T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» impianto entry -level
Oggi a 9:30 Da dinamanu

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 9:30 Da dieggs

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Oggi a 9:15 Da rx78

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 8:41 Da luigigi

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Oggi a 8:38 Da luigigi

» AUDIOLAB 8000SE
Oggi a 8:05 Da Gabriele Barnabei

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Oggi a 7:57 Da gigetto

» fissa lettore CD
Oggi a 7:54 Da gigetto

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 5:12 Da SubitoMauro

» CAIMAN SEG
Oggi a 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Oggi a 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Ieri a 23:58 Da ghiglie

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 23:19 Da rx78

» Aiuto lenco L75s
Ieri a 20:36 Da Angel2000

» Ho preso le grado sr80e e vi porto un po' di impressioni
Ieri a 19:02 Da dinamanu

» Alimentatore Muse i25w Ta2021 quale connettore?
Ieri a 18:22 Da Tasso

» Messaggio per Valterneri NAD90
Ieri a 18:05 Da enrico massa

» [to]Vincent sp 997 finali mono
Ieri a 14:51 Da krell2

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ieri a 14:47 Da sportyerre

» [AN] Teac UD-H01
Ieri a 14:27 Da Masterix

» Player hi fi
Ieri a 11:38 Da santidonau

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 11:27 Da CHAOSFERE

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Ieri a 8:30 Da gigetto

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Ieri a 6:01 Da Tommaso Cantalice

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Lun 5 Dic 2016 - 22:40 Da eddy1963

» Vendo 2XFostex FE83EN Euro 110 con enclosures bookshelf
Lun 5 Dic 2016 - 22:14 Da potowatax

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Lun 5 Dic 2016 - 21:05 Da Sistox

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Lun 5 Dic 2016 - 19:41 Da Rino88ex

» Giradischi - quesiti & consigli
Lun 5 Dic 2016 - 19:25 Da dinamanu

» nuove diva 262
Lun 5 Dic 2016 - 19:00 Da CHAOSFERE

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500a con Alimentazione Lineare + Cavi + Filtri di rete [700 euro)
Lun 5 Dic 2016 - 17:48 Da MrTheCarbon

» JRiver 22
Lun 5 Dic 2016 - 15:57 Da gigihrt

» Cd conviene ripararlo o....
Lun 5 Dic 2016 - 8:44 Da gigetto

» Quale cavo ottico per il CD?
Lun 5 Dic 2016 - 8:43 Da gigetto

» Cavi component Hama 1,5m.
Lun 5 Dic 2016 - 0:26 Da wolfman

» Marble Machine
Dom 4 Dic 2016 - 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Dom 4 Dic 2016 - 13:04 Da embty2002

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Dom 4 Dic 2016 - 12:31 Da pallapippo

» Lettore CD max 200 euro
Dom 4 Dic 2016 - 12:06 Da sound4me

» Recupero vinile rovinato
Dom 4 Dic 2016 - 0:27 Da dinamanu

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Sab 3 Dic 2016 - 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Sab 3 Dic 2016 - 16:11 Da enrico massa

» [Risolto]ECC99
Sab 3 Dic 2016 - 12:55 Da dinamanu

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Sab 3 Dic 2016 - 9:27 Da schwantz34

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
lello64
 
fritznet
 
CHAOSFERE
 
rx78
 
dinamanu
 
savi
 
gigetto
 
valterneri
 
Masterix
 
SubitoMauro
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
gigetto
 
rx78
 
fritznet
 
natale55
 
R!ck
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15482)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10217)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8485)
 

Statistiche
Abbiamo 10367 membri registrati
L'ultimo utente registrato è monterix

I nostri membri hanno inviato un totale di 769275 messaggi in 50051 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 51 utenti in linea :: 8 Registrati, 2 Nascosti e 41 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dieggs, dinamanu, enrico massa, meraviglia, pallapippo, scontin, sound4me, valterneri

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  aristoweb il Sab 15 Feb 2014 - 17:58

Salve,

sono nuovo del forum e saluto tutti.

Dopo aver acquistato casa ho finalmente cercato di finalizzare la mia passione per l’Hi Fi.

Ho un salone di circa 40 mq da sonorizzare.

Ho acquistato

un amplificatore Naim Nait CD5si (60 w per canale)
un lettore CD Naim CD5si,
una coppia di diffusori acustici Sonus Faber Liuto Wood
cavo di potenza Van Den Hul 352 Hibryd
cavo di segnale DIN (collegamento tra amplificatore integrato e lettore cd Naim) Ultimate 12 Core Pure silver 5 pic 180 degree (cavetto verde di grande qualità)
2 cavi di alimentazione Supra Lorad da 2.5
il tutto collegato alla ciabatta di qualità Belkin Surgemaster

Tutto il materiale acquistato è nuovo.

Anzitutto vorrei sapere cosa ne pensate dei miei acquisti.

Al momento non sono completamente soddisfatto del suono.

Trovo i bassi un po’ morbidi senza punch ed emozione(la distanza dalle pareti di fondo è stata impostata come consigliato da Sonus Faber a circa 60 cm), gli acuti non sono molto metallici e penetranti ma piuttosto velati.
Secondo voi migliorerei “l’energicità” dell’impianto cambiando l’amplificatore con uno più potente come ad esempio un Naim XS 2 con 70w per canale o Naim Supernait 2 con 80w o Roksan Caspian M2 con 85w per canale o un Accuphase E-260 con 90w per canale, mantenendo la “musicalità” del Naim Nait CD5si (60w per canale) ? Oppure dovrei usare qualcosa di più energico ma mantenendo la musicalità? McIntosh 6600?

Oppure migliorerei la “musicalità” e il punch cambiando le Sonus Faber con un altro modello di diffusori (ma quali?) come B&W o Union Research?

Secondo voi una volta terminato il “rodaggio” (circa 200 ore?) in cosa potrebbe migliorare il suono?

Sto testando al momento con un disco dei Prodigy e vari di jazz, classica o rock psichedelico (Pink Floyd e Love).

Per amplificare uno spazio grande serve più potenza o altoparlanti maggiori?

aristoweb
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 15.02.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : Cosenza
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  robertopisa il Sab 15 Feb 2014 - 19:34

Quella che noi chiamiamo emozione, è stata codificata in modo abbastanza tecnico dagli ingegneri del suono.

1. Bassi: devono essere belli presenti ma non devono "mascherare" il resto delle frequenze e creare riverberi; questa cosa è difficile da ottenere perché le pareti o creano dei picchi o delle valli (a seconda della frequenza e della distanza dalle pareti). Quando si ottiene questa cosa, il ritmo prende giustamente il sopravvento.

2. Medio-alti: occorre deviare le prime riflessioni che provengono dalle pareti e dal soffitto, facendo in modo che colpiscano l'ascoltatore il più tardi possibile: il suono viaggia a circa 343 metri al secondo, per cui pensa quante volte le onde fanno avanti e indietro tra le pareti... In questo modo, si sentono i ritardi naturalmente catturati nell'ambiente in cui è avvenuta la registrazione. Questa cosa è molto sottovalutata da noi audiofili ma è anche non semplice da ottenere. È quella che permette di avere la famosa "aria" attorno agli strumenti e alla voce: in realtà è dovuta al fatto che ricreiamo in parte l'ambiente di esecuzione con i suoi ritardi e riverberi (quelli dell'ambiente, non quelli della nostra stanza che invece li mascherano).

Per ottenere 1 e 2 ci sono varie strategie. L'importante in questo momento per te è capire quali sono gli obiettivi.

robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1636
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  zedda il Sab 15 Feb 2014 - 20:34

Un altro amplificatore? soldi buttati...
modifica il tuo... saldatore alla mano....
accoppialo in continua... cambia i condensatori economici... metti mkp a ponte dei condensatori di livellamento... e magari fallo a ingresso diretto come fosse un finale...
senza selettori potenziometri tasti equalizzazioni...

e poi mettiti le mani nei capelli...

poi parliamo delle casse

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  aristoweb il Sab 15 Feb 2014 - 20:42

@zedda ha scritto:Un altro amplificatore? soldi buttati...
modifica il tuo... saldatore alla mano....
accoppialo in continua... cambia i condensatori economici... metti mkp a ponte dei condensatori di livellamento... e magari fallo a ingresso diretto come fosse un finale...
senza selettori potenziometri tasti equalizzazioni...

e poi mettiti le mani nei capelli...

poi parliamo delle casse

Starai scherzando spero :-) L'amplificatore è un Naim Nait CD5si.

La potenza su 8 ohm è 60w per canale.

Pensavo ad un altro Naim di 80w per canale.

aristoweb
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 15.02.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : Cosenza
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  zedda il Sab 15 Feb 2014 - 20:54

fai tu...
io ho venduto un denon pma 860 modificato nella stessa maniera... venduto a 90 euro.... ogni settimana mi ringraziava per come si sentiva...
e lui aveva rotel 1080 Audiolab 8000 A proton d 1200
e non perche si sentiva bene... perche si sentiva meglio...

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  flovato il Sab 15 Feb 2014 - 21:03

Hai una catena da favola, non fare cazzate.  Very Happy 

Il suono Naim è un mondo a parte lo sto ascoltando in questo istante.  Ok 

Molti dimenticano i cavi più importanti, quelli di alimentazione.

Trova il modo di ascoltare i Neutral Cable Fascino, contatta Fabio, il titolare, lo puoi fare anche via Facebook te li spedisce in prova.
Moltissimi appassionati NAIM descrivono questo cavo superlativo proprio innabbinata (trovi molti commenti anche in rete)



Facci sapere.  Hello

Dimenticato, il cavo di potenza Van Del Hul non mi piace per niente  Sad , gusti.  Laughing 

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  zedda il Sab 15 Feb 2014 - 21:13

quanto costerá venti euro al metro?
pura follia per il t-forumista normale, che con 20 euro ci compra quasi un amplificatore...
comunque ognuno è libero di spendere come vuole i propri soldi Smile
io ti consiglio veramente di fare quelle cose se vuoi sentire i bassi come fossero colpi ben assestati da un pugile...

zedda
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.04.13
Numero di messaggi : 532
Località : itri
Impianto : troppi o troppo pochi... boh...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  aristoweb il Sab 15 Feb 2014 - 21:22

@flovato ha scritto:Hai una catena da favola, non fare cazzate.  Very Happy 

Il suono Naim è un mondo a parte lo sto ascoltando in questo istante.  Ok 

Molti dimenticano i cavi più importanti, quelli di alimentazione.

Trova il modo di ascoltare i Neutral Cable Fascino, contatta Fabio, il titolare, lo puoi fare anche via Facebook te li spedisce in prova.
Moltissimi appassionati NAIM descrivono questo cavo superlativo proprio innabbinata (trovi molti commenti anche in rete)



Facci sapere.  Hello

Dimenticato, il cavo di potenza Van Del Hul non mi piace per niente  Sad , gusti.  Laughing 

Ho già montato degli ottimi cavi di alimentazione Supra Lorad costati anche un bel pò :-(

Perché il Van Den Hul non ti piace?

Spero che tra una settimana dopo il rodaggio il suono sarà migliore !

aristoweb
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 15.02.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : Cosenza
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  robertopisa il Sab 15 Feb 2014 - 21:44

Le Sonus Faber le ho viste spesso abbinate a elettroniche Audio Research nelle mostre e nelle fiere.

robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1636
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  wcartman il Sab 15 Feb 2014 - 22:10

@aristoweb ha scritto:Salve,

sono nuovo del forum e saluto tutti.

Dopo aver acquistato casa ho finalmente cercato di finalizzare la mia passione per l’Hi Fi.

Ho un salone di circa 40 mq da sonorizzare.

Ho acquistato

un amplificatore Naim Nait CD5si (60 w per canale)
un lettore CD Naim CD5si,
una  coppia di diffusori acustici Sonus Faber Liuto Wood
cavo di potenza Van Den Hul 352 Hibryd
cavo di segnale DIN (collegamento tra amplificatore integrato e lettore cd Naim) Ultimate 12 Core Pure silver 5 pic 180 degree (cavetto verde di grande qualità)  
2 cavi di alimentazione Supra Lorad da 2.5
il tutto collegato alla ciabatta di qualità Belkin Surgemaster

Tutto il materiale acquistato è nuovo.

Anzitutto vorrei sapere cosa ne pensate dei miei acquisti.

Al momento non sono completamente soddisfatto del suono.





ehi ehi calma.....fai finire prima il rodaggio.....e vedrai che il suono ne uscirà sconvolto....
tranquillo....
hai gia fatto dei bei acquisti Clap  ...x godere delle musica va gia bene! Ok 

piuttosto penserei a lavorare leggermente sul trattamento acustico ambientale...
compra un tappeto da frapporre tra i diffusori e te e magari una tenda pesante se ci sono finestre
e anche dei bass trap da mettere ai lati della stanza x evitare riverberi, ecc...

facci sapere
e credo che gia fra una settimana le cose cambieranno...tienici aggiornato

wcartman
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 28.04.13
Numero di messaggi : 459
Località : Vicenza
Impianto : Indiana line Musa 105, Scythe SDA-1100 Kama Bay amp, lettore ROTEL RCD 06
Foobar+ Wasapi, dac usb Creative Sound Blaster XFI, cuffie Koss PortaPro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  flovato il Sab 15 Feb 2014 - 22:23

@aristoweb ha scritto:

Perché il Van Den Hul non ti piace?

Spero che tra una settimana dopo il rodaggio il suono sarà migliore !

Non ti costa niente provare i Neutral Cable, provali, vedrai che ti ricrederai.  Wink 

Ero un fan VDH, ne ho avuti molti, alcuni di spessori notevoli ma alla fine mi sono andati indigesti  Laughing 
Avevo anche un cavo di segnale VDH solo in carbonio con i connettori incollati, se non erro si chiamava The First.
Cmq non mi piace, lo trovo un po ruffiano, non mi chiedere cosa ti consiglio  Very Happy , provane altri, non necessariamente costosi.

Il rodaggio è fondamentale, 100 ore minimo.

flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  alessandro1 il Dom 16 Feb 2014 - 6:22

Innanzitutto complimenti per gli acquisti!  Oki 

Probabilmente nell'acquisto di questi componenti li avrai già ascoltati prima e quindi valutati in un ambiente specifico, o in negozio o a casa di un amico... perciò:

-Prima di toccare qualsiasi elemento dell'impianto agirei sull'ambiente come suggerito inizialmente da Roberto Pisa.

-Fatto questo valuterei se i 60W possano considerarsi sufficienti per quei diffusori su 40 Mq e per come ti piace ascoltare (considerando la dinamica di Pink Floyd e Prodigy)

-Solo allora mi metterei a cambiare i cavi che non possono incidere né sull'imperfezioni dell'ambiente né sulla quantità della potenza necessaria.

alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3586
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  Occasu il Dom 16 Feb 2014 - 9:24

Ciao, ho le Liuto come te e in negozio me le avevano fatte ascoltare proprio con un setup Naim con cui non mi erano piaciuto molto per il suono "intubato" e "sbrodolone".
Io le ho abbinate a un'amplificazione "asciutta", la cui caratteristica principale è la trasparenza (che con altri diffusori suonava troppo scheletrica), secondo me necessaria per "sgrassare" il suono di natura un filo velato delle Liuto.


In realtà il percorso è stata l'opposto: avevo già l'amplificazione e ho cercato il diffusore che si abbinasse al meglio, ma il risultato finale non cambia.

Occasu
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 23.08.09
Numero di messaggi : 677
Località : Salo'
Provincia (Città) : Bipolare
Impianto : Era solo Audio-GD.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  aristoweb il Dom 16 Feb 2014 - 9:40

@wcartman ha scritto:
@aristoweb ha scritto:Salve,

sono nuovo del forum e saluto tutti.

Dopo aver acquistato casa ho finalmente cercato di finalizzare la mia passione per l’Hi Fi.

Ho un salone di circa 40 mq da sonorizzare.

Ho acquistato

un amplificatore Naim Nait CD5si (60 w per canale)
un lettore CD Naim CD5si,
una  coppia di diffusori acustici Sonus Faber Liuto Wood
cavo di potenza Van Den Hul 352 Hibryd
cavo di segnale DIN (collegamento tra amplificatore integrato e lettore cd Naim) Ultimate 12 Core Pure silver 5 pic 180 degree (cavetto verde di grande qualità)  
2 cavi di alimentazione Supra Lorad da 2.5
il tutto collegato alla ciabatta di qualità Belkin Surgemaster

Tutto il materiale acquistato è nuovo.

Anzitutto vorrei sapere cosa ne pensate dei miei acquisti.

Al momento non sono completamente soddisfatto del suono.





ehi ehi calma.....fai finire prima il rodaggio.....e vedrai che il suono ne uscirà sconvolto....
tranquillo....
hai gia fatto dei bei acquisti  Clap  ...x godere delle musica va gia bene! Ok 

piuttosto penserei a lavorare leggermente sul trattamento acustico ambientale...
compra un tappeto da frapporre tra i diffusori e te e magari una tenda pesante se ci sono finestre
e anche dei bass trap da mettere ai lati della stanza x evitare riverberi, ecc...

facci sapere
e credo che gia fra una settimana le cose cambieranno...tienici aggiornato

Aspetterò fine rodaggio per tirare le conclusioni definitive :-)

Per capire dove porre i bass trap un metodo è quello di mettersi al centro, battere le mani e capire da dove proviene l'eco e lì nell'angolo piazzare la trappola, però in questo modo non vado ancora di più a ridurre le basse frequenze?

aristoweb
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 15.02.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : Cosenza
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  aristoweb il Dom 16 Feb 2014 - 9:43

@flovato ha scritto:
@aristoweb ha scritto:

Perché il Van Den Hul non ti piace?

Spero che tra una settimana dopo il rodaggio il suono sarà migliore !

Non ti costa niente provare i Neutral Cable, provali, vedrai che ti ricrederai.  Wink 

Ero un fan VDH, ne ho avuti molti, alcuni di spessori notevoli ma alla fine mi sono andati indigesti  Laughing 
Avevo anche un cavo di segnale VDH solo in carbonio con i connettori incollati, se non erro si chiamava The First.
Cmq non mi piace, lo trovo un po ruffiano, non mi chiedere cosa ti consiglio  Very Happy , provane altri, non necessariamente costosi.

Il rodaggio è fondamentale, 100 ore minimo.

Come dicevo ho già degli ottimi cavi, credo di avere già fatto dei buoni acquisti, in ogni caso ci penserò.

Intanto devo ancora mettere in "fase" le varie elettroniche spero di farlo in settimana.

Il rodaggio parli dei cavi? :-)

aristoweb
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 15.02.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : Cosenza
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  aristoweb il Dom 16 Feb 2014 - 9:47

@Occasu ha scritto:Ciao, ho le Liuto come te e in negozio me le avevano fatte ascoltare proprio con un setup Naim con cui non mi erano piaciuto molto per il suono "intubato" e "sbrodolone".
Io le ho abbinate a un'amplificazione "asciutta", la cui caratteristica principale è la trasparenza (che con altri diffusori suonava troppo scheletrica), secondo me necessaria per "sgrassare" il suono di natura un filo velato delle Liuto.


In realtà il percorso è stata l'opposto: avevo già l'amplificazione e ho cercato il diffusore che si abbinasse al meglio, ma il risultato finale non cambia.

Gli amplificatori Naim dovrebbero proprio essere l'opposto del concetto di "sbrodolone" in quanto dovrebbero dare molto controllo soprattutto del basso e suono asciutto.

Quale amplificatore e diffusori hai poi scelto?

aristoweb
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 15.02.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : Cosenza
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  macmax il Dom 16 Feb 2014 - 10:14

secondo me hai già un ottima base di partenza..io direi che è ora che inizi ad ascoltare e poi inizi a valutare cosa e che secondo te non ti piace..sullla carta e tutto meglio di tutto e di niente..e sempre l'orecchio che è il giudice finale.

macmax
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 22.06.12
Numero di messaggi : 193
Località : Turrivalignani
Impianto : s.m.s.l sa-s2 2021b casse ar spirit 122 con woofer ciare..sintoampli denon avr 1800...lettore cd philps cd 104 piatto kenwood kp 3022.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  robertopisa il Dom 16 Feb 2014 - 10:15

@aristoweb ha scritto:[...] Per capire dove porre i bass trap un metodo è quello di mettersi al centro, battere le mani e capire da dove proviene l'eco e lì nell'angolo piazzare  la trappola, però in questo modo non vado ancora di più a ridurre le basse frequenze?


Sembra quasi una contraddizione ma le bass trap non si mettono soltanto per sentire meno i bassi, ma principalmente per l livellare tutte le frequenze in gamma bassa tra di loro e per controllare le riflessioni in qualche misura (effetto pareti).

Purtroppo (o per fortuna) il nostro orecchio non è un microfono ed esiste l'effetto mascheramento: se c'è una frequenza, per esempio 60Hz, che domina le altre di 10db (e questo spesso succede), non riesci a distinguere bene le frequenze attorno, per esempio dai 50 a 70 Hz, perché tutte suonano come fossero molto simili ai 60Hz. Te ne accorgi ascoltando la musica: anche se hai un basso bello pieno, suona sempre allo stesso modo nei vari brani che ascolti, anche di autori diversi.

Viceversa, se invece il basso sembra non esserci, allora hai un effetto di cancellazione: l'onda riflessa è in controfase rispetto a quella emessa dall'altoparlante. Tanto per capirci, è quasi come quando inverti la polarità in una delle casse e spariscono i bassi, solo che avviene solo su certe frequenze. Non devi soltanto guardare la distanza dalla parete posteriore, ma anche dal pavimento, dalle pareti laterali e soprattutto dalla parete alle tue spalle (spesso sottovalutata).

Alla fine, mi sono fatto l'idea pellegrina che è una questione di distribuzione equa dell'energia sonora. Se distribuisce male, alcune frequenze dominano sulle altre e altre invece sono cancellate. Paradossalmente, quando le frequenze basse sono livellate con le bass trap, senti più bassi, non meno bassi! Solo che sono più controllati e articolati nelle sfumature.

robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1636
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  aristoweb il Dom 16 Feb 2014 - 11:48

@robertopisa ha scritto:
@aristoweb ha scritto:[...] Per capire dove porre i bass trap un metodo è quello di mettersi al centro, battere le mani e capire da dove proviene l'eco e lì nell'angolo piazzare  la trappola, però in questo modo non vado ancora di più a ridurre le basse frequenze?


Sembra quasi una contraddizione ma le bass trap non si mettono soltanto per sentire meno i bassi, ma principalmente per l livellare tutte le frequenze in gamma bassa tra di loro e per controllare le riflessioni in qualche misura (effetto pareti).

Purtroppo (o per fortuna) il nostro orecchio non è un microfono ed esiste l'effetto mascheramento: se c'è una frequenza, per esempio 60Hz, che domina le altre di 10db (e questo spesso succede), non riesci a distinguere bene le frequenze attorno, per esempio dai 50 a 70 Hz, perché tutte suonano come fossero molto simili ai 60Hz. Te ne accorgi ascoltando la musica: anche se hai un basso bello pieno, suona sempre allo stesso modo nei vari brani che ascolti, anche di autori diversi.

Viceversa, se invece il basso sembra non esserci, allora hai un effetto di cancellazione: l'onda riflessa è in controfase rispetto a quella emessa dall'altoparlante. Tanto per capirci, è quasi come quando inverti la polarità in una delle casse e spariscono i bassi, solo che avviene solo su certe frequenze. Non devi soltanto guardare la distanza dalla parete posteriore, ma anche dal pavimento, dalle pareti laterali e soprattutto dalla parete alle tue spalle (spesso sottovalutata).

Alla fine, mi sono fatto l'idea pellegrina che è una questione di distribuzione equa dell'energia sonora. Se distribuisce male, alcune frequenze dominano sulle altre e altre invece sono cancellate. Paradossalmente, quando le frequenze basse sono livellate con le bass trap, senti più bassi, non meno bassi! Solo che sono più controllati e articolati nelle sfumature.

Comprerò 4 bass trap da mettere nei 4 angoli :-)

aristoweb
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 15.02.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : Cosenza
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  Occasu il Dom 16 Feb 2014 - 12:02

@aristoweb ha scritto:
@Occasu ha scritto:Ciao, ho le Liuto come te e in negozio me le avevano fatte ascoltare proprio con un setup Naim con cui non mi erano piaciuto molto per il suono "intubato" e "sbrodolone".
Io le ho abbinate a un'amplificazione "asciutta", la cui caratteristica principale è la trasparenza (che con altri diffusori suonava troppo scheletrica), secondo me necessaria per "sgrassare" il suono di natura un filo velato delle Liuto.


In realtà il percorso è stata l'opposto: avevo già l'amplificazione e ho cercato il diffusore che si abbinasse al meglio, ma il risultato finale non cambia.

Gli amplificatori Naim dovrebbero proprio essere l'opposto del concetto di "sbrodolone" in quanto dovrebbero dare molto controllo soprattutto del basso e suono asciutto.

Quale amplificatore e diffusori hai poi scelto?


Diffusori ho comprato le Liuto, ampli ho qualcosa che sicuramente non è nel tuo radar:

http://www.audio-gd.com/Master/Master-3/Master-3EN.htm


Occasu
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 23.08.09
Numero di messaggi : 677
Località : Salo'
Provincia (Città) : Bipolare
Impianto : Era solo Audio-GD.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  aristoweb il Dom 16 Feb 2014 - 12:13

No non conoscevo l'amplificatore Master-3 e a questo punto sono molto curioso di sentire cosa ne pensi visto che lo possiedi ed ormai ti sarai fatta una idea !

aristoweb
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 15.02.14
Numero di messaggi : 19
Provincia (Città) : Cosenza
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  Occasu il Dom 16 Feb 2014 - 13:30

@aristoweb ha scritto:No non conoscevo l'amplificatore Master-3 e a questo punto sono molto curioso di sentire cosa ne pensi visto che lo possiedi ed ormai ti sarai fatta una idea !

Lo uso da pià di tre anni ormai e ne sono molto soddisfatto (fortunatamente direi, visto che ha zero mercato sull'usato  Laughing  ), secondo me abbinato alle Liuto funziona molto bene, producendo nel complesso un suono corretto e piacevole.


Occasu
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 23.08.09
Numero di messaggi : 677
Località : Salo'
Provincia (Città) : Bipolare
Impianto : Era solo Audio-GD.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  turo91 il Dom 16 Feb 2014 - 14:00

Confermo che l'impianto di Occasu suona di brutto  afro afro

Ps io lascerei perdere i cavi finchè un non trovi un setup che ti soddisfa e in quel momento li lascerei ancora più perdere  Laughing 

turo91
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.03.12
Numero di messaggi : 4568
Provincia (Città) : Sbilanciato
Impianto : Laughing

Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  robertopisa il Dom 16 Feb 2014 - 18:54

Prima di star a spendere soldi con cavi e bass trap, prova a fare un po' di prove spostando diffusori e punto d'ascolto. Non sai quanto cambia la risposta muovendo le cose anche di pochi cm...

Mi è tornato in mente che quelli della Sonus Faber avevano le casse sopra una lastra (di marmo o pietra, non ricordo) e c'era del materiale isolante tra la lastra e il pavimento. Procurati quindi il truciolato di gomma anticalpestio che si mette nel massetto sotto il pavimento, si trova nei negozi di edilizia ed è spesso 2 cm. Quindi

cassa -> lastra -> truciolato gomma -> pavimento

È un atto di fiducia, ma potrebbe risolvere in gran parte i tuoi problemi. A questo punto vedi come si sente... se non sei soddisfatto ancora, procedi con bass trap, cavi etc.


@aristoweb ha scritto: [...]
Comprerò 4 bass trap da mettere nei 4 angoli :-)

robertopisa
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 08.04.10
Numero di messaggi : 1636
Provincia (Città) : Pisa
Impianto :
premi per vedere:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Alla ricerca di emozione da un impianto Hi-Fi

Messaggio  LakyV il Dom 16 Feb 2014 - 19:33

60 watt per le SF Liuto..... sono troppo pochi, non le farai mai suonare come devono, in più, le Liuto, non sono conosciute per i loro bassi da impatto  Mmm 
anzi direi che pur essendo molto possenti e piene, risultano composte e piuttosto neutre.

Serve tanta birra sotto.... Almeno 100/150 watt e tanta corrente, il NAIM tra l'altro, non è un campione di erogazione di corrente, e richiede un diffusore più semplice da pilotare.

LakyV
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.06.12
Numero di messaggi : 2537
Località : San Benigno C.
Occupazione/Hobby : Cuoco per diletto!!!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Sorgenti:Cambridge 650C
Panasonic DVD/CD S42
PC HP-650 Intel core I3
Trasp: Hi-Face 1
DAC : Xindak DAC 5
DAC : SMSL TDA1543
Pre : Sonus Minus ( MOD. BY AAAVT )
Finale : TA 2022 ( work in progress)
Integrato ibrido TA2022 (BTL) 150watt ( BY Roberto Stella)
SMSL TA2020
diffusori: XTZ99.38
Potenza: QED-Anniversary
TNT Star (autocostruiti)
CAT5 (autocostruiti)
G&bl In Argento.
Segnale:
Cambridge S500
Siemens (autocos.semibil.)
Mogami 2534 (by Pirpabass)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum