T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» mi manca solo il giradischi :(
Oggi alle 1:17 Da donluca

» Domani è Black Friday.....
Oggi alle 0:35 Da Motogiullare

» Nuovo Douk Dac
Oggi alle 0:06 Da uncletoma

» Consiglio Produttore Cavi
Oggi alle 0:01 Da valterneri

» Grundig R1000 e cuffie Sennheiser 598 aperte
Ieri alle 21:20 Da dinamanu

» DAC ES9038PRO Aliexpress
Ieri alle 20:46 Da jogas

» Disaccoppiare diffusori da ripiano libreria
Ieri alle 20:45 Da Phanther68

» Ampli+DAC+bluetooth: Sabaj A2
Ieri alle 20:42 Da Kha-Jinn

» NuforceDDa 120
Ieri alle 19:04 Da GP9

» Basi in marmo x diffusori
Ieri alle 18:02 Da wolfman

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Ieri alle 17:54 Da gigetto

» Vendo ampli Onkyo A 933 black
Ieri alle 17:22 Da Leletag

» normalizzare il volume
Ieri alle 15:06 Da timido

» da diffusori a cuffie
Ieri alle 15:00 Da timido

» Dac
Ieri alle 13:45 Da giucam61

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 12:48 Da giucam61

» CAIMAN SEG
Ieri alle 12:48 Da gubos

» AIUTO nella scelta nuovo giradischi
Ieri alle 10:58 Da Mark F.

» tentazioni.. Yamah r-n602
Ieri alle 10:52 Da nelson1

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ven 17 Nov 2017 - 23:13 Da dieggs

» Vinile vs CD vs mp3,pareri?
Ven 17 Nov 2017 - 20:57 Da giucam61

» Consiglio subwoofer attivo
Ven 17 Nov 2017 - 20:36 Da donluca

» [SS vendo] Pioneer PL 514 + Technics SL 3210
Ven 17 Nov 2017 - 20:20 Da Aunktintaun

» Consiglio Diffusori
Ven 17 Nov 2017 - 18:45 Da Nico_ba02

» Mediaplayer WD TV
Ven 17 Nov 2017 - 15:37 Da rferrinid

» Am Audio A5 850 euro
Ven 17 Nov 2017 - 14:57 Da franz 01

» Pre-phono a valvole o resto come sto?
Ven 17 Nov 2017 - 12:17 Da sportyerre

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Ven 17 Nov 2017 - 12:05 Da ftalien77

» "Specially mixed for you cassette player"... e FLAC 24/96!!
Ven 17 Nov 2017 - 9:36 Da ftalien77

» Audiolab 8000Q
Ven 17 Nov 2017 - 0:51 Da sound4me

Statistiche
Abbiamo 11153 membri registrati
L'ultimo utente registrato è william1971

I nostri membri hanno inviato un totale di 799912 messaggi in 51865 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
ftalien77
 
lello64
 
nerone
 
fritznet
 
Kha-Jinn
 
kalium
 
Masterix
 
fabio.n
 
timido
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9280)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 30 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 30 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


TK2050: pre o finale?

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  Switters il Gio 28 Nov 2013 - 7:55

@luca72c ha scritto:Dimenticavo di segnalare che il volume a parità di posizione del potenziometro è decisamente inferiore al Nad, nonostante sulla carta la potenza dovrebbe essere superiore. Colpa delle casse da 6 ohm?
Se il potenziometro non è lo stesso potrebbe essere che quello della TK2050 sia di valore maggiore e quindi attenui di più il segnale.

Switters
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 24.02.11
Numero di messaggi : 5072
Località : Milano
Provincia (Città) : Milano
Impianto : solo stereo, non HiFi...


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  florin il Gio 28 Nov 2013 - 11:03

@Switters ha scritto:
@luca72c ha scritto:Dimenticavo di segnalare che il volume a parità di posizione del potenziometro è decisamente inferiore al Nad, nonostante sulla carta la potenza dovrebbe essere superiore. Colpa delle casse da 6 ohm?
Se il potenziometro non è lo stesso potrebbe essere che quello della TK2050 sia di valore maggiore e quindi attenui di più il segnale.
O hanno sensibilità d'ingresso diverse, comunque la posizione del potenziometro non è
rilevante. Più importante per me, è l'impedenza d'ingresso della scheda audio è il valore del
potenziometro usato.
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Gio 28 Nov 2013 - 18:29

Beh, io ho usato un Alps da 50K come indicato dalla Hifimediy...

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Ven 6 Dic 2013 - 1:33

Bene, ho terminato circa una sessantina di ore di rodaggio e devo dire che il suono dell'ampli è cambiato un bel po'...
Dopo una ventina di ore i medi hanno acquistato un bel corpo e le frequenze si sono "amalgamate"  bene, senza più vuoti. Suono molto "rotondo" e caldo, ma separazione e nitidezza in calo...
Dopo cinquanta ore, suono veramente molto "rotondo", dolce e caldo, più ancora del C350! Mi ricorda come timbrica il vecchio Grundig valvolare che avevo da ragazzo, ma con più pulizia e dinamica.
MA suono un po' impastato e "spento" rispetto all'inizio, quasi filtrato. Mi viene un dubbio: vuoi vedere che le ferriti si sono magnetizzate? Allora apro e con una buona cesoia elimino tutti i piccoli toroidali. La situazione migliora e il suono riprende vita, veramente estremamente pulito. Un vero piacere da ascoltare, con fatica d'ascolto inesistente. Però... dove sono le famose nitidezza e presenza sulle alte dei classe T? Dove i suoni chirurgicamente definiti? Sinceramente me l'aspettavo molto diverso, alla fine non si differenzia così sostanzialmente dal C350, il che non è sicuramente una brutta cosa, anzi!
A questo punto provo la configurazione finale.
Buone notizie: il selettore funziona alla grande, lo schema che ho postato permette una selezione indolore ed efficace senza problemi di masse o di impedenze.
E il suono? Ottimo, meglio della configurazione integrato, ma con caratteristiche sostanzialmente simili, forse ancora un po' più dolce e con bassi più controllati, nonchè lievemente più definito (stranamente).
Rimane la necessità, a mio parere, di un tocco all'equalizzatore di Foobar per raggiungere il nirvana sonoro - e lo si raggiunge, però! Mi sa che è ora di mettere mano al DAC...
Classifica definitiva:
1) C350 come pre + T2 in configurazione finale: suono estremamente piacevole, caldo e dolce, molto pulito e dinamico, una vera goduria. Bassi corposi ma non troppo invadenti, medi ricchi e alti molto dolci (l'avevo già detto? Rolling Eyes ) e tridimensionali, anche se non freddamente definiti. Palco sonoro molto esteso. Suono solo un po' chiusino sulle alte.
2) T2 in configurazione integrato: suono sempre caldo e piacevole, ma non quanto la configurazione finale. Palco sonoro esteso e tridimensionale, suoni timbricamente e spazialmente molto ben resi. Comunque un signor integrato, sebbene gli alti siano anche qui un po' poco aperti per i miei gusti.
3) C350 integrato: ottimo ampli, veramente piacevole e poco faticoso, muove le casse con eleganza e scioltezza e sciorina un sound raffinato con  ottima dinamica e timbrica realistica, sebbene sia un po' sbilanciato verso i bassi (ma in maniera non fastidiosa). Cede solo per l'ottimo livello delle altre configurazioni!
Insomma caratteristiche sonore simili ma resa migliorata con l'introduzione del T2.

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Ven 6 Dic 2013 - 1:48

Per finire posto qualche foto:


Visto da sopra (i cavi di segnale e di potenza, tutti schermati, non si vedono perchè passano sotto il pianale in policarbonato)


Qui si possono apprezzare le GENEROSE dimensioni dei Kendeil e del toroidale... Crazy 


La T2 con i suoi due bei Jantzen rossi strabordanti e una vista d'insieme del blocco di interruttori frontale


Un dettaglio del trio di interruttori che gestiscono gli ingressi: da sinistra selettore dei due ingressi posteriori, commutatore di configurazione (con le due resistenze da 50K appese) e potenziometro Alps.


Infine una vista frontale in cui spiccano le belle scritte Suspect  che... beh... in effetti sono decalcomanie... Disagree

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  homesick il Ven 6 Dic 2013 - 6:31

che dire luca , bel lavoro veramente Clap Clap , come tu abbia fatto a far entrare tutta quella roba in una
scatola ha del miracoloso Very Happy
avatar
homesick
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 2466
Località : bologna
Occupazione/Hobby : il mondo dei pacchi
Provincia (Città) : Bologna
Impianto : Lettore Marantz cd6003
Liquida:Starting point system dac 3
Fleawatt tp3116
Perraux e160i
JBL L90
Sub Magnat Ms 201A
Cuffie Sennheiser Hd600
Cuffie Focal Spirit One
Cuffie Sony MDR Xd100
Cavi di segnale
Wired World Luna 6
Viablu sc 4
Alimentazione TNT Merlino

Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Ven 6 Dic 2013 - 8:39

Davvero! E' stato un lavoraccio! Cool 

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  florin il Ven 6 Dic 2013 - 11:32

@luca72c ha scritto:Però... dove sono le famose nitidezza e presenza sulle alte dei classe T? Dove i suoni chirurgicamente definiti?
Credo che nell'ambiente, la tua voglia di utilizzare un'equalizzatore mi fa pensare questo
Complimenti per il lavoro !
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Ven 6 Dic 2013 - 15:36

Grazie! L'equalizzatore mi scoccia un po' usarlo, ho limitato ad un lieve ritocco sulle alte, ma devo dire che con questa sorgente (Xonar STX con opamps 49990) è davvero necessario. Se riesco a trovare degli opamp Burson a un buon prezzo oppure se mi decido ad assemblarmi un DAC basato su schedine XMOS (tengo d'occhio quello di Joro su Diyaudio), penso che potrò eliminarlo... o almeno spero...
Però in effetti anche l'ambiente in cui ascolto non è che sia il massimo (già così l'impianto è seriamente a rischio di danneggiamento da minori), infatti portando le casse più verso il centro della stanza le cose migliorano - ma non abbastanza purtroppo!

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Mer 22 Gen 2014 - 23:19

Aaahhh... con un nuovo DAC, basato su dual AK4399 e acquistato da un assemblatore cinese, ho raggiunto un nuovo livello di goduria... soprattutto con files ad alta definizione... che separazione... che dinamica... che presenza di tutte le frequenze!
Adesso il sistema si è fatto davvero serio...

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Mer 3 Set 2014 - 0:56

Un altro "piccolo" dubbio.
Stavo pensando di passare dall'alimentazione AC ad un alimentatore DC lineare separato a bassissimo rumore basato su 4 o 5 LT3086 in parallelo: voglio vedere come reagisce il TK2050 ad un'alimentazione ancora più stabile e pulita, nonchè minimizzare le interferenze interne (quei cavi AC che girano per lo chassis non mi piacciono per niente...).
Ma i 2 Kendeil che faccio, li lascio o "rallenterebbero" troppo l'ampli? Suspect

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

tk 2050 pr ofinale

Messaggio  Karmito il Mer 3 Set 2014 - 1:11

ciao a tutti, devo riconoscere che siete preparati in elettronica... per me arabo vero !!
avatar
Karmito
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.09.14
Numero di messaggi : 215
Località : Piemonte
Occupazione/Hobby : mi garba lo sport ... in TV pero'..
Provincia (Città) : ai pie dei monti
Impianto : Theshold T2, MC 602, B&W 802 N, 805 N, htm 4s, asw 650, pre ht Classe' ssp 30, finale Krell kav 500, lettore bluray Sony ,dac TEAC UD 501 DSD
Pioneer kuro 60, proiettore jwc DLA hd-100 altro Vintage KLIPSCH la scala split, finale Sony TAN 55-ES.
Denon CDRW 1500, sinton. Maranz st 4000.

Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Mer 3 Set 2014 - 1:27

@Karmito ha scritto:ciao a tutti, devo riconoscere che siete preparati in elettronica... per me arabo vero !!

Veramente un anno fa era arabo pure per me...
Non che ora sia un poliglotta però: sto sempre a chiedere lumi! Embarassed
Se c'è la voglia piano piano si impara a fare tutto, e questo forum è un ottimo punto di partenza.

Però chi mi sa dire qualcosa sui Kendeil sulla T2 in configurazione DC?

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  valvolas il Mer 3 Set 2014 - 1:33

@luca72c ha scritto:
@Karmito ha scritto:ciao a tutti, devo riconoscere che siete preparati in elettronica... per me arabo vero !!

Veramente un anno fa era arabo pure per me...
Non che ora sia un poliglotta però: sto sempre a chiedere lumi! Embarassed
Se c'è la voglia piano piano si impara a fare tutto, e questo forum è un ottimo punto di partenza.

Però chi mi sa dire qualcosa sui Kendeil sulla T2 in configurazione DC?

Cosa vuoi fare portare fuori il trafo e alimentare il case direttamente in dc?Lineare significa senza stabilizzatori cioe' solo componenti passivi cap e resistenze,se ci metti i LT3086 la stabilizzi.Non conosco l'integrato perche' non mi occorre ma credo sia uno di quelli qualitativi che hanno sostituito i vecchi LM.Cmq sia come regola generale alloggiare il blocco di alimentazione altrove (inteso come parte alternata) e' sempre meglio,non lo fa (quasi) nessuno x costi e ingombri.I condensatori messi immediatamente prima di una scheda di stadio linea fanno sempre da riserva ''calda'' vale a dire forniscono al pre o ampli un pozzo di corrente immediato senza aspettarlo da cio' che sta a monte.Detta ''alla boia'' sono delle piccole batterie o almeno ne svolgono il lavoro
Di mio non li toglierei,ma neache farei la stabilizzata,alloggerei fuori il trafo quello puo' essere un valore aggiunto
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

tk 2050 pre o finale

Messaggio  Karmito il Mer 3 Set 2014 - 1:44

bene, spero di imparare qlc di utile, ma non provero' mai a costruire apparecchi elettronici,
di questo sono sicuro.
avatar
Karmito
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 03.09.14
Numero di messaggi : 215
Località : Piemonte
Occupazione/Hobby : mi garba lo sport ... in TV pero'..
Provincia (Città) : ai pie dei monti
Impianto : Theshold T2, MC 602, B&W 802 N, 805 N, htm 4s, asw 650, pre ht Classe' ssp 30, finale Krell kav 500, lettore bluray Sony ,dac TEAC UD 501 DSD
Pioneer kuro 60, proiettore jwc DLA hd-100 altro Vintage KLIPSCH la scala split, finale Sony TAN 55-ES.
Denon CDRW 1500, sinton. Maranz st 4000.

Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Mer 3 Set 2014 - 2:12

@valvolas ha scritto:
Cosa vuoi fare portare fuori il trafo e alimentare il case direttamente in dc?

Proprio così...

@valvolas ha scritto:
Lineare significa senza stabilizzatori cioe' solo componenti passivi cap e resistenze,se ci metti i LT3086 la stabilizzi.

Allora diciamo lineare stabilizzato...

@valvolas ha scritto:
Cmq sia come regola generale alloggiare il blocco di alimentazione altrove (inteso come parte alternata) e' sempre meglio,non lo fa (quasi) nessuno x costi e ingombri.I condensatori messi immediatamente prima di una scheda di stadio linea fanno sempre da riserva ''calda'' vale a dire forniscono al pre o ampli un pozzo di corrente immediato senza aspettarlo da cio' che sta a monte.Detta ''alla boia'' sono delle piccole batterie o almeno ne svolgono il lavoro
Di mio non li toglierei,ma neache farei la stabilizzata,alloggerei fuori il trafo quello puo' essere un valore aggiunto

Beh, avendo usato per altri componenti degli alimentatori basati su LT3080/3083 devo dire che sono rimasto molto colpito dall'effetto che hanno avuto sul suono con la loro corrente stabile e a bassissimo rumore, così avevo pensato che il TK2050 ne potesse trarre guadagno... Ad es. guarda questo thread (ma lì non si parla di amplificatori) http://www.tforumhifi.com/t15925-batteria-al-piombo-vs-lt3080-la-caduta-di-un-mito-lt3083
Dovendo alloggiare fuori il trafo, non potrebbe essere un tentativo interessante? Alla fine la sezione di raddrizzamento e "stabilizzazione" della T2 non dovrebbe avere le prestazioni di un buon lineare stabilizzato a bassissimo rumore. La qualità della corrente DC fornita non è di primaria importanza per un amplificatore?
Il mio dubbio era più che altro quale effetto potessero avere i Kendeil su un flusso di corrente DC già filtrato e stabilizzato...


Ultima modifica di luca72c il Mer 3 Set 2014 - 2:19, modificato 1 volta

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Mer 3 Set 2014 - 2:17

@Karmito ha scritto:bene, spero di imparare qlc di utile, ma non provero' mai a costruire apparecchi elettronici,
di questo sono sicuro.

Anch'io pensavo qualcosa di simile un anno fa...

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  valvolas il Mer 3 Set 2014 - 10:30

@luca72c ha scritto:
@valvolas ha scritto:
Cosa vuoi fare portare fuori il trafo e alimentare il case direttamente in dc?

Proprio così...

@valvolas ha scritto:
Lineare significa senza stabilizzatori cioe' solo componenti passivi cap e resistenze,se ci metti i LT3086 la stabilizzi.

Allora diciamo lineare stabilizzato...

@valvolas ha scritto:
Cmq sia come regola generale alloggiare il blocco di alimentazione altrove (inteso come parte alternata) e' sempre meglio,non lo fa (quasi) nessuno x costi e ingombri.I condensatori messi immediatamente prima di una scheda di stadio linea fanno sempre da riserva ''calda'' vale a dire forniscono al pre o ampli un pozzo di corrente immediato senza aspettarlo da cio' che sta a monte.Detta ''alla boia'' sono delle piccole batterie o almeno ne svolgono il lavoro
Di mio non li toglierei,ma neache farei la stabilizzata,alloggerei fuori il trafo quello puo' essere un valore aggiunto

Beh, avendo usato per altri componenti degli alimentatori basati su LT3080/3083 devo dire che sono rimasto molto colpito dall'effetto che hanno avuto sul suono con la loro corrente stabile e a bassissimo rumore, così avevo pensato che il TK2050 ne potesse trarre guadagno... Ad es. guarda questo thread (ma lì non si parla di amplificatori) http://www.tforumhifi.com/t15925-batteria-al-piombo-vs-lt3080-la-caduta-di-un-mito-lt3083
Dovendo alloggiare fuori il trafo, non potrebbe essere un tentativo interessante? Alla fine la sezione di raddrizzamento e "stabilizzazione" della T2 non dovrebbe avere le prestazioni di un buon lineare stabilizzato a bassissimo rumore. La qualità della corrente DC fornita non è di primaria importanza per un amplificatore?
Il mio dubbio era più che altro quale effetto potessero avere i Kendeil su un flusso di corrente DC già filtrato e stabilizzato...

Portare fuori tutto il blocco ali se puoi e vuoi farlo è certamente una buona idea.
Le stab a me non piacciono ma trattandosi di una digitale non è che restino molte scelte soprattutto se i margini di lavoro in tensione sono stretti,a rischio di danneggiare l'integrato,io quel materiale non l'ho mai provato essendo relativamente moderno e per i miei ampli cmq non serve.I caps lasciali.avrai cmq una scorta di corrente disponibile subito,al limite bypassali con qualcosa di piu piccolo tipo il 10% del loro valore
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Mer 3 Set 2014 - 11:02

@valvolas ha scritto:
Portare fuori tutto il blocco ali se puoi e vuoi farlo è certamente una buona idea.
Le stab a me non piacciono ma trattandosi di una digitale non è che restino molte scelte soprattutto se i margini di lavoro in tensione sono stretti,a rischio di danneggiare l'integrato,io quel materiale non l'ho mai provato essendo relativamente moderno e per i miei ampli cmq non serve.I caps lasciali.avrai cmq una scorta di corrente disponibile subito,al limite bypassali con qualcosa di piu piccolo tipo il 10% del loro valore

Grazie dei suggerimenti!

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  emmeci il Mer 3 Set 2014 - 11:29

Smile Ciao, considerando i consigli che ti ha già dato valvolas, solo qualche dubbio/considerazione:
Parli di 4-5 LT3086 in parallelo, cioè significa una disponibilità 8-10 A abbondanti, ma la TK2050 ha bisogno di tutta questa corrente? Rolling Eyes Sono sufficentemente sicuro che la capacità messa a monte del regolatore non sia critica, quindi puoi anche esagerare, sempre valutando un "bel dimensionamento" del ponte raddrizzatore. Mentre ho dei seri dubbi sul fatto che "esagerare" con la capacità a valle non possa provocare problemi al regolatore. Fai magari una ricerca in tal senso.
Personalmente proverei prima la soluzione, separando l'alimentazione come hai detto, del lineare puro, mantenendoti un pochino al di sotto della tensione critica, se le cose così non vanno, sei sempre in tempo a procedere con il regolatore!
Ciao Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  valvolas il Mer 3 Set 2014 - 13:39

Come dice l'esimio se hai margine nei valori di alimentazione tipo da 25 a 30V secondo me ti conviene fare una lineare pura stando pero' un po' sotto il limite max se vai nelle ''alimentazioni''  ci sono alcune idee in proposito,ultimamente ce n'era uno con un prblm analogo vedi sotto,anche il ponte naturalmente sarebbe meglio fosse adeguato io preferisco autocostruirmeli ma usare quelli gia' fatti se ''generosi'' va bene cmq.
I caps di chiamiamoli cosi ''volano'' da quanto sono?

http://www.tforumhifi.com/t42309-urge-alimentatore-30v-10a-che-non-ronzi
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Mer 3 Set 2014 - 18:30

@emmeci ha scritto:
Smile Ciao, considerando i consigli che ti ha già dato valvolas, solo qualche dubbio/considerazione:
Parli di 4-5 LT3086 in parallelo, cioè significa una disponibilità 8-10 A abbondanti, ma la TK2050 ha bisogno di tutta questa corrente? Rolling Eyes

Beh, se tira fuori 100+100W di picco, 200VA / 28V(la tensione su cui lo terrei) = poco meno di 8A. Sbaglio?

@emmeci ha scritto:
Sono sufficentemente sicuro che la capacità messa a monte del regolatore non sia critica, quindi puoi anche esagerare, sempre valutando un "bel dimensionamento" del ponte raddrizzatore. Mentre ho dei seri dubbi sul fatto che "esagerare" con la capacità a valle non possa provocare problemi al regolatore. Fai magari una ricerca in tal senso.
Personalmente proverei prima la soluzione, separando l'alimentazione come hai detto, del lineare puro, mantenendoti un pochino al di sotto della tensione critica, se le cose così non vanno, sei sempre in tempo a procedere con il regolatore!
Ciao Mauro

Dal Datasheet del 3086 pare che non ci dovrebbero essere problemi di capacità in uscita, anzi (se ho letto bene), darebbe stabilità al funzionamento del tutto.
Senza regolatore mi perderei gran parte della stabilizzazione e della pulizia fine della corrente, a che pro?

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  valvolas il Mer 3 Set 2014 - 20:28

@luca72c ha scritto:
@emmeci ha scritto:
Smile Ciao, considerando i consigli che ti ha già dato valvolas, solo qualche dubbio/considerazione:
Parli di 4-5 LT3086 in parallelo, cioè significa una disponibilità 8-10 A abbondanti, ma la TK2050 ha bisogno di tutta questa corrente? Rolling Eyes

Beh, se tira fuori 100+100W di picco, 200VA / 28V(la tensione su cui lo terrei) = poco meno di 8A. Sbaglio?

@emmeci ha scritto:
Sono sufficentemente sicuro che la capacità messa a monte del regolatore non sia critica, quindi puoi anche esagerare, sempre valutando un "bel dimensionamento" del ponte raddrizzatore. Mentre ho dei seri dubbi sul fatto che "esagerare" con la capacità a valle non possa provocare problemi al regolatore. Fai magari una ricerca in tal senso.
Personalmente proverei prima la soluzione, separando l'alimentazione come hai detto, del lineare puro, mantenendoti un pochino al di sotto della tensione critica, se le cose così non vanno, sei sempre in tempo a procedere con il regolatore!
Ciao Mauro

Dal Datasheet del 3086 pare che non ci dovrebbero essere problemi di capacità in uscita, anzi (se ho letto bene), darebbe stabilità al funzionamento del tutto.
Senza regolatore mi perderei gran parte della stabilizzazione e della pulizia fine della corrente, a che pro?

Hai guardato bene i d.s. di quei regolatori.(gli schemi intendo),giusto?In audio gli stabilizzatori sono un male necessario (se e' necessario) il piu delle volte solo sulla digitale,dove servono solo le soglie filtrate e stop.
Cmq guarda attentamente gli schemi dei ds soprattutto le capacita' (intendo quelle in farad non le capacita' come erogazione di corrente)
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  emmeci il Mer 3 Set 2014 - 20:37

@luca72c ha scritto:
@emmeci ha scritto:
Smile Ciao, considerando i consigli che ti ha già dato valvolas, solo qualche dubbio/considerazione:
Parli di 4-5 LT3086 in parallelo, cioè significa una disponibilità 8-10 A abbondanti, ma la TK2050 ha bisogno di tutta questa corrente? Rolling Eyes

Beh, se tira fuori 100+100W di picco, 200VA / 28V(la tensione su cui lo terrei) = poco meno di 8A. Sbaglio?

@emmeci ha scritto:
Sono sufficentemente sicuro che la capacità messa a monte del regolatore non sia critica, quindi puoi anche esagerare, sempre valutando un "bel dimensionamento" del ponte raddrizzatore. Mentre ho dei seri dubbi sul fatto che "esagerare" con la capacità a valle non possa provocare problemi al regolatore. Fai magari una ricerca in tal senso.
Personalmente proverei prima la soluzione, separando l'alimentazione come hai detto, del lineare puro, mantenendoti un pochino al di sotto della tensione critica, se le cose così non vanno, sei sempre in tempo a procedere con il regolatore!
Ciao Mauro

Dal Datasheet del 3086 pare che non ci dovrebbero essere problemi di capacità in uscita, anzi (se ho letto bene), darebbe stabilità al funzionamento del tutto.
Senza regolatore mi perderei gran parte della stabilizzazione e della pulizia fine della corrente, a che pro?

ok, come non detto, se non l'hai già visto dai una occhiata qua:
http://www.alchimieaudio.com/t187-hifimediy-2t-ampli-in-classe-t-con-tk2050-misure-e-test
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  luca72c il Mer 3 Set 2014 - 21:02

@emmeci ha scritto:
ok, come non detto, se non l'hai già visto dai una occhiata qua:
http://www.alchimieaudio.com/t187-hifimediy-2t-ampli-in-classe-t-con-tk2050-misure-e-test

Ammazza, qua fra un po' di 3086 ce ne vogliono 6/7!!!
Scherzi a parte, non ho mai superato metà volume, penso che 4 o 5 siano più che ampiamente sufficienti.

luca72c
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 19.06.13
Numero di messaggi : 501
Provincia (Città) : Ascoli Piceno
Impianto : Sorgente: HTPC con LMS, Daphile e wtfplay; DAC Buffalo IIIse con Raspberry PI interno
Pre: Broskie Unbalancer
Finali: OTL Circlotron autocostruiti
Diffusori: Monitors autoassemblati Wilmslow Audio
Cavi segnale: Autocostruiti in argento
Cavi potenza: Qed
Cavi alimentazione: Lucasaudio RedLine e altri autocostruiti


Tornare in alto Andare in basso

Re: TK2050: pre o finale?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum