T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
Diffusori Elac.Oggi alle 18:32Lele67
sky in wi fiOggi alle 17:21gigihrt
ALIENTEK D8Oggi alle 15:01Snap
queOggi alle 14:11Allen smithee
POPU VENUS Ieri alle 19:05giucam61
Smsl ad18Mer 22 Mar 2017 - 19:57MaxDrou
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
Posso usare un ta 2024 Mar 21 Mar 2017 - 20:12RAIS
PC per la musicaMar 21 Mar 2017 - 17:45Snap
Vendo Cayin 220 CUMar 21 Mar 2017 - 15:22wolfman
[ARGHHH!!!] ;)Mar 21 Mar 2017 - 15:09Alessandro Marchese
Nad 1000 o nad c350Mar 21 Mar 2017 - 10:24Motogiullare
Argomenti simili
    Sondaggio
    Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
    Sì, meglio questo nuovo
    52% / 15
    No, era meglio quello vecchio
    48% / 14
    I postatori più attivi della settimana
    61 Messaggi - 23%
    57 Messaggi - 22%
    41 Messaggi - 16%
    18 Messaggi - 7%
    16 Messaggi - 6%
    16 Messaggi - 6%
    14 Messaggi - 5%
    13 Messaggi - 5%
    13 Messaggi - 5%
    13 Messaggi - 5%
    I postatori più attivi del mese
    259 Messaggi - 21%
    230 Messaggi - 19%
    142 Messaggi - 12%
    131 Messaggi - 11%
    103 Messaggi - 9%
    75 Messaggi - 6%
    74 Messaggi - 6%
    68 Messaggi - 6%
    63 Messaggi - 5%
    61 Messaggi - 5%
    Migliori postatori
    Stentor (20392)
    20392 Messaggi - 15%
    DACCLOR65 (19630)
    19630 Messaggi - 15%
    schwantz34 (15499)
    15499 Messaggi - 12%
    Silver Black (15428)
    15428 Messaggi - 11%
    nd1967 (12803)
    12803 Messaggi - 10%
    flovato (12509)
    12509 Messaggi - 9%
    10260 Messaggi - 8%
    piero7 (9854)
    9854 Messaggi - 7%
    wasky (9229)
    9229 Messaggi - 7%
    fritznet (8852)
    8852 Messaggi - 7%
    Chi è in linea
    In totale ci sono 63 utenti in linea :: 10 Registrati, 1 Nascosto e 52 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

    andreac, giucam61, Luca Marchetti, Marco Ravich, mecoc, MrTheCarbon, nerone, pturci, rhew90, wolfman

    Vedere la lista completa

    Flusso RSS

    Yahoo! 
    MSN 
    AOL 
    Netvibes 
    Bloglines 
    Bookmarking sociale
    Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




    Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
    Condividere
    Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Mer 10 Apr 2013 - 15:54
    @rikivr ha scritto:
    @Soligo60 ha scritto: Ok ricordati i cavi di potenza, li devi sostituirlo per certo... Metti in budget Smile
    ok
    Visto che sono curioso, non avendo cavi di potenza, che problemi sorgono?

    Mi permetto di subentrare! Smile
    Beh, personalmente non credo che un cavo "decente" possa modificare pesantemente il risultato sonoro di un impianto; ma cosa vuol dire "decente", in un cavo tra ampli e diffusori ? Sopratutto se utilizzi un amplificatore a stato solido con buon fattore di smorzamento (praticamente tutti gli ampli che NON sono a valvole), e se il tuo impianto rimane in categoria economica (che a mio avviso significa fino a circa 2000 euro per diffusori/ampli/sorgente.....) è ampiamente sufficiente che il cavo abbia una resistenza elettrica bassa.
    Questo perchè le infinitesime variazioni di resistenza ed induttanza che diversi cavi decenti potranno avere, porteranno a variazioni sulla risposta di microscopica entità.
    Nella legge di ohm vedrai che la resistenza è inversamente proporzionale alla sezione del cavo ed alla sua lunghezza; in definitiva, se i cavi che collegano l'ampli ai diffusori sono entro 3 metri di lunghezza, un normale cavo da 2x2.5mmq va benissimo per lo scopo. Volendo esagerare, un 2x4 mmq.

    Ovvio che se hai dei cavi "rosso-nero" da 2x0,75mmq...........cambiali! Se ne trovani di "decenti" a pochi euro al metro. Ma se sono già dei 2x2,5mmq, e la loro lunghezza è di circa 2,5 metri e non superiore, non credo che la loro sostituzione porti a drammatici miglioramenti.

    CIAO!
    rikivr
    Novizio
    Novizio
    Data d'iscrizione : 06.04.13
    Numero di messaggi : 18
    Località : Verona
    Impianto : (non specificato)diffusori: Polkaudio RT25

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Mer 10 Apr 2013 - 16:11
    Grazie della esaustiva risposta. Attualmente ho cavi 2x1.5 mmq.
    Per come avrei intenzione di sistemare le casse potrei accorciarli fino a 2 metri.

    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Mer 10 Apr 2013 - 16:23
    @rikivr ha scritto:Grazie della esaustiva risposta. Attualmente ho cavi 2x1.5 mmq.
    Per come avrei intenzione di sistemare le casse potrei accorciarli fino a 2 metri.


    Potrebbero andare.
    Ma, in un secondo tempo, visto il prezzo basso di cavi simile a QUESTO, io ne prenderei 6 metri (2x3 metri). Ciò ti da la libertà di poter allargare un pò i diffusori; o magari provare una coppia di diffusori diversi, come a volte capita.
    Quel cavo costa 1.99 euro al metro........C'è anche il 4mmq, per 2.99 euro al metro.

    Ciao!
    avatar
    SaNdMaN
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Numero di messaggi : 5972
    Provincia (Città) : Roma
    Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
    Trasporto: M2Tech HiFace Two
    DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
    HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
    Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
    Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
    Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
    Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
    Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Mer 10 Apr 2013 - 16:45
    Quindi il mio Musical Fidelity M3i che ha un damping di solo 36 lo devo buttare dalla finestra Hehe

    PS: sono un caviofilo convinto, ma veramente pensate che la sezione di un cavo conti qualcosa? 2.5mm o 4mm Hehe Non è una gara a chi ce l'ha più tozzo Very Happy Conta molto di più la geometria del cavo e un'altro paio di fattori non trascurabili.
    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Mer 10 Apr 2013 - 18:08
    @SaNdMaN ha scritto:Quindi il mio Musical Fidelity M3i che ha un damping di solo 36 lo devo buttare dalla finestra Hehe

    PS: sono un caviofilo convinto, ma veramente pensate che la sezione di un cavo conti qualcosa? 2.5mm o 4mm Hehe Non è una gara a chi ce l'ha più tozzo Very Happy Conta molto di più la geometria del cavo e un'altro paio di fattori non trascurabili.

    Sopra i 12-14 i problemi dovuti al DF diminuiscono sensibilmente. Basta farsi due conti.... Wink
    Per quanto riguarda la resistenza dei cavi è dimostrabile che in particolari casi (basso DF) può contribuire a variare la risposta in frequenza dell'amplificatore. Mentre per quanto riguarda la geometria ed il materiale conduttore (che poi è caratterizzato dalla "resistività elettrica"...... e non da magie particolari) è tutto e dico TUTTO da dimostrare.

    Se poi si parla di impianti budget, ciò assume ancora più valore.......

    Ovviamente, a mio avviso, si deve essere aperti ad ogni eventualità, ma non dare per scontato niente che NON sia dimostrabile chiaramente.
    Ciao Smile

    PS dimenticavo! La sezione è strettamente correlata alla lunghezza del cavo. Non alle manie di grandezza..... Very Happy
    avatar
    SaNdMaN
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Numero di messaggi : 5972
    Provincia (Città) : Roma
    Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
    Trasporto: M2Tech HiFace Two
    DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
    HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
    Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
    Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
    Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
    Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
    Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Mer 10 Apr 2013 - 18:40
    @Daniele Pucciarelli ha scritto:
    @SaNdMaN ha scritto:Quindi il mio Musical Fidelity M3i che ha un damping di solo 36 lo devo buttare dalla finestra Hehe

    PS: sono un caviofilo convinto, ma veramente pensate che la sezione di un cavo conti qualcosa? 2.5mm o 4mm Hehe Non è una gara a chi ce l'ha più tozzo Very Happy Conta molto di più la geometria del cavo e un'altro paio di fattori non trascurabili.

    Sopra i 12-14 i problemi dovuti al DF diminuiscono sensibilmente. Basta farsi due conti.... Wink
    Per quanto riguarda la resistenza dei cavi è dimostrabile che in particolari casi (basso DF) può contribuire a variare la risposta in frequenza dell'amplificatore. Mentre per quanto riguarda la geometria ed il materiale conduttore (che poi è caratterizzato dalla "resistività elettrica"...... e non da magie particolari) è tutto e dico TUTTO da dimostrare.

    Se poi si parla di impianti budget, ciò assume ancora più valore.......

    Ovviamente, a mio avviso, si deve essere aperti ad ogni eventualità, ma non dare per scontato niente che NON sia dimostrabile chiaramente.
    Ciao Smile

    PS dimenticavo! La sezione è strettamente correlata alla lunghezza del cavo. Non alle manie di grandezza..... Very Happy

    Daniele il mio intervento era ironico. Credo che con tutti quei sorrisini era abbastanza ovvio Ironic
    Per quanto riguarda i cavi, non ho mai parlato di magie. Una decina di anni fa c'era un tizio che vendeva "pitoni" larghi quanto la mia mano con dentro del normalissimo filo elettrico a cifre da mutuo. Di magico c'è ben poco. Ci sono solo quelli che, pervasi dalla nevrosi compulsiva dell'audiofilo, credono ai maghetti sparsi per i forum.
    A proposito di calcoli, sai quanto watt passano in un cavo di 2.5mm? Very Happy
    Sul discorso resistenza/capacità/induttanza potremmo scrivere fine al 2020 e non trovare una risposta certa. Un cavo "normale" di grossa sezione ha minore resistenza ma è più capacitivo, il che cozza con "qualche" amplificatore e/o finale (vedi autoscillazione). Allo stesso modo un cavo di lunghezza importante avrà una maggiore induttanza e in "qualche" caso potrebbe essere un bene (vedi Naim). La stessa geometria, come ad esempio un semplice twistatura, porta benefici in un senso e disastri in un altro. C'è poi chi li vuole multifilari, solidcore, in rame, argento, plutonio o adamantio Very Happy Non è quindi detto che un cavo con bassa capacità e bassa resistenza sia il migliore cavo per quell'amplificatore e/o finale.
    Per tornare alla sezione del cavo: in linea di massima, a meno che qualcuno non voglia mettere i diffusori a 10 metri di distanza tra loro, 3/4 metri sono nella norma per chiunque e un cavo da 2/3mm. è più che sufficiente.
    Con simpatia Ok
    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Mer 10 Apr 2013 - 19:51
    @SaNdMaN ha scritto:
    @Daniele Pucciarelli ha scritto:

    Sopra i 12-14 i problemi dovuti al DF diminuiscono sensibilmente. Basta farsi due conti.... Wink
    Per quanto riguarda la resistenza dei cavi è dimostrabile che in particolari casi (basso DF) può contribuire a variare la risposta in frequenza dell'amplificatore. Mentre per quanto riguarda la geometria ed il materiale conduttore (che poi è caratterizzato dalla "resistività elettrica"...... e non da magie particolari) è tutto e dico TUTTO da dimostrare.

    Se poi si parla di impianti budget, ciò assume ancora più valore.......

    Ovviamente, a mio avviso, si deve essere aperti ad ogni eventualità, ma non dare per scontato niente che NON sia dimostrabile chiaramente.
    Ciao Smile

    PS dimenticavo! La sezione è strettamente correlata alla lunghezza del cavo. Non alle manie di grandezza..... Very Happy

    Daniele il mio intervento era ironico. Credo che con tutti quei sorrisini era abbastanza ovvio Ironic
    Per quanto riguarda i cavi, non ho mai parlato di magie. Una decina di anni fa c'era un tizio che vendeva "pitoni" larghi quanto la mia mano con dentro del normalissimo filo elettrico a cifre da mutuo. Di magico c'è ben poco. Ci sono solo quelli che, pervasi dalla nevrosi compulsiva dell'audiofilo, credono ai maghetti sparsi per i forum.
    A proposito di calcoli, sai quanto watt passano in un cavo di 2.5mm? Very Happy
    Sul discorso resistenza/capacità/induttanza potremmo scrivere fine al 2020 e non trovare una risposta certa. Un cavo "normale" di grossa sezione ha minore resistenza ma è più capacitivo, il che cozza con "qualche" amplificatore e/o finale (vedi autoscillazione). Allo stesso modo un cavo di lunghezza importante avrà una maggiore induttanza e in "qualche" caso potrebbe essere un bene (vedi Naim). La stessa geometria, come ad esempio un semplice twistatura, porta benefici in un senso e disastri in un altro. C'è poi chi li vuole multifilari, solidcore, in rame, argento, plutonio o adamantio Very Happy Non è quindi detto che un cavo con bassa capacità e bassa resistenza sia il migliore cavo per quell'amplificatore e/o finale.
    Per tornare alla sezione del cavo: in linea di massima, a meno che qualcuno non voglia mettere i diffusori a 10 metri di distanza tra loro, 3/4 metri sono nella norma per chiunque e un cavo da 2/3mm. è più che sufficiente.
    Con simpatia Ok

    Ci mancherebbe; un pò di ironia non fa certo male!
    Comunque sia, se già non lo conosci, dai un occhiata al seguente file (un file Excel zippato), creato da Renato Giussani ed Enzo Messina.... Modulo di calcolo Oki

    Ciao!

    PS: a proposito: io sono un autocostruttore...... preferisco fare una piccola modifica al crossover, che diventare pazzo con i cavi. Capita la mia filosofia? Hello
    avatar
    SaNdMaN
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Numero di messaggi : 5972
    Provincia (Città) : Roma
    Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
    Trasporto: M2Tech HiFace Two
    DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
    HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
    Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
    Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
    Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
    Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
    Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Mer 10 Apr 2013 - 20:51
    @Daniele Pucciarelli ha scritto:
    @SaNdMaN ha scritto:

    Daniele il mio intervento era ironico. Credo che con tutti quei sorrisini era abbastanza ovvio Ironic
    Per quanto riguarda i cavi, non ho mai parlato di magie. Una decina di anni fa c'era un tizio che vendeva "pitoni" larghi quanto la mia mano con dentro del normalissimo filo elettrico a cifre da mutuo. Di magico c'è ben poco. Ci sono solo quelli che, pervasi dalla nevrosi compulsiva dell'audiofilo, credono ai maghetti sparsi per i forum.
    A proposito di calcoli, sai quanto watt passano in un cavo di 2.5mm? Very Happy
    Sul discorso resistenza/capacità/induttanza potremmo scrivere fine al 2020 e non trovare una risposta certa. Un cavo "normale" di grossa sezione ha minore resistenza ma è più capacitivo, il che cozza con "qualche" amplificatore e/o finale (vedi autoscillazione). Allo stesso modo un cavo di lunghezza importante avrà una maggiore induttanza e in "qualche" caso potrebbe essere un bene (vedi Naim). La stessa geometria, come ad esempio un semplice twistatura, porta benefici in un senso e disastri in un altro. C'è poi chi li vuole multifilari, solidcore, in rame, argento, plutonio o adamantio Very Happy Non è quindi detto che un cavo con bassa capacità e bassa resistenza sia il migliore cavo per quell'amplificatore e/o finale.
    Per tornare alla sezione del cavo: in linea di massima, a meno che qualcuno non voglia mettere i diffusori a 10 metri di distanza tra loro, 3/4 metri sono nella norma per chiunque e un cavo da 2/3mm. è più che sufficiente.
    Con simpatia Ok

    Ci mancherebbe; un pò di ironia non fa certo male!
    Comunque sia, se già non lo conosci, dai un occhiata al seguente file (un file Excel zippato), creato da Renato Giussani ed Enzo Messina.... Modulo di calcolo Oki

    Ciao!

    PS: a proposito: io sono un autocostruttore...... preferisco fare una piccola modifica al crossover, che diventare pazzo con i cavi. Capita la mia filosofia? Hello

    Eh, ma tu la sai fare Very Happy Io purtroppo continuo a cav(i)armela da solo Laughing

    PS: Sì lo conosco quel modulo di calcolo. Ci vorrebbe un cavo che scorre in linea retta a 0db Wink
    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Mer 10 Apr 2013 - 21:55
    @SaNdMaN ha scritto:
    @Daniele Pucciarelli ha scritto:

    Ci mancherebbe; un pò di ironia non fa certo male!
    Comunque sia, se già non lo conosci, dai un occhiata al seguente file (un file Excel zippato), creato da Renato Giussani ed Enzo Messina.... Modulo di calcolo Oki

    Ciao!

    PS: a proposito: io sono un autocostruttore...... preferisco fare una piccola modifica al crossover, che diventare pazzo con i cavi. Capita la mia filosofia? Hello

    Eh, ma tu la sai fare Very Happy Io purtroppo continuo a cav(i)armela da solo Laughing

    PS: Sì lo conosco quel modulo di calcolo. Ci vorrebbe un cavo che scorre in linea retta a 0db Wink

    Diciamo che faccio di tutto per metterla in atto..... study
    Ciao!
    Soligo60
    Membro classe argento
    Membro classe argento
    Data d'iscrizione : 05.04.10
    Numero di messaggi : 3296
    Località : .
    Impianto : .

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 0:11
    Daniele sei sempre istruttivo nelle tue teorie... Ma io gli ricordavo di non trascurare il cavo, in quanto il classico rosso~ nero mi sembrava povero, e gli faceva correre il rischio di fare da collo di bottiglia al setup... Con Celona abbiamo appena sostituito i cavi di potenza e lui potrà relazionare se fanno o no differenze.
    Io personalmente mi trovo bene con due forche di un muletto che hanno una resistenza bassa.... Smile Smile Smile
    Per intenderci, io nel post precedente non gli ho consigliato connessioni esoteriche da 100€ a metro, ma economici cavi commerciali
    Cella
    Membro classe argento
    Membro classe argento
    Data d'iscrizione : 06.04.10
    Numero di messaggi : 2715
    Impianto : Trends TA-10.2
    Kingrex T20U
    Topping TP32
    Muse MU-T15, MU-15 MK2
    SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
    Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
    Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 8:33
    Io la penso come Sandman, ma anche come Daniele, non sono in contrasto le due soluzioni. Non credo ai cavi esoterici, sono saldamente ancorato alla teoria e sono cosciente che a volte con particolari abbinamenti le differenze esistano.

    Per stare al caso menzionato da Soligo, mi ha dato un cavo industriale preso a una fiera, costoso ma nella norma, di generosa sezione, con sezione non cilindrica, costruito con tutti gli accorgimenti che servono per tenere bassa l'impedenza, la resistenza elettrica, la capacità parassita anche quando percorso da correnti elevate, perché il termine potenza con il cavo è fuori luogo, tranne che per quella dissipata.

    Soligo era convinto che mi avrebbe attenuato il basso con le Klipsch e che avrei trovato miglioramenti. Effettivamente esistono solo marginalissime differenze a volumi elevati che in condominio non posso utilizzare.

    Lo stesso cavo su delle Indiana Line line che da 3 vie ho ridotto a due, modificando il cross-over, con impedenza inferiore ai 4 Ohm per la scelta di far funzionare in parallelo i due mid-woofer, anche con lo stesso amplificatore, esponevano differenze maggiori anche a basso volume, e questa differenza è imputabile in parte alla differente sensibilità ed efficienza dei trasduttori.

    Alla fine ho deciso di tenere il cavo più costoso nell'impiando TV, dove offre un vantaggio superiore rispetto all'economico cavo bipolare di sezione adeguata alla distanza.

    Anche l'impedenza degli altoparlanti incide in questi calcoli, ma come scrive Daniele, pure io ho preferito metter mano al cross-over per non cambiare i diffusori e avvicinarmi con poca spesa alle mie aspettitative, posto che in entrambi i casi, ne i cavi, ne le modifiche fanno miracoli capaci di cambiare le caratteristiche dei diffusori.

    Tutti questi accorgimenti, uniti a quelli ambientali, forse ancor più importanti, contribuiscono alla corretta riproduzione, non al miglioramento dell'impianto ed è vero che spendendo nella catena i soldi dedicati ai cavi, si possono ottenere risultati migliori, specie quando l'importo è quello dei cavi esoterici da gioiellieria.

    Per come la vedo io, certe spese servono quanto i monili, cioé quanto gli anelli che alcune popolazioni primitive portano al naso. Concludo confermando che la sostituzione del cavo ha migliorato i transienti e la differenza si sente prestando attenzione durante l'ascolto.
    Soligo60
    Membro classe argento
    Membro classe argento
    Data d'iscrizione : 05.04.10
    Numero di messaggi : 3296
    Località : .
    Impianto : .

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 9:03
    Chri!!! Vedo che il fuso orario ti abbia segnato, stiamo in trepidante attesa per vedere quando finisce l'effetto Smile Smile
    Nell'ultima parete del tuo messaggio che io ho letto attentamente dici tutto quello che si può dire!!!
    preferisci metter mano al cross
    preferisci metter mano all'ambiente
    preferisci i cavi costosi da gioielleria, ma servono come glia anelli al naso
    ma il cavo ti fà sentire la differenza "durante l'ascolto"

    Da quando sei diventato un diplomatico
    Ti auguro una rapida ripresa
    excinghios
    Appassionato
    Appassionato
    Data d'iscrizione : 08.06.11
    Numero di messaggi : 324
    Località : Ud
    Impianto : SMSL SA-S3 T2021B, casse B&W DM601, sorgente cd/dvd LG dei giostrai

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 9:43
    @SaNdMaN ha scritto: Conta molto di più la geometria del cavo e un'altro paio di fattori non trascurabili.

    Quotone! http://it.wikipedia.org/wiki/Effetto_pelle
    Cella
    Membro classe argento
    Membro classe argento
    Data d'iscrizione : 06.04.10
    Numero di messaggi : 2715
    Impianto : Trends TA-10.2
    Kingrex T20U
    Topping TP32
    Muse MU-T15, MU-15 MK2
    SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
    Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
    Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 10:18
    @Soligo60 ha scritto:preferisci metter mano al cross
    preferisci metter mano all'ambiente
    preferisci i cavi costosi da gioielleria, ma servono come glia anelli al naso
    ma il cavo ti fà sentire la differenza "durante l'ascolto"

    No, non ho scritto che preferisco il cavo da gioielleria, anzi l'opposto, se devo spendere, è l'ultimo posto dove lascerei i soldi, perché è la spesa che restituisce le differenze più marginali.

    Figurati poi quanto possono pesare con amplificatori da pochi watt realizzati in economia.
    avatar
    SaNdMaN
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Numero di messaggi : 5972
    Provincia (Città) : Roma
    Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
    Trasporto: M2Tech HiFace Two
    DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
    HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
    Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
    Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
    Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
    Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
    Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 11:19
    @excinghios ha scritto:
    @SaNdMaN ha scritto: Conta molto di più la geometria del cavo e un'altro paio di fattori non trascurabili.

    Quotone! http://it.wikipedia.org/wiki/Effetto_pelle

    Questo è uno degli effetti, ma ce ne sono altri Ok
    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 14:49
    @Soligo60 ha scritto:Daniele sei sempre istruttivo nelle tue teorie... Ma io gli ricordavo di non trascurare il cavo, in quanto il classico rosso~ nero mi sembrava povero, e gli faceva correre il rischio di fare da collo di bottiglia al setup... Con Celona abbiamo appena sostituito i cavi di potenza e lui potrà relazionare se fanno o no differenze.
    Io personalmente mi trovo bene con due forche di un muletto che hanno una resistenza bassa.... Smile Smile Smile
    Per intenderci, io nel post precedente non gli ho consigliato connessioni esoteriche da 100€ a metro, ma economici cavi commerciali

    Ok Ok

    Ciao!
    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 14:53
    @excinghios ha scritto:
    @SaNdMaN ha scritto: Conta molto di più la geometria del cavo e un'altro paio di fattori non trascurabili.

    Quotone! http://it.wikipedia.org/wiki/Effetto_pelle

    Quoto anch'io, ma.........
    C'è poi da calcolare quanti ohm (anzi, frazioni di ohm) di differenza, provoca un "effetto pelle" diverso.....E poi vedere l'effetto che fa nell'utilizzo reale.
    Perchè il tutto potrebbe (e ripeto potrebbe) anche essere trascurabile.
    Inoltre, da tenere presente il costo del cavo in rapporto al costo dell'impianto....

    Ciao!
    avatar
    SaNdMaN
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Numero di messaggi : 5972
    Provincia (Città) : Roma
    Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
    Trasporto: M2Tech HiFace Two
    DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
    HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
    Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
    Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
    Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
    Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
    Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 15:01
    @Daniele Pucciarelli ha scritto:
    @excinghios ha scritto:

    Quotone! http://it.wikipedia.org/wiki/Effetto_pelle

    Quoto anch'io, ma.........
    C'è poi da calcolare quanti ohm (anzi, frazioni di ohm) di differenza, provoca un "effetto pelle" diverso.....E poi vedere l'effetto che fa nell'utilizzo reale.
    Perchè il tutto potrebbe (e ripeto potrebbe) anche essere trascurabile.
    Inoltre, da tenere presente il costo del cavo in rapporto al costo dell'impianto....

    Ciao!

    Assolutamente condivisibile Ok
    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 15:20
    A proposito di cavi......non dico che sono totalmente ininfluenti! Ma molto molto meno quello che "certi prezzi" ci vorrebbero far credere.
    Comunque sia, in questo particolare thread, si guarda lo stuzzicadenti e non si vede l'albero!

    Il nostro amico ha un ampli "TA 2020"....(che gli consigliavo di cambiare, ma che in ogni caso può accettare benissimo il pilotaggio di quelle Polk Audio)

    Ma vi rendete come un ampli (a commutazione) quanto il TA 2020 può alterare il segnale in gamma alta (sopra gli 8-10 khz) in base al modulo d'impedenza che il diffusore avrà in quella regione?
    E parlo di diversi dB, non di frazioni od effetto pelle o altre cose...... Wink

    Sotto quello che succede con un NAD M2; ampli a commutazione di qualità mica tanto bassa.......


    Che io sappia ci sono delle tecnologie, per questo tipo di ampli, che limitano la forte diminuzione del Dumping Factor al salire della frequenza (vedi Hypex)....Ma moltissimi ampli economici "a commutazione" purtroppo soffrono di questa caratteristica.
    Dunque, almeno in questo caso, il cavo è il MINIMO problema che potete avere!

    Non lo dico per partito preso, è una evidenza. Smile

    Ciao
    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 15:38
    NOTA BENE:

    Nad , conoscendo BENISSIMO i problemi degli ampli a commutazione, prevede la selezione del modulo di impedenza del diffusore. ( 8, 4, 2 ohm)

    Sotto riporto i grafici per la selezione 8 e 4 ohm; ma noterete che se cambiate il carico applicato, lasciando il selettore su un carico fisso......... Rolling Eyes



    Scusate gli OT, ma credo servano al nostro amico per fargli capire che le variazioni del segnale possono essere introdotte da molte cose (magari anche da i cavi), ma vanno attentamente valutate nel loro VALORE effettivo, e pesate per quello che valgono.

    Ciao!
    avatar
    SaNdMaN
    Membro classe oro
    Membro classe oro
    Data d'iscrizione : 29.09.11
    Numero di messaggi : 5972
    Provincia (Città) : Roma
    Impianto : Sorgente: Marantz CD60004
    Trasporto: M2Tech HiFace Two
    DAC: Musical Fidelity VDAC II -XMOS PCM5102 DAC - Cambridge Audio DAC100 - Behringer Ultramatch PRO CS4398 a trasformatori
    HTCP Silverstone: JRiver con Dirac Live Room Correction
    Preamplificatore: Gomez - Prebby HV - PrebbyHeadHV - PreFET
    Finali: 2 Adcom GFA 555 - TPA3116 - Abletec 240 - TA 10.2
    Diffusori: Focal Aria 906 - Dynaudio DM 2/7 - Cerwin Vega SL15
    Cuffie: Grado SR325i - Sennheiser HD600
    Ampli Cuffie: JHL class A - Prebby Head HV



    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 15:42
    Forse era meglio se ci fermavamo al semplice cavo Very Happy Chè l'argomento è talmente vasto!
    Ovviamente, per argomentare, quello che scrivi è sicuramente istruttivo Ok
    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 16:01
    @SaNdMaN ha scritto:Forse era meglio se ci fermavamo al semplice cavo Very Happy Chè l'argomento è talmente vasto!
    Ovviamente, per argomentare, quello che scrivi è sicuramente istruttivo Ok

    Hai perfettamente ragione!
    Scusate......l'OT!

    A questo punto aspettiamo aggiornamenti dell'amico, nel caso prendesse le PolkAudio!
    Ciao
    Soligo60
    Membro classe argento
    Membro classe argento
    Data d'iscrizione : 05.04.10
    Numero di messaggi : 3296
    Località : .
    Impianto : .

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 16:17
    mi stai dicendo che le forche del muletto non servono? Suicide
    avatar
    Daniele Pucciarelli
    Membro di riguardo
    Membro di riguardo
    Data d'iscrizione : 24.09.12
    Numero di messaggi : 659
    Località : Livorno
    Occupazione/Hobby : Operaio, autocostruttore diffusori acustici, Redattore del Forum-Magazine DIYAUDIO.IT
    Provincia (Città) : Livorno
    Impianto : PC TRANSPORT DIY - DAC Teac UD503 - PREAMPLI Atoll PR300SE - FINALE Altason R1 - SINTOAMPLI HT Sony STR DA2400 ES - Diffusori DIY - Cuffie AKG K550 //
    https://autocostruzione.altervista.org/

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 16:30
    @Soligo60 ha scritto:mi stai dicendo che le forche del muletto non servono? Suicide

    Ehm......che sono le "forche del muletto" ?? Shocked
    Soligo60
    Membro classe argento
    Membro classe argento
    Data d'iscrizione : 05.04.10
    Numero di messaggi : 3296
    Località : .
    Impianto : .

    Re: SL SA-S3 TA2021B + Polkaudio RT25

    il Gio 11 Apr 2013 - 16:34
    urca, vedo che non ti intendi con magazzini e carico scarico!!! Sono le staffe che il muletto utilizza per sollevare e abbassare le merci, ma dia mi prendi in giro e io che ti rispondo!!! Smile Smile Smile
    Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
    Permesso di questo forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum