T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» FX Audio D802, cambio alimentatore e relazione V e W
Oggi alle 15:32 Da velelfo

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 15:22 Da lello64

» costruire nuova cassa per subwoofer
Oggi alle 15:15 Da Zio

» Quali casse da controsoffitto?
Oggi alle 15:11 Da Gianni S

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Oggi alle 14:50 Da lello64

» black sabbath - ten year war - flac 24/96
Oggi alle 14:21 Da mumps

» lettura file SACD compattati
Oggi alle 12:03 Da Saxabar

» Ampli+DAC Audio-GD R2R 11
Oggi alle 12:00 Da Saxabar

» Dodocool DA106 di nuovo disponibile, con sconto
Oggi alle 11:52 Da scontin

» CONSIGLIO PER UN FINALE PER TISBURY AUDIO PREAMPLI LINEA PASSIVO
Oggi alle 11:09 Da cicop

» AR3a
Oggi alle 11:02 Da ftalien77

» T-preamp si spegne con l'elettricità statica
Oggi alle 10:46 Da fuzzu82

» preamp economico per spotify?
Oggi alle 10:32 Da Saxabar

» [VENDO] [VICENZA/ITALIA] Beresford Bushmaster MKII - 150€
Oggi alle 9:51 Da Olegol

» t-amp ...fritto ?
Oggi alle 9:47 Da marco_54

» amplificatore 2 telai gainclone
Oggi alle 9:42 Da pentagramma

» DAC e casse 2.1
Oggi alle 8:52 Da mumps

» Rombo Giradischi
Oggi alle 0:44 Da fritznet

» Hypex N-core!
Ieri alle 23:51 Da Alex81+

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Ieri alle 22:45 Da aquero

» Clone preamplificatore mbl6010D
Ieri alle 21:36 Da Giovanni_14

» Peso puntina giradischi
Ieri alle 21:13 Da __Ale__

» Raspberry, Volumio e software volume control
Ieri alle 20:55 Da santidonau

» Multilettore usato max 250€, consigli?
Ieri alle 19:42 Da uncletoma

» pioneer pl970
Ieri alle 19:00 Da tintin68

»  Bushmaster dac.
Ieri alle 18:10 Da aquero

» informazioni amplificatori in kit LesaHiFi
Ieri alle 18:01 Da michelev

» [VENDO] XIANG SHENG DAC-02A 200 EURO (S.S. incluse)
Ieri alle 14:13 Da Albert^ONE

» Lettore file lossless con uscita digitale coassiale
Ieri alle 13:13 Da uncletoma

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri alle 10:20 Da mumps

Statistiche
Abbiamo 11339 membri registrati
L'ultimo utente registrato è figliodelpazzo

I nostri membri hanno inviato un totale di 805175 messaggi in 52207 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
mumps
 
Saxabar
 
velelfo
 
fritznet
 
p.cristallini
 
Masterix
 
Olegol
 
maddave
 
ftalien77
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15535)
 
Silver Black (15501)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9335)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 107 utenti in linea: 13 Registrati, 0 Nascosti e 94 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Adriano Vin, alessandro1, Giorgiz86, mumps, nerone, Olegol, pim, Pinve, potowatax, Renzo Badiale, scontin, timido, velelfo

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Cloni musicali?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cloni musicali?

Messaggio  schwantz34 il Gio 13 Feb 2014 - 9:48

NOTA ADMIN
Discussione spostata per comodità e nata qui

http://www.tforumhifi.com/t42265-i-migliori-album-del-2014



-----------------

fuori dai denti...è mai possibile che in italia arrivi  un "genere"...per dire...il lo-fi folk intimista alla bon iver, bonny prince billy, tallest man on earth, e subito si creano dei "cloni" ? ... m'han detto che dopo l'exploit di breaking bad per dire hanno fatto un film sulla falsariga..."smetto quando voglio", comunque grazie per la segnalazione, stasera se lo trovo su dezeer me lo ascolto...poi vi sapro' dire...


Ultima modifica di nd1967 il Gio 13 Feb 2014 - 13:07, modificato 2 volte (Motivazione : Aggiunta NOTA ADMIN)
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15535
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cloni musicali?

Messaggio  Antonello Alessi il Gio 13 Feb 2014 - 10:00

@schwantz34 ha scritto:fuori dai denti...è mai possibile che in italia arrivi  un "genere"...per dire...il lo-fi folk intimista alla bon iver, bonny prince billy, tallest man on earth, e subito si creano dei "cloni" ? ... m'han detto che dopo l'exploit di breaking bad per dire hanno fatto un film sulla falsariga..."smetto quando voglio", comunque grazie per la segnalazione, stasera se lo trovo su dezeer me lo ascolto...poi vi sapro' dire...

Potrebbe darsi anche il contrario..Ovvero che fino a quando non esiste un movimento internazionale di un determinato genere ,diciamo indipendente e in qualche modo poco vendibile, nessun giornale scava nel sottobosco underground italiano. Spesso e faccio un esempio ben preciso Maurizio Bianchi (M.B.) è stato un precussore del rumorismo industriale o di ambient dark mortifera come del resto i Pankow ,i Victrola, Carillion del Dolore, La crus, Nabat, CCCP per fare altri esempi. Naturalmente esistono cloni che danno credito alla tua teoria, ma ti posso assicurare che molti gruppi o solisti nostrani se avessero avuto supporto pubblicitario e radio alle spalle, come ad esempio il programma di John Peel in Inghilterra, avrebbero avuto ben altro destino..
avatar
Antonello Alessi
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 13.02.11
Numero di messaggi : 860
Località : Messina
Occupazione/Hobby : Vela ,Pesca sub ,Fotografia
Provincia (Città) : Messina
Impianto : Naim 5i, Teac cd 5,Rotel RDV-1062, Project Perspective, Ortofon Quinte Black S, Project phono box Ds Plus, Usher V 602, dac superpro 707, V-dac II, Mosscade 502, Heco 201

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cloni musicali?

Messaggio  schwantz34 il Gio 13 Feb 2014 - 10:11

questa è l'altra faccia della medaglia...il provincialismo spinto nazionale...ma è sempre la stessa medaglia..

aggiungerei poi che John Peel aveva anche un bel serbatoio a cui attingere...


ovviamente insieme a questa medaglia ce n'e' un'altra parallela e non mainstream...che tra molta palta nasconde anche perle di valore...e secondo me , pensiero mio, è meglio che restino il meno mainstream possibile...


dico un altra cosa...chi di voi conosce R.Cacciapaglia? quanti conoscono Allevi...? ecco si parla di un grandissimo al confronto di un microbo...eppure il microbo vende..ed è mediaticamente spendibile...Cacciapaglia invece ce lo invidiano tutti gli altri delle altre latitudini e chi ama la musica , ma non lo conosce quasi nessuno sul suolo patrio..
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15535
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cloni musicali?

Messaggio  Antonello Alessi il Gio 13 Feb 2014 - 11:44

E' una discusssione forse che esce dai canoni di questo post, interessante ovviamente. Smile 
In ogni caso ,è il provincialismo spinto che parte dalla cultura italica che determina queste distorsioni nel mercato. Provincialismo che ben si evidenzia dalla cultura scolastica in poi...
avatar
Antonello Alessi
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 13.02.11
Numero di messaggi : 860
Località : Messina
Occupazione/Hobby : Vela ,Pesca sub ,Fotografia
Provincia (Città) : Messina
Impianto : Naim 5i, Teac cd 5,Rotel RDV-1062, Project Perspective, Ortofon Quinte Black S, Project phono box Ds Plus, Usher V 602, dac superpro 707, V-dac II, Mosscade 502, Heco 201

Tornare in alto Andare in basso

Cloni musicali?

Messaggio  schwantz34 il Gio 13 Feb 2014 - 11:46

si guarda...anche a me non piace intorcinarmi in discussioni km...su "aria alla piastra" Very Happy , apprezzo molto invece nuove segnalazioni di qualita' ... Very Happy
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15535
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cloni musicali?

Messaggio  nd1967 il Gio 13 Feb 2014 - 13:29

Discorso complesso quello che tiri fuori S34.

Tornando indietro nel tempo però quanti grandi artisti italiani hanno fatto una cosa simile?

Dal De Andrè che si "ispirava" a Jacques Brel, al Francesco DE Gregori che invece si ispirava a Bob Dylan.
O , uscendo dai confini italiani, i Genesis che nel primo disco imitavano i Beatles.
La lista potrebbe essere infinita.

Forse anche loro all'inizio erano "cloni" per poi seguire una strada del tutto personale.
Forse è normale che all'inizio ci si rifaccia a propri idoli per poi "filtrare" tutto attraverso la propria personalità e la propria cultura.


_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cloni musicali?

Messaggio  Antonello Alessi il Gio 13 Feb 2014 - 13:43

@nd1967 ha scritto:Discorso complesso quello che tiri fuori S34.

Tornando indietro nel tempo però quanti grandi artisti italiani hanno fatto una cosa simile?

Dal De Andrè che si "ispirava" a Jacques Brel, al Francesco DE Gregori che invece si ispirava a Bob Dylan.
O , uscendo dai confini italiani, i Genesis che nel primo disco imitavano i Beatles.
La lista potrebbe essere infinita.

Forse anche loro all'inizio erano "cloni" per poi seguire una strada del tutto personale.
Forse è normale che all'inizio ci si rifaccia a propri idoli per poi "filtrare" tutto attraverso la propria personalità e la propria cultura.

Credo che la discussione di S34 era più indirizzata alla Italica tendenza dell' imitazione anche troppo evidente di alcuni generi e sotto generi musicali importati dall'estero e diventati da noi per un periodo di gran moda, anche all'interno di articoli di giornali che pompavano il fenomeno. Insomma troppe poche volte ,anzi rarissime siamo stati dei precussori e quando esistevano li abbiamo snobbati e isolati totalmente.Alla fine ,parlo per il grande pubblico , se non sei in televisione o a San Remo è complicato vendere dischi dalle nostre parti, visto anche il livello medio basso di cultura musicale che esiste in Italia. Basta accendere una qualsiasi radio locale dalle mie parti per capire..
avatar
Antonello Alessi
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 13.02.11
Numero di messaggi : 860
Località : Messina
Occupazione/Hobby : Vela ,Pesca sub ,Fotografia
Provincia (Città) : Messina
Impianto : Naim 5i, Teac cd 5,Rotel RDV-1062, Project Perspective, Ortofon Quinte Black S, Project phono box Ds Plus, Usher V 602, dac superpro 707, V-dac II, Mosscade 502, Heco 201

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cloni musicali?

Messaggio  DACCLOR65 il Gio 13 Feb 2014 - 14:59

@nd1967 ha scritto:
O , uscendo dai confini italiani, i Genesis che nel primo disco imitavano i Beatles. .


Più che beatles direi i primi bee gees.
avatar
DACCLOR65
Gran Cerimoniere
Gran Cerimoniere

Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 19633
Località : Sicilia, Italia!
Provincia (Città) : Panormus City
Impianto : GPL
Amplificatore: ONKYO A933
Diffusori: PARADIGM MONITOR 9
Sorgenti: SACD DENON DCD 1500-AE, PHILIPS CDR 600, PHILIPS DVDR 3355, TOSHIBA SD-3300
Tape: JVC TD-V662
Cuffia: SONY MDR IF-140
Liquida: PIONEER BDP-170-K + SAMSUNG M3 Portable Series




http://www.progarchives.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cloni musicali?

Messaggio  nd1967 il Gio 13 Feb 2014 - 15:50

@Antonello Alessi ha scritto:Credo che la discussione di  S34 era più indirizzata alla Italica tendenza dell' imitazione anche troppo evidente di alcuni generi e sotto generi musicali importati dall'estero e diventati da noi per un periodo di gran moda, anche all'interno di articoli di giornali che pompavano il fenomeno. Insomma troppe poche volte ,anzi rarissime siamo stati dei precussori e quando esistevano li abbiamo snobbati e isolati totalmente.Alla fine ,parlo per il grande pubblico , se non sei in televisione o a San Remo è complicato vendere dischi dalle nostre parti, visto anche il livello medio basso di cultura musicale che esiste in Italia. Basta accendere una qualsiasi radio locale dalle mie parti per capire..
Sì avevo capito.
La tua analisi è perfetta.
Forse a causa della lingua, forse a causa dei pochi investimenti, forse eprchè non c'è coraggio.
Boh.
D'altronde in quali campi riusciamo ad essere innovativi?
Nel cinema dopo un certo periodo che abbiamo avuto i maestri del neorealismo, abbiamo sempre rincorso.
Nella pittura/scultura non lo so ma non mi sembra che negli ultimi 20-30 ci sia stata una valanga di artisti famosi.
Alla TV scopiazziamo se non compriamo i format dall'estero.
Anche nel calcio non siamo ormai più un punto di riferimento come altre nazioni (viviamo di rendita).

D'altronde l'Italia degli ultimi 20 anni mi sembra non abbia investito molto nel nuovo, ma abbia semplicemente vivacchiato sugli allori.... e adesso ne paghiamo le conseguenze.
Forse dovremmo renderci conto, con un po' di umiltà, che l'Impero Romano sono parecchi anni che non c'è più   Wink

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cloni musicali?

Messaggio  Tasso il Gio 13 Feb 2014 - 22:22

@nd1967 ha scritto:
D'altronde in quali campi riusciamo ad essere innovativi?
Nel cinema dopo un certo periodo che abbiamo avuto i maestri del neorealismo, abbiamo sempre rincorso.
Nella pittura/scultura non lo so ma non mi sembra che negli ultimi 20-30 ci sia stata una valanga di artisti famosi.
Alla TV scopiazziamo se non compriamo i format dall'estero.
Anche nel calcio non siamo ormai più un punto di riferimento come altre nazioni (viviamo di rendita).

D'altronde l'Italia degli ultimi 20 anni mi sembra non abbia investito molto nel nuovo, ma abbia semplicemente vivacchiato sugli allori.... e adesso ne paghiamo le conseguenze.
Forse dovremmo renderci conto, con un po' di umiltà, che l'Impero Romano sono parecchi anni che non c'è più   Wink
Secondo me il problema è che dell'arte e della cultura non ce ne frega più niente.
Quanto tempo dedichiamo a Cinema, Teatro, Danza, Musica, Pittura, Scultura, Fotografia, Letteratura? Rolling Eyes 
L'italiano medio, un individuo che ha tra i suoi principali desideri l'abbonamento a sky per vedere il calcio ormai irrimediabilmente corrotto e una pletora di insulsi format americani che poi, come se non bastasse, vengono realizzati anche nella versione italiana.Crying or Very sad 
E se poi ci si ferma per chiedersi: Ma cosa sto guardando? La risposta è solo una: Il NULLA più assoluto!Evil or Very Mad 
E poi chi di voi non agogna per un S4 o un iPhone5? Come se fossero un mezzo per arrivare alla Felicità.Dribbling 
Quanti di noi dopo averlo comprato si sentivano soddisfatti? Una soddisfazione artificiale, un sorriso disegnato sulle nostre facce da due dita di una mano, quella del consumismo.
E questo vale anche per gli audiofili che cambiano un componente dell'impianto al mese, altro non sono se non figli del consumismo travestiti da appassionati di musica.
Io credo, forse anche sbagliando, che i cloni in ambito musicale derivino anche da quanto scritto sopra.
Il mercato è il padrone, il pubblico è stato abilmente appiattito e uniformato per desiderare un "certo" genere di musica, gli artisti non servono più a niente, bisogna vendere.

[...]siamo figli delle stelle e pronipoti di sua maestà il denaro.[...]
F. Battiato.
avatar
Tasso
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 05.09.12
Numero di messaggi : 661
Occupazione/Hobby : E se mi viene bene, se la parte mi funziona, allora mi sembra di essere una persona. [G. Gaber]
Provincia (Città) : Il bosco deciduo
Impianto :
Spoiler:
AMPLI: Marantz PM7001 KI
SORGENTI: Marantz CD6003 / Raspberry Pi B+ - Durio Sound PRO - Moode Audio - IFI iPower 9V 2A
DIFFUSORI: Chario Constellation Cygnus
CAVI: Cavo Potenza Supra Ply 3.4S - Cavo Segnale Supra EFF ISL - Cavi Alimentazione Supra LoRad 2.5
CUFFIA: Beyerdynamic DT880 Premium 600 ohm
AMPLI CUFFIA: FiiO E09K - IFI iPower 15V 1.25A


Tornare in alto Andare in basso

Re: Cloni musicali?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum