T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 1:01 Da SubitoMauro

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 0:35 Da dinamanu

» Recupero vinile rovinato
Oggi a 0:27 Da dinamanu

» nuove diva 262
Oggi a 0:13 Da dinamanu

» JRiver 22
Ieri a 23:19 Da Nadir81

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 22:57 Da p.cristallini

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 19:41 Da CHAOSFERE

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 19:00 Da giucam61

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Ieri a 18:44 Da Tasso

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Ieri a 16:11 Da enrico massa

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 15:52 Da p.cristallini

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Ieri a 15:04 Da R!ck

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 14:38 Da Gabriele Barnabei

» [Risolto]ECC99
Ieri a 12:55 Da dinamanu

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Ieri a 12:12 Da kondor

» Player hi fi
Ieri a 12:09 Da Tasso

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 11:07 Da gigetto

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Ieri a 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Ieri a 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Gio 1 Dic 2016 - 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Gio 1 Dic 2016 - 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Gio 1 Dic 2016 - 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Gio 1 Dic 2016 - 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Gio 1 Dic 2016 - 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Gio 1 Dic 2016 - 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer 30 Nov 2016 - 16:01 Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer 30 Nov 2016 - 14:00 Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer 30 Nov 2016 - 13:44 Da dinamanu

» Cuffie per DAC PRO-JECT HEAD BOX S USB
Mer 30 Nov 2016 - 10:12 Da sportyerre

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10215)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8460)
 

Statistiche
Abbiamo 10362 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gabriele Barnabei

I nostri membri hanno inviato un totale di 768890 messaggi in 50036 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 30 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 30 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Pagina 15 di 18 Precedente  1 ... 9 ... 14, 15, 16, 17, 18  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  enrico massa il Ven 11 Apr 2014 - 22:00

@Eulero ha scritto:
@enrico massa ha scritto:
P.S. nel tuo p.s. mi hai giustamente chiamato «Erinco»,volevi dire«è rincoglionito» Cool
La tua nobiltà d'animo mi concede di tirarti in ballo, nonostante sia per te un perfetto sconosciuto, e finisce sul ridere.

@enrico massa ha scritto:
P.S. Eulero, quando vieni? Convinci anche Fritz Goodbye
Ok proverò a dirgli che vado in un posto pieno di tope.  Laughing
Eulero,vai tranquillo,nessuna nobiltà d'animo ma credo di saper esercitare una buona dose di autoironia nel vivere quotidiano(come del resto molti in questo forum,v.te,Fritz,Beppe,Emmeci e altri pur non nominati)D'altronde,al mattino,davanti allo specchio mentre mi faccio la barba,mi dico:oggi saliamo un altro gradino nella scalata all'Alzheimer? Hehe  Hehe  Hehe

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1188
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Eulero il Ven 11 Apr 2014 - 22:01

@fritznet ha scritto:
Il suono rimane confinato all'interno della navicella...

Enrico, Fritz vuole rifare l'esperimento.  Hehe 
@fritznet ha scritto:
Il mio giradischi gira, ma sta fermo sul ripiano, però è su un pianeta che gira vorticosamente nello spazio, quindi il disco non gira a 33 1/3 ma 33 1/3 più la velocità della terra...  Hehe 

giusto perchè a far casino son sempre pronto  Laughing 


Fermo ... il giradischi. Mettiamo un giradischi su un piatto di un altro giradischi e li accendiamo (a batterie sennò sai il casino con il cavo di alimentazione). Il 33 giri sul piatto superiore rispetto al braccio di quello inferiore farà 66 giri se le velocità sono concordi.
Un uomo cammina a 10 Km/h su un tapis roulant che viaggia a -10 Km/h: l'uomo è fermo.

Ancora, un rompiscatole è fermo nella sua macchina che viaggia a 50 Km/h. Va a sbattere contro un muro. Con che velocità verrà proiettato fuori? (era fermo, ma vedrai che dopo l'urto se ne accorge che andava a 50Km/h).

Ora dimentica il gas. Io di comete conosco solo quella del presepe, però sarà fatta di qualcosa. In questo qualcosa si può propagare il suono? Io penso di si.

Eulero
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 16.03.12
Numero di messaggi : 483
Località : Bologna
Impianto : Musica: su Nas Synology DS112
Sorgente: Voyage MPD su Via Epia N800
Trasporto: HiFace 2
Dac: Teac UD-H01
Amplificatore: Naim Nait 5i
Diffusori: ProAc Studio 130

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Eulero il Ven 11 Apr 2014 - 22:17

@valterneri ha scritto:
dispersivi siamo e dispersivi rimaniamo,
Valter qua le domande aumentano, io c'ho famiglia, non posso passare le notti su wikipedia.   Please 

Prima domanda fondamentale innescata dall'incauto Fritznet:
le comete, quando si fiondano intorno al sole,
vanno linearmente più veloci di quando tranquille fanno il giro dello spazio infinito? R. Passo, non sono preparato sulla cosmologia

Seconda domanda conseguenziale:
corre linearmente più veloce la ISS che a 400 chilometri d'altezza
gira ogni 90 minuti
o il satellite Astra che a 36000 chilometri se ne sta fermo sull'Europa? R. non so chi sia ISS ma se 400 per sedici è meno di 36000 allora Astra sembra fermo, ma corre di più.

Terza domanda innescata da Eulero:
nella nube di ghiaccio evaporato di una cometa che corre a 40000 chilometri orari
potrebbe starci il suono
che in testa alla cometa se ne viaggerebbe quindi a 41200 chilometri orari?

e attenzione alle trappole sparse[/quote] R. Mi sembra che giusta o sbagliata una risposta l'ho tentata

Eulero
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 16.03.12
Numero di messaggi : 483
Località : Bologna
Impianto : Musica: su Nas Synology DS112
Sorgente: Voyage MPD su Via Epia N800
Trasporto: HiFace 2
Dac: Teac UD-H01
Amplificatore: Naim Nait 5i
Diffusori: ProAc Studio 130

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  enrico massa il Ven 11 Apr 2014 - 22:37

@Eulero ha scritto:
@fritznet ha scritto:
Il suono rimane confinato all'interno della navicella...

Enrico, Fritz vuole rifare l'esperimento.  Hehe 
@fritznet ha scritto:
Il mio giradischi gira, ma sta fermo sul ripiano, però è su un pianeta che gira vorticosamente nello spazio, quindi il disco non gira a 33 1/3 ma 33 1/3 più la velocità della terra...  Hehe 

giusto perchè a far casino son sempre pronto  Laughing 


Fermo ... il giradischi. Mettiamo un giradischi su un piatto di un altro giradischi e li accendiamo (a batterie sennò sai il casino con il cavo di alimentazione). Il 33 giri sul piatto superiore rispetto al braccio di quello inferiore farà 66 giri se le velocità sono concordi.
Un uomo cammina a 10 Km/h su un tapis roulant che viaggia a -10 Km/h: l'uomo è fermo.

Ancora, un rompiscatole è fermo nella sua macchina che viaggia a 50 Km/h. Va a sbattere contro un muro. Con che velocità verrà proiettato fuori? (era fermo, ma vedrai che dopo l'urto se ne accorge che andava a 50Km/h).

Ora dimentica il gas. Io di comete conosco solo quella del presepe, però sarà fatta di qualcosa. In questo qualcosa si può propagare il suono? Io penso di si.


Nel tentativo di immaginare i due giradischi sovrapposti,mi sta venendo un feroce mal di testa Arrgh!  Arrgh!  Arrgh! quindi rinuncio.Per la cometa del presepe ho invece fatto due conti:supponendola lunga 33cm. e ritagliata da un asse di faggio,il suono impiegherebbe 1/100.000 di secondo a percorrerla interamente(velocità del suono nel faggio=3.300m/sec),se fosse di plastica avresti un presepe scrauso,quindi non varrebbe la pena occuparsene.

P.S. il signore col camice bianco dietro di me batte nervosamente sul ginocchio il suo bastone di ciliegio... Crazy

enrico massa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.10.13
Numero di messaggi : 1188
Località : roma
Occupazione/Hobby : storia romana/lingua latina
Impianto : http://www.80dreams.it/mangiadischi-penny.asp

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  fritznet il Ven 11 Apr 2014 - 23:03

io ci riprovo perchè sono zuccone (in tutti i sensi).

Posto che nel ghiaccio della cometa ci sia una sorgente di suono (il bow shot le comete lo fanno con la magnetosfera del sole, che per quanto ne so io [zero] non dovrebbe trasmettere il suono), e posto che a temperature vicine allo zero assoluto sia possibile la trasmissione delle vibrazioni, tenuto conto inoltre del fatto che nel vuoto non ci sono attriti quindi anche qui... zero dB  Laughing 

in ogni caso il suono viaggerebbe sempre alla sua velocità di propagazione nel mezzo, così come  quando viaggio in auto con lo stereo a manetta, esso suono viaggia all'interno dell'auto sempre a 344m/s,  anche se io e la macchina viaggiamo a 40 m/s.

Certo, le cornaccchie che mi guardano passare si godono un bell'effetto Doppler, ma che importa?

A loro piace  Laughing

p.s. Valter anche la cometa? Linearmente? E' moto circolare no? Quindi linearmente cosa c'entra? Dovrebbe essere moto circolare non uniforme, ammesso che un'orbita ellittica sia soggetta alle stesse leggi del moto circolare.

A quella povera donna della mia prof di fisica delle superiori credo  stiano   fischiando le orecchie  Very Happy

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8460
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 12 Apr 2014 - 0:55

Anche Linkwitz ci fa un baffo.  Laughing 

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10215
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  fritznet il Sab 12 Apr 2014 - 1:05

@Biagio De Simone ha scritto:Anche Linkwitz ci fa un baffo.  Laughing 

visto, Biagio, visto...


stavo facendo finta di niente, ci mancava giusto solo Linkwitz  Laughing

mi spiego meglio, non vorrei si fraintendesse, a me Mr. Linkwitz è simpaticissimo  Very Happy 

ti pare che io sia in grado di confutare Mr Linkwitz?

per me hanno tutti ragione, chi dice zero, chi dice +3 e chi dice +6

facciamo una media, anzi diciamo che due AP in parallelo incrementano di x e che è una variabile e contenti tutti  Hehe 

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8460
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 12 Apr 2014 - 1:36

continuo sempre facendo finta di niente, stavo cercando qualcosa del grande Bartolomeo Aloia, che mi sembra di ricordare disse anche lui qualcosa in proposito, ma al momento ancora niente, però ho trovato Scintilla su BAW, che a tal proposito dice questo:

Esatto, hai perfettamente ragione! si possono usare come medi puri ottenendo anche degli ottimi risultati, quindi NON a banda estesa intendevo dire rispetto alla banda audio, in parole povere con un largabanda (anche se grande) non si può creare un sistema a banda completa.
Per rispondere anche a Kreisky i vantaggi che si hanno adoperando piccoli altoparlanti (accoppiati serie-parallelo) stanno nella leggerezza dell'equipaggio mobile e che sulle piccole membrane è più difficile avere breakup a frequenze particolarmente sensibili all'orecchio (1Khz-4Khz).
Lo svantaggio dei largabanda sta sulla limitata dispersione alle alte frequenze fuoriasse quindi tale altoparlanti risultano (ad alta frequenza) piuttosto direttivi ma il problema si risolve aggiungendo un piccolo tweeter

Usando 4 altoparlanti largabanda in serie filtrati ad emissione prograssiva (cioè uno solo emette le alte frequenze e man mano che la frequenza scende iniziano ad aggiungersi gli altri altoparlanti) manteniamo la stessa sensibilità (quindi con 2,83V ai morsetti) ed aumentiamo la tenuta in potenza del sistema.
A "bassa frequenza" quando i 4 largabanda suonano tutti insieme si ha una superficie di emissione quadrupla rispetto al singolo componente ma la spinta è distribuita in modo abbastanza uniforme su tutta la superficie proprio come avviene sui trasduttori isodinamici.
La bobina mobile di un altoparlante da 2,5" può misurare 20mm ma con 4 altoparlanti in serie si otterrà la stessa dissipazione termica di una bobina da 80mm ma con i vantaggi di una massa mobile che si aggira attorno al grammo.
In questo modo, sovrapponendo 4 altoparlantini si otterrà un mobile abbastanza stretto che aiuta ad ottenere la piacevole senzazione di assenza del diffusore.

Volendo aumentare anche la sensibilità ci si può ingegnare con collegamenti serie-parallelo.

Facciamo un piccolo esempio con il TB W2-780SD che ha una Re di 6 Ohm, una bobina da 20,4mm e una SD di 12,9 cm^2 ed una sensibilità (con 2,83V) pari a 87,2dB

con 4 altoparlanti in serie (senza filtro)
Re= 24Ohm
bobina= 81,6mm
SD=51,9 Cm^2
Spl 2,83v= 87,2 dB

con il collegamento serie-parallelo (senza filtro)
Re=6Ohm
bobina=81,6mm
SD=51,9 Cm^2
Spl 2,83v= 93,2 dB






Non credere alla magia dei largabanda e soprattutto non credere alla favoletta che i sistemi senza filtro sono i migliori in
quanto non ci sono componenti in serie al segnale... sono tutte idiozie !!!!
Se si realizza un filtro crossover non lo si fa per obbligo ma perchè con il filtro miglioriamo il suono dell'altoparlante !!!!

Tornando al sistema con n° largabanda: bè il woofer lo devi aggiungere per forza, una bella coppia di 10" in cassa chiusa e scendi molto in basso, il tweeter non è obbligatorio (dipende sempre dai largabanda usati)
Per quanto riguarda il filtraggio, quando gli a.p. suonano tutti insieme ottieni un incremento di dB dovuto all'aumento della SD però se sono tutti collegati in serie, a parità di tensione applicata ai morsetti, sul carico scorrerà meno corrente in quanto la Re è quadruplicata.

Il collegamento che ti fa guadagnare sensibilità è il serie-parallelo che mantiene la stessa resistenza di un singolo altoparlante quindi a parità di tensione applicata ai morsetti scorrerà la stessa corrente però godrai di una SD quadrupla.
A bassa frequenza (dove la risposta inizia a calare) gli altoparlanti suoneranno tutti insieme ed in questo modo è possibile recuperare energia utile.

Mano mano che la frequenza sale, quindi la lunghezza d'onda si riduce, è meglio che anche la SD totale si riduca fino a far suonare un singolo altoparlante per le alte frequenze




Quando suona il piccolo altoparlante non serve una SD grande perchè deve riprodurre solo le alte frequenze, serve invece una massa mobile ridotta!!! infatti i largabanda da 2,5" in commercio hanno una massa mobile che si aggira attorno all'unità di grammo. Ovviamente se fossero più leggeri si riuscirebbe a salire maggiormente con lo svantaggio di una Fs maggiore.

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10215
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  valvolas il Sab 12 Apr 2014 - 1:57

@valter sbilanciati si sente davvero meglio di sera che di giorno?Sei un sostenitore dell'Enel che usa la corrente francese (dopo una certa ora) che sarebbe migliore della ns? Hehe  Hehe O semplicemente che l'udito è un organo non selettivo e si acchiappa tutto (suo malgrado),e meno roba si acchiappa e meglio lavora?
E la seconda ma non meno importante molto british ''monoviale'' se registriamo da un microfono che è un trasduttore unico senza filtri ne specializzazioni che senso ha usare piu vie,per riprodurre lo stesso suono?Me l'hanno fatta oggi questa,stavo quasi per dargli ragione,ma ci devo pensare su

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 12 Apr 2014 - 2:56

Altro mattone per chi ha voglia di leggere di un certo "James Griffin"http://audioroundtable.com/misc/nflawp.pdf

Qui un altro calcolatore questa volta basato sugli studi del Dott. Griffin

http://soundhobby.com/download.htm

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10215
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  fritznet il Sab 12 Apr 2014 - 3:06

Biagio se continui così ti fanno membro onorario qui  Wink :



http://www.aes.org/membership/types.cfm

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8460
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 12 Apr 2014 - 10:13

@fritznet ha scritto:Biagio se continui così ti fanno membro onorario qui  Wink :



http://www.aes.org/membership/types.cfm


non immagini quanti documenti mi sono letto tentando di capire, diciamo però che le lacune ( le mie ) sono troppe e nonostante la lunga chiacchierata fatta con un amico che bene o male mi ha indirizzato su alcuni casi non è che poi sono riuscito a concretizzare niente, Mo mi manca Clipper e poi vediamo con chi proseguire. Mmm Hehe Hehe Hehe 

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10215
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  valterneri il Sab 12 Apr 2014 - 10:15

@valvolas ha scritto:valter, sbilanciati, si sente davvero meglio di sera che di giorno?
Lasciami in pace!
nella mia disperazione e solitudine
dell'esser rimasto solo a dire e credere che i coni
non possono infrangere il Primo Principio della Termodinamica.

Dopotutto la Sicilia è l'unica Regione che batte la Toscana in bellezza
e vado a nascondermi nella rocca rossa:



Sono già in cammino con le mie solite quattro cose:
scarpe da ginnastica  maglioncino di cotone  micro PC bianco
e un libro di poesie: "Tutti i testi delle canzoni d'Iva Zanicchi"

(quando le batterie del micro PC si scaricheranno non credetemi morto)

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 12 Apr 2014 - 10:24

Valter, a parte che ad essere rimasto solo, ormai direi ci sono solo io Crying or Very sad  per la rocca mi dispiace dirtelo ma troverai insediato già Fernando con strumento alla mano. Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10215
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Giancarlo il Sab 12 Apr 2014 - 10:54

@valterneri ha scritto:
.. dell'esser rimasto solo a dire e credere che i coni
non possono infrangere il Primo Principio della Termodinamica.
Quale affermazione infrange il Primo Principio della Termodinamica?
Migliorare un sistema di altoparlanti, passando ad esempio da un'efficienza del 5% al 10%, ben sapendo che mai si potrà arrivare al 100%, infrange il suddetto principio?

Domanda:
Al raddoppiare della superficie radiante, raddoppia la SPL?

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 12 Apr 2014 - 11:03

Azz..... I see  , non sono solo Mmm , mo me tocca studia study  pure tutti i principi della termodinamica, e so già che non ci capirò un Array....... Crying or Very sad 

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10215
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Giancarlo il Sab 12 Apr 2014 - 11:05

Non volevo postarlo, ma alla fine lo faccio lo stesso.. A chi non interessa approfondire non legga.

Una sorgente puntiforme ha un fronte d'onda sferico
Una sorgente filiforme (linea rettilinea) ha un fronte d'onda cilindrico.

I due fronti d'onda (sferico e cilindrico) hanno un comportamento diverso nei confronti della perdita di SPL all'aumentare della distanza (si ricordi che al raddoppiare della distanza si riduce di ben 6dB la SPL).
Beh nel caso delle sorgenti filiformi non è così!!
Il calo è di "soli" 3dB!!
Sfruttando questo elemento e cercando di avvicinarsi il più possibile ad una sorgente filiforme si avrà quindi un sistema più efficiente, perchè allontanandosi dagli altoparlanti la SPL calerà di meno rispetto a quanto succederebbe con un unico mega-altoparlante.
Questo concetto è quello che è alla base dei "Sistemi line array".
Stringa di altoparlanti in cassa = Fronto sonoro quasi cilindrico = migliore efficienza sul parametro distanza.
http://www.killsurfcity.it/quelle-colonne-di-altoparlanti/

Gli altoparlanti hanno un diverso comportamento quando messi uno a fianco all'altro:
da quasi sferico (un altoparlante)
a quasi cilindrico (più altoparlanti in fila).

Tanti punti in fila fanno approssimativamente una linea, no?

In questo modo si possono combinare i due effetti dell' aumento della superficie radiante e del fronte d'onda quasi cilindrico
..con il risultato di una maggiore efficienza del sistema array rispetto al singolo altoparlante.

Staimo parlando di altoparlanti in cassa e progettati con i controc...i..

In passato, nell'amplificazione all'aperto (P.A.), si sono usati sistemi cosiddetti "cluster", vale a dire gruppi di altoparlanti disposti sia sull'asse verticale che orizzontale, ma adesso si preferisce utilizzare dei sistemi "line array", per la loro maggiore efficienza e migliore distribuzione del suono sul pubblico.

Piccola curiosità
Una sorgente a forma di linea ideale e avente quindi un fronte sonoro cilindrico è un insieme di molte automobili su un'autostrada rettilinea.
Le singole automobili possono essere assimilabili a sorgenti puntiformi, come i singoli altoparlanti (ma in movimento), che nel complesso però formano una linea e perciò irradiano con fronte sonoro cilindrico.
Chi vive in prossimità delle autostrade/tangenziali o comunque strade ad alta intensità di traffico sa bene che anche a distanze relativamente elevate il rumore percepito rimane comunque molto alto e per questo motivo vengono installate barriere fonoassorbenti e fonoisolanti.
Il fenomeno è spiegabile con il calo di "soli" 3dB di SPL, al raddoppiare della distanza, tipico delle fonti sonore filiformi.

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 12 Apr 2014 - 11:28

Bravo Fernando. Shocked  ....emhhhh..., scusa Giancarlo. Embarassed 

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10215
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Giancarlo il Sab 12 Apr 2014 - 11:36

@Biagio De Simone ha scritto:Bravo Fernando. Shocked  ....emhhhh..., scusa Giancarlo. Embarassed 
Grazie, ma.., no, Biagio.., magari avessi solo il 10% delle conoscenze di Fernando o di Valterneri!

Questi (acustica, ingegneria/fisica del suono) non sono i miei campi..
Sia chiaro che mi sono limitato a riportare quanto ho capito leggendo in questi giorni qua e là sul web ed è possibile, anzi sicuro, che ci siano imprecisioni.
Non sono tesi mie, anche se credo che siano di buon senso e quindi al momento le "appoggio".
Sono sempre disponibile al confronto e a cambiare idea se dovessi convincermi dell'erroneità delle stesse.

Giancarlo
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 31.08.10
Numero di messaggi : 929
Provincia (Città) : universo
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 12 Apr 2014 - 12:06

quoto parola per parola, sopratutto il rispetto per Fernando e Valter, che hanno stimolato questa discussione ,e che mi hanno fatto sorbire tonnellate di documenti, senza che alla fine mi sia rimasto granchè, ma almeno ho tentato, e anche io allo 0, 0000001 delle conoscenze  Mmm  forse meno  Crying or Very sad  degli amici che citavo prima, ho cercato di imboccare una strada, quella che mi ha mam mano convinto di più, ovviamente la più impervia, con il rischio di brutte figure ,ma soprattutto di rompere le balle alla quiete di tutti ed essere oltremodo pesante.

Però un merito me lo do, ed è quello forse di riaprire una discussione , che troppo, per riprendere le parole di un amico, si era volta al cazzeggio, e forse rimetterla sulla retta via, che è poi quella di stimolare a qualche sana lettura, non per forza portatrice di verità, ma almeno idonea a vedere anche altri punti di vista. study 

Ovviamente, partendo dal fatto che ho specificato che per me tutto questo e molto lontano dalle mie reali possibilità cognitive, dico che sono come te, sempre pronto a cambiare opinione, appena mi convincessi di non essere nel giusto.

La cosa che in tutto questo mi preoccupa è dovuta al fatto di pensare quante notti dovrò ancora passare sveglio per cercare di trovare e capire la documentazione, spesso scritta non in italiano che la rete ci mette a disposizione? Sad

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10215
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  valvolas il Sab 12 Apr 2014 - 12:18

@valterneri ha scritto:
@valvolas ha scritto:valter, sbilanciati, si sente davvero meglio di sera che di giorno?
Lasciami in pace!
nella mia disperazione e solitudine
dell'esser rimasto solo a dire e credere che i coni
non possono infrangere il Primo Principio della Termodinamica.

Dopotutto la Sicilia è l'unica Regione che batte la Toscana in bellezza
e vado a nascondermi nella rocca rossa:



Sono già in cammino con le mie solite quattro cose:
scarpe da ginnastica  maglioncino di cotone  micro PC bianco
e un libro di poesie: "Tutti i testi delle canzoni d'Iva Zanicchi"

(quando le batterie del micro PC si scaricheranno non credetemi morto)

dai non fare cosi...ritorna nel mondo civile,se esci e ti arrendi TI mettiamo una pietra sopra*,pensa al povero Rubia che la fusione fredda gli riesce ma solo quando VUOLE LEI,non si da pace magari lo trovi li sopra la rocca
*citazione dal grande Jannacci Enzo   Very Happy

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  valterneri il Sab 12 Apr 2014 - 12:40

@Giancarlo ha scritto:Il fenomeno è spiegabile con il calo di "soli" 3dB di SPL,
al raddoppiare della distanza, tipico delle fonti sonore filiformi.

Se così è quindi va rivisto il concetto di "efficienza"
ma così non è, e quindi va rivisto il metodo e concetto di "misura"
perché -3 o quasi dell'emissione molto verticale è un errore di misura.

Però Giancarlo merita un premio o un vitalizio.

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3599
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 12 Apr 2014 - 13:01

Sulla rocca stanno diventando in troppi.  Laughing 

Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10215
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  valvolas il Sab 12 Apr 2014 - 13:40

@Biagio De Simone ha scritto:Sulla rocca stanno diventando in troppi.  Laughing 

si in certi periodi è un po affollata,ma c'e' posto....

valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Collegamento altoparlanti: SERIE o PARALLELO? diefferenze qualitative

Messaggio  fritznet il Sab 12 Apr 2014 - 13:59

@valterneri ha scritto:
...
dell'esser rimasto solo a dire e credere che i coni
non possono infrangere il Primo Principio della Termodinamica.


...

come solo, Valter? un seguace, anche se non illustre, ce l'hai  Laughing
il fatto è che mi aspettavo una confutazione un pò più articolata, non per me, che tanto non è detto che la capisca del tutto, ma per tutti i sostenitori del +3 +6 dB  Very Happy 

ho perfino cambiato avatar, ho messo quello vecchio, per vedere se ritrovavo un pò più di concretezza, di focalizzazione, ma per ora nulla  Hehe 

fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8460
Occupazione/Hobby : .
Provincia (Città) : .
Impianto : costituzionale, con molto cerume


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 15 di 18 Precedente  1 ... 9 ... 14, 15, 16, 17, 18  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum