T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 26
No, era meglio quello vecchio
54% / 30
Ultimi argomenti
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
ALIENTEK D8Ieri alle 20:36kalium
SurplusIeri alle 10:06gubos
POPU VENUS Ieri alle 8:31gigetto
Diffusori Elac.Dom 26 Mar 2017 - 15:48Lele67
Casse KEF LS-50 rovinate?Dom 26 Mar 2017 - 14:24Lele67
I postatori più attivi della settimana
8 Messaggi - 19%
7 Messaggi - 16%
7 Messaggi - 16%
4 Messaggi - 9%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
3 Messaggi - 7%
2 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
285 Messaggi - 22%
250 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
85 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
62 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15436)
15436 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8853)
8853 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 14 utenti in linea :: 1 Registrato, 0 Nascosti e 13 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

fritznet

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
francoTN
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 31.10.10
Numero di messaggi : 320
Località : Quel paese
Occupazione/Hobby : usura, accidia, spaccio e violenza sui cuccioli
Provincia (Città) : No
Impianto : amplifon

Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Dom 19 Gen 2014 - 21:50
Ciao a tutti
ho da qualche giorno a casa l'integrato in questione. Dico subito che esteticamente è bellissimo, e lo terrei anche solo per lasciarlo lì con i vumeter accesi. Poi rinsavisco e penso alla sua funzione, e qui casca l'asino.

Il guaio è che non mi piace il suono che ne esce, e non so a cosa attribuire il problema. Ho provato a collegarlo a tre dac esterni differenti (Burson, Nuforce, Firestone), a far funzionare il suo onboard via usb e via coassiale alimentato da una hiface2.
Niente, il suono rimane sempre piuttosto sbilanciato sugli alti, sibilanti e dentali come rasoi, medie molto arretrate. Gli alti sono proprio fastidiosi, sembrano alzati artificialmente per dare l'impressione di maggior dettaglio ma il risultato è poco naturale. Sto meditando di chiedere al venditore (ebay) di esercitare il diritto di recesso, ma mi sono ricordato della possibilità che questo dipenda dal fatto che l' abletec debba ancora rodarsi. In tutto l'ampli avrà suonato circa 30-40 ore, e non mi sembra di notare differenze eclatanti dall'accensione.
Abituato al suono del Trends, mi aspettavo una cosa simile, ma sta cosa così non è accettabile se non come sottofondo!
Che fare?
Datemi qualche consiglio..
avatar
francoTN
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 31.10.10
Numero di messaggi : 320
Località : Quel paese
Occupazione/Hobby : usura, accidia, spaccio e violenza sui cuccioli
Provincia (Città) : No
Impianto : amplifon

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Dom 19 Gen 2014 - 21:53
L'ampli è questo.

http://www.teac.com/product/ai-501da/
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Lun 20 Gen 2014 - 10:43
@francoTN ha scritto:
Abituato al suono del Trends, mi aspettavo una cosa simile, ma sta cosa così non è accettabile se non come sottofondo!
Che fare?
Datemi qualche consiglio..

Finora ho letto solo comenti positivi su questo Abletec, che è meglio del TA2024 etc. Potrebbe essere un problema di rodaggio, 30-40 sono poche, o non è in sinergia con i tuoi diffusori.
Hermann77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 04.02.10
Numero di messaggi : 116
Località : Trentino
Provincia (Città) : TN
Impianto : Impianto PC: Linux Mint KDE + Deadbeef + Kingrex Headquarters HQ-1 + Kingrex T20U + Kingrex PSU + Cambridge Audio DacMagic + JohnBlue JB3 + Sennheiser HD650

Impianto 1: NAD C355 BEE + NAD C565 BEE + Squeezebox Touch + B&W 685

Impianto 2: Cambridge Audio 540A + Squeezebox Duet + Klipsh RB51

Dalla Morosa: Marantz HD-DAC1 + Musical Fidelity M1-PWR + B&W CM1 + PC OpenELEC

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Lun 20 Gen 2014 - 10:53
E' strano che una casa come la Teac sbagli un prodotto.
Cmq seguo il proseguo della discussione poichè il prodotto mi interessa molto!!
avatar
francoTN
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 31.10.10
Numero di messaggi : 320
Località : Quel paese
Occupazione/Hobby : usura, accidia, spaccio e violenza sui cuccioli
Provincia (Città) : No
Impianto : amplifon

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Lun 20 Gen 2014 - 10:59
Ho provato con cavi e diffusori diversi, ma rimane una colorazione metallica nelle voci, un'enfasi di un paio di db sulle frequenze legate di solito alle sibilanti. Ho letto anche io pareri positivi, ma anche che la sezione pre è molto importante. Il mio dubbio è che gli opamp di preamplificazione siano scarsi, o che funzionino male, o che sia un'enfasi appositamente cercata per dare l'impressione di maggior dettaglio. Passate le 50 ore di rodaggio e mi sembrano ancora alti da compattino scadente tizztizzbumbum. Boh.
Chiedo al venditore se accetta la restituzione?  Ironic Suspect 
avatar
francoTN
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 31.10.10
Numero di messaggi : 320
Località : Quel paese
Occupazione/Hobby : usura, accidia, spaccio e violenza sui cuccioli
Provincia (Città) : No
Impianto : amplifon

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Lun 20 Gen 2014 - 16:31
Aggiornamento. Dopo due ore di burn-in disk xlo mi pare si sia addolcito di un quid.
O mi sto abituando io.
Comunque sto coso genera fatica d'ascolto a palate.
avatar
ghiglie
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 29.07.11
Numero di messaggi : 1833
Località : Dal Canavese al Conero.
Occupazione/Hobby : oompa loompa
Provincia (Città) : TO (Torino), AN (Ancona)
Impianto :
Spoiler:

Play:LMS+squeezeplay-R2(AtomD510M0@Gentoo) + GeekPulse Infinity 2V0 -> Breeze TPA3116 Fullmod/MAEL19v -> Scythe Kro Craft
Pause: JLSounds XMOS/4396/noDAC -> NAD C320BEE -> MA BX2
HiFimeDIY Sabre9023 U2
HP: DT990Pro, SuperLux HD-681, HD-668B
Sansa Clip+ RockBox / Koss PortaPro /Xears XE200Pro Bamboo / JVC HA-S400 / Rock Zircon / KZ ATE&ATE-S

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Lun 20 Gen 2014 - 16:46
Temo che ci voglia rodaggio sia per l'amp che per la parte DAC. Sto provando un PCM5102 e da nuovo è ruvidissimo, l'abletec (ho l'ALC0240) ha richiesto qualche decina d'ore per prendere corpo e assestare le alte frequenze.
avatar
francoTN
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 31.10.10
Numero di messaggi : 320
Località : Quel paese
Occupazione/Hobby : usura, accidia, spaccio e violenza sui cuccioli
Provincia (Città) : No
Impianto : amplifon

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Lun 20 Gen 2014 - 18:43
Questo mi rassicura in parte. In realtà usando come sorgente un burson DA-160 nelle entrate linea le sibilanti e le voci metalliche la fanno ancora da padrone. Ma quante ore di rodaggio richiedono questi Abletec? Inoltre, quello dentro il teac è il modulo ALC0180, non il 0240 di cui si parla universalmente bene. Ci sono differenze consistenti?
avatar
MrTheCarbon
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 29.06.11
Numero di messaggi : 1395
Impianto : Impianto Principale:
DAC-PRE: Matrix Mini I Pro
AMPLI: Monoblock ICEpower 500a
DIFFUSORI: autocostruite in stile ZU Essence

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Mer 22 Gen 2014 - 15:00
io sono un felice possessore della ALC240, ma la comprai secondo le opinioni di utenti che avevano le ALC180..

parere personale? questa scheda è eccezionale, veramente, e veramente ha tutte le caratteristiche desiderabili, ma va implementata bene dal lato pre, per via degli ingressi sbilanciati, la bassa impedenza d'ingresso richiesta e soprattutto la grande sensibilità al carattere del pre, ci vuole un pre bello neutro per avere quel grande equilibrio che sanno dare..

io lo vedo come un amplificatore "ideale" cioè prende ciò che c'è in ingresso e lo amplifica senza aggiungere quasi nulla.. con grande dinamica dettaglio e quant'altro..

ora non so fino a che punto si possono bypassare gli stadi di ingresso del teak, ma se hanno dato in ingresso una sezione di preamplificazione sbagliata è un peccato..

comunque sia dopo un 50 ore di rodaggio inizia a rendere meglio sicuramente.. ma è anche questione di abitudine  Wink 
cossaro
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 18.03.13
Numero di messaggi : 179
Località : udine
Impianto : si

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Mer 22 Gen 2014 - 15:21
la magia dei recensori...

"Delivering a maximum of 90W + 90W of output power at a maximum 55W of power consumption"

questa me la devono spiegare Smile

Inoltre tutti questi rodaggi delle elettroniche digitali, ma possibile che migliorano sempre invece di peggiorare il suono? Sincuri che non sia il vostro udito ad adattarsi alla timbrica del nuovo apparato?
avatar
Antonello339
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 30.04.12
Numero di messaggi : 96
Località : Sassari
Occupazione/Hobby : cullare scimmie
Provincia (Città) : SS
Impianto : Impianto: Synthesis Seamus + Pride; Snell E III; Players: Samsung Galaxy YP GS1; Ipod V° video; Iphone 3GS ,COLORFLY CK4 , FiiO X3;
Cuffie: Sennheiser RS 220;HD 650, Brainwavz HM5, JVC s-HA 400;
Ampli-DAC: FiiO e17; NuForce Icon HDP; SMSL sApII, NAD D3020; Auricolari: Yamaha eph 100, brainwavz m4, Sony MH-1C, Xears 200PRO, Creative in Air, Creative in ear, Bose IE2

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Mer 22 Gen 2014 - 15:33
in questo caso basterebbe semplicemente far ascoltare l'ampli in esame, una volta rodato, ad una persona che non l'abbia mai ascoltato e sentire cosa ne pensa.... Smile Smile Smile 
avatar
MrTheCarbon
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 29.06.11
Numero di messaggi : 1395
Impianto : Impianto Principale:
DAC-PRE: Matrix Mini I Pro
AMPLI: Monoblock ICEpower 500a
DIFFUSORI: autocostruite in stile ZU Essence

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Mer 22 Gen 2014 - 15:41
L'enel non sarà contenta  Hehe Hehe Hehe Hehe 


Comunque è un fatto ampiamente approvato che le elettroniche cambiano leggermente suono dopo aver fatto qualche ora di vita..

in particolare si parla di fenomeni come elettromigrazione, e fantascienze simili, è come per una lampada fluorescente, che per raggiungere la massima luminosità ci mette un pò di tempo, e con l'avanzare del tempo ce ne mette sempre di meno..

le elettroniche digitali probabilmente sono anche meno sensibili a certe cose di quelle classiche a transistor o a valvole,

un importante ruolo gioca la psicoacustica sicuramente.. altrimenti non staremmo qui a spendere centinaia d'euro per un DAC o un amplificatore al posto di uno molto più basico..

eppure chissà perchè sembra proprio che qualcosa cambi anche nelle elettroniche,  Laughing 
avatar
francoTN
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 31.10.10
Numero di messaggi : 320
Località : Quel paese
Occupazione/Hobby : usura, accidia, spaccio e violenza sui cuccioli
Provincia (Città) : No
Impianto : amplifon

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Mer 22 Gen 2014 - 19:58
@cossaro ha scritto:la magia dei recensori...

"Delivering a maximum of 90W + 90W of output power at a maximum 55W of power consumption"

questa me la devono spiegare Smile

Inoltre tutti questi rodaggi delle elettroniche digitali, ma possibile che migliorano sempre invece di peggiorare il suono? Sincuri che non sia il vostro udito ad adattarsi alla timbrica del nuovo apparato?

Forse intendevano la massima corrente di picco, scaricando tutta la corrente immagazzinata nei condensatori.. Boh?
avatar
francoTN
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 31.10.10
Numero di messaggi : 320
Località : Quel paese
Occupazione/Hobby : usura, accidia, spaccio e violenza sui cuccioli
Provincia (Città) : No
Impianto : amplifon

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Mer 22 Gen 2014 - 20:07
Cmq ho concluso che restituisco il tutto e buonanotte. Peccato, è veramente bellissimo..l'avrei tenuto sulla scrivania anche scollegato, fosse costato di meno! Very Happy Very Happy Very Happy
Mi sono chiesto se con il passare delle ore sarebbe cambiato ancora, ma credo che l'impostazione sarebbe rimasta quella, sbilanciata sugli alti e con poco corpo, i bassi arretrati e morbidi, la gamma media timida e piatta. Del pianoforte resta solo la mano destra, la sinistra è troppo in secondo piano. I cantanti hanno solo la testa.

Dopo 50 ore le sibilanti assassine erano quasi sparite però, e si stava ammorbidendo la vetrosità degli acuti.
Mi è anche venuto in mente di provare col fratello maggiore, l'ax-501, che monta gli abletec 0240... la scheda pre dovrebbe essere diversa ma.. mi fido?
avatar
ghiglie
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 29.07.11
Numero di messaggi : 1833
Località : Dal Canavese al Conero.
Occupazione/Hobby : oompa loompa
Provincia (Città) : TO (Torino), AN (Ancona)
Impianto :
Spoiler:

Play:LMS+squeezeplay-R2(AtomD510M0@Gentoo) + GeekPulse Infinity 2V0 -> Breeze TPA3116 Fullmod/MAEL19v -> Scythe Kro Craft
Pause: JLSounds XMOS/4396/noDAC -> NAD C320BEE -> MA BX2
HiFimeDIY Sabre9023 U2
HP: DT990Pro, SuperLux HD-681, HD-668B
Sansa Clip+ RockBox / Koss PortaPro /Xears XE200Pro Bamboo / JVC HA-S400 / Rock Zircon / KZ ATE&ATE-S

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Mer 22 Gen 2014 - 20:32
Strano, ma... il portafogli è il tuo. Giusto per curiosità, quanto costa questa bellezza?
Accidenti, mi viene voglia di lancettoni...!
avatar
francoTN
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 31.10.10
Numero di messaggi : 320
Località : Quel paese
Occupazione/Hobby : usura, accidia, spaccio e violenza sui cuccioli
Provincia (Città) : No
Impianto : amplifon

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Mer 22 Gen 2014 - 22:47
L'AI-501 l'ho trovato a 699 sulla baia, tra l'altro da un venditore molto paziente e disponibile. L'AX in italia non sembra sia ancora disponibile online, in germania l'ho trovato a settecento e rotti, 719 mi pare. So benissimo che assemblare un integrato con pre valvolare, alimentazioni top, una scheda dac e due abletech costerebbe anche meno e suonerebbe meglio. Ma l'avete visto? Very Happy Very Happy
Dal vivo è quasi meglio che in foto, le finiture e il feeling ricordano più Nagra che un integratino entry level.
Un bell'oggetto con gli occhioni gialli.
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3648
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460

http://16bitaudiophileproject.org

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Gio 23 Gen 2014 - 1:54
Grazie mille per la breve recensione!

Avevo messo gli occhi pure io su questo integrato ma a quanto pare... Wink

Meglio, soldi risparmiati! Lol eyes shut
avatar
francoTN
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 31.10.10
Numero di messaggi : 320
Località : Quel paese
Occupazione/Hobby : usura, accidia, spaccio e violenza sui cuccioli
Provincia (Città) : No
Impianto : amplifon

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Gio 23 Gen 2014 - 8:35
Guarda, per correttezza ti dico di prendere queste impressioni con le pinze, non escludo fosse un esemplare difettoso. Sarei curioso di sentire qualcun' altro e togliermi il dubbio. Idem per l'AX, che forse risolve i problemi dell'AI e ha pure più watts. Boh, per ora palla al centro.
avatar
frugolo80
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 02.11.09
Numero di messaggi : 443
Località : Mi
Occupazione/Hobby : Fotografo
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Boston Acoustic m25 , Atoll in100 , Lettore cd Cambridge Audio azur 351c, Lettore cd/dvd Pioneer, Kingrex T20 + Pre + Psu
Cavi alimentazione: Elecaudio CS331B + AudioRomance Orange
Cavi segnale: Mogami 2534 Stentor by Pierbass + Ricable Hi -End
http://www.fabiovignati.com

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Mar 29 Lug 2014 - 9:09
Ciao a tutti, qualcun`altro ha avuto modo di provare l`ampli in questione? Sul web whathifi ne parla abbastanza male, ma xi sono un sacco di recensioni positive tipo questa : http://www.pocket-lint.com/review/125346-teac-usb-dac-amplifier-ai-501da-review
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2433
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Analogico:Technics sl2000
Liquida:matrix mini-i pro 2015 / Steinberg UR22
Pre Audiometric A10p
Fleawatt tp3116
Harman Kardon pm655vxi
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser HD380pro
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Mar 29 Lug 2014 - 20:24
per quelle che sono state le mie esperienze con ampli digitali e parlo anche dei moduli 1000asp della icepower
montati anche su ampli hiend come i jeff rowland oltre una certa cifra , non andrei mai , preferendogli cmq
le più tradizionali classi Ab o A.
certo consumano poco e non scaldano , ma l'altro giorno quando ho rimesso su le scatolette cinesi , e ascoltato dei pezzi di classica , rispetto al mio finale in classe A o finale pro yamaha , mi pareva che il pianista
suonasse nella stanza di fianco.
c'è da dire che questo Teac è bello da paura  Dribbling 
memory_man
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 21.01.15
Numero di messaggi : 16
Provincia (Città) : TN
Impianto : Cambridge Audio 640A v2
Indiana Line Arbour 5.40
Cocktail x30
Project xPerience 2 con Denon DL103 sgusciata

Re: Impressioni TEAC AI-501DA - integrato con moduli Abletec ALC180

il Ven 14 Ott 2016 - 16:49
Son passati un po' di anni ma magari qualcuno ha fatto altri ascolti:

per caso alla fine avete provato il fratello maggiore ax501?

Sto cercando un ampli nuovo e ero tentato da questi (forse più per estetica che altro); conoscete altro con questo aspetto e magari con dimensioni contenute?
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum