T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11776 utenti, con i loro 820033 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptioncavo alimentazione per ampli senza messa a terra (DIY)

more_horiz
vorrei provare un buon cavo di alimentazione per il mio ampli che non ha il connettore di terra. in pratica la vaschetta IEC ha solo fase e neutro.
pensavo di costruire un cavo merlino (TNT docet) , voi che ne pensate? al momento uso un normale cavo di alimentazione da pc Embarassed 

grazie a tutti

descriptionRe: cavo alimentazione per ampli senza messa a terra (DIY)

more_horiz
Funzionerà altrettanto bene come il cavo attuale

descriptionRe: cavo alimentazione per ampli senza messa a terra (DIY)

more_horiz
Ciao Michele,
Giusto ieri ero in compagnia di Pierpabass a casa di "Easy-rider 02" ad ascoltare il nuovo impianto
( Tannoy prestige stirling + Krell S-300i )
Tra i vari ascolti abbiamo provato qualche cavo, tra cui questo..
http://www.audiophonics.fr/wmaudio-tornado-cable-secteur-double-blindage-3x40mm2-129mm-p-3297.html

Devo dire che non va affatto male, un suono vigoroso e molto musicale, anche se quello che mi ha stupito di più è stato questo.!!!
http://www.audiophonics.fr/elecaudio-cs361b-cable-secteur-occ-ptfe-3x250mm2-17mm-p-7527.html
Assolutamente più neutro e asciutto, sulle basse frequenze ha una pulizia notevole e molto piacevole.!!!
Consigliato Wink 

descriptionRe: cavo alimentazione per ampli senza messa a terra (DIY)

more_horiz
Grazie per gli interventi.
Ma ha senso usare un cavo con il connettore di terra su un apparecchio a doppio isolamento che quindi non ha proprio fisicamente il pin centrale sulla vaschetta di alimentazione?

descriptionRe: cavo alimentazione per ampli senza messa a terra (DIY)

more_horiz
@cucicu ha scritto:
Grazie per gli interventi.
Ma ha senso usare un cavo con il connettore di terra su un apparecchio a doppio isolamento che quindi non ha proprio fisicamente il pin centrale sulla vaschetta di alimentazione?
Secondo me ti stai tirando dietro rogne inutili....la terra se proprio vuoi metterla mettila solo lato spina e tagliala all'arrivo (ammesso che serva a qualcosa) e prendi cavi dritti e ''capienti di sezione'' per un ampli non serve null'altro,i plastici baldassarri o pirelli vanno benissimo guarda se li trovi morbidi siliconati.Il meglio sarebbe farselo da se' in afumex unipolare ma costa e si fatica a trovarlo (oggi) se ti capita per le mani da 1,5mm fallo bipolare e dritto,la guaina la solita termo,non metterci schermi o Twiataure o altre baggianate (a meno che nn abiti anche tu nella sala radar dell'A.M. come il tuo conterraneo di alcuni post fa) o ti sei trasferito sul Gran Sasso o a Ginevra,dove si divertono ad accelerare particelle e altre cose cosi...

descriptionRe: cavo alimentazione per ampli senza messa a terra (DIY)

more_horiz
La terra sarebbe ottimale se fosse in regola quindi a <10 ohm,quindi sarebbe un ottimo ''pozzo nero'' x correnti parassite o qualsisi minchiata vagante in giro per i circuiti ma questa condizione non è attendibile che per impianti fatti bene e nuovi.
La terra andrebbe ''manutenzionata'' salinizzandola a intervalli regolari,a me non risulta lo faccia nessuno in Italia,quindi come protezione il suo lavoro lo fa (speriamo)
come ricettacolo di ''rumore'' non ci scommetterei grandi cifre.Forse erano piu efficenti le vecchie terre ai tubi di carico dell'acqua che mantenevano bassa la resistenza tramite l'acqua che vi scorreva ma l'utilizzo di raccordi plastici nelle tubature ''pubbliche'' dovrebbe avere vanificato questo vantaggio.In sostanza attacchi al telaio qualcosa che non sai se,a parte la protezione elettrica,puo' essere efficace,senza contare le chiusure ad anello verso altri apparecchi a terra.Vedi tu cosa ha piu senso

descriptionRe: cavo alimentazione per ampli senza messa a terra (DIY)

more_horiz
ma non mi interessa attaccare la terra, mi interessa sapere se il cavo di alimentazione va fatto a 2 o 3 poli

descriptionRe: cavo alimentazione per ampli senza messa a terra (DIY)

more_horiz
@cucicu ha scritto:
ma non mi interessa attaccare la terra, mi interessa sapere se il cavo di alimentazione va fatto a 2 o 3 poli
Cuci chi è il tuo pusher??Hai ripreso a farti le  scariche da 1 Farad?Confessa è lo zio che ti prende i caps?? Se usi tre fili il terzo dove lo metti? (non pensare una battuta facile,lo so che lo stai facendo Laughing ) secondo me 3 fili non servono,ma se proprio prendi un cavo a tre,il terzo filo non devi lasciarlo MAI appeso perche' la parola ''appese'' in elettronica non fa rima con ''funziona bene''.A sto punto la soluzione ''salomonica'' è collegarlo solo dal lato spina e non all'arrivo all'ampli fara' una sorta di schermo parziale (a crederci beninteso) per capirci ''semibilanciato'' e nello stesso tempo non fa danni perche' non va a contatto con il CS dell'ampli.
Se vai a leggere come sono fatti tutto quei boa costrictor ''miracolosi'' hanno quasi sempre questa peculiarita che non stanno collegati all'ampli come terzo filo ma solo dal lato spina/presa,per i motivi di cui sopra.Il terzo filo NON piace,a nessuno ma se è fatto cosi il cavo da qualche parte va messo.
ps io uso dei siliconici bipolari da 1,5mm Baldassarri,cosi mi risparmio la rogna del terzo filo,se non trovi la marca fregatene prendine uno analogo al Leroy (mi pare di averli visti qlc tempo fa) o dove vuoi tu.Verifica sezione e isolamento tra i conduttori,che sono i due parametri che hanno una importanza concreta.

descriptionRe: cavo alimentazione per ampli senza messa a terra (DIY)

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum