T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Consigli audio pc
Oggi alle 2:44 Da Yrneb9

» Alva Noto and Ryuichi Sakamoto - Berlin
Oggi alle 2:17 Da fritznet

» consiglio diffusori pavimento
Oggi alle 1:45 Da Kha-Jinn

» Nuovo Impianto
Oggi alle 1:35 Da Kha-Jinn

» Diffusori da scaffale per primo impianto
Oggi alle 0:05 Da pim

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Oggi alle 0:04 Da bru.b

» lettura file SACD compattati
Ieri alle 23:27 Da Masterix

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 22:30 Da lello64

» CONSIGLIO PER UN FINALE PER TISBURY AUDIO PREAMPLI LINEA PASSIVO
Ieri alle 22:23 Da homesick

» DIY Sb acoustic e Fabrix di Audiojam
Ieri alle 18:27 Da giucam61

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Ieri alle 18:20 Da giucam61

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Ieri alle 17:40 Da Dreammachine

» Celestion Ditton 150
Ieri alle 16:43 Da potowatax

» T-preamp si spegne con l'elettricità statica
Ieri alle 15:24 Da fuzzu82

» primo impianto hifi
Ieri alle 15:13 Da fabe-r

» Help nabbo alle prime armi! Sony PS-LX300USB
Ieri alle 14:23 Da DavideF

» Consiglio nuova scheda audio
Ieri alle 13:59 Da potowatax

» Dodocool DA106 di nuovo disponibile, con sconto
Ieri alle 13:47 Da diechirico

» Consiglio Diffusori Vintage
Ieri alle 11:06 Da portnoy1965

» Info alimentatore switching
Lun 22 Gen 2018 - 21:32 Da Albert^ONE

» [VENDUTO] [VICENZA/ITALIA] Beresford Bushmaster MKII - 150€
Lun 22 Gen 2018 - 18:38 Da Wordcrasher

» costruire nuova cassa per subwoofer
Lun 22 Gen 2018 - 17:52 Da vds

» FX Audio D802, cambio alimentatore e relazione V e W
Lun 22 Gen 2018 - 17:28 Da pim

» AR3a
Lun 22 Gen 2018 - 17:01 Da asimmetrico

» amplificatore 2 telai gainclone
Lun 22 Gen 2018 - 15:41 Da Renzo Badiale

» Quali casse da controsoffitto?
Lun 22 Gen 2018 - 15:11 Da Gianni S

» black sabbath - ten year war - flac 24/96
Lun 22 Gen 2018 - 14:21 Da mumps

» Ampli+DAC Audio-GD R2R 11
Lun 22 Gen 2018 - 12:00 Da Saxabar

» preamp economico per spotify?
Lun 22 Gen 2018 - 10:32 Da Saxabar

» t-amp ...fritto ?
Lun 22 Gen 2018 - 9:47 Da marco_54

Statistiche
Abbiamo 11344 membri registrati
L'ultimo utente registrato è eglio

I nostri membri hanno inviato un totale di 805390 messaggi in 52217 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
mumps
 
Masterix
 
pim
 
PietroM84
 
giucam61
 
DavideF
 
Yrneb9
 
Pinve
 
PCHIO
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15535)
 
Silver Black (15501)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9337)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 16 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 16 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Componenti cinesi falsi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Componenti cinesi falsi

Messaggio  piero7 il Ven 18 Set 2009 - 20:39

Da qualche giorno il pre ha cominciato a ronzare, anche con gli ingressi chiusi e volume a zero. Così tutto d'un botto. E' chiaro che è un problema di alimentazione, la cosa era seccante. Ma che è e che non è, anche perchè prima non ronzava per niente e non potendo dar la colpa all'alimentazione anodica, con quel popò di condensatori in polipropilene, ho subito pensato all'alimentazione dei filamenti che era un kit preso dai cinesi pagato pochissimo. Se me lo facevo io spendevo de più.

Be', senza tirarla per le lunghe...il ponte di diodi raddrizzatori, degli FR307 da ben 3A scaldavano un'accidente nonostante le 4 valvole assorbano solo 1,2A, ed inoltre, l'elettrolitico principale è tarocco giusto per far pendant con i diodi! Shocked



Ma roba da matti!!! Cambiati i diodi e l'elettrolitico, con quello che avevo a casa (sono i diodi ed i condensatori del pre Audible illusion vecchi di 15 anni) ed è ritornato silenzioso. I diodi che son dei motorla generici da 3A scaldano pochissimo, come dovrebbe essere visto il basso assorbimento.



Lunedì vado dall'amico tecnico a provà i condensatori con lo strumentino che misura l'ESR, son sicuro che sarà altissima.

Ecco perchè costano così poco le cose cinesi, so false e difettose!!! Ma porca paletta Mad


Ultima modifica di piero7 il Ven 18 Set 2009 - 20:43, modificato 1 volta
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  MaurArte il Ven 18 Set 2009 - 20:43

Non hai idea su semiconduttori e integrati che patacche che vendono...
Transistor MJ15003 che vanno peggio dei 2N3055.
Per non parlare dei condensatori...na tragedia!!!
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7313
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  piero7 il Ven 18 Set 2009 - 20:48

Ma porcaccia di quella miseria! Ecco perchè da RS per cambiare gli elettrolitici al valvolare cinese con le corna ho speso la bellezza di 40 e passa euro! Li ho cambiati tutti ed è ritornato silenzioso pure lui Mad
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  pincellone il Ven 18 Set 2009 - 20:48

I danni provocati dai componenti falsi sono incalcolabili. E non parlo solo degli amplificatori.

Alcuni esempi?

Gli aerei che precipitano.

Gli impianti di produzione che saltano

I sistemi di sicurezza KO


Un mio caro amico si occupa di qualita' per una grossa azienda che produce componenti elettronici. I falsi sono una vera e propria piaga. Nel migliore dei casi si tratta di materiale che dovrebbe essere scartato perche' difettoso. Nel peggiore invece si tratta di veri e propri tarocchi, componenti simili ma non uguali marchiati con un brand falsificato.
avatar
pincellone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.06.08
Numero di messaggi : 2867
Località : Troppo lontano da casa mia...
Occupazione/Hobby : Cercare di migliorare le cose
Provincia (Città) : Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
Impianto : Si sente bene, almeno per me.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  robertor il Ven 18 Set 2009 - 20:49

Transistor MJ15003 che vanno peggio dei 2N3055.

infatti i miei MJ15003 non sono cinesi manco per niente.
costano di più ma perlomeno.....si spera in qualcosa di migliore.
i 2N3055 si troveranno dal panettiere in italia, visto che son riuscito a trovarli anch'io qui.
il che tutto dire.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  MaurArte il Ven 18 Set 2009 - 20:50

nfatti i miei MJ15003 non sono cinesi manco per niente.
costano di più ma perlomeno.....si spera in qualcosa di migliore.
i 2N3055 si trovano dal panettiere in italia, visto che son riuscito a trovarli anch'io qui.
il che tutto dire.

Se vuoi sentire l'anima del JLH cerca i 2N3055 Toshiba rossi
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7313
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  MaurArte il Ven 18 Set 2009 - 20:52

I danni provocati dai componenti falsi sono incalcolabili. E non parlo solo degli amplificatori.

Alcuni esempi?

Gli aerei che precipitano.

Gli impianti di produzione che saltano

I sistemi di sicurezza KO


Un mio caro amico si occupa di qualita' per una grossa azienda che produce componenti elettronici. I falsi sono una vera e propria piaga. Nel migliore dei casi si tratta di materiale che dovrebbe essere scartato perche' difettoso. Nel peggiore invece si tratta di veri e propri tarocchi, componenti simili ma non uguali marchiati con un brand falsificato.

Per questo non compro più i kit cinesi,al massimo i pcb ma con molte riserve.
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7313
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  piero7 il Ven 18 Set 2009 - 20:55

Me sa che non ne pijo più manco io, se poi me devo dannà l'anima a rismontà tutto l'ambardan per trovare sti difetti del menga che mi fanno arrabbiare!!!
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  robertor il Ven 18 Set 2009 - 21:12

Se vuoi sentire l'anima del JLH cerca i 2N3055 Toshiba rossi


probabilmente parliamo dello stesso progettista ma di 2 progetti differenti.

il 1969 si basa sull'MJ480 e basta.
le evoluzioni-rivoluzioni ci sono e ci saranno, quindi l'uso di altri transistor sarà sempre ben accettato.
a spese degli altri però Wink .
quando troverò gli MJ480 sarò felice.
le seconde e le terze PCB saranno rispettivamente con l'MJ15003 e con i 3055.
logicamente sostituendo i Tr3 e Tr4.

sostanziale sulle PCB rosse cinesi: sostituire il WIMA in entrata da 0,68µf con uno da 2,2µf. wima rifa ero etc etc.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  madqwerty il Ven 18 Set 2009 - 21:45

ma se uno si compra questi barilotti la sera prima,
e lo mandate in paranoia la sera dopo, nun ve sentite 'n po' in colpa? Mad Very Happy
che dite, 10.51 euri dritti nello scarico del cesso? Crying or Very sad
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  kingbowser il Ven 18 Set 2009 - 22:06

http://sound.westhost.com/fake/counterfeit-p1.htm
http://sound.westhost.com/fake/counterfeit-p2.htm

qui una lista di alcuni transistor falsi con foto. Propongo a un mod di aprire una discussione a parte sui pezzi fake che qui stiamo andando troppo OT
avatar
kingbowser
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.04.09
Numero di messaggi : 1176
Località : Aosta
Impianto : iMac & PlayStation scph-1002, sure board TK2050, diffusori fulrange autocostruiti con TB W4 657B (da verniciare)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  piero7 il Sab 19 Set 2009 - 0:23

Consultando Farnell e RS, il regolatore LT1084 montato sulla schedina cinese costa da quasi 9 a 12 euro l'uno. L'alimentatore completo (con regolatore, dissipatore, pcb, diodi, 10 condensatori vari etc etc) l'ho pagato 12 euro.

E' falso pure il regolatore... Mad
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  kingbowser il Sab 19 Set 2009 - 0:55

secondo me il circuito stampato è fatto di cartapesta con incollato del cuki ritagliato per fare le piste Laughing

tremendi sti cinesi, bisogna stare all'occhio (io infatti prenderei solo la pcb da loro, non di più)
avatar
kingbowser
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.04.09
Numero di messaggi : 1176
Località : Aosta
Impianto : iMac & PlayStation scph-1002, sure board TK2050, diffusori fulrange autocostruiti con TB W4 657B (da verniciare)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  aris69 il Sab 19 Set 2009 - 1:19

avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  piero7 il Sab 19 Set 2009 - 1:22

@kingbowser ha scritto:secondo me il circuito stampato è fatto di cartapesta con incollato del cuki ritagliato per fare le piste Laughing

tremendi sti cinesi, bisogna stare all'occhio (io infatti prenderei solo la pcb da loro, non di più)

almeno questo no, ho dissaldato il regolatore senza pompetta e non se ne son venute le piste...
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  aris69 il Sab 19 Set 2009 - 1:28

@piero7 ha scritto:
@kingbowser ha scritto:secondo me il circuito stampato è fatto di cartapesta con incollato del cuki ritagliato per fare le piste Laughing

tremendi sti cinesi, bisogna stare all'occhio (io infatti prenderei solo la pcb da loro, non di più)

almeno questo no, ho dissaldato il regolatore senza pompetta e non se ne son venute le piste...
e te credo!! c'e' mezzo kilo di smalto sopra Smile
avatar
aris69
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 31.03.09
Numero di messaggi : 1441
Località : Molise
Occupazione/Hobby : Treasure Hunters
Provincia (Città) : tutto OK!!!
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  daniele il Sab 19 Set 2009 - 1:58

mai fidarsi di chi mangia i cani.

daniele
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 09.09.08
Numero di messaggi : 1725
Località : Via della Povertà
Occupazione/Hobby : Desolation Row
Impianto : Nad c565 bee
Leak Stereo 20
PRE Croft Micro
DAC Lampizator
Spendor Ls3/5a


Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  robertor il Sab 19 Set 2009 - 10:04


hanno copiato dagli americani.
quando capitava la disgrazia che i condensatori dei McIntosh a tubi si rompevano e non si trovavano più i ricambi originali, i condensatori originali venivano svuotati e all'interno venivano montati dei condensatori normali.
poi in messico hanno messo su un laboratorio che costruiva i cond simili agli originali: l'unico guaio era nelle dimensioni.
erano più piccini quindi dovevi cambiarli a coppie.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  6af6 il Sab 14 Nov 2009 - 22:47

@piero7 ha scritto:Consultando Farnell e RS, il regolatore LT1084 montato sulla schedina cinese costa da quasi 9 a 12 euro l'uno. L'alimentatore completo (con regolatore, dissipatore, pcb, diodi, 10 condensatori vari etc etc) l'ho pagato 12 euro.

E' falso pure il regolatore... Mad

Il regolatore LT1084BT sul sito Espo-Aswo (notoriamente un fornitore serio) in contenitore TO220 costa 1,72 euro + iva

6af6
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 25.10.09
Numero di messaggi : 22
Località : Verona
Occupazione/Hobby : Assistenza tecnica elettronica
Impianto : Amplificatore autocostruito con pp EL84, Preamplificatore autocostruito con E88CC, Casse acustiche RCF Mitho 1

http://www.radioavalvole.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  andypairo il Dom 15 Nov 2009 - 11:26

Anche i TDA1541A sono spesso oggetto di falsificazione.
Appena preso una fregatura, la foto sulla baia era OK ma ne è arrivato uno che urlava "fake" e che ha rischiato di segare il regolatore di alimentazione.....

Ciao

Andrea
avatar
andypairo
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.11.09
Numero di messaggi : 37
Località : Briosco (Mi)
Impianto : Philips CD723 "abarth" con TDA1541A-S2 e I/V a trasformatori, Ampli Ibrido 2 telai Aikido+Power Diamond Buffer, Marantz CD57 in panchina

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  6af6 il Dom 15 Nov 2009 - 12:05

Io per lavoro mi occupo di riparazioni su apparecchi consumer (tvc, audio ecc..): ormai si trovano con maggiore facilità i componenti falsi che non quelli veri, a volte divento matto per capire perchè un finale continua a saltare, per poi scoprire che la colpa era del transistor falso (con caratteristiche inferiori a quelle originali).
L'unico consiglio che si può dare è di affidarsi sempre a fornitori di provata serietà.

6af6
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 25.10.09
Numero di messaggi : 22
Località : Verona
Occupazione/Hobby : Assistenza tecnica elettronica
Impianto : Amplificatore autocostruito con pp EL84, Preamplificatore autocostruito con E88CC, Casse acustiche RCF Mitho 1

http://www.radioavalvole.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  Radiofaro il Dom 15 Nov 2009 - 12:32

@pincellone ha scritto:I danni provocati dai componenti falsi sono incalcolabili. E non parlo solo degli amplificatori.

Alcuni esempi?

Gli aerei che precipitano.

Gli impianti di produzione che saltano

I sistemi di sicurezza KO


Un mio caro amico si occupa di qualita' per una grossa azienda che produce componenti elettronici. I falsi sono una vera e propria piaga. Nel migliore dei casi si tratta di materiale che dovrebbe essere scartato perche' difettoso. Nel peggiore invece si tratta di veri e propri tarocchi, componenti simili ma non uguali marchiati con un brand falsificato.

siamo nella stessa mailing list a quanto pare Very Happy
Mmm
avatar
Radiofaro
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.02.09
Numero di messaggi : 2149
Località : Puglia
Impianto : Denon PMA 1500 AE, sorgente CDP 1500 AE, diffusori Proson 6020 mk2 (Ciarizzate), cavi di potenza: Dustùtz cable; cavi segnale: byVicè

Tornare in alto Andare in basso

Re: Componenti cinesi falsi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum