T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Oggi alle 0:21 Da dinamanu

» ALIENTEK D8
Oggi alle 0:08 Da giucam61

» wtfplay
Ieri alle 22:02 Da pallapippo

» Vendo preamplificatore FX Audio TUBE-01 40€
Ieri alle 22:01 Da Giovanni_14

» distanza crossover
Ieri alle 20:51 Da Seti

» Costruire casse per full range vintage.
Ieri alle 19:56 Da natale55

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Ieri alle 19:19 Da RAIS

» Technics SL 1200 Mk2
Ieri alle 19:16 Da RAIS

» Software APM Tool Lite
Ieri alle 18:46 Da gubos

» Nuova alimentazione per Virtue One
Ieri alle 18:19 Da silver surfer

» LP HiFi News Analogue Test Record +Thorens Td 295 mk4 + Ortofon 2M Blue
Ieri alle 15:30 Da Ark

» Conoscete questo valvolare 300b??
Ieri alle 14:30 Da Giovanni duck

» Vendo finale Icepower 125 asx2 €240 + s.s.
Ieri alle 8:50 Da chiccoevani

» case per tpa3116
Ieri alle 0:27 Da Giovanni duck

» Entrare nel mondo DIY, ma quale chip usare?
Lun 22 Mag 2017 - 22:52 Da mt196

» Chromecast audio... aiuto per usarlo al meglio, adesso solo polvere
Lun 22 Mag 2017 - 22:35 Da nerone

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Lun 22 Mag 2017 - 20:58 Da giucam61

» Valvolare kt88
Lun 22 Mag 2017 - 19:28 Da Giovanni duck

» BC acoustique
Lun 22 Mag 2017 - 19:03 Da kalium

» (NA) Triangle Mimimun
Lun 22 Mag 2017 - 18:49 Da sonic63

» Alimentazione TCC
Lun 22 Mag 2017 - 18:12 Da mt196

» Nuovo TAMP
Lun 22 Mag 2017 - 14:04 Da antted

» Problema con cavo rca
Lun 22 Mag 2017 - 13:58 Da quizface

» Quale preamplificatore-dac?
Lun 22 Mag 2017 - 10:40 Da giucam61

» Pre-buffer schedina cinese con 6J1...impressioni
Lun 22 Mag 2017 - 0:37 Da MaxBal

» Upgrade TCC
Lun 22 Mag 2017 - 0:03 Da mt196

» Rasp per il mio primo impiantino
Dom 21 Mag 2017 - 22:54 Da Motogiullare

» preamplificatore microfonico
Dom 21 Mag 2017 - 20:47 Da valterneri

» Pioneer a 209r Ne vale la pena???
Dom 21 Mag 2017 - 19:57 Da Giovanni duck

» Ifi iPurifier2
Dom 21 Mag 2017 - 19:48 Da schwantz34

Statistiche
Abbiamo 10817 membri registrati
L'ultimo utente registrato è davegallega

I nostri membri hanno inviato un totale di 786806 messaggi in 51125 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
giucam61
 
Giovanni duck
 
sportyerre
 
nerone
 
silver surfer
 
mecoc
 
mt196
 
Seti
 
gubos
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15503)
 
Silver Black (15459)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8997)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 36 utenti in linea: 7 Registrati, 0 Nascosti e 29 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Calbas, dinamanu, giucam61, GP9, gpancot, sgiallo, Tommaso Lenzi

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  valvolas il Gio 10 Ott 2013 - 14:21

Mi sono imbattuto in questa proposta che mi è sembrata interessante sotto l'aspetto pratico,per la necessita' di abbassare la tensione di utilizzo ed evitare o ridurre al minimo l'uso di resistenze in dc sulle non stabilizzate ,sfruttando questo schemino,con particolare attenzione a quelle dei valvolari (ma anche no).Qualcuno lo ha mai provato,o ha qualche idea in proposito?Siccome lo schema nn era copiabile allego sotto il link completo.L'avvertenza dell'ideatore era di invertire uno dei due collegamenti del trafo qualora la tensione di uscita salisse anziche' scendere.
 
 
 
 
 

 
http://www.webalice.it/crapellavittorio/electronic/trasfo_rete.html
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  RanocchiO il Gio 10 Ott 2013 - 14:41

Occhio che poi la separazione galvanica va un po' a farsi friggere Wink 
avatar
RanocchiO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.05.12
Numero di messaggi : 675
Provincia (Città) : vagabondo senza fissa dimora
Impianto : rigorosamente a metano

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  Mantis-89 il Gio 10 Ott 2013 - 14:59

Quello schema mi sembra serva per aumentare/ridurre la tensione di rete nelle zone in cui è più bassa o più alta del normale.
L'avevo visto qui: http://www.audiocostruzioni.com/a_d/idee/alimentazione-marco-sardegna/alimentazione-marco.htm
Non mi sembra male come idea.. (Certo non è un trasformatore d'isolamento)

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  valvolas il Gio 10 Ott 2013 - 15:38

@RanocchiO ha scritto:Occhio che poi la separazione galvanica va un po' a farsi friggere Wink 
Quello è un problema ovviabile come sempre con altri due gemelli schiena a schiena per il principio di reversibilita' (qualora si usi la 205v subito al ponte) mi era sembrato interessante per non provocare troppe cdt resistive sulle non stabilizzate.Il problema di usarlo come ''innalzatore'' non me lo ero posto,ma in certe applicazioni valvolari potrebbe essere interessante
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  Mantis-89 il Gio 10 Ott 2013 - 16:04

@valvolas ha scritto:
@RanocchiO ha scritto:Occhio che poi la separazione galvanica va un po' a farsi friggere Wink 
Quello è un problema ovviabile come sempre con altri due gemelli schiena a schiena per il principio di reversibilita' (qualora si usi la 205v subito al ponte) mi era sembrato interessante per non provocare troppe cdt resistive sulle non stabilizzate.Il problema di usarlo come ''innalzatore'' non me lo ero posto,ma in certe applicazioni valvolari potrebbe essere interessante
Però ha senso solo se lo fai per riutilizzare un trasformatore che hai già ma che ha una tensione leggermente troppo bassa o troppo alta di quello che ti serve

Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  valterneri il Gio 10 Ott 2013 - 16:20

Equivale in pratica ad un variac realizzato con autotrasformatore.

Con questa tecnica del secondario in serie, in fase o controfase, ed utilizzando
due secondari, realizzai due variatori di tensione a scatti per quattro illuminatori fotografici da 500 watt ciascuno.
Con un deviatore configuravo i secondari per avere 5 valori di tensione di rete:
196 - 208 - 220 - 232 - 246 V
per sottoalimentare o survolare le lampade.
Funzionano ancora, se volete lo schema lo ridisegno.

Il trasformatore può essere di 1/5 della potenza resa.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3660
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  valvolas il Gio 10 Ott 2013 - 16:24

secondo me non solo sfrutti un trafo ''fuori quota''.Ma alcune tensioni in dc richieste dal circuito se non stabilizzi (ovviamente) sono difficili da ottenere con i trafo in commercio,ci devi arrivare alto e poi dissipare attraverso resistenze per via del solito innalzamento del 40% in dc.Magari non elimini tutta la resistenza (inteso come valore) ma la puoi ridurre a beneficio del rumore termico e dello stress sui componenti.Qui regoleresti PRIMA,ma e' da capire prima di tutto la ''sicurezza'' e poi le ripercussioni sull'audio x via di quello sfasamento di cui parla l'autore.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  lukyluke il Gio 10 Ott 2013 - 17:17

Lo schema di Vittorio funziona benissimo ed è (era) arciconosciuto, ovviamente la potenza del trasformatore deve essere minimo pari alla corrente assorbita sul secondario, appunto invertendo la fase del primario si può aumentare o diminuire del valore della tensione sul secondario. In effetti è come un autotrasformatore, come diceva Valterneri usando un trasformatore con due secondari si può regolare la tensione al carico sommando o sottraendo le tensioni dei secondari, ad esempio con un trasformatore 24+12 si può salire o scendere di 36 volt a scatti di 12 volt.
avatar
lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 703
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  valvolas il Gio 10 Ott 2013 - 18:17

@lukyluke ha scritto:Lo schema di Vittorio funziona benissimo ed è (era) arciconosciuto, ovviamente la potenza del trasformatore deve essere minimo pari alla corrente assorbita sul secondario, appunto invertendo la fase del primario  si può aumentare o diminuire del valore della tensione sul secondario. In effetti è come un autotrasformatore, come diceva Valterneri usando un trasformatore con due secondari si può regolare la tensione al carico sommando o sottraendo le tensioni dei secondari, ad esempio con un trasformatore 24+12 si può salire o scendere di 36 volt a scatti di 12 volt.
Ma sai che NON avevo dubbi che era arciconosciuto?Nonostante non lo abbia mai visto postato nessuno (che io ricordi) ho avuto sta percezione Laughing .Se valter trova un po di tempo e ci posta il suo (anche in sintesi) magari ne tiriamo fuori una soluzione flessibile certo assomiglia un po al vecchio autotrsformatore
degli anni 60.L'isolamento lo risolviamo a monte
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  lukyluke il Ven 11 Ott 2013 - 12:35

Già era arciconosciuto... probabilmente non per la tua generazione,Laughing Laughing  ma quando studiavo elettronica lo schema con trasformatore sommatore/derivatore era parte del programma delle macchine elettriche. Come dicevo non è un modo per risolvere l'isolamento. Ne ho costruito uno anch'io che uso per provare i dispositivi al limite superiore ed inferiore della tolleranza della rete elettrica (+ o -) infatti la tolleranza da contratto è del 10% ed un trasformatore da 24 volt porta appunto al limite superiore ed inferiore (all'incirca).. giusto per precisare.. saluti
avatar
lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 703
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  valvolas il Ven 11 Ott 2013 - 13:29

@lukyluke ha scritto:Già era arciconosciuto... probabilmente non per la tua generazione,Laughing Laughing  ma quando studiavo elettronica lo schema con trasformatore sommatore/derivatore era parte del programma delle macchine elettriche. Come dicevo non è un modo per risolvere l'isolamento. Ne ho costruito uno anch'io che uso per provare i dispositivi al limite superiore ed inferiore della tolleranza della rete elettrica (+ o -) infatti la tolleranza da contratto è del 10% ed un trasformatore da 24 volt porta appunto al limite superiore ed inferiore (all'incirca).. giusto per precisare.. saluti
La mia generazione è come puoi vedere dall'avatar anche la tua,la moto sulla quale sto seduto è una Matchless che ha la tua eta' e quindi quasi la mia,ma in elettronica digitale/informatica il programma di studi era improntato sulle reti combinatorie/sequenziali,Z80,8080 sai quelle robe li,noiosette ed (allora) agli arbori.Per questo x me le macchine elettriche,che QUI sono SOLO un hobbista,hanno dei lati in ''ombra''.Comunque il senso della frase NON era riferito a te,ma al fatto che molti ''fari nella notte'' qundo posti qualcosa che per un hobbista possono essere motivo di interesse/soluzione scrivono si commenti,ma nella maggior parte dei casi MAI uno schema o proposte risolutive.Credo per una forma di allergia al diffondere il 4° 5° segreto di Fatima,non mi riferisco in particolare a questo schema,(che è di suo una ''pirlata'') ma anche ad altre soluzioni.Non sono l'unico ad avere notato questa ''sindrome'',in passato quando un iscritto (momentaneamente impegnato in altre cose) che non cito,ma che credo non avrebbe problemi a confermare,mi fece notare questa curiosa propensione a volare in tondo,''scendere in picchiata'' ma a non condividere quasi nulla,non gli diedi la giusta importanza.Escluderei una forma di timidezza congenita,in persone cosi preparate evidentemente ci saranno altri motivi,se no se ne potrebbero stare altrove,che rompersi i maroni qui su cose che gia' sanno tritte e ritritte o no?
Non amo le polemiche,perche' come te (presumo) anagraficamente di scassature ne abbiamo gia' avute troppe,era un sassolino nella scarpa che mi piaceva togliermi.
saluti coetanei Smile
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  lukyluke il Ven 11 Ott 2013 - 13:55

Della serie precisazioni... Caro Valvolas , il mio intervento era solo per precisare i limiti del circuito, per quanto riguarda il volare basso, alto, in picchiata non fà parte del mio carattere. Non ho mai pensato di essere il depositario del sapere per cui i miei interventi erano semplicemente interessati a proporre quella poca esperienza maturata in oltre 40 anni di passione elettronica oltre all'interesse mai sopito di imparare qualcosa di nuovo. Al momento ho pubblicato solo uno schema il quale pensavo avrebbe potuto accendere qualche discussione, anche solo sulla topologia d'uscita a partitore capacitivo piuttosto che con condensatore in serie, visto che la cosa non interessa ho interpretato forse erroneamente che proporre delle soluzioni tecniche o degli schemi non fosse di interesse pubblico. D'altra parte qualche scambio in MP con altri forumisti mi hanno convinto che forse sbagliavo.. Pero interventi come il tuo mi lasciano perplesso, se vogliamo parlare di schemi ed applicazioni mi stà bene, fare polemica no.

IMHO ovviamente

Very Happy 
avatar
lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 703
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  valvolas il Ven 11 Ott 2013 - 14:10

E' una tua percezione che quello che hai postato del partitore caps non interessa ma in realta' non è cosi,a me per esempio interessa,TUTTO quello che si posta è un valore aggiunto x gli altri,Io ho piacere di imparare da chi ne sa piu di me,abbiamo fatto in gruppo un sacco di cose (tutte presenti e ''pubbliche'' a volerle cercare) a partire da uno schema di uno di noi poi affinato da altri un ''pezzo alla volta''.Il commento che ho postato come stava scritto NON era rivolto a te,ma era a carattere generale e sempre come stava scritto non mi piace fare polemiche.Mi piaceva fare questa precisazione e la cosa,comincia e finisce li...

ciao maurizio
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  Switters il Ven 11 Ott 2013 - 14:46

@lukyluke ha scritto:Al momento ho pubblicato solo uno schema il quale pensavo avrebbe potuto accendere qualche discussione, anche solo sulla topologia d'uscita a partitore capacitivo piuttosto che con condensatore in serie, visto che la cosa non interessa ho interpretato forse erroneamente che proporre delle soluzioni tecniche o degli schemi non fosse di interesse pubblico.
Mo' m'avete incuriosito, dove 'sto schema???
Se nessuno risponde o commenta non è perché non interessa, io ad esempio non sarei in grado di commentare, tutt'al più di fare qualche domanda, ma anche per fare delle domande sensate ci vuole un minimo di preparazione Very Happy
Tante volte quando trovo qualcosa di interessante me lo segno mentalmente e poi, se me ne ricordo e se lo ritrovo Very Happy, ci ritorno per approfondire.

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  valvolas il Ven 11 Ott 2013 - 15:09

Se lo segnala col link,il partitore puo' servire a tutti io ho tenuto nel DB (a riprova che non è vero che non interessano a nessuno le sue proposte) un suo (di luky) schema ''spiccio'' e validissimo (e dettagliato) x le 12V,lo ritengo importante visto che un sacco di Tampisti continuano a fare come un mantra sta richiesta,ho dovuto cercarlo nel casino che ho nel HD,che è una faccenda complicata Laughing 


avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  RanocchiO il Ven 11 Ott 2013 - 16:21

Luky se tu hai voglia di spiegare sfondi una porta aperta, io di domande e di schemi da analizzare ne ho a quintalate Wink
Quindi, approfittando dell'occasione, a proposito di questo schema e dello stadio di uscita del jlh a partitore capacitivo, qualcuno mi spiega la questione dei condensatori in parallelo uno per un verso e uno per l'altro..

Grazie!

L.
avatar
RanocchiO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.05.12
Numero di messaggi : 675
Provincia (Città) : vagabondo senza fissa dimora
Impianto : rigorosamente a metano

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  lukyluke il Ven 11 Ott 2013 - 17:50

Allego lo schemino del mio variatore di tensione CA 220 +/- 24 volt


[img]http://[url=http://www.servimg.com/image_preview.php?i=99&u=17844263]



Qui sotto gli schemini semplificati dell'uscita su condensatore e quella su partitore capacitivo come quello indicato nel mio JLH modificato



i58.servimg.com/u/f58/17/84/42/63/variat10.jpg[/img][/url]
avatar
lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 703
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  valvolas il Ven 11 Ott 2013 - 18:23

luky hai ripartito l'istruzione htlm in due trances percio' la prima non si vede...
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  lukyluke il Ven 11 Ott 2013 - 20:04

img]http://
58.servimg.com/u/f58/17/84/42/63/variat10.jpg[/img]

vediamo...
avatar
lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 703
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  lukyluke il Ven 11 Ott 2013 - 20:11

azz.. sbagliato... appena recupero il pc lo rimando
avatar
lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 703
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  valvolas il Ven 11 Ott 2013 - 20:45

eh cmq anche quello dei caps se uno usa una duale è da provare...Adesso sto facendo qualche ultimazione su un circuito poi proverei quel discorso dei trafo ho solo i dubbi relativi al risultato ''sonico''
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  Mantis-89 il Sab 12 Ott 2013 - 1:46

@lukyluke ha scritto:Allego lo schemino del mio variatore di tensione CA 220 +/- 24 volt






Qui sotto gli schemini semplificati dell'uscita su condensatore e quella su partitore capacitivo come quello indicato nel mio JLH modificato




Mantis-89
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.04.10
Numero di messaggi : 1603
Località : *
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  lukyluke il Sab 12 Ott 2013 - 19:36

grazie Mantis, ho evitato di dover cercare dove avevo cacciato lo schemino..Very Happy Very Happy 
avatar
lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 703
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Tornare in alto Andare in basso

Re: riduttore della tensione di rete con trafo in serie

Messaggio  lukyluke il Sab 12 Ott 2013 - 19:41

Per Valvolas.. lo schema del partitore capacitivo serve solo per le alimentazioni single rail, per quelle split... sono i condensatori di filtro. Il collegamento del trasformatore serve appunto per variare la tensione, ma lo sconsiglierei per uso audio, come puoi vedere il primario è collegato dopo il secondario in serie, per cui esiste una certa modulazione. Se leggi l'articolo di Vittorio spiega anche le prove eseguite e le tensioni che ha ottenuto.

saluti
avatar
lukyluke
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.10.12
Numero di messaggi : 703
Località : Pont Canavese
Occupazione/Hobby : Automotive/Elettronica, fotografia, trekking... ecc...
Provincia (Città) : Torino
Impianto : vari..

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum