T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
47% / 37
No, era meglio quello vecchio
53% / 41
Ultimi argomenti
DAC o CDOggi alle 12:29Luca Marchetti
ALIENTEK D8Oggi alle 10:53nerone
HelP! DAC!Oggi alle 0:07RAMONE67
POPU VENUS Ieri alle 7:23gigetto
Vendo cavo HDMI G&BLMar 28 Mar 2017 - 23:03wolfman
I postatori più attivi della settimana
23 Messaggi - 18%
22 Messaggi - 17%
14 Messaggi - 11%
13 Messaggi - 10%
12 Messaggi - 9%
10 Messaggi - 8%
10 Messaggi - 8%
8 Messaggi - 6%
8 Messaggi - 6%
7 Messaggi - 6%
I postatori più attivi del mese
305 Messaggi - 22%
266 Messaggi - 19%
147 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 10%
121 Messaggi - 9%
94 Messaggi - 7%
87 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15440)
15440 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 57 utenti in linea :: 11 Registrati, 0 Nascosti e 46 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

alessandro1, Aunktintaun, Egidio Catini, MaxDrou, meraviglia, nerone, p.cristallini, Ranco57, Seti, Smanetton, sudokus

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5040
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.

"Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Sab 4 Mag 2013 - 15:37
http://visionifuture.corriere.it/2013/05/03/il-blu-ray-audio-salvera-la-musica-fisica/

Hello
avatar
Hoogo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 01.04.13
Numero di messaggi : 2199
Località : scarificata dalla miseria
Occupazione/Hobby : Musica Cinema Fotografia Informatica Comunicazione
Provincia (Città) : GE
Impianto : Non specificato | Desktop: SMSL SD 398 + SMSL SA 80 + SoundMAGIC HP100 + B&W685 () Wireworld Ultraviolet + Wireworld Luna 7 + MonsterCable XP-HP | Mobile: Sony A865 + Sony XBA3 + un'altra dozzina.
http://www.flickr.com/photos/giannimaselli/

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Sab 4 Mag 2013 - 16:04
Per me non si arriverà nemmeno al prodotto di nicchia. Non è il concetto di musica fisica ad essere completamente obsoleto, quanto quello di scrittura ed accesso lineare dei dati. E poi c'è il discorso dei costi.

Credo anch'io che il supporto prossimo venturo siano le chiavette ma anche che queste saranno l'ultimo.

La musica fisica sparirà seguita, a lungo termine, dall'editoria stampata.

Avere una bella collezione di dischi od una parete di libri è forse meno appagante di quanto nel '400 non fosse avere un forziere con le monete d'oro in salotto. Eppure i forzieri sono stati soppiantati dalla cloud finanziaria: i conti correnti.


avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15440
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Dom 5 Mag 2013 - 13:40
Io ci conto che il BR abbia successo. Non so perché, ma il supporto fisico continua a darmi sicurezza e tifo per lui.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Dom 5 Mag 2013 - 13:51
@Hoogo ha scritto:Per me non si arriverà nemmeno al prodotto di nicchia. Non è il concetto di musica fisica ad essere completamente obsoleto, quanto quello di scrittura ed accesso lineare dei dati. E poi c'è il discorso dei costi.

Credo anch'io che il supporto prossimo venturo siano le chiavette ma anche che queste saranno l'ultimo.

La musica fisica sparirà seguita, a lungo termine, dall'editoria stampata.

Avere una bella collezione di dischi od una parete di libri è forse meno appagante di quanto nel '400 non fosse avere un forziere con le monete d'oro in salotto. Eppure i forzieri sono stati soppiantati dalla cloud finanziaria: i conti correnti.



Largamente d'accordo con Hoogo. Però è tempo di upgradare gli ingressi/uscite digitali dei nostri convertitori e di farli suonare tutti anche quelli economici come lettori Accuphase.

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15440
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Dom 5 Mag 2013 - 17:16
@Hoogo ha scritto:Per me non si arriverà nemmeno al prodotto di nicchia. Non è il concetto di musica fisica ad essere completamente obsoleto, quanto quello di scrittura ed accesso lineare dei dati. E poi c'è il discorso dei costi.

Con scrittura e accesso "lineare" intendi "sequenziale"? Se sì... beh, ti sbagli, non si parla mica di bobine a nastro! L'accesso casuale (opposto a quello sequenziale) è appannaggio degli hard disk quanto dei lettori ottici, la cui testina o raggio laser può spostarsi su qualsiasi byte, nel caso che interessa a noi su qualsiasi traccia audio/file in modo pressocchè istantaneo.

Credo anch'io che il supporto prossimo venturo siano le chiavette ma anche che queste saranno l'ultimo.

E perché chiavette sì e BR no? Per presa di posizione? Le chiavette sono molto meno affidabili di CD/DVD/BR.

La musica fisica sparirà seguita, a lungo termine, dall'editoria stampata.

Per l'editoria stampata... NON FINIRA' MAI, mi spiace. Ci sarà sempre una larga fetta di utenza, per fortuna, che preferirà i libri da tenere in mano. E queste persone non è detto che non utilizzino anche eReader (esattamente come me e gente che conosco a me vicina): le cose possono convivere.

Proprio nell'ottica di questa convivenza, io faccio convivere supporti musicali fisici alla musica liquida: compro CD (magari in futuro BR, speriamo) e poi li rippo su hd, per un accesso più rapido. Dov'è il problema di accanirsi contro i supporti fisici?

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Dom 5 Mag 2013 - 17:41
@Silver Black ha scritto:

Per l'editoria stampata... NON FINIRA' MAI, mi spiace. Ci sarà sempre una larga fetta di utenza, per fortuna, che preferirà i libri da tenere in mano. E queste persone non è detto che non utilizzino anche eReader (esattamente come me e gente che conosco a me vicina): le cose possono convivere.

Proprio nell'ottica di questa convivenza, io faccio convivere supporti musicali fisici alla musica liquida: compro CD (magari in futuro BR, speriamo) e poi li rippo su hd, per un accesso più rapido. Dov'è il problema di accanirsi contro i supporti fisici?

Mai dire mai Wink
Finiranno tante cose, è questione di tempo. Questione di tecnologie ed implementazioni migliori. Gli schermi degli eReader adattati (vedi tablet ecc...) non sono ancora all'altezza, ma neppure quelli dedicati sono perfetti. Ci vuole tempo, ma quel mai diverrà una possibilità reale.

Per quanto mi riguarda, facendo parte del limbo e della transizione tecnologica, posso dirti la mia sul "detestare cordialmente" il supporto fisico.

Apri sportello cabinet workstation
Pigia tasto "open" lettore cd
lentezza apertura, rumore
Inserisci cd
pigia tasto "open" per chiudere
rumore
Rumore di accesso ai dati
apri programma rip
esegui rip
rumore di fondo lettura cd
due palle
minuti di attesa
Rumore, lentezza, quattro palle
Acquisizione completata... cerca tag online
NON CI SONO I TAG.
MA PERCHE' MAI DEVO ASCOLTARE MUSICA CHE NESSUNO ASCOLTA?

Scrivere manualmente i tag.
Musica classica di livello, Mendelssohn, pianista Prosseda, Cd "Piano con fuoco" premiato come migliore registrazione per Piano 2012.

19 minuti dopo, ho finito.

Pigia tasto open
Prendi Cd
Ripigia tasto open
Chiudi sportellone anteriore dell'antec

La prossima volta solo liquida, tag scritti, download diretto sull'ultima cartella tra quelle lette dal mio foobar.


Ma scherziamo?

Nessuna lode alla Preistoria Cool

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
Hoogo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 01.04.13
Numero di messaggi : 2199
Località : scarificata dalla miseria
Occupazione/Hobby : Musica Cinema Fotografia Informatica Comunicazione
Provincia (Città) : GE
Impianto : Non specificato | Desktop: SMSL SD 398 + SMSL SA 80 + SoundMAGIC HP100 + B&W685 () Wireworld Ultraviolet + Wireworld Luna 7 + MonsterCable XP-HP | Mobile: Sony A865 + Sony XBA3 + un'altra dozzina.
http://www.flickr.com/photos/giannimaselli/

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Dom 5 Mag 2013 - 19:47
@Silver Black ha scritto:Con scrittura e accesso "lineare" intendi "sequenziale"? Se sì... beh, ti sbagli.

Se no... allora ho ragione. Il disco gira, richiede una meccanica ed un'elettronica di controllo divenute completamente superflue.

@Silver Black ha scritto:E perché chiavette sì e BR no? Per presa di posizione?
Per la ragione di cui al punto sopra.

@Silver Black ha scritto:Le chiavette sono molto meno affidabili di CD/DVD/BR.
Non credo proprio. Fisicamente possono essere quasi indistruttibili mentre il disco è per sua natura fragile; il limite di riscrittura delle memorie solide è privo di significato per supporti che non verranno mai riscritti e la capacità di conservare i dati nel tempo già oggi a buon punto.

http://www.sandisk.co.uk/products/usb/memory-vault/

@Silver Black ha scritto:Per l'editoria stampata... NON FINIRA' MAI, mi spiace. Ci sarà sempre una larga fetta di utenza, per fortuna, che preferirà i libri da tenere in mano. E queste persone non è detto che non utilizzino anche eReader (esattamente come me e gente che conosco a me vicina): le cose possono convivere.
A posta ho parlato di lungo termine: fra 100 anni nessuna persona del mondo sarà ancora in vita e molti saranno cresciuti sulle ginocchia di una mamma che legge un eBook.

Ci sono motivi pratici, economici e di salvaguardia dell'ambiente: delle foreste di alberi.
Ti confesso che sono anni che non compro libri di celluloide; Le centinaia di manuali illustrati che mi sono ingoiato pesavano un kilo l'uno e non sai cosa avrei dato per poterne portare in giro una dozzina in 100 grammi.

@Silver Black ha scritto:Dov'è il problema di accanirsi contro i supporti fisici?
Sono superati; ancora validi ma già superati ed in prospettiva destinati quindi a sparire.

***

Postscriptum: La velocità di accesso ai dati in una memoria allo stato solido non è nemmeno comparabile a quella praticabile con supporti quali i CD/DVD/BRD.


Ultima modifica di Hoogo il Dom 5 Mag 2013 - 19:55, modificato 1 volta
avatar
Hoogo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 01.04.13
Numero di messaggi : 2199
Località : scarificata dalla miseria
Occupazione/Hobby : Musica Cinema Fotografia Informatica Comunicazione
Provincia (Città) : GE
Impianto : Non specificato | Desktop: SMSL SD 398 + SMSL SA 80 + SoundMAGIC HP100 + B&W685 () Wireworld Ultraviolet + Wireworld Luna 7 + MonsterCable XP-HP | Mobile: Sony A865 + Sony XBA3 + un'altra dozzina.
http://www.flickr.com/photos/giannimaselli/

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Dom 5 Mag 2013 - 19:50
@Solomon ha scritto:
Apri sportello cabinet workstation
Pigia tasto "open" lettore cd
lentezza apertura, rumore
Inserisci cd
pigia tasto "open" per chiudere
rumore
Rumore di accesso ai dati
apri programma rip
esegui rip
rumore di fondo lettura cd
due palle
minuti di attesa
Rumore, lentezza, quattro palle
Acquisizione completata... cerca tag online
NON CI SONO I TAG.
MA PERCHE' MAI DEVO ASCOLTARE MUSICA CHE NESSUNO ASCOLTA?

Scrivere manualmente i tag.
Musica classica di livello, Mendelssohn, pianista Prosseda, Cd "Piano con fuoco" premiato come migliore registrazione per Piano 2012.

19 minuti dopo, ho finito.

Pigia tasto open
Prendi Cd
Ripigia tasto open
Chiudi sportellone anteriore dell'antec

La prossima volta solo liquida, tag scritti, download diretto sull'ultima cartella tra quelle lette dal mio foobar.


Ma scherziamo?

Nessuna lode alla Preistoria Cool
Comprando un CD da Amazon hai gratis il Rip mp3 pronto nel tuo account in cloud.
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15440
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Lun 6 Mag 2013 - 1:41
@Hoogo ha scritto:Se no... allora ho ragione. Il disco gira, richiede una meccanica ed un'elettronica di controllo divenute completamente superflue.

Meccanica ed elettronica di controllo... come qualsiasi HARD DISK A PIATTELLI MAGNETICI!
Se no avresti dovuto limitare la tua analisi a chiavette e SSD, ma non lo hai fatto.

@Silver Black ha scritto:E perché chiavette sì e BR no? Per presa di posizione?
Per la ragione di cui al punto sopra.

Ok, quindi per la tua ragione di cui sopra devi eliminare anche gli hard disk non a stato solido.

Non credo proprio. Fisicamente possono essere quasi indistruttibili mentre il disco è per sua natura fragile; il limite di riscrittura delle memorie solide è privo di significato per supporti che non verranno mai riscritti e la capacità di conservare i dati nel tempo già oggi a buon punto.

Eppure quante pennette mi si sono rotte! E quanti CD a distanza di 10 anni sono ancora perfettamente leggibili? Ne ho un paio che uso in palestra, trattati malissimi, buttati nella borsa sempre messa in terrazza, aperta (per prendere aria) e praticamente esposta a intemperie, umidità, caldo d'estate e freddo d'inverno. Ebbene dopo 12 anni sono perfettamente leggibili.

A posta ho parlato di lungo termine: fra 100 anni nessuna persona del mondo sarà ancora in vita e molti saranno cresciuti sulle ginocchia di una mamma che legge un eBook.

Ci sono motivi pratici, economici e di salvaguardia dell'ambiente: delle foreste di alberi.
Ti confesso che sono anni che non compro libri di celluloide; Le centinaia di manuali illustrati che mi sono ingoiato pesavano un kilo l'uno e non sai cosa avrei dato per poterne portare in giro una dozzina in 100 grammi.

L'apertura mentale sta nel fare convivere i libri cartacei con gli ebook, dove servono questi ultimi ovviamente non serviranno i primi, ma i primi avranno sempre il fascino maggiore (proprio come i vinili oggi!) e costeranno, ahimè, sempre di più. E' ovvio che nei viaggi, ad es., io mi porto un solo eReader con molti ebook al suo interno, non porto più libri cartacei, ma se a casa ho entrambi, leggo il cartaceo. Stessa cosa a scuola: i bambini useranno solo gli ebook. Io come vedi non escludo gli uni e non escludo gli altri, li faccio convivere.


Sono superati; ancora validi ma già superati ed in prospettiva destinati quindi a sparire.

Non sono superati se c'è ancora qualcuno che, come me, li preferisce. Io voglio un disco da toccare, con copertina e tutto, riposto gelosamente da parte, che poi rippo sul mio hd e suono come mi pare, ma in caso di problemi sull'hd (a proposito, vogliamo parlare del backup degli hard disk, visto che anche quelli esterni si rompono allegramente?) voglio sempre poter avere il CD originale, oppure ogni tanto semplicemente ammirarne la copertina. Quindi: chi dice che sono superati?

Stessa cosa per i Blue-Ray: in un disco ho un film in full hd in più lingue e colonna sonora in altissima definizione, senza dover impazzire con codec e file contenitori.

Postscriptum: La velocità di accesso ai dati in una memoria allo stato solido non è nemmeno comparabile a quella praticabile con supporti quali i CD/DVD/BRD.

E a che ti serve un SSD da 500 MB/sec su SATA3? Per ascoltare la musica "meglio"?! Laughing Basta un CD 1x, ossia 150 KB/sec.
In ogni caso se vuoi velocità con le chiavette o dischi esterni connessi via USB, ti serve USB3.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Lun 6 Mag 2013 - 1:55
Io vedo USB 3 defunto e sepolto.
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3648
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460

http://16bitaudiophileproject.org

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Lun 6 Mag 2013 - 2:13
@Silver Black ha scritto:E perché chiavette sì e BR no? Per presa di posizione? Le chiavette sono molto meno affidabili di CD/DVD/BR.

Mi dispiace silver ma qua proprio non posso darti ragione.

Si sta parlando di chiavette con ogni probabilità read-only, quindi in teoria "eterne" perchè non soggette a scritture e per quel che ne so io non hanno modo di smagnetizzarsi.
Il BR pure in teoria è "eterno" ma comunque devi stare attento a maneggiarlo perchè se si rovina anche poco poco, ogni volta si aggiunge uno "strato" d'usura fino, a lunghissimo termine, a risultare illeggibile. Certo, se lo tieni bene e lo tratti con cura te ne freghi, ma considerando che ormai le pennette moderne si fanno tranquillamente giri in lavatrice e poi, una volta asciugate per bene, funzionano senza problemi...

E comunque con i nuovi controller e i nuovi tipi di memorie flash... avoja a scrive prima che si usura, pensa che ormai i controller hanno anche una "mini memoria" molto "resistente" che funziona a mò di swap per evitare eccessiva usura sulle celle e quando queste si usurano diventando illeggibili il controller provvede a non scriverci più e ignorarle mettendosi in memoria che quella cella non è più usabile.

Insomma, siamo a un ottimo punto, seppur lontani dalla perfezione (ma comunque, imho, meglio di come stavamo coi CD).
Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Lun 6 Mag 2013 - 2:24
Ho l'impressione che veda il mondo dalla finestra; se i produttori dei supporti tirano i remi in barca, vuol dire che i consumatori hanno già manifestato di preferire altre soluzioni.

Lo stesso sul bus USB, con le persone per nulla desiderose di cambiare il computer, le vendite in piacchiata, AMD pronta a produrre ARM, Intel solo per conto terzi per pagarsi le fonderie, non ha futuro e in un mondo nomade consuma pure troppo.

Non dimentichiamo che Intel è già passata ad altro e il cavo ottico è alle porte.

Nel mercato al dettaglio o dallo spacciatore di offerte da fondi di magazzino queste cose si vedranno dopo, ma nessuno sta investendo il proprio futuro sul modello Blockbuster.
avatar
fulvio 222
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 14.06.12
Numero di messaggi : 368
Località : bologna
Impianto : Amplificatore Yamaha as 500, giradischi denon dp 51f, testina sumiko pearl, cd denon 700ae, casse jamo alto 120

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Lun 6 Mag 2013 - 9:27
@Hoogo ha scritto:Per me non si arriverà nemmeno al prodotto di nicchia. Non è il concetto di musica fisica ad essere completamente obsoleto, quanto quello di scrittura ed accesso lineare dei dati. E poi c'è il discorso dei costi.

Credo anch'io che il supporto prossimo venturo siano le chiavette ma anche che queste saranno l'ultimo.

La musica fisica sparirà seguita, a lungo termine, dall'editoria stampata.

Avere una bella collezione di dischi od una parete di libri è forse meno appagante di quanto nel '400 non fosse avere un forziere con le monete d'oro in salotto. Eppure i forzieri sono stati soppiantati dalla cloud finanziaria: i conti correnti.





quoto in tutto, secondo me non lo vedremo mai nei negozi, piaccia o no il futuro è nella liquida e lo stesso dicasi per l'editoria, con la tecnologia che avanza velocemente vorrei poter essere ancora qui tra 50 anni Laughing e vedere quanti libri o giornali ci saranno ancora in giro. I cd ormai ho smesso di comprarli, finchè ci sono, solo Lp
Cella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Lun 6 Mag 2013 - 11:16
Si, l'importante è non fare i conti con la realtà, quella tecnica e quella economica: a Milano Buscemi ha annunciato la chiusura del negozio di Corso Magenta; si trasferirà in un piccolo scantinato giusto il tempo di smaltire il magazzino di LP invendibili.
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Lun 6 Mag 2013 - 11:38
@Cella ha scritto:Si, l'importante è non fare i conti con la realtà, quella tecnica e quella economica: a Milano Buscemi ha annunciato la chiusura del negozio di Corso Magenta; si trasferirà in un piccolo scantinato giusto il tempo di smaltire il magazzino di LP invendibili.

Nooooooooooo
Ma anche la parte non-classica?
Che dolore al cuoricino!!!!
Ma quanti pomeriggi di Sabato ci ho passato!!!!!!??????
E poi aperitivello/broccolo al bar Magenta.

avatar
Hoogo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 01.04.13
Numero di messaggi : 2199
Località : scarificata dalla miseria
Occupazione/Hobby : Musica Cinema Fotografia Informatica Comunicazione
Provincia (Città) : GE
Impianto : Non specificato | Desktop: SMSL SD 398 + SMSL SA 80 + SoundMAGIC HP100 + B&W685 () Wireworld Ultraviolet + Wireworld Luna 7 + MonsterCable XP-HP | Mobile: Sony A865 + Sony XBA3 + un'altra dozzina.
http://www.flickr.com/photos/giannimaselli/

Re: "Il Blu-Ray audio ci riprova: la musica mai ascoltata"

il Lun 6 Mag 2013 - 14:16
@Cella ha scritto:Si, l'importante è non fare i conti con la realtà, quella tecnica e quella economica: a Milano Buscemi ha annunciato la chiusura del negozio di Corso Magenta; si trasferirà in un piccolo scantinato giusto il tempo di smaltire il magazzino di LP invendibili.

Questo mi fa sentire come i vecchi che si fermano a leggere i necrologi sui muri per vedere chi se n'è andato e far la conta di chi resta.

Me lo ricordo che facevo la seconda media ed il pomeriggio, finita la scuola, invece di tornare a casa prendevo la 70 e scendevo a Cairoli per andare a rompergli le scatole. A turno con altri negozi scomparsi da decenni per non essere cacciato. Buscemi era l'ultimo rimasto.

Triste.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum