T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
Diffusori Elac.Oggi alle 10:11Lele67
POPU VENUS Oggi alle 8:10gigetto
Smsl ad18Ieri alle 21:45giucam61
ALIENTEK D8Ieri alle 0:38giucam61
Griglie diffusoriVen 24 Mar 2017 - 20:11Luca Marchetti
Kit Buffer 6N3 cineseVen 24 Mar 2017 - 18:04nerone
Autocostruzione casseVen 24 Mar 2017 - 17:46dinamanu
sky in wi fiVen 24 Mar 2017 - 17:21gigihrt
queVen 24 Mar 2017 - 14:11Allen smithee
simulazione largabandaGio 23 Mar 2017 - 22:05fritznet
(BA) Hi Face Two 70 euro.Gio 23 Mar 2017 - 18:16kryptos
Nuovi cavi potenzaGio 23 Mar 2017 - 16:19fabe-r
impianto entry -levelGio 23 Mar 2017 - 11:33zolugne
Primo giradischiGio 23 Mar 2017 - 0:25giucam61
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
49% / 17
No, era meglio quello vecchio
51% / 18
I postatori più attivi della settimana
61 Messaggi - 22%
59 Messaggi - 22%
39 Messaggi - 14%
18 Messaggi - 7%
18 Messaggi - 7%
18 Messaggi - 7%
16 Messaggi - 6%
15 Messaggi - 6%
15 Messaggi - 6%
13 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
279 Messaggi - 22%
241 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
135 Messaggi - 11%
111 Messaggi - 9%
81 Messaggi - 6%
79 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
61 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15429)
15429 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8852)
8852 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 57 utenti in linea :: 7 Registrati, 1 Nascosto e 49 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

dieggs, domemes, franzfranz, natale55, Seti, Snap, TODD 80

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
Dani68
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 26.04.13
Numero di messaggi : 9
Località : Novara
Impianto : (non specificato)

Adattatori Stax

il Sab 11 Mag 2013 - 11:32
Ciao a tutti,vorrei avere delle delucidazioni riguardo al collegamento dell'adattatore Stax SRD-6/SB,nello specifico: dovendolo obbligatoriamente collegare all'uscita del finale di potenza (io posseggo i doppi morsetti,quindi potrei collegare simultaneamente sia i diffusori che l'adattatore) è possibile quando si ascolta la cuffia escludere i diffusori?
Grazie.
Daniele.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Adattatori Stax

il Sab 11 Mag 2013 - 12:25
Ciao,
io possiedo l'SRD4, l'SRD6 e l'SRD7 e li conosco bene.
Hai escluso di fare la disconnessione altoparlanti direttamente tramite l'SRD,
come normalmente sarebbe previsto,
perché non ti fidi del commutatore interno di questo driver?

In verità ne avresti ragione perché il deviatore rotativo interno è un po' debole,
se possibile è meglio commutare altoparlanti/cuffia tramite A/B dell'amplificatore.
Se però il tuo amplificatore non ha il commutatore sistem A/sistem B,
ma solo una doppia uscita per bi-wiring,
non puoi farlo e ti devi affidare al driver Stax.

Per consolarti devo dirti che raramente ho visto amplificatori con commutatore
A/B decente, quelli degli anni 80 erano indecenti, meglio lo Stax.

Una soluzione potrebbe essere quella di procurarti un piccolo amplificatore
di buona qualità (20-30 watt) ed affidargli il pilotaggio del driver Stax.
Altra soluzione e quella di comprare un driver attivo Stax.
Io ho il piccolo SRM-X PRO. Che modello di cuffia hai?




Dani68
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 26.04.13
Numero di messaggi : 9
Località : Novara
Impianto : (non specificato)

Adattatori Stax

il Sab 11 Mag 2013 - 13:19
Ciao,ti ringrazio per la tua risposta tempestiva.Al momento non possiedo alcuna cuffia.Sto seguendo un'asta sulla baia di un paio di SR-Lambda Signature e speravo di poter fare questo acquisto ad un buon prezzo.Tuttavia avendo trovato solo un paio di adattatori,quello sopracitato ed un SRM-Xh è anche sorto il problema del collegamento.Il mio finale non dispone di commutatore e quindi l'idea di interporre l'adattatore tra finale e diffusori non mi convince assolutamente.Sicuramente ci sarebbe un degrado,o sbaglio?Avevo pensato anch'io alla soluzione di aquistare un integrato od un secondo finale(avendo il pre con due uscite)dedicato alle cuffie ma verrebbe a costare troppo.A questo punto tanto varrebbe acquistare il sistema 2170 che costerebbe circa 700Euro(considerando l'acquisto in Giappone e dogana,maledetti...)anche se le Lambda dovrebbero essere superiori,io non me ne intendo molto.Oppure ci sarebbe in alternativa un adattatore per le Lambda con collegamenti linea?
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3639
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Re: Adattatori Stax

il Sab 11 Mag 2013 - 13:43
La scelta di una cuffia elettrostatica è difficile
e non sono sempre superiori alle dinamiche come sbagliando si crede.

La Stax costruisce sempre bene, anche se è troppo costosa.

Usare amplificatore-driver è un po' penalizzante, si perde un filo di qualità
è meglio un driver attivo, e gli Stax sono tutti buoni, da collegare all'uscita pre-out,
o forse meglio, all'uscita tape-rec.

Qualunque driver Stax va bene, ma la cuffia è una scelta troppo personale e
non posso aiutarti.
Dani68
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 26.04.13
Numero di messaggi : 9
Località : Novara
Impianto : (non specificato)

Adattatori Stax

il Sab 11 Mag 2013 - 13:58
Ti ringrazio,hai comunque risposto alla domanda più importante.Forse mi conviene scegliere un buon amplificatore per le mie Senn HD580,anche se più mi informo e più sono indeciso sulla scelta.Devo anche confessare che non sono molto convinto del fatto che si possa ottenere un REALE salto di qualità.Anche per questo avevo dirottato sulle Stax,ma,a quanto pare, ci sono molti problemi,non ultimo quello economico...
avatar
blancface
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 29.03.11
Numero di messaggi : 74
Località : Como
Provincia (Città) : Nato stanco
Impianto : Cuffie: Stax Lambda Nova Signature - Stax Lambda SR Signature - Grado SR80i
Ampli Cuffie: Stax SRM006TII
Amplificatori: Nad 320Bee - Pioneer SA8800
Cd Player: Sony cdp779es
Giradischi: Pro-Ject Debut III
Diffusori: Audiosophia J1

Re: Adattatori Stax

il Lun 13 Mag 2013 - 16:26
Ache io ho una rs signature. Secondo me faresti un salto di qualità, a patto che la cuffia sia tenuta davvero bene. Stiamo parlando di un prodotto di una ventina di anni fa e parecchio delicato...
Per quanto riguarda il tuo dubbio sul collegamento: prima di prendere l' ampli Stax, ho avuto in prestito un adattatore srd7 e non ho avuto alcun problema.
Dani68
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 26.04.13
Numero di messaggi : 9
Località : Novara
Impianto : (non specificato)

Adattatori Stax

il Lun 13 Mag 2013 - 18:56
Cosa intendi con "nessun problema"?Forse che dispone di ingressi linea?La cuffia a giudicare dalle foto sembra tenuta ottimamente,non sembra affatto che abbia un ventennio di vita.Tuttavia manca più di un giorno alla chisura dell'asta ed il prezzo è di già 375$.Il prezzo finale potrebbe attestarsi sui 450$.E' già troppo soprattutto per una cuffia usata "maggiorenne" Laughing
Fermo restando comunque il problema insormontabile dell'adattatore.Temo che rimarranno un pio desiderio,ed in questa maniera potrebbe essere difficile,soprattutto senza spendere troppo(a quel punto lì tanto varrebbe acquistare le Stax secondo me)fare una abbinata eccellente con le mie "cuffiette".Che dici? Muble
avatar
blancface
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 29.03.11
Numero di messaggi : 74
Località : Como
Provincia (Città) : Nato stanco
Impianto : Cuffie: Stax Lambda Nova Signature - Stax Lambda SR Signature - Grado SR80i
Ampli Cuffie: Stax SRM006TII
Amplificatori: Nad 320Bee - Pioneer SA8800
Cd Player: Sony cdp779es
Giradischi: Pro-Ject Debut III
Diffusori: Audiosophia J1

Re: Adattatori Stax

il Mer 15 Mag 2013 - 9:33
Dico che dovresti ascoltare bene un impianto Stax prima di decidere. Magari combiniamo un incontro così tu mi fai ascoltare le Martin Logan e io ti faccio ascoltare l' impianto cuffie. Wink
avatar
turo91
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.03.12
Numero di messaggi : 4578
Provincia (Città) : Sbilanciato
Impianto : Laughing

Re: Adattatori Stax

il Mer 15 Mag 2013 - 9:37
Considera che le cuffie elettrostatiche si "scaricano" con il tempo e perdono in qualità.
Non prenderei mai una Stax con 20 anni sulle spalle.
avatar
blancface
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 29.03.11
Numero di messaggi : 74
Località : Como
Provincia (Città) : Nato stanco
Impianto : Cuffie: Stax Lambda Nova Signature - Stax Lambda SR Signature - Grado SR80i
Ampli Cuffie: Stax SRM006TII
Amplificatori: Nad 320Bee - Pioneer SA8800
Cd Player: Sony cdp779es
Giradischi: Pro-Ject Debut III
Diffusori: Audiosophia J1

Re: Adattatori Stax

il Mer 15 Mag 2013 - 11:11
E' vero che i trasduttori elettrostatici tendono a scaricarsi. Ma ciò avviene dopo migliaia di ore di riproduzione. Le mie due stax hanno circa 20 anni e non sono scariche. Ho ascoltato anche le stax di un amico del 1969 che suonano ancora divinamente.
Non le comprerei su ebay e consiglio sempre di ascoltarle prima di comprarle.
Tenete presente che tra una stax entry level e una signature o una omega c' è un abisso. Non investirei mai 400 euro per una sr-207 basic quando, allo stesso prezzo, si può trovare una lambda nova signature usata.
Altainefficienza
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 15.08.09
Numero di messaggi : 10
Località : Treviso
Impianto : Giradischi: Thorens 160 ed altri
CD Player: Philips ed altri
Preamplificatore: Cabre, ed altri, vari autocostruiti
Integrati: Philips AG9015, Perser 20S
Finali: Adcom 555, vari autocostruiti
Diffusori: Sequerra Met 7, ed altri, vari autocostruiti
Varie cuffie, bracci, testine, cavi...

le elettrostatiche non si scaricano

il Mar 23 Lug 2013 - 23:17
Buonasera a tutti
sto girando per il forum ed ho letto in altro thread delle Stax Sr40, con membrana prepolarizzata Electret.
Quel tipo potrebbe perdere la polarizzazione ("scaricarsi") nel tempo.
Le electret costano meno...
Le elettrostatiche pure (come tutte le Stax da un certo prezzo) non hanno questo problema, perché la polarizzazione viene continuamente rinnovata dal'alimentazione di rete (altre elettrostatiche radddrizzano parte del segnale audio e fanno a meno della spina, ma restano con polarizzazione comunque da sorgente esterna e non autopolarizzate).
La Micro Seiki aveva una batteria da 9V e survoltore!
Ovviamente, prima di alzare il volume dopo un lungo periodo di inattività, occorre lasciare che le membrane si ripolarizzino.
Vintage electret:
AKG 340 (sez. alti), Sennheiser 2002, Stax Sr50, Sr40, alcune Maruni, Pioneer, Sony: a vs. rischio e pericolo.
Vintage elettrostatiche pure: Stax Srx, Lamba, le varie Pro, Sr5, Jecklin Float, Koss Esp 6, 9, 10, Micro Seiki 2, Superex PEP 77, 79.
Se le elettrostatiche sono usate nei limiti - cioé se si tiene alle proprie orecchie - i diaframmi non si perforano, e funzionano per decenni. Nel vintage ci sono problemi specifici (i cuscinetti delle Koss, le membrane Micro particolarmente delicate), ma questa tecnologia non è intrinsecamente inaffidabile per una cuffia, anzi. Non comprerei vecchie casse elettrostatiche... Lì occorre salire con le tensioni perché l'efficienza è scadente, e l'affidabilità è diversa...
Le più anziane che ho io sono le Stax Sr3, quarant'anni e vanno benissimo.
Cordiali saluti,
Piero
avatar
blancface
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 29.03.11
Numero di messaggi : 74
Località : Como
Provincia (Città) : Nato stanco
Impianto : Cuffie: Stax Lambda Nova Signature - Stax Lambda SR Signature - Grado SR80i
Ampli Cuffie: Stax SRM006TII
Amplificatori: Nad 320Bee - Pioneer SA8800
Cd Player: Sony cdp779es
Giradischi: Pro-Ject Debut III
Diffusori: Audiosophia J1

Re: Adattatori Stax

il Gio 25 Lug 2013 - 10:18
Bravo Piero, bella analisi. Ho ascoltato anch' io le Stax Sr3 di un amico e mi hanno impressionato.
In lina di principio però il discorso che fai dovrebbe essere valido anche per i diffusori elettrostatici. Ho da poco ascoltato un impianto Quad degli anni 50 che suonava da Dio: brillante, trasparente come pochi. Più che una questione di tensioni ed efficienza forse è una questione di qualità costruttiva.
provvisoriamente
Data d'iscrizione : 20.07.13
Numero di messaggi : 1
Località : Venezia
Impianto : Ingombrante

Re: Adattatori Stax

il Gio 25 Lug 2013 - 16:03
Ciao
il problema con i diffusori elettrostatici, da sempre, e' la limitata escursione possibile per la membrana. Puoi allontanare le piastre, ma allora abbassi ancora l'efficienza (questo non e' un problema per le cuffie). Cercando di ottenere livelli sufficienti, la tecnologia si e' spinta al limite (c'e' chi ne ha prodotte riempite di gas inerte...). Le Quad 57 che hai ascoltato sono delle sopravvissute, ne hanno prodotte tante e ci sono anche molti restauratori. Cio' non toglie nulla al loro grande valore progettuale ed all'eccellente, a tutt'oggi, resa all'ascolto.
Ciao, Piero
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum