T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Oggi alle 2:32 Da valterneri

» Vostre esperienze di inversione di polarità
Oggi alle 1:07 Da lello64

» Un aiuto per una profana totale!
Oggi alle 0:45 Da giucam61

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Oggi alle 0:09 Da donluca

» Consiglio Primo impianto HiFi
Oggi alle 0:01 Da Kha-Jinn

» Appello per driver
Ieri alle 23:56 Da Olegol

» Rip DSD
Ieri alle 22:39 Da uncletoma

» Ipotesi Preamplificatore per finale NAD
Ieri alle 18:43 Da p.cristallini

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Ieri alle 18:40 Da nerone

» hertz hd8 vs audison bit one
Ieri alle 18:27 Da scontin

» Quale Full range 3" scegliere?
Ieri alle 16:28 Da Zio

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 15:22 Da uncletoma

» Minidisc & Batteria
Ieri alle 15:01 Da livio151

» Vu meter audio
Ieri alle 14:42 Da Albert^ONE

» Indiana Line Dj 308
Ieri alle 12:38 Da Masterix

» Cavo I2S
Ieri alle 12:34 Da Masterix

» [AN] Interfaccia/trasporto XMOS USB
Ieri alle 11:07 Da Masterix

» Dac
Ieri alle 10:14 Da giucam61

» FX 802 vs Bantam Monoblock vs Nad 325BEE
Ieri alle 8:23 Da GP9

» [NA] Vendo Asus Xonar Essence One - 280 euro spedita
Gio 19 Ott 2017 - 17:27 Da MrTheCarbon

» Radio Internet
Gio 19 Ott 2017 - 17:24 Da Lhifi

» [PA] Vendo Giradischi Project genie rpm 1.3
Gio 19 Ott 2017 - 17:01 Da mastri81

» mcintosh mx 132 sempre "mute"
Gio 19 Ott 2017 - 16:59 Da marco stentella

» player di rete denon o marantz , ne vale la pena?
Gio 19 Ott 2017 - 16:46 Da ftalien77

» "Soundbreaking", una serie di documentari che mi entusiasma
Gio 19 Ott 2017 - 11:50 Da pallapippo

» Diffusore triste, voglio provare
Gio 19 Ott 2017 - 10:19 Da V-Twin

» (TE) Vendo cuffia HiFiMan HE560 VENDUTE
Gio 19 Ott 2017 - 9:46 Da 55dsl

» Cavi per questo sistema
Gio 19 Ott 2017 - 1:16 Da MaxBal

» [RM] Pre phono - Cambridge Audio 651P
Mer 18 Ott 2017 - 22:48 Da diechirico

» [RM] Amplificatore Cambridge Audio Azur 640A V2.0
Mer 18 Ott 2017 - 22:47 Da diechirico

Statistiche
Abbiamo 11088 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Lorenzo Mannucci

I nostri membri hanno inviato un totale di 797610 messaggi in 51714 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
Masterix
 
ftalien77
 
lello64
 
Kha-Jinn
 
clipper
 
nicola.corro
 
uncletoma
 
dinamanu
 
Pinve
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
nerone
 
dinamanu
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
kalium
 
GP9
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15532)
 
Silver Black (15485)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9199)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 36 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 35 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

magistercylindrus

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  flovato il Lun 21 Ott 2013 - 18:56

maxanton ha scritto:come lo sentite ? liscio  senza settaggi ? non è come Foobar che modifica le impostazioni audio. Io esco da usb poi pennetta (coax) e dac. Di meglio non si può fare ?
Non si può fare meglio, non ha settaggi ed esce liscio.
Considera che sul mac ho parecchi player montati come ad esempio PureMusic che considero il migliore (costa pure un botto).

Se vai in Integer Mode la differenza la senti in termini di dettaglio e nitidezza ma alla fine quello che conta imho è la gradevolezza.

Come ho scritto in altri 3D OGG Vorbis è un formato che ha pregi e difetti (come tutti).
Quando le trame sono complesse o nei picchi tende a smussare ma nell' ascolto di tutti i generi musicali risulta molto meno affaticante e più piacevole.

La controprova sono le mie sedute d'ascolto, ormai ascolto solo Spotify perché quando passo a Pure Music è come se passassi dal vinile al CD, lo trovo un po troppo freddo.

Come sempre ci sono i gusti di mezzo Very Happy , non mi stupirei che qualche audiofilo amante della pulizia e del dettaglio mi dicesse che sono sordo... ci può stare. Hehe 

Hello 
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  maxanton il Lun 21 Ott 2013 - 19:13

in questo lasso di tempo mi sono letto tutti i thread su spotify e come al solito non ho capito :

- a che serve Fidelify l'ho scaricato mi chiede il login di spotify glielo dò ma non va avanti (forse perché ancora sono un "premium" virtuale perché non ho pagato?)
- la playlist del forum non me la dà pur avendo messo il link su cerca
avatar
maxanton
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.07.10
Numero di messaggi : 633
Località : Lazio / Italia
Provincia (Città) : Roma / Roma
Impianto : Diffusori UNICUM due vie+Focal Chorus 807 V + pre ONCLE Bruno Reference+Adcom 5500+ Poppulse T150+Trends ta 10.2+pre Gomez by Sonic63+finale B&O 125 asx by Sonic63+server musicale by Wasky

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  maxanton il Lun 21 Ott 2013 - 21:03

riuppo queste due domande :
- a che serve/come si ottimizza fidelify
- come trovo la playlist del forum

buona serata a tutti
avatar
maxanton
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.07.10
Numero di messaggi : 633
Località : Lazio / Italia
Provincia (Città) : Roma / Roma
Impianto : Diffusori UNICUM due vie+Focal Chorus 807 V + pre ONCLE Bruno Reference+Adcom 5500+ Poppulse T150+Trends ta 10.2+pre Gomez by Sonic63+finale B&O 125 asx by Sonic63+server musicale by Wasky

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  vastx il Lun 21 Ott 2013 - 21:06

Per fidelify ci vuole l'account premium. Con questo software puoi uscire in wasapi e asio (dac permettendo) per il bitperfect (che con un flusso ogg seppur 320kbps forse non è proprio super necessario).
Per il corretto settaggio lascio ad altri la risposta.

@Flovato: diverse persone "non audiofile" a cui ho fatto sentire il flac 16\44.1 e lo stream di spotify hanno preferito spotify. Misteri della fede.
avatar
vastx
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.11.09
Numero di messaggi : 2522
Località : Sicilia Orientale
Impianto : Al di là della misura non c'è limite alcuno.
(Epitteto)


Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  flovato il Lun 21 Ott 2013 - 22:00

vastx ha scritto:

@Flovato: diverse persone "non audiofile" a cui ho fatto sentire il flac 16\44.1 e lo stream di spotify hanno preferito spotify. Misteri della fede.
http://www.trustedreviews.com/opinions/best-music-streaming-services-spotify-vs-napster-vs-rdio-vs-pure-music_Page-2

Te chi che bella comparativa. Smile
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  pippolox il Lun 21 Ott 2013 - 22:02

maxanton ha scritto:come lo sentite ? liscio  senza settaggi ? non è come Foobar che modifica le impostazioni audio. Io esco da usb poi pennetta (coax) e dac. Di meglio non si può fare ?
scusate ... sto' per dire un ovvietà ....ma un piccolo settaggio dopo aver installato spotify va fatto ....
di default il programma su dispositivi mobili ha lo streaming impostato a 96 kbs mentre sul pc è a 160 kbs lo si puo portare a 320 dal menu impostazioni
avatar
pippolox
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 25.01.12
Numero di messaggi : 358
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Fotografia, Hi-Fi
Provincia (Città) : genova
Impianto : CD Sony 338es + Arcam rDAC + Yaqin MS-12b mod Maurarte + The Wall + Trends TA 10.1 Mod +icepower 50asx2 + Jamo 7.6

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  maxanton il Lun 21 Ott 2013 - 22:11

scusa dove lo trovo il menu impostazioni?
e poi richiedo (scusatemi) come trovo la playlist del forum?
avatar
maxanton
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.07.10
Numero di messaggi : 633
Località : Lazio / Italia
Provincia (Città) : Roma / Roma
Impianto : Diffusori UNICUM due vie+Focal Chorus 807 V + pre ONCLE Bruno Reference+Adcom 5500+ Poppulse T150+Trends ta 10.2+pre Gomez by Sonic63+finale B&O 125 asx by Sonic63+server musicale by Wasky

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  flovato il Lun 21 Ott 2013 - 22:16

avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  pippolox il Lun 21 Ott 2013 - 22:22

maxanton ha scritto:scusa dove lo trovo il menu impostazioni?

se su pc windows "modifica" "preferenze" scorri fino a riproduzione troverai la dicitura "streaming in alta qualita" devi mettere il flag con il mouse


e poi richiedo (scusatemi) come trovo la playlist del forum?
a questo non so rispondere
avatar
pippolox
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 25.01.12
Numero di messaggi : 358
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Fotografia, Hi-Fi
Provincia (Città) : genova
Impianto : CD Sony 338es + Arcam rDAC + Yaqin MS-12b mod Maurarte + The Wall + Trends TA 10.1 Mod +icepower 50asx2 + Jamo 7.6

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  vastx il Lun 21 Ott 2013 - 22:25

letta... molto interessante, grazie Smile
avatar
vastx
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 15.11.09
Numero di messaggi : 2522
Località : Sicilia Orientale
Impianto : Al di là della misura non c'è limite alcuno.
(Epitteto)


Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  maxanton il Mar 22 Ott 2013 - 10:56

vado su "modifica" poi "preferenze" ad un certo punto c'è " proxy" sapete a cosa serve?
avatar
maxanton
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.07.10
Numero di messaggi : 633
Località : Lazio / Italia
Provincia (Città) : Roma / Roma
Impianto : Diffusori UNICUM due vie+Focal Chorus 807 V + pre ONCLE Bruno Reference+Adcom 5500+ Poppulse T150+Trends ta 10.2+pre Gomez by Sonic63+finale B&O 125 asx by Sonic63+server musicale by Wasky

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  pippolox il Mar 22 Ott 2013 - 11:20

maxanton ha scritto:vado su "modifica" poi "preferenze" ad un certo punto c'è " proxy" sapete a cosa serve?
Serve per far connettere il programma ad internet se non hai una connessione diretta
Normalmente la si utilizza sui pc all'interno di una rete aziendale che per connetterai ad internet utilizza appunto un server proxy
avatar
pippolox
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 25.01.12
Numero di messaggi : 358
Località : Genova
Occupazione/Hobby : Fotografia, Hi-Fi
Provincia (Città) : genova
Impianto : CD Sony 338es + Arcam rDAC + Yaqin MS-12b mod Maurarte + The Wall + Trends TA 10.1 Mod +icepower 50asx2 + Jamo 7.6

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  sondav il Mar 22 Ott 2013 - 15:15

maxanton ha scritto:scusa dove lo trovo il menu impostazioni?
e poi richiedo (scusatemi) come trovo la playlist del forum?
Per caricare una Playlist:

http://www.tforumhifi.com/t33931p135-spotify-figata-pazzesca-facciamo-una-playlist-tforum#554212

Quelle del Forum:

http://www.tforumhifi.com/t33931p195-spotify-figata-pazzesca-facciamo-una-playlist-tforum#564165

Saluti Davide
avatar
sondav
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 10.11.08
Numero di messaggi : 397
Località : Cagliari
Occupazione/Hobby : Fotografia, Musica
Provincia (Città) : Mah...
Impianto : Daphile su Thin Client IGEL, Panasonic DMP-BDT220, DAC Douk Audio Xmos, TEAC A-H01, Tannoy SIXES 611



Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  sickshotshow il Mar 28 Gen 2014 - 21:38

Mi sono appena iscritto a Spotify e devo dire che mi sembra davvero una figata! Smile 
C'è un modo per vedere la lista degli artisti che seguo dal lettore web?
Il programma desktop non l'ho ancora installato, offre qualcosa di interessante rispetto alla versione web?
avatar
sickshotshow
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.11
Numero di messaggi : 1502
Provincia (Città) : Padova
Impianto :
Spoiler:

Sorgenti: Asus EEEPC
Dac: Micromega Mydac
Giradischi: Manticore Mantra, Rega RB250, Denon DL103, Lehmann Black Cube
Pre: Pass B1 Buffer
Finali: Pass Mini Aleph
Diffusori: Sony SS-X9ED, Cambridge Audio S30
Cavi:
usb: Wireworld Ultraviolet
segnale: JPS clone
potenza: Audioquest FLX 14.4
alim: Elecaudio CS-331B


Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  flovato il Mar 28 Gen 2014 - 22:31

sickshotshow ha scritto:Mi sono appena iscritto a Spotify e devo dire che mi sembra davvero una figata! Smile 
C'è un modo per vedere la lista degli artisti che seguo dal lettore web?
Il programma desktop non l'ho ancora installato, offre qualcosa di interessante rispetto alla versione web?

Il programma desktop suona meglio della versione web perché nel caso di utilizzo con il browser si utilizzano pezzi di software integrati tra loro invece di un programma dedicato integralmente alla riproduzione.

Cercami cosi ascolti le mie playlist.  Wink 
avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  alessandro1 il Mar 28 Gen 2014 - 22:35

avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3670
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  sickshotshow il Mar 28 Gen 2014 - 22:47

flovato ha scritto:
sickshotshow ha scritto:Mi sono appena iscritto a Spotify e devo dire che mi sembra davvero una figata! Smile 
C'è un modo per vedere la lista degli artisti che seguo dal lettore web?
Il programma desktop non l'ho ancora installato, offre qualcosa di interessante rispetto alla versione web?

Il programma desktop suona meglio della versione web perché nel caso di utilizzo con il browser si utilizzano pezzi di software integrati tra loro invece di un programma dedicato integralmente alla riproduzione.

Cercami cosi ascolti le mie playlist.  Wink 
Per trovarti devo accedere tramite FB o posso farlo comunque?

Per il momento gli artisti che seguo li ho trovati nel mio profilo. In effetti era abbastanza logico... Domani con calma ci smanetto un po' meglio!
avatar
sickshotshow
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.11
Numero di messaggi : 1502
Provincia (Città) : Padova
Impianto :
Spoiler:

Sorgenti: Asus EEEPC
Dac: Micromega Mydac
Giradischi: Manticore Mantra, Rega RB250, Denon DL103, Lehmann Black Cube
Pre: Pass B1 Buffer
Finali: Pass Mini Aleph
Diffusori: Sony SS-X9ED, Cambridge Audio S30
Cavi:
usb: Wireworld Ultraviolet
segnale: JPS clone
potenza: Audioquest FLX 14.4
alim: Elecaudio CS-331B


Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  bru.b il Gio 30 Gen 2014 - 0:21

Io uso il WDTv Live. È un buon lettore multimediale e fra i vari servizi ha spotify. Secondo me ciò che lo rende superiore al PC sono l'uscita ottica e la possibilità di impostare il pass throu optical. Non ha la funzione radio.
avatar
bru.b
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.07.09
Numero di messaggi : 1129
Località : Salüt Dal Piemunt
Provincia (Città) : Torino (Ivrea)
Impianto : Diffusori-Csaba Alluminio Audiojam
Ampli-Olimpia audio Osmino
Dac- 2x AK4399

Player-Foobar-WD tv live
Cavi - uno rosso ed uno nero..

Camera:
Ampli-Cayin MT12 EL 84 ,
Dac-Gigawork
Cuffia- AKG K340



Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  ciotolodifiume il Mar 21 Ott 2014 - 21:56

Ho acquistato una smart TV Samsung che tra le varie opzioni ha pure SPOTIFY, collegata in audio digitale al pre Rotel di cui utilizza il DAC: molto pratico per "scoprire" nuove chicche... credo pero' di non essere banale dicendo che i miei amati FLAC da PC via scheda audio dedicata non temono confronto: troppo impari la prova. Cosi continuero' alla vecchia maniera ascoltando quanto immagazzinato negli ultimi anni, delegando le novita' a mia figlia... mi ha fatto conoscere gli ONE DIRECTION Disagree ma anche le LITTLE MIX Ok S T U P E N D E
avatar
ciotolodifiume
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 06.02.11
Numero di messaggi : 281
Località : vicino Padova
Provincia (Città) : grunt
Impianto :
Spoiler:
HTPC (Foobar2000 pilotato da tablet Android) + Xonar STX + pre e finale Rotel + front JMR + rear Sequence + central B&W + sub passivo Bose vintage + giradischi ProJect Debut Carbon Esprit con M2Red sostituito da Pioneer PL-500x con AudioTecnica XE + cuffie Sennheiser HD-598 + proiettore Optoma HD82 su telo 2,50 m. di base + decoder XDOME HD-1000NC con SKY CINEMA


Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  Mulo il Mer 22 Ott 2014 - 2:33

flovato ha scritto:Sono mesi che pago regolarmente l'abbonamento premium Spotify e credo sia giunto il momento di scambiare con il tforum alcune considerazioni su questa nuova esperienza musicale.

Dal punto di vista tecnico ribadisco quanto scritto in altri post, la risoluzione non è sicuramente alta ma più che sufficiente per un' ascolto appagante.
Si apprezza maggiormante il buon lavoro fatto di volta in volta dagli ingegneri del suono nel senso che se una registrazione è ben fatta ed equilibrata il tutto esce con forza e vigore senza alcun desiderio di ulteriore nitidezza.

Il mio setup mi soddisfa a pieno e di conseguenza (finalmente) la mia è una ricerca focalizzata sulla musica più che sulla "qualità della musica".

Ed ecco che a questo punto entra in gioco Spotify che ogni giorno mi regala sorprese.
Ogni settimana mi appassiono ad un nuovo artista e scopro nuove correnti musicali.

Questa attività l'ho soprannominata "surfing on the music"  Laughing  perchè attraverso le dita del tablet mi muovo in equilibrio cercando il filone musicale che più si addice al mio umore del momento.

La mia aspettativa d'ascolto è cambiata, ogni nuova scoperta è un piacere.

Una domanda mi sorge spontanea... ma dov' erano nascosti tutti questi artisti ?
Forse era lo strapotere delle Major discografiche ad imporre a tutti noi cos'era valido e cosa no.

Molte sono le critiche mosse a Spotify dagli artisti che lamentano pochi incassi ma credo che dovrebbero cambiare prospettiva e cominciare ad apprezzare la democraticità del mezzo.

Se sei bravo hai un chance in più, senza Spotify non mi sarei mai appassionato alla musica di Mister Nessuno semplicemente perché Mister Nessuno non avrebbe avuto alcuna possibilità di arrivare a me.
Appena scoperto grazie ad una mia nuova (bella) amica che se ne intende di queste cose. Non mi cambia nessuna prospettiva, ma per farle conoscere gli artisti e gli album che amo di più va benissimo
avatar
Mulo
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 21.03.09
Numero di messaggi : 4429
Località : qui
Provincia (Città) : quo qua
Impianto : principesco

Tornare in alto Andare in basso

Re: Spotify: Quando una tecnologia ti cambia la prospettiva.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum