T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Problema fastidioso, cambio gira o sono sfortunato con i dischi?
Ieri alle 23:22 Da valterneri

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 23:09 Da uncletoma

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 22:48 Da nerone

» NuforceDDa 120
Ieri alle 22:38 Da nelson1

» Cavi potenza per monitor audio
Ieri alle 22:30 Da GP9

» Musical fidelity b200
Ieri alle 22:16 Da Lorenzo90

» mi manca solo il giradischi :(
Ieri alle 19:08 Da fabio.n

» impianto low budget
Ieri alle 18:12 Da Masterix

» Consiglio Produttore Cavi
Ieri alle 17:35 Da pallapippo

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 15:38 Da Umby66

» TA2024 molto economico
Ieri alle 15:24 Da focal12

» Grundig R1000 e cuffie Sennheiser 598 aperte
Ieri alle 12:47 Da ftalien77

» normalizzare il volume
Ieri alle 10:56 Da ftalien77

» 24/11 Segnalazioni Black Friday
Ieri alle 1:29 Da Sestante

» Disaccoppiare diffusori da ripiano libreria
Dom 19 Nov 2017 - 17:09 Da potowatax

» Ampli+DAC+bluetooth: Sabaj A2
Dom 19 Nov 2017 - 14:44 Da Jei

» Domani è Black Friday.....
Dom 19 Nov 2017 - 14:03 Da uncletoma

» DIPOLO, perdete ogni speranza o voi che le ascoltate!
Dom 19 Nov 2017 - 13:34 Da natale55

» Diffusori per ambiente Cambridge Azur 651
Dom 19 Nov 2017 - 13:26 Da bluemarine.it

» Dac
Dom 19 Nov 2017 - 12:22 Da giucam61

» Vendo ampli Onkyo A 933 black
Dom 19 Nov 2017 - 11:01 Da silver surfer

» DAC ES9038PRO Aliexpress
Sab 18 Nov 2017 - 20:46 Da jogas

» Basi in marmo x diffusori
Sab 18 Nov 2017 - 18:02 Da wolfman

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Sab 18 Nov 2017 - 17:54 Da gigetto

» da diffusori a cuffie
Sab 18 Nov 2017 - 15:00 Da timido

» CAIMAN SEG
Sab 18 Nov 2017 - 12:48 Da gubos

» AIUTO nella scelta nuovo giradischi
Sab 18 Nov 2017 - 10:58 Da Mark F.

» tentazioni.. Yamah r-n602
Sab 18 Nov 2017 - 10:52 Da nelson1

» Vinile vs CD vs mp3,pareri?
Ven 17 Nov 2017 - 20:57 Da giucam61

» Consiglio subwoofer attivo
Ven 17 Nov 2017 - 20:36 Da donluca

Statistiche
Abbiamo 11160 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Andreas B.

I nostri membri hanno inviato un totale di 800104 messaggi in 51871 argomenti
I postatori più attivi della settimana
ftalien77
 
filippoaceto
 
Masterix
 
ivanobertoli
 
giucam61
 
lello64
 
dieggs
 
bluemarine.it
 
GP9
 
nerone
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9281)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 53 utenti in linea: 3 Registrati, 0 Nascosti e 50 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Calbas, clipper, donluca

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Rimettere in ordine il giradischi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  Dieci13 il Mer 5 Mar 2014 - 17:59

Buonasera a tutti, scusate se sono qua a chiedere
aiuto un'altra volta, ma avrei bisogno di qualche suggerimento.
Sono riuscito da poco a rimettere in funzione il giradischi, un
thorens td160: ho cambiato la testina (una shure m104e) centrandola
il più precisamente possibile (le sue viti in dotazione avevano la
filettatura sbagliata e quelle che tenevano la m75ej erano troppo
lunghe, così ne ho recuperate due che però hanno la testa più grande
e hanno limitato l'ampiezza dei movimenti) con la dima di tnt audio
e ho anche aggiustato l'altezza del braccio, insomma dovrei aver
fatto un lavoro decoroso e in generale il suono mi sembra buono. Ma
ci sono un paio di questioni che mi lasciano perplesso.
La prima e che ascoltando un disco di Chopin della Decca,
durante il forte del pianoforte si sente gracchiare, come se il segnale
fosse in saturazione, si sente solo in questi frangenti e con questo
disco, possibile sia il disco o c'è qualcosa che non va? Inoltre ho come
l'impressione che man mano il disco si avvicini alla fine, le voci
tendano a essere più rauche.
Inoltre avvicinado l'orecchio al giradischi in funzione sento un
leggero ticchettio, mi sembra di aver capito che possa essere un
problema piuttosto serio, c'è qualche rimedio possibile?
Veniamo ai giochi: da quello che ho capito il braccio tp16 mkI tende
a prendere dei giochi, e infatti li ho trovati, su entrambe gli assi ma
dovrei averli sistemati stringendo con molta cautela i cuscinetti, solo
che sembra ne abbia anche il perno del piatto, l'ho sfilato ed è
completamente asciutto, devo lubrificarlo in qualche modo?
Cosa succede se il perno è consumato? Quali sono i primi sintomi?
Infine ogni tanto ronza e si perde un canale, quando succede,
picchiettando sulla conchiglia il ronzio sparisce e suonano tutti e due
i canali, sembrerebbe qualche falso contatto, ma dove?
Tenete presente che devo cambiare la cinghia, di questo sono certo.
Insomma sembra una tragedia!
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  valterneri il Mer 5 Mar 2014 - 19:57

@Dieci13 ha scritto:.... Insomma, sembra una tragedia!
Il primo Thorens TD 160 fu quindi costruito da Tespi e venne fatto suonare
in occasione della 61° Olimpiade, però, ... non lo sapevo!

Con un po' di carta Scottex arrotolata e inumidita d'alcool
pulisci il foro centrale e il perno, poi tre gocce d'olio dentro al foro,
due a colare nelle pareti del foro e due o tre ad inumidire il perno,
reinserisci il perno senza premere,
dovrebbe essere restio a penetrare per la presenza dell'aria che
lo trasforma in un ammortizzatore da motocicletta,
appena abboccato fallo ruotare come una trottola e andrà giù piano piano.

Mezza goccia d'olio sulle bronzine del motore e stop.

Tra la conchiglia e il braccio ci sono 4 aghi che portano il contatto,
è lì il problema del ronzio,
con un ago cerca di stringere le pareti dei forellini, pulisci e riavvita bene,
di solito il problema si ripete e imparerai ad aver pazienza.

La distorsione è dovuta a insufficiente capacità di tracciare,
aumenta il peso di 0,3 - 0,5 - 0,7 grammi e speriamo bene.
Potrebbe essere il disco rovinato da ascolti passati con puntine
che non reggono la strada, potrebbe essere la puntina sporca.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3757
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  Dieci13 il Mer 5 Mar 2014 - 22:28

Ok, grazie!
Un'ultima cosa, che olio?
Macchina da cucire, motore, cambio, differenziale?
Arrivo fino al sae 180.
Ma per oliare le bronzine del motore lo devo smontare e o aprire?
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  valterneri il Mer 5 Mar 2014 - 23:07

@Dieci13 ha scritto: ... che olio?
... per oliare le bronzine del motore lo devo smontare e o aprire?
E' un albero in acciaio che fa un giro ogni 2 secondi
appoggiato sopra ad una bronzina a volte di plastica,
se l'olio fosse critico
quello per un cambio d'automobile sarebbe mostruosamente critico.

Non devi usare olio per trasmissioni, freni o cambio,
perché sono leggermente aggressivi,
va bene qualunque tipo da motore, io preferisco il 15/40.

Non occorre smontare il motore,
è sufficiente arrivarci usando una siringa per uso medico,
con l'unica precauzione di farlo girare, anche a mano, a testa in giù,
quando lubrifichi la parte sotto, in modo da aiutare l'olio a penetrare.
La bronzina sopra è difficile da lubrificare perché ci si arriva male,
ma con la siringa ....

Pulisci con carta e alcool le pulegge che la cinghia percorre
e la cinghia con acqua e sapone per le mani.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3757
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  Dieci13 il Mer 5 Mar 2014 - 23:18

Grazie infinite per le info, se ci fosse qualche
altro suggerimento o parte da controllare mi sembra
il momento buono per sistemare tutto, le sospensioni
mi sono sembrate in ordine.
Spero che torni al suo antico splendore, è sempre
stato l'orgoglio di casa
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  Dieci13 il Ven 7 Mar 2014 - 21:46

Fatto!
Ho pulito la cinghia, la puleggia, perno e la sede e
aggiunto l'olio goccia per goccia, ora non ticchetta e il perno è fermo
come una roccia  Smile ...anche se gira.
Sparito anche il ronzio, ho ravanato un po' nei contatti con un ago,
ho notato, però, che la ghiera che ferma la conchiglia
era lenta, forse bisogna darle un po' di tempo dopo averla montata
e poi stringerla nuovamente...
Ho anche aumentato il peso di lettura, solo che il mio braccio va
a scatti di 0,5 g ora sono a 2,5 e il peso massimo consigliato è 2,
ma mi sembra di aver capito che il numerino sulla ghiera non è molto
affidabile, se è importamte posso tentare una misura con una vera
bilancia di precisione, comunque sembra andare mooolto meglio!
Che altro aggiungere, grazie!
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  Dieci13 il Gio 30 Ott 2014 - 9:47

Scusate se sono nuovamente qua a scocciarvi ma penso
di essere sicuro di dover cambiare il cavetto del giradischi,
quello grigio che va al preamp.
Avete qualche suggerimento, monito, divieto da darmi?
Lo chiedo perché mi sembra di aver capito che il cablaggio
dei thorens sia un po' delicato.
Grazie!
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  valterneri il Gio 30 Ott 2014 - 10:42

All'interno del giradischi il cavetto è fissato sia alla sponda che
alla zona flottante,
per non trasportare vibrazioni dalla base alla zona braccio
e per non ostacolare la morbidezza della fluttuazione
deve essere sottile e morbido, molto flessibile.
Questo è più importante di qualunque altra virtù elettrica.

Ma non lo cambierei, al massimo ne taglierei pochi centimetri per
metterci nuovi connettori.

Spesso, dopo aver cambiato filo, molti dicono che il suono è migliorato,
a parte le illusioni è dovuto al differente carico in pF che la puntina vede,
si ottiene la stessa cosa accorciando il filo originale,

ma la somma dei pF dovrebbe essere giusta, e non la minima possibile.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3757
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  Dieci13 il Gio 30 Ott 2014 - 11:17

Grazie!
Comunque non lo cambierei nemmeno io, il problema
è che deve essersi proprio rotto da qualche parte, perché
muovendolo succedono cose strane. (alle volte terrificanti!)
E, per quanto possa essere sicuro di qualcosa, sono sicuro che
sia lui il problema, ho escluso shell, rca, ampli... non resta molto
altro.
Potrei tagliarlo fin dove necessario, ma c'é un modo per capire
dove senza andare per tentativi?
Comunque il cavetto che mi hanno dato è più rigido, parecchio. Evil or Very Mad
Volendo ne ho anche uno bipolare (ha una sola calza con dentro i due
fili) forse è più flessibile, potrebbe andare?
Grazie
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  valterneri il Gio 30 Ott 2014 - 11:57

Sottile e morbido:
la morbidezza è soprattutto la sua capacità di curvarsi con un velo di forza,
dato che "curvarsi" significa estendere la parte esterna alla curva
e contrarre la parte interna, meno è la distanza, ovvero il diametro,
è più questo è possibile.
Di solito se contiene due fili è meno sottile.
Il collegamento a doppio filo più schermatura è inutile,
ricordati che non è la puntina a cedere energia all'amplificatore,
ma è l'amplificatore che va a prendersela,
e lui esce con un filo dentro una schermatura, e così devi proseguire.

Come riferimento prendi il vecchio filo Thorens:
non deve essere più rigido, non deve essere meno schermato
(sbuccialo per 5 centimetri e studia la schermatura)

La grande morbidezza è soprattutto necessaria quando i fili dei due canali
sono uniti tra loro.
Prova a cercare nei negozi per chitarre elettriche, a volte ho visto fili
preassemblati mini-jack - jack 6mm sottili e molto morbidi.

Come filo di massa è perfetto quello sottile ultramorbido usato per gli
strumenti di misura, è anche estremamente resistente
(sono in PVC ultraflessibile)

Nel Thorens il punto debole è l'innesto della conchiglia,
a volte è ancora lui quando ancora non sembra.
Il filo si può, nel tempo, rompere in due soli punti, o vicino agli spinotti,
o subito nell'uscire dal giradischi, sono i due punti di maggior logoramento.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3757
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  Dieci13 il Ven 31 Ott 2014 - 18:31

Grazie mille per le informazioni.
Mi metterò alla ricerca del cavetto giusto... anche
se forse non sono proprio da escludere gli rca. Eppure
ne ho montati parecchi, mai avuti tutti questi
problemi. C'è qualcosa che mi sfugge.
Grazie ancora
avatar
Dieci13
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.02.14
Numero di messaggi : 180
Provincia (Città) : SP
Impianto :
Spoiler:
Il vecchio:
at95etd1603120br45
Il bambino:
(linux9023,omt5esl-5Revolver)±jlhA200


Tornare in alto Andare in basso

Re: Rimettere in ordine il giradischi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum