T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» musica dal pc
Oggi alle 12:28 Da 22b5g41b5dw

» Acquisto giradischi
Oggi alle 11:12 Da Ivan

» è ora di rivalvolare!
Oggi alle 10:13 Da Curelin

» Doppia polarità nel potenziometro
Oggi alle 10:08 Da vinse

» Software APM Tool Lite
Oggi alle 9:01 Da gubos

» L’angolo di paradiso di ITACA
Oggi alle 7:49 Da ITACA

» Anniversario dei 10 anni!
Oggi alle 7:40 Da ITACA

» Sure Tk 2050 anti bumb
Oggi alle 3:09 Da nidzo

» Conferma casse Mission lx2 e consiglio amplificatore
Oggi alle 0:10 Da theRIDDIK

» Testina nuova per il mio Thorens TD-160
Ieri alle 23:10 Da panologo

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 22:09 Da lello64

» ronzio amplificatore Pioneer
Ieri alle 22:08 Da franzfranz

» pilotare cerwin veg p10
Ieri alle 20:55 Da 22b5g41b5dw

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Ieri alle 16:21 Da dinamanu

» Giradischi suona anche se collegato a stereo
Ieri alle 14:33 Da lello64

» [PU+ss] Coppia woofer 10" Ciare HW250 upgradati
Ieri alle 13:53 Da Rino88ex

» Subwoofer ripolo- Lo faccio o lascio perdere?
Ieri alle 12:14 Da SubitoMauro

» [MB] Cambridge Audio DacMagic 100
Ieri alle 10:20 Da verderame

» Cavi potenza Neutral Cable Mantra 2 - Euro 200
Ieri alle 8:50 Da Enry

» rame con purezza 7N
Ieri alle 2:03 Da lello64

» corso di chitarra libro
Ieri alle 1:34 Da lello64

» Project pre dac s2
Ieri alle 0:36 Da giucam61

» thorens td 160
Ieri alle 0:24 Da gaspare

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Lun 19 Feb 2018 - 23:42 Da Nadir81

» consigli su casse, ampli, dac..
Lun 19 Feb 2018 - 23:10 Da Kha-Jinn

» ASUS Clique R100, alternativa ai network player?
Lun 19 Feb 2018 - 21:55 Da bru.b

» aiuto, consiglio impianto, budget 7500.
Lun 19 Feb 2018 - 21:28 Da Albert^ONE

» Vendo coppia diffusori Grundig Box 1500 A Professional
Lun 19 Feb 2018 - 20:50 Da silver surfer

» Consiglio T Amp con bose + sub per locale pubblico
Lun 19 Feb 2018 - 19:09 Da blackpixie

» Canton CT-1000............ follia audiofila [mini-recensione]
Lun 19 Feb 2018 - 17:41 Da lello64

Statistiche
Abbiamo 11433 membri registrati
L'ultimo utente registrato è fabrizio6684

I nostri membri hanno inviato un totale di 807216 messaggi in 52380 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
22b5g41b5dw
 
giucam61
 
scontin
 
p.cristallini
 
Ivan
 
Albert^ONE
 
MetalBat
 
sportyerre
 
vinse
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15551)
 
Silver Black (15512)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9356)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 78 utenti in linea: 6 Registrati, 2 Nascosti e 70 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

22b5g41b5dw, Adriano Vin, Carlol, lello64, Masterix, valterneri

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


IndianaLine MUSA 505 - Prime impressioni

Pagina 10 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10

Andare in basso

Re: IndianaLine MUSA 505 - Prime impressioni

Messaggio  Stentor il Ven 19 Ott 2012 - 16:14

@Daniele Pucciarelli ha scritto:
Detto ciò, nessuno è infallibile! Ne lui, ne Suono.....

Ci mancherebbe ...e visto le mie limitate esperienze pratiche non dico nulla .....e con d'accordo con te che ci sarebbe da approfondire...

@Daniele Pucciarelli ha scritto:
Percui la cosa più interessante da fare sarebbe prendere in seria considerazione tutto quello che si apprende da esperienze altrui, rivalutare il tutto con la Ns testa (se siamo in grado), e tirare le somme. Smile
Ciao !

Già fatto anche se molto superficialmente ....le mie casse Top non hanno il biwiring e quindi l'argomento non mi ha mai interessato più di tanto.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: IndianaLine MUSA 505 - Prime impressioni

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Ven 19 Ott 2012 - 16:23

@Stentor ha scritto:
@Daniele Pucciarelli ha scritto:
Detto ciò, nessuno è infallibile! Ne lui, ne Suono.....

Ci mancherebbe ...e visto le mie limitate esperienze pratiche non dico nulla .....e con d'accordo con te che ci sarebbe da approfondire...

@Daniele Pucciarelli ha scritto:
Percui la cosa più interessante da fare sarebbe prendere in seria considerazione tutto quello che si apprende da esperienze altrui, rivalutare il tutto con la Ns testa (se siamo in grado), e tirare le somme. Smile
Ciao !

Già fatto anche se molto superficialmente ....le mie casse Top non hanno il biwiring e quindi l'argomento non mi ha mai interessato più di tanto.

Ok
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 660
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Bi-amplificazione verticale

Messaggio  RiccardoRiccardo il Sab 27 Ott 2012 - 8:49

Avrei ancora un suggerimento da chiedere, cosa ne pensate di una bi-amplificazione verticale?

Ossia, acquistando un ulteriore Cambridge audio 540° V2 potrei usarne uno solo sul canale SX (left su woofer e right su MW+Tw) e l’altro idem per il DX.
In questo modo entrambi gli ampli lavorano su un carico molto più leggero a livello di impedenza e vantaggi per quanto riguardo la divisione SX e DX.
Inoltre in un successivo tempo potrei usare un crossover elettronico (un behringer per esempio) per dividere il segnale che và ai canali per il solo woofer (fino a 150 hz o frequenza da provare) mentre un passa alto (posto a frequenza da valutare) per i canali di Midwoofer e Tw.
Ovviamente per il woofer inferiore è necessario rimuovere il crossover passivo di serie mentre continuerei ad usare il crossover passivo solo per l’incrocio tra Mw e Tw (2500-3000 Hz mi sembra di ricordare).

Avrei un sacco di possibilità di regolazione.

Cosa ne pensate? Grazie!

RiccardoRiccardo
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 05.10.12
Numero di messaggi : 13
Località : Cuneo
Impianto : Ampli Cambridge audio 540A
Lettore CD Cambridge audio 540C
Pre Cambridge audio 540P
Giradischi Project Debut III Carbon
Diffusori Indiana Line Musa 505
Cuffie Sennheiser hd 280 PRO

Tornare in alto Andare in basso

Re: IndianaLine MUSA 505 - Prime impressioni

Messaggio  Daniele Pucciarelli il Sab 27 Ott 2012 - 14:51

@RiccardoRiccardo ha scritto:Avrei ancora un suggerimento da chiedere, cosa ne pensate di una bi-amplificazione verticale?

Ossia, acquistando un ulteriore Cambridge audio 540° V2 potrei usarne uno solo sul canale SX (left su woofer e right su MW+Tw) e l’altro idem per il DX.
In questo modo entrambi gli ampli lavorano su un carico molto più leggero a livello di impedenza e vantaggi per quanto riguardo la divisione SX e DX.
Inoltre in un successivo tempo potrei usare un crossover elettronico (un behringer per esempio) per dividere il segnale che và ai canali per il solo woofer (fino a 150 hz o frequenza da provare) mentre un passa alto (posto a frequenza da valutare) per i canali di Midwoofer e Tw.
Ovviamente per il woofer inferiore è necessario rimuovere il crossover passivo di serie mentre continuerei ad usare il crossover passivo solo per l’incrocio tra Mw e Tw (2500-3000 Hz mi sembra di ricordare).

Avrei un sacco di possibilità di regolazione.

Cosa ne pensate? Grazie!

Non giudico tutta l'operazione che vuoi eseguire, perchè non ho mai fatto personalmente prove del caso. Però di una cosa sono certo: sostituire un filtraggio passivo con uno attivo (sempre che si conosca effettivamente la frequenza di taglio effettiva di quel singolo altoparlante) non è facile perchè se un "filtraggio attivo del 2° ordine Butterworth , passa-basso, 150hz" è perfettamente definito nella curva che presenterà, lo stesso non lo si può dire di un analogo filtraggio, stavolta passivo.
Perchè?
Perchè nei filtraggi passivi si usano le diciture (Butterworth, Linwitz-Riley, Chebyschev, Bessel....ecc ecc) in maniera assolutamente INDICATIVA, perchè la curva elettrica di filtraggio dovrà sottostare all'impedenza tutt'altro che regolare dell'altoparlante, dando origine ad una funzione di trasferimento, spesso, diversa da quella teorica.

Niente ti vieta di farlo! Ma molto facilmente quello che ascolterai non è più il suono del diffusore per come è stato "pensato" ma qualcosa di diverso (molto o poco che sia). Meglio o peggio non lo so, ma "diverso" di sicuro!
Mi pare importante saperlo.

Ciao Smile
avatar
Daniele Pucciarelli
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.12
Numero di messaggi : 660
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
Provincia (Città) : Livorno
Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //

https://autocostruzione.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: IndianaLine MUSA 505 - Prime impressioni

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 10 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum