T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Oggi a 11:49 Da p.cristallini

» Nuovo ADCOM GFA-565-SE, acquisto
Oggi a 11:47 Da p.cristallini

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Oggi a 11:44 Da giucam61

» Consigli per impianto 2.1
Oggi a 11:40 Da giucam61

» Pioneer a-30 vs onkyo 9010
Oggi a 11:29 Da giucam61

» Denon PMA 50
Oggi a 10:22 Da Enry

» Madame Butterfly
Oggi a 9:53 Da luigigi

» Primo acquisto cuffie consigli
Oggi a 8:26 Da sportyerre

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ieri a 23:56 Da YAPO

» DAC con I2S e DSD
Ieri a 21:26 Da mrcrowley

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 21:24 Da gianni1879

» Nuovo cd lettore+dac
Ieri a 21:08 Da mrcrowley

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 20:45 Da dinamanu

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Ieri a 20:41 Da giucam61

» OP AMP 627
Ieri a 19:24 Da sportyerre

» Fx-Audio D802
Ieri a 19:02 Da Angel2000

» Chiarimenti Per Impianto Audio! Help !
Ieri a 18:36 Da dinamanu

» Cavi segnale AudioOasi Air Straight VB
Ieri a 16:34 Da Enry

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 14:12 Da kalium

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 12:08 Da Gabriele Barnabei

» R.I.P GREG LAKE
Ieri a 11:25 Da scontin

» Una storia di cavi
Ieri a 10:57 Da Angel2000

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ieri a 10:50 Da pallapippo

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ieri a 10:11 Da embty2002

» upgrade 2500 max
Ieri a 9:49 Da titonic

» [VENDO] Vinili classica e altro da 4,90 € in su
Ieri a 6:29 Da savi

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ieri a 6:12 Da savi

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 0:36 Da CHAOSFERE

» Chi ben comincia...consigli
Gio 8 Dic 2016 - 23:23 Da p.cristallini

» RCF Stereo Amplifier AF 6181
Gio 8 Dic 2016 - 22:28 Da Aggeo

» cablaggio interno
Gio 8 Dic 2016 - 21:46 Da Angel2000

» (GE) Trasformatore toroidale 230 V~ 2 x 45 V 2 x 3.33 A 300 VA Sedlbauer.
Gio 8 Dic 2016 - 14:44 Da scontin

» Antenna FM
Gio 8 Dic 2016 - 13:37 Da fritznet

» Dac per Koss PortaPro?
Gio 8 Dic 2016 - 13:22 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Gio 8 Dic 2016 - 12:39 Da Angel2000

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Gio 8 Dic 2016 - 12:23 Da Angel2000

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Gio 8 Dic 2016 - 11:50 Da bob80

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Gio 8 Dic 2016 - 11:45 Da ricky84

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 8 Dic 2016 - 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Gio 8 Dic 2016 - 0:33 Da RAMONE67

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Mer 7 Dic 2016 - 21:08 Da zimone-89

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Mer 7 Dic 2016 - 19:18 Da alexandros

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Mer 7 Dic 2016 - 18:13 Da dinamanu

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Mer 7 Dic 2016 - 16:26 Da rx78

» impianto entry -level
Mer 7 Dic 2016 - 11:12 Da giucam61

» fissa lettore CD
Mer 7 Dic 2016 - 10:54 Da giucam61

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Mer 7 Dic 2016 - 8:41 Da luigigi

» CAIMAN SEG
Mer 7 Dic 2016 - 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Mer 7 Dic 2016 - 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Mar 6 Dic 2016 - 23:58 Da ghiglie

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
fritznet
 
giucam61
 
lello64
 
dinamanu
 
rx78
 
Angel2000
 
gigetto
 
schwantz34
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
gigetto
 
rx78
 
sportyerre
 
R!ck
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15496)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10219)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8495)
 

Statistiche
Abbiamo 10374 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Giancarlo Campoli

I nostri membri hanno inviato un totale di 769593 messaggi in 50072 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 62 utenti in linea :: 7 Registrati, 2 Nascosti e 53 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

checus, fritznet, giucam61, lello64, Masterix, p.cristallini, sportyerre

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

FENICE 100, semi pro...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

FENICE 100, semi pro...

Messaggio  ANDR3A101 il Gio 3 Set 2009 - 1:29

salve a tutti Smile

volevo presentarmi, uno dei progetti avviati...
mi serviva un amp piu potente della fenice20, per un uso semi pro, piccolo, e con un rapporto prezzo qualita alto...
qualita hifi veramente, pero bello robusto e senza fronzoli, con il massimo della potenza che poteva avere...
non doveva solo essere potente, ma anche ben suonante, poi il suono T mi piace...
e visto che era un kit, potevo fare tutto come si deve...

parto dalla fenice100, e dopo qualche scambio di pm, compro 4 nichon chemical da 8200uf, e sempre dallo stesso due trasformatori militari marconi, 220/24Vca 100Va
quindi in totale il Va sarebbe di 200...
è questo era un dubbio, ma poi pensando che comunque sono meglio di un classico toroide e sono dual mono, anche questo da non sottovalutare...
poi sempre su consiglio del buon maurarte, come stadio di raddrizzamento, ho fatto quello del gainclone magic, ma sono sicuro solo della prima parte...

due ponti diodi separati, ora ho i 4 condensatori da 8200uf, ma ne ho montati solo due, che ne pensate se li usassi tutti e 4, a livello di potenza cambierebbe qualcosa?
e di qualita? il resto poi come andrebbe adeguato?

la seconda parte dello stadio, ci sono polipropilene, da 1uf e 0,1uf, usereo jantzen come condensatori, e resistenze sempre jantzen da 10watt...

anche qua leggendo e studicchiando un po, ho visto che spesso si usano condensatori piu grandi, e numero maggiore...
qualche consiglio?

sulla fenice in se, volevo cambiare i C di alimentazione, con dei nichon, anche qua, potrei usarli da 2200uf o 4400?

avevo pensato di fare una pcb sopra elevata, e mettere dei 2200uf e dei polipropilene sempre jantzen da 220uf, come bypass tutti a coppia...

come ingresso mundorf mcap, da 3,3uf, ero curioso sempre sul segnale di mettere la resistenza da 20ohm della dale, saltando quella smd di serie...
sara settato finale...

sullo stadio di uscita credo che le induttanze toroidali vadano bene, pero ero curioso di quelle ad aria, in uscita ce poi una resistenza, che cambierei sempre con Dale, e un condensatore da 0,22uf, in ceramica, come mai?
forse per eliminare alte frequenze residue?

provero a cambiarli con due mcap se li trovo o jantzen in polipropilene...

volevo pure vedere se esisteva un regolatore migliore per i 5volt dello stadio pilota interno...

e tutto cablato per ora con cavo di grande sezione in rame multifilare...
i trasformatori appoggiano su silent block in gomma, tutti i fili sono twistati nel limite del possibile..
per ora uso una presa iec normale non filtrato perche sono spaventato da commenti che dicono che ammazza la dinamica, faro prove anche in questo senso, e poi faro alcuni cavi di potenza adatti e faro prove...

piu avanti faro uno schermo metallico da mettere tra fenice e alimentazione...

ora sta su con tre piedini di gomma, che erano di serie di sto case, che era di un apparecchio eletromedicale
Laughing Embarassed

piu avanti dipende dal uso, che ne faro se piu pro o home, decidero se usare le punte o i piedoni in gomma con sospensione originali del technics sl 1200 mk2...
Cool






qualche consiglio?

grazie

ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  ANDR3A101 il Mar 8 Set 2009 - 0:16

qualche idea? altri particolari da curare?

piu avanti se serve integrero un soft start, specie se l'alimentazione sara piu corposa, e un ground breaker...

ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  somian929rr il Mar 8 Set 2009 - 7:32

ciao, una curiosità da profano in materia di Fenice 100........l'alimentazione è duale a 24v?
se vuoi un consiglio prendi seriamente in considerazione l'uso delle batterie...........ne metti 4 da 12v 7AH, io l'ho fatto sul mio ultimo ampli con LM3875 come il Gainclone dual mono che ho come secondo impianto e le differenza sono abissali..... Oki

somian929rr
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.02.09
Numero di messaggi : 1064
Località : CATANIA
Occupazione/Hobby : casalingo-mammo!!!
Impianto : Il mio.

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  ANDR3A101 il Mar 8 Set 2009 - 11:08

e da tanto che ci penso...
ma mi e stata fortemente sconsigliata, apparte poi che si e duale, ma necessita di piu volt, ideale 31, io sto a piu o meno 34...

stavo pensando a dir la verita a due batterie da 12volt, magari belle ciccie...
e poi due converter dc>dc per fare la duale...

qualcuno ha delle idee? Smile

ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  madqwerty il Mar 8 Set 2009 - 11:57

@ANDR3A101 ha scritto:qualcuno ha delle idee? Smile
la mia ignorante idea, è che la tua idea del dc/dc step-up (+invertitore) non sia una bella idea.. Very Happy
cioè, può anche funzionare, ma un dc/dc ad elevata corrente ed elevate prestazioni non è roba da poco,
credo che ti costi e ti crei problemi più che non la strada di aggiungere batterie a volontà..

se l'ideale è 31, vai perfetto con 5 batterie da 6 volt ! (perchè limitarsi a 2 da 12..)
e poi con un robo del genere le ricarichi tutte quante contemporaneamente..
mi rendo conto che il costo non è basso in assoluto ma vedila in altra ottica,
un arnese così può essere utile in mille contesti diversi,
sono generalmente molto robusti e longevi, e non svalutano molto se volessi liberartene..

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  ANDR3A101 il Mar 8 Set 2009 - 12:02

mi tengo la mia alimentazione lineare che va bene per ora Very Happy
ecco approposito, qualche consiglio proprio su questa?

ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  robertor il Mar 8 Set 2009 - 13:08

perchè vuoi usare dei condensatori da x-over(jantzen)?
non vanno bene i wima o i mundorf o tante altre cosette?

robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  piero7 il Mar 8 Set 2009 - 14:04

Ma non spender soldi in cose astronomiche per shuntare e per l'ingresso, ce so tanti sovietici ad ottimo prezzo...

Quando mi farò un chip amp, non userò condensatori elettrolitici così grossi, ma tanti piccolini in parallelo...

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  madqwerty il Mar 8 Set 2009 - 14:29

@piero7 ha scritto:Quando mi farò un chip amp, non userò condensatori elettrolitici così grossi, ma tanti piccolini in parallelo...
porca paletta, 1500-2000uF (se non il doppio o più) in condensatori poliestere/poliprop. ? Shocked
ti serve un case grosso un metro cubo ! Very Happy

hai link per condensatori di bypass non elettrolitici, che ritieni validi ed economici? magari anche cicciotti..
stavo pensando ai futuri upgrade della mia SureTK, ma vale un po' per tutti i bypass di elettrolitici..

cosa pensi dei paralleli di molti C piccoli, in confronto ad un singolo C grosso ?
la domanda fatta a te è retorica, lo riconosco, ma radio-internet porta pareri discordi,
c'è chi dice "ottimo perchè ottieni stessa capacità e un + ESR basso, = al parallelo dei singoli ESR"
c'è chi dice "no buono perchè la velocità di gruppo è data cmq dal C più lento, l'insieme è più instabile di un singolo C, ecc.ecc." (in realtà non so ben spiegarti le ragioni dei contro, ma ci sono in giro.. Embarassed )

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  ANDR3A101 il Mer 9 Set 2009 - 0:27

perche i condensatori costano relativamente poco e sono di discreta qualita, tanto mi servono per l'alimentazione e il bypass... li compro dove prendo le resistenze e il resto e mi conviene per predere tutto in una volta, apparte che ci sono di tutti i tagli, a differenza di altri shop...

ma ditemi mi bastano 8200uf per canale? o e meglio raddoppiare, tanto li ho...

è meglio?

per ingresso e uscita, prendo mundorf, 3.60euro l'uno posso spenderli, tanto sono 4, li compro ora una volta per tutte...

ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  piero7 il Mer 9 Set 2009 - 0:41

@madqwerty ha scritto:
@piero7 ha scritto:Quando mi farò un chip amp, non userò condensatori elettrolitici così grossi, ma tanti piccolini in parallelo...
porca paletta, 1500-2000uF (se non il doppio o più) in condensatori poliestere/poliprop. ? Shocked
ti serve un case grosso un metro cubo ! Very Happy

hai link per condensatori di bypass non elettrolitici, che ritieni validi ed economici? magari anche cicciotti..
stavo pensando ai futuri upgrade della mia SureTK, ma vale un po' per tutti i bypass di elettrolitici..

cosa pensi dei paralleli di molti C piccoli, in confronto ad un singolo C grosso ?
la domanda fatta a te è retorica, lo riconosco, ma radio-internet porta pareri discordi,
c'è chi dice "ottimo perchè ottieni stessa capacità e un + ESR basso, = al parallelo dei singoli ESR"
c'è chi dice "no buono perchè la velocità di gruppo è data cmq dal C più lento, l'insieme è più instabile di un singolo C, ecc.ecc." (in realtà non so ben spiegarti le ragioni dei contro, ma ci sono in giro.. Embarassed )

Circa i condensatori non elettrolitici: http://www.diyaudio.com/forums/showthread.php?p=1918899#post1918899
Li trovi su ebay, cerca PETP capacitors. I K73-16 son quelli che IMHO vanno alla grande. Sempre secondo me, pure meglio degli audio note. E costano davvero poco



Circa gli elettrolitici di grossa capacità. Tanti piccoli so più veloci di uno grande e grosso, ovviamente shuntati dai K73 Laughing E poi, so più facili da reperire, il che non guasta.

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  madqwerty il Mer 9 Set 2009 - 1:24

@piero7 ha scritto:I K73-16 son quelli che IMHO vanno alla grande. Sempre secondo me, pure meglio degli audio note. E costano davvero poco
..immagino anche meglio degli altri K73, o K75 ? c'era bagarre in merito, su diyaudio Very Happy

@piero7 ha scritto:ovviamente shuntati
a tuo modo di vedere, c'è una qualche vaga regola empirica per definire il valore di questi shunt, guardando al resto del circuito? senza strumentazione seria ovviamente... Sad

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  piero7 il Mer 9 Set 2009 - 15:34

@madqwerty ha scritto:
@piero7 ha scritto:I K73-16 son quelli che IMHO vanno alla grande. Sempre secondo me, pure meglio degli audio note. E costano davvero poco
..immagino anche meglio degli altri K73, o K75 ? c'era bagarre in merito, su diyaudio Very Happy

@piero7 ha scritto:ovviamente shuntati
a tuo modo di vedere, c'è una qualche vaga regola empirica per definire il valore di questi shunt, guardando al resto del circuito? senza strumentazione seria ovviamente... Sad

Dalle mie prove, i K73-16 li ho preferiti anche a quegli audio note in foglia d'argento che costavano una cifra, e sordo (e manco fesso sono avendoli già acquistati).

Non servono grandi capacità. Quando mi farò un chip amp, shunterò ogni elettrolitico con i canonici 0,1uF. Altri dicono che colorano il suono questi shunt. Io dico: fa funzionare il tuo ampli per qualche settimana. Poi shunti gli elettrolitici (tutti) e ne riparliamo dopo qualche settimana di ascolti. Se noti differenze, e la cosa ti garba, allora è cosa buona e giusta. Se invece non ti accorgi di nessuna differenza, allora non serve a nulla. Io ho fatto sempre così. Le prove attacca e stacca mi mettono ansia e suggestione. Alla "scordata", come dico io, cioè quando non ci pensi alle cose, allora si che ti accorgi se nel tuo impianto è cambiata qualche cosa oppure no.

Prova, le tue orecchie non ti mentiranno Smile

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  madqwerty il Mer 9 Set 2009 - 16:04

@piero7 ha scritto:shunterò ogni elettrolitico con i canonici 0,1uF.
quindi metterai 100nF, a prescindere dal valore degli elettrolitici, e/o dalla corrente che la linea di alimentazione deve poter garantire?
in effetti, se non erro gli shunt dovrebbero servire per normalizzare l'impedenza parassita degli elettrolitici, che tende a crescere molto all'aumentare della frequenza, e non dovrebbero essere loro stessi una riserva di energia..
il problema dell'impedenza parassita ad elevate frequenze riguarda qualsiasi condensatore, e generalmente questa caratteristica peggiora all'aumentare del valore (la frequenza "di risonanza" scende) , quindi (in teoria) valori troppo elevati di shunt potrebbero essere addirittura controproducenti..o no? Rolling Eyes
ci capisco 'na sega uffi Crying or Very sad

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  piero7 il Mer 9 Set 2009 - 16:10

Già. E visto che i K73 costano pochissimo, ben vengano!

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  ANDR3A101 il Mer 11 Nov 2009 - 20:12

per il segnale sti pept vanno meglio dei mundorf?
cmq per l'alimentazione lineare vanno bene 32800 uf?

ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  ANDR3A101 il Mar 17 Nov 2009 - 23:51

arrivata...

ora va a batteria...

piu o meno 26volt, e non consuma neanche tanto...

ho pure ordinato due panasonic fc 2200uf serie audio Smile e dei bypass in polipropilene e due segnale...
piu lo stadio d'uscita che rifaro tanto sono 4 condensatori e due resistenze...

piu avanti vedo se e possibile rivedere la linea a 5 e 10volt... con una batteria e due lm317 a basso rumore...


ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  ANDR3A101 il Ven 20 Nov 2009 - 1:21

buone nuove...

fin che aspetto cerco di dare il meglio... XD

guardando il post del modding della fenice100 ho visto che dopo il pot la massa e collegata al positivo con un condensatore smd...

allora ho pensato di levarlo, l'ho fatto e...

e tutto piu dettagliato, caldo, e musicale...

ho pure aggiunto due condensatori ceramici, l'ho visto su tante alimentazioni... ma non credo abbiano sortito effetti...

non ho sottomano due polipropilene ma so gia che farebbero effetto... come sulla sure2024...

pero ho una domanda... ho due condensatori frako radiali da 0.47uf radiali, io credo siano elettrolitici...

che ne pensate... sono buoni?

ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Re: FENICE 100, semi pro...

Messaggio  ANDR3A101 il Gio 3 Dic 2009 - 21:45



quasi finita, sto stadio di alimentazione in parallello alle batterie è stato un tweak pazzesco...

Cool

e cambiato tantissimo, adesso asssomiglia alla sure 2024 pero con piu potenza, è solo un po compresso e tagliente...

ma ancora devo cambiare i c di segnale, con mundorf m-cap...
e rifare lo stadio d'uscita, per i c sicuramente jantezn...

per la resistenza pensavo DALE...

vanno bene? che ne pensate?

c'è solo un problema dopo sta modifica all'accensione si sente un bump, e quando lo spengo si accende la lucina del clip...

qualcosa non va?

a e poi qlc giorno fa ho bypassato tutto compreso il pot e i condensatori, apparte l'ultimo ho saltato pure quelli di massa...

è piu trasparente, pero cosi ha un sensibilita alta... il pot nn passa manco le 11 che gia cade tutto e poi come lo sfioro passa da silenzio a casino...

poi cmq ancora devo aggiunre altre due batterie da 6volt e cambiare una coppia con delle nuove...

poi forse in futuro... ma molto futuro... fare due stadi a 5 e 10 volt con due lm317 a basso rumore alimentati da due batterie...

cmq voi pensate che con le batterie sia necessario un soft start?
se si pensavo a un bottone rotativo

con tre posizioni:
spento
acceso con resistenza
acceso

e dopo tutto un semplice diodi per evitare inversioni, un 1n4007, anche se cosi mi da un po di caduta, è meglio perche alla massima carica le batterie danno fuori troppi volt...

pareri?

grazie

ANDR3A101
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 09.03.09
Numero di messaggi : 673
Località : Chiaravalle Centrale (CZ)
Occupazione/Hobby : studente, cameriere, new economy, preparatore scooter da corsa
Provincia (Città) : mah se tira...
Impianto : Le cose belle non sono giocattoli ma oggetti che emanano un fascino proprio che scaturisce dalla logica della funzione per la quale sono stati progettati e costruiti.
Lucio Cadeddu...

Una batteria due batterie, tre batterie...
Più batterie (e caricatori) nci su, e megghiu mi sientu!

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum