T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820139 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Cavo usb

Condividi

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@Vella ha scritto:
@Giovanni_14 ha scritto:
Grazie, prima avevo poche idee ma confuse, adesso ne ho molte...
Scherzi a parte, il dubbio mi viene per esempio pensando alle foto, se una foto ha dimensione un mega, e la sposto da una fotocamera al pc, tramite un cavo usb da 3euro, questa continua ad avere la stessa dimensione, allora perché la musica dovrebbe perdere dati?


Hai provato a trasferire una foto con un cavo usb scamarcio e con uno più "pregiato"?
Sei sicuro che la dimensione della foto sia esatta al bit?
Tempo fa, su una rivista UK di hifi, un giornalista ci provò a traferire un'immagine dal suo scanner al pc, usando prima il cavo scarso e poi uno USB audiofilo. Le dimensioni del file trasferito erano diverse. Una manciata di bit, s'intende, ma diverse.

Poi non so cosa implichi nel discorso che si sta facendo qui, però....


Se il file fotografico finale era un .jpg è normalissimo questo risultato!
Se ti vuoi togliere una curiosità prendi una foto in formato non compresso, puoi partire da un RAW o da un .bmp (bitmap), e salvala con nomi diversi per due o più volte, ovviamente con lo stesso livello di compressione jpg. troverai, magari per una piccola manciata di bit, sempre risultati diversi.
Tutto questo accade perchè l'algoritmo di compressione jpg non agisce mai nel medesimo modo.
Ciao Mauro

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@studiohifi ha scritto:
@sonic63 ha scritto:


No, nessun marketing in malafede.
Alla presentazione del Compact Disc tenuta da Philips e Sony in Olanda fu detto esattamente che il formato digitale era perfetto e che gli apparecchi avrebbero suonato tutti in maniera perfetta, tant'è che Bebo Moroni domandò a che sarebbero più serviti i recensori audio.
Dal'altra parte a quel tempo la possibilità di fare una copia digitale da un CD era impossibile, dunque non poteva esserci errata interpretazione.
Hello



secondo me stai facendo un pochino di confusione.. due apparecchi che suonano hanno bisogno anche di componenti analogiche.. quello è marketing non c'entra niente!


Scusami...ma non ho capito a cosa ti riferisci
Hello

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@emmeci ha scritto:

Se il file fotografico finale era un .jpg è normalissimo questo risultato!
Se ti vuoi togliere una curiosità prendi una foto in formato non compresso, puoi partire da un RAW o da un .bmp (bitmap), e salvala con nomi diversi per due o più volte, ovviamente con lo stesso livello di compressione jpg. troverai, magari per una piccola manciata di bit, sempre risultati diversi.
Tutto questo accade perchè l'algoritmo di compressione jpg non agisce mai nel medesimo modo.
Ciao Mauro


Arguto!!!!
Se ritrovo la rivista, indago sul formato dell'immagine della prova.
Se usa un formato compresso, gli scrivo e faccio un figurone!!!

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@Vella ha scritto:
@emmeci ha scritto:

Se il file fotografico finale era un .jpg è normalissimo questo risultato!
Se ti vuoi togliere una curiosità prendi una foto in formato non compresso, puoi partire da un RAW o da un .bmp (bitmap), e salvala con nomi diversi per due o più volte, ovviamente con lo stesso livello di compressione jpg. troverai, magari per una piccola manciata di bit, sempre risultati diversi.
Tutto questo accade perchè l'algoritmo di compressione jpg non agisce mai nel medesimo modo.
Ciao Mauro


Arguto!!!!
Se ritrovo la rivista, indago sul formato dell'immagine della prova.
Se usa un formato compresso, gli scrivo e faccio un figurone!!!


Calcola anche che partendo da uno scanner, la cosa è ancor più facile che accada, bastano due granelli di polvere che si sono sportati per effetto elettrostatico al passaggio delle lampada o una piccolissima differenza nella temperatura di esercizio delle stessa per dare... risultati diversi! Wink
Ciao Mauro

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
che casino!

Immagini che cambiano per magia.. bit che si perdono.. cavi che inviano e ricevono in funzione della pressione atmosferica.. !!!

I fenomeni di psicoacustica possono essere giustificati con cavi e componenti analogici (che lasciano un poco di alatorietà).. altrimenti invece di un forum sembra una bancarella del torrone!

Dico solo attenzione: tutto questo deve fare molto riflettere..

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
Giusto per fare chiarezza..
L'affermazione di sonic63 sul marketing e sugli apparecchi che suonano uguale.. abbiamo appurato che è fuori contesto.
L'esempio di vella con lo scanner... niente di più sbaligato ... lo scanner è veramente la ciliegina sulla torta!

Se qualcuno ha trovato differenze tra "digitale" e.. "digitale" che si faccia avanti.. ho una conoscenza al CICAP!!

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@studiohifi ha scritto:
Giusto per fare chiarezza..
L'affermazione di sonic63 sul marketing e sugli apparecchi che suonano uguale.. abbiamo appurato che è fuori contesto.
L'esempio di vella con lo scanner... niente di più sbaligato ... lo scanner è veramente la ciliegina sulla torta!

Se qualcuno ha trovato differenze tra "digitale" e.. "digitale" che si faccia avanti.. ho una conoscenza al CICAP!!


Che cos'è il CiCAP ?
Hello

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@studiohifi ha scritto:
Giusto per fare chiarezza..
L'affermazione di sonic63 sul marketing e sugli apparecchi che suonano uguale.. abbiamo appurato che è fuori contesto.
L'esempio di vella con lo scanner... niente di più sbaligato ... lo scanner è veramente la ciliegina sulla torta!

Se qualcuno ha trovato differenze tra "digitale" e.. "digitale" che si faccia avanti.. ho una conoscenza al CICAP!!


Mi sono perso qualche puntata ma stiamo ancora parlando di differenze tra cavi ? Shocked

Ancora co sta storia ?
Basta provare, non serve ne CICAP ne strumenti NASA bastano due orecchie, una catena di media qualità e un po di cavi a disposizione.

Le differenze ci sono, il resto è chiacchiera.
Per carità... nulla contro la chiacchiera e nemmeno contro il CICAP, il CACIOP, il CICCHECHIACCHECIOP.

Fate pure, il forum è libero. Very Happy

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
Flovato, ... se cambiando cavo USB senti differenze significa che hai orecchie bioniche.
Il CICAP era solo una battuta cmq è il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale.
La cosa triste è che così cambia la prospettiva di noi neofiti anche per l'analogico!
Adesso è tutto ridimensionato.. a questo punto qualcuno dirà che riesce a vedere più di 1920*1080 pixel su un pannello full hd..

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@studiohifi ha scritto:
Flovato, ... se cambiando cavo USB senti differenze significa che hai orecchie bioniche.

Guarda che non è il solo...
Potrei sapere se hai fatto dei test comparativi e se sì con quali cavi/DAC?

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@emmeci ha scritto:
@Vella ha scritto:


Arguto!!!!
Se ritrovo la rivista, indago sul formato dell'immagine della prova.
Se usa un formato compresso, gli scrivo e faccio un figurone!!!


Calcola anche che partendo da uno scanner, la cosa è ancor più facile che accada, bastano due granelli di polvere che si sono sportati per effetto elettrostatico al passaggio delle lampada o una piccolissima differenza nella temperatura di esercizio delle stessa per dare... risultati diversi! Wink
Ciao Mauro

Non mi risultano scanner che salvino l'immagine compressa prima di aprirla nel software di editing da cui è gestito il driver; di solito tramite apposito plug-in.

La compressione eventualmente avviene quando si salva l'immagine dal software di editing. E in quasi tutti questi c'è una funzione 'info' per conoscere la dimensione del file non-compresso.

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@studiohifi ha scritto:
Flovato, ... se cambiando cavo USB senti differenze significa che hai orecchie bioniche.


Allora siamo in tanti. Laughing
Le differenze si sentono e riguardano la scena, molto meno nella variazione timbrica.

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@studiohifi ha scritto:
Flovato, ... se cambiando cavo USB senti differenze significa che hai orecchie bioniche.

Se cambiando cavo sente differenze significa che i due cavi collegati alle sue elettroniche variano in misura diversa l'ammontare complessivo della distorsione temporale.

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@flovato ha scritto:
@studiohifi ha scritto:
Flovato, ... se cambiando cavo USB senti differenze significa che hai orecchie bioniche.


Allora siamo in tanti. Laughing
Le differenze si sentono e riguardano la scena, molto meno nella variazione timbrica.

Senti un differente jittering: maggiore o minore nn è in questo caso il miglior metro. Diciamo diverso che accontentiamo tutti.

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@flovato ha scritto:
@studiohifi ha scritto:
Flovato, ... se cambiando cavo USB senti differenze significa che hai orecchie bioniche.


Allora siamo in tanti. Laughing
Le differenze si sentono e riguardano la scena, molto meno nella variazione timbrica.


Così mi fai preoccupare! Quanti ne siete?
se senti differenze... è solo una elaborazione del tuo cervello.
Se puoi prova con un cavo di pelle umana: il tuo dac non si accorgerà di niente.. ma tu sentirai una differenza magari nella scena!
Ah ragazzi ragazzi... Laughing Laughing Laughing

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@pierpabass ha scritto:
@studiohifi ha scritto:
Flovato, ... se cambiando cavo USB senti differenze significa che hai orecchie bioniche.

Guarda che non è il solo...
Potrei sapere se hai fatto dei test comparativi e se sì con quali cavi/DAC?


Come ho già detto in ambito analogico c'è un certo margine di aleatorietà.. tra l'altro con due fazioni contrapposte.. ma in ambito digitale questo margine non esiste!
Puoi fare anche infinite prove con infiniti cavi e dac.. di quella componente, parte di un sistema più complesso, non cambierà niente! Forse cambierà la tua percezione che non potrà essere mai oggettiva e razionale al 100%.

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@studiohifi ha scritto:
@pierpabass ha scritto:

Guarda che non è il solo...
Potrei sapere se hai fatto dei test comparativi e se sì con quali cavi/DAC?


Come ho già detto in ambito analogico c'è un certo margine di aleatorietà.. tra l'altro con due fazioni contrapposte.. ma in ambito digitale questo margine non esiste!
Puoi fare anche infinite prove con infiniti cavi e dac.. di quella componente, parte di un sistema più complesso, non cambierà niente! Forse cambierà la tua percezione che non potrà essere mai oggettiva e razionale al 100%.


Ma tu personalmente hai provato ?
Hello

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@sonic63 ha scritto:
@studiohifi ha scritto:


Come ho già detto in ambito analogico c'è un certo margine di aleatorietà.. tra l'altro con due fazioni contrapposte.. ma in ambito digitale questo margine non esiste!
Puoi fare anche infinite prove con infiniti cavi e dac.. di quella componente, parte di un sistema più complesso, non cambierà niente! Forse cambierà la tua percezione che non potrà essere mai oggettiva e razionale al 100%.


Ma tu personalmente hai provato ?
Hello


In tante e tante occasioni.. ti dirò sforzandomi anche di sentirle delle differenze ma niente da fare! forse semplicemente ci sono persone suggestionabili più facilmente di altre.
Tu piuttosto.. hai mai provato a fare questa cosa al buio? Prova e poi aggiornaci sui risultati... rimarranno in molti stupiti!

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
Qua c'è uno che ha fatto qualche misura..
http://marlene-d.blogspot.it/2012/01/hot-voodoo-audio-differences-between.html
Ha scritto ben 3 articoli in merito, da leggere tutti e con calma, ci sono un bel po' di cose interessanti Smile

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@Hoogo ha scritto:
@emmeci ha scritto:


Calcola anche che partendo da uno scanner, la cosa è ancor più facile che accada, bastano due granelli di polvere che si sono sportati per effetto elettrostatico al passaggio delle lampada o una piccolissima differenza nella temperatura di esercizio delle stessa per dare... risultati diversi! Wink
Ciao Mauro

Non mi risultano scanner che salvino l'immagine compressa prima di aprirla nel software di editing da cui è gestito il driver; di solito tramite apposito plug-in.

La compressione eventualmente avviene quando si salva l'immagine dal software di editing. E in quasi tutti questi c'è una funzione 'info' per conoscere la dimensione del file non-compresso.


Ma... tutti gli scanner che ho posseduto, Epson, Canon ecc. ti permettono di impostare il formato file di uscita direttamente dal loro software e prima di passare su programmi di editing, è chiaro che la scansione non avviene direttamente in "un formato", ma l'analisi del file descritta da Vella non è stato detto come è stata eseguita, penso dal file finale...

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz

Non cambia nulla tranquilli. Quello standard è
il più equilibrato. Smile

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@emmeci ha scritto:
@Hoogo ha scritto:

Non mi risultano scanner che salvino l'immagine compressa prima di aprirla nel software di editing da cui è gestito il driver; di solito tramite apposito plug-in.

La compressione eventualmente avviene quando si salva l'immagine dal software di editing. E in quasi tutti questi c'è una funzione 'info' per conoscere la dimensione del file non-compresso.


Ma... tutti gli scanner che ho posseduto, Epson, Canon ecc. ti permettono di impostare il formato file di uscita direttamente dal loro software e prima di passare su programmi di editing, è chiaro che la scansione non avviene direttamente in "un formato", ma l'analisi del file descritta da Vella non è stato detto come è stata eseguita, penso dal file finale...



Una prova fatta da uno scanner è una delle cose più inutili che abbia sentito, è ovvio che un'immagine scansionata non sarà mai uguale ad un'altra, gli scanner hanno tantissimi fattori che variano la digitalizzazione dell'immagine...

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@RanocchiO ha scritto:
Qua c'è uno che ha fatto qualche misura..
http://marlene-d.blogspot.it/2012/01/hot-voodoo-audio-differences-between.html
Ha scritto ben 3 articoli in merito, da leggere tutti e con calma, ci sono un bel po' di cose interessanti Smile


Internet! Scommetto che nessuno di voi si curerebbe nemmeno un brufolo leggendo un articolo in internet...
se poi invece qualcuno scrive che un segnale digitale subisce modificazioni in un cavo ci crede il 50% della popolazione!!

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
Io porto la mia esperienza di ascolto (e c'era anche un'amico)
Con un cavetto autocostruito usb, in argento... suono molto dettagliato con alcuni passaggi al limite della fatica di ascolto (non voglio farmi pubblicità ma ce l'ho, per vederne le foto, sul mercatino), scena ottima ed ampia ma un poco piatta.
Cavetto Audioquest Cinnamon... sparita ogni fatica di ascolto, più musicale e scena ampia e tridimensionale, scesa la risposta in basso e meno dettaglio.
Poi abbiamo messo un usb da stampante... tolto in 30 secondi.
Terribile, scena sparita.. voci fluttuanti come fantasmi, suono confuso e piatto.
Poi dite quello che volete, ma i cavi, anche quelli usb NON sono tutti uguali.
Provare per credere come diceva il famoso schetch. Laughing

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
@MARIO_C85 ha scritto:

Una prova fatta da uno scanner è una delle cose più inutili che abbia sentito, è ovvio che un'immagine scansionata non sarà mai uguale ad un'altra, gli scanner hanno tantissimi fattori che variano la digitalizzazione dell'immagine...


Ok ..lo dicevo anche io qualche post prima!!
Comincio a pensare negativo! Se non si sa cos'è la digitalizzazione non credo sia possibile nemmeno capire il processo inverso...

descriptionRe: Cavo usb

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum