T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818577 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


La verità assoluta sui cavi... forse

Condividi

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@flovato ha scritto:
Tutte le sfumature che VOI che non avete provato continuate a denigrare come una stupidaggine di poco conto OFFENDENDO la sensibilità e la passione di molti forumer che invece spendono soldi e si sentono presi per il culo dagli APPRENDISTI audiofili.


Non è mia intenzione offendere presentando il mio punto di vista. Se ti senti offeso me ne dispiaccio.

Sei tu che hai scritto che si litiga di piú con la politica ?

No caro mio si litiga anche sulla mancanza di sensibilità, sul pressapochismo e sull'ignoranza.

Leggere il titolare di un forum di alta fedeltà che scrive che cavi sono piú o meno tutti uguali fa sorridere o forse incazzare.

Comunque finiamola qui altrimenti parte un flame e mi tocca fare rapporto ad un moderatore.... Shocked .

Anzi meglio di no. Laughing


Ma non si sta mica litigando, almeno io no di certo! Per cosa, per delle interconnessioni metalliche? Che io pensi che siano più o meno tutti uguali non può fare sorridere o incazzare, perché si tratta di un mio punto di vista. La stessa TNT-Audio dedica molto poco spazio ai cavi (forse per nulla), Renato Giussani si espresso di recente sui cavi e non sono né sarò certo il primo titolare di un forum di HiFi a pensarla in questo modo. E anche se così fosse, che problema c'è? E' "solo" il mio punto di vista.

Dimenticavo la gnocca.... ti rispondo nell'altro forum, quello con i vibratori e le fruste in sconto al 30%.

Hehe


Simpatico questo forum! Poi mi dai l'indirizzo, perché attualmente non lo frequento. Le fruste poi non sono di mio gradimento. Punishment lol!

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
Hello ....scusate se mi intrometto , ma non potevo farne ha meno. io di cavi potenza uso questi autocostruiti da me , e non mi sembrano male come se sentono ......che sono grave! lol!

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
Ottimi anche per stenderci la biancheria in caso di necessità, Bruno è così che ti ammagli le lettrici? Laughing Laughing

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
Una domanda semplice semplice a tutti i "cavo scettici", cui pregherei di rispondere con estrema sincerità: Avete mai provato, o parlate solo "per interposta persona"?
Da quando mi sono riavvicinato al mondo dell'alta fedeltà, sono partito dai piccoli classe T procedendo poi per vari per vari salti "di qualità". Inizialmente usavo cavi del tutto "normali", senza applicarmi più di tanto. Mi è capitato di provare un cavo di segnale in argento e le mie orecchie (e non solo le mie) ascoltavano un suono marcatamente diverso provenire dallo stesso impianto. Non dico migliore o peggiore, dico solo "diverso", e questo è solo uno dei tanti esempi che potrei fare.
Con i vari apparecchi che posseggo, l'abbinamento dei cavi si è spesso rivelato fondamentale per ottenere il miglior risultato possibile. A volte le differenze sono così evidenti, che mi chiedo come sia possibile che a voi non sia capitato di provare una simile esperienza. E' questo il motivo della domanda di cui sopra.
Diverso è il discorso se sia giustificato o meno il costo "assurdo" di alcuni cavi in commercio. Anche a questo proposito, poco tempo fa ho avuto in prestito una coppia di cavi dal prezzo stratosferico: nonostante un enorme scetticismo, il risultato è stato sorprendente, al di là di ogni aspettativa. Risultato riscontrato anche da orecchie che non sapevano minimamente cosa avessi cambiato nel mio impianto. Purtroppo erano al di fuori della mia portata, così sono ritornati al mittente, ma da quel momento ho smesso di deridere chi, chiaramente se in possesso di un impianto adeguato, decide (potendo) di investire grosse cifre in dei "semplici cavi di segnale" se nel suo contesto riescono ad offrire un simile rendimento.
Per non andare off-topic, tralascio di parlare di altri cavi: potenza, alimentazione ecc.

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@Silver Black ha scritto:

Non è mia intenzione offendere presentando il mio punto di vista. Se ti senti offeso me ne dispiaccio.


Cerca di capire come può sentirsi un audiofilo appassionato che per "disgrazia" sente differenze tra un cavo e l'altro.

Non mi riferisco a me ma anche a tanti altri, prendiamo ad esempio un paio di moderatori (Vella e Stentor).

Comprano dei cavi, spendono dei soldi e poi si trovano un giorno si e uno no qualcuno che gli da degli "imbecilli" perché spendono soldi per qualcosa che "non serve a nulla", tanto è uguale.

Pensa come può sentirsi uno che legge il titolare di un sito di hi-fi che scrive quanto hai scritto.
Se poi alla domanda hai provato lui non risponde allora ci vuole Flovato Zorro pronto a difendere i diritti degli audiofili oppressi che si incazza.

Laughing

Sergio io non ho nulla di personale nei tuoi confronti, anzi, spero di incontrarti prima o poi a qualche meeting così di allungo un bicchiere di rosso (sentirai che cavi) e ti do l'indirizzo del sito con la gnocca.

Purtroppo se si discutesse senza preconcetti ci si accorgerebbe che siamo più vicini ideologicamente di quanto può sembrare.
Anch'io sono contro le follie esoteriche, anch'io credo che superata una certa cifra cavi e amenicoli vari siano una presa per il culo.

E' per questo che recensisco solo cavi entro certe cifre, diciamo "ragionevoli" se spendere così tanti soldi per ascoltare buona musica può avere ancora un senso.

Questo è il tforum, è una manna per gli audiofili e deve raccontare le cose come stanno, non tapparsi le orecchie perché costa meno.

I cavi possono migliorare la catena a patto che la catena abbia sostanza e qualità di base, diversamente son soldi buttati.

Non dispiacerti... prova. Hello





descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
Ciao Fabio,
concordo in pieno con quello che dici, resta comunque il fatto che se un cavo che costa migliaia di euro alla prova dei fatti suona bene, non possiamo certo negare questa evidenza solo perché il suo prezzo è assolutamente improponibile, così come può essere vero il contrario.
Noi "comuni mortali" dobbiamo "accontentarci" del meglio che il nostro portafogli può permetterci, ma per fortuna i ricchi e folli audiofili ogni tanto dismettono i loro "gioiellini" e qualche buon affare è sempre possibile.

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@flovato ha scritto:

...
Non mi riferisco a me ma anche a tanti altri, prendiamo ad esempio un paio di moderatori (Vella e Stentor).

Comprano dei cavi, spendono dei soldi e poi si trovano un giorno si e uno no qualcuno che gli da degli "imbecilli" perché spendono soldi per qualcosa che "non serve a nulla", tanto è uguale.
...



E cavvufà Fabio, mica smetto di sentire differenze perchè qualcuno mi dice che non ci sono.
E soprattutto, mica mi offendo.
Penso: porelli che non riescono a sentire differenze...

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@cestma ha scritto:

Con i vari apparecchi che posseggo, l'abbinamento dei cavi si è spesso rivelato fondamentale per ottenere il miglior risultato possibile. A volte le differenze sono così evidenti, che mi chiedo come sia possibile che a voi non sia capitato di provare una simile esperienza. E' questo il motivo della domanda di cui sopra.
Diverso è il discorso se sia giustificato o meno il costo "assurdo" di alcuni cavi in commercio.

Sottoscrivo a piene mani, parola per parola! La cosa ancora più incredibile è che, spesso, questa incapacità - o forse non volontà? - di sentire riguarda persone che, per scelta ed attitudini personali, dedicano il loro tempo ed i loro denari ad una passione che dovrebbe porre al centro del proprio interesse la capacità di ascolto!

Personalmente, trovo che talvolta le differenze tra i cavi (attenzione: l'abbinamento tra i singoli elementi dell'impianto produce risultati molto diversi tra loro!) siano addirittura marchiane.

In particolare, posso testimoniare - e con me tutti coloro che hanno avuto modo di ascoltarli - che, tra le varie tipologie di cavi, nel mio impianto l'impatto più significativo io lo abbia ottenuto sul fronte alimentazione, attraverso l'utilizzo di una coppia di Furutech FP-3TS 762.

Un impatto talmente evidente e riscontrabile sui vari parametri di riferimento, da potersi paragonare a quello di un up grade della sorgente del sistema.

Il discorso relativo ai costi e sulla loro giustificatezza, va da sè, è tutt'altra cosa ed, ovviamente, attiene alla sfera privata delle priorità e delle possibilità di ciascuno di noi.

Peace to everybody!

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@flovato ha scritto:
Cerca di capire come può sentirsi un audiofilo appassionato che per "disgrazia" sente differenze tra un cavo e l'altro.
Non mi riferisco a me ma anche a tanti altri, prendiamo ad esempio un paio di moderatori (Vella e Stentor).


Non posso dargli ragione solo perché lui "sente" le differenza. Potrei obiettare che è influenzato da qualche fattore esterno (quanto ha pagato i cavi, come sono i cavi visivamente, quanto ha agognato quei cavi prima di averli, ecc.). Poi, ho solo ribadito che le differenze tra cavo e cavo sono irrisorie, non che non esistano. Qualcuno dice anche che i cavi sono "peggiorativi", nel senso che ci sono cavi "meno peggio di altri", ma il cavo che fa passare il 100% dell'informazione non c'è. E lapalissiano poi che se metto un conduttore pessimo qualche risultato ci sarà, no? come potrei negarlo?

Comprano dei cavi, spendono dei soldi e poi si trovano un giorno si e uno no qualcuno che gli da degli "imbecilli" perché spendono soldi per qualcosa che "non serve a nulla", tanto è uguale.


Non ho il diritto a esprimere la mia opinione solo perché loro potrebbero sentirsi "imbecilli"? In ogni caso MAI io ho dato loro degli imbecilli, se lo si sentono lo stesso tali non è mai stato il succo del mio discorso.

Pensa come può sentirsi uno che legge il titolare di un sito di hi-fi che scrive quanto hai scritto.


Esattamente come un qualsiasi audiofilo leggendo TNT-Audio scopre che non vogliono recensire i cavi. In ogni caso chi mi legge deve solo pensare che si tratta di una mia opinione, poi potrà anche andare a vedere che impianto ho nel mio profilo e farsi due risate. Io continuerà ad ascoltare il mio impianto e a ribadire ciò che penso dei cavi.

Se poi alla domanda hai provato lui non risponde allora ci vuole Flovato Zorro pronto a difendere i diritti degli audiofili oppressi che si incazza.


E come non ho provato? Certo che sì, ma in relazione alla mia esperienza e al poco budget che ho dedicato all'hifi, non ne ho provato certo decine.

Questo è il tforum, è una manna per gli audiofili e deve raccontare le cose come stanno, non tapparsi le orecchie perché costa meno.


Ricorda però che chi sente diversamente date non è detto che sia sordo. E che chi accusa qualcuno di non sentire potrebbe essere lui a sentire male... Wink

I cavi possono migliorare la catena a patto che la catena abbia sostanza e qualità di base, diversamente son soldi buttati.
Non dispiacerti... prova. Hello


D'accordissimo. Sicuramente i cavi dovranno essere solo la ciliegina sulla torta, da valutare poi quanto grande e buona questa ciliegia sarà...

@silver surfer ha scritto:
Sottoscrivo a piene mani, parola per parola! La cosa ancora più incredibile è che, spesso, questa incapacità - o forse non volontà? - di sentire riguarda persone che, per scelta ed attitudini personali, dedicano il loro tempo ed i loro denari ad una passione che dovrebbe porre al centro del proprio interesse la capacità di ascolto!


Ripeto quanto dicevo a Flovato in altre parole: se tu vedi un oggetto rosso e un'altra persona lo vede giallo, non vuol dire che sia tu nel giusto.
Reputo il risultato dei cavi irrisorio, pertanto i soldi spesi in qualcosa di più che un buon cavo da una cinquantina di euro, siano soldi ampiamente buttati via. Proprio per questa mia passione, preferisco dedicare il mio budget hifi in altri componenti.

Ma non prendetevela, sono solo opinioni! Interessante però lo studio, che ha cercato di rendere scientifico un test sui cavi e ha solo riportati il risultato dei test. Coloro che hanno fatto lo studio, tutti scemi non saranno, visto che lo studio tenta di essere il più oggettivo possibile.

PEACE&LOVE! Kiss

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
Ciao Sergio, vedi, il fatto che alcuni di noi si "scaldino" un pochino su questa questione dei cavi è che, al di là delle prove puramente strumentali, abbiamo fatto delle verifiche empiriche, spesso con l'ausilio di persone che nulla hanno a che fare con l'hi fi e che, a volte più di noi, hanno carpito le differenze senza nessun condizionamento riguardo al prezzo d'acquisto e/o quant'altro. Capita anche che il cavo pagato una bella cifra si riveli una delusione, in questi casi di cosa si tratta? Forse di "masochismo audiofilo?
Per favore, prima di dire che più di 50 euro per un cavo sono soldi buttati (lo so che la tua è solo un'opinione personale) fai qualche ulteriore prova, magari scoprirai che anche a poche decine di euro ci sono cavi di buna qualità ed altri che, allo stesso prezzo, ti fanno buttare i soldi.
Se ci riesci, fatti prestare un cavo in argento, sono molto curioso di sapere se il suono del Virtue ne resti influenzato o meno. Se vuoi, posso spedirtene una coppia in prova senza problemi. Ok

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@cestma ha scritto:
Ciao Sergio, vedi, il fatto che alcuni di noi si "scaldino" un pochino su questa questione dei cavi è che, al di là delle prove puramente strumentali, abbiamo fatto delle verifiche empiriche, spesso con l'ausilio di persone che nulla hanno a che fare con l'hi fi e che, a volte più di noi, hanno carpito le differenze senza nessun condizionamento riguardo al prezzo d'acquisto e/o quant'altro. Capita anche che il cavo pagato una bella cifra si riveli una delusione, in questi casi di cosa si tratta? Forse di "masochismo audiofilo?
Per favore, prima di dire che più di 50 euro per un cavo sono soldi buttati (lo so che la tua è solo un'opinione personale) fai qualche ulteriore prova, magari scoprirai che anche a poche decine di euro ci sono cavi di buna qualità ed altri che, allo stesso prezzo, ti fanno buttare i soldi.
Se ci riesci, fatti prestare un cavo in argento, sono molto curioso di sapere se il suono del Virtue ne resti influenzato o meno. Se vuoi, posso spedirtene una coppia in prova senza problemi. Ok


Allora farò delle ulteriori prove in merito, evidentemente non ho abbastanza esperienza, cosa che non nego.
Apprezzo molto la tua proposta di provare dei cavi in argento, grazie, sicuramente ne approfitterò quando trasferirò l'impianto nella nuova casa e dopo che avrò ottimizzato l'ambiente di ascolto, quindi aspettati una mia chiamata! Wink

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@Silver Black ha scritto:

Apprezzo molto la tua proposta di provare dei cavi in argento, grazie, sicuramente ne approfitterò quando trasferirò l'impianto nella nuova casa e dopo che avrò ottimizzato l'ambiente di ascolto, quindi aspettati una mia chiamata! Wink

OK, a disposizione Capo! Laughing

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@cestma ha scritto:

OK, a disposizione Capo! Laughing


Io scommetto sul condizionamento al contrario.
Il cervello ricorderà questa discussione e setterà le orecchie il posizione off. Laughing

A parte gli scherzi basterebbe leggere le numerose testimonianze pure qui nel tforum.

La prima che mi viene in mente é il meeting di Bologna dove una dozzina di persone hanno scritto di aver udito differenze notevoli.

Ovviamente si trattava di condizionamento di gruppo. Hehe



descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@flovato ha scritto:
Io scommetto sul condizionamento al contrario.
Il cervello ricorderà questa discussione e setterà le orecchie il posizione off. Laughing


Va beh, ma allora non ti va bene neanche se mi metto umilmente a disposizione per rivedere il mio punto di vista? Very Happy

Comunque nel documento c'è anche questo passaggio, dove si evince che quindi non è che i cavi non abbiano alcun risultato all'interno dell'impianto:

In effect, what they said was that different cables sound better in different systems -that some cables may make one system sound bright and "airy" while making another sound flat and dull.


_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@Silver Black ha scritto:
Va beh, ma allora non ti va bene neanche se mi metto umilmente a disposizione per rivedere il mio punto di vista? Very Happy


Mi va bene, mi va benissimo hai già scroccato due inviti e un cavo in argento in prova da Cesare... meglio di cosi, lamentati.
Smile


@Silver Black ha scritto:

Comunque nel documento c'è anche questo passaggio, dove si evince che quindi non è che i cavi non abbiano alcun risultato all'interno dell'impianto:

In effect, what they said was that different cables sound better in different systems -that some cables may make one system sound bright and "airy" while making another sound flat and dull.



Come ti ho già scritto le posizioni sono più vicine di quello che possa sembrare.
Dipende dal valore che dai alle sfumature o ai piccoli miglioramenti.

Per un non appassionato un secondo in meno in un giro di pista a Monza non conta nulla, per un pilota un secondo è un'eternità.
Per un appassionato di alta fedeltà la maggior percezione delle spazzole sulle piastre di un brano Jazz può valere tantissimo.

E' per quello che ti prendevo per il sedere dicendo che non sei un vero audiofilo, ti becchi 10 secondi a giro. Laughing

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@flovato ha scritto:
Ovviamente si trattava di condizionamento di gruppo. Hehe


Isteria di massa!! Hehe Hehe Hehe

Secondo me alcuni cavi li fanno in modo "strano" apposta per farli "suonare", il che vuol dire che condizionano il suono il che vuol dire male...
Per me il cavo deve essere un filo di rame (o d'argento? boh) e basta, magari con una buona schermatura se questo è costretto a passare vicino a grandi trasformatori o sorgenti di disturbo.

Poi da quel cavo si dovrebbe partire a fare i confronti con gli altri, va da se che un cavo che colora il suono è per definizione non "hi-fi"...

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@donluca ha scritto:
@flovato ha scritto:
Ovviamente si trattava di condizionamento di gruppo. Hehe


Isteria di massa!! Hehe Hehe Hehe

Secondo me alcuni cavi li fanno in modo "strano" apposta per farli "suonare", il che vuol dire che condizionano il suono il che vuol dire male...
Per me il cavo deve essere un filo di rame (o d'argento? boh) e basta, magari con una buona schermatura se questo è costretto a passare vicino a grandi trasformatori o sorgenti di disturbo.

Poi da quel cavo si dovrebbe partire a fare i confronti con gli altri, va da se che un cavo che colora il suono è per definizione non "hi-fi"...


Luca, visto che è tornato il sereno ti dico che mi sembra strano leggere queste cose scritte da te. Smile

Hai descritto il Lite AH con una precisione e dovizia degna di un vero audiofilo.
Sensazioni in cui mi ritrovavo in pieno, ecco perché non mi torna il tuo scetticismo.

Considera che ancora una volta stiamo dicendo cose simili, cose che un po tutti ripetiamo ogni volta in argomento cavi.

Il miglior cavo è quello che non c'è ed è evidente che un cavo non può che peggiorare la percezione.
Per quanto di qualità possano essere gli occhiali saranno sempre dei filtri che attenuano o mettono il risalto alcune bande dello spettro elettromagnetico modificando la percezione visiva.

Idem per le orecchie.

Nel caso degli occhiali possiamo scegliere di non indossarli ma se fossimo al mare a mezzogiorno, col sole a picco forse certe sfumature non saremmo in grado di coglierle, perse per via della luce accecante.

Visto che i cavi sono necessari, quindi occhiali obbligatori, sarà nostra cura scegliere quelli che si adattano meglio alla nostra condizione di luce.

Infatti scrivo sempre che un cavo che va bene nella mia catena non è detto che vada bene nella tua.

Può essere che il tuo amplificatore abbia una luce intensa e prediliga occhiali a lenti scure mentre magari il mio è ombroso e predilige occhiali a lenti chiare.

E' chiaro che se compri occhiali di un certo costo è più probabile che tu veda bene in ogni condizione di amplificatore rispetto agli occhiali comprati dal cinese al mercato.

Poi ci sono quelli che vendono occhiali a migliaia di euro facendoti credere che se li indossi non solo vedi la Madonna ma senti pure Radio Maria in stereo mentre nuoti in piscina sott' acqua. Hehe


descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@cestma ha scritto:
Una domanda semplice semplice a tutti i "cavo scettici", cui pregherei di rispondere con estrema sincerità: Avete mai provato, o parlate solo "per interposta persona"?


Le prove che ho fatto, poche a dire la verità, sono state fatte con l'impianto in firma.
le prove che ho fatto:
cavi di segnale: cavo da 2 euri vs QED vs Cambridge audio.
Cavi USB: cavo da stampante di almeno 10 anni contro Wireworld viola (quest'ultimo pagato 12 euri ma è un'altra storia)
ho anche provato CD suonato da lettore DVD da 20 euro collegato a dac via SPDIF con cavo da 2 euro vs lo stesso file rippato in flac con Foobar e i vari amenicoli software per controllare la copia suonato da pc via usb su cavo wireworld di cui sopra con lo stesso dac.
io non ho mai sento differenze.

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@cestma ha scritto:
Una domanda semplice semplice a tutti i "cavo scettici", cui pregherei di rispondere con estrema sincerità: Avete mai provato, o parlate solo "per interposta persona"?

Perché tu dici che ci sono persone che leggono esperienze altrui e le spacciano per proprie?
Bella l'Italia, dev'essere un condizionamento culturale : -)

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@flo Uhm, in realtà stiamo dicendo la stessa cosa mi pare. Mmm

Cioè, a parità di materiali usati siamo d'accordo che due cavi "suonino" allo stesso modo, giusto?

Il punto è che dovremmo trovare idealmente un cavo "non-cavo", o, quantomeno, fissare una sorta di "standard", per questo io proponevo un semplice filo di rame... dopotutto se ci pensiamo è un filo di rame ciò che in teoria collegherebbe, in un amplificatore integrato, la sezione pre al finale, o no? Bè, io allora direi che con componenti separati noi dovremmo il più possibile avvicinarci ad avere un "tutto in uno" ed evitare componenti esoterici per quanto essi magari possano dare un risultato a noi gradevole, o no?

Come sempre si torna al solito discorso my-fi vs hi-fi, quindi qua mi fermo e dico semplicemente che per quel che mi riguarda io sono per la semplicità e la "direttezza", cioè avere componenti che influiscano nel minor modo possibile al suono prodotto dalla sorgente, senza levare nè aggiungere nulla.

Poi oh, a ognuno il suo Hehe

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@donluca ha scritto:
... per questo io proponevo un semplice filo di rame... dopotutto se ci pensiamo è un filo di rame ciò che in teoria collegherebbe, in un amplificatore integrato, la sezione pre al finale, o no?


Questo è un cavo di rame addirittura smaltato, senza protezione: http://www.tforumhifi.com/t32973-anticables-vs-qed-xt-anniversary

Lo abbiamo sentito in tanti e abbiamo dedotto alcune cose interessanti.

Poi ci sono i cat multifili: http://www.tforumhifi.com/t17615-the-olivetta-wires

Questi http://www.tforumhifi.com/t32980-audioquest-flx-slip-14-4 o
questi: http://www.tforumhifi.com/t34984-atlas-element-integra
cavi di tutti i generi... potrei citarti un sacco di prove fatte...

Come vedi ne provo di tutti i colori, tipi e forme, è l'unica cosa che posso permettermi visto il budget risicato che mi ritrovo Laughing ,
avrai notato che da tempo non compro e non vendo nulla (anche perché adesso sono molto soddisfatto del risultato in relazione a quello che ho speso).

Però mi diverto molto e ti assicuro che le differenze ci sono.
Se poi possano essere catalogate sotto voce miglioramenti o sotto voce semplici differenze questo è tutto un'altro discorso ed entrano in gioco i gusti come tu hai scritto.

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
@flovato ha scritto:
Per un non appassionato un secondo in meno in un giro di pista a Monza non conta nulla, per un pilota un secondo è un'eternità.


Questa è un'ottima metafora, la terrà a mente! Oki Oki Oki

E' per quello che ti prendevo per il sedere dicendo che non sei un vero audiofilo


Ma sai che quasi quasi concordo con te? I see ... Wink

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia

descriptionRe: La verità assoluta sui cavi... forse

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum