T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Ho ordinato i Batpure
Oggi alle 22:02 Da lello64

» Schiit Mani....cominciamo male... anzi malissimo!
Oggi alle 20:16 Da franzfranz

» Anniversario dei 10 anni!
Oggi alle 19:56 Da MANU97

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Oggi alle 19:06 Da giucam61

» DENAFRIPS ARES R2R DAC
Oggi alle 17:49 Da ziojerry

» Lettore CD Advance Acoustic?
Oggi alle 17:16 Da giucam61

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Oggi alle 16:25 Da dinamanu

» Giradischi da combattimento (per davvero)
Oggi alle 16:23 Da lello64

» Consiglio mod cuffie in ear kz zs5
Oggi alle 15:51 Da il mascetti

» Spugne padiglioni di ricambio Sennheiser PC 141
Oggi alle 15:47 Da JohnnyLuis

» Consiglio T Amp con bose + sub per locale pubblico
Oggi alle 15:45 Da blackpixie

» Quali diffusori per il mio amplificatore?
Oggi alle 15:32 Da Albert^ONE

» La scelta è fatta !
Oggi alle 15:17 Da Albert^ONE

» Cuffie in-ear, esperienze personali
Oggi alle 10:34 Da il mascetti

» Subwoofer ripolo- Lo faccio o lascio perdere?
Oggi alle 8:27 Da Zio

» Dubbio su escursione dell'altoparlante
Oggi alle 0:32 Da Zio

» [PN] Vendo alimentatore variabile ideale per lasse D o TA
Ieri alle 22:59 Da frugolo80

» Roy Orbison....
Ieri alle 15:59 Da schwantz34

» [VENDO] XIANG SHENG DAC-02A 200 EURO (S.S. incluse)
Ieri alle 14:52 Da Albert^ONE

» Ebay offre coupon con 10% di sconto su tutto il materiale hi-tech
Ieri alle 14:38 Da Nadir81

» Diffusori Audio Pro
Ieri alle 14:18 Da frugolo80

» subwoofer da 10" usato
Ieri alle 13:15 Da 22b5g41b5dw

» Esperti di 883, a me!
Ieri alle 12:35 Da sportyerre

» [Vendo - TO] Cavi di potenza Audiocostruzioni 3m
Ieri alle 11:50 Da spocry

» [Vendo - TO] Amplificatore classe T Trends audio ta-10.2
Ieri alle 10:45 Da spocry

» [Vendo - TO] Musical Fidelity VDAC + Alimentatore ZETAGI FT146
Ieri alle 10:39 Da spocry

» Schiit Mani dall Inghilterra?
Gio 15 Feb 2018 - 21:00 Da homesick

» [CA] FiiO E18 Kunlun (amp+Dac portatile)
Gio 15 Feb 2018 - 18:10 Da MClean86

» Non ho resistito...Shiit Mani
Gio 15 Feb 2018 - 15:02 Da Pinve

» Dynaudio Emit M10 -Black
Gio 15 Feb 2018 - 11:50 Da rferrinid

Statistiche
Abbiamo 11418 membri registrati
L'ultimo utente registrato è JohnnyLuis

I nostri membri hanno inviato un totale di 806973 messaggi in 52358 argomenti
I postatori più attivi della settimana
22b5g41b5dw
 
Kha-Jinn
 
giucam61
 
lello64
 
Zio
 
Motogiullare
 
Albert^ONE
 
djufuk87
 
schwantz34
 
Jacopo1983
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15550)
 
Silver Black (15512)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9355)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 65 utenti in linea: 5 Registrati, 0 Nascosti e 60 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Luca brh, MANU97, mudhoney, theRIDDIK, vito

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Vinili solo nostalgia?

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  Cella il Gio 18 Apr 2013 - 0:18

@mau749 ha scritto:Che poi in Bangladesh o nella Repubblica Centroafricana il vinile non sia apprezzato sinceramente non me ne frega proprio niente...

... senza polemica...

Maurizio, nessuna polemica, lo spiegherai tu, spero senza rendere pessimi servizi, che dopo tutte le lavorazioni che il disco subisce (come da filmati in discussione) la qualità dell'audio proveniente da un nastro o, da sorgente digitale al giorno d'oggi, possa miracolosamente aumentare nonostante tutti i compromessi che seguono.

Tranquillo che ti prenderanno in parola anche in Africa, dove dei dischi e di tutti gli altri rifiuti che ricevono non saprebbero che farsene, idem delle valvole, nonostante gli serva meno tempo per portarle in temperatura e ascoltare in modo decente.

Ti faccio notare che è al mondo intero che non frega proprio niente delle tue convinzioni, infatti non cercano LP, quelli che avevano li hanno portati in discarica insieme al televisore a valvole per qualcosa di più pratico e dal loro punto di vista migliore.

Io ho fatto del mio meglio, ho spiegato che mancano le frequenze più basse, poi sono registrate in mono, poi stereo ma non arrivano a 15KHz, la dinamica non l'ho neppure citata, i rumori idem, l'instabilità di trascinamento neppure, perché se tanto l'unico parametro sono le tue orecchie... è inutile pure scrivere di come si usurano.

Ma secondo te a Taiwan esistono solo sordi, in Giappone idem, l'Asia intera è sorda per ragioni di marketing americane ed europee che oltre ai brani per pipistrelli in HD vorrebbero al tempo stesso convincerci sulla superiorità del vinile, pur di guadagnare facilmente sfruttando non una leva psicologica, ma la pura dabbenaggine.

La chiudo qui, fra le altre cose inutili per esiste Flac, uso Aiff.

@Stentor nel mercato che citi il più grosso venditore è iTunes, il secondo Amazon e i supporti fisici venduti non arrivano messi insieme alle vendite di file. Inutile insistere sui misuroni e sulle catene scadenti o economiche. L'unica differenza che riconosco è che oggi sono oggetti di consumo realizzati per non durare troppo e in economia, un tempo erano investimenti fatti per durare, come le automobili prima della Micra.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  Stentor il Gio 18 Apr 2013 - 0:23

Christian ...ma che gira hai ascoltato ????? La teoria è dalla tua parte ... così come la mia formazione e il mio lavoro ...ma il cuore, quando ascolti in vinile, dice ancora la sua ....

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  fritznet il Gio 18 Apr 2013 - 0:36

Ma Christian, rilassati, anche noi siamo pieni di difetti, eppure anche il più sciocco degli umani non è emulabile in digitale.

Anzi forse mi piacciono i vinili proprio perchè sono difettosi, intrinsecamente erronei e destinati all'usura progressiva.


avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9355
Località : Gniva
Occupazione/Hobby : morto e sepolto dalla noia
Provincia (Città) : nibiruland
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  Cella il Gio 18 Apr 2013 - 0:45

Ma sono rilassato, vi mostro solo le contraddizioni, specie a chi compra i brani in HD e poi ama il vinile. Esiste anche il fatto che i prodotti finiti di oggi sono scadenti, ma le possibilità offerte dai registratori professionali non sono semplicemente paragonabili a nessun vinile, non c'è più analogico che tenga, infatti non si registra più nulla in analogico, e si tratta di tendenze che ormai hanno circa trent'anni.

Per essere oggettivi, in analogico non avete futuro!

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  fritznet il Gio 18 Apr 2013 - 1:11

christian.celona ha scritto:
...

Per essere oggettivi, in analogico non avete futuro!


E questo, oltre ad averlo già sentito dire trent'anni fa circa, mi ricorda anche qualcos'altro:



avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 9355
Località : Gniva
Occupazione/Hobby : morto e sepolto dalla noia
Provincia (Città) : nibiruland
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  Alessio Zenga il Gio 18 Apr 2013 - 7:16

christian.celona ha scritto: sono un robot.
Mmm
avatar
Alessio Zenga
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.05.11
Numero di messaggi : 1418
Località : Treviso
Provincia (Città) : Treviso
Impianto : A manovella

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  federico1 il Gio 18 Apr 2013 - 7:24

Scusate se approfitto ma cose è un ingresso phono M.M
Il mio amplificatore è un arcam alpha 7r dotato appunto di queso ingresso.
Mi potete dare qualche delucidazione?
IL thorens 158 va bene?

federico1
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.04.13
Numero di messaggi : 26
Località : taranto
Impianto : amplificatore arcam
diffusori kef
lettore cd cambridge audio
sintonizzatore harman Kardom
giradischi thorens TD 158

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  mobydick il Gio 18 Apr 2013 - 8:43

@federico1 ha scritto:Scusate se approfitto ma cose è un ingresso phono M.M
Il mio amplificatore è un arcam alpha 7r dotato appunto di queso ingresso.
Mi potete dare qualche delucidazione?
IL thorens 158 va bene?

http://www.tnt-audio.com/sorgenti/analog.html Wink

il 158 non lo conosco assolutamente ma direi che non può andare se non accoppiato a una MM Oki

avatar
mobydick
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 16.11.11
Numero di messaggi : 496
Località : Roma
Occupazione/Hobby : in attesa della pensione-moto, foto, musica !
Provincia (Città) : nero
Impianto : mai soddisfatto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  Albers il Gio 18 Apr 2013 - 10:59

@mau749 ha scritto: ... Siamo alle solite, da una parte i “misuroni” che, molto spesso a ragione, sostengono inconfutabilmente e su basi assolutamente valide la superiorità “teorica” del digitale e dall’altra gli “ascoltoni” che se ne fregano altamente delle misure e della teoria e che per esprimere un giudizio si fidano solo dell’unico vero strumento che Madre Natura ha dato in dote a ciascuno di noi: il nostro orecchio…
...
...


Gentile amico del forum, io come te, se ho letto bene, ho percorso il duro cammino di un corso di laurea lastricato di teoria ‘sfrenata’, 'mattonelle/materie', nel mio caso 42, nelle quali tutto ha una traduzione algoritmica matematica, persino l’aria che respiriamo: eqq di equilibrio(rot/trasl) dei vari sistemi ad ogni piè sospinto, p.d.l. applicato a qualsiasi cosa, equazioni differenziali di qualsivoglia ordine ovunque; la mia mente ne ha ricavata una ‘deformazione plastica’ da teoria fisico/matematica, pura e freddissima teoria estesa… alla follia, oltre che un amore assoluto per numeri, sist di riferimento, abachi e così via…

Non è questione di essere ‘misuroni’ o ‘ascoltoni’ come hai scritto riprendendo un po’ il becero l.c. ahimè invalso nella rete, vorrei non si ripetessero mai più questi termini, proprio perchè è una stupidaggine, perpetuata come un 'disco rotto' Smile , io dovrei essere un ‘misurone’... all’ennesima potenza;

invece è proprio quella formazione puramente pragmatica di cui prima, badante solo al target nudo e crudo, che mi spinge verso l’ascolto degli lp rispetto al mondo digitale; finchè gradirò maggiormente il suono di un disco nero, è quello che ascolterò con più piacere, c'è poco da fare.

Della teoria che regge il problema del vinile e tutte le minchiate delle frequenze, della zoppa trasduzione dig/analog, il microsolco, eccetera, in fase di creazione/costruzione, mi frega il giusto… proprio quel tanticchia, per ignorarla Smile

saluti


Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  mau749 il Gio 18 Apr 2013 - 11:05

@federico1 ha scritto:Scusate se approfitto ma cose è un ingresso phono M.M
Il mio amplificatore è un arcam alpha 7r dotato appunto di queso ingresso.
Mi potete dare qualche delucidazione?
IL thorens 158 va bene?

La sigla MM sta per Moving Coil e cioè Magnete Mobile ed è riferita alla testina e non al giradischi: si tratta del sistema di costruzione della testina nella quale appunto è il magnete a muoversi con lo stilo e le bobine di campo a state ferme.

E' il sistema usato dalla stragrande maggioranza dei costruttori; presenta, come tutte le cose, vantaggi e svantaggi: uno dei vantaggi principali è l'economicità (ma non sempre) e la relativamente alta tensione d'uscita (4-5 mV a 5cm/sec) che comporta la minore complessità nella realizzazione del preamplificatore phono cui sarà collegata che deve amplificare solo circa 40 dB a tutto vantaggio del rumore.

L'altro modo di costruire testine fonografiche è quello denominato MC che sta per Moving Coil (Bobina Mobile) e nelle quali sono le bobine di campo a muoversi nel flusso magnetico generato dai magneti fissi.

E' decisamente più complessa nella realizzazione e di conseguenza anche più costosa ed ha lo svantaggio di avere tensioni d'uscita spesso tragicamente basse; la mia Talisman Sapphire esce con 0.18 mV a 5cm/sec che significa più di venti volte inferiore ad una normale MC.

Tutto ciò comporta il dover amplificare molto di più il segnale con tutti i problemi che questo si porta dietro.

Di contro di solito hanno sonorità un po' più raffinate e risposte in frequenza più estese essenzialmente in virtù delle minori masse in movimento.

Nel tuo impianto vanno bene tutte le MM, a cominciare proprio dalla Audiotecnica AT95 citata da Stentor (circa 35 sterline) oppure la Ortofon OM5E (50 sterline) o anche la Grado Prestige Black (60 sterline)



_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"
avatar
mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 08.01.12
Numero di messaggi : 987
Località : ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby : ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città) : tendenzialmente ottimista
Impianto : dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  mau749 il Gio 18 Apr 2013 - 11:44

@Albers ha scritto:
@mau749 ha scritto: ... Siamo alle solite, da una parte i “misuroni” che, molto spesso a ragione, sostengono inconfutabilmente e su basi assolutamente valide la superiorità “teorica” del digitale e dall’altra gli “ascoltoni” che se ne fregano altamente delle misure e della teoria e che per esprimere un giudizio si fidano solo dell’unico vero strumento che Madre Natura ha dato in dote a ciascuno di noi: il nostro orecchio…
...
...


Gentile amico del forum, io come te, se ho letto bene, ho percorso il duro cammino di un corso di laurea lastricato di teoria ‘sfrenata’, 'mattonelle/materie', nel mio caso 42, nelle quali tutto ha una traduzione algoritmica matematica, persino l’aria che respiriamo: eqq di equilibrio(rot/trasl) dei vari sistemi ad ogni piè sospinto, p.d.l. applicato a qualsiasi cosa, equazioni differenziali di qualsivoglia ordine ovunque; la mia mente ne ha ricavata una ‘deformazione plastica’ da teoria fisico/matematica, pura e freddissima teoria estesa… alla follia, oltre che un amore assoluto per numeri, sist di riferimento, abachi e così via…

Non è questione di essere ‘misuroni’ o ‘ascoltoni’ come hai scritto riprendendo un po’ il becero l.c. ahimè invalso nella rete, vorrei non si ripetessero mai più questi termini, proprio perchè è una stupidaggine, perpetuata come un 'disco rotto' Smile , io dovrei essere un ‘misurone’... all’ennesima potenza;

invece è proprio quella formazione puramente pragmatica di cui prima, badante solo al target nudo e crudo, che mi spinge verso l’ascolto degli lp rispetto al mondo digitale; finchè gradirò maggiormente il suono di un disco nero, è quello che ascolterò con più piacere, c'è poco da fare.

Della teoria che regge il problema del vinile e tutte le minchiate delle frequenze, della zoppa trasduzione dig/analog, il microsolco, eccetera, in fase di creazione/costruzione, mi frega il giusto… proprio quel tanticchia, per ignorarla Smile

saluti


Carissimo Albers, la mia distinzione fra "misuroni" ed "ascoltoni" voleva e vuole essere una provocazione e non c'entra nulla l'estrazione "culturale" (anche la mia, come la tua, essenzialmente tecnica) ma solo la metodologia dell'approccio ai problemi.

Non è necessario essere dei tecnici per ascoltare e giudicare un impianto di riproduzione sonora così come non è sufficiente essere tecnici per pontificare sulla qualità dello stesso impianto basandosi solo sui numeri.

I numeri, a mio parere, sono e dovrebbero restare degli strumenti per definire modelli teorici o situazioni reali ma non il fine ultimo per giudicare la validità di quegli stessi modelli o situazioni.

A questo proposito ricordo sempre la risposta che I. Asimov diede a chi gli chiedeva come fosse possibile conciliare Fede e Scienza..." dobbiamo smetterla di porre Dio come soluzione di una equazione che non sappiamo risolvere perché, quando verrà il giorno in cui la scienza troverà quella soluzione, saremo costretti a spostare Dio un po' più in là..."


_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"
avatar
mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 08.01.12
Numero di messaggi : 987
Località : ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby : ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città) : tendenzialmente ottimista
Impianto : dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  federico1 il Gio 18 Apr 2013 - 12:18

@mau749 ha scritto:
@federico1 ha scritto:Scusate se approfitto ma cose è un ingresso phono M.M
Il mio amplificatore è un arcam alpha 7r dotato appunto di queso ingresso.
Mi potete dare qualche delucidazione?
IL thorens 158 va bene?

La sigla MM sta per Moving Coil e cioè Magnete Mobile ed è riferita alla testina e non al giradischi: si tratta del sistema di costruzione della testina nella quale appunto è il magnete a muoversi con lo stilo e le bobine di campo a state ferme.

E' il sistema usato dalla stragrande maggioranza dei costruttori; presenta, come tutte le cose, vantaggi e svantaggi: uno dei vantaggi principali è l'economicità (ma non sempre) e la relativamente alta tensione d'uscita (4-5 mV a 5cm/sec) che comporta la minore complessità nella realizzazione del preamplificatore phono cui sarà collegata che deve amplificare solo circa 40 dB a tutto vantaggio del rumore.

L'altro modo di costruire testine fonografiche è quello denominato MC che sta per Moving Coil (Bobina Mobile) e nelle quali sono le bobine di campo a muoversi nel flusso magnetico generato dai magneti fissi.

E' decisamente più complessa nella realizzazione e di conseguenza anche più costosa ed ha lo svantaggio di avere tensioni d'uscita spesso tragicamente basse; la mia Talisman Sapphire esce con 0.18 mV a 5cm/sec che significa più di venti volte inferiore ad una normale MC.

Tutto ciò comporta il dover amplificare molto di più il segnale con tutti i problemi che questo si porta dietro.

Di contro di solito hanno sonorità un po' più raffinate e risposte in frequenza più estese essenzialmente in virtù delle minori masse in movimento.

Nel tuo impianto vanno bene tutte le MM, a cominciare proprio dalla Audiotecnica AT95 citata da Stentor (circa 35 sterline) oppure la Ortofon OM5E (50 sterline) o anche la Grado Prestige Black (60 sterline)



Grazie

federico1
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 14.04.13
Numero di messaggi : 26
Località : taranto
Impianto : amplificatore arcam
diffusori kef
lettore cd cambridge audio
sintonizzatore harman Kardom
giradischi thorens TD 158

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  Alessio Zenga il Gio 18 Apr 2013 - 12:52

Non vorrei sbagliarmi, ma credo che MM stia per moving magnet (magnete mobile), mentre MC per moving coil (bobina mobile), la differenza ai fini pratici è nella tensione di uscita molto più alta delle prime testine rispetto alle seconde. Se il tuo ingresso phono è per testine MM, tuttavia, di norma puoi utilizzarlo senza problemi anche con le MC high output. Non ti sentire limitato da questo, hai in ogni caso una scelta enorme...
avatar
Alessio Zenga
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 11.05.11
Numero di messaggi : 1418
Località : Treviso
Provincia (Città) : Treviso
Impianto : A manovella

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  Soligo60 il Gio 18 Apr 2013 - 13:01

@Alessio Zenga ha scritto:Non vorrei sbagliarmi, ma credo che MM stia per moving magnet (magnete mobile), mentre MC per moving coil (bobina mobile), la differenza ai fini pratici è nella tensione di uscita molto più alta delle prime testine rispetto alle seconde. Se il tuo ingresso phono è per testine MM, tuttavia, di norma puoi utilizzarlo senza problemi anche con le MC high output. Non ti sentire limitato da questo, hai in ogni caso una scelta enorme...
Ok

Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  Albert^ONE il Gio 18 Apr 2013 - 13:31

[quote]" dobbiamo smetterla di porre Dio come soluzione di una equazione che non sappiamo risolvere perché, quando verrà il giorno in cui la scienza troverà quella soluzione, saremo costretti a spostare Dio un po' più in là..."[quote]


Ti quoto alla grande!!!! Ok
avatar
Albert^ONE
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.10.10
Numero di messaggi : 5616
Località : Lanciano(ch) Abruzzo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  mau749 il Gio 18 Apr 2013 - 14:24

@Alessio Zenga ha scritto:Non vorrei sbagliarmi, ma credo che MM stia per moving magnet (magnete mobile), mentre MC per moving coil (bobina mobile), la differenza ai fini pratici è nella tensione di uscita molto più alta delle prime testine rispetto alle seconde. Se il tuo ingresso phono è per testine MM, tuttavia, di norma puoi utilizzarlo senza problemi anche con le MC high output. Non ti sentire limitato da questo, hai in ogni caso una scelta enorme...

mi scuso, è stato evidentemente un lapsus: MM sta giustamente per Moving Magnet...

Il discorso delle MC ad alta uscita collegate agli ingressi MM a mio parere è da prendere un po' "con le molle": a livello elettrico è certamente fattibile ma per poter tirare fuori il meglio da questo accoppiamento bisognerebbe conoscere bene i valori di impedenza d'ingresso del pre (resistenza e capacità) e verificarne la compatibilità con quelli d'uscita della testine.

Molte MC ad alta uscita gradiscono comunque bassi valori di resistenza d'ingresso e di capacità, intorno a 1000 ohm e anche meno mentre, di norma, gli ingressi MM hanno il valore standard di 47K e qualche decina di pF di capacità.

Tutto ciò comunque non preclude l'ottenimento di un eccellente risultato.

_________________
Ciao, Maurizio
"... non è importante il colore del gatto... l'importante è che prenda i topi!"
avatar
mau749
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione

Data d'iscrizione : 08.01.12
Numero di messaggi : 987
Località : ROCCASECCA (FR)
Occupazione/Hobby : ingegnere progettista strutturale/musica e fotografia
Provincia (Città) : tendenzialmente ottimista
Impianto : dual mono SE 300B, dual mono PP 6B4G, dual mono PP EL34, fullrange Fostex Fe126 backhorn e tanto altro...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  emmeci il Gio 18 Apr 2013 - 14:25

Shocked Sono circa 3 anni che frequento questa "stimata" comunità e di discussioni simili a queste ne ho viste a bizzeffe! Cool Cosa abbiano spostato, in termini di convinzioni tecniche e puramente legate al piacere assoluto di ascolto, proprio non saprei quantificarlo, è un dato che invece, sarebbe molto interessante conoscere.
Certo che come la solito sarebbe auspicabile un maggiore rispetto delle posizioni altrui, soprattutto quando vengono da persone che hanno praticato, costruito ed infine lungamente ascoltato impianti di riproduzione sonora e alle quali, non vedo perchè mai, non si debba accordare il pregio dell'onestà culturale. Ovviamente parlo di qualsiasi dei possibili punti d vista!
Nel tempo ho più volte esposto il mio personale modo di vedere lo scontro "analogico vs digitale" e volendolo "sintetizzare" suona da sempre più o meno così: dipende!

La prima grande difficoltà sta nel confronare catene di riproduzione che, se uno vuole proprio dire: "e meglio questo oppure quest'altro" debbono in qualche modo essere equivalenti, come qualità, come prezzo e come ottimizzazione delle prestazioni.

Non sempre la registrazione in vinile è superiore a quella del CD, ed il rapporto di forza si è ampiamente spostato nel corso degli anni man mano che la penetrazione del digitale arrivava a comprendere completamente la catena dal "produttore al consumatore".

Di certo c'è una grande differenza tra il 44,1 ed i formati a più ampia densità numerica. Che il formato CD non sia di certo il "massimo della qualità", penso sia opinione comune e condivisibile.

Ho più volte portato anche dei "paradossi", come ad esempio alcune incisioni fine '70 inizio anni '80, registrate con i primi sistemi digitali a nastro della Sony e che... stranamente suonano molto meglio in vinile che in CD! (vedi ad esempio: Joe Jackson "Body and Soul", Stevie Wonder "The secret life of Palnts"

Rimango spesso deluso ed anche un po' inca.... quando acquistando nuove e costose uscite in vinile le trovo pessimamente stampate ed incise! Evil or Very Mad

Però... poi mi capita di mettere sul piatto qualcosa di "ben fatto" ed allora, mi dispaice, ma non c'è n'è per nessuno! Laughing
Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  Albers il Gio 18 Apr 2013 - 14:46

@mau749 ha scritto: Carissimo Albers, la mia distinzione fra "misuroni" ed "ascoltoni" voleva e vuole essere una provocazione e non c'entra nulla l'estrazione "culturale" (anche la mia, come la tua, essenzialmente tecnica) ma solo la metodologia dell'approccio ai problemi.

Non è necessario essere dei tecnici per ascoltare e giudicare un impianto di riproduzione sonora così come non è sufficiente essere tecnici per pontificare sulla qualità dello stesso impianto basandosi solo sui numeri.

I numeri, a mio parere, sono e dovrebbero restare degli strumenti per definire modelli teorici o situazioni reali ma non il fine ultimo per giudicare la validità di quegli stessi modelli o situazioni.

A questo proposito ricordo sempre la risposta che I. Asimov diede a chi gli chiedeva come fosse possibile conciliare Fede e Scienza..." dobbiamo smetterla di porre Dio come soluzione di una equazione che non sappiamo risolvere perché, quando verrà il giorno in cui la scienza troverà quella soluzione, saremo costretti a spostare Dio un po' più in là..."


la metodologia dell'approccio al problema vorrebbe che: a) se devi(vuoi) approfondire l'argomento sotto l'aspetto rigoroso della fisica e della meccanica, della scienza in genere, tu vada a ricercare le fonti culturali, come dire, più attendibili e serie, altrove, piuttosto di star quì a leggere sconosciuti su un forum che snocciolano con seriosità e piglio perentorio accademico(de noantri) sofisticati argomenti ad alta specializzazione; b) se ascolti il tuo impianto ed i componenti che lo riguardano con atteggiamento acritico sotto l'aspetto tecnico ma focalizzato esclusivamente al soddisfacimento delle tue sensazioni uditive, non ti può importare di meno di tutto il resto... come vedi l'estrazione culturale non centra veramente(hai equivocato il mio pensiero) ed era proprio questo che tendevo a dimostrarti, cioè: malgrado tu possa essere un tecnico fin nell'anima, potresti benissimo adorare un supporto che, scientificamente, non dovresti preferire ed il tutto avviene proprio, semplicemente, perchè godi nell'udire il mero effetto prodotto nei diffusori, non altro.

dio come metafora della 'barra delle conoscenze', perchè no? non concordo con asimov, attribuire l'inspiegabile ad un ente supremo che tutto sa e tutto dispone, irraggiungibile e misterioso, rappresenta un potentissimo ed efficacissimo sprone perchè possa essere disvelata la sua alchimia con le finite armi che, un passo alla volta, riusciamo a procurarci con quei pochi etti di materia grigia di cui disponiamo.

Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vinili solo nostalgia?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum