T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Recupero vinile rovinato
Oggi a 18:52 Da dinamanu

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Oggi a 18:45 Da dinamanu

» Giradischi - quesiti & consigli
Oggi a 18:39 Da emmeci

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Oggi a 18:32 Da Angel2000

» nuove diva 262
Oggi a 18:18 Da thepescator

» Player portatile
Oggi a 18:13 Da p.cristallini

» Lettore CD max 200 euro
Oggi a 18:12 Da dinamanu

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Oggi a 18:06 Da p.cristallini

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Oggi a 18:03 Da Angel2000

» impianto entry -level
Oggi a 17:53 Da giucam61

» Fonometro Professionale
Oggi a 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Oggi a 15:53 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 15:52 Da dieggs

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 15:17 Da CHAOSFERE

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Oggi a 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Oggi a 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Oggi a 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Oggi a 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Oggi a 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Oggi a 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Ieri a 23:45 Da dinamanu

» JRiver 22
Ieri a 21:26 Da Nadir81

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Ieri a 21:06 Da Angel2000

» Player hi fi
Ieri a 20:34 Da Tasso

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Ieri a 19:48 Da tix88

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 18:34 Da gigihrt

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Ieri a 14:23 Da MrTheCarbon

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 12:12 Da luigigi

» Vintage VS nuovo ma new entry...
Ieri a 10:58 Da emmeci

» Consiglio amplificatore buon rapporto qualità/prezzo
Ieri a 10:15 Da dinamanu

» Verdi - consigli per gli acquisti
Ieri a 10:10 Da luigigi

» Pioneer PL12 in pensione.....o forse no?
Ieri a 9:52 Da Motogiullare

» Little Dot MKII e Little Dot I+ appena arrivati...inizia il test-confronto con le AKG K550.
Ieri a 0:48 Da YAPO

» Messaggio per Valterneri NAD90
Mer 30 Nov 2016 - 22:28 Da beppe61

» Berlioz "symphonie fantastique
Mer 30 Nov 2016 - 21:56 Da Milanraf

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Mer 30 Nov 2016 - 20:11 Da eddy1963

» Cd conviene ripararlo o....
Mer 30 Nov 2016 - 16:55 Da gigetto

» aiuto! amplificatore DENON PMA520AE e diffusori AIWA sxANS70
Mer 30 Nov 2016 - 16:52 Da giucam61

» Amplificatore morto e giradischi con presa differente
Mer 30 Nov 2016 - 16:01 Da giucam61

» Vendo Tweeter Ciare HT200 [40 euro spediti
Mer 30 Nov 2016 - 14:00 Da MrTheCarbon

» Cross-over digitale senza DAC...
Mer 30 Nov 2016 - 13:44 Da dinamanu

» Cuffie per DAC PRO-JECT HEAD BOX S USB
Mer 30 Nov 2016 - 10:12 Da sportyerre

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Mer 30 Nov 2016 - 9:35 Da lello64

» se cambio valvole miglioro?
Mer 30 Nov 2016 - 8:59 Da dinamanu

» Scelta giradischi
Mar 29 Nov 2016 - 23:54 Da dinamanu

» Una storia di cavi
Mar 29 Nov 2016 - 22:39 Da potowatax

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Mar 29 Nov 2016 - 18:41 Da giucam61

» Sto pensando all'impianto home e l'idea sarebbe...
Mar 29 Nov 2016 - 18:25 Da giucam61

» Pi-Speakers One più stands Norstone Stylum2 (200 euro + SS)
Mar 29 Nov 2016 - 14:51 Da MrTheCarbon

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15472)
 
Silver Black (15370)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10213)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8457)
 

Statistiche
Abbiamo 10359 membri registrati
L'ultimo utente registrato è bepsi

I nostri membri hanno inviato un totale di 768706 messaggi in 50030 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 94 utenti in linea :: 9 Registrati, 1 Nascosto e 84 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

___Oscar___, Angel2000, bepsi, CHAOSFERE, dinamanu, emmeci, mauretto, Sistox, tix88

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  thema2000ie il Dom 2 Ago 2009 - 21:54

Non so se sia la sezione giusta, comunque volevo segnalarvi questo editoriale di Bebo Moroni che a mio parere dice alcune cose (non tutte) molto giuste:

http://www.videohifi.com/32/editoriale.shtml

Vorrei sapere cosa ne pensate.

Hello

thema2000ie
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.06.09
Numero di messaggi : 5001
Località : Via dei Matti, n.0
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  Andrea Gianelli il Lun 3 Ago 2009 - 11:27

Hello Eccomi! Indubbiamente sensato e condivisibile, ma molto dipende da come viene letto: ancora una volta gli elementi più profondi ed importanti si colgono tra le righe, da un'analisi attenta, parola per parole, dove ogni affermazione acquista un valore concreto, che parte innanzitutto dai macroelementi anzichè dai piccoli.
Ebbene, se in questi ultimi risiedono le microdifferenze tra i sistemi hi-fi, le prime (chiaramente deducibili e peraltro presenti, anche se, ripeto, tra le righe) segnano quell'abisso oggettivo (peraltro anch'esso sempre più piccolo) che separa hi-fi e non hi-fi. Ed in questo caso non è necessariamente una questione di prezzo: se un piccolo classe T abbinato ad un lettore economico e ad una buona coppia di minidiffusori suona oggettivamente meglio del compatto del Lidl o del radiocd portatile (i quali costano meno della suddetta catena hi-fi), è pur vero che un divario simile è presente anche al confronto con HT e costosi sistemi Bose. Differenza nella differenza è che i compattini/portatili economici valgono il loro prezzo (minimo costo per utilizzo generico = riproduzione di materiale musicale con un, diciamolo pure, ormai discreto livello di fedeltà), mentre nei secondi non hi-fi (HT, Bose ecc.) il prezzo (alto) è determinato da pubblicità, mode, immagine ecc.
Passiamo ora all'hi-fi entry level, il quale permette di passare da un discreto livello di fedeltà ad uno elevato (= alta fedeltà), dove la differenza tra una performance appena sufficiente (distinguere uno strumento dall'altro e capire le parole di una canzone) ad una davvero buona (con aggiunta di dettagli, ambiente, spazio, trasparenza, realismo, dinamica, ricchezza armonica ecc.) è evidente a tutti, anche ai non esperti.
Ora, da questo punto in poi, e questo è bene averlo sempre in chiaro, le differenze diventano sempre più piccole, sottili, minime, spesso quasi impercettibili, ma il prezzo da pagare per ogni gap qualitativo aumenta esponenzialmente.
Detrattore dei sistemi da migliaia/decine di migliaia di euro? No, niente affatto. Semplicemente sostenitore dell'affordable hi-fi, in cui con una spesa accessibile le differenze sono tangibili ed apprezzabili da tutti (e la musica è un diritto di ciascun essere umano, indipendentemente dalla sua capacità di spesa e/o ceto sociale d'appartenenza).
Buona musica a tutti, con il sistema che ciascuno di voi ritiene più idoneo a tale nobile scopo.

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  piero7 il Lun 3 Ago 2009 - 12:42

Dall'inventore dello Ying&Yang (che dopo tutti questi anni, ancora non ho capito cos'è), e "suona come apparecchi di almeno due classi superiori" non mi aspettavo di meglio!

Il succo del suo discorso si riassume in: bla bla bla. In perfetta linea con alcuni del suo entourage, tipo quello che, nella recensione del T-Amp, affermò che: "mi provoca mal di testa, avro una ipersensibilità ad alcune frequenze del T-amp che mi fanno scoppiare l'emicrania".

Teleimbonitori da tv privata nelle trasmissioni a notte fonda! E non dico altro per educazione. Shut up

Pfui! scratch

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  Andrea Gianelli il Lun 3 Ago 2009 - 13:28

Hello Caro Piero, credo concorderai comunque con la mia riflessione: il passaggio da un mid-fi di primissimo prezzo (rediocd o compattino economico) ad un vero hi-fi entry-level permette un salto qualitativo unanimemente apprezzabile, al punto da mantenere o persino migliorare il rapporto qualità/prezzo; un mid-fi che costa uno sproposito (vedi Bose e vari HT) è un furto, come parimenti lo sono molti hi-end dal costo ingiustificato. Non dico tutti, ma in presenza di componenti da migliaia/decine di migliaia di euro la truffa è sempre in agguato e, in ogni caso, piccolissimi miglioramenti finiscono per costare uno sproposito... e a voler ben vedere, ciò lo si deduce piuttosto chiaramente dalle parole dell'editorialista, anche se talvolta ci si sofferma troppo poco sul più profondo dei significati che una comunicazione sottende: un po' come accade nel rapporto venditore/cliente, dove il primo non racconta balle ed inserisce anche la pura e semplice verità, ma condita in modo che tale sostanza passi in seconodo piano rispetto al condimento stesso, il quale finisce per polarizzare pressochè interamente l'attenzione dell'acquirente. Ebbene, nel nostro caso, la verità/realtà/sostanza è che prodotti costosi offorno qualcosina in più a prezzi enormemente più alti, rispetto all'onesto, corretto e piacevole risultato sonoro ottenibile con un (vero) componente/sistema hi-fi di primo prezzo. Parimenti il condimento/fumo/strategia commerciale è lo spostamento dell'attenzione su microdifferenze, che sarebbe interessante far cogliere a musicisti, musicologi ed ascoltatori esperti attraverso un (vero) confronto alla cieca.
Sono ragionevolmente sicuro che in tal caso sia io che te avremmo una buona parte di ragione. Wink

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  piero7 il Lun 3 Ago 2009 - 15:00

Caro Andrea, quelle persone "chiacchierano" di hifi per vivere. Ma chiacchierano solo, perchè loro non son in grado di fare, ma solo di parlare, affidando alle sole orecchie, spessissimo di parte, il giudizio, anche tecnico, senza avere cognizioni tecniche. Quelle persone hanno magnificato cagate, porcate, e cose mediocri, pagate fior di milioni, facendole acquistare ai gonzi come me, che non avendo paragoni reali se so fidati del loro giudizio. Ti devo raccontare delle "alimentazioni sovradimensionate, che non sfigurerebbero in un finale", o "delle batterie di condensatori che sanno di centrale elettrica"? Chiedi a quei signori come suona il finale Jeff Rowland con i gainclone dentro da 10.000 banane! Tanto per parlare di un oggetto che tutti voi conoscete bene! Laughing E che dire del "vale almeno quanto un apparecchio che costa ALMENO il doppio se non il quadruplo"?

Per tornare a noi, Bose, come Bang & Olusfen (o come cavolo se scrive) se fanno pagà le cose care perchè hanno un nome importante. Spesso so complementi d'arredo più che hifi, e per tanta gente, so meglio di un anonimo scatolo nero d'alluminio. Il mondo va e andrà sempre alla stessa maniera. Per quale ragione una sciarpa di seta di Armani costa così tanto rispetto ad una sciarpa solo di seta senza firma?

Questo è quello che contesto a quella categoria di "giornalisti". E se sei della mia età e ricordi cosa scrivevano, non puoi che convenire con me. Erano gli Emilio Fede del settore. Oggi, togli qualche eccezione, tipo di quel tale sulla recensione del T-Amp e delle frequenze segrete che generavano in lui mal di testa Laughing se so un po' mitigati. Grazie alla rete, ai forum, alla condivisione delle esperienze personali da parte di persone senza interessi occulti come me o come te. Questi "santoni" dell'alta fedelta, hanno sponsorizzato un pugno di fet a 18milioni, o un paio di ecc88 a 12 di milioni. Se so potuti permette una vita agiata grazie al loro "sapere". Peccato che il conto l'abbia pagato io e quelli come me, e non loro.

Ed è per questo che contesto quando un venditore viene a presentare in un forum come questo un suo prodotto in una sezione tecnica, e poi non vuole farci vedere lo schema elettrico. Bisogna tenere separato chi fa, prova e divulga gratuitamente, da questi "santoni" depositari di non so quale verità. Verità che sino ad oggi, hanno la morale della novella del cetriolo e dell'ortolano. Sai dove andava a finire il cetriolo alla fine della novella? Nel didietro dell'ortolano puntualmente. Ed avendone presi tanti di cetrioli, be', anche se oggi se so un po' rinsaviti, io di questa gente, di questi giornalisti che per dire "si sente bene" fanno una prosa di 8 pagine disquisendo sul nulla, o su mistiche sensazioni che hanno solo loro: NON MI FIDO PER NIENTE! E come la favola di al lupo al lupo. Ma chi gli crede più, dopo aver gridato, per anni e anni, al lupo al lupo?

A lavorare devono andare!! Esattamente come faccio io. Mi alzo, do il mio piccolo contributo al PIL nazionale fattivamente e concretamente. Non disquisendo dello Ying e dello Yang come fanno loro. E quando faccio una prova e mi accorgo che si sente meglio, lo dico a tutti, facendo, nel mio piccolo, divulgazione delle mie piccole ed insignificanti conoscenze, senza nascondere schemi segretissimi che conoscono solo in pochi, ma se cacci li sordi, allora sei parte dell'elite pure te.

Pfui n'altra volta!

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  Silver Black il Lun 3 Ago 2009 - 19:02

Il signore in questione si è persino dimenticato l'AMBIENTE tra i fattori determinanti del suono in una catena hifi... Direi grave omissione. Mi è piaciuto invece moltissimo il discorso sull'hifi che sono sfumature e dei cavi.
Per il resto condivido con Piero (voto +).

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15370
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  thema2000ie il Lun 3 Ago 2009 - 19:12

@Silver Black ha scritto:Il signore in questione si è persino dimenticato l'AMBIENTE tra i fattori determinanti del suono in una catena hifi... Direi grave omissione. Mi è piaciuto invece moltissimo il discorso sull'hifi che sono sfumature e dei cavi.
Per il resto condivido con Piero (voto +).
Le parti che hai citato sono le stesse che sono piaciute a me. Infatti ho detto che non tutte le cose che ha detto mi sono piaciute.

Oki Hello

thema2000ie
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.06.09
Numero di messaggi : 5001
Località : Via dei Matti, n.0
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  Andrea Gianelli il Mar 4 Ago 2009 - 8:19

@piero7 ha scritto:Caro Andrea, quelle persone "chiacchierano" di hifi per vivere.
Hello Caro Piero, sul concetto che sta alla base della tua analisi ci troviamo ancora una volta d'accordo.
A questo punto mi piacerebbe conoscere il tuo parere anche in merito al Grundig vintage che, con meno di 1000 euro complessivi (ampli, diffusori, lettore cd, cavi e messa a punto) ha la pretesa di mettere in ginocchio Jeff Rowland & C.
Poichè in tal caso di grafici e misure ve ne sono a iosa, sarei curioso di capire se si tratta di dati attendibili o manipolati ad hoc per dimostrare l'ennesimo dogma.
Prova a dare un'occhiata qui: http://motxam.interfree.it/indexi.html

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  Virgilio il Mar 4 Ago 2009 - 9:59

@Silver Black ha scritto:Il signore in questione si è persino dimenticato l'AMBIENTE tra i fattori determinanti del suono in una catena hifi...

Giusto, allora facciamo una nuova classifica per il "peso" dei vari componenti del sistema:

1) Ambiente d'ascolto
2) Altoparlanti
3) Sorgente analogica (Testina Fonografica, Braccio di lettura)
4) Preamplificatore
5) Amplificatore di potenza
6) Sorgente digitale

è giusta secondo voi?

ora... il DAC dove si mette? nel 3) o al 6)? e i cavi?

Certo che se gli ampli sono al 5) e io con i classe T sento una grande differenza rispetto al compattone mi devo aspettare molto dal sistemare ambiente e altoparlanti!

Virgilio
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 233
Località : Como
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  Andrea Gianelli il Mar 4 Ago 2009 - 11:36

Hello Innanzitutto, trattandosi di home hi-fi, è opportuno partire dal presupposto fondamentale che l'ambiente non può essere cambiato e quindi di scegliere i diffusori più adatti ad esso.
In tal modo passiamo ad analizzare il peso dei singoli componenti, secondo il classico schema 50%-40%-10%, rispettivamente per altoparlanti, amplificazione e fonte. Se quest'ultima è digitale, risulta ancor più marginale...
Tutto il resto è...fumo!!!

Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo (MI)
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : potrebbe andare peggio
Impianto : Amplificatore integrato "BeoAffordable" (con Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea) by GianCamillo Gianelli, lettore JVC XV-N322, giradischi Thorens TD 160 con testina Stanton 500, diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  Silver Black il Mar 4 Ago 2009 - 11:38

@Virgilio ha scritto:Giusto, allora facciamo una nuova classifica per il "peso" dei vari componenti del sistema:

1) Ambiente d'ascolto
2) Altoparlanti
3) Sorgente analogica (Testina Fonografica, Braccio di lettura)
4) Preamplificatore
5) Amplificatore di potenza
6) Sorgente digitale

è giusta secondo voi?

Secondo me dimentichi il supporto e poi la sorgente è importantissima, se legge male non c'è amplificatore che tenga.

1) AMBIENTE
2) SUPPORTO
3) SORGENTE
4) DIFFUSORI
5) PRE
6) FINALE
7) CAVI

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15370
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  piero7 il Mar 4 Ago 2009 - 12:02

@Andrea Gianelli ha scritto:
@piero7 ha scritto:Caro Andrea, quelle persone "chiacchierano" di hifi per vivere.
Hello Caro Piero, sul concetto che sta alla base della tua analisi ci troviamo ancora una volta d'accordo.
A questo punto mi piacerebbe conoscere il tuo parere anche in merito al Grundig vintage che, con meno di 1000 euro complessivi (ampli, diffusori, lettore cd, cavi e messa a punto) ha la pretesa di mettere in ginocchio Jeff Rowland & C.
Poichè in tal caso di grafici e misure ve ne sono a iosa, sarei curioso di capire se si tratta di dati attendibili o manipolati ad hoc per dimostrare l'ennesimo dogma.
Prova a dare un'occhiata qui: http://motxam.interfree.it/indexi.html

Non me li ricordo per niente, quindi, non so davvero cosa risponderti. Circa il vintage, se è a costi ragionevoli, l'amarcord è davvero interessante. Ma quando vedo certi prezzi su certi pezzi, a prescindere da come vadano, perchè come ben sai, con oggetti di così tanti anni è sempre un terno al lotto, mi si gela il sangue nelle vene. Ma non perchè fetecchie, ma perchè possono avere problemi, e per metterli a posto, e fare un restauro conservativo rispettando le filosofie ed i materiali dell'epoca, c'è da cacciare per davvero un sacco di soldi.

Quel sito lo conoscevo già, e concordo su molte di quelle cose. Oggi, possiamo dire che molte delle misure che una volta erano un must, sono passate in secondo o in terzo ordine d'importanza. Guarda ad esempio la distorsione globale. Un qualunque valvolare distorce, se guardato solo con gli strumenti, da paura se lo paragoni ad un semiconduttore. Idem per il rapporto S/R, giusto per fare due esempi. Ma all'ascolto, che distorca 3% o 5%, conta quanto il due di coppe quando la briscola è a denari. Idem, rapporti di segnale/rumore elevatissimi che riscontriamo in certe elettroniche al silicio. L'orecchio, invece, (per fortuna che il padre eterno ci ha fatto così) si lascia ammaliare da quelle distorsioni che strumentalmente, e guardate con l'occhio di una trentina di anni fa, avrebbero fatto gridare allo scandalo!

Io, come t'ho detto prima, di certa stampa e di certa gente non mi fido neanche un po'. E vorrei vedere che non fosse così, dopo tutte le fregature che m'hanno appioppato! E a dire il vero, sono tenedenzialmente uno scettico fino a prova contraria. Quindi, per avere la certezza, bisognerebbe farle da se certe misure, o quanto meno, ascoltarli e fidarsi delle proprie orecchie. Che non saranno sensibili come certi strumenti, ma grazie alle quali, se hai un minimo di cultura della musica, della buona musica, e sei un audiofilo con un pizzico d'esperienza, nessuna santone o guru può darla a bere con chiacchiere mirabolanti o filosofie meditative in fase d'ascolto che capiscono solo loro! Laughing

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  piero7 il Mar 4 Ago 2009 - 12:12

L'ambiente è senza dubbio la variabile più importante di tutta la catena.

Ho il ricordo di un locale di un artigiano, altro maniaco senza freni, una specie di grotta con il tetto a cupola, come ho sentito suonare li dentro le mie Minima non le ho mai più sentite! Una cosa pazzesca! Il brano gli uccelli di Battiato dalla voce del padrone, aveva una eco che non ho mai più sentito! Ti giravi intorno e la musica ti a-v-v-o-g-e-v-a letteralmente! Da brividi!

Sicuramente le casse acustiche le metterei al secondo posto, a seguire tutto il resto.

Il lettore cd, inteso come meccanica, lo metto all'ultimo posto della catena. Se prendi il segnale dall'uscita SPDIF suonano uguali, a prescindere che siano di questa o di quella firma. E le mie prove con un CD per PC lo confermano... Mi riservo di fare una prova appena mi capita un lettore di quelli blasonati, e se il proprietario me lo fa aprire e staccare la resistenza dal piedino d'uscita del segnale chip.

I cavi, non li prendo neanche in considerazione; idem per fusibili, i piedini, i risonatori (de che poi?) etc etc. Fuori classifica perchè cagate solenni! Very Happy

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  Virgilio il Mar 4 Ago 2009 - 14:01

@Andrea Gianelli ha scritto: secondo il classico schema 50%-40%-10%, rispettivamente per altoparlanti, amplificazione e fonte
Essendo "nuovo del mestiere" ignoravo questo classico.
Devo fare ancora le mie esperienze ma mi ispira, grazie.

@Silver Black ha scritto:Secondo me dimentichi il supporto
Sì, hai ragione... diciamo che lo includiamo nel termine "Sorgente". Ma, hai in mente i file giusto?
allora anzi no: meglio escluderlo, se no conta troppo! parliamo solo di "macchine"
Comunque, io, sbaglierò qualcosa ma nei CD che masterizzo perdo sempre qualcosa negli acuti e nei salti da piano a forte, a volte in maniera evidente e oggettiva (scrocchia)

@piero7 ha scritto: Il lettore cd, inteso come meccanica, lo metto all'ultimo posto della catena. Se prendi il segnale dall'uscita SPDIF suonano uguali, a prescindere che siano di questa o di quella firma. E le mie prove con un CD per PC lo confermano...
e' una sensazione che ho anch'io, però io non l'ho verificata.
un po' OT: la differenza che c'è nella velocita con cui un lettore legge le informazioni dal Cd appena inserito o nei salti tra le tracce a cosa è dovuta? alcuni lettori sono veloci, altri lenti, perché?

Virgilio
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 27.12.08
Numero di messaggi : 233
Località : Como
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  daniele il Mar 4 Ago 2009 - 15:23

@piero7 ha scritto: Il brano gli uccelli di Battiato dalla voce del padrone, aveva una eco che non ho mai più sentito! Ti giravi intorno e la musica ti a-v-v-o-g-e-v-a letteralmente! Da brividi!


grandioso esempio Smile
complimenti Piero!

daniele
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 09.09.08
Numero di messaggi : 1720
Località : Via della Povertà
Occupazione/Hobby : Desolation Row
Impianto : Nad c565 bee
Leak Stereo 20
PRE Croft Micro
DAC Lampizator
Spendor Ls3/5a


Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  piero7 il Mar 4 Ago 2009 - 17:58

@piero7 ha scritto: Il lettore cd, inteso come meccanica, lo metto all'ultimo posto della catena. Se prendi il segnale dall'uscita SPDIF suonano uguali, a prescindere che siano di questa o di quella firma. E le mie prove con un CD per PC lo confermano...
e' una sensazione che ho anch'io, però io non l'ho verificata.
un po' OT: la differenza che c'è nella velocita con cui un lettore legge le informazioni dal Cd appena inserito o nei salti tra le tracce a cosa è dovuta? alcuni lettori sono veloci, altri lenti, perché?[/quote]

dipende dal lettore ovviamente... Ho un vecchio (tra i primi) lettori dvd della pioneer senza carrello, che è una freccia a leggere le tracce, solo che essendo vecchissimo, molti masterizzati non li legge più Sad

Sto continuando ad ascoltare il lettore CD per pc, e non m'accorgo di nessuna differenza...

piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Editoriale Bebo Moroni Videohifi 32

Messaggio  Silver Black il Mar 4 Ago 2009 - 19:14

Ci ho ripensato, secondo me la classifica è il percorso inverso partendo na noi che riceviamo la musica per andare da dove nasce, quindi ecco la mia classifica completa:


  1. cervello
  2. orecchie
  3. ambiente
  4. diffusori
  5. finale
  6. pre
  7. sorgente
  8. supporto
  9. alimentazione

Poi ci sarebbe il 10° punto, i cavi di interconnessione.

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15370
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum