T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11753 utenti, con i loro 818628 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Ascesa dei vinili... ma ha senso?

Condividi

descriptionRe: Ascesa dei vinili... ma ha senso?

more_horiz
@emmeci ha scritto:
@MercedesLTD ha scritto:


Eh si, conduce facilmente ad acquisti folli; al momento il mio acquisto più ""folle"" è stato un disco dell'82 da ben 60 €...  Embarassed 

 Laughing 


 Cool Mi sembra ovvio che vogliamo sapere... il titolo!  Laughing 


http://www.discogs.com/Bauhaus-The-Live-In-Milano-3582-Odissea-2001/release/3132708

Non potevo non averlo!!!

descriptionRe: Ascesa dei vinili... ma ha senso?

more_horiz
[quote="MercedesLTD"]
http://www.discogs.com/Bauhaus-The-Live-In-Milano-3582-Odissea-2001/release/3132708
Non potevo non averlo!!![/quote

Immensi.

descriptionascesa dei vinili ma ha senso?

more_horiz
Io compro sia vinili nuovi che cd,il vinile però mi affascina di più ho ancora i vinili di mio padre comprati in America nel 70 che custodisco come oracoli alcuni suonano ancora molto bene altri purtroppo no Crying or Very sad fate attenzione ai mercatini di vinili usati a volte si trovano dischi ben tenuti e ben suonanti altre volte dischi arati e inascoltabili a me una volta è sucesso purtroppo...

descriptionRe: Ascesa dei vinili... ma ha senso?

more_horiz
@giuseppe diodati ha scritto:
Io compro sia vinili nuovi che cd,il vinile però mi affascina di più ho ancora i vinili di mio padre comprati in America nel 70 che custodisco come oracoli alcuni suonano ancora molto bene altri purtroppo no Crying or Very sad fate attenzione ai mercatini di vinili usati a volte si trovano dischi ben tenuti e ben suonanti altre volte dischi arati e inascoltabili a me una volta è sucesso purtroppo...


Beato te che ne hai trovato solo uno Very Happy

descriptionRe: Ascesa dei vinili... ma ha senso?

more_horiz
beh, per rispondere alla domanda iniziale io direi, se si esclude la questione modaiola del ritorno al passato, del suggestivo richiamo a queste vecchie bellissime meccaniche legate probabilmente a tanti ricordi di gioventù, ma anche nel caso di chi ha conservato una discreta raccolta di vinili, e quindi non deve cominciare da adesso a prenderne qualcuno ( di vinile), io direi senz' altro di no! Smile

descriptionRe: Ascesa dei vinili... ma ha senso?

more_horiz
@Biagio De Simone ha scritto:
beh, per rispondere alla domanda iniziale io direi, se si esclude la questione modaiola del ritorno al passato, del suggestivo richiamo a queste vecchie bellissime meccaniche legate probabilmente a tanti ricordi di gioventù, ma anche nel caso di chi ha conservato una discreta raccolta di vinili, e quindi non deve cominciare da adesso a prenderne qualcuno ( di vinile), io direi senz' altro di no! Smile


Da "vinilista", sono d'accordo.
Ma aggiungo altri due fattori:
1) il divertimento della ricerca sulla bancarella al mercatino, nel negozietto superstite, o - perchè no? - su internet.
2) la possibilità di accedere a musica introvabile su altro supporto: esistono milioni (vabbè, esagero!) di dischi del passato da scoprire.

Poi c'è pure il feticismo spiccio, che non va sottovalutato. Ma questo faccio fatica a capirlo.

descriptionRe: Ascesa dei vinili... ma ha senso?

more_horiz
@giuseppe diodati ha scritto:
Io compro sia vinili nuovi che cd,il vinile però mi affascina di più ho ancora i vinili di mio padre comprati in America nel 70 che custodisco come oracoli alcuni suonano ancora molto bene altri purtroppo no Crying or Very sad fate attenzione ai mercatini di vinili usati a volte si trovano dischi ben tenuti e ben suonanti altre volte dischi arati e inascoltabili a me una volta è sucesso purtroppo...


... e se li pesi vedrai che non superi mai o quasi i 120/130 g, tanto per dire quante balle girano per la rete e quanta gente parli di analogico senza sapere di cosa si tratti.
Dici che ti affascina.
Beh, per me non è così; fosse solo fascinazione e non soggettiva valutazione di pregio all'ascolto rispetto al digitale, dei miei giradischi me ne sarei liberato volentieri; mi affascina altro nella vita.
Sono daccordo con te sui mercatini, tuttavia, se compri un titolo nell'usato online o nei mercatini rionali lo fai perchè quella musica risulti, oltre che introvabile nel nuovo, davvero irrinunciabile per i contenuti, che esulano dalla qualità del supporto - se ti piace un libro raro ed introvabile lo compri, lo leggi, anche se ne trovi uno in condizioni pietose -.
Oggi è quasi impossibile non trovare tutte le versioni di un titolo, quindi credo sia stucchevole porsi il problema dell'un tipo rispetto ad un altro: quello che suona meglio, è la regola e dipende da ciascuno di noi; nel mio caso, pur avendo la diponibilità di confronto su tutte le versioni, la bilancia pende inevitabilmente dalla parte dei tt, anche con gli lp di oggi che, al contrario della vulgata di esperti e guru di 'fama internazionale' circolanti nella rete, io ritengo suonino molto bene nella maggior parte oquasi totalità dei casi, a prescindere dalla minchiata ponderale.
ciao

descriptionRe: Ascesa dei vinili... ma ha senso?

more_horiz
Ad oggi un buon vinile,ben riprodotto è ancora superiore a tutte le tecnologie digitali. Smile

descriptionRe: Ascesa dei vinili... ma ha senso?

more_horiz
@Albert^ONE ha scritto:
Ad oggi un buon vinile,ben riprodotto è ancora superiore a tutte le tecnologie digitali. Smile
Veramente? Surprised

descriptionRe: Ascesa dei vinili... ma ha senso?

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum