che tutto è soggettivo... gusti... sinergie... bla, bla, bla. con tanto di virgolettato per i termini audiophile.
Come capita con i nuovi giocattoli le prime prove le faccio saltando da un brano all'altro senza pace e con un po' di frenesia da giudizio. Finalemente questa fase compulsiva è terminata e sono tornato a godermi la musica (= ascoltare la musica, non l'impianto). Per chiudere una settimana nel migliore dei modi mi lascio sempre il tempo e la pace necessarie all'ascolto delle Goldberg. A caso un po' tutte quelle che ho, ma per una sorta di inaugurazione speciale delle Tesla ho scelto quelle dell '81 di Gould.

Dopo l'arrivo delle HD650 i brani con pianoforte solo li ho lasciati sempre a loro. Il  mediobasso opulento che dona "corpo" e peso, unito alla delicatezza in alto senza perdita di "informazioni" o "armoniche" me le ha sempre fatte considerare regine nell'ascolto del piano (e del violoncello solo). Il clavicembalo in generale, invece, è per mio gusto roba da DT880.
Beh, cosa fa Gould con le T1? Una cosa molto semplice e banale. Suona meglio. Nello specifico è una questione di velocità. Non so se riesco ad esprimermi con la terminologia audifiga adatta, ma credo si tratti di" trasparenza" e "transienti".
Chi ascolta Gould percepisce subito con quale facilità faccia suonare il piano. Non sono abbastanza capace di esprimere a dovere come suoni, né tantomeno come suoni con la T1, ma tutto sembra per lui più semplice e scorrevole. Con la Tesla è netta la sensazione del pianoforte come strumento percussivo, con le HD650 ogni tanto me ne dimenticavo.
Se non ricordo male la HD650 ha più punch e fa sentire un peso maggiore della gamma medio-bassa, la T1 è più leggera ed eterea, decisamente più rapida e spigliata in tutti i passaggi e tutte le gamme. Una 650 molto aristotelica, una T1 abbastanza platonica, nello stile e nei concetti espressi. Due modi opposti di ascoltare il piano, entrambi piacevoli e attualmente per me irrinunciabili. E' un tipo di musicalità differente, una coinvolgente per la presenza, l'altra per spigliatezza.

Fiorentina a pranzo e pesce spada a cena.

Fatica d'ascolto per l'intera opera non pervenuta anche se a volumi non contenuti.

Gould è tornato a vivere per un determinato lasso di tempo? Si.

Le altre cuffie con le Goldberg '81 ? Le 880, sebbene più veloci delle HD650 e pur sempre ottime in tutto non hanno mai conferito a Gould la stessa rapidità delle T1 con tutto ciò che ne consegue. Le 990 pro le ho trovarte affaticanti, un po'piccanti, non ho concluso l'ascolto dell'intera opera; le velocissime srh 940 sono andate bene ma con un corpo un po' esile; le Fostex T50 RP moddate mi hanno colpito per essere estremamente fluide e piacevoli. Anche con loro la sensazione di facilità è notevole, chi ha definito "liquido" il medio di queste T50 c'ha preso di brutto (almeno per come me lo rappresento io un medio liquido). AKG K701? Contento di averle vendute, presentavano una fotocopia in bianco e nero di un'opera altrimenti ricchissima.

Quasi perfetta la T1 con questo strumento, forse anche preferibile alla HD800, ma c'è quel “quasi” che la separa dalla perfezione. Un parametro sul quale la T1 è carente rispetto ad alcune top è l'impatto. Sulla HD650 alla fine ho cambiato idea, ascoltando si impara. La HD650 ha un punch e un impatto maggiore, ma alla lunga il suo essere troppo eufonica mi è risultato noioso, oltre a ciò, la lentezza relativa rispetto alla T1 me l'ha fatta mettere nella scatola con questo strumento.
Avere i driver (dinamici) molto distanziati dall'orecchio e angolati, probabilmente rende l'headstage più ampio e realistico, ma al contempo fa perdere quella sensazione di impatto viscerale di cui soffre anche la rivale della Sennheiser, nella HD800 questa carenza è anche più evidente. Per avere un'ottima resa in questa caratteristica sarebbe opportuno rivolgersi ad altre cuffie, magari una ortodinamica di stazza pari o superiore alla HE500 per poter mantenere inalterate anche le altre qualità. Ampli e cavi, con i driver laggiù, risolvono poco. Una magnetoplanare adatta al pianoforte solista c'è, l'ho ascoltata ed è in arrivo, anche il suo colore si addice al piano...
Ho notato che questa carenza d'impatto è difficile da ovviare, nemmeno un Wooaudio WA5 è stato in grado di offrire alle due tedesche il vigore necessario a portarle a livello di una LCD2 o di una HE6 in questo parametro. I progettisti di Beyerdynamic e Sennheiser hanno deciso di mettere i trasduttori laggiù in fondo per ottenere un headstage migliore, qualcosa alla fine si paga.

Con i driver angolati e davanti al nostro orecchio l'immagine e il palco non possono che essere a livelli da primato. Dopo aver provato la T1, tutte le altre cuffie, ad eccezione di SR009 e HD800 mi sembrano suonare troppo “in testa”. Con la musica classica, quando si va oltre lo strumento solista, questo è deleterio. L'OTL ha una ottima scena, aiutato anche da valvole ariose, è riuscito ad aprire bene anche le HD650. Tra la HD650 e la T1 non ha nemmeno senso fare un paragone sull'headstage, e se facciamo OTL + T1 il risultato è scontato.
La T1 rispetto alla HD800 ha però un headstage inferiore i larghezza. La profondità mi sembra uguale, l'altezza sinceramente non ricordo, ma quello che sostanzialmente cambia è la posizione dell'ascoltatore immaginario. Con la HD800 mi sembrava di stare tra le prime file, con la T1 qualche posto più indietro. Non saprei quale delle due impostazioni preferire, dipende anche dalla registrazione, tuttavia, mentre la tipologia di headstage delle T1 è paragonabile a quello di altre cuffie immaginando di dilatarlo in tutte le dimensioni, quello della HD800 e il suo modo di presentare il palco è unico.
Nella HD800 c'è come una sorta di riverbero che nella T1 non c'è, non so se è un bene o un male, c'è un senso di ambienza “addizionale” che in nessuna altra cuffia ho mai ascoltato, è come se si ascoltassero i diffusori in un ambiente poco trattato, ma che risulta estremamente piacevole. In questo parametro definirei la T1 più fedele, la HD800 ottocentizza un pochino anche registrazioni che sono “strette” come ambiente.
Con la T1+MHz  c'è sempre una presentazione luminosa con ottima messa fuoco degli strumenti. Una cosa che mi piace molto di questa cuffia è che pur avendo questa ottima focalizzazione se la registrazione è manchevole di alcune informazioni come l'ampiezza o l'ambienza la Beyer non aggiunge nulla di suo. Quando si scorrono in velocità le playlist, i cambi tra le varie opere registrate sono netti e drastici, le varie registrazioni sono ben riconoscibili.

La gamma acuta è estesa e con ottima risoluzione. È agevole sentire ciò che succede attorno ai 16 Khz, e a frequenze inferiori la definirei “champagne” per quella leggera frizzantezza che caratterizza il sound Beyer. Il MHz non nasconde questo carattere, anzi, con la sua brillantezza e levigatezza esalta ogni buona registrazione.
In queste ultime righe mi son permesso questa sorta di onomatopea ricca di “z” “t” ed “s”, suoni che da questo impianto vengono riprodotti chiaramente e senza il timore che risultino aspri o graffianti come potrebbe accadere con un SS poco potente o di scarsa qualità. Suoni che dalle DT770 e DT990 faticano ad uscire con questa chiarezza senza essere affaticanti se non addirittura sibilanti o che provano ad uscire da una LCD o HD650 senza apparire troppo arrotondati.
Qui sono chiari, netti e precisi. I contorni sono definiti, lo spazio tra un suono e l'altro è scandito e perfettamente delineato. L'altra faccia della medaglia è che con una registrazione non al top, tipo brani di rock tutto piatti e chitarre con assoli in acida distorsione questa iper-definizione risulta un po' fuori luogo, ma per un Fripp o una Sagra della Primavera... ci siamo ampiamente.
La gamma acuta contribuisce anche in buona percentuale alla questione dettaglio e analiticità:
Un cenno al dettaglio che la coppia Mhz-T1 riesce a tirar fuori è doveroso:

“La quantità di dettaglio che può essere iniettata da un solo ascolto a volte è gargantuesca. Mi è sempre piaciuto l'aggettivo "gargantuesco", succede raramente di poterlo usare in una frase” cit.

Sulla gamma media non trovo difetti e quasi inutile esaltarne i pregi

La gamma bassa di questa coppia è, come ho scritto prima, ben articolata e profonda. Controllata, smorzata e ricca di sfumature. Rispetto ad altre cuffie mid-price, apparentemente, sembra essercene di meno, tipo una DT770 o una X1, invece è una strana illusione che scaturisce dall'ascolto di un basso veramente frenato e sotto controllo da parte della T1.
Il basso della HD800 mi sembra un po' meno coinvolgente, ma non inferiore in quantità e qualità, son solo gusti.
Il basso di una LCD 2 o HE6 mi è sembrato migliore per una questione di presenza, corpo e impatto. Quello delle HE500 mi è parso più colorato, come pure quello delle denon D5000 e 7000. Purtroppo il resto dell'impianto, dal dac all'ampli, sorgente e musica erano tutti differenti per cui queste mie ultime affermazioni sui bassi lasciano il tempo che trovano.

Come ultima cosa: la T1 è una semi-aperta, è leggermente isolante rispetto a cuffie come la DT990, la HD800, HE500, HD650... non abito in una zona con zero db di rumore di fondo e la cosa aiuta.



Per ora è tutto!
 Hello 

alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3585
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  Antinory il Sab 3 Mag 2014 - 0:19

ciao è! complimenti per il pargolo! Smile
A quest'ora non ce la faccio a leggere, rimando il tutto a domani
saluti8)  

Antinory
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 19.08.12
Numero di messaggi : 147
Località : Italia
Impianto : Cubo Philips

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  skulls91 il Sab 3 Mag 2014 - 0:25

....mio dioo-----che post XD
complimenti che invidia,oltre al fatto che scrivi benissimo...che orecchio ahahah
al prossimo post XD

skulls91
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 08.12.12
Numero di messaggi : 277
Località : foggia bari
Impianto : diffusori b&w dm5 amplificati da un piccola nad2030 ...molto work in in progers

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  sondav il Sab 3 Mag 2014 - 7:20

Gran bella recensione.... letta tutta d'un fiato.
Mi fa venire voglia di vendere tablet e smartphone della mela per provare delle cuffie serie  Very Happy 
Ottimo servizio alla causa cuffiofila.
Nel merito nulla posso dire se non apprezzare scrittura e passione.... molti + per te!
Saluti Davide

sondav
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 10.11.08
Numero di messaggi : 397
Località : Cagliari
Occupazione/Hobby : Fotografia, Musica
Provincia (Città) : Mah...
Impianto : Daphile su Thin Client IGEL, Panasonic DMP-BDT220, DAC Douk Audio Xmos, TEAC A-H01, Tannoy SIXES 611



Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  Rick1982 il Sab 3 Mag 2014 - 10:18

Gran bel pezzo di "letteratura" cuffiofila!
Non posso far altro che condividere e sottoscrivere tutto da possessore della stessa accoppiata!
Io la trovo una goduria anche con il rock/blues classico o acustico (Dire Straits, Clapton et simila)Razz !

L'unica piccola "pecca" (e ci tengo a sottolineare le virgolette) che posso trovare nella tua disamina è il non menzionare la sorgente con cui ascolti (quale dac o lettore cd).

Ti faccio ancora i complimenti e ti ringrazio nuovamente per i consigli che mi hanno portato a scegliere l'accoppiata in questione! Laughing 

Rick1982
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 20.01.13
Numero di messaggi : 226
Località : Roma
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Naim UnitiLite > ProAc Response D One

Ampli Cuffia: Megahertz OTL 6080

Cuffie: Beyerdynamic T1, Superlux HD330

Fiio X3 + Shure SE315

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  Daniele86 il Sab 3 Mag 2014 - 10:27

Complimenti per la recensione!  Smile 

Scrivi molto bene!  

Però la hd650 bisogna provarla in bilanciato! cambia parecchio!!

Daniele86
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 31.07.12
Numero di messaggi : 190
Provincia (Città) : mn
Impianto : Da rifare

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  alessandro1 il Sab 3 Mag 2014 - 10:33

I confronti con la HD800 avevano un Audiolab CD8200 non mio. Sto usando un Burson 160D, poco ortodosso usare un Dac+pre SS e un finale valvolare?
Forse, ma posso giurare ( Hoping ) che i risultati sono ottimi. Il V-DAC II che utilizzavo in precedenza è stato cancellato dalla faccia della terra e dalla mia memoria uditiva  Smile 
Non nego però che mi sto muovendo per qualche altro dac, sono ignorante in materia, denari permettendo...

alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3585
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  alessandro1 il Sab 3 Mag 2014 - 10:38

@Daniele86 ha scritto:Complimenti per la recensione!  Smile 

Scrivi molto bene!  

Però la hd650 bisogna provarla in bilanciato! cambia parecchio!!

In passato ho scelto "dogmaticamente" che non avrei bilanciato nulla... HD800 compresa... immagino che qualcosa cambi in positivo, ma i costi per un buon sistema bilanciato (vero) sono altini, preferisco avere più cuffie dal sound differente. Il budget impone scelte  Sad 

alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3585
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  Daniele86 il Sab 3 Mag 2014 - 10:54

@alessandro1 ha scritto:
@Daniele86 ha scritto:Complimenti per la recensione!  Smile 

Scrivi molto bene!  

Però la hd650 bisogna provarla in bilanciato! cambia parecchio!!

In passato ho scelto "dogmaticamente" che non avrei bilanciato nulla... HD800 compresa... immagino che qualcosa cambi in positivo, ma i costi per un buon sistema bilanciato (vero) sono altini, preferisco avere più cuffie dal sound differente. Il budget impone scelte  Sad 

Concordo. I costi sono alti, e dei veri benefici si hanno con poche cuffie. Io ormai c'ero dentro è ho voluto andare fino in fondo  Laughing

Daniele86
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 31.07.12
Numero di messaggi : 190
Provincia (Città) : mn
Impianto : Da rifare

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  dankan73 il Sab 3 Mag 2014 - 11:04

Gran bella lettura grazie Oki 
Io amo la dt 990 pro e una T1 mi piacerebbe magari quando ritrovo lavoro. Sad

dankan73
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 07.11.08
Numero di messaggi : 250
Località : Morlupo RM
Impianto : Nad325+Kef Coda 70+Super pro 707 netbook mpd

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  alessandro1 il Sab 3 Mag 2014 - 22:43

Grazie raga! i complimenti fan sempre piacere  Embarassed 

alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3585
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  ghiglie il Dom 4 Mag 2014 - 13:45

Sì, bella lettura! Grazie, sempre prezioso.
Sono iscritto al Giardino anche io ma non riesco proprio a seguirlo...  Embarassed 

ghiglie
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.07.11
Numero di messaggi : 1817
Località : Dal Canavese al Conero.
Occupazione/Hobby : oompa loompa
Provincia (Città) : TO (Torino), AN (Ancona)
Impianto :
Spoiler:

Play: Daphile(AtomD510M0) + HiFimeDIY Sabre9023 U2-> Breeze TPA3116 Fullmod/MAEL19v -> Scythe Kro Craft
Pause: Daphile + JLSounds XMOS/4396/noDAC -> NAD C320BEE -> MA BX2
LHLabs GeekPulse Infinite
HP: DT990Pro, SuperLux HD-681, HD-668B
Sansa Clip+ RockBox / Koss PortaPro /Xears XE200Pro Bamboo / JVC HA-S400 / Rock Zircon / KZ ATE&ATE-S


Tornare in alto Andare in basso

Re: Tesla T1 + ampli OTL MHz !!! Precisione, ricchezza e libertà

Messaggio  tommaso caruso il Dom 4 Mag 2014 - 15:00

Mi associo ai complimenti alla recensione.
E tanti auguri per il pargolo!!  Oki

tommaso caruso
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 07.02.13
Numero di messaggi : 186
Località : Cosenza
Impianto : Diffusori Fostex Fe126En in casse BK12m
Trends Audio 10.2
Pro-ject 1 Xpression e Black Cube Statement

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum