T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11753 utenti, con i loro 818643 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Consiglio cavo di potenza...

Condividi

descriptionRe: Consiglio cavo di potenza...

more_horiz
@RickyMcKennitt ha scritto:
@enea ha scritto:
Ciao,

dalla mia esperienza di potre consigliare un cavo "fatto in casa" utilizzando il comunissimo cavo di rete (cat.5). Avevo visto il progetto in rete e per curiosità, visto che mi ritrovavo un po' di cavi di rete in casa ho provato a farlo anche io ... sono stato molto sorpreso dalla disfferenza di suono dai cavi usati prima (che pure erano discreti, pagati 10 euro al metro).
Il progetto prevede l'utilizzo di tre cavi cat5 intrecciati; all'interno verranno separati i fili colorati da quelli neutri.
Enea


Enea,
stavo appunto frugando tra le autocostruzioni di TNT Audio, ove sono riportati i progetti di due cavi utilizzanti il cat.5 (o cat.6, data l'evoluzione della tecnica!), in configurazione a 3 mandate (il tuo) ed a 6 mandate (che però pare essere un pelino troppo enfatizzante la gamma alta)...

Quindi questa settimana, oltre a recuperare del cavo SAT, mi toccherà anche fare la spesa di cavo dati!
Il preoccupante non sono i cavi, ma le malefiche banane, onde evitare di impiccarsi (e cortocircuitare) con spellature a vista, agevolando anche il passaggio da un cavo all'altro, per i debiti confronti!

Poi, alla fine delle valutazioni, aprirò davanti a casa un banchetto di cavi di potenza! Very Happy

Scusa ma non ti stai scioccamente complicando la vita? Vabbè vedi tu


Ciao

descriptionRe: Consiglio cavo di potenza...

more_horiz
@RickyMcKennitt ha scritto:
@enea ha scritto:
Ciao,

dalla mia esperienza di potre consigliare un cavo "fatto in casa" utilizzando il comunissimo cavo di rete (cat.5). Avevo visto il progetto in rete e per curiosità, visto che mi ritrovavo un po' di cavi di rete in casa ho provato a farlo anche io ... sono stato molto sorpreso dalla disfferenza di suono dai cavi usati prima (che pure erano discreti, pagati 10 euro al metro).
Il progetto prevede l'utilizzo di tre cavi cat5 intrecciati; all'interno verranno separati i fili colorati da quelli neutri.
Enea


Enea,
stavo appunto frugando tra le autocostruzioni di TNT Audio, ove sono riportati i progetti di due cavi utilizzanti il cat.5 (o cat.6, data l'evoluzione della tecnica!), in configurazione a 3 mandate (il tuo) ed a 6 mandate (che però pare essere un pelino troppo enfatizzante la gamma alta)...

Quindi questa settimana, oltre a recuperare del cavo SAT, mi toccherà anche fare la spesa di cavo dati!
Il preoccupante non sono i cavi, ma le malefiche banane, onde evitare di impiccarsi (e cortocircuitare) con spellature a vista, agevolando anche il passaggio da un cavo all'altro, per i debiti confronti!

Poi, alla fine delle valutazioni, aprirò davanti a casa un banchetto di cavi di potenza! Very Happy


Ciao,
tentar non nuoce, con il fatto che progetti impianti elettrici, avrai modo sicuramente di recuperare un po' di cavo per fare queste prove.
Ti consiglio però, a prescindere dal cavo che userai per i test, di usare sempre la configurazione in bi-wiring, visto che questa soluzione ha già dato una svolta al tuo sistema e, infine, di usare la configurazione a tre mandate che, già così, rende molto bene sulle medio-alte, e un pelino di meno sulle basse. Quest'ultimo fatto l'ho testato personalmente.

Ciao e facci sapere

PS a proposito, ti linko questo 3D che parla di un problema simile ma con risultati completamente diversi... tanto per confondere un po' le idee  Hehe  Hehe 
http://www.tforumhifi.com/t35890p60-quando-l-amplificatore-cambia-drasticamente-in-base-ai-cavi-di-potenza

_________________
Gianni
Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica. Puskin Aleksandr

descriptionRe: Consiglio cavo di potenza...

more_horiz
Io insisto sui cavi di potenza Oehlbach, possibilmente terminati con banane un po' decenti. Semplice semplice...e risultato assicurato.

Oltretutto se preoccupano i cavi molto capacitivi (giustamente, con un amp in classe D di bassa potenza), quelli che ho consigliato per la loro geometria lo saranno sicuramente molto poco.


Ciao

descriptionRe: Consiglio cavo di potenza...

more_horiz
@enea ha scritto:
Ciao,

dalla mia esperienza di potre consigliare un cavo "fatto in casa" utilizzando il comunissimo cavo di rete (cat.5). Avevo visto il progetto in rete e per curiosità, visto che mi ritrovavo un po' di cavi di rete in casa ho provato a farlo anche io ... sono stato molto sorpreso dalla disfferenza di suono dai cavi usati prima (che pure erano discreti, pagati 10 euro al metro).
Il progetto prevede l'utilizzo di tre cavi cat5 intrecciati; all'interno verranno separati i fili colorati da quelli neutri.
Enea

I cat5 - in qualsiasi configurazione - sono dei passa-alto (vista la loro geometria) inascoltabili, IMHO.
Nettamente meglio i sat: più economici, più veloci da realizzare e meno equalizzanti.
E, volendo, non necessitano nemmeno dei terminali.

EDIT: per una valutazione corretta "non-strumentale", sono necessari brani con DR di almeno 10...

descriptionRe: Consiglio cavo di potenza...

more_horiz
@Marco Ravich ha scritto:
@enea ha scritto:
Ciao,

dalla mia esperienza di potre consigliare un cavo "fatto in casa" utilizzando il comunissimo cavo di rete (cat.5). Avevo visto il progetto in rete e per curiosità, visto che mi ritrovavo un po' di cavi di rete in casa ho provato a farlo anche io ... sono stato molto sorpreso dalla disfferenza di suono dai cavi usati prima (che pure erano discreti, pagati 10 euro al metro).
Il progetto prevede l'utilizzo di tre cavi cat5 intrecciati; all'interno verranno separati i fili colorati da quelli neutri.
Enea

I cat5 - in qualsiasi configurazione - sono dei passa-alto (vista la loro geometria) inascoltabili, IMHO.
Nettamente meglio i sat: più economici, più veloci da realizzare e meno equalizzanti.
E, volendo, non necessitano nemmeno dei terminali.

EDIT: per una valutazione corretta "non-strumentale", sono necessari brani con DR di almeno 10...

Perfetto. Mai confrontati con qualcosa di audio-oriented, magari di buona qualità?

Ciao  Rolling Eyes 

descriptionRe: Consiglio cavo di potenza...

more_horiz
[/quote]

Ciao,
tentar non nuoce, con il fatto che progetti impianti elettrici, avrai modo sicuramente di recuperare un po' di cavo per fare queste prove.
Ti consiglio però, a prescindere dal cavo che userai per i test, di usare sempre la configurazione in bi-wiring, visto che questa soluzione ha già dato una svolta al tuo sistema e, infine, di usare la configurazione a tre mandate che, già così, rende molto bene sulle medio-alte, e un pelino di meno sulle basse. Quest'ultimo fatto l'ho testato personalmente.

Ciao e facci sapere

PS a proposito, ti linko questo 3D che parla di un problema simile ma con risultati completamente diversi... tanto per confondere un po' le idee  Hehe  Hehe 
http://www.tforumhifi.com/t35890p60-quando-l-amplificatore-cambia-drasticamente-in-base-ai-cavi-di-potenza[/quote]

Ovviamente (ora che l'ho testata) mi manterrò in bi-wiring, e suppongo di realizzare per primo il progetto con il cat.5 o 6, anche se di enfasi sugli alti ne ho fin troppa, date le trombe delle Klipsch. Al riguardo nutro la speranza che riducendo la sezione di cablaggio del tweeter (due mandate per i bassi ed una per gli alti), il sistema si accordi con una lieve attenuazione, il chè potrebbe giovare.

Circa il 3D che mi hai consigliato, ed al quale ho dato una scorsa veloce prima di risponderti, non fa che confermare la mia tesi sull'importanza del cavo di potenza. Variare impedenza e capacità (ritenendo abbastanza ininfluente la resistenza, se il cavo non è sottodimensionato in sezione - il chè creerebbe un problema assolutamente evidente di "bassi troncati") del sistema cavo - casse varia il carico che "vede" l'amplificatore, con conseguenti possibili variazioni di timbrica, oltre che di riscaldamento, come mi capitò con il 4x2,5 in monowiring...

Recupero banane e mi dò alle prove!

descriptionRe: Consiglio cavo di potenza...

more_horiz
@RickyMcKennitt ha scritto:

@potowatax ha scritto:
Ciao,
tentar non nuoce, con il fatto che progetti impianti elettrici, avrai modo sicuramente di recuperare un po' di cavo per fare queste prove.
Ti consiglio però, a prescindere dal cavo che userai per i test, di usare sempre la configurazione in bi-wiring, visto che questa soluzione ha già dato una svolta al tuo sistema e, infine, di usare la configurazione a tre mandate che, già così, rende molto bene sulle medio-alte, e un pelino di meno sulle basse. Quest'ultimo fatto l'ho testato personalmente.

Ciao e facci sapere

PS a proposito, ti linko questo 3D che parla di un problema simile ma con risultati completamente diversi... tanto per confondere un po' le idee  Hehe  Hehe 
http://www.tforumhifi.com/t35890p60-quando-l-amplificatore-cambia-drasticamente-in-base-ai-cavi-di-potenza


Ovviamente (ora che l'ho testata) mi manterrò in bi-wiring, e suppongo di realizzare per primo il progetto con il cat.5 o 6, anche se di enfasi sugli alti ne ho fin troppa, date le trombe delle Klipsch. Al riguardo nutro la speranza che riducendo la sezione di cablaggio del tweeter (due mandate per i bassi ed una per gli alti), il sistema si accordi con una lieve attenuazione, il chè potrebbe giovare.

Circa il 3D che mi hai consigliato, ed al quale ho dato una scorsa veloce prima di risponderti, non fa che confermare la mia tesi sull'importanza del cavo di potenza. Variare impedenza e capacità (ritenendo abbastanza ininfluente la resistenza, se il cavo non è sottodimensionato in sezione - il chè creerebbe un problema assolutamente evidente di "bassi troncati") del sistema cavo - casse varia il carico che "vede" l'amplificatore, con conseguenti possibili variazioni di timbrica, oltre che di riscaldamento, come mi capitò con il 4x2,5 in monowiring...

Recupero banane e mi dò alle prove!


Razz Prima di tutto bisogna che tu faccia un ripasso veloce per quotare correttamente!!!!  Laughing Laughing Laughing poi...


Credo che qui, nessuno ti ha detto che i cavi non sono importanti.
Il succo del discorso era che a volte con poca spesa e con una ragionato livello d'intervento, si riesce a risolvere i problemi senza fare esperimenti (che possono far soffiare forte sulle dita della mano) fuori dalla filosofia "T" che è il motore che spinge questo forum!
Che è, poi, quello che hai fatto.  Wink

_________________
Gianni
Tra i piaceri della vita, solo all'amore la musica è seconda. Ma l'amore stesso è musica. Puskin Aleksandr

descriptionRe: Consiglio cavo di potenza...

more_horiz
@Mulo ha scritto:
Mai confrontati con qualcosa di audio-oriented, magari di buona qualità?

...se esiste qualche cavo "audio-oriented" di prezzo paragonabile (max. 2€/mt), lo faccio volentieri...

Comunque la mia era una considerazione rispetto ai cat...

@Ricky: se hai le alte già troppo "esposte" lascia stare i cat, che le accentuano ancor di più.

descriptionRe: Consiglio cavo di potenza...

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum