T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11776 utenti, con i loro 820034 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionUna nuova sconvolgente e positiva esperienza con i cavi

more_horiz
In fatto di cavi non sono ma i stato scettico totalmente, ma sicuramente ho sempre bazzicato la fascia economica.
Ho seguito spesso i consigli del forum, provandoli, divertendomi a sentire le differenze e sfumature. Ma insomma si parla sempre di sfumature.
I miei riferimenti sono stati per il segnale il mogami , un kimber cable timber, il Van den Hul 102, per i cavi di potenza un Supra ply 3.4s, l'Audioquest FLX-SLiP 14/4.

Qualche mese fa conosco un ragazzo per fargli sentire l'ICEPOWER che vendevo e come spesso accade tra appassionati vado a casa sua. Mi piace molto il suono del suo impianto valvolare e soprattutto mi risultano meno evidenti i difetti che avevo riconosciuto al finale. Ne parlo apertamente con il ragazzo che mi propone di farmi provare dei cavi e delle valvole per il mio pre a casa mia. Ne approfitto della disponibilità e un caldo pomeriggio dei primi di agosto ci incontriamo. La mia attesa maggiore era sulle valvole, non ho esperienza e ho molto da imparare, lui mi porta anche dei cavi targati Samaudio, di produzione artigianale; uno di potenza e uno di segnale.

Per farla breve delle valvole no si fa nulla ma i cavi hanno stravolto la mia visione sull'impianto a tal punto che ho aspettato quasi due mesi prima di scrivere per poter assimilare l'esperienza e cercare di eliminare effetti psicoaucustici. Ovviamente i due cavi sono a casa mia!

Dei due quello che mi ha fatto più impressione è quello di segnale. Il problema che attribuivo al mio setup era una certa carenza di medio basse che spesso ho attribuito all'ambiente e provato svariate soluzioni, amplificatori, drc e misurazioni comprese. Con i nuovi cavi la sensazione che ho avuto è stato di un arretramento degli alti, meno spigolosi, più dolci e un abbassamento della pressione sonora percepita.
Ho alzato il potenziometro come non mai e la scena si è alzata e ampliata , le note basse si percepivano in maniera secca e puntuale il palcoscenico è diventato estremamente profondo. Ho sentito il mio impianto come non mai e che bello!! Aggiungendo i cavi di potenza il tutto si è ampliato ulteriormente e il palcoscenico si è alzato per tutta la stanza. I diffusori sono scomparsi totalmente.
Una vera goduria!! Li ho voluti anche io e ora sono nel mio impianto da 2 mesi.
Stamattina mi sono svegliato presto e mi sono messo ad ascoltare l'ultimo album dei National ad un volume molto basso vista l'ora, ma nonostante ciò i diffusori scomparivano totalmente e si potevano distinguere i differenti strumenti.

Non avrei mai pensato che dei cavi potessero portare tali benefici, ma d'altro canto sono certo che ho raggiunto un primo traguardo.
Questa recensione l'ho promessa al costruttore dei cavi che spero intervenga sul forum per spiegare i dettagli più tecnici.
Ovviamente non avrei mai preso e speso dei soldi per dei cavi "sconosciuti" a scatola chiusa, ho avuto l'opportunità di provarli e testare gli effettivi benefici e quindi di ordinarli. Il costo non è quello di un cavo hi end, è sopportabilissimo costano più o meno come dei kimber timber

Un'esperienza positiva!

descriptionRe: Una nuova sconvolgente e positiva esperienza con i cavi

more_horiz
Se mettevi un equalizzatore, magari in digitale per la musica liquida, avresti avuto un effetto ancor maggiore.

Se metti un sistema DRC allora saresti su un'altro pianeta.

Intendiamoci i cavi fan differenza ....ma bisogna vedere perché .... Un conto è se un cavo ha materiale e geometria tale da essere più immune di un'altro da disturbi .... un'altro se il cavo equalizza il segnale.

Non conosco quelli che hai provato ...quindi parlo di altri costruttori artigianali che ho avuto modo di provare e che ormai scafato da lunghi anni di prove con cavi (e soldi sprecati) ho saputo valutare per quel che sono.

Io mi impongo una regola da ora in poi ..... mai acquistare da produttori che non misurano i loro cavi come nordost fra i big ma anche il buon Perusini (sil cable) fra gli artigiani ...

Fra 1000 prove alla fine io mi son buttato sui cavi pro che al limite faccio trattare ....

Ovviamente il tutto imho Wink

descriptionRe: Una nuova sconvolgente e positiva esperienza con i cavi

more_horiz
@Stentor ha scritto:
Se mettevi un equalizzatore, magari in digitale per la musica liquida, avresti avuto un effetto ancor maggiore.

Se metti un sistema DRC allora saresti su un'altro pianeta.

Intendiamoci i cavi fan differenza ....ma bisogna vedere perché .... Un conto è se un cavo ha materiale e geometria tale da essere più immune di un'altro da disturbi .... un'altro se il cavo equalizza il segnale.

Non conosco quelli che hai provato ...quindi parlo di altri costruttori artigianali che ho avuto modo di provare e che ormai scafato da lunghi anni di prove con cavi (e soldi sprecati) ho saputo valutare per quel che sono.

Io mi impongo una regola da ora in poi  ..... mai acquistare da produttori che non misurano i loro cavi come nordost fra i big ma anche il buon Perusini (sil cable) fra gli artigiani ...

Fra 1000 prove alla fine io mi son buttato sui cavi pro che al limite faccio trattare ....

Ovviamente il tutto imho Wink

Dimenticavo se hai davvero provato un DRC, e sopratutto lo hai installato bene (se è di drc denis sbragion non è mica facile metterlo a punto) e hai pure provato ampli diversi sentendo sempre una mancanza di bassi non è possibile che con dei cavi siano usciti !!!!

Evidentemente sbagliavi qualcosa Wink ...se con il DRC imposti una curva Target che privilegia i bassi e magari con una bella gobba dai 100 in giù (secondo quanto possono scendere i tuoi diffusori) i bassi escono eccome e molto più che con un cavo ...a meno che il cavo non sia un equalizzatore ...ma avresti cmq il vantaggio di non aver cancellazioni dovute all'ambiente.

Se i bassi non uscivano per carenze dell'ampli ...mettendone uno migliore ovviamente torneranno ad essere ottimali ...ma se metti i cavi su un ampli scarso ...è impossibile che recuperi le caratteristiche mancanti ..... se il damping factor è scarso per frenare i woofer dei cavi migliori ..per quanto siano migliori come impedenza gli fanno un baffo ( a meno che i nuovi cavi di potenza sono di 30 cm contro i 3 metri di quelli vecchi )

descriptionRe: Una nuova sconvolgente e positiva esperienza con i cavi

more_horiz
Stentor mi fa molto piacere avere un confronto con te,visto che hai molta più esperienza di me.

Il discorso DRC hai ragione è terribilmente complicato da mettere a punto per bene. I bassi uscivano bene eccome, il problema era sulla timbrica, sulle armoniche, con il DRC non sono mai riuscito ad avere una situazione almeno pari a quella che ottenevo senza. Quindi è stato sempre un po' come una coperta troppo corta. Il secondo problema è la dinamica, già il mio Arcam non ha un damping factor da urlo con una curva a -6db, si perdeva anche anche da quesrto punto di vista.

Riguardo ai cavi, il loro "pregio" maggiore è stato di farmi vedere il problema da un altro punto di vista. Se prima ho sempre cercato di "aumentare" i bassi perchè alla pressione di ascolto a me congeniale mi sembravano poco presenti, questi cavi hanno smussato le alte, medie frequenze facendo sì' che la pressione percepita fosse inferiore, a parità di regolazione di potenziometro. I bassi erano gli stessi era il resto che è "diminuito" e anche migliorato sia come timbrica e separazione degli strumenti. Sta di fatto che il tutto s i è riequilibrato in modo molto piacevole.
Un brano che ho sentito molto durante il confronto è stato Summertime cantato da Ella Fitzgerald e Louis Armstrong. All'inizio del brano con i nuovi cavi la tromba di Luis è molto più realistica, comunque pungente, ma molto meno fastidiosa come lo era nella mio precedente setup di cavi, permettendo una piacevolezza di ascolto anche a volumi ben più sostenuti rispetto a quanto tolleravo in precedenza. A questo punto anche il giro di contrabbasso risulta più presente.

Non so se sono riuscito a rendere l'idea, ma molto probabilmente il problema maggiore è stato che io erroneamente imputavo il problema una carenza di bassi quando in realtà avevo degli alti "fastidiosi" che non mi permettevano di alzare la pressione sonora al punto di avere dei bassi "completi", in poche parole più coerenza.

PS Sto parlando di bassi e medio bassi poichè i diffusori sono delle Dyanudio Focus 110 che seppur sorprendenti non è che scendano su tutta la banda, anzi... L'ampli e il dac sono Arcam.

Insomma la morale è che la cosa più difficile è individuare il problema su cui agire.


descriptionRe: Una nuova sconvolgente e positiva esperienza con i cavi

more_horiz
@crixx ha scritto:
Riguardo ai cavi, il loro "pregio" maggiore è stato di farmi vedere il problema da un altro punto di vista.

Ma va la... i cavi son tutti uguali. Hehe Hehe Hehe 

Scherzo, hai mai sentito ATLAS MK III ?

Provali, rimarrai stupito. Wink 

descriptionRe: Una nuova sconvolgente e positiva esperienza con i cavi

more_horiz
@crixx ha scritto:
Stentor mi fa molto piacere avere un confronto con te,visto che hai molta più esperienza di me.

Il discorso DRC hai ragione è terribilmente complicato da mettere a punto per bene. I bassi uscivano bene eccome, il problema era sulla timbrica, sulle armoniche, con il DRC non sono mai riuscito ad avere una situazione almeno pari a quella che ottenevo senza. Quindi è stato sempre un po' come una coperta troppo corta. Il secondo problema è la dinamica, già il mio Arcam non ha un damping factor da urlo con una curva a -6db, si perdeva anche anche da quesrto punto di vista.


Ciao ...ora capisco meglio ...e ti capisco pure. Il DRC di Sbragion è un strumento fantastico ma è molto difficile da mettere a punto: se sei capace i risultati sono buoni, viceversa vai incontro a problemi come i tuoi ...che sono stati e medesimi che ho avuto io a suo tempo.

Poi sono passato ad altro software e fortunatamente era molto più semplice e i risultati sono venuti velocemente !!!

Di certo con un sistema come questo c'è bisogno di qualche muscolo in più nell'amplificatore e a secondo dei problemi ambientali non è sempre possibile utilizzarlo al pieno con tutti i finali, anche se con il tuo arcam non penso ci siano problemi ....se non si prova non si può sapere Wink

descriptionRe: Una nuova sconvolgente e positiva esperienza con i cavi

more_horiz
Cristian prendi il Dirac Live Wink 
Come va? Chiamami appena puoi Kiss 

descriptionRe: Una nuova sconvolgente e positiva esperienza con i cavi

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum