T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
48% / 36
No, era meglio quello vecchio
52% / 39
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 23:05TODD 80
DAC o CDOggi alle 22:37Calbas
HelP! DAC!Oggi alle 9:50johnny99
POPU VENUS Oggi alle 7:23gigetto
I postatori più attivi della settimana
22 Messaggi - 22%
14 Messaggi - 14%
12 Messaggi - 12%
12 Messaggi - 12%
9 Messaggi - 9%
8 Messaggi - 8%
7 Messaggi - 7%
6 Messaggi - 6%
6 Messaggi - 6%
5 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
295 Messaggi - 22%
265 Messaggi - 20%
145 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
116 Messaggi - 9%
92 Messaggi - 7%
85 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15439)
15439 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 80 utenti in linea :: 10 Registrati, 2 Nascosti e 68 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

almo70, biiotechano, Calbas, domemes, lalosna, nerone, p.cristallini, Snap, tamerlano, TODD 80

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
fedcas
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 09.01.10
Numero di messaggi : 140
Località : Lucca
Impianto : Ampli: Sure TA2024C, Scythe Kama Bay Amp
Diffusori: Scythe Kro Craft Speaker, Empire R-1000
Cavi: DIY
Sorgente: ESI Prodigy X-Fi NRG

[Riflessione/Svarione notturno] Dinamica di una hit commerciale

il Sab 19 Ott 2013 - 3:23
un piccolo sfogo ma anche uno spunto di riflessione... diciamo che provo a dirottare l'incaxxatura su qualcosa di costruttivo :p

me ne stavo bello tranquillo ad ascoltarmi Vrioon di Sakamoto, seguendo il consiglio sul thread apposito... quando all'improvviso, finita una traccia (per chi conoscesse sakamoto, quest'album soprattutto, si tratta di musica estremamente lenta, minimale e rilassante, quasi ambient) di colpo mi parte a tradimento lo spot di spotify - inizio a comprendere meglio perchè si chiami così - con l'energico singolo poppeggiante di tal "john newman" che mi fa quasi saltare sulla sedia. Mai sentito prima, lui; la canzone, invece, sentita ovunque (nonostante sia poco esposto a cose tipo le hit del momento non avendo tv). A seguire, come se non bastasse, singolo dell'appena uscito dei pearl jam (che come dicevo nel thread apposito ho ascoltato velocemente e mi sembra piuttosto banale).

Tutto questo pippone per dire che, al di là dell'incazzatura (e del che fatto che prima o poi mi devo decidere ad abbonarmi alla versione premium... ma vorrei farlo per scelta, non per sfinimento), mi è tornato in mente quello che penso sulle hit commerciali. Ovvero che, al di là che molte siano costruite a tavolino in base ai gusti della massa e alle mode del momento, c'è da considerare un fattore molto più banale. Sono convinto che molte "hit orecchiabili" non abbiano in realtà nessuna caratteristica particolare. Diventano orecchiabili semplicemente perchè ti propinano quella melodia ovunque e sotto tutte le salse. Quante volte al supermercato, pensado alla lista della spesa, mi sono sorpreso a fischiettare l'ultima cagata commerciale, auto-offendendomi e guardandomi intorno con vergogna sperando che non mi avesse sentito nessuno :p
Insomma, per all'argare un po' il discorso... viviamo in una società consumista, la maggior parte dei bisogni che abbiamo non esistono, ci vengono semplicemente indotti. Ovviamente il prodotto musica non sfugge a queste dinamiche: marketing e pubblicità sono ovunque... e probabilmente, in maniera analoga, parte di quello che ci piace non esiste. Nel senso che caratteristiche che un pezzo può o meno avere, che potrebbero essere ad esempio l'orecchiabilità, la piacevolezza ecc., potrebbero essere, per un dato pezzo, semplicamente indotte.

Mi viene in mente, che ne so la roba recente di jovanotti. Che già da un certo punto di vista potrebbe essere meglio della media italiana... almeno prova a fare qualcosa di un minimo diverso. Certo che da un altro punto di vista... quel diverso che prova a fare è, secondo il mio modesto parere, una cagata pazzesca [cit.].

"...tunz tunz tunz... tutto l'amore tutto l'amore tunz tunz tunz..."

sarà stato 6 mesi fa quando ho sentito per la prima volta in radio questo pezzo (e potrei completare la locuzione...). La prima impressione cho avuto sentendolo è stata quella di disagio. Lo trovo semplicemente irritante. L'altro giorno l'ho risentito alla radio per l'ennesima volta e le impressioni sono rimaste le solite: trovo che abbia un ché di cacofonico, di sgraziato, di oggettivamente antiestetico, insomma lo trovo orendo e di conseguenza teoricamente inascoltabile. Eppure è un successo commerciale e a distanza di 6 mesi continuano a passarlo in radio.


Il punto è: lo passano in radio perchè piace alla gente, o piace alla gente perchè lo passano in radio?

Quanto conta studiare un pezzo a tavolino (indipendentemente che a farlo sia l'artista o, molto più verosimilmente, la produzione?), confezionandolo su misura dell'ascoltatore medio coi ritmi e le sonorità giuste, e quanto invece conta martellare la gente col singolo prescelto finchè non se lo fanno piacere? Che dietro al successo di una canzone ci sia anche questo secondo aspetto non è di certo una novità... ma in che misura secondo voi?
Il mio punto di vista a questo punto dovrebbe essere chiaro (spero... in effetti mi sono un po' dilungato :p), penso che in molti casi sia il fattore non solo preponderante, ma in buona sostanza l'unico a determinare il successo di una canzone.
avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3940
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70
http://www.forart.it/

Re: [Riflessione/Svarione notturno] Dinamica di una hit commerciale

il Sab 19 Ott 2013 - 10:52
Guarda, anche "Home" degli Edward Sharpe and The Magnetics Zero (che fanno tutt'altro che "tunz-tunz") - recentemente per la pubblicità di un SUV - ha una dinamica ridicola...



...ormai non è più un problema di "commerciale", ma di modello di mix/mastering !

Il famoso "Loudness War"...
avatar
mauz
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3119
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Re: [Riflessione/Svarione notturno] Dinamica di una hit commerciale

il Sab 19 Ott 2013 - 12:02
@fedcas ha scritto:Il punto è: lo passano in radio perchè piace alla gente, o piace alla gente perchè lo passano in radio
il secondo. un po' come tutto il resto Smile 
Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Re: [Riflessione/Svarione notturno] Dinamica di una hit commerciale

il Sab 19 Ott 2013 - 12:22
@mauz ha scritto:
@fedcas ha scritto:Il punto è: lo passano in radio perché piace alla gente, o piace alla gente perché lo passano in radio
il secondo. un po' come tutto il resto Smile 
Non sono convinto.. Non ricordo se se ne è già parlato tempo fa ma penso che le canzoni che hanno successo abbiano "caratteristiche standard" e sia possibile stabilire in anticipo se avranno successo o meno.. Ed è per queste caratteristiche che magari, anche se non ti piace il genere, dopo averle sentite 2 o 3 volte ti entrano in testa..
Imho un altra caratteristica è che è una cosa momentanea e dopo 6 mesi non se la ricorda più nessuno Hehe


Edit: fedcas Ho letto adesso che parlavi di musica italiana (Jovanotti) Arrgh!
avatar
mauz
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3119
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Re: [Riflessione/Svarione notturno] Dinamica di una hit commerciale

il Sab 19 Ott 2013 - 13:53
ci provano in molti a costruire musica come se fossero degli chef alle prese con una ricetta. a volte funziona ma non lascia (quasi) mai nulla di memorabile. lo stesso vale per il cinema, la letteratura e tutto lo spettacolo. se non c'è un'idea forte che rimescola gli ingredienti è il solito tran tran
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2433
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Analogico:Technics sl2000
Liquida:matrix mini-i pro 2015 / Steinberg UR22
Pre Audiometric A10p
Fleawatt tp3116
Harman Kardon pm655vxi
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser HD380pro
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Re: [Riflessione/Svarione notturno] Dinamica di una hit commerciale

il Sab 19 Ott 2013 - 14:14
il punto che pone fedcas è se un pezzo passato in heavy rotation sulle radio o sui vari media diventi poi alla fine un tormentone .
in realtà non è così , al di la del fatto che un pezzo sia studiato appositamente per avere successo commerciale , non è così automatico e semplice scrivere una hit , se così fosse basterebbe conoscere i l segreto per diventare ricchi.
faccio un esempio pratico , una hit come Gangnam style di Psy , non è stata ancora bissata dallo stesso autore , o da chi gli scrive le canzoni , e forse non lo sarà mai più nella sua carriera.
in fondo la storia della musica è piena di one hit bands , gruppi che hanno scritto un unico pezzo di enorme successo , ma che poi non si sono ripetuti , e pur essendo tutta farina del loro sacco , il loro valore di artisti non gli ha consentito di scriverne altri.
Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Re: [Riflessione/Svarione notturno] Dinamica di una hit commerciale

il Sab 19 Ott 2013 - 14:20
@mauz ha scritto:ci provano in molti a costruire musica come se fossero degli chef alle prese con una ricetta. a volte funziona ma non lascia (quasi) mai nulla di memorabile. lo stesso vale per il cinema, la letteratura e tutto lo spettacolo. se non c'è un'idea forte che rimescola gli ingredienti è il solito tran tran
Oki

@homesick ha scritto:il punto che pone fedcas è se un pezzo passato in heavy rotation sulle radio o sui vari media diventi poi alla fine un tormentone .
in realtà non è così , al di la del fatto che un pezzo sia studiato appositamente per avere successo commerciale , non è così automatico e semplice scrivere una hit , se così fosse basterebbe conoscere i l segreto per diventare ricchi.
faccio un esempio pratico , una hit come Gangnam style di Psy , non è stata ancora bissata dallo stesso autore , o da chi gli scrive le canzoni , e forse non lo sarà mai più nella sua carriera.
in fondo la storia della musica è piena di one hit bands , gruppi che hanno scritto un unico pezzo di enorme successo , ma che poi non si sono ripetuti , e pur essendo tutta farina del loro sacco , il loro valore di artisti non gli ha consentito di scriverne altri.
Si chiama botta di culo Hehe 
avatar
fedcas
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 09.01.10
Numero di messaggi : 140
Località : Lucca
Impianto : Ampli: Sure TA2024C, Scythe Kama Bay Amp
Diffusori: Scythe Kro Craft Speaker, Empire R-1000
Cavi: DIY
Sorgente: ESI Prodigy X-Fi NRG

Re: [Riflessione/Svarione notturno] Dinamica di una hit commerciale

il Sab 19 Ott 2013 - 15:05
@Marco Ravich ha scritto:Guarda, anche "Home" degli Edward Sharpe and The Magnetics Zero (che fanno tutt'altro che "tunz-tunz") - recentemente per la pubblicità di un SUV - ha una dinamica ridicola...



...ormai non è più un problema di "commerciale", ma di modello di mix/mastering !

Il famoso "Loudness War"...
ehm a me piace :p tralaltro non sapevo che fosse stata una hit, non l'ho sentita quasi per niente in giro



@Mantis-89 ha scritto:
Edit: fedcas Ho letto adesso che parlavi di musica italiana (Jovanotti) Arrgh!
no no parlavo in generale, quello era solo il primo esempio che mi era venuta in mente perchè l'ho risentita da qualche parte un paio di giorni fa Wink di musica italiana attuale non so quasi nulla (e evito accuratamente :p) a parte qualche gruppo indie e/o locale
avatar
fedcas
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 09.01.10
Numero di messaggi : 140
Località : Lucca
Impianto : Ampli: Sure TA2024C, Scythe Kama Bay Amp
Diffusori: Scythe Kro Craft Speaker, Empire R-1000
Cavi: DIY
Sorgente: ESI Prodigy X-Fi NRG

Re: [Riflessione/Svarione notturno] Dinamica di una hit commerciale

il Sab 19 Ott 2013 - 15:10
...ormai non è più un problema di "commerciale", ma di modello di mix/mastering !

Il famoso "Loudness War"...
ho visto ora questa parte del messaggio... ehm in effetti il titolo può essere fuorviante :p parlavo di DINAMICA nel senso comune del termine, non nel senso tecnico :p "dinamica di una hit commerciale" = come nasce e diventa famosa una canzone :p
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum