T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Pioneer a-30 vs onkyo 9010
Oggi a 12:44 Da CHAOSFERE

» Nuovo ADCOM GFA-565-SE, acquisto
Oggi a 12:02 Da sound4me

» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Oggi a 11:49 Da p.cristallini

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Oggi a 11:44 Da giucam61

» Consigli per impianto 2.1
Oggi a 11:40 Da giucam61

» Denon PMA 50
Oggi a 10:22 Da Enry

» Madame Butterfly
Oggi a 9:53 Da luigigi

» Primo acquisto cuffie consigli
Oggi a 8:26 Da sportyerre

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ieri a 23:56 Da YAPO

» DAC con I2S e DSD
Ieri a 21:26 Da mrcrowley

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 21:24 Da gianni1879

» Nuovo cd lettore+dac
Ieri a 21:08 Da mrcrowley

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 20:45 Da dinamanu

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Ieri a 20:41 Da giucam61

» OP AMP 627
Ieri a 19:24 Da sportyerre

» Fx-Audio D802
Ieri a 19:02 Da Angel2000

» Chiarimenti Per Impianto Audio! Help !
Ieri a 18:36 Da dinamanu

» Cavi segnale AudioOasi Air Straight VB
Ieri a 16:34 Da Enry

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 14:12 Da kalium

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 12:08 Da Gabriele Barnabei

» R.I.P GREG LAKE
Ieri a 11:25 Da scontin

» Una storia di cavi
Ieri a 10:57 Da Angel2000

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ieri a 10:50 Da pallapippo

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ieri a 10:11 Da embty2002

» upgrade 2500 max
Ieri a 9:49 Da titonic

» [VENDO] Vinili classica e altro da 4,90 € in su
Ieri a 6:29 Da savi

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ieri a 6:12 Da savi

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 0:36 Da CHAOSFERE

» Chi ben comincia...consigli
Gio 8 Dic 2016 - 23:23 Da p.cristallini

» RCF Stereo Amplifier AF 6181
Gio 8 Dic 2016 - 22:28 Da Aggeo

» cablaggio interno
Gio 8 Dic 2016 - 21:46 Da Angel2000

» (GE) Trasformatore toroidale 230 V~ 2 x 45 V 2 x 3.33 A 300 VA Sedlbauer.
Gio 8 Dic 2016 - 14:44 Da scontin

» Antenna FM
Gio 8 Dic 2016 - 13:37 Da fritznet

» Dac per Koss PortaPro?
Gio 8 Dic 2016 - 13:22 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Gio 8 Dic 2016 - 12:39 Da Angel2000

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Gio 8 Dic 2016 - 12:23 Da Angel2000

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Gio 8 Dic 2016 - 11:50 Da bob80

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Gio 8 Dic 2016 - 11:45 Da ricky84

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 8 Dic 2016 - 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Gio 8 Dic 2016 - 0:33 Da RAMONE67

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Mer 7 Dic 2016 - 21:08 Da zimone-89

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Mer 7 Dic 2016 - 19:18 Da alexandros

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Mer 7 Dic 2016 - 18:13 Da dinamanu

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Mer 7 Dic 2016 - 16:26 Da rx78

» impianto entry -level
Mer 7 Dic 2016 - 11:12 Da giucam61

» fissa lettore CD
Mer 7 Dic 2016 - 10:54 Da giucam61

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Mer 7 Dic 2016 - 8:41 Da luigigi

» CAIMAN SEG
Mer 7 Dic 2016 - 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Mer 7 Dic 2016 - 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Mar 6 Dic 2016 - 23:58 Da ghiglie

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
fritznet
 
giucam61
 
lello64
 
dinamanu
 
rx78
 
Angel2000
 
gigetto
 
schwantz34
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
gigetto
 
rx78
 
sportyerre
 
R!ck
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15496)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10219)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8495)
 

Statistiche
Abbiamo 10374 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Giancarlo Campoli

I nostri membri hanno inviato un totale di 769596 messaggi in 50072 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 51 utenti in linea :: 5 Registrati, 0 Nascosti e 46 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

___Oscar___, dinamanu, SGH, sportyerre, Zio

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

La qualità nei DAC

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La qualità nei DAC

Messaggio  robyrock76 il Dom 22 Set 2013 - 12:24

Salve a tutti, sono abbastanza profano nel mondo dell'audio hi-fi, nonostante tutto con notevole sforzo economico dopo un po' di tempo sto cercando di assemblare un impianto audio decente.
Finora ho messo insieme questo sistema: amplificatore valvolare aeron AP900B, casse Bowers&Wilkins PM1.
Il mio problema è la sorgente.
A riguardo vorrei capire un po' di anticipare il mercato, e capire dove si stia andando. Ritengo che ormai la musica liquida prenderà definitivamente piede, e qualsiasi tipo di supporto andrà sparendo. Dunque vorrei orientarmi su questa tipologia di prodotti.
Però, non conoscendo nulla a riguardo, vorrei capire quali sono, secondo voi, i parametri che definiscono la qualità di una sorgente di questo tipo.
Ovviamente il fulcro di questo sistema suppongo che sia il processore DAC che, se ho capito bene, converte il segnale da digitale ad analogico: per cui deduco che la qualità del processore sia di primaria importanza.
In tutto questo avranno un ruolo non secondario anche la qualità delle componenti interne, quali:
- sistema di alimentazione dell'apparato (ma poi: può contare come per esempio per un amplificatore?)
- velocità e qualità di lettura dell'HD (perdita di dati in lettura vuol dire deterioramento della qualità sonora)
- qualità delle connessioni interne
Di secondaria importanza, ma sempre utile a distanza di tempo, potrebbe essere possedere un apparato con un software/firmware aggiornabile, che dunque possa stare al passo con i tempi.
Ho dimenticato oppure mi è sfuggito qualcosa? cosa può influenzare un sistema di questo tipo? che cosa secondo voi ne determina la qualità?
Vi ringrazio anticipatamente.

robyrock76
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 09.03.13
Numero di messaggi : 3
Località : Premariacco (Udine)
Impianto : diffusori B&W PM1

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  Solomon il Dom 22 Set 2013 - 14:03

@robyrock76 ha scritto:
Però, non conoscendo nulla a riguardo, vorrei capire quali sono, secondo voi, i parametri che definiscono la qualità di una sorgente di questo tipo.
Ovviamente il fulcro di questo sistema suppongo che sia il processore DAC che, se ho capito bene, converte il segnale da digitale ad analogico: per cui deduco che la qualità del processore sia di primaria importanza.
In tutto questo avranno un ruolo non secondario anche la qualità delle componenti interne, quali:
- sistema di alimentazione dell'apparato (ma poi: può contare come per esempio per un amplificatore?)
- velocità e qualità di lettura dell'HD (perdita di dati in lettura vuol dire deterioramento della qualità sonora)
- qualità delle connessioni interne
Di secondaria importanza, ma sempre utile a distanza di tempo, potrebbe essere possedere un apparato con un software/firmware aggiornabile, che dunque possa stare al passo con i tempi.
Ho dimenticato oppure mi è sfuggito qualcosa? cosa può influenzare un sistema di questo tipo? che cosa secondo voi ne determina la qualità?
Vi ringrazio anticipatamente.
Un dac è un lettore cd senza meccanica CD. La bontà del suo progetto è determinante esattamente come lo è sempre stato per un lettore cd.

Un lettore CD a due telai comprendeva solitamente la meccanica di lettura ed il convertitore: il dac.

La modernità e l'arrivo della liquida ha creato un segmento lievemente parallelo, il convertitore standalone, venduto senza la sua meccanica CD.

Oggi i convertitori puntano molto sulla musica ad alta risoluzione, ad ingressi usb capaci di supportare un flusso DSD, ed i più sono un accozzaglia di numeri, che non racconta minimanente sulla qualità sonora effettiva.

Ad esempio un lettore CD accuphase di qualche decina d'anni fa con ingressi digitali, capace di supportare tramite coassiale risoluzioni fino a 24/48 bit, suona notevolmente meglio di un qualunque dac economico con alimentatori switching e stadio d'uscita ad integrati economici.

insomma, per avere un convertitore che suoni veramente bene, esattamente come con i migliori lettori, bisogna spendere non pochi euro.



_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  EasyRider_02 il Dom 22 Set 2013 - 16:31

@robyrock76 ha scritto:Salve a tutti, sono abbastanza profano nel mondo dell'audio hi-fi, nonostante tutto con notevole sforzo economico dopo un po' di tempo sto cercando di assemblare un impianto audio decente.
Finora ho messo insieme questo sistema: amplificatore valvolare aeron AP900B, casse Bowers&Wilkins PM1.
Il mio problema è la sorgente.
A riguardo vorrei capire un po' di anticipare il mercato, e capire dove si stia andando. Ritengo che ormai la musica liquida prenderà definitivamente piede, e qualsiasi tipo di supporto andrà sparendo. Dunque vorrei orientarmi su questa tipologia di prodotti.
Però, non conoscendo nulla a riguardo, vorrei capire quali sono, secondo voi, i parametri che definiscono la qualità di una sorgente di questo tipo.
Ovviamente il fulcro di questo sistema suppongo che sia il processore DAC che, se ho capito bene, converte il segnale da digitale ad analogico: per cui deduco che la qualità del processore sia di primaria importanza.
In tutto questo avranno un ruolo non secondario anche la qualità delle componenti interne, quali:
- sistema di alimentazione dell'apparato (ma poi: può contare come per esempio per un amplificatore?)
- velocità e qualità di lettura dell'HD (perdita di dati in lettura vuol dire deterioramento della qualità sonora)
- qualità delle connessioni interne
Di secondaria importanza, ma sempre utile a distanza di tempo, potrebbe essere possedere un apparato con un software/firmware aggiornabile, che dunque possa stare al passo con i tempi.
Ho dimenticato oppure mi è sfuggito qualcosa? cosa può influenzare un sistema di questo tipo? che cosa secondo voi ne determina la qualità?
Vi ringrazio anticipatamente.
In linea del tutto generale, il mio consiglio è quello di non anticipare mai il mercato, ma anzi di lasciarlo consolidare. La storia dell'HiFi è piena di cadaveri eccellenti nutriti con i denari degli smaniosi di novità. Un prodotto ed una tecnologia consolidata ti garantiranno una fruizione felice per molti anni, mentre la novità potrebbe rivelarsi un flop.
Detto questo è bene chiarire che la musica liquida non è affatto una novità, tanto meno lo è la digitalizzazione e i DAC che sono necessari alla decodifica di questo tipo di segnale. Ritengo quindi che scelto un DAC ben suonante oggi, questo possa durarti per decenni senza nessun bisogno di upgrade.

EasyRider_02
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.05.12
Numero di messaggi : 1136
Provincia (Città) : Torino
Impianto : SACD: Denon DCD-1500AE
DAC: Wyred 4 Sound DAC-2
Amplificatore: Krell S-300i
Pre-phono: Sonus Faber Quid
Diffusori: Tannoy Prestige Stirling SE
Sorgente digitale: ASUS Eee PC 1015P
Giradischi: Technics SL-3110
SW: Foobar2000
Cavi alimentazione : Elecaudio 331B - Tornado (by Pierpabass)
Cavi segnale: Mogami 2534 - Mogami 2534 XLR bilanciato (by Pierpabass) -
Cavi potenza: TNT TripleT (by me stesso)

Tornare in alto Andare in basso

Qualità del DAC

Messaggio  franz159 il Dom 22 Set 2013 - 18:26

Concordando con i post precedenti, volevo però aggiungere che la vecchia regola di ascoltare nel proprio impianto e quindi scegliere, continua a valere anche per la scelta/aggiunta di un dac.

Io per esempio ho cominciato a dotarmi di un player di rete abbastanza versatile e non esageratamente costoso (nel mio caso uno Squeezebox touch) e - inizialmente - ho usato il suo Dac interno, ossia ho collegato la sua uscita analogica al mio ampli.
La parte storage + server (necessaria per SBT) l'ho risolta con un piccolo Linux screenless (Tonido) + HD da 1Tb.

E per 5/6 mesi ho vissuto felice.

Dovessi ripartire adesso - forse - mi doterei ci un Cocktail Audio X10 o magari di un Naim Unitiqute.

A distanza di tempo poi mi sono domandato come potevo migliorare la qualità sonora ed ho cominciato ad esplorare l'aggiunta di un Dac.

Ho fatto un confronto tra (1) un Metrum Acoustic Octave che costava (allora) circa 850€ e (2) un Beresford Bushmaster MKI da 200€.

Nei miei test, nel mio sistema, con il mio ampli, con le mie casse, a mio giudizio (1) suonava meglio di (2), ma non abbastanza da giustificare il suo costo aggiuntivo.
Il risultato ottenuto con l'aggiunta del dac (2) era invece, sempre soggettivamente, molto superiore a quanto avevo ascoltato sino ad allora usando il dac interno al mio SBT.
Da cui l'acquisto del Beresford Bushmaster.

Cambiando i nomi e gli importi il mio suggerimento rimane quello usuale... sperimentare ed ascoltare quanto più possibile!

Ciao
Franz

franz159
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 11.04.12
Numero di messaggi : 487
Località : New York
Provincia (Città) : New York
Impianto : Raspberry PiB+, IQ-Audio Pi Dac+ con Rune Audio
Geek Out 720 Usb Dac
Creek Evolution 50A
B&W CM5

MacBook Air con Audirvana+ 2.5.x

Raspberry Pi2, IQ-Audio Pi Dac con Kodi

Raspberry Pi3, Chord MoJo Dac su USB

Musical Paradise MP-301 MK3
Lepai LP7498E+
Elac UB5

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  Stentor il Dom 22 Set 2013 - 18:47

@franz159 ha scritto:
Io per esempio ho cominciato a dotarmi di un player di rete abbastanza versatile e non esageratamente costoso (nel mio caso uno Squeezebox touch) e - inizialmente - ho usato il suo Dac interno, ossia ho collegato la sua uscita analogica al mio ampli.
La parte storage + server (necessaria per SBT) l'ho risolta con un piccolo Linux screenless (Tonido) + HD da 1Tb.

E per 5/6 mesi ho vissuto felice.

Dovessi ripartire adesso...
Sbagli a pensare ad altro.

La Squeezebox Touch con una piccola modifica software può essere connessa ad una interfaccia USB / Spdif con Xmos (tipo Anedio, Hiface Two) e di conseguenza migliorare l'uscita digitale di serie (che non è il massimo):
Le prestazioni così ottenibili sono ottime e ti basta abbinarla poi ad un DAC di cui il suono, e il prezzo, sono di tuo gradimento.

Se l'hai ascoltata con le sue uscire analogiche o con quella digitale di serie non immagini ancora quali siano le sue vere potenzialità !

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  franz159 il Dom 22 Set 2013 - 23:41

@Stentor ha scritto:La Squeezebox Touch con una piccola modifica software può essere connessa ad una interfaccia USB / Spdif con Xmos (tipo Anedio, Hiface Two) e di conseguenza ...
Immagino che tu ti riferisca a "Enhanced Digital Output" (EDO) a 192 khz, che io ho installato. Infatti, dopo avere riconfigurato per evitare il decoding lato LMS (media server) riesco a riprodurre anche i (non molti a dir la verità) brani a 192k che possiedo.
Esco in coassiale con un cavo mogami (Pierbass production) su un Bushmaster MKI
(da lunedì prossimo MkII Laughing  ) e da qui all'ampli.

Mi stai dicendo che uscendo dalla USB dello SBT, aggiungendo ad es. una Hiface 2, avrei risultati ancora migliori?

Stento(r) a crederlo, perchè già così sono molto soddisfatto.
In effetti quando penso a Unitiqute o Cocktail Audio è soprattutto per una questione di praticità, ossia meno pezzi e quindi meno cavi in giro, non tanto per la resa audio attuale!

Franz


franz159
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 11.04.12
Numero di messaggi : 487
Località : New York
Provincia (Città) : New York
Impianto : Raspberry PiB+, IQ-Audio Pi Dac+ con Rune Audio
Geek Out 720 Usb Dac
Creek Evolution 50A
B&W CM5

MacBook Air con Audirvana+ 2.5.x

Raspberry Pi2, IQ-Audio Pi Dac con Kodi

Raspberry Pi3, Chord MoJo Dac su USB

Musical Paradise MP-301 MK3
Lepai LP7498E+
Elac UB5

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  Stentor il Lun 23 Set 2013 - 1:39

@franz159 ha scritto:

Mi stai dicendo che uscendo dalla USB dello SBT, aggiungendo ad es. una Hiface 2, avrei risultati ancora migliori?

Stento(r) a crederlo, perchè già così sono molto soddisfatto.
E fai male ....così come è il risultato è modesto, con una interfaccia Xmos inizia a suonare molto bene Wink

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  maxanton il Lun 23 Set 2013 - 7:21

non solo ma se (come ho fatto io) alla HIFACE gli fai uno scatolotto di metallo con il suo alimentatorino (che è sempre meglio dell'alimentazione da pc.Ricordiamoci che l'alimentazione è sempre importante!!!!!) ottieni un risultato ancora migliore.
Chi vuole può venire da me e toccare con mano!!!
Senza contare il fatto che la pennetta a penzoloni col cavo coassiale che pesa ancora di più è di una instabilità pazzesca se nel frattempo stai "PURE lavorando" con il pc.

maxanton
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.07.10
Numero di messaggi : 633
Località : Lazio / Italia
Provincia (Città) : Roma / Roma
Impianto : Diffusori UNICUM due vie+Focal Chorus 807 V + pre ONCLE Bruno Reference+Adcom 5500+ Poppulse T150+Trends ta 10.2+pre Gomez by Sonic63+finale B&O 125 asx by Sonic63+server musicale by Wasky

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  franz159 il Lun 23 Set 2013 - 8:16

@maxanton ha scritto:non solo ma se (come ho fatto io) alla HIFACE gli fai uno scatolotto di metallo con il suo alimentatorino (che è sempre meglio dell'alimentazione da pc.Ricordiamoci  che l'alimentazione è sempre importante!!!!!) ottieni un risultato ancora migliore.
Chi vuole può venire da me e toccare con mano!!!
Senza contare il fatto che la pennetta a penzoloni col cavo coassiale che pesa ancora di più è di una instabilità pazzesca se nel frattempo stai "PURE lavorando" con il pc.
...nel mio caso uscirei dallo Squeezebox Touch USB alla Hiface e da qui al DAC e poi all'ampli......  io con il DIY me la cavo male, per cui lo scatolotto con l'alimentazione per ora non lo vedo fattibile, ma ubi maior.... ipse dixit...Smile , mi sa che dovrò mettere a budget una hiface 2... che peraltro mi permetterebbe anche di tornare ad usare Audirvana dal Mac, cosa che non faccio al momento perchè il Bushmaster non ha ingresso USB.

franz159
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 11.04.12
Numero di messaggi : 487
Località : New York
Provincia (Città) : New York
Impianto : Raspberry PiB+, IQ-Audio Pi Dac+ con Rune Audio
Geek Out 720 Usb Dac
Creek Evolution 50A
B&W CM5

MacBook Air con Audirvana+ 2.5.x

Raspberry Pi2, IQ-Audio Pi Dac con Kodi

Raspberry Pi3, Chord MoJo Dac su USB

Musical Paradise MP-301 MK3
Lepai LP7498E+
Elac UB5

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  erduca il Lun 23 Set 2013 - 19:39

@franz159 ha scritto:
@maxanton ha scritto:non solo ma se (come ho fatto io) alla HIFACE gli fai uno scatolotto di metallo con il suo alimentatorino (che è sempre meglio dell'alimentazione da pc.Ricordiamoci  che l'alimentazione è sempre importante!!!!!) ottieni un risultato ancora migliore.
Chi vuole può venire da me e toccare con mano!!!
Senza contare il fatto che la pennetta a penzoloni col cavo coassiale che pesa ancora di più è di una instabilità pazzesca se nel frattempo stai "PURE lavorando" con il pc.
...nel mio caso uscirei dallo Squeezebox Touch USB alla Hiface e da qui al DAC e poi all'ampli......  io con il DIY me la cavo male, per cui lo scatolotto con l'alimentazione per ora non lo vedo fattibile, ma ubi maior.... ipse dixit...Smile , mi sa che dovrò mettere a budget una hiface 2... che peraltro mi permetterebbe anche di tornare ad usare Audirvana dal Mac, cosa che non faccio al momento perchè il Bushmaster non ha ingresso USB.
ti è gia' arrivato il buschmaster nuovo?
l'avevi ordinato se non erro

erduca
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 09.07.13
Numero di messaggi : 229
Località : reggio emilia
Occupazione/Hobby : musica,pappagalli,pesca e gnoc.....
Provincia (Città) : dipende da come mi sveglio......
Impianto :




Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  franz159 il Mar 24 Set 2013 - 0:28

Mi è arrivato venerdì ma io partivo... lo trovo tra poco quando ritorno a casa... prevedo una lunga notte! Smile

franz159
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 11.04.12
Numero di messaggi : 487
Località : New York
Provincia (Città) : New York
Impianto : Raspberry PiB+, IQ-Audio Pi Dac+ con Rune Audio
Geek Out 720 Usb Dac
Creek Evolution 50A
B&W CM5

MacBook Air con Audirvana+ 2.5.x

Raspberry Pi2, IQ-Audio Pi Dac con Kodi

Raspberry Pi3, Chord MoJo Dac su USB

Musical Paradise MP-301 MK3
Lepai LP7498E+
Elac UB5

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  chopper77 il Gio 26 Set 2013 - 1:00

...la qualità audio di un lettore CD,DVD o BluRay dipende solo dal DAC interno oppure anche dalla lente ottica ed altre parti meccaniche?

...ho 2 lettori un DVD Samsung ed uno scadente Amstrad...il primo ha una buona qualità ed anche se lo collego all'ampli tramite coassiale con DAC FiiO D03K non cambia molto a livello di audio!!!...il secondo invece molto scadente,ma se collegato tramite coassiale con DAC FiiO D03K al contrario migliora molto!!! anzi arriva al livello del samsung con DAC 24 bit 96KHz

...adesso siccome mi sevirebbe un buon DAC , sopratutto con ingresso USB per il MAC...però voglio anche un buon lettore CD...e vorrei capire se comprando un buon DAC,migliore del DAC FiiO D03K posso migliorare qualsiasi lettore CD;DVD o Blu ray!!!

thanksss

chopper77
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 02.12.12
Numero di messaggi : 745
Località : Puglia
Occupazione/Hobby : in cerca di qualcosa ;) ...ROCK & Chopper
Provincia (Città) : SOUTH OF ITALY
Impianto : lettore CD/SACD-DAC Marantz SA8005
Giradischi REGA RP1 con testina Sumiko Pearl
iMac 21,5"
amplificatore Rega Brio R...
cavi di segnale e cavo USB Oelhbach
cavi di potenza Norstone



Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  EasyRider_02 il Gio 26 Set 2013 - 8:13

Nei lettori CD/DVD la meccanica è molto importante, così come lo è il laser, la lente ecc... Trattandosi di un sistema complesso ogni parte concorre alla bontà del risultato finale. Basta un componente non adeguato per inficiare il tutto, come del resto avviene per ogni altro componente della catena HiFi. In commercio esistono diverse meccaniche (prive della parte di decodifica) in cui il costruttore ha concentrato (o avrebbe dovuto farlo) tutta l'attenzione proprio sugli aspetti relativi al trasporto del supporto, alla sua stabilità e alla lettura ottica.

EasyRider_02
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.05.12
Numero di messaggi : 1136
Provincia (Città) : Torino
Impianto : SACD: Denon DCD-1500AE
DAC: Wyred 4 Sound DAC-2
Amplificatore: Krell S-300i
Pre-phono: Sonus Faber Quid
Diffusori: Tannoy Prestige Stirling SE
Sorgente digitale: ASUS Eee PC 1015P
Giradischi: Technics SL-3110
SW: Foobar2000
Cavi alimentazione : Elecaudio 331B - Tornado (by Pierpabass)
Cavi segnale: Mogami 2534 - Mogami 2534 XLR bilanciato (by Pierpabass) -
Cavi potenza: TNT TripleT (by me stesso)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  chopper77 il Gio 26 Set 2013 - 8:21

Mi faresti qualche esempio di meccanica su cui applicare un Dac esterno?

Grazie

chopper77
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 02.12.12
Numero di messaggi : 745
Località : Puglia
Occupazione/Hobby : in cerca di qualcosa ;) ...ROCK & Chopper
Provincia (Città) : SOUTH OF ITALY
Impianto : lettore CD/SACD-DAC Marantz SA8005
Giradischi REGA RP1 con testina Sumiko Pearl
iMac 21,5"
amplificatore Rega Brio R...
cavi di segnale e cavo USB Oelhbach
cavi di potenza Norstone



Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  Guitarfabius il Gio 26 Set 2013 - 10:25

@EasyRider_02 ha scritto:Nei lettori CD/DVD la meccanica è molto importante, così come lo è il laser, la lente ecc...
Scusate se forse vado un pò OT, ma un lettore CdRom per Pc, dove un bit sbagliato potrebbe non far funzionare un programma, non è già un'ottima meccanica? Non ha tutto quello che serve anche a un lettore per uso audio?

Guitarfabius
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 06.02.13
Numero di messaggi : 364
Località : La Spezia
Impianto : Arcam rDac
Cambridge Audio Azur650
Casse Totem Sttaf
Lettore Marantz "antico"

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  Vella il Gio 26 Set 2013 - 10:43

@chopper77 ha scritto:Mi faresti qualche esempio di meccanica su cui applicare un Dac esterno?

Grazie
http://www.cyrusaudio.com/product/cd-players/cd-transport

http://www.musicalfidelity.com/m1cdt/

http://www.northstar.it/english/CD-Transport_Model_192.html

http://www.cec-web.co.jp/service/pastproducts/tl51x/tl51x_e.html

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  Vella il Gio 26 Set 2013 - 10:50

E anche

http://lampizator.eu/lampizator/TRANSPORT/CD_transport_DIY.html

http://www.pinkfishmedia.net/forum/showthread.php?t=119055

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  mauz il Gio 26 Set 2013 - 10:54

@franz159 ha scritto:... mi sa che dovrò mettere a budget una hiface 2... che peraltro mi permetterebbe anche di tornare ad usare Audirvana dal Mac, cosa che non faccio al momento perchè il Bushmaster non ha ingresso USB.
voce fuori dal coro: il Bushmaster, vs. 1 e 2, è stato progettato sull'uscita s/pdif ottica del computer (nel mac dall'uscita cuffie, con un cavetto tipo questo) e non per ricevere dalla USB.
Stanley Beresford è sempre stato molto chiaro a questo proposito, e io penserei che le linee guida date da un progettista che ha costruito un DAC che rapportato al prezzo suona veramente bene dovrebbero essere prese in considerazione. personalmente trovo che usando l'ottica non ho nostalgia della vecchia hiface one, ma mi piacerebbe molto leggere qualche opinione di chi sul BM ha comparato gli ingressi coassiale e ottico usando per l'USB un trasporto di maggiore qualità

mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3102
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  chopper77 il Gio 26 Set 2013 - 13:24

@mauz ha scritto:
@franz159 ha scritto:... mi sa che dovrò mettere a budget una hiface 2... che peraltro mi permetterebbe anche di tornare ad usare Audirvana dal Mac, cosa che non faccio al momento perchè il Bushmaster non ha ingresso USB.
voce fuori dal coro: il Bushmaster, vs. 1 e 2, è stato progettato sull'uscita s/pdif ottica del computer (nel mac dall'uscita cuffie, con un cavetto tipo questo) e non per ricevere dalla USB.
Stanley Beresford è sempre stato molto chiaro a questo proposito, e io penserei che le linee guida date da un progettista che ha costruito un DAC che rapportato al prezzo suona veramente bene dovrebbero essere prese in considerazione. personalmente trovo che usando l'ottica non ho nostalgia della vecchia hiface one, ma mi piacerebbe molto leggere qualche opinione di chi sul BM ha comparato gli ingressi coassiale e ottico usando per l'USB un trasporto di maggiore qualità
...io uso Audirvana nel Mac,collegato l'uscita ottica al DAC FiiO D03K...non è male...poi naturalmente gli MP3 sono sempre più scadenti dei CD!!!

chopper77
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 02.12.12
Numero di messaggi : 745
Località : Puglia
Occupazione/Hobby : in cerca di qualcosa ;) ...ROCK & Chopper
Provincia (Città) : SOUTH OF ITALY
Impianto : lettore CD/SACD-DAC Marantz SA8005
Giradischi REGA RP1 con testina Sumiko Pearl
iMac 21,5"
amplificatore Rega Brio R...
cavi di segnale e cavo USB Oelhbach
cavi di potenza Norstone



Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  chopper77 il Gio 26 Set 2013 - 13:29

@Vella ha scritto:E anche

http://lampizator.eu/lampizator/TRANSPORT/CD_transport_DIY.html

http://www.pinkfishmedia.net/forum/showthread.php?t=119055
grazie...ma per curiosità...esistono lettori CD che fungono anche da DAC...sopratutto USB?

chopper77
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 02.12.12
Numero di messaggi : 745
Località : Puglia
Occupazione/Hobby : in cerca di qualcosa ;) ...ROCK & Chopper
Provincia (Città) : SOUTH OF ITALY
Impianto : lettore CD/SACD-DAC Marantz SA8005
Giradischi REGA RP1 con testina Sumiko Pearl
iMac 21,5"
amplificatore Rega Brio R...
cavi di segnale e cavo USB Oelhbach
cavi di potenza Norstone



Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  EasyRider_02 il Gio 26 Set 2013 - 15:03

@Guitarfabius ha scritto:
@EasyRider_02 ha scritto:Nei lettori CD/DVD la meccanica è molto importante, così come lo è il laser, la lente ecc...
Scusate se forse vado un pò OT, ma un lettore CdRom per Pc, dove un bit sbagliato potrebbe non far funzionare un programma, non è già un'ottima meccanica? Non ha tutto quello che serve anche a un lettore per uso audio?
No, normalmente si tratta di meccaniche pessime. Devi considerare che dietro la meccanica esiste un firmware atto a correggere gli errori di lettura, altrimenti non riusciresti a estrarre mai un'informazione per intero!
I dati, salvo condizioni pessime del supporto o guasti del lettore, li ottieni sempre grazie anche a programmi capaci di ricostruire l'informazione per interpolazione, e ai protocolli di controllo dell'errore.
Il problema semmai è quello di ottenere l'informazione corretta senza interventi che possano modificare il dato originale.

EasyRider_02
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.05.12
Numero di messaggi : 1136
Provincia (Città) : Torino
Impianto : SACD: Denon DCD-1500AE
DAC: Wyred 4 Sound DAC-2
Amplificatore: Krell S-300i
Pre-phono: Sonus Faber Quid
Diffusori: Tannoy Prestige Stirling SE
Sorgente digitale: ASUS Eee PC 1015P
Giradischi: Technics SL-3110
SW: Foobar2000
Cavi alimentazione : Elecaudio 331B - Tornado (by Pierpabass)
Cavi segnale: Mogami 2534 - Mogami 2534 XLR bilanciato (by Pierpabass) -
Cavi potenza: TNT TripleT (by me stesso)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  EasyRider_02 il Gio 26 Set 2013 - 15:18

@chopper77 ha scritto:
@Vella ha scritto:E anche

http://lampizator.eu/lampizator/TRANSPORT/CD_transport_DIY.html

http://www.pinkfishmedia.net/forum/showthread.php?t=119055
grazie...ma per curiosità...esistono lettori CD che fungono anche da DAC...sopratutto USB?
Mi viene in mente l'Audiolab 8200CD, ma ve ne sono diversi. A questo punto perché non pensare al Cocktailaudio X30 ?

EasyRider_02
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.05.12
Numero di messaggi : 1136
Provincia (Città) : Torino
Impianto : SACD: Denon DCD-1500AE
DAC: Wyred 4 Sound DAC-2
Amplificatore: Krell S-300i
Pre-phono: Sonus Faber Quid
Diffusori: Tannoy Prestige Stirling SE
Sorgente digitale: ASUS Eee PC 1015P
Giradischi: Technics SL-3110
SW: Foobar2000
Cavi alimentazione : Elecaudio 331B - Tornado (by Pierpabass)
Cavi segnale: Mogami 2534 - Mogami 2534 XLR bilanciato (by Pierpabass) -
Cavi potenza: TNT TripleT (by me stesso)

Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  chopper77 il Lun 30 Set 2013 - 0:48

@chopper77 ha scritto:...la qualità audio di un lettore CD,DVD o BluRay dipende solo dal DAC interno oppure anche dalla lente ottica ed altre parti meccaniche?

...ho 2 lettori un DVD Samsung ed uno scadente Amstrad...il primo ha una buona qualità ed anche se lo collego all'ampli tramite coassiale con DAC FiiO D03K non cambia molto a livello di audio!!!...il secondo invece molto scadente,ma se collegato tramite coassiale con DAC FiiO D03K al contrario migliora molto!!! anzi arriva al livello del samsung con DAC 24 bit 96KHz

...adesso siccome mi sevirebbe un buon DAC , sopratutto con ingresso USB per il MAC...però voglio anche un buon lettore CD...e vorrei capire se comprando un buon DAC,migliore del DAC FiiO D03K posso migliorare qualsiasi lettore CD;DVD o Blu ray!!!

thanksss
...tornando alle mie 2 sorgenti CD,DVD...per esempio il Samsung 611 che ha già una buona conversione D/A di 24 bit 96Khz ,ed un suono decente,come da un lettore CD da 200€ ,forse anche più...dunque, mettendo un DAC esterno per esempio il TEAC H01 ... che dovrebbe essere di 32 bit 192Khz ...migliorerebbe di molto il suono del mio lettore Samsung? ...

...collegando il FiiO D03K con uscita coassiale...sinceramente non cambia molto ...o al massimo un pochino in meglio!!!


chopper77
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 02.12.12
Numero di messaggi : 745
Località : Puglia
Occupazione/Hobby : in cerca di qualcosa ;) ...ROCK & Chopper
Provincia (Città) : SOUTH OF ITALY
Impianto : lettore CD/SACD-DAC Marantz SA8005
Giradischi REGA RP1 con testina Sumiko Pearl
iMac 21,5"
amplificatore Rega Brio R...
cavi di segnale e cavo USB Oelhbach
cavi di potenza Norstone



Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  emaspac il Lun 30 Set 2013 - 8:38

@robyrock76 ha scritto:
- sistema di alimentazione dell'apparato (ma poi: può contare come per esempio per un amplificatore?)
- velocità e qualità di lettura dell'HD (perdita di dati in lettura vuol dire deterioramento della qualità sonora)
- qualità delle connessioni interne
mio parere personale:

- l'alimentazione nei DAC è la cosa che, a parer mio, conta più di tutte al pari del chip e del clock (e quindi della tecnologia utilizzata). personalmente ritengo i NOS superiori come timbrica, a patto di avere un clock esente da jitter e l'alimentazione esterna un obbligo, quando si parla di DAC di un certo livello.
- l'HD della sorgente non deve avere componenti meccaniche, perchè introducono rumore. gli errori o i ritardi ormai sono gestiti dai mediacenter, che spesso hanno un prebuffer o caricano tutto il file in RAM. gli HD esterni via USB non vanno bene, se l'interfaccia del segnale audio tra la sorgente e il DAC sarà USB: infatti, anche se le porte USB sono diverse, il protocollo USB le gestisce senza differenze (non scendo nei dettagli). a parer mio lo stato solido è un obbligo.
- nei PC, utilizzati come sorgente audio. le connessioni fanno una discreta differenza. pensa che ogni motherbord ha, "on board", decine di alimentatori di switching: in questo inferno, per il segnale audio, un conto è utilizzare connessioni pensate per l'hi-fi e un conto è utilizzare connessioni pensate per il PC.

emaspac
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 24.10.12
Numero di messaggi : 120
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatica/programmazione/telecomunicazioni
Provincia (Città) : neutro
Impianto : ° CAPS Zuma + Jriver + JPlay + Dirac Live Stereo + SOtM tX-USBexp Fanless PC
° Berkeley Audio Design Alpha USB USB/SPDIF Converter
° Genesis Digital Lens RAM Buffered Dejitter
° Wadia 2000 Digimaster 64x DAC
° Leben CS-600 + KT66 NOS Marconi Tube Fullamp
° Claravox Euritmica Speakers


Tornare in alto Andare in basso

Re: La qualità nei DAC

Messaggio  EasyRider_02 il Lun 30 Set 2013 - 16:12

@chopper77 ha scritto:
...tornando alle mie 2 sorgenti CD,DVD...per esempio il Samsung 611 che ha già una buona conversione D/A di 24 bit 96Khz ,ed un suono decente,come da un lettore CD da 200€ ,forse anche più...dunque, mettendo un DAC esterno per esempio il TEAC H01 ... che dovrebbe essere di 32 bit 192Khz ...migliorerebbe di molto il suono del mio lettore Samsung? ...

...collegando il FiiO D03K con uscita coassiale...sinceramente non cambia molto ...o al massimo un pochino in meglio!!!

Purtroppo non bastano i dati di targa a definire la qualità del suono, magari. Se ne trovano di oggetti a bassissimo costo che esibiscono specifiche apparentemente buone. A mio giudizio l'ascolto rimane l'unico metro di giudizio valido, anche in virtù dei gusti personali. In ogni caso, ovviamente un buon DAC può migliorare il suono, ma non dimenticare che il tutto deve essere inquadrato nell'ottica delle sinergie tra componente ed equilibrio nella tua catena audio. In pratica difficilmente riuscirai ad apprezzare realmente le qualità di un ottimo DAC su una catena di basso livello, in alcuni casi estremi addirittura potresti non accorgerti delle differenze.

EasyRider_02
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 14.05.12
Numero di messaggi : 1136
Provincia (Città) : Torino
Impianto : SACD: Denon DCD-1500AE
DAC: Wyred 4 Sound DAC-2
Amplificatore: Krell S-300i
Pre-phono: Sonus Faber Quid
Diffusori: Tannoy Prestige Stirling SE
Sorgente digitale: ASUS Eee PC 1015P
Giradischi: Technics SL-3110
SW: Foobar2000
Cavi alimentazione : Elecaudio 331B - Tornado (by Pierpabass)
Cavi segnale: Mogami 2534 - Mogami 2534 XLR bilanciato (by Pierpabass) -
Cavi potenza: TNT TripleT (by me stesso)

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum