T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818610 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


katie melua

Condividi

descriptionkatie melua

more_horiz
ragazzi lancio il sasso :

che ne pensate di Katie Melua? sto ascoltando "The Katie Melua Collection" con la prima traccia "closest thing to crazy" che è un vero capolavoro.
Registrata e cantata bene (addirittura le casse ogni tanto mi strizzano l'occhio!!!), perfettina, crea atmosfera...che volete di più?

descriptionRe: katie melua

more_horiz
A me riesce ad annoiare in meno di una mezza dozzina di secondi, e a martoriarmi le gonadi se supero i 30; però lei è carina Rolling Eyes 

descriptionRe: katie melua

more_horiz
per rilassarti un pò o per fare un pò di atmosfera tu che ascolti ?

firmato : l'ultimo dei romantici

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@maxanton ha scritto:
per rilassarti un pò o per fare un pò di atmosfera tu che ascolti ?

firmato : l'ultimo dei romantici


Non so, dipende. E' difficile dare una risposta univoca.
Però ti posso dire che di base non amo particolarmente le voci femminili, né il pop-indie-folk minimalmente arrangiato, e quindi sicuramente niente che rientri nel genere.

Le ultime volte che ho fatto ascolti soft ho ascoltato Sting da solista (All this time e Ten Summoner's Tales), gli Style Council (Café Blue e Confessions of a pop group), Branduardi (Camminando camminando), Manu Chao (Clandestino), John Scofield & Pat Metheny (I Can See Your House from Here), Rodrigo y Gabriela (11:11), Hall & Oates (Best of) e Mike Oldfield (Tubular Bells I & II).

In ultimissimo ascolto i Pentangle (con voce femminile), ma mi hanno vagamente annoiato dopo un po' (comunque ben più di 30 secondi).

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@maxanton ha scritto:
ragazzi lancio il sasso :

che ne pensate di Katie Melua? sto ascoltando "The Katie Melua Collection" con la prima traccia "closest thing to crazy" che è un vero capolavoro.
Registrata  e cantata bene (addirittura le casse ogni tanto mi strizzano l'occhio!!!), perfettina, crea atmosfera...che volete di più?

Usti era da un pò che non la tiravo in ballo (2400 e rotti CD a volte ti perdi) grazie per avermela fatta risentire...

descriptionRe: katie melua

more_horiz
E' la voce di un'opera collettiva stabilita a tavolino. Non un'artista ma il prodotto deciso dai vertici di una casa discografica per ottimizzare lo sfruttamento di risorse già a contratto.

descriptionRe: katie melua

more_horiz
brava!!!Clap

descriptionRe: katie melua

more_horiz
Questa sera vedrò di recuperarla:oki: Oki 
Intanto mi godo Cassandra Wilson e Carla Lother, amo le voci femminili,e sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo o mai ascoltato;) Wink 

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@Hoogo ha scritto:
E' la voce di un'opera collettiva stabilita a tavolino. Non un'artista ma il prodotto deciso dai vertici di una casa discografica per ottimizzare lo sfruttamento di risorse già a contratto.

è vero quello che dici ma è sempre stato così : è il capitale che comanda

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@Abulafia ha scritto:

Le ultime volte che ho fatto ascolti soft ho ascoltato Sting da solista (All this time e Ten Summoner's Tales), gli Style Council (Café Blue e Confessions of a pop group), Branduardi (Camminando camminando), Manu Chao (Clandestino), John Scofield & Pat Metheny (I Can See Your House from Here), Rodrigo y Gabriela (11:11), Hall & Oates (Best of) e Mike Oldfield (Tubular Bells I & II).

In ultimissimo ascolto i Pentangle (con voce femminile), ma mi hanno vagamente annoiato dopo un po' (comunque ben più di 30 secondi).


te li dò tutti per buoni!! ma cerco anche di ascoltare cose nuove e cambiare

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@Hoogo ha scritto:
E' la voce di un'opera collettiva stabilita a tavolino. Non un'artista ma il prodotto deciso dai vertici di una casa discografica per ottimizzare lo sfruttamento di risorse già a contratto.


in che senso?

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@LakyV ha scritto:
Questa sera vedrò di recuperarla:oki: Oki 
Intanto mi godo Cassandra Wilson e Carla Lother, amo le voci femminili,e sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo o mai ascoltato;) Wink 


Vediamo se riusciamo a darci na mano, Diana Krall (voce al femminile di Costello) e Patricia Barber, che conoscerai, ci sono altre:
Ranee Lee
Nora York
Rachelle Ferrell

Un esempio su tutte! Attenti al tweeter al minuto 7,40!!!


Ultima modifica di Soligo60 il Gio 11 Lug 2013 - 10:18, modificato 1 volta

descriptionRe: katie melua

more_horiz
un aiuto

non sento la performance su youtube. Ho impostato Foobar2000 sarà per questo motivo?

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@Faber75 ha scritto:
@Hoogo ha scritto:
E' la voce di un'opera collettiva stabilita a tavolino. Non un'artista ma il prodotto deciso dai vertici di una casa discografica per ottimizzare lo sfruttamento di risorse già a contratto.


in che senso?

Rispondo anche a maxanton.

Nel senso che ci sono artisti che cercano un editore per esprimersi ed editori che hanno collaboratori sottoutilizzati. Alcuni dischi nascono per volontà dei primi, quelli che ce la fanno, altri per decisione dei dirigenti. Questi ultimi sono spesso privi dell'originalità necessaria a sopravvivere.

Banale... ma gli artisti devono fare la musica secondo la propria storia e sensibilità. Gli editori limitarsi a valutarne l'opportunità commerciale.

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@Hoogo ha scritto:
@Faber75 ha scritto:


in che senso?

Rispondo anche a maxanton.

Nel senso che ci sono artisti che cercano un editore per esprimersi ed editori che hanno collaboratori sottoutilizzati. Alcuni dischi nascono per volontà dei primi, quelli che ce la fanno, altri per decisione dei dirigenti. Questi ultimi sono spesso privi dell'originalità necessaria a sopravvivere.

Banale... ma gli artisti devono fare la musica secondo la propria storia e sensibilità. Gli editori limitarsi a valutarne l'opportunità commerciale.


e quindi? Very Happy 
la povera kylie (che non conosco) cosa ha fatto di male?

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@Faber75 ha scritto:
@Hoogo ha scritto:

Rispondo anche a maxanton.

Nel senso che ci sono artisti che cercano un editore per esprimersi ed editori che hanno collaboratori sottoutilizzati. Alcuni dischi nascono per volontà dei primi, quelli che ce la fanno, altri per decisione dei dirigenti. Questi ultimi sono spesso privi dell'originalità necessaria a sopravvivere.

Banale... ma gli artisti devono fare la musica secondo la propria storia e sensibilità. Gli editori limitarsi a valutarne l'opportunità commerciale.


e quindi? Very Happy 
la povera kylie (che non conosco) cosa ha fatto di male?

Niente, mica ce l'ho con lei. Ma forse ciò che canta non le appartiene più di tanto e questo alla lunga potrebbe pesare...

Anche i supergruppi, vedi Traveling Wilburys, sono nati per la decisione delle case discografiche di massimizzare le risorse a contratto.

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@Hoogo ha scritto:
@Faber75 ha scritto:


e quindi? Very Happy 
la povera kylie (che non conosco) cosa ha fatto di male?

Niente, mica ce l'ho con lei. Ma forse ciò che canta non le appartiene più di tanto e questo alla lunga potrebbe pesare...

Anche i supergruppi, vedi Traveling Wilburys, sono nati per la decisione delle case discografiche di massimizzare le risorse a contratto.


scusa se insisto, ma perchè dici che cio' che canta non le appartiene?

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@Faber75 ha scritto:
@Hoogo ha scritto:

Niente, mica ce l'ho con lei. Ma forse ciò che canta non le appartiene più di tanto e questo alla lunga potrebbe pesare...

Anche i supergruppi, vedi Traveling Wilburys, sono nati per la decisione delle case discografiche di massimizzare le risorse a contratto.


scusa se insisto, ma perchè dici che cio' che canta non le appartiene?



infatti noi che ne sappiamo?

descriptionRe: katie melua

more_horiz
Se la mettete in termini di dimostrabilità dell'assunto è inutile andare avanti xché è chiaro che il caso specifico nn si può dimostrare. Per me però nn cambia nulla.

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@Hoogo ha scritto:
Se la mettete in termini di dimostrabilità dell'assunto è inutile andare avanti xché è chiaro che il caso specifico nn si può dimostrare. Per me però nn cambia nulla.


fammi capire, tu sei intervenuto per dire che "non e' un artista" ma un "prodotto" perchè "canta cio' che non gli appartiene" ma l'assunto non è dimostrabile? I see 

si meglio non andare avanti va.

anche per me non cambia nulla. Hello 

descriptionRe: katie melua

more_horiz
Scusate , ma mi sembra una polemica sterile , in quanto mi pare che non esista artista legato a casa discografica e produttrice che non sia tenuta a rispettare gli interessi commerciali comuni a entrambi e sempre nel reciproco interesse.

Tornando alla Katie , oltre che Collection , ho anche The House , dove conferma la sua grande personalità e bravura nel cantare , poi ........, è legittimo che a qualcuno possa anche non piacere.Very Happy

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@adriano gaddari ha scritto:
Scusate , ma mi sembra una polemica sterile , in quanto mi pare che non esista artista legato a casa discografica e produttrice che non sia tenuta a rispettare gli interessi commerciali comuni a entrambi e sempre nel reciproco interesse.

Tornando alla Katie , oltre che Collection , ho anche The House , dove conferma la sua grande personalità e bravura nel cantare , poi ........, è legittimo che a qualcuno possa anche non piacere.Very Happy


Ok 

descriptionRe: katie melua

more_horiz
A me ha regalato un pomeriggio piacevole.
Grazie alla signora Melua e al 3D.

descriptionRe: katie melua

more_horiz
curioso leggere questa discussione :p avevo Call off the search, il primo album, ascoltato qualche anno fa e di tanto in tanto... poi me ne sono completamente dimenticato... fino a circa un mese fa, quando l'ho sentita più di una volta alla radio o come sottofondo nei locali Surprised piccolo dettaglio, ero in georgia e in turchia :p

cmq mi quel disco mi era piaciuto abbastanza, anche se era commercialotta e probabilmente acerba (credo fosse minorenne quando lo ha registrato). Ah, in genere non do molta importanza ai testi, al 99% non li considero proprio salvo eccezioni tipo cantautori... ecco, con lei specialmente penso sia importante non fare attenzione ai testi, ricordo che ogni tanto non potevo fare a meno di fissarmi su delle frasi che erano di una banalità irritante :p

chissà che roba fa ora, vado ad ascoltare qualcosa...

descriptionRe: katie melua

more_horiz
@Soligo60 ha scritto:
@LakyV ha scritto:
Questa sera vedrò di recuperarla:oki: Oki 
Intanto mi godo Cassandra Wilson e Carla Lother, amo le voci femminili,e sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo o mai ascoltato;) Wink 

Vediamo se riusciamo a darci na mano, Diana Krall (voce al femminile di Costello) e Patricia Barber, che conoscerai, ci sono altre:
Ranee Lee
Nora York
Rachelle Ferrell

Un esempio su tutte! Attenti al tweeter al minuto 7,40!!!
Per ascolti rilassati suggerisco Norah Jones.
Di Katie Melua mi e piaciuto Piece by piece

descriptionRe: katie melua

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum