T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» chi si intende di grundig?
Oggi a 18:47 Da Snap

» ALIENTEK D8
Oggi a 18:35 Da kalium

» Come montare punte e sottopunte
Oggi a 18:30 Da fritznet

» Le mie Vitriol personalizzate ed autocostruite
Oggi a 18:10 Da natale55

» Configurazione pc per musica liquida
Oggi a 18:09 Da dinamanu

» Notebook o Macbook per Lavorare con la Musica
Oggi a 18:01 Da riccardik

» Testina Sanyo tp 625 help
Oggi a 17:36 Da fritznet

» Ho comprato due nuovi gingilli, cosa ci costruisco attorno?
Oggi a 17:17 Da Aunktintaun

» Sw per nuovo PC
Oggi a 17:09 Da tambara1

» mini hi fi con diffusori a eccitazione tattile piu' sub woofer
Oggi a 16:20 Da tamerlano

» Consiglio su lucidatura alluminio Marantz
Oggi a 16:11 Da Luchezard

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Oggi a 14:20 Da natale55

» Problema MARATNZ PM 6006,si spegne
Oggi a 13:25 Da Mario Maione

» Consiglio diffusori per Cambridge Audio AM10 con CD10
Oggi a 13:06 Da Luca1982

» partiamo da zero ma proprio zero?
Oggi a 12:00 Da Snap

» Oje Cavetto Anema 'e Core, nun mme scetà (valter)
Oggi a 11:39 Da lello64

» raspbian e dac i2s
Oggi a 11:31 Da luigigi

» Consiglio per sistema audio per portatile
Oggi a 11:09 Da audiogian

» una testina tp4
Oggi a 10:52 Da Dieci13

» EntryLevel, 300€?
Oggi a 10:38 Da dinamanu

» TUTORIAL VIDEO INSTALLAZIONE VOLUMIO PER RASPBERRY PI
Oggi a 6:06 Da nelson1

» Cerco diffusori Philips ad5056 (8 ohm) e diffusori Philips a 800 ohm
Oggi a 1:57 Da massimo.reja.3

» Grossa indecisione diffusori
Oggi a 1:39 Da massimo.reja.3

» Autocostruzione casse
Ieri a 22:49 Da dinamanu

» Rasp per il mio primo impiantino
Ieri a 22:29 Da pigno

» Consiglio diffusori bookshelf economici: Schyte Kro Craft o Dayton B652
Ieri a 22:24 Da pietrob91

» Diffusore DIY scanspeak Roma.
Ieri a 22:01 Da franz 01

» Quali diffusori Low Cost?
Ieri a 21:39 Da Kha-Jinn

» Collybia Mambo Player HIFI: Setup e alimentatori
Ieri a 18:22 Da zazzero

» Vendo (o scambio) Klipsch Heresy HIP-2
Ieri a 17:31 Da dtraina

» Telecomando Audiogram MB1
Ieri a 16:06 Da Seti

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500w/4ohm con Alimentazione Lineare, Cavi Segnale, Potenza e Alimentazione, [540 Euro]
Ieri a 15:39 Da MrTheCarbon

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Ieri a 14:07 Da marco57

» Smsl ad18
Ieri a 12:16 Da MaxDrou

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Ieri a 8:18 Da gubos

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Lun 20 Feb 2017 - 23:18 Da CHAOSFERE

» Breeze Audio TPA3116 versione 2016?
Lun 20 Feb 2017 - 22:05 Da Deki

» informazioni su amplificatore non identificato
Lun 20 Feb 2017 - 21:59 Da dudat

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Lun 20 Feb 2017 - 21:40 Da MaxDrou

» Breeze Audio TPA3116 a 20 euro spedizione compresa
Lun 20 Feb 2017 - 21:21 Da Deki

» Technics SL-QD22
Lun 20 Feb 2017 - 19:38 Da Snap

» Nuovi Bantam Monoblock !
Lun 20 Feb 2017 - 16:48 Da GP9

» Trova le differenze...
Lun 20 Feb 2017 - 13:32 Da potowatax

» Hagge, mobile economico per il vostro impianto HiFi.
Lun 20 Feb 2017 - 13:21 Da Kha-Jinn

»  [PD] Gefen USB 2.0 Extender professionale 480 Mbps fino a 100m
Lun 20 Feb 2017 - 10:05 Da blackhole

» Lettore cd Nad
Lun 20 Feb 2017 - 9:57 Da Silmant

» The Ten Biggest Lies in Audio
Lun 20 Feb 2017 - 0:52 Da Biagio De Simone

» Vendo Sonus faber Extrema
Lun 20 Feb 2017 - 0:09 Da ilcanterburiano

» Consigli per un novizio!
Dom 19 Feb 2017 - 22:33 Da Sregio

» Lottando con raspberry e volumio
Dom 19 Feb 2017 - 21:37 Da Antonello Alessi

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

77% 77% [ 156 ]
23% 23% [ 47 ]

Totale dei voti : 203

I postatori più attivi della settimana
Snap
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
giucam61
 
dinamanu
 
Aunktintaun
 
Kha-Jinn
 
natale55
 
metalgta
 
GP9
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
Snap
 
giucam61
 
fritznet
 
TODD 80
 
dinamanu
 
lello64
 
Kha-Jinn
 
Aunktintaun
 
natale55
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15402)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10258)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8773)
 

Statistiche
Abbiamo 10621 membri registrati
L'ultimo utente registrato è macgnaffio

I nostri membri hanno inviato un totale di 778910 messaggi in 50657 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 100 utenti in linea :: 11 Registrati, 2 Nascosti e 87 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

cris32, Dieci13, emmeci, enrico massa, entra, fritznet, gianlucat73, lello64, silentscreambt, Snap, TNT16

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Cuffie electret (stax sr 40) ed amplificatore

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Cuffie electret (stax sr 40) ed amplificatore

Messaggio  valterneri il Ven 2 Ago 2013 - 3:21

La prova casse + cuffia serviva a capire la sensibilità alla reattanza
del circuito di protezione dello Yamaha M4.
 
Non ne conosco lo schema, ma probabilmente ha il sensore
di protezione contro la CC in uscita realizzato a ponte.
Questo viene disturbato dalla reattanza del trasformatore,
ovvero dallo sfasamento dell'assorbimento in corrente,
del driver cuffia e scatta.
 
Si rimedia o aumentando la capacità parassita,
o riducendo l'impedenza di carico.
Faccio delle prove e ti dico.
 
Non è l'amplificatore ad essere incapace di pilotare il piccolo carico
un po' troppo reattivo,
è solo il suo sensore di protezione che si attiva inutilmente.

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3629
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cuffie electret (stax sr 40) ed amplificatore

Messaggio  beppe61 il Ven 2 Ago 2013 - 14:36

@valterneri ha scritto:La prova casse + cuffia serviva a capire la sensibilità alla reattanza
del circuito di protezione dello Yamaha M4.
 
Non ne conosco lo schema, ma probabilmente ha il sensore
di protezione contro la CC in uscita realizzato a ponte.
Questo viene disturbato dalla reattanza del trasformatore,
ovvero dallo sfasamento dell'assorbimento in corrente,
del driver cuffia e scatta.
 
Si rimedia o aumentando la capacità parassita,
o riducendo l'impedenza di carico.
Faccio delle prove e ti dico.
 
Non è l'amplificatore ad essere incapace di pilotare il piccolo carico
un po' troppo reattivo,
è solo il suo sensore di protezione che si attiva inutilmente.

Ciao Valter e grazie di nuovo, dopo che mi avevi detto di fare questa prova mi era rozzamente venuto in mente che in caso di risultato positivo avrei potuto mettere in parallelo agli ingressi del
adattatore una resistenza di 6 ohm, ma non credo sia cosi' semplicistica la faccenda.
Per quanto riguarda lo schema dell'ampli lo devo ancora avere da qualche parte e se interessante lo posto, e per quanto riguarda la sensibilita' del sensore ricordo che nella prova su suono riportavano questo particolare (dicevano anche "un amplificatore quasi definitivo ad un prezzo quasi umano"....... ed in effetti, per quel che mi riguarda......)

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1594
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cuffie electret (stax sr 40) ed amplificatore

Messaggio  valterneri il Ven 2 Ago 2013 - 22:27

@beppe61 ha scritto:... dopo che mi avevi detto di fare questa prova mi era rozzamente venuto in mente che in caso di risultato positivo avrei potuto mettere in parallelo agli ingressi dell'adattatore una resistenza di 6 ohm, ma non credo sia cosi' semplicistica la faccenda..
No, è la strada giusta, ma 6 ohm sono pochi,
l'amplificatore non avrebbe problemi ma dovresti dissipare troppo calore.
Potrebbero bastare 27 o 22 ohm 5 watt saldate in parallelo alle due già
esistenti dentro l'SRD 4.
L'altra strada che volevo provare era una resistenza 10 ohm 1 watt in serie
ad un condensatore di valore da trovare.

Prova 22 o 27.

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3629
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cuffie electret (stax sr 40) ed amplificatore

Messaggio  valterneri il Lun 5 Ago 2013 - 18:50

Eccomi con le soluzioni promesse!
 
Le ho provate su un Pioneer SA 9500 che dovrebbe avere il circuito di protezione
simile a quello dello Yamaha (comunque le soluzioni sono universali).
 
Protegge dalla CC in uscita e dalle asimmetrie dei transistori finali per chiudere
se qualcosa si guasta. Ha anche il timer per l'accensione ritardata.
Funziona a ponte, due rami che controllano l'uscita, uno così com'e,
l'altro ramo privandogli la CC che normalmente non c'è.
 
Quindi un ramo prende la CA e l'altro la CC e la CA ma.
dato che la CC di solito non c'è, ricevono la stessa cosa.
Se compare la CC questa va solo su di un ramo,
il ponte si sbilancia e scatta.
 
Tutto chiaro?
 
Quel che succede di conseguenza alla reattanza del trasformatorino
sul driver cuffia è difficile da misurare,
la reattanza crea piccoli sfasamenti tra corrente e tensione
e quindi perturbazioni momentanee che ingannano il ponte.
 
Le soluzioni possono desensibilizzare il ponte oppure aumentarne
il ritardo d'intervento che di solito è intorno a 0.5 secondi.
 
1) desensibilizzazione: si deve variare una resistenza alla base del ponte,
ma non lo farei perché è pericoloso per l'uso normale.
 
2) aumentare il ritardo d'intervento: occorre solo aumentare il valore
di due condensatori da 100 uF messi in controfase, ma non lo farei.

3) contrastare la reattanza: in parallelo alla resistenza da 27 ohm dentro
al driver se ne mette una da 10 ohm 1 watt in serie ad un condensatore
da 33 o 47 nF.
 
4) aumentare la resistenza di carico parassita: in parallelo alla resistenza da 27 ohm
se ne mette un'altra uguale o minore (22 ohm).
Questo rende più trascurabile il rapporto con la reattanza.
 
Le soluzioni migliori sarebbero le prime due, perché è l'amplificatore troppo sensibile,
ma non si fanno modifiche agli amplificatori senza aver conoscenze e strumenti
per verificarne le conseguenze.
 
In altre parole a volte l'inesperto risolve un problema e ne crea due.
 
 
Tutto chiaro? E se poi scoppia?

valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3629
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cuffie electret (stax sr 40) ed amplificatore

Messaggio  beppe61 il Lun 5 Ago 2013 - 19:49

@valterneri ha scritto:Eccomi con le soluzioni promesse!
 
Le ho provate su un Pioneer SA 9500 che dovrebbe avere il circuito di protezione
simile a quello dello Yamaha (comunque le soluzioni sono universali).
 
Protegge dalla CC in uscita e dalle asimmetrie dei transistori finali per chiudere
se qualcosa si guasta. Ha anche il timer per l'accensione ritardata.
Funziona a ponte, due rami che controllano l'uscita, uno così com'e,
l'altro ramo privandogli la CC che normalmente non c'è.
 
Quindi un ramo prende la CA e l'altro la CC e la CA ma.
dato che la CC di solito non c'è, ricevono la stessa cosa.
Se compare la CC questa va solo su di un ramo,
il ponte si sbilancia e scatta.
 
Tutto chiaro?
 
Quel che succede di conseguenza alla reattanza del trasformatorino
sul driver cuffia è difficile da misurare,
la reattanza crea piccoli sfasamenti tra corrente e tensione
e quindi perturbazioni momentanee che ingannano il ponte.
 
Le soluzioni possono desensibilizzare il ponte oppure aumentarne
il ritardo d'intervento che di solito è intorno a 0.5 secondi.
 
1) desensibilizzazione: si deve variare una resistenza alla base del ponte,
ma non lo farei perché è pericoloso per l'uso normale.
 
2) aumentare il ritardo d'intervento: occorre solo aumentare il valore
di due condensatori da 100 uF messi in controfase, ma non lo farei.

3) contrastare la reattanza: in parallelo alla resistenza da 27 ohm dentro
al driver se ne mette una da 10 ohm 1 watt in serie ad un condensatore
da 33 o 47 nF.
 
4) aumentare la resistenza di carico parassita: in parallelo alla resistenza da 27 ohm
se ne mette un'altra uguale o minore (22 ohm).
Questo rende più trascurabile il rapporto con la reattanza.
 
Le soluzioni migliori sarebbero le prime due, perché è l'amplificatore troppo sensibile,
ma non si fanno modifiche agli amplificatori senza aver conoscenze e strumenti
per verificarne le conseguenze.
 
In altre parole a volte l'inesperto risolve un problema e ne crea due.
 
 
Tutto chiaro? E se poi scoppia?
Ciao Valter, sono contento per prima cosa che non sia intervenuto Soligo suggerendomi di usare il deossidante, e che tutto poi miracolosamente funzionasse.
Ora devo uscire ma prometto che domani studio tutto per bene e ti faccio sapere.
Ciao

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1594
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cuffie electret (stax sr 40) ed amplificatore

Messaggio  beppe61 il Mer 7 Ago 2013 - 15:22

Ciao Valter, credo che provero' con la resistenza da 22 in parallelo, non nel'adattatore ma esternamente, a livello di cavi di collegamento, per non essere invasivo nei confronti sia dell'ampli che del'adattatore, e poterlo poi riutilizzare anche con altri ampli.
C'e' qualcosa di sbagliato in questo ?
(hai visto la prova del Thorens che ti ho inviato ?)

beppe61
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.07.10
Numero di messaggi : 1594
Località : .
Provincia (Città) : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum