T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 31
No, era meglio quello vecchio
54% / 37
Ultimi argomenti
POPU VENUS Oggi alle 23:37kalium
ALIENTEK D8Oggi alle 21:17nerone
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
I postatori più attivi della settimana
12 Messaggi - 20%
12 Messaggi - 20%
8 Messaggi - 14%
5 Messaggi - 8%
4 Messaggi - 7%
4 Messaggi - 7%
4 Messaggi - 7%
4 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 5%
3 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
288 Messaggi - 22%
252 Messaggi - 19%
143 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
87 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
66 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15438)
15438 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 78 utenti in linea :: 6 Registrati, 0 Nascosti e 72 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

biiotechano, Calbas, dinamanu, franzfranz, kalium, p.cristallini

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: Simil-Sure Ta2024 iwannebuy

il Sab 18 Dic 2010 - 5:22
Onestamente mi sono reso conto che non hai lo spazio necessario per inserire le induttanze che ti ho indicato; oltretutto la scheda in tuo possesso utilizza dei valori diversi.

Per la miglioria al lettore CD, mi hai dato la parte sbagliata dello schema; ci ho pensato un po' e nel caso tu volessi modificare l'uscita fissa, dovresti intervenire sui condensatori C403 e C503, che come si nota dallo schema hanno il difetto di essere polarizzati e di grande capacità, ma di tipo elettrolitico.

Siccome non è facile trovare dei buoni condensatori da 47µF a prezzi umani, visto lo schema e tenuto conto che hai già dei buoni condensatori non polarizzati in ingresso all'amplificatore, ti propongo con qualche piccolo timore, di corto-circuitare i condensatori corrispondenti ai C403 e C503, ma nell'uscita variabile (purtroppo fuori dallo schema fornito).

I progettisti Sony sono maniaci delle misure ma hanno notoriamente le fette di salame sulle orecchie; lo scopo di questi condensatori è quello di non far arrivare la corrente continua all'amplificatore che potrebbe ripresentarla amplificata in uscita sugli altoparlanti, e sono dimensionati così generosamente perché i progettisti sanno che troveranno un ulteriore condensatore sullo stesso percorso. Non vedo possibili controindicazioni elettriche, tenuto conto che tra l'operazionale e il DAC si trova un altro condensatore.

Come risultato otterrai un miglioramento notevole del basso e sentirai maggior pulizia nelle voci femminili e in gamma alta.

Tienimi aggiornato su ulteriori sviluppi; si tratta di una modifica che ho già fatto al mio lettore Blue ray, che però è progettato per poterne fare a meno, come numerosi DAC AKM e Wolfson.
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Re: Simil-Sure Ta2024 iwannebuy

il Sab 18 Dic 2010 - 11:04
Cortocircuitando Q403 e Q503 potrebbe danneggiare gli opam perché il muting driver Q381+Q382 comandano Q401 e Q501 che mettono a massa il segnale e R405,R505 hanno un valore troppo bassa(220ohm) per proteggere gli opamp.
avatar
cdtony
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 14.09.10
Numero di messaggi : 393
Località : Ct
Impianto : Pre 6n1p + ta2024, wharfedale 506.2, sony cdp-101
http://www.intilinux.com

Re: Simil-Sure Ta2024 iwannebuy

il Sab 18 Dic 2010 - 11:34
Scusa ho sbagliato e me ne sono accorto troppo tardi...Vi è un altro operazionale per l'uscita variabile e non ha condesatori in uscita (almeno a me sembra)...



Sto sistemando un pò i condesatori MKP messi in uscita ed ho ricavato un pò di spazio per le induttanze. Posso anche fare lo stadio di uscita su millefori casomai...! Ancora non ho ordinato le induttanze ma lo farò presto.

Per quanto riguarda l'alimentazione ho poi provato un altra scheda con TA2024 non modificata con un alimentatore ATX economico "300W" che utilizzo come alimentatore da banco. E' il meno peggio che ho : NO PFC attivo, trasformatore primario minuscolo ecc ecc...di sicuro non riesce a dare alla 12V i 12A dichiarati.
Il risultato è stato che il suono è risultato molto più aperto, brillante, con un basso deciso e avvolgente. Ho capito subito che la differenza era l'alimentatore ed ho subito alimentato la mia sure modificata con l'alimentatore ATX, il suono è cambiato completamente rispetto al vecchio 12V 5A da schermo LCD e il mio alimentatore "lineare" su mille fori. Adesso sono più soddisfatto del suono che riesce a produrre la mia sure :-) Sarà che il TA2024 va bene con alimentatore switching di bassa qualità? (penso quindi molto rumoroso) Per adesso ho quindi abbandonato il lineare in attesa di un regolatore più adeguato (ordinato LT1084).

Per la modifica al lettore cd penso che per l'uscita variabile non devo cambiare nulla o sbaglio?


Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: Simil-Sure Ta2024 iwannebuy

il Sab 18 Dic 2010 - 21:04
@florin ha scritto:Cortocircuitando Q403 e Q503 potrebbe danneggiare gli opam perché il muting driver Q381+Q382 comandano Q401 e Q501 che mettono a massa il segnale e R405,R505 hanno un valore troppo bassa(220ohm) per proteggere gli opamp.

Ho visto ora lo schema completo e i condensatori di disaccoppiamento sull'uscita variabile non ci sono. Il mio timore a suggerire la modifica derivava proprio dal problema che ha esposto Florin, che però generalmente non si presenta nelle uscite variabili perché perché tra queste e il DAC si trova sempre il blocco regolatore del guadagno.

Dunque non è possibile intervenire per ulteriori migliorie, a meno di non fare un salasso al portafoglio per cambiare C403 e C503, e dunque a meno di non rinunciare al volume sul telecomando per usare l'uscita non variabile.

Per l'alimentazione un regolatore sarebbe meno efficace di una batteria con elettrolitici di rinforzo o di un alimentatore solo filtrato, dato che il primo blocco del TA2024 riceve l'alimentazione dallo stabilizzatore integrato e i finali di potenza possono farne volentieri a meno. L'alimentatore di un display non deve affrontare brusche variazioni di corrente, i finali di potenza invece devono seguire le variazioni molto rapide del segnale in uscita, che non è quello che poi ritroviamo per effetto del filtro sugli altoparlanti.
avatar
cdtony
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 14.09.10
Numero di messaggi : 393
Località : Ct
Impianto : Pre 6n1p + ta2024, wharfedale 506.2, sony cdp-101
http://www.intilinux.com

Re: Simil-Sure Ta2024 iwannebuy

il Lun 20 Dic 2010 - 21:18
Grazie. Devo provare con la batteria.

Per quanto riguarda Csw , dal datashett del TA2024 leggo che Tripath consiglia un LOW ESR da 180uf. Ho degli ELNA STARGET ROD AUDIO 220uf 50V... vanno bene oppure meglio andare su capacità maggiori?
Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: Simil-Sure Ta2024 iwannebuy

il Lun 20 Dic 2010 - 21:21
Adesso non sono in grado di controllare, però puoi seguire questo principio:
- in ingresso mantieni i valori scelti da Tripath;
- in uscita mantieni i valori scelti da Sure per il filtro LC.

Scusami ma sono costretto a risponderti velocemente.
avatar
cdtony
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 14.09.10
Numero di messaggi : 393
Località : Ct
Impianto : Pre 6n1p + ta2024, wharfedale 506.2, sony cdp-101
http://www.intilinux.com

Re: Simil-Sure Ta2024 iwannebuy

il Mar 21 Dic 2010 - 20:41
Ok grazie figurati. Ho provato sia gli ELNA che un paio di rubycon 35V 470uf. Entrambi in parallelo a dei 0.1uf MKP. Onestamente non ho notato differenze "sonore" rispetto agli originali. Sono sordo io?
Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: Simil-Sure Ta2024 iwannebuy

il Ven 31 Dic 2010 - 2:10
No, spesso le differenze sonore tra componenti sono trascurabili, mentre a volte, quando per economie di scala si accettano compromessi, diventano palesi (del tipo con condensatori elettrolitici per il disaccoppiamento della componente continua).

Questi amplificatori richiedono un esiguo numero di componenti esterni ed è da questa caratteristica che dipendono le economie di scala.

In genere la sostituzione dei condensatori di disaccoppiamento in ingresso è quella che offre miglioramenti apprezzabili da chiunque, anche a fronte di una spesa modesta.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum