T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818607 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Lavare i dischi

Condividi

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@fritznet ha scritto:
@MercedesLTD ha scritto:




 Orrified  Orrified  Orrified

Non me n'ero accorto, ho ordinato anche quella?  Mmm

In realtà ieri pensavo di proporre una lavadischi manuale basata su una centrifuga  Laughing 

Basterebbe ricavare dei dischi in materiale plastico (plexiglass) con una fresa a tazza, rivestirli con del materiale impermeabile (neoprene?), calettare il tutto su un asse (barra in alluminio pieno)...

Il problemi sarebbero:

1)Trovare una centrifuga da verdura con diametro interno maggiore di 12"
2)Trasferire il movimento dalla manovella della centrifuga al perno che regge i dischi (forse fissando il perno al cestello interno? Troppa massa in rotazione e troppi giochi negli ingranaggi, mi sa...)
3 ) aggiungere una specie di spugna per ogni Lp.

Voilà, la macchina lavadischi multipla  Laughing


LoL!!!  Laughing 

Errore nel quote da parte mia...  Embarassed 

Comunque l'idea non mi pare affatto cattiva!!!!
Ribadisco: facci sapere come procede!  Wink 

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@MercedesLTD ha scritto:
LoL!!!  Laughing 

Errore nel quote da parte mia...  Embarassed 

Comunque l'idea non mi pare affatto cattiva!!!!
Ribadisco: facci sapere come procede!  Wink



Ohimè, negli ultimi anni molte idee, ma poche realizzazioni concrete, troppo poco tempo libero.

L'ho buttata lì, se qualcuno si lancia nella realizzazione di un prototipo potrebbe farmi solo piacere. Very Happy 

Pensa, il meccanismo di rotazione c'è già, il contenitore per il liquido di lavaggio anche, potrebbe anche migliorare i tempi di asciugatura, se finito il risciacquo si toglie il liquido, e si dà una bella girata, gran parte del liquido se ne andrebbe dal vinile già senza passarci nulla...

Al momento l'unica centrifuga in casa è piccola (25 cm esterni, quindi il cestello ancora meno) però credo che ne esistano di adatte.

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
Io volevo aggiungere un piccolo contributo.
La mia esperienza è questa:
lavo o con il metodo Nardi o con la knostio ............. faccio un lavoro combinato.
Il lavoro combinato è di 2 tipi:
- dischi sconosciuti, potenzialmente sporchi o cumunque con segni di uso --> lavaggio con metodo Nardi, primo risciacquo con metodo Nardi, secondo risciacquo con knosti, asciugatura con scottex o assorbenti simili solo dopo aver ben fatto girare a mano il disco con i paraetichetta knosti per togliere più liquido possibile
- dischi che presentano pochissimi segni di uso --> lavaggio con knosti, risciacquo con acqua tiepida, come da metodo Nardi, asciugatura come sopra.
Il risultato è, direi, più che buono.
Il problema che reputo più importante, a mio avviso, non è il lavaggio (uso acqua quasi distillata senza calcare, a durezza bassissima), ma l'asciugatura.
Anchè perchè la carta può lasciare qualche residuo, che però viene via con il brush al carbonio prima dell'ascolto.
La centrifuga potrebbe essere una buona idea anche solo per l'aciugatura, forse, perchè fare tutto lì forse è un po' complesso.
Certo, si può migliorare anche il lavaggio con l'ilfotol (sugli alcoli sono un po' bloccato, non sono convinto).

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
ilfotol o altri Imbimbenti sono necessari per ottenere l'effetto
antistatico e per garantire una buona asciugatura senza residui.
Per la centrifuga suggerirei di attaccare il clamp della knosti
ad un trapano e di farlo girare finché non si stacca ferendo gravemente
i presenti! Smile
prima o poi ci provo! Ahahaha!

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
Vi voglio portare il mio caso di questa mattina, non mi era mai successo in un anno di giradischi...

Ieri mi sono arrivati due dischi dall'UK, uno dei "Talk Talk" ed uno dei "Bauhaus" ("Mask"); metto il primo e lo ascolto tutto senza particolari problemi... a parte che alla fine mi sono accorta che la puntina era tutta sporca di polvere chiara. Rolling Eyes
Metto "Mask" dei Bauhaus e lo faccio partire; tutto bene per i primi trenta secondi, poi il suono ha iniziato come a soffocare, velocemente!! Shocked  Sono quindi corsa a fermare il gira. e ho vosto la puntina avvolta da polvere chiara!!! Ci sono rimasta malissimo!!! Sad Sad Sad
Non vorrei mai che la puntina avesse arato con violenza i solchi asportando del materiale... ma non mi è mai successo; guardando i dischi in questione comunque (acquistati dallo stesso venditore) ho notato che la superficie di entrambi è coperta di aloni opachi, proprio come se avessero subito un lavaggio pessimo. Quindi secondo me la porcheria che avvolgeva la puntina era detersivo o che altro. Rolling Eyes
Mi pare di aver letto che il liquido Knosti causi questo problema.

Vi è mai successo?

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
Mi succede continuamente.
Nel mio caso sono i dischi sporchi (non ho sempre tempo di pulire i dischi).
Se il giradischi è ben settato, non vedo perchè temere danni.

Non c'è da preoccuparsi, in fin dei conti è solo vinile...

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@SGH ha scritto:
Mi succede continuamente.
Nel mio caso sono i dischi sporchi (non ho sempre tempo di pulire i dischi).
Se il giradischi è ben settato, non vedo perchè temere danni.

Non c'è da preoccuparsi, in fin dei conti è solo vinile...


Proverò a sciacquarlo con acqua distillata... Sad

"Ma che du mar_n!" si dice da queste parti. Rolling Eyes

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@MercedesLTD ha scritto:

...ed uno dei "Bauhaus" ("Mask")...


Ti sono vicino in questo difficile momento Hoping tienici informati sullo stato di questo capolavoro...
Very Happy

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@Blixa ha scritto:
@MercedesLTD ha scritto:

...ed uno dei "Bauhaus" ("Mask")...


Ti sono vicino in questo difficile momento Hoping tienici informati sullo stato di questo capolavoro...
Very Happy


I Bauhaus sono il mio gruppo preferito, avere i loro dischi per me è fondamentale, oltre che una goduria tutte le volte che li ascolto.
Ultimamente ho scoperto i "Cocteau Twins".

Comunque oggi ho ri-settato il gira, ri-messo perfettamente a bolla ed ho provato a mettere un disco prova (per questo scopo uso quelli di Salvi Razz ); ascoltato completamente il lato B e alla fine della riproduzione la puntina era linda e splendente come se non avesse nemmeno tracciato. Successivamente ho messo "Mask" ed ecco che si sporca di polvere bianca filacciosa, molto meno dell'altra volta... quasi niente. Infatti poi ho proseguito per questa strada, ovvero:
ascoltavo una traccia, la puntina si sporcava, fermavo la riproduzione, pulivo la puntina e ripartivo; così traccia dopo traccia. Poi dopo una mezz'ora circa ho ri-ascoltato per intero il lato A e la puntina alla fine era pulita.
E il disco suona molto bene.

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
La musica è una composizione che rimarrà per sempre scritta su carta
e un'esecuzione che se ne invola non appena ascoltata: momentanea e via.
Ricordata o dimenticata che sia non esiste più dal momento che scorre.
Registrarla e riascoltarla è contronatura,
significa non averne capito l'essenza, significa mortificarne la valenza.

Sono a favore dei dischi usa e getta

e sono anche favorevole al "metodo berto" per l'eliminazione della specie-ascoltante
riascoltante ririascoltante riririascoltante ririririascoltante ...........
come tanti bambini col ciuccio.

@berto_mat ha scritto:
... suggerirei di attaccare il clamp della knosti
ad un trapano e di farlo girare finché non si stacca
ferendo gravemente i presenti! Smile prima o poi ci provo!

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@valterneri ha scritto:
Registrarla e riascoltarla è contronatura,
significa non averne capito l'essenza, significa mortificarne la valenza.

Sono a favore dei dischi usa e getta

e sono anche favorevole al "metodo berto" per l'eliminazione della specie-ascoltante
riascoltante ririascoltante riririascoltante ririririascoltante ...........
come tanti bambini col ciuccio.

Valter non ti facevo cosi dadaista! Smile

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@Alessandro Asborno ha scritto:
.. Valter, non ti facevo cosi dadaista! Smile

il Dadaismo si è evaporato solo dopo sei anni dalla sua nascita,
ma il suo rifiuto della mercificazione dell'arte
avrebbe qualcosa da insegnarci per valutare meglio
quello che ascoltiamo.

C'è ben poca "Arte" nel totale musicale,
anche se resto indefinito perché è ancora indefinito il mio pensiero
sul significato della parola "Arte",
ma quando guardo il viso della Pietà, o tutti i dipinti del Caravaggio,
o molte poesie e molti libri, o alcuni disegni trasformati in pietra su pietra ...

l'unica parte di definizione concreta di "Arte" che mi rimane stabile
è "l'imprevedibilità"
mentre la replica ne è la mortificazione.

Ma un libro e un disco, sono la stessa cosa?
Diffusione e replica, sono la stessa cosa?
Rileggere e riascoltare, sono la stessa cosa?

Come vedi vado in crisi da solo.


Alle tre domande comunque tendo a rispondere di no,
rileggere un libro una seconda volta non è come far girare un disco
due volte,
è come far suonare la stessa musica ad un altro esecutore.

"Tendo a rispondere",
ma credo che rimarrò incerto.

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
Valter è nato sotto il segno dell'anguilla Hehe

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@fritznet ha scritto:
Valter è nato sotto il segno dell'anguilla Hehe

L'incertezza è l'ingrediente fondamentale della Conoscenza! Hehe Hehe Hehe

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@valterneri ha scritto:
@fritznet ha scritto:
Valter è nato sotto il segno dell'anguilla Hehe

L'incertezza è l'ingrediente fondamentale della Conoscenza! Hehe Hehe Hehe


Non ho dubbi su ciò (e già mi pare un ossimoro), ma a me non è bastato, quindi ci vuole anche altro...

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@fritznet ha scritto:
@valterneri ha scritto:
L'incertezza è l'ingrediente fondamentale della Conoscenza! Hehe Hehe Hehe

Non ho dubbi su ciò, ma non è bastato, ci vuole anche altro...

Ho questo aperto qui accanto a me:


che vuoi quindi che m'interessino ora le piccole psicologiche
beghe umane?

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@valterneri ha scritto:
@fritznet ha scritto:

Non ho dubbi su ciò, ma non è bastato, ci vuole anche altro...

Ho questo aperto qui accanto a me:


che vuoi quindi che m'interessino ora le piccole psicologiche
beghe umane?


Scusami, leggo solo ora, ieri sera avevo lei accanto a me, e mi sono distratto... Laughing



...figurati se noto un ampli, aperto o chiuso, Mark Levinson, Krell, Studer, Revox, Nagra o Vulcaniano che sia Hehe

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
Non è un amplificatore, è un pre!


Li vedi quei radiatori?
Sono i transistori finali dello stadio Phono RIAA!

La vedi quella scatola metallica nera sulla sponda delle manopole?
Contiene lo stadio MC Phono!

Lo vedi quel potenziometro a 8 sezioni?
E' solo per il volume, né bilanciamento, né loudness!
8 sezioni!

E non hai indovinato neppure la marca!
Altro che quella lì colla pelle rosa!

Se ti ho convinto e vuoi fare a cambio io ci sto.

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
Per carità, interessante, ma faccio cambio solo di cose...



se vuoi un vecchio Rotel RA712, acquistato nel '78, per me sta  bene Cool

cos'è,  Luxman? Spectral? Pioneer dei bei-tempi-andati?

Il potenziometro è un Noble?


giapponese?

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@fritznet ha scritto:
Per carità, interessante, ma faccio cambio solo di cose...



se vuoi un vecchio Rotel RA712, acquistato nel '78, per me sta  bene Cool

cos'è,  Luxman? Spectral? Pioneer dei bei-tempi-andati?

Il potenziometro è un Noble?


giapponese?


p.s. ma l'hai riconosciuta?

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
@Biagio De Simone ha scritto:


fuochino... Hehe

altrettanto bella, qualcosa a che fare col fumetto...

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
Fumetto Rosa,uno dei piú bei culi di sempre Dribbling

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
Una Rosa D'annata, direi ai tempi del crazy horse.

Bei tempi quelli, Bei tempi.....

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
Enrì, che culo hai avuto, mi hai battuto sul tempo. Laughing

descriptionRe: Lavare i dischi

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum