T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 0:25 Da lello64

» TPA 3116
Ieri alle 22:27 Da timido

» compatibilità casse
Ieri alle 22:14 Da homesick

» è ora di rivalvolare!
Ieri alle 21:54 Da erduca

» tda8950 per impianto con subwoofer
Ieri alle 21:33 Da 22b5g41b5dw

» Vendo HDPLEX Fanless Linear Power Supply 100W [MI-CO-MB-LC]
Ieri alle 18:38 Da wings

» Quale Full range 3" scegliere?
Ieri alle 17:28 Da dinamanu

» Consigli nuovo impianto
Ieri alle 17:22 Da p.cristallini

» consiglio diffusori pavimento
Ieri alle 17:21 Da Kha-Jinn

» Calcolo litraggio avendo parametri woofer
Ieri alle 15:24 Da franzfranz

» Disaccoppiamento Diffusori da stand
Ieri alle 14:59 Da Zio

» Integrato per Spendor S6
Ieri alle 14:57 Da Zio

» Project pre dac s2
Ieri alle 13:20 Da giucam61

» Hiface 1 oppure 2
Ieri alle 12:56 Da Sandrogall

» Golden Voice 200/3 Studio
Ieri alle 11:28 Da freeride

» Kingrex T20 + PRE + PSU
Ieri alle 10:33 Da frugolo80

» Aiuto per ricambio Digitrac 450 se (Ortofon)
Ieri alle 9:45 Da sportyerre

» Ho ordinato i Batpure
Ieri alle 8:19 Da giucam61

» tpa3255 vs tda8954
Gio 22 Feb 2018 - 23:56 Da franzfranz

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Gio 22 Feb 2018 - 23:52 Da djufuk87

» De Andrè esegue cover dei trapper italiani di oggi
Gio 22 Feb 2018 - 23:08 Da lello64

» Dipolo con TB W8-2145 e 2 woofer Omnes audio -Clone trio 15 Pure audio-
Gio 22 Feb 2018 - 22:10 Da SubitoMauro

» Nuovo Impianto
Gio 22 Feb 2018 - 21:34 Da __Ale__

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Gio 22 Feb 2018 - 20:54 Da giucam61

» Tipo di box e calcolo litraggio FR10
Gio 22 Feb 2018 - 20:47 Da saltonm73

» Vendo amplificatore integrato ibrido Peachtree iNova
Gio 22 Feb 2018 - 18:55 Da p.cristallini

» (Veneto) VENDO CHARIO CONSTELLATION PHOENIX
Gio 22 Feb 2018 - 17:57 Da simonluka

» (VI/ITALIA) Vendo Yamaha RX-V775 sintoamplificatore AV 7.2)
Gio 22 Feb 2018 - 17:57 Da simonluka

» (VI/ITALIA) Vendo Muse M20 EX2
Gio 22 Feb 2018 - 17:56 Da simonluka

» Sommer Cable Meridian 2x2.5mm
Gio 22 Feb 2018 - 16:25 Da Luca Marchetti

Statistiche
Abbiamo 11440 membri registrati
L'ultimo utente registrato è eleonorakos

I nostri membri hanno inviato un totale di 807391 messaggi in 52399 argomenti
Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15551)
 
Silver Black (15513)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9358)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 26 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 26 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


cassa x chitarra elettrica (basso)

Andare in basso

cassa x chitarra elettrica (basso)

Messaggio  valvolas il Ven 12 Lug 2013 - 19:39

Un mio collega ha acquistato un ampli S.S. da chitarra abbastanza vecchio e da sistemare siamo riusciti con i soliti accorgimenti a stroncare umm e ronzii vari,adesso che l'elettronica va decisamente bene,mi ha chiesto se è possibile fare qlc accorgimento
sulla parte Driver/cassa,è un monoblocco con il woofer da 250 mm piazzato al centro il parallelepipedo che alloggia il woofer è alto 46 lungo 44 profondo 19 e dietro lato schiena è parzialmente aperto.Mi è stato chiestio che accorgimenti si potrebbero prendere tipo chiuderlo tutto e metterci un bass reflex.Qualcuno ha qualche idea?Lavorerebbe specificatamente per la chitarra basso
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: cassa x chitarra elettrica (basso)

Messaggio  valvolas il Sab 13 Lug 2013 - 20:31

" />
 
allego una foto dell'ampli aperto (manca il pannello posteriore che comunque nn chiude completamente la cassa) se qualcuno ha qualche suggerimento su eventuali modifiche (io di mio penso che il 250mm ormai sia da ''pensionare'') il lato bobina è avvolto dal solito ''x cappe'' e si vede qualche pezzo di fonoassorbente a piramide giusto x fare delle prove
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: cassa x chitarra elettrica (basso)

Messaggio  valterneri il Sab 13 Lug 2013 - 20:43

In origine era una cassa amplficata specifica per chitarra elettrica
o proprio per basso?
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3874
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: cassa x chitarra elettrica (basso)

Messaggio  valvolas il Sab 13 Lug 2013 - 21:28

secondo me ambedue visto che ricordo aveva 2 attacchi separati basso e chitarra,la marca mi pare una cosa australiana forse Newton o roba cosi,è un po una cosa da ''cantinari'' anche l'elettronica era un po approx...aveva due ripple da 2200 micro su ogni ramo del duale fai tu che sinfonia..adesso a 14.000 x ramo va benino anche il cablaggio aveva dei loop assurdi sui pot
ps il tizio ci attacca un basso
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: cassa x chitarra elettrica (basso)

Messaggio  valterneri il Sab 13 Lug 2013 - 23:23

L'amplificatore per chitarra ha una "zona dei controlli d'equalizzazione"
molto differente da quella del basso e anche l'eventuale "sustain"
derivante dalla compressione deve essere molto differente.
Il compressore dei due ha poi differenti frequenze di Key.

Uno dei metodi rudimentali, negli amplificatori a transistori,
come rudimentali sono tutti gli equalizzatori e compressori per strumenti,
per arrivar presto ad un effetto di distorsione "gutturale" simile a quella
delle corde sbattute sulla tastiera, è quello di tener basso il valore
dei condensatori di livellamento e anche la potenza del trasformatore.
 
Il cono porta le differenze maggiori.
 
Più capace di generar acuti, seppur con distorsione e irregolarità,
quello per chitarra,
è dovuto ai maggior corrugamenti del cono che lo rendono più veloce nella parte
centrale che non deve "portarsi dietro" la zona periferica,
piu capace di escursione quello per basso
e con maggior capacità di rallentare a fine corsa senza sbattere
ma generando distorsione.
 
La cassa deve avere la grande apertura dietro
(è un errore trasformarla il bass-reflex).
 
Il cono avrà così una maggior efficienza, escursione e distorsione,
l'aria dietro creerà intermodulazione con quella frontale, e questo è un pregio,
e avrà anche meno bassi profondi, e anche questo è un pregio per dare al
suono una maggiore aggressività e meno ridondanza.
 
Devi pensare che l'equalizzatore del pre-driver spesso spara + 15 o oltre
sui bassi, e se li amplifichi tutti ......
In realtà questi + 15 fanno un "effetto laudness" che poi si ricompatta
nella distorsione delle valvole finali e nel fine corsa del cono.
Dato che mi pare hai un amplificatore a transistori è il cono a doversi
sobbarcare interamente questo compito di distorsione/compressione.
 
Se sostituisci il cono ne occorre uno specifico per basso
(dato che l'amplificatore intuisco essere a transistori direi Celestion)
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3874
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: cassa x chitarra elettrica (basso)

Messaggio  valvolas il Dom 14 Lug 2013 - 3:55

ok grazie x le info,adesso ho scoperto perche' le cose che ci stavano sopra mi facevano venire la pelle d'oca,in realta' l'ottica nn è esattamente quella che usiamo x l'audio.Resta il fatto che l'ummm e i ronzii andavano risolti,era inascoltabile  forse i due caps erano a 2200 ma vecchi e avevano esr ormai alla frutta,la cavetteria al limite del pietoso me la spiego meno.Avevo intuito che il trafo un 15 0 15, era sottodimensionato perche' alzando il volume diventa una ''pala di elicottero'' pero' se è fatto apposta lasciamolo cosi tuttalpiu gli facciamo fare uno shampo di resina Laughing
Adesso gli faccio dare una occhiata ai driver x basso a Stato Solido cosa si trova di quella misura e a che prezzi,poi se la vedra' lui;avevo pensato di mettere del fonoassorbente all'interno ma alla luce di quello che mi hai detto temo sia un danno,piu che un vantaggio,in sto campo pare sia (quasi) tutto a rovescio Laughing
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Tornare in alto Andare in basso

Re: cassa x chitarra elettrica (basso)

Messaggio  valterneri il Dom 14 Lug 2013 - 6:10

@valvolas ha scritto:ok .... in sto campo pare sia (quasi) tutto a rovescio Laughing
Si, quasi,
conta molto la qualità della distorsione e la linearità non è una qualità.
Solo ad esempio che quando i controllo di tono sono in flat in un amplificatore
Fender ci sono oltre 15 dB di saliscendi.
 
L'utilità del fonoassorbente si limita soprattutto al non far vibrare con rumore
la cassa, ovvero la cassa può vibrare e forse deve (pareti sottili)
ma non deve produrre rumori propri da scollamento.
E' forse l'unico punto fermo: la cassa non deve produrre rumore suo,
e non è facile, date le enormi vibrazioni.
Su tutto il resto c'è "libertà di ricerca"
 
Per l'amplificatore e condensatori, e le motivazioni del
"costruir precario", occorre dire che purtroppo molte realizzazioni sono
al limite del bassissimo costo solo per motivi economici.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3874
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: cassa x chitarra elettrica (basso)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum