T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 1:20 Da lello64

» Diffusori per exposure 3010s2d
Oggi alle 0:51 Da lello64

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 0:34 Da dinamanu

» Il brano che in assoluto fa "cantare"meglio il vostro impianto!!!
Oggi alle 0:16 Da giucam61

» Ipotesi Preamplificatore per finale NAD
Ieri alle 23:55 Da dinamanu

» Wonderbrazz - Bopa II Opera
Ieri alle 23:00 Da lello64

» LEE MORGAN - THE SIDEWINDER
Ieri alle 22:33 Da lello64

» Hi-res Audio
Ieri alle 21:26 Da homesick

» Fx-Audio D802
Ieri alle 21:12 Da pinkflo2

» Audiolab 8000Q
Ieri alle 20:50 Da micort1

» ALLO – THE BOSS PLAYER
Ieri alle 19:05 Da Luca Marchetti

» [PD-VE-RO+Sped] Cerco Wharfedale Diamond 10 CM nocciola
Ieri alle 18:25 Da hsh1979

» Audio pessimo su giradischi GBC TDJ-101
Ieri alle 18:08 Da p.cristallini

» Pulizia del vinile : impressioni, panoramica e test
Ieri alle 17:11 Da ftalien77

» 24-Bit vs. 16-Bit Audio Test su un campione di 140 persone.
Ieri alle 16:26 Da sportyerre

» Come cambia il DR di un cd nelle varie fasi della sua registrazione
Ieri alle 15:50 Da ftalien77

» Consiglio impianto per diffusori KEF Coda 70
Ieri alle 12:20 Da Masterix

» Vostre esperienze di inversione di polarità
Ieri alle 11:18 Da lello64

» Stormy Weather - Disco non in vendita
Ieri alle 9:11 Da ftalien77

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Ieri alle 6:20 Da mistervolt

» Rip DSD
Dom 22 Ott 2017 - 23:03 Da uncletoma

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Dom 22 Ott 2017 - 22:25 Da pallapippo

» ALIENTEK D8 vs Nad3020 vs altro
Dom 22 Ott 2017 - 21:07 Da p.cristallini

» Consiglio Primo impianto HiFi
Dom 22 Ott 2017 - 19:57 Da Kha-Jinn

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Dom 22 Ott 2017 - 19:01 Da Albert^ONE

» Un aiuto per una profana totale!
Dom 22 Ott 2017 - 18:48 Da Albert^ONE

» [MI + sped] Amplificatore per cuffie Yulong A28 classe A bilanciato garanzia perfetto
Dom 22 Ott 2017 - 16:00 Da vale69

» Grace Jones - Hurricane/Dub
Dom 22 Ott 2017 - 15:17 Da ftalien77

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Dom 22 Ott 2017 - 14:18 Da nelson1

» Minidisc & Batteria
Dom 22 Ott 2017 - 14:13 Da livio151

Statistiche
Abbiamo 11092 membri registrati
L'ultimo utente registrato è simo848

I nostri membri hanno inviato un totale di 797898 messaggi in 51726 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
ftalien77
 
nerojazz
 
dinamanu
 
Masterix
 
Davide_S.
 
p.cristallini
 
sound4me
 
giucam61
 
nerone
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
dinamanu
 
nerone
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
sound4me
 
Albert^ONE
 
kalium
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15487)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9205)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 35 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 33 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

giucam61, Marco Pagano

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Ampli con 2 sure tk2050 per biamplificazione passiva

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Ampli con 2 sure tk2050 per biamplificazione passiva

Messaggio  roby2k il Mer 26 Ago 2009 - 13:57

florin ha scritto:
roby2k ha scritto:
florin ha scritto:
roby2k ha scritto:
florin ha scritto:
roby2k ha scritto:
florin ha scritto:
roby2k ha scritto:Questo però è attivo, io dovrei farlo passivo sul segnale, o mi sbaglio?

Questo filtro è passivo, il transitor solo amplifica il segnale per avere in uscita lo stesso livello come in entrata del filtro.''Io dovrei farlo passivo sul segnale'',sinceramente non capisco cosa vuoi dire.Se in ingresso di un filtro hai un segnale dai 20 hz ai 20khz,in uscita avrai solo una banda ristretta(20hz-2khz,o dai 2khz in sù).

Quindi non basta implementare l'attuale filtro sul segnale realizzato col condensatore da 0.01 uf ?

Il condensatore insieme con resistenza d'ingresso fanno un filtro di primo ordine,è pocco e poi le pendenze del filtro passa basso e passa alto devono incontrarsi a -3db .Leggi ''Nuova elettronica''dove ti spiega come lavorano i filtri e dopo che hai capito puoi incominciare a ''giocarti'' con i filtri.

Ma lo so come lavorano i filtri, ed è per questo che ti chiedevo se si può lavorare sul segnale così come si fa sulla potenza.
Quindi ti chiedevo se sul segnale oltre all'attuale condensatore in serie si può aggiungere una induttanza in parallelo e poi un'altro condensatore in serie per ottenere una pendenza di 18 db/oct.

Nella parte di segnale di bassa potenza e molto piu faccile dividerlo in bande di frequenze usando resistenze e condensatori(di potenza e tensioni bassissime) senza influenze negative ,invece nella parte di potenza questo metodo non è possibile,per forza si usano induttanze,
grossi condensatori e resistenze di potenza con conseguenze negative per la qualità del suono.Niente cross passivo,niente consequenze.
Bill Dyer(Dyer Digital Audio Sistem)diceva che molti diffusori sofrono di risonanze causate dalle induttanze dei cross che immagazzinano energia che viene rilasciata lentamente,distruggendo il carattere dell suono originale.Roby2k nessuno al mondo a montato sull segnale di bassa potenza una induttanza perche non serve,ma se vuoi provare......

Quindi solo condensatori e resistenze. OK.
Come sarà fatto quindi un filtro sul segnale con pendenze del terzo ordine per un due vie?
Sarà necessario alimentarlo?
Ma sono proprio così stupide le mie domande? Embarassed

Il filtro con pendenza del terzo ordine ,ti lo fatto vedere:3 resistenze+ 3condensatori.Se la perdita di segnale non ti abbassa il volume si puo usare senza transistori ,ma se vuoi non avere un segnale piu basso metti transitori.Se non hai transitori non devi alimentare,al contrario per funzionare i transistori hanno bisogna di essere alimentati.

Finalmente. Ora già è più chiaro.
Ora avrei bisogno di capire come si DIMENSIONANO e come si dispongono le resistenze e i condensatori.
E' complicato? Ho bisogno di apparecchiature che vanno oltre il semplice tester?
Abbiamo detto che un condensatore in serie al segnale attenua di 6 db per una via alta, quindi uno in parallelo farà lo stesso per una via bassa.
Parlavi però anche di una resistenza in serie al condensatore. Tale resistenza, nella mia attuale situazione è data dall'impedenza d'ingresso della sure?
Inoltre sembra di capire che per aumentare la pendenza bisogna ripetere il circuito N volte (6, 12, 18db ecc...) prima di entrare nell'ampli.
Ho detto c......ate? Embarassed

Help help help per il dimensionamento!
avatar
roby2k
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.10.08
Numero di messaggi : 1392
Località : santa maria capua vetere
Provincia (Città) : CE
Impianto : 1) HTPC, scheda audio esi U46XL, pre SRPP di ECC82 con controllo volume a relais 50k, Adcom GFA-545, TDL MC, clone proac 2.5, sistema 3 vie triamplificato.
DRCizzato.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli con 2 sure tk2050 per biamplificazione passiva

Messaggio  roby2k il Mar 1 Set 2009 - 12:54

Aggiornamento:
Ho provato a sostituire gli 0.01 microF PET con dei Vishai (non so come si scrive) sempre dello stesso valore.
Direi di non aver avvertito alcuna differenza. Infatti li ho poi sostituiti con degli ERO da 2 microF (quindi quasi senza taglio) ed è tornato tutto come prima.
A questo punto due sono le cose:

1) Il condensatore Vishai è altrettanto scarso come il PET (per scarso intendo dire che si comporta allo stesso modo)

2) Il taglio che fa un condensatore da 0.01 è eccesivamente alto e quindi l'impedenza d'ingresso della sure tk2050 è più bassa di quella degli ampli di pallapippo.

Nei prossimi giorni cercherò (con aiuto) di misurare strumentalmente l'impedenza d'ingresso della sure.
avatar
roby2k
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.10.08
Numero di messaggi : 1392
Località : santa maria capua vetere
Provincia (Città) : CE
Impianto : 1) HTPC, scheda audio esi U46XL, pre SRPP di ECC82 con controllo volume a relais 50k, Adcom GFA-545, TDL MC, clone proac 2.5, sistema 3 vie triamplificato.
DRCizzato.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli con 2 sure tk2050 per biamplificazione passiva

Messaggio  Barone Rosso il Mar 1 Set 2009 - 13:17

roby2k ha scritto:Aggiornamento:
Ho provato a sostituire gli 0.01 microF PET con dei Vishai (non so come si scrive) sempre dello stesso valore.
Direi di non aver avvertito alcuna differenza. Infatti li ho poi sostituiti con degli ERO da 2 microF (quindi quasi senza taglio) ed è tornato tutto come prima.
A questo punto due sono le cose:

1) Il condensatore Vishai è altrettanto scarso come il PET (per scarso intendo dire che si comporta allo stesso modo)

2) Il taglio che fa un condensatore da 0.01 è eccesivamente alto e quindi l'impedenza d'ingresso della sure tk2050 è più bassa di quella degli ampli di pallapippo.

Nei prossimi giorni cercherò (con aiuto) di misurare strumentalmente l'impedenza d'ingresso della sure.

Se il condensatore è più piccolo l'impedenza di ingresso è più grande.
L'impedenza è data dalla resistenza in ingresso sul segnale.

Se vuoi andare con i calcoli l'impedenza è di

Z = Ri - i/(2*pi*f*c)

Dove Ri è la resistenza sull'ingresso del segnale (nella sure r11 e r32)
i è l'unita immaginaria
f è la frequenza
c è la capacita del condensatore

o meglio |Z| = sqrt( Ri² + (1/(2*pi*f*c))² )

Quindi puoi ben vedere che l'impedenza tende a Ri con l'aumentare della frequenza!

Ad una frequenza sufficientemente alta tale impedenza deve corrispondere al valore delle due resistenza di ingresso (più gli effetti dei selettori).
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ampli con 2 sure tk2050 per biamplificazione passiva

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum