T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11775 utenti, con i loro 819997 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Condividi

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@fritznet ha scritto:

l'ho detta così grossa?
...torno ai fornelli che almeno qualche risultato ce l'ho  Laughing
No Fritz,
non direi proprio, anzi.

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@friznet alla fine degli anni 70,senti un mio compagno di scuola parlare di una cosa che assomigliava alla attuale teoria delle stringhe,me ne andai dalla discussione un po dubbioso pensando che era inquietante,ma che forse aveva fumato troppo (sai i tempi erano quelli che erano... Very Happy ) attualmente comincio a pensare che nn fosse poi cosi suonato
ps da piu di 30 anni,il tizio lavora all'ente spaziale europeo  Very Happy

Ultima modifica di valvolas il Sab 5 Apr 2014 - 12:37, modificato 1 volta

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@beppe61 ha scritto:

Nel sistema di 16 altoparlanti serie/parallelo (che riporta l'impedenza a quella di un singolo altoparlante) posto come esempio da Sportyerre, posto che ogni altoparlante sia da 8 ohm ed abbia una efficienza media di 90 db 1w/1metro, quale sara' la pressione generata (sempre ad un metro) se a tale sistema applichiamo 1 watt?
 Hello
Benissimo Beppe, ottima domanda.
Allora, vediamo chi risponde. Io lo farò per ultimo in modo da... non confondere nessuno.

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@beppe61 ha scritto:
Nel sistema di 16 altoparlanti serie/parallelo (che riporta l'impedenza a quella di un singolo altoparlante) posto come esempio da Sportyerre, posto che ogni altoparlante sia da 8 ohm ed abbia una efficienza media di 90 db 1w/1metro, quale sara' la pressione generata (sempre ad un metro) se a tale sistema applichiamo 1 watt?
 Hello


90 dB

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@valterneri ha scritto:

90 dB

Prima risposta.
Aspettiamo altri.

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@Fernando Micelli ha scritto:
@valterneri ha scritto:
90 dB

Sicuro, sicuro?

Naturalmente si.

Ho però bisogno di chiederti cosa intendi per sensibilità e per efficienza,
ovvero come differenzi i due parametri che nomini a pagina 2:

@Fernando Micelli ha scritto:
... in questo modo la sensibilità NON aumenta mentre raddoppia l'efficienza per effetto della aumentata superfice radiante..

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@valterneri ha scritto:

Ho però bisogno di chiederti cosa intendi per sensibilità e per efficienza,
ovvero come differenzi i due parametri che nomini a pagina 2:

@Fernando Micelli ha scritto:
... in questo modo la sensibilità NON aumenta mentre raddoppia l'efficienza per effetto della aumentata superfice radiante..


Non è cosa intendo io ma cosa sono effettivamente quei due valori e
cosa significano per chiunque.

Io credevo che di questo, stanotte, tu mi chiedessi. Poi m'è sembrato
capire invece che tu lo sapessi benissimo.

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@Fernando Micelli ha scritto:
... Io credevo che di questo, stanotte, tu mi chiedessi.
Poi m'è sembrato capire invece che tu lo sapessi benissimo.

Questa notte mi è scivolata via nel montaggio della BWV 1013 di J.S.Bach,
un poco ho passeggiato nel buio del mio paese,
un poco ho dialogato con Fritznet in MP - poi la notte è passata.

L'efficienza e la sensibilità sono strettamente correlate.

L'efficienza è il rapporto tra
quanta potenza elettrica entra e quanta potenza acustica esce dal sistema.

La sensibilità
è quanti dB SPL si ottengono offrendo al sistema un solo Watt.

Ultima modifica di valterneri il Sab 5 Apr 2014 - 13:30, modificato 1 volta

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
http://www.webalice.it/jlc891/Sugli_altoparlanti.pdf

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@sasachess ha scritto:
http://www.webalice.it/jlc891/Sugli_altoparlanti.pdf


 Ok Ok Ok  ottimo salvato' ed molto istruttivo , Embarassed  almeno x me che sono ciuccio in materia . lo letto al volo ma mi riprometto di rilegerlo con calma  Laughing 

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@Fernando Micelli ha scritto:
@beppe61 ha scritto:

Nel sistema di 16 altoparlanti serie/parallelo (che riporta l'impedenza a quella di un singolo altoparlante) posto come esempio da Sportyerre, posto che ogni altoparlante sia da 8 ohm ed abbia una efficienza media di 90 db 1w/1metro, quale sara' la pressione generata (sempre ad un metro) se a tale sistema applichiamo 1 watt?
 Hello

Benissimo Beppe, ottima domanda.
Allora, vediamo chi risponde. Io lo farò per ultimo in modo da... non confondere nessuno.

Professore quando avete spiegato io ero assente.
 Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing 
 Hello

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
Vi porto ad un 'aspetto pratico della faccenda,se lunedi mattina mi prende un mattone sulla testa e vado sulla baia compro 8 woofer da 16mm da 4 ohm (con la visa di cuci che gliel'ho vinta ad una scommessa  Hehe  Hehe ) tutti uguali naturalmente.E mi metto a collegare per ogni cassa,due paralleli di due serie da 4 ohm ottenendo un wooferone
''composto'' da 4 ohm otterrei un woofer di impedenza 4 ohm e superficie pari alla somma delle superfici dei 4 woofer da 16mm?
Se fosse cosi perche' non è una soluzione adottata dai costruttori se non in rari casi?
Se e quando ci avete provato cosa è successo,nel senso che migliorie avete riscontrato?Io ho qualche idea sul perche' la cosa non prende piede (piu di tanto) ma sono solo un piccolo (lo so che mi prendi in giro zio,x il ''piccolo'')  Hehe hobbista,ma mi piace capire cosa succede in termini ''reali''.
grazie a chiunque si esponesse a qualche ''ritorno pragmatico''

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@valvolas ha scritto:
Vi porto ad un 'aspetto pratico della faccenda,se lunedi mattina mi prende un mattone sulla testa e vado sulla baia compro 8 woofer da 16mm da 4 ohm (con la visa di cuci che gliel'ho vinta ad una scommessa  Hehe  Hehe ) tutti uguali naturalmente.E mi metto a collegare per ogni cassa,due paralleli di due serie da 4 ohm ottenendo un wooferone
''composto'' da 4 ohm otterrei un woofer di impedenza 4 ohm e superficie pari alla somma delle superfici dei 4 woofer da 16mm?


 I see forse perche' costano di piu' di un bel wooferone da 30 cm?

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@beppe61 ha scritto:
@valvolas ha scritto:
Vi porto ad un 'aspetto pratico della faccenda,se lunedi mattina mi prende un mattone sulla testa e vado sulla baia compro 8 woofer da 16mm da 4 ohm (con la visa di cuci che gliel'ho vinta ad una scommessa  Hehe  Hehe ) tutti uguali naturalmente.E mi metto a collegare per ogni cassa,due paralleli di due serie da 4 ohm ottenendo un wooferone
''composto'' da 4 ohm otterrei un woofer di impedenza 4 ohm e superficie pari alla somma delle superfici dei 4 woofer da 16mm?


 I see forse perche' costano di piu' di un bel wooferone da 30 cm?


l'aveva preso in considerazione anche io questa cosa,ma secondo me non è l'unica e non è quella fondamentale,ci sono in giro casse da mila e mila ero non si perderebbero x 300 euro in piu o in meno sui costi che poi ricaricherebbero sul cliente se dessero risultati ''eclatanti''.Io a qualche Hi end ho avuto modo di ascoltarle casse ''composte'' da piu woofer e personalmente non mi convincono molto e NON erano proprio a buon mercato

Ultima modifica di valvolas il Sab 5 Apr 2014 - 18:22, modificato 1 volta

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@sonic63 ha scritto:
@Fernando Micelli ha scritto:

Benissimo Beppe, ottima domanda.
Allora, vediamo chi risponde. Io lo farò per ultimo in modo da... non confondere nessuno.

Professore quando avete spiegato io ero assente.
 Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing 
 Hello

Che c'è? Ora la butti in sul ridere? Forse non ti è chiara la domanda?

la riassumo:
...................................................................................................

- 16 altoparlanti uguali da 8Ω
- collegamenti in serie parallelo così da riportare l'impedenza complessiva ancora ad 8Ω
- dati 90dB/1m/1W per ogni altoparlante

A quanto ammonta il livello SPL totale ad 1 metro con 1W in ingresso?

...................................................................................................

Vedi? E' semplice, c'è solo da fare due conti.

Io risponderei non fosse altro per dimostrare la mia valenza tecnica ed evitare di far
nascere negli amici del forum dubbi sulla mia reale competenza e preparazione ed in
qualcun'altro non cofermare l'idea che s'è fatto.

Su rispondi, chè ci vuole per uno preparato come te?

Dai, che poi il "professore spieghera" effettivamente al "ciuco" la lezione su questo:

@sonic63 ha scritto:
@Fernando Micelli ha scritto:

C'è stato chi ha lamentato un minore controllo e minore prontezza nel collegamento
serie e la fonte era pure autorevole.

Fatto sta che non c'è motivo tecnico per il cui si debba verificare un decadimento delle
prestazioni dello smorzamento ......................................

Il motivo tecnico c'è e non è di poco conto.
Il  fattore di smorzamento "classico", quello riportato nei depliants, rappresenta il fattore di smorzamento dal punto di vista dell'amplificatore.
Ugualmente importante  è quello visto dall'altoparlante che, già se c'è in serie al collegamento un'induttanza di filtro, è ben più basso di quello teorico già con un solo altoparlante;
quando ci sono due altoparlanti in serie ognuno di essi "vede" l'impedenza d'uscita dell'amplificatore attraverso la bobina dell'altro altoparlante e questo ne peggiora lo smorzamento(oltre a provocare altri danni alla qualità del suono).
Personalmente il risultato di tutte le prove che ho fatto è che altoparlanti collegati in serie suonano peggio che collegati in parallelo.
Considero il collegamento in serie l'"ultima spiaggia", da utilizzare solo in diffusori di modeste pretese.
Hello

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@valvolas ha scritto:
Vi porto ad un 'aspetto pratico della faccenda,se lunedi mattina mi prende un mattone sulla testa e vado sulla baia compro 8 woofer da 16mm da 4 ohm (con la visa di cuci che gliel'ho vinta ad una scommessa  Hehe  Hehe ) tutti uguali naturalmente.E mi metto a collegare per ogni cassa,due paralleli di due serie da 4 ohm ottenendo un wooferone
''composto'' da 4 ohm otterrei un woofer di impedenza 4 ohm e superficie pari alla somma delle superfici dei 4 woofer da 16mm?
Se fosse cosi perche' non è una soluzione adottata dai costruttori se non in rari casi?
Se e quando ci avete provato cosa è successo,nel senso che migliorie avete riscontrato?Io ho qualche idea sul perche' la cosa non prende piede (piu di tanto) ma sono solo un piccolo (lo so che mi prendi in giro zio,x il ''piccolo'')  Hehe hobbista,ma mi piace capire cosa succede in termini ''reali''.
grazie a chiunque si esponesse a qualche ''ritorno pragmatico''

Anche su ciò aspettiamo risposta dal Sonic...
La mia non mancherà.

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
Fernando perchè non dai subito la tua risposta senza fare tutto questo teatrino?

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
prima che si incazzi qualcuno volevo specificare che l'argomento è davvero interessante solo che tra risposte filosofiche e salite in cattedra non ci fate capire nulla
siamo su un forum, non ci sono sfide, le smentite sono credo ben accette da tutti i partecipanti alla discussione se argomentate civilmente e senza spocchia .... tutto qui
continuate pure e scusate l'interruzione

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
Perchè probabilmente i teatrini non lo spaventano, soprattutto quando sono frequentati da attori importanti.
Si fa per ridere tutti insieme ovviamente.  Smile 

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@valvolas ha scritto:
... vado sulla baia compro 8 woofer da 16mm da 4 ohm ... tutti uguali

16 mm ... ? per far ballare i topi?

4 da 16, come superficie, sono ancora lontani da uno da 38.
Se consideriamo poi lo spazio perso per bordo e inizio sospensione
sono molto lontani, anche da 20 non bastano.

Oltre alla superficie c'è l'escursione,
in un solo cono con la sospensione elastica proporzionalmente più larga
è notevolmente più estesa e lineare.

Poi naturalmente c'è il costo notevolmente superiore,
e su questo l'industria è sensibile.

Poi la gente su casse grosse vuole vedere coni grossi,
che sanno di professionale. Ma questo ora non conta.

La B&W, nell'ammiraglia professionale, a suo tempo sostituì un cono
con due coni.

Cosa penso? Che due coni in verticale possono essere migliori di uno,
Quattro coni sicuramente peggiori di due e di uno, e non per resa quantitativa,
né per precisione d'emissione, ma per l'imprecisa somma delle emissioni
nell'aria fuori asse.

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
va bhe intanto butto sul piatto la mia,gia' considerare un modello di una tensione come continua (inteso come generatore) e le impedenze brutalmente come resistenze ha (secondo me) qualche azzardo anche tra 20-20.000hz ma prendiamo la cosa x buona,perche' matematicamente funzionerebbe sostituendo una ''imbarazzante'' R con una Z.Abbiamo il problema meccanico dei woofer o la loro perfetta matchatura in termini di risposta,ci sono troppe variabili ''costruttive'' attaccandoci anche un CO (reale) che fa la sua parte  sicuramente è fattibile ma a costi alti e tagliato siu un impianto specifico con poca versatilita'.In soldoni ''il gioco vale la candela''?

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@Biagio De Simone ha scritto:
Perchè probabilmente i teatrini non lo spaventano, soprattutto quando sono frequentati da attori importanti.
Si fa per ridere tutti insieme ovviamente.  Smile 


Biagio secondo me fai l'avvocato di mestiere... Very Happy

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
o il rompi ball..., ops... woofer che poi è lo stesso. Smile

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
Mmm  boooo!!!!!!! io ancora nun cio' capito na sega  Rolling Eyes Rolling Eyes parlate parlate ma nessuno dicie niente , solo risposte a meta  Ironic e vaghe,  nessuno ancora se sbilanciato a dire a chiare lettere ...e' meio il parallelo o la serie o uno singolo , spiegando a noi comuni mortali le motivazioni dei tre sistemi  Suspect ma che e' un segreto? Crazy aspettamo un po' e vedemo come va a fini. Pop corn 

PI,ESSE, pare che ve state a studia uno con l'altro  scratch ,ed non date le vostre opinioni nel timore di venire corretti o criticati  Rolling Eyes  peccato l'argomento era interessante  Wink  e non credo che lo fosse solo x me  Sad Surprised Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing 

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
@Fernando Micelli ha scritto:
@sonic63 ha scritto:

Professore quando avete spiegato io ero assente.
 Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing 
 Hello

Che c'è? Ora la butti in sul ridere? Forse non ti è chiara la domanda?

la riassumo:
...................................................................................................

- 16 altoparlanti uguali da 8Ω
- collegamenti in serie parallelo così da riportare l'impedenza complessiva ancora ad 8Ω
- dati 90dB/1m/1W per ogni altoparlante

A quanto ammonta il livello SPL totale ad 1 metro con 1W in ingresso?

...................................................................................................

Vedi? E' semplice, c'è solo da fare due conti.

Io risponderei non fosse altro per dimostrare la mia valenza tecnica ed evitare di far
nascere negli amici del forum dubbi sulla mia reale competenza e preparazione ed in
qualcun'altro non cofermare l'idea che s'è fatto.

Su rispondi, chè ci vuole per uno preparato come te?

Dai, che poi il "professore spieghera" effettivamente al "ciuco" la lezione su questo:

@sonic63 ha scritto:

Il motivo tecnico c'è e non è di poco conto.
Il  fattore di smorzamento "classico", quello riportato nei depliants, rappresenta il fattore di smorzamento dal punto di vista dell'amplificatore.
Ugualmente importante  è quello visto dall'altoparlante che, già se c'è in serie al collegamento un'induttanza di filtro, è ben più basso di quello teorico già con un solo altoparlante;
quando ci sono due altoparlanti in serie ognuno di essi "vede" l'impedenza d'uscita dell'amplificatore attraverso la bobina dell'altro altoparlante e questo ne peggiora lo smorzamento(oltre a provocare altri danni alla qualità del suono).
Personalmente il risultato di tutte le prove che ho fatto è che altoparlanti collegati in serie suonano peggio che collegati in parallelo.
Considero il collegamento in serie l'"ultima spiaggia", da utilizzare solo in diffusori di modeste pretese.
Hello



Mi dispiace dover dire che ritengo che arrivare a tutto questo è veramente ridicolo e puerile.
Purtroppo anche un passatempo piacevole come la frequentazione di un forum a volte finisce per costringere a dedicargli del tempo che in quel momento si vorrebbe destinare ad altro. Pazienza....
Inoltre non mi occupo di altoparlanti, e il loro funzionamento e le loro problematiche mi interessano solo riguardo alla loro interazione con le elettroniche. Non siamo a scuola e non mi interessa dimostrare niente a nessuno,  perchè niente c'è da dimostrare.
Però visto che ci tieni tanto ti rispondo : per quello che ne so io  la sensibilità del gruppo di altoparlanti è di 112db/W/m.
 Hello 

P.S. Riguardo ai "ciuchi" e ai "professori" ti dico solo che  io "so di non sapere", non ho problemi ad ammetterlo e studio per cercare di capire di più; altri forse sanno, ma soprattutto credono di sapere, e la loro insicurezza si palesa in molti modi.

descriptionRe: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum