T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» wtfplay
Oggi a 21:57 Da pallapippo

» Q Acoustic, Deli, Wharfedale o Indiana Line
Oggi a 21:45 Da CHAOSFERE

» Ok, sto uscendo un po' fuori di testa.... :|
Oggi a 21:36 Da TODD 80

» back to the vinyl
Oggi a 21:13 Da Pinve

» consiglio cuffie circumaurali e relativo dac/ampli
Oggi a 21:11 Da sportyerre

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Oggi a 21:10 Da Rikkardo92

» informazioni amplificatori in kit LesaHiFi
Oggi a 21:09 Da Fedelta

» Aiuto lenco L75s
Oggi a 21:03 Da savi

» Breeze tpa3116 60 euro spedito
Oggi a 20:50 Da kalium

» TPA 3116
Oggi a 20:43 Da kalium

» consiglio ampli valvolare moooolto semplice per montaggio in aria!
Oggi a 20:38 Da Easlay

» Ps3
Oggi a 20:23 Da PolleriaOsvaldo

» TUTORIAL VIDEO INSTALLAZIONE VOLUMIO PER RASPBERRY PI
Oggi a 19:50 Da micio_mao

» UPS?
Oggi a 19:43 Da MaxDrou

» Giro la manopola e sento un fruscio
Oggi a 19:34 Da jenw84

» Testina per thorens td 160
Oggi a 17:38 Da giorginhos

» Consiglio per diffusori: meglio nuovo o vecchio?
Oggi a 16:37 Da R!ck

» Quale amplificazione per diffusori muscolosi come le Cerwin Vega?
Oggi a 16:26 Da Bc9999

» Alimentatore per Kt88
Oggi a 15:00 Da Easlay

» Technics SL-QD22
Oggi a 14:20 Da mrcrowley

» SMSL ad18
Oggi a 12:50 Da kalium

» RCA da pannello
Oggi a 9:49 Da dinamanu

» Neofita alle prese con amplificatore problematico toppong vx2
Oggi a 7:28 Da Kha-Jinn

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Oggi a 1:15 Da argon

» NUPRIME IDA8 Vs CYRUS ONE
Ieri a 23:51 Da GP9

» Nuprime ida-8 è il riferimento?
Ieri a 23:37 Da GP9

» [VA] Vendo diffusori Focal Chorus 807V - € 450,00 -
Ieri a 21:16 Da Gi0

» Pilotaggio dynavoice fx7
Ieri a 20:42 Da andreaje

» Canton GLE
Ieri a 20:32 Da scontin

» Technics SU-7300 - Riparazione leva On/Off
Ieri a 20:28 Da michele.bartolettistella

» Pensil-R70.3 Mark Audio CHR-70.3
Ieri a 18:22 Da gianni1879

» da vinile a 24/96
Ieri a 17:38 Da fritznet

» partiamo da zero ma proprio zero?
Ieri a 17:36 Da giucam61

» Upgrade impianto
Ieri a 16:13 Da Cesfa

» Starter Kit.
Ieri a 16:13 Da cooljazzz

» VENDO LOTTO RED HOT CHILI PEPPERS
Ieri a 15:07 Da quatermass

» [PU+RN] Svendo altoparlanti, nuovi e usati tra tweeter, medi e woofer
Ieri a 14:19 Da Rino88ex

» I migliori album del 2016
Ieri a 13:18 Da nd1967

» Qualità a "fine" vinile: fisima mia o verità?
Ieri a 12:49 Da dinamanu

» Cambio fonorivelatore MM: da Om10 a...?
Ieri a 11:17 Da Curelin

» costruzione cavo mini jack --> mini jack e mini jack -->rca
Ieri a 11:08 Da xax

» Griglia protettiva per Woofer da 10"
Ieri a 9:43 Da gianni1879

» Kit Shunt Salas BIB LV
Ieri a 9:21 Da ghiglie

» Alientek D8 quale sub ??
Ieri a 9:10 Da gianni1879

» Scelta difficile diffusori da scaffale
Ieri a 0:06 Da dieggs

» Cuffie Sennheiser con filo o WiFi?
Dom 15 Gen 2017 - 22:59 Da sportyerre

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Dom 15 Gen 2017 - 20:22 Da CHAOSFERE

» [RM]Vendo Grado SR80 80 euro
Dom 15 Gen 2017 - 14:21 Da green marlin

» Fx-Audio D802
Dom 15 Gen 2017 - 13:44 Da giucam61

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Dom 15 Gen 2017 - 13:31 Da ricky84

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 151 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 198

I postatori più attivi della settimana
Kha-Jinn
 
giucam61
 
giorginhos
 
dinamanu
 
gigihrt
 
Pinve
 
pallapippo
 
Nadir81
 
Easlay
 
scontin
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15498)
 
Silver Black (15391)
 
nd1967 (12785)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10220)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8614)
 

Statistiche
Abbiamo 10493 membri registrati
L'ultimo utente registrato è quadful

I nostri membri hanno inviato un totale di 774527 messaggi in 50366 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 96 utenti in linea :: 9 Registrati, 0 Nascosti e 87 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Dieci13, Massimo, p.cristallini, pallapippo, quadful, Utik, viper, vito, Zio

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  ideafolle il Mar 2 Dic 2014 - 11:28

@pilovis ha scritto:ueila' Very Happy

Eccolo il trollino dall'Italiano incerto Very Happy

ueeeeee!  proff.  trollalero .....trola...la Hehe Hehe
DALLA LETTURA OCCASIONALE ed insicura Sick
ovvero dire......Glasses  blando di certezze .....nelle sue incertezze di comunicazione. Wink

ideafolle
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.12
Numero di messaggi : 5429
Località : vicini.... vIcini
Occupazione/Hobby : contare gli eu.
Provincia (Città) : SON CHI' ....NE'
Impianto : ......... VEDI AVATAR.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  pilovis il Gio 4 Dic 2014 - 18:57

@PHIL MASNAGH ha scritto:E alimentare quei filamenti in alternata? Mi pare che nel precedente progetto SE li alimentassi a 24 VAC. Anche l'ampli da chitarra è così.
Mi sono procurato una PL 504 molto tempo fa, al tempo del tuo progetto a 24 VCC per l'anodica e il filamento, se non ricordo male. Ma non ho ancora avuto il tempo di farla suonare. Complimenti per l'impegno e per la filosofia minimale che caratterizza i tuoi progetti.

l'idea e' proprio quella: un amplificatore minimale per principianti, sicuro (perche' a bassa tensione) e facile da costruire seppur con buone prestazioni.
Purtroppo i vari fanatici di Hi-Fi non riescono a capire queste cose, loro vedono solo quello che e' al top di gamma e costa almeno un migliaio di euro, tutto il resto e' spazzatura (per loro).

Comunque i filamenti si possono benissimo alimentare in alternata ma io ho optato per la continua perche' avendo utilizzato un contenitore molto piccolo, i fili anche se intrecciati, mandavano un po' di ronzio nel circuito.
Inoltre anche il trafo di alimentazione all'interno della scatola genera un po' di ronzio dovuto al flusso disperso che viene captato dal circuito.
L'ideale sarebbe mettere il trasformatore di alimentazione fuori e i due trasformatori audio dentro la scatola.


pilovis
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.12.11
Numero di messaggi : 518
Località : Nizza Monferrato
Occupazione/Hobby : System Administrator (Windows, Linux, Unix, Mac OSx)
Provincia (Città) : Valvolare
Impianto : Valvolare classe A utralineare con 2 x 807 (Zaerix Ldt. London anno 1970) e 2 x 6G6G pentodi audio (National Union Mil. USA anno 1944) come driver, 1 x 5X4 (RCA anno 1953) raddrizzatrice. Progetto personale

Valvolare classe A utralineare con 2 x 6L6G (Fivre ano 1956) finali e 1 x 6N2P (USSR mil. anno 1990) driver, progetto personale.

Valvolare classe A con 2 x PL504 e 2 x ECC82 driver (cathode follower), progetto personale.

Valvolare classe A pseudotriodo con 2 x ECL86, progetto personale.

In costruzione:
Push-Pull mono 10W per chitarra con 2 x PL504 e 2 x 6N2P drivers


Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  pilovis il Gio 4 Dic 2014 - 19:15

per chi si vuole divertire a variare i valori del circuito driver con la 6SL7, ecco un ottimo simulatore grafico per variare i valori e testare i risultati sul simulatore e poi in pratica sul circuito:

http://www.trioda.com/tools/triode.html

pilovis
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.12.11
Numero di messaggi : 518
Località : Nizza Monferrato
Occupazione/Hobby : System Administrator (Windows, Linux, Unix, Mac OSx)
Provincia (Città) : Valvolare
Impianto : Valvolare classe A utralineare con 2 x 807 (Zaerix Ldt. London anno 1970) e 2 x 6G6G pentodi audio (National Union Mil. USA anno 1944) come driver, 1 x 5X4 (RCA anno 1953) raddrizzatrice. Progetto personale

Valvolare classe A utralineare con 2 x 6L6G (Fivre ano 1956) finali e 1 x 6N2P (USSR mil. anno 1990) driver, progetto personale.

Valvolare classe A con 2 x PL504 e 2 x ECC82 driver (cathode follower), progetto personale.

Valvolare classe A pseudotriodo con 2 x ECL86, progetto personale.

In costruzione:
Push-Pull mono 10W per chitarra con 2 x PL504 e 2 x 6N2P drivers


Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  PHIL MASNAGH il Gio 4 Dic 2014 - 22:20

@pilovis ha scritto:per chi si vuole divertire a variare i valori del circuito driver con la 6SL7, ecco un ottimo simulatore grafico per variare i valori e testare i risultati sul simulatore e poi in pratica sul circuito:

http://www.trioda.com/tools/triode.html

Ma sai che non mi funge? Select tube from the list, ma non viene fuori un tube e neanche la list... Don't know

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  luigigi il Ven 5 Dic 2014 - 13:35

@pilovis ha scritto:per chi si vuole divertire a variare i valori del circuito driver con la 6SL7, ecco un ottimo simulatore grafico per variare i valori e testare i risultati sul simulatore e poi in pratica sul circuito:

http://www.trioda.com/tools/triode.html
bello; non so purtroppo se mi servirà mai, ma grazie Ok

luigigi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.02.12
Numero di messaggi : 2622
Località : Padania inferiore
Occupazione/Hobby : Formatore , tecnico commerciale, chitarrista
Provincia (Città) : Lodi
Impianto : Mdac- CJ PV 10 (A?) - Am Audio A 50 -Magneplanar 1.6 - Cavi Pierpabass - Kimbre timbre -Qed silver - Supra -

http://digilander.libero.it/MSQuintet/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  pilovis il Sab 6 Dic 2014 - 21:30

Per chi vuole invece un circuito, sempre basato sulle PL504 e sulla 6SL7, ma con prestazioni Hi-Fi ecco la variante che praticamente utilizza gli stessi componenti e trasformatori, c'e' solo qualche componente passivo in Piu'.

L'anodica invece di essere 60V in questo caso e' di circa 110V ed e' ottenuta dal duplicatore di tensione applicato all'uscita 48 Vac del trasformatore di alimentazione.

il circuito ha una retroazione negativa globale che riduce la distorsione e linearizza la banda passante.

I trasformatori di uscita sono da 600 ohm Hammond modello 119DA
http://www.hammondmfg.com/collins.htm

La resistenza da definire (t.b.d.) deve essere verificata sperimentalmente per avere circa 90V dopo di lei (misurati sul condensatore da 47 uF)

L'alimentazione del filamento della 6SL7 e' stabilizzata in continua per eliminare ogni possibile ronzio.

La potenza di uscita e' di circa 5W per canale.



Ecco la tabella di calcolo di polarizzazione della 6SL7 (Ebb=90V)


pilovis
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.12.11
Numero di messaggi : 518
Località : Nizza Monferrato
Occupazione/Hobby : System Administrator (Windows, Linux, Unix, Mac OSx)
Provincia (Città) : Valvolare
Impianto : Valvolare classe A utralineare con 2 x 807 (Zaerix Ldt. London anno 1970) e 2 x 6G6G pentodi audio (National Union Mil. USA anno 1944) come driver, 1 x 5X4 (RCA anno 1953) raddrizzatrice. Progetto personale

Valvolare classe A utralineare con 2 x 6L6G (Fivre ano 1956) finali e 1 x 6N2P (USSR mil. anno 1990) driver, progetto personale.

Valvolare classe A con 2 x PL504 e 2 x ECC82 driver (cathode follower), progetto personale.

Valvolare classe A pseudotriodo con 2 x ECL86, progetto personale.

In costruzione:
Push-Pull mono 10W per chitarra con 2 x PL504 e 2 x 6N2P drivers


Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  pilovis il Sab 6 Dic 2014 - 22:00

Ecco la piedinatura dello stabilizzatore di tensione LM317:

Nota: questo integrato ha bisogno di un generoso dissipatore di calore Wink


pilovis
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.12.11
Numero di messaggi : 518
Località : Nizza Monferrato
Occupazione/Hobby : System Administrator (Windows, Linux, Unix, Mac OSx)
Provincia (Città) : Valvolare
Impianto : Valvolare classe A utralineare con 2 x 807 (Zaerix Ldt. London anno 1970) e 2 x 6G6G pentodi audio (National Union Mil. USA anno 1944) come driver, 1 x 5X4 (RCA anno 1953) raddrizzatrice. Progetto personale

Valvolare classe A utralineare con 2 x 6L6G (Fivre ano 1956) finali e 1 x 6N2P (USSR mil. anno 1990) driver, progetto personale.

Valvolare classe A con 2 x PL504 e 2 x ECC82 driver (cathode follower), progetto personale.

Valvolare classe A pseudotriodo con 2 x ECL86, progetto personale.

In costruzione:
Push-Pull mono 10W per chitarra con 2 x PL504 e 2 x 6N2P drivers


Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  pilovis il Sab 6 Dic 2014 - 22:35

I trasformatori audio di uscita si possono prendere anche da Novarria, che a mio giudizio fa ottimi trasformatori:



http://www.enovaz.it/prodotto-142984/TU020.aspx

pilovis
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.12.11
Numero di messaggi : 518
Località : Nizza Monferrato
Occupazione/Hobby : System Administrator (Windows, Linux, Unix, Mac OSx)
Provincia (Città) : Valvolare
Impianto : Valvolare classe A utralineare con 2 x 807 (Zaerix Ldt. London anno 1970) e 2 x 6G6G pentodi audio (National Union Mil. USA anno 1944) come driver, 1 x 5X4 (RCA anno 1953) raddrizzatrice. Progetto personale

Valvolare classe A utralineare con 2 x 6L6G (Fivre ano 1956) finali e 1 x 6N2P (USSR mil. anno 1990) driver, progetto personale.

Valvolare classe A con 2 x PL504 e 2 x ECC82 driver (cathode follower), progetto personale.

Valvolare classe A pseudotriodo con 2 x ECL86, progetto personale.

In costruzione:
Push-Pull mono 10W per chitarra con 2 x PL504 e 2 x 6N2P drivers


Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  iopoipoi il Lun 8 Dic 2014 - 0:06

Ciao Pilovis, complimenti per i tuoi progetti e per la divulgazione degli stessi.

Avrei una domanda un pò sciocca, ma essendo a digiuno di valvole mi è utile per orientarmi: cosa intendi per versione con prestazioni più hi fi?
Rispetto a il progetto della scorsa pagina, potenza a parte, in cosa si differenzia?

Volendo realizzare solo il finale, dove "taglio" lo schema?

Complimenti ancora

Ti ringrazio,
Ciao

Iop

iopoipoi
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.07.09
Numero di messaggi : 274
Località : MI
Impianto : ...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  valvolas il Lun 8 Dic 2014 - 1:06

@pilovis ha scritto:Per chi vuole invece un circuito, sempre basato sulle PL504 e sulla 6SL7, ma con prestazioni Hi-Fi ecco la variante che praticamente utilizza gli stessi componenti e trasformatori, c'e' solo qualche componente passivo in Piu'.

L'anodica invece di essere 60V in questo caso e' di circa 110V ed e' ottenuta dal duplicatore di tensione applicato all'uscita 48 Vac del trasformatore di alimentazione.

il circuito ha una retroazione negativa globale che riduce la distorsione e linearizza la banda passante.

I trasformatori di uscita sono da 600 ohm Hammond modello 119DA
http://www.hammondmfg.com/collins.htm

La resistenza da definire (t.b.d.) deve essere verificata sperimentalmente per avere circa 90V dopo di lei (misurati sul condensatore da 47 uF)

L'alimentazione del filamento della 6SL7 e' stabilizzata in continua per eliminare ogni possibile ronzio.

La potenza di uscita e' di circa 5W per canale.



Ecco la tabella di calcolo di polarizzazione della 6SL7 (Ebb=90V)


Lo hai costruito questo circuito?Fisicamente intendo,e senza variazioni dallo schema.

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  iopoipoi il Mar 9 Dic 2014 - 10:43

scusa Valvolas, nel senso che lo sconsigli?

iopoipoi
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 27.07.09
Numero di messaggi : 274
Località : MI
Impianto : ...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  valvolas il Mar 9 Dic 2014 - 12:27

No ho solo chiesto conferma se lo schema corrisponde alla realizzazione pratica,nn sconsiglio niente....

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  gigi6c il Ven 12 Dic 2014 - 10:29

@pilovis ha scritto:
@gigi6c ha scritto:

piccolo consiglio ricontrolla i collegamenti sul circuito per i filamenti
Ti ringrazio del consiglio, ma per quanto ci guardi non vedo errori o problemi.
Il filamento della 6SL7 e' alimentato a 6 Vcc direttamente da un piccolo alimentatore stabilizzato, le due PL504 hanno i filamenti in serie (va benissimo con questo tipo di valvole) e prendono una tensione continua di circa 59V direttamente sul primo elettrolitico da 1000 uF, un paio di volt in piu' non le uccidono di certo, per cui dovrebbe essere tutto a posto.

ok ma con i filamenti in serie 24+24=48 e tu sei a 59v con l'alternata.Sullo schema che ti consigliavo di guardare i filamenti sono alimentati in continua per cui 24+24=48v x 1.4=67,2 e non mi sembra che parliamo di qualche volt in piu.
magari e sicuramente mi sbaglio

gigi6c
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.10.10
Numero di messaggi : 1967
Località : MARINA DI GINOSA (TA)
Occupazione/Hobby : ASPIRANTE RIVOLUZIONARIO
Provincia (Città) : DIREI RU-MORE PIU CHE UMORE
Impianto : NU CASIN,
CASA=NON C'E' L'HO PIU'!!!!!!!!!
UFF.099-8495112(CHIAMATEMI TUTTI QUI COSÌ NON FACCIO UNA MAZZA)
scottiluigi@quipo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  PHIL MASNAGH il Ven 12 Dic 2014 - 21:48

Effettivamente il filamento della PL 504 andrebbe alimentato a 27 Volt, come da data sheet. Quasi 34 volt forse sono un cinino troppi...?

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  Giancarlo il Sab 13 Dic 2014 - 9:57

@PHIL MASNAGH ha scritto:Effettivamente il filamento della PL 504 andrebbe alimentato a 27 Volt, come da data sheet. Quasi 34 volt forse sono un cinino troppi...?
I filamenti delle due PL504 sono stati montati in serie, per cui andrebbero alimentati a 27x2=54V.
Pilovis le alimenta in continua a circa 59V, ovvero circa il 10% in più della tensione nominale.

La tensione di 67.2V calcolata da gigi6c è quella di picco a vuoto e non efficace.
Sotto carico la tensione scende a circa 59V, come avrà sicuramente misurato pilovis.

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  pilovis il Lun 12 Gen 2015 - 21:42

giuste considerazioni, per cui correggero' il circuito alimentando i filamenti delle PL504 direttamente dai 27 V alternati in uscita dai trasformatori, anche perche' alimentare i filamenti in continua mi sono accorto che ha un senso solo per gli stadi iniziali e per i drivers, sui finali non produce miglioramenti.

Infatti nell'ultimo circuito che ho postato in questo 3D, dove ho messo un duplicatore di tensione per lavorare con piu' tensione anodica su tutto il circuito, la modifica ai filamenti delle PL504 l'avevo gia' fatta:


pilovis
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.12.11
Numero di messaggi : 518
Località : Nizza Monferrato
Occupazione/Hobby : System Administrator (Windows, Linux, Unix, Mac OSx)
Provincia (Città) : Valvolare
Impianto : Valvolare classe A utralineare con 2 x 807 (Zaerix Ldt. London anno 1970) e 2 x 6G6G pentodi audio (National Union Mil. USA anno 1944) come driver, 1 x 5X4 (RCA anno 1953) raddrizzatrice. Progetto personale

Valvolare classe A utralineare con 2 x 6L6G (Fivre ano 1956) finali e 1 x 6N2P (USSR mil. anno 1990) driver, progetto personale.

Valvolare classe A con 2 x PL504 e 2 x ECC82 driver (cathode follower), progetto personale.

Valvolare classe A pseudotriodo con 2 x ECL86, progetto personale.

In costruzione:
Push-Pull mono 10W per chitarra con 2 x PL504 e 2 x 6N2P drivers


Tornare in alto Andare in basso

Quale schema usare ?

Messaggio  kingbee il Ven 16 Gen 2015 - 14:01

Ciao,
ho seguito con interesse tutta la cronostoria dell'ampli valvolare a basso costo.
Siccome dispongo di due valvole PL504, una valvola ECC82 e un trasformatore con due secondari a 24 Vac oltre naturalmente anche agli altri componenti compresi due trasformatori di uscita di recupero, quale schema devo usare per la realizzazione ?

Lo schema trovato sul web e datato 2012 è ancora valido oppure c'è upgrade migliorativo ?

Questo è il link dello schema:
http://i38.servimg.com/u/f38/19/11/56/96/schema11.jpg

Grazie anticipatamente per le risposte !

Arnaldo

kingbee
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 10.12.14
Numero di messaggi : 2
Provincia (Città) : Artena
Impianto : Nessuno :-(

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  pilovis il Ven 16 Gen 2015 - 15:07

Ciao,

ho sviluppato diverse versioni di quell'ampli, secondo me la migliore versione e questa:



Nota: i due condensatori da 1 microfarad in ingresso alla ECC82 puoi tranquillamente ometterli, lo stesso per le due resistenze da 330 ohm sulla griglia schermo delle PL504 (piedino 6), a questa tensione non servono anche se non fanno male Smile
Ovviamente ometterli significa cortocircuitarli Wink.

pilovis
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 28.12.11
Numero di messaggi : 518
Località : Nizza Monferrato
Occupazione/Hobby : System Administrator (Windows, Linux, Unix, Mac OSx)
Provincia (Città) : Valvolare
Impianto : Valvolare classe A utralineare con 2 x 807 (Zaerix Ldt. London anno 1970) e 2 x 6G6G pentodi audio (National Union Mil. USA anno 1944) come driver, 1 x 5X4 (RCA anno 1953) raddrizzatrice. Progetto personale

Valvolare classe A utralineare con 2 x 6L6G (Fivre ano 1956) finali e 1 x 6N2P (USSR mil. anno 1990) driver, progetto personale.

Valvolare classe A con 2 x PL504 e 2 x ECC82 driver (cathode follower), progetto personale.

Valvolare classe A pseudotriodo con 2 x ECL86, progetto personale.

In costruzione:
Push-Pull mono 10W per chitarra con 2 x PL504 e 2 x 6N2P drivers


Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  PHIL MASNAGH il Ven 16 Gen 2015 - 17:05

Non ho ben capito bene la funzione di quel condensatore da 1 microFarad che nello schema è subito a destra dell'ingresso right... Mmm

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  valvolas il Ven 16 Gen 2015 - 18:14

Me lo spiegò mau, ma non ricordo.il termine esatto che ha usato ma dovrebbe stare in zona della valvola anche fisicamente.

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  kingbee il Ven 16 Gen 2015 - 19:03

Ti ringrazio per la velocissima risposta !
Nelle prossime settimane inizierò la costruzione, appena trovo un contenitore idoneo ..... naturalmente di recupero ! Wink

Ciao Arnaldo

kingbee
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 10.12.14
Numero di messaggi : 2
Provincia (Città) : Artena
Impianto : Nessuno :-(

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  PHIL MASNAGH il Ven 16 Gen 2015 - 22:05

@valvolas ha scritto:Me lo spiegò mau, ma non ricordo.il termine esatto che ha usato ma dovrebbe stare in zona della valvola anche fisicamente.

Quale valvola? La ECC82? Facendo 4 calcoli servorum quel condensatore probabilmente forma, unitamente alle resistenze di carico anodico del driver, un filtro passa basso con frequenza di taglio di circa 10 Hz. Comunque se l'ha suggerito Mau flower flower flower c'è da prenderlo sul serio. C'è qualcuno che ne sappia di più? Oki

PHIL MASNAGH
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 14.01.12
Numero di messaggi : 986
Località : Novara
Impianto : Roba vecchia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  valvolas il Sab 17 Gen 2015 - 3:49

Mi sono ricordato di aver glielo chiesto in mp se ci voleva dopo un moltiplicatore di un pre a valvole, perché lo avevo visto su altri suoi progetti in altri siti e mi ha risposto che se ne era scordato (forse sul pretube)e che ci voleva da 1 micro vicino fisicamente al piedino dell anodica.Io mi ero fatto l idea che fosse una riserva calda di energia visto che il moltiplicatore di Miller é un filtro di suo senza rilascio appunto di energia come invece fa di solito un cap.Invece mi ha risposto a proposito di un adeguamento del carico visto dall alimentazione.Purtroppo non ho più l mp, e sto andando a memoria

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  Fernando Micelli il Sab 17 Gen 2015 - 10:17

@PHIL MASNAGH ha scritto:
@valvolas ha scritto:Me lo spiegò mau, ma non ricordo.il termine esatto che ha usato ma dovrebbe stare in zona della valvola anche fisicamente.
... C'è qualcuno che ne sappia di più? Oki
Quel cond. è una piccola "misura di sicurezza" contro l'instaurarsi di auto-oscillazioni
ad alta frequenza.

Per il miglior risultato va scelto in tecnologia MKT/MKP, montato più vicino possibile
alle due res. anodiche da 15KΩ da un lato e al punto di connessione alla massa delle
due res. anodiche da 220Ω dall'altro.

In pratica migliora, riducendola, l'induttanza parassita dei cond. di alimentazione, i
due da 3.300µF a dx nello schema con in mezzo la 27Ω-3W.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Re: Fatti il tuo primo valvolare, basso costo, facile reperibilita' componenti, sicuro e con buone prestazioni

Messaggio  Fernando Micelli il Sab 17 Gen 2015 - 10:32

Una parolina anche sui due cond. da 1µF sul wiper del potenziometro di ingresso.

Teoricamente è ovviamente possibilissimo rimuoverli ma in pratica è molto meglio
lasciarli dove sono.

Già isolano dalla eventuale continua in ingresso, rara si ma non si può mai sapere,
ma soprattutto, creando un piccolo filtro passa-alto, salvaguardano lo sperpero di
potenza che segnali e/o disturbi infra-sonici potrebbero causare.

E non è che simili ampli abbiano poi tanta potenza da sperperare.

Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum