T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Ok, adesso è l'ora di affrontare il problema diffusori ....opinioni?
Oggi alle 17:50 Da pallapippo

» Nuovo piatto per il Rega RP1
Oggi alle 17:42 Da bob80

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 17:22 Da CHAOSFERE

» domanda - apparati a valvole con Pre a valvole ?
Oggi alle 16:13 Da Pinve

» Primo cavo coassiale con CAT5 su base progetto TNT "Shoestring"
Oggi alle 12:40 Da dinamanu

» ma alla fine sto giradischi...
Oggi alle 10:17 Da Nadir81

» [PLEXIGLASS] consulenza elettrotecnica
Oggi alle 9:07 Da crazyforduff

» puntina orfofon giradischi tensione d'uscita alta mV
Oggi alle 2:40 Da valterneri

» Nuovo DAC Topping D10 con supporto DSD
Oggi alle 0:09 Da Nadir81

» A proposito del Milano Hi-Fidelity 2018...
Ieri alle 22:08 Da Nadir81

» Ho ascoltato la Sennheiser Orpheus II
Ieri alle 19:09 Da bob80

» Altoparlanti Full Range Fountek FE50, FR135EX, in alluminio/neodimio
Ieri alle 18:01 Da Olivetta

» Sabaj A3 vs altri...(AD18, D8)
Ieri alle 17:19 Da mah(x)

» [RM/NA] Vendo ONKYO A9010 - €150 + sp
Ieri alle 15:42 Da ghiglie

» primo impianto hifi
Ieri alle 15:27 Da stepad

» Diffusori IKEA Eneby
Ieri alle 15:25 Da ftalien77

» Musica di qualità per testare il proprio impianto
Ieri alle 14:48 Da silver surfer

» [AN] RAMM Audio Elite 30 50cm
Ieri alle 14:38 Da ghiglie

» Satorique 3 - Kit diffusori con SB Acoustic Satori
Ieri alle 13:32 Da lello64

» Aiuto Varie Regolazioni Giradischi
Mer 18 Apr 2018 - 21:36 Da raf72

» Problema con Teac pls-75d 5.1
Mer 18 Apr 2018 - 20:51 Da denzelsavington

» Sostituzione altoparlanti tv da 10w Sony KD85/XD85xx . 65pollici
Mer 18 Apr 2018 - 17:12 Da Salvatore57

» Kef LS50 o...
Mer 18 Apr 2018 - 15:11 Da Alessiox

» Pre Phono giusto per questa configurazione
Mer 18 Apr 2018 - 13:36 Da Gian Luca Porzio

» Dopo RaspyFi ecco Volumio - Music player audiofilo multipiattaforma
Mer 18 Apr 2018 - 11:05 Da ally

» Quale amplificatore? Diffusori AR66BX
Mer 18 Apr 2018 - 11:00 Da GioPre

» Fullrange 8ohm e supertweeter 6ohm?
Mer 18 Apr 2018 - 9:31 Da windopz

»  impianto liquida fanless ,ali lineari recuperati zigmahornet e cineserie varie.Una prova in divenire(500euro quasi tutto compreso)
Mer 18 Apr 2018 - 9:15 Da giucam61

» Project pre dac s2
Mer 18 Apr 2018 - 0:46 Da nelson1

» Consiglio trasporto USB/SPDIF sotto i 100 euro
Mar 17 Apr 2018 - 21:33 Da dinamanu

Statistiche
Abbiamo 11597 membri registrati
L'ultimo utente registrato è alemetal91

I nostri membri hanno inviato un totale di 811265 messaggi in 52687 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
sportyerre
 
Nadir81
 
giucam61
 
fritznet
 
kalium
 
valterneri
 
MetalBat
 
silver surfer
 
mr.manalog
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
sportyerre
 
lello64
 
giucam61
 
Nadir81
 
kalium
 
fritznet
 
nerone
 
valterneri
 
GP9
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15614)
 
Silver Black (15525)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10294)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9458)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 50 utenti in linea: 3 Registrati, 0 Nascosti e 47 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

andrea_69, raf980, valterneri

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Ampli con 2 sure tk2050 per biamplificazione passiva

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

Re: Ampli con 2 sure tk2050 per biamplificazione passiva

Messaggio  roby2k il Mer 26 Ago 2009 - 13:57

@florin ha scritto:
@roby2k ha scritto:
@florin ha scritto:
@roby2k ha scritto:
@florin ha scritto:
@roby2k ha scritto:
@florin ha scritto:
@roby2k ha scritto:Questo però è attivo, io dovrei farlo passivo sul segnale, o mi sbaglio?

Questo filtro è passivo, il transitor solo amplifica il segnale per avere in uscita lo stesso livello come in entrata del filtro.''Io dovrei farlo passivo sul segnale'',sinceramente non capisco cosa vuoi dire.Se in ingresso di un filtro hai un segnale dai 20 hz ai 20khz,in uscita avrai solo una banda ristretta(20hz-2khz,o dai 2khz in sù).

Quindi non basta implementare l'attuale filtro sul segnale realizzato col condensatore da 0.01 uf ?

Il condensatore insieme con resistenza d'ingresso fanno un filtro di primo ordine,è pocco e poi le pendenze del filtro passa basso e passa alto devono incontrarsi a -3db .Leggi ''Nuova elettronica''dove ti spiega come lavorano i filtri e dopo che hai capito puoi incominciare a ''giocarti'' con i filtri.

Ma lo so come lavorano i filtri, ed è per questo che ti chiedevo se si può lavorare sul segnale così come si fa sulla potenza.
Quindi ti chiedevo se sul segnale oltre all'attuale condensatore in serie si può aggiungere una induttanza in parallelo e poi un'altro condensatore in serie per ottenere una pendenza di 18 db/oct.

Nella parte di segnale di bassa potenza e molto piu faccile dividerlo in bande di frequenze usando resistenze e condensatori(di potenza e tensioni bassissime) senza influenze negative ,invece nella parte di potenza questo metodo non è possibile,per forza si usano induttanze,
grossi condensatori e resistenze di potenza con conseguenze negative per la qualità del suono.Niente cross passivo,niente consequenze.
Bill Dyer(Dyer Digital Audio Sistem)diceva che molti diffusori sofrono di risonanze causate dalle induttanze dei cross che immagazzinano energia che viene rilasciata lentamente,distruggendo il carattere dell suono originale.Roby2k nessuno al mondo a montato sull segnale di bassa potenza una induttanza perche non serve,ma se vuoi provare......

Quindi solo condensatori e resistenze. OK.
Come sarà fatto quindi un filtro sul segnale con pendenze del terzo ordine per un due vie?
Sarà necessario alimentarlo?
Ma sono proprio così stupide le mie domande? Embarassed

Il filtro con pendenza del terzo ordine ,ti lo fatto vedere:3 resistenze+ 3condensatori.Se la perdita di segnale non ti abbassa il volume si puo usare senza transistori ,ma se vuoi non avere un segnale piu basso metti transitori.Se non hai transitori non devi alimentare,al contrario per funzionare i transistori hanno bisogna di essere alimentati.

Finalmente. Ora già è più chiaro.
Ora avrei bisogno di capire come si DIMENSIONANO e come si dispongono le resistenze e i condensatori.
E' complicato? Ho bisogno di apparecchiature che vanno oltre il semplice tester?
Abbiamo detto che un condensatore in serie al segnale attenua di 6 db per una via alta, quindi uno in parallelo farà lo stesso per una via bassa.
Parlavi però anche di una resistenza in serie al condensatore. Tale resistenza, nella mia attuale situazione è data dall'impedenza d'ingresso della sure?
Inoltre sembra di capire che per aumentare la pendenza bisogna ripetere il circuito N volte (6, 12, 18db ecc...) prima di entrare nell'ampli.
Ho detto c......ate? Embarassed

Help help help per il dimensionamento!
avatar
roby2k
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.10.08
Numero di messaggi : 1392
Località : santa maria capua vetere
Provincia (Città) : CE
Impianto : 1) HTPC, scheda audio esi U46XL, pre SRPP di ECC82 con controllo volume a relais 50k, Adcom GFA-545, TDL MC, clone proac 2.5, sistema 3 vie triamplificato.
DRCizzato.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli con 2 sure tk2050 per biamplificazione passiva

Messaggio  roby2k il Mar 1 Set 2009 - 12:54

Aggiornamento:
Ho provato a sostituire gli 0.01 microF PET con dei Vishai (non so come si scrive) sempre dello stesso valore.
Direi di non aver avvertito alcuna differenza. Infatti li ho poi sostituiti con degli ERO da 2 microF (quindi quasi senza taglio) ed è tornato tutto come prima.
A questo punto due sono le cose:

1) Il condensatore Vishai è altrettanto scarso come il PET (per scarso intendo dire che si comporta allo stesso modo)

2) Il taglio che fa un condensatore da 0.01 è eccesivamente alto e quindi l'impedenza d'ingresso della sure tk2050 è più bassa di quella degli ampli di pallapippo.

Nei prossimi giorni cercherò (con aiuto) di misurare strumentalmente l'impedenza d'ingresso della sure.
avatar
roby2k
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.10.08
Numero di messaggi : 1392
Località : santa maria capua vetere
Provincia (Città) : CE
Impianto : 1) HTPC, scheda audio esi U46XL, pre SRPP di ECC82 con controllo volume a relais 50k, Adcom GFA-545, TDL MC, clone proac 2.5, sistema 3 vie triamplificato.
DRCizzato.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli con 2 sure tk2050 per biamplificazione passiva

Messaggio  Barone Rosso il Mar 1 Set 2009 - 13:17

@roby2k ha scritto:Aggiornamento:
Ho provato a sostituire gli 0.01 microF PET con dei Vishai (non so come si scrive) sempre dello stesso valore.
Direi di non aver avvertito alcuna differenza. Infatti li ho poi sostituiti con degli ERO da 2 microF (quindi quasi senza taglio) ed è tornato tutto come prima.
A questo punto due sono le cose:

1) Il condensatore Vishai è altrettanto scarso come il PET (per scarso intendo dire che si comporta allo stesso modo)

2) Il taglio che fa un condensatore da 0.01 è eccesivamente alto e quindi l'impedenza d'ingresso della sure tk2050 è più bassa di quella degli ampli di pallapippo.

Nei prossimi giorni cercherò (con aiuto) di misurare strumentalmente l'impedenza d'ingresso della sure.

Se il condensatore è più piccolo l'impedenza di ingresso è più grande.
L'impedenza è data dalla resistenza in ingresso sul segnale.

Se vuoi andare con i calcoli l'impedenza è di

Z = Ri - i/(2*pi*f*c)

Dove Ri è la resistenza sull'ingresso del segnale (nella sure r11 e r32)
i è l'unita immaginaria
f è la frequenza
c è la capacita del condensatore

o meglio |Z| = sqrt( Ri² + (1/(2*pi*f*c))² )

Quindi puoi ben vedere che l'impedenza tende a Ri con l'aumentare della frequenza!

Ad una frequenza sufficientemente alta tale impedenza deve corrispondere al valore delle due resistenza di ingresso (più gli effetti dei selettori).
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli con 2 sure tk2050 per biamplificazione passiva

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum