T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Ieri alle 23:07 Da giucam61

» DAC per Raspberry
Ieri alle 23:05 Da santidonau

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Ieri alle 17:37 Da Dreammachine

» Vendo un pò di cavetteria
Ieri alle 15:42 Da wolfman

» Vendo un pò di cavetteria
Ieri alle 15:39 Da wolfman

» Denon 720ae uppgrade
Ieri alle 14:02 Da dinamanu

» Feedback positivo per Dreammachine
Ieri alle 13:45 Da p.cristallini

» Roger Waters Nuovo Album Is This The Life We Really Want
Ieri alle 12:21 Da sportyerre

» Ampli per indiana 202 sd
Ieri alle 9:26 Da potowatax

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 0:17 Da lello64

» Lettore CD usato
Mar 25 Lug 2017 - 23:47 Da giucam61

» Progetto su w3 base bellino
Mar 25 Lug 2017 - 23:10 Da dieggs

» [Vendo] Gustard U12 32Bit / 384KHz XMOS USB Digital Audio Interface €110
Mar 25 Lug 2017 - 18:41 Da Dreammachine

» Consiglio amplificatore e diffusori
Mar 25 Lug 2017 - 17:42 Da giucam61

» [VENDO] Transparent "The Link 200", cavi di segnale - EUR 49,00 + s.s.
Mar 25 Lug 2017 - 17:13 Da Nadir81

» JBL Go !!!
Mar 25 Lug 2017 - 14:30 Da alessandro1

» Posizionamento klipsch R -28f
Mar 25 Lug 2017 - 12:27 Da potowatax

» Cavo per cablaggio interno
Mar 25 Lug 2017 - 12:08 Da MaxBal

» vendo schiit vali 2 - 135 euro spedito
Lun 24 Lug 2017 - 22:36 Da mumps

» (RM) Vendo Preampli Bryston BP25 (800 E.)
Lun 24 Lug 2017 - 21:17 Da p.cristallini

» Riparare vecchi diffusori con nuovi Woofer e Tweeter
Lun 24 Lug 2017 - 15:54 Da Adr2016

» impianto entry -level
Lun 24 Lug 2017 - 15:54 Da giucam61

» [GE] CMoyy DIY potenziato - 60 € s.s. incluse
Lun 24 Lug 2017 - 12:57 Da sh4d3

» ampli max 100 euro
Lun 24 Lug 2017 - 12:56 Da Marco Ravich

» Denon PMA-520AE
Lun 24 Lug 2017 - 11:31 Da alefunk

» DAC KICKSTARTER
Lun 24 Lug 2017 - 9:21 Da thechain

» marantz NA6005 spotify connect
Dom 23 Lug 2017 - 10:40 Da markino1980

» Sub woofer con T-Amp e woofer Ciare da 16
Sab 22 Lug 2017 - 20:49 Da scontin

» max 300 euro, min 30 watt dimensioni ridotte
Sab 22 Lug 2017 - 18:07 Da alefunk

» Feedback molto positivo per MrTheCarbon
Sab 22 Lug 2017 - 17:48 Da Rino88ex

Statistiche
Abbiamo 10915 membri registrati
L'ultimo utente registrato è piero piero

I nostri membri hanno inviato un totale di 791728 messaggi in 51348 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
dinamanu
 
lello64
 
alefunk
 
nerone
 
mumps
 
deltacobra
 
potowatax
 
MagicDruid
 
p.cristallini
 

I postatori più attivi del mese
giucam61
 
dinamanu
 
lello64
 
nerone
 
mumps
 
CHAOSFERE
 
scontin
 
fritznet
 
Adr2016
 
alefunk
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15460)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10274)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9128)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 24 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 24 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  bitto il Sab 20 Lug 2013 - 17:28

secondo me a ore 11 ha il collo troppo tirato, il mio ampli quando è a "ore nove" gia' crea un bel muro di suono.
avatar
bitto
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 12.07.13
Numero di messaggi : 274
Località : pordenone
Impianto : exposure super XX, epos es12, cd luxman modificato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  studiohifi il Sab 20 Lug 2013 - 17:37

@LakyV ha scritto:
@cucicu ha scritto:da "fornitore" del dared in questione Very Happy vi ripeto la mia opinione, quel dared suona bene...il 3d lo vedo molto sensato in quanto sono messi a confronto due apparecchi dal costo basso e con limiti evidenti
io ho fatto diversi confronti e reputo il trends e il dared due apparecchi allo stesso livello. il t ha un pizzico di rigore in più, degli alti più precisi e netti, ma non ha l'articolazione in basso e il calore del dared.
il dared l'ho trovato più piacevole sulla lunga corsa, particolareggiante e con un'immagine 3d stupefacente (in questo il trends è superiore ma il dared in questo ripeto che è stupefacente).

avessi avuto dei diffusori da 110 db avrei senz'altro optato per uno dei due, forse più per il dared per una questione di gusto ma non ho quelle casse e quindi non posso usare nè il trends nè il dared.

per me stiamo parlando del migliore amplificatore acquistabile per meno di 300€ e  mi riferisco tanto al trends quanto al dared.

potendo spendere 1000€, si acquistano apparecchi più completi OVVIAMENTE nel senso che uniscono a mio avviso la qualità dei nostri due piccoli ad una potenza maggiore. il che è ben diverso dall'avere un ampli da 300€ (come molti ce ne sono) che suona come una ciofeca risultando imparagonabile ad ampli da 1000€ (prendo a riferimento i 1000€ come punto di riferimento perchè secondo me è la fascia di prezzo che permette un upgrade"vero" rispetto alla fascia da 300€).

ripeto che il 3d è azzeccatissimo perchè si confrontano 2 apparecchi impressionanti, l'uno conosciutissimo è stracollaudato, l'altro invece all'opposto ma non per questo meno valido.

e secondo me è pure sbagliato consigliare il dared solo al "novizio", avevo questo dubbio all'inizio prima di acquistarlo, e devo dire che è stato smentito al primo ascolto.

io non vendo amplificatori, ma i forum sono fatt iper dare consigli e secondo me è giusto parlare di dared, perchè merita molto, tanto quanto il trends.

ciauuu
Ciao Miky, ovviamente sono d'accordo in toto..!!!

Ho dimenticato di dire che sui contenuti sono d'accordo anch'io al 100 % Ok 

studiohifi
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 1398
Provincia (Città) : Aosta
Impianto : O.o

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  sonic63 il Sab 20 Lug 2013 - 17:38

@studiohifi ha scritto:
@cucicu ha scritto:da "fornitore" del dared in questione Very Happy vi ripeto la mia opinione, quel dared suona bene...........................................................................
.........................................................................................

ciauuu

Sono l'attuale felice possessore del Dared in questione Laughing Laughing Laughing 
Complimenti per come l'hai tenuto, ovviamente anche a Claudio, è immacolato!!!
Volevo solo aggiungere una cosa che ho già detto ma che voglio ripetere .. il piccoletto le sta suonando di santa ragione alle RF 82.
Ad ore 11 raggiungo una pressione sonora impressionante!
Vorrei invitarvi tutti a casa per farvi ascoltare .. ma siete troppi Very Happy 

Strano stò Dared, non metto in dubbio che valga tutti i soldi che costa, .....ma tutti lo vogliono ma nessuno se lo piglia......Laughing  se non sbaglio in più o meno un mese ha cambiato tre proprietari e ha avuto bisogno della sostituzione dei condensatori:shock: 

La posizione della manopola del volume non centra niente con la qualità di un'amplificatore.
Hello 

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5359
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  Silver Black il Sab 20 Lug 2013 - 17:47

@bitto ha scritto:secondo me a ore 11 ha il collo troppo tirato, il mio ampli quando è a "ore nove" gia' crea un bel muro di suono.

E' decisamente IMPOSSIBILE confrontare due ampli diversi con la posizione del potenziometro.

Può essere che il tuo a ore 9 sia già quasi al limite e dopo ore 11 sia solo distorsione, non sempre ore 9 vuol dire che hai ancora il 75% di potenza a disposizione, magari arriva al 100% di potenza a ore 12. Viceversa, può essere che il Dared a ore 11 è al 50% di potenza e che arrivi al 100% a ore 4 o 5 o 6.

Poi, erroneamente si è portati a giudicare migliore un amplificatore il cui potenziometro genera subito alto volume dopo pochi gradi di rotazione: grave errore! E' molto meglio infatti ascoltare con il potenziometro il più possibile - SEMPRE SENZA DISTORSIONE - a fine corsa, visto che funziona come un freno e non come un acceleratore (al max della sua corsa significa niente freno, quindi la musica può scorrere senza limiti). Ovvio che se interviene la distorsione (e non è detto) bisognerà fermarsi prima, ma ciò che conta è andare più in fondo possibile.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15460
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  studiohifi il Sab 20 Lug 2013 - 17:48

@sonic63 ha scritto:
@studiohifi ha scritto:

Sono l'attuale felice possessore del Dared in questione Laughing Laughing Laughing 
Complimenti per come l'hai tenuto, ovviamente anche a Claudio, è immacolato!!!
Volevo solo aggiungere una cosa che ho già detto ma che voglio ripetere .. il piccoletto le sta suonando di santa ragione alle RF 82.
Ad ore 11 raggiungo una pressione sonora impressionante!
Vorrei invitarvi tutti a casa per farvi ascoltare .. ma siete troppi Very Happy 

Strano stò Dared, non metto in dubbio che valga tutti i soldi che costa, .....ma tutti lo vogliono ma nessuno se lo piglia......Laughing  se non sbaglio in più o meno un mese ha cambiato tre proprietari e ha avuto bisogno della sostituzione dei condensatori:shock: 

La posizione della manopola del volume non centra niente con la qualità di un'amplificatore.
Hello 

Veramente ... quando una cosa subito si vende solitamente significa proprio il contrario Laughing Laughing 
Tra gli amici adesso che mi è arrivato sono già un paio i prenotati... solitamente quando è così vale proprio il principio contrario Laughing Laughing Laughing 
Ma per il momento non lo mollo a nessuno!!!
Hello 

studiohifi
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 1398
Provincia (Città) : Aosta
Impianto : O.o

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  studiohifi il Sab 20 Lug 2013 - 17:51

@sonic63 ha scritto:
La posizione della manopola del volume non centra niente con la qualità di un'amplificatore.
Hello 

E perché dici questo ?!??.. mai provato un amplificatore con il volume posizionato sul pannello posteriore?
Scherzo .. sono perfettamente d'accordo .. lo dicevo solo per stuzzicare Stentor Very Happy 

studiohifi
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 1398
Provincia (Città) : Aosta
Impianto : O.o

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  bitto il Sab 20 Lug 2013 - 18:09

@Silver Black ha scritto:
E' molto meglio infatti ascoltare con il potenziometro il più possibile - SEMPRE SENZA DISTORSIONE - a fine corsa, visto che funziona come un freno e non come un acceleratore (al max della sua corsa significa niente freno, quindi la musica può scorrere senza limiti).


Forse volevi dire a fondo corsa...e comunque trovo sbagliato cio' che dici, ascoltare a fondo corsa del pot un ampli significa che prima o poi cede l'ampli, i coni delle casse o...i timpani.Shocked
avatar
bitto
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 12.07.13
Numero di messaggi : 274
Località : pordenone
Impianto : exposure super XX, epos es12, cd luxman modificato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  Trebbbi il Sab 20 Lug 2013 - 19:01

Sono iscritto da soli 5 gg e ho appena scoperto un mondo nuovo: felice di potervi seguire! Very Happy 

In compenso avete sgretolato alcune illusioni che questo forum e questo 3d, magari involontariamente, rischia di alimentare (lo dico senza polemica e nella speranza di essere contraddetto: mi riaccendereste l’illusione…).

Arrivo diretto senza troppi giri: cosa c’è di rivoluzionario in un ampli che per poter funzionare bene ha bisogno:

1) di una sorgente dati con intervallo dinamico appiattito, altrimenti clippa;

2) di casse specifiche e dedicate, altrimenti clippa;

3) di volumi limitati, altrimenti clippa;

4) malgrado tutto, stai comunque in campana, perché da un momento all’altro clippa (soligo con le kef q55 da 91db e gaeo con le klipsch rf 42ii da 95db di sensibilità!)
@gaeo ha scritto:"...coi vinili con dr medio alto clippava in continuo..." "...o parti basso di volume o ad un certo punto il trends 10.1 integrato è tutto un clip..."
Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked 

In un altro 3d, mi ha risposto indirettamente stentor (che condivido in quasi tutto quello che dice, sia chiaro!) dicendo: "è un ampli da 6 w, se c’è dinamica nel brano sei fottuto, bbbello!" (almeno questo era il senso...). Ma allora che hifi è, scusate?

Ma se vedete un bel visino dietro una scrivania, poi la tipa si alza e c’ha un sedere sollevato da terra di pochi centimetri e grosso come una portaerei, in tutta sincerità, la definireste una bella gnocca (senza offesa per le amiche culone, ci sono tanti estimatori del genere) o, come qualche cattivone potrebbe pensare, una cessa con un bel visino?

Insomma, ‘sti ampli rivoluzionari sono una bella gnocca o una cessa con un viso d’angelo?

O forse vi piacciono le culone? Laughing Laughing Laughing 

Aridateme la speranza, vi prego...

Trebbbi
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 14.07.13
Numero di messaggi : 11
Località : como

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  Silver Black il Sab 20 Lug 2013 - 19:02

@bitto ha scritto:Forse volevi dire a fondo corsa...e comunque trovo sbagliato cio' che dici, ascoltare a fondo corsa del pot un ampli significa che prima o poi cede l'ampli, i coni delle casse o...i timpani.Shocked

Se è troppo forte abbassi, ovviamente, ma non hai la massima qualità musicale. Io parlo in via teorica, in base alle leggi di elettronica, nella pratica conta solamente il concetto che dicevo prima, cioè che non è detto che un ampli con potenziometro che raggiunge prima un certo valore sia migliore di un altro che lo raggiunge dopo, anzi, di solito è il contrario (Lucio Cadeddu docet).

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15460
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  studiohifi il Sab 20 Lug 2013 - 19:08

@Trebbbi ha scritto:Sono iscritto da soli 5 gg e ho appena scoperto un mondo nuovo: felice di potervi seguire! Very Happy 

In compenso avete sgretolato alcune illusioni che questo forum e questo 3d, magari involontariamente, rischia di alimentare (lo dico senza polemica e nella speranza di essere contraddetto: mi riaccendereste l’illusione…).

Arrivo diretto senza troppi giri: cosa c’è di rivoluzionario in un ampli che per poter funzionare bene ha bisogno:

1) di una sorgente dati con intervallo dinamico appiattito, altrimenti clippa;

2) di casse specifiche e dedicate, altrimenti clippa;

3) di volumi limitati, altrimenti clippa;

4) malgrado tutto, stai comunque in campana, perché da un momento all’altro clippa (soligo con le kef q55 da 91db e gaeo con le klipsch rf 42ii da 95db di sensibilità!)
@gaeo ha scritto:"...coi vinili con dr medio alto clippava in continuo..." "...o parti basso di volume o ad un certo punto il trends 10.1 integrato è tutto un clip..."
Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked 

In un altro 3d, mi ha risposto indirettamente stentor (che condivido in quasi tutto quello che dice, sia chiaro!) dicendo: "è un ampli da 6 w, se c’è dinamica nel brano sei fottuto, bbbello!" (almeno questo era il senso...). Ma allora che hifi è, scusate?

Ma se vedete un bel visino dietro una scrivania, poi la tipa si alza e c’ha un sedere sollevato da terra di pochi centimetri e grosso come una portaerei, in tutta sincerità, la definireste una bella gnocca (senza offesa per le amiche culone, ci sono tanti estimatori del genere) o, come qualche cattivone potrebbe pensare, una cessa con un bel visino?

Insomma, ‘sti ampli rivoluzionari sono una bella gnocca o una cessa con un viso d’angelo?

O forse vi piacciono le culone? Laughing Laughing Laughing 

Aridateme la speranza, vi prego...

Scusa .. ma ci manca il soggetto... parli del valvolare Dared o dell'integrato Trends?
Nell'altro 3D mi sembra si stesse parlando del secondo.. È così?
Cmq può essere anche di spunto la tua domanda ..io farei un altro 3D per non inquinare questo che è già bello corposo...
Hello 

studiohifi
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 15.04.13
Numero di messaggi : 1398
Provincia (Città) : Aosta
Impianto : O.o

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  bitto il Sab 20 Lug 2013 - 19:18

@Silver Black ha scritto:

Se è troppo forte abbassi, ovviamente, ma non hai la massima qualità musicale. Io parlo in via teorica, in base alle leggi di elettronica.


in via teorica, in base alle leggi della elettronica?! Shocked omadonnamia! vabehn pazienza.



nella pratica conta solamente il concetto che dicevo prima, cioè che non è detto che un ampli con potenziometro che raggiunge prima un certo valore sia migliore di un altro che lo raggiunge dopo, anzi, di solito è il contrario (Lucio Cadeddu docet)

veramente nessuno ha affermato che un amplificatore con potenziometro che raggiunge prima un certo valore sia migliore di un altro che lo raggiunge dopo, questo Lucio Cadeddu non lo conosco, conosco i docet  che sono ampli "economici" di una casa italiana, la lector.
avatar
bitto
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 12.07.13
Numero di messaggi : 274
Località : pordenone
Impianto : exposure super XX, epos es12, cd luxman modificato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  Trebbbi il Sab 20 Lug 2013 - 19:23

A proposito di clipping, vi posto un interessante articolo che sarà pubblicato su Science di agosto (a me arrivano in anteprima) Cool 

L’articolo è in ebraico moderno: mi sono permesso di tradurlo per quei quattro forumisti che non dovessero avere dimestichezza con quel particolare idioma.

La teoria del fotogramma vuoto (blank frame).
Immaginate di vedere un filmato a 40 fotogrammi al secondo. Supponete poi che, a vostra insaputa, vengano sostituiti 2 o 3 fotogrammi ogni 40 con un’immagine vuota. Probabilmente non ve ne accorgereste, però trovereste il filmato meno arioso, velato, come se mancasse qualcosa...

Secondo il prof. Stockhausen (si scive con la dieresi e si pronuncia: [sto:cazzen]), ordinario di elettroacustica presso il MIT di Boston, nel normale funzionamento di un impianto si verificano costantemente questi fenomeni, singolarmente impercettibili, chiamati appunto blank frames. In altri termini, una sorta di micro tosature (testualmente, microclippings) che, in una catena sbagliata, possono arrivare a trasformare un componente altrimenti eccellente in una emerita ciofega: il cosidetto junk effect.

Va appena aggiunto che la teoria non è assolutamente documentata e risulta pertanto inattaccabile sul piano scientifico!

Trebbbi
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 14.07.13
Numero di messaggi : 11
Località : como

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  Trebbbi il Sab 20 Lug 2013 - 19:34

@studiohifi ha scritto:"Scusa .. ma ci manca il soggetto..."

Beh, si sta parlando di 6w e 12w ...

Comunque se risulta più intelligibile, specifico il soggetto: il TA e, al 50%, il Dared, ok?

Trebbbi
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 14.07.13
Numero di messaggi : 11
Località : como

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  LakyV il Sab 20 Lug 2013 - 20:25

@Trebbbi ha scritto:
@studiohifi ha scritto:"Scusa .. ma ci manca il soggetto..."

Beh, si sta parlando di 6w e 12w ...

Comunque se risulta più intelligibile, specifico il soggetto: il TA e, al 50%, il Dared, ok?

La domanda giusta e'
Cosa ci si aspetta da un ampli con 6 watt ???
Quello che può dare, tanta musicalità, un ottimo dettaglio,una buona e reale scena sonora e lunghe ore di ottima musica.
Non sono molti gli entrylevel che riescono a dare tutto questo con tanta semplicità, certo che i diffusori devono essere idonei ai 6 watt e i muri non cadranno, ma la qualità non si discute, e se messo nelle condizioni per suonare al meglio, magari con un buon pre a monte, da pastina ad ampli che superano di molto l'entrylevel:oki:Oki.

avatar
LakyV
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.06.12
Numero di messaggi : 2537
Località : San Benigno C.
Occupazione/Hobby : Cuoco per diletto!!!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Sorgenti:Cambridge 650C
Panasonic DVD/CD S42
PC HP-650 Intel core I3
Trasp: Hi-Face 1
DAC : Xindak DAC 5
DAC : SMSL TDA1543
Pre : Sonus Minus ( MOD. BY AAAVT )
Finale : TA 2022 ( work in progress)
Integrato ibrido TA2022 (BTL) 150watt ( BY Roberto Stella)
SMSL TA2020
diffusori: XTZ99.38
Potenza: QED-Anniversary
TNT Star (autocostruiti)
CAT5 (autocostruiti)
G&bl In Argento.
Segnale:
Cambridge S500
Siemens (autocos.semibil.)
Mogami 2534 (by Pirpabass)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  LakyV il Sab 20 Lug 2013 - 20:28

@bitto ha scritto:
@Silver Black ha scritto:

Se è troppo forte abbassi, ovviamente, ma non hai la massima qualità musicale. Io parlo in via teorica, in base alle leggi di elettronica.


in via teorica, in base alle leggi della elettronica?! Shocked omadonnamia! vabehn pazienza.



nella pratica conta solamente il concetto che dicevo prima, cioè che non è detto che un ampli con potenziometro che raggiunge prima un certo valore sia migliore di un altro che lo raggiunge dopo, anzi, di solito è il contrario (Lucio Cadeddu docet)

veramente nessuno ha affermato che un amplificatore con potenziometro che raggiunge prima un certo valore sia migliore di un altro che lo raggiunge dopo, questo Lucio Cadeddu non lo conosco, conosco i docet  che sono ampli "economici" di una casa italiana, la lector.
Se vuoi sapere chi e' Lucio Cadeddu fai un giro qui...
http://www.tnt-audio.com/tnt.html
avatar
LakyV
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.06.12
Numero di messaggi : 2537
Località : San Benigno C.
Occupazione/Hobby : Cuoco per diletto!!!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Sorgenti:Cambridge 650C
Panasonic DVD/CD S42
PC HP-650 Intel core I3
Trasp: Hi-Face 1
DAC : Xindak DAC 5
DAC : SMSL TDA1543
Pre : Sonus Minus ( MOD. BY AAAVT )
Finale : TA 2022 ( work in progress)
Integrato ibrido TA2022 (BTL) 150watt ( BY Roberto Stella)
SMSL TA2020
diffusori: XTZ99.38
Potenza: QED-Anniversary
TNT Star (autocostruiti)
CAT5 (autocostruiti)
G&bl In Argento.
Segnale:
Cambridge S500
Siemens (autocos.semibil.)
Mogami 2534 (by Pirpabass)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  gaeo il Sab 20 Lug 2013 - 20:48

@bitto ha scritto: conosco i docet  che sono ampli "economici" di una casa italiana, la lector.

 Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut  hahahaha mi sto compisciando dal ridere docet non è un ampli .Happy shock Happy shock Happy shock Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Orrified Orrified  
è latino gnurant du nu gnurant vuol dire insegna! lol! lol! lol! 
il comico è che te lo sta dicendo uno che parlando usa il :"ghesboro" al posto della punteggiatura!
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  gaeo il Sab 20 Lug 2013 - 20:52

@Trebbbi ha scritto:Sono iscritto da soli 5 gg e ho appena scoperto un mondo nuovo: felice di potervi seguire! Very Happy 

In compenso avete sgretolato alcune illusioni che questo forum e questo 3d, magari involontariamente, rischia di alimentare (lo dico senza polemica e nella speranza di essere contraddetto: mi riaccendereste l’illusione…).

Arrivo diretto senza troppi giri: cosa c’è di rivoluzionario in un ampli che per poter funzionare bene ha bisogno:

1) di una sorgente dati con intervallo dinamico appiattito, altrimenti clippa;

2) di casse specifiche e dedicate, altrimenti clippa;

3) di volumi limitati, altrimenti clippa;

4) malgrado tutto, stai comunque in campana, perché da un momento all’altro clippa (soligo con le kef q55 da 91db e gaeo con le klipsch rf 42ii da 95db di sensibilità!)
@gaeo ha scritto:"...coi vinili con dr medio alto clippava in continuo..." "...o parti basso di volume o ad un certo punto il trends 10.1 integrato è tutto un clip..."
Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked 

In un altro 3d, mi ha risposto indirettamente stentor (che condivido in quasi tutto quello che dice, sia chiaro!) dicendo: "è un ampli da 6 w, se c’è dinamica nel brano sei fottuto, bbbello!" (almeno questo era il senso...). Ma allora che hifi è, scusate?

Ma se vedete un bel visino dietro una scrivania, poi la tipa si alza e c’ha un sedere sollevato da terra di pochi centimetri e grosso come una portaerei, in tutta sincerità, la definireste una bella gnocca (senza offesa per le amiche culone, ci sono tanti estimatori del genere) o, come qualche cattivone potrebbe pensare, una cessa con un bel visino?

Insomma, ‘sti ampli rivoluzionari sono una bella gnocca o una cessa con un viso d’angelo?

O forse vi piacciono le culone? Laughing Laughing Laughing 

Aridateme la speranza, vi prego...

 Allora intanto il clip dei Tamp non è distorsione ma assenza di segnale cioè si silenzia per una frazione di secondo poi io la prova la faccio col vinile del bolero di ravel che ha dr 18 (e forse pure qualcosa in più) e non stiamo parlando di una prova semplice da passare una volta a questa prova un valvolare da urlo ha incominciato a distorcere come uno tubescreamer Hehe
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  bitto il Sab 20 Lug 2013 - 21:10

@gaeo ha scritto:
@bitto ha scritto: conosco i docet  che sono ampli "economici" di una casa italiana, la lector.

 Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut  hahahaha mi sto compisciando dal ridere docet non è un ampli .Happy shock Happy shock Happy shock Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Lol eyes shut Orrified Orrified  
è latino gnurant du nu gnurant vuol dire insegna! lol! lol! lol! 
il comico è che te lo sta dicendo uno che parlando usa il :"ghesboro" al posto della punteggiatura!

Pensavo fosse evidente e si capisse che era una battuta Smile, decenni e decenni e decenni fa mi è capitato di frequentare il liceo classico e qualche pillola di latino me la diedero Wink  rosa, rosae, rosae, rosam, rosa, rosa Smile
avatar
bitto
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 12.07.13
Numero di messaggi : 274
Località : pordenone
Impianto : exposure super XX, epos es12, cd luxman modificato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  beppe61 il Sab 20 Lug 2013 - 22:28

@LakyV ha scritto:
@Trebbbi ha scritto:

Beh, si sta parlando di 6w e 12w ...

Comunque se risulta più intelligibile, specifico il soggetto: il TA e, al 50%, il Dared, ok?

La domanda giusta e'
Cosa ci si aspetta da un ampli con 6 watt ???
Quello che può dare, tanta musicalità, un ottimo dettaglio,una buona e reale scena sonora e lunghe ore di ottima musica.
Non sono molti gli entrylevel che riescono a dare tutto questo con tanta semplicità, certo che i diffusori devono essere idonei ai 6 watt e i muri non cadranno, ma la qualità non si discute, e se messo nelle condizioni per suonare al meglio, magari con un buon pre a monte, da pastina ad ampli che superano di molto l'entrylevel:oki:Oki.

Mah...... direi che per un utilizzo generale non ci si puo' e si debba aspettare nulla, mentre per un impiego near field con diffusori che sappiano rispettarne la timbrica (che a quanto pare e' l'unica vera qualita' conclamata dei t amp) e' una eccellente soluzione.
Molti sul forum hanno testimoniato che la differenza timbrica, in meglio, con diversi ampli entry level sia eclatante, ma le controindicazioni lo sono altrettanto.......
Come sempre l'unica soluzione e' provare con le proprie orecchie (e tasche, sempre che ne si abbia voglia)Smile

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1601
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  LakyV il Dom 21 Lug 2013 - 0:34

@beppe61 ha scritto:
@LakyV ha scritto:

La domanda giusta e'
Cosa ci si aspetta da un ampli con 6 watt ???
Quello che può dare, tanta musicalità, un ottimo dettaglio,una buona e reale scena sonora e lunghe ore di ottima musica.
Non sono molti gli entrylevel che riescono a dare tutto questo con tanta semplicità, certo che i diffusori devono essere idonei ai 6 watt e i muri non cadranno, ma la qualità non si discute, e se messo nelle condizioni per suonare al meglio, magari con un buon pre a monte, da pastina ad ampli che superano di molto l'entrylevel:oki:Oki.

Mah...... direi che per un utilizzo generale non ci si puo' e si debba aspettare nulla, mentre per un impiego near field con diffusori che sappiano rispettarne la timbrica (che a quanto pare e' l'unica vera qualita' conclamata dei t amp) e' una eccellente soluzione.
Molti sul forum hanno testimoniato che la differenza timbrica, in meglio, con diversi ampli entry level sia eclatante, ma le controindicazioni lo sono altrettanto.......
Come sempre l'unica soluzione e' provare con le proprie orecchie (e tasche, sempre che ne si abbia voglia)Smile
La voglia di provare qualcosa che ancora non si e mai ascoltata, e' alla base di questo mondo, e proprio per quella voglia che la mia scimmia non riesce a restare in gabbia.Oki 

Personalmente la TA 2020 la ascolto in 30 MQ, che non sono pochi, senza pretender gli troppo si riesce oro a fare buoni ascolti, non con il "Bolero do Ravel" o con "
L'italiana in Algeri" di Rossini, sarebbe quantomeno inutile, ma per il resto va più che bene.
Wink Wink 
I volumi sono sufficienti e la musicalità e il dettaglio sono sempre in primo piano:oki: 
avatar
LakyV
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.06.12
Numero di messaggi : 2537
Località : San Benigno C.
Occupazione/Hobby : Cuoco per diletto!!!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Sorgenti:Cambridge 650C
Panasonic DVD/CD S42
PC HP-650 Intel core I3
Trasp: Hi-Face 1
DAC : Xindak DAC 5
DAC : SMSL TDA1543
Pre : Sonus Minus ( MOD. BY AAAVT )
Finale : TA 2022 ( work in progress)
Integrato ibrido TA2022 (BTL) 150watt ( BY Roberto Stella)
SMSL TA2020
diffusori: XTZ99.38
Potenza: QED-Anniversary
TNT Star (autocostruiti)
CAT5 (autocostruiti)
G&bl In Argento.
Segnale:
Cambridge S500
Siemens (autocos.semibil.)
Mogami 2534 (by Pirpabass)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  gaeo il Dom 21 Lug 2013 - 2:35

@LakyV ha scritto:La voglia di provare qualcosa che ancora non si e mai ascoltata, e' alla base di questo mondo, e proprio per quella voglia che la mia scimmia non riesce a restare in gabbia.Oki 

Personalmente la TA 2020 la ascolto in 30 MQ, che non sono pochi, senza pretender gli troppo si riesce oro a fare buoni ascolti, non con il "Bolero do Ravel" o con "
L'italiana in Algeri" di Rossini, sarebbe quantomeno inutile, ma per il resto va più che bene.
Wink Wink 
I volumi sono sufficienti e la musicalità e il dettaglio sono sempre in primo piano:oki: 

 si infatti il tuo 2020 se l'è cavata veramente bene con tracy chapman nel suo album d'esordio ed il volume in 40mq piuttosto assorbenti non lo definerei propriamente basso poi io ascolto da vinile che ha tendenzialmente un dr più elevato sto comunque valutando tra il dayton e il topping tp 60 faccio un pò di prove poi lo ascolterò con le cose dolci dove rende meglio e prima di rimandartelo vado a provarlo a casa di un quasi amico con le b&w 683 ....
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  alluce il Dom 21 Lug 2013 - 22:33

@gaeo ha scritto:
il comico è che te lo sta dicendo uno che parlando usa il :"ghesboro" al posto della punteggiatura!


la più gran risata da quando frequento sto forum
mittico gaeo
avatar
alluce
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.03.12
Numero di messaggi : 1158
Località : qua e là
Occupazione/Hobby : niubbodapaura
Provincia (Città) : splendida
Impianto : casa:
beaglebone black con LMS ---> eeepc 7" con squeezelite su debian sid ---> young m2tech con zetagi ft146 ---> srpp di 6n1p tpaudio ---> KT120-F tpaudio ---> Olympica 2 sf ---> rece

dove non si può alzare il volume:
LMS e squeezelite su raspberry pi b+ ---> xmos aqua ---> ud-h01 teac ---> hma-g2 hitachi ---> toy speaker sf



Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  gaeo il Dom 21 Lug 2013 - 22:46

@alluce ha scritto:
@gaeo ha scritto:
il comico è che te lo sta dicendo uno che parlando usa il :"ghesboro" al posto della punteggiatura!


la più gran risata da quando frequento sto forum
mittico gaeo

 ghesboro grassie niente applausi sennò me emmosiono tutto Kiss 
Laughing
avatar
gaeo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.04.12
Numero di messaggi : 2159
Località : Venezia/Mestre
Occupazione/Hobby : chimico/moto musica
Provincia (Città) : allegro
Impianto : thorens TD320mk2 con puntina ortofon vivo red

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  LakyV il Dom 21 Lug 2013 - 23:23

@gaeo ha scritto:
@LakyV ha scritto:La voglia di provare qualcosa che ancora non si e mai ascoltata, e' alla base di questo mondo, e proprio per quella voglia che la mia scimmia non riesce a restare in gabbia.Oki 

Personalmente la TA 2020 la ascolto in 30 MQ, che non sono pochi, senza pretender gli troppo si riesce oro a fare buoni ascolti, non con il "Bolero do Ravel" o con "
L'italiana in Algeri" di Rossini, sarebbe quantomeno inutile, ma per il resto va più che bene.
Wink Wink 
I volumi sono sufficienti e la musicalità e il dettaglio sono sempre in primo piano:oki: 

 si infatti il tuo 2020 se l'è cavata veramente bene con tracy chapman nel suo album d'esordio ed il volume in 40mq piuttosto assorbenti non lo definerei propriamente basso poi io ascolto da vinile che ha tendenzialmente un dr più elevato sto comunque valutando tra il dayton e il topping tp 60 faccio un pò di prove poi lo ascolterò con le cose dolci dove rende meglio e prima di rimandartelo vado a provarlo a casa di un quasi amico con le b&w 683 ....
Fai tutte le prove che devi Oki Oki 
avatar
LakyV
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.06.12
Numero di messaggi : 2537
Località : San Benigno C.
Occupazione/Hobby : Cuoco per diletto!!!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Sorgenti:Cambridge 650C
Panasonic DVD/CD S42
PC HP-650 Intel core I3
Trasp: Hi-Face 1
DAC : Xindak DAC 5
DAC : SMSL TDA1543
Pre : Sonus Minus ( MOD. BY AAAVT )
Finale : TA 2022 ( work in progress)
Integrato ibrido TA2022 (BTL) 150watt ( BY Roberto Stella)
SMSL TA2020
diffusori: XTZ99.38
Potenza: QED-Anniversary
TNT Star (autocostruiti)
CAT5 (autocostruiti)
G&bl In Argento.
Segnale:
Cambridge S500
Siemens (autocos.semibil.)
Mogami 2534 (by Pirpabass)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Filosofia T - valvole Dared vs circuito integrato Trends

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum