T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818611 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


voce maschile

Condividi

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=ddLd0QRf7Vg

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
Barry White  Rose 

indimenticabile anche se non sempre le sue canzoni erano di mio interesse...ma come voce.....

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
@valterneri ha scritto:
@emmeci ha scritto:


 Cool Male, molto male... soprattutto perchè si può non condividere, ma non mi sognerei mai di bollare come "noioso" o "incompetente" ......
.... ma nella lunga sequenza di nomi fatti, e che tu hai ammesso di non conoscere ..

rientro e protesto:
certo che posso tranquillamente bollare come noioso chiunque cantando mi annoia,
ho ammesso di non conoscere e per questo li ho ascoltati uno ad uno,
quindi li conosco!

Sono legato alla figura di Ungaretti,
a lui perché l'ho conosciuto per fortuna ma di sfuggita,
a lui perché molto tempo dopo ho digitalizzato per la RAI
molte sue poesie da lui stesso recitate.
Non quella che indico,
detesto le musichette a contorno della recitazione, detesto le foto,
ma il mondo se non banalizza si annoia.



 Cool Ribadisco: i gusti sono gusti ed a me piace rispettare quelli altrui anche se in alcun modo rispecchiano i miei. E soprattutto non mi sognerei mai di affermare: conosco perché "al volo" ho ascoltato su you tube questo brano. Bisognerebbe anche conoscere i "tempi", i movimenti culturali che hanno generato quel tipo di musica, le storie che ci sono dietro. Poi se il parere complessivo è che la Musica Rock s.l., sia solo prodotto di una o più sottoculture e che nulla valga dal punto di vista artistico... pazienza, come al solito "rispetto", ma evidentemente non ho molto da discutere con persone che nutrono questo tipo di (pre)giudizio.
Saluti,
Mauro

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
Kurt Elling ed Isaac Hayes: molto diversi tra loro per stile e matrice musicale ma, a mio giudizio, di rilievo assoluto per quanto riguarda timbro, intonazione e capacità espressive.

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
Non ho ascoltato "al volo"
ma 4 brani per ciascun nome che non conoscevo,
e per valutare voce e espressività non occorre conoscerne la storia.

Ho indicato poi 4 voci:
Ray Charles - Aloe Blacc - Adolf Hitler - Giuseppe Ungaretti.

Non sono andato fuori tema perché il tema è "voce maschile"

Ray Charles è passato inosservato
Aloe Blacc è piaciuto solo ad Adriano.
Hitler: qui occorre parlare:
è una voce, ha avuto un consenso elettorale plebiscitario,
e con quella voce ha trascinato milioni di tedeschi alla pazzia,
stessa cosa noi italiani con Mussolini, oltre che alla pazzia direi
anche all'idiozia, e non è finita lì, e siamo ai giorni nostri,
e tutto questo neanche uno spunto di riflessione o discussione
sulla "voce maschile" capace di creare emozione,
capace di trascinare all'assassinio.
Neanche un post in quest'isola felice fatta di cavetti e bagnoschiuma
per dischi in vinile.
Altra sponda che non ho posto a caso: Ungaretti,
altro caso inosservato che passa in secondo piano rispetto
a Concato e De André.

Leggiamo questa "profonda" poesia di De André:

Questa di Marinella è la storia vera
che scivolò nel fiume a primavera
ma il vento che la vide così bella
dal fiume la portò sopra una stella
Sola senza il ricordo di un dolore
vivevi senza il sogno di un amore
ma un re senza corona e senza scorta
bussò tre volte un giorno alla tua porta
Bianco come la luna il suo cappello
come l'amore rosso il suo mantello
tu lo seguisti senza una ragione
come un ragazzo segue un aquilone



Mi fermo
e riprendo a parlare di olio per lubrificare il perno centrale del giradischi
di jack e minijack
di ciabatte antidisturbo e ....

E c'era il sole e avevi gli occhi belli
lui ti baciò le labbra ed i capelli
c'era la luna e avevi gli occhi stanchi
lui pose le sue mani suoi tuoi fianchi


Certo, prevengo la critica:
da una canzone non si può pretendere la messa in discussione
della Storia dell'Umanità,
Da lei no da noi si!



Lascia che ti parli pure col tuo silenzio
chiaro come una lampada, semplice come un anello.
......
Mi piaci quando taci perché sei come assente.
Distante e dolorosa come se fossi morta.
Allora una parola .....

__________________________________________

Nell'ora mattutina a luna accesa,
appena affiori, geme
l'acqua celeste.
Ad altra foce
più dolente sostanza
soffiò di vita l'urlo dei gabbiani.
....
Graniti sfatti dall'aria,
acque che il sonno grave
matura in sale.
La pietà m'ha perduto;
e qui ritrovo il segno
che allo squallido esilio
s'esprime


Quest'ultima è dedicata ad Adriano.

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
@valterneri ha scritto:


...Non sono andato fuori tema perché il tema è "voce maschile"


...Neanche un post in quest'isola felice fatta di cavetti e bagnoschiuma
per dischi in vinile.


 Mmm Adesso ho capito un po' meglio non stavamo parlando di musica...  Laughing 

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
Vabè, se mettete Baffo allora voglio anche Mario Giordano, la Jervolino e gli eunuchi del vaticano che cantano Largo al Factotum del Barbiere di Siviglia.

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
__________________________________________

Nell'ora mattutina a luna accesa,
appena affiori, geme
l'acqua celeste.
Ad altra foce
più dolente sostanza
soffiò di vita l'urlo dei gabbiani.
....
Graniti sfatti dall'aria,
acque che il sonno grave
matura in sale.
La pietà m'ha perduto;
e qui ritrovo il segno
che allo squallido esilio
s'esprime

Quest'ultima è dedicata ad Adriano.

 Embarassed  Hello

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
@adriano gaddari ha scritto:
Quest'ultima è dedicata ad Adriano. Embarassed  Hello

S'intitola "Sardegna"
è di Salvatore Quasimodo.

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
https://www.youtube.com/watch?v=qp23w0v-GB8&list=RDloNU4fVpO8E

ringrazio e ricambio , rimanendo in tema  Hello

descriptionRe: voce maschile

more_horiz


Claudio Baglioni dichiarò che "la voce di Mario scuoteva, ammaliava, entrava dentro, forse la più bella in assoluto con quella di Demetrio Stratos...".

Citazione da Wikipedia

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
il già citato john de leo.

non sarà il migliore (e se ne protrebbe tranquillamente parlare), ma l'ho sentito varie volte dal vivo, dal primo maggio del 2001 (andai solo per lui) a roccella jazz del 2003 (con i quintorigo), 2005 (sala minuscola, pochi spettatori, solo voce e tarroni alla chitarra) e un altra manciata di volte in roba più o meno improvvisata. sentirlo in ambienti intimi, senza troppo volume, è una cosa che auguro a tutti. brividi, brividi e ancora brividi.

peccato che...ehm...non sia produttivissimo. insomma, fa un concerto ogni tanto, tendenzialmente in paesi sperduti dell'emilia-romagna.  Evil or Very Mad 

descriptionRe: voce maschile

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum