T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Crescendo by Airtech
Oggi alle 1:30 Da wolfman

» Vendo Barebone Gigabyte BRIX GB-BKi7HA-7500 [MI-CO-MB-LC]
Ieri alle 23:50 Da wings

» Quale Gira ?
Ieri alle 23:49 Da kalium

» I cavi di potenza, questi sconosciuti
Ieri alle 23:29 Da sportyerre

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri alle 23:23 Da Aunktintaun

» Amplificatori t-amp principalmente per musica in stereofonia e per l'home theatre
Ieri alle 23:21 Da davidcop68

» Consiglio cuffie in-ear
Ieri alle 23:15 Da sportyerre

» Scelta amplificatore, mi aiutate?
Ieri alle 23:04 Da Aunktintaun

» Clip... altro che Klipsh
Ieri alle 22:19 Da Calbas

» Gallo Acoustics
Ieri alle 21:42 Da danidani1

» Nuovo TAMP
Ieri alle 15:06 Da RAIS

» Vendo bookshelf Monovia [150 euro]
Ieri alle 14:45 Da MrTheCarbon

»  [PA] Vendo Amplificatore Audio Analogue Puccini SE
Ieri alle 14:30 Da mastri81

» (PA) Boston Acustics VR940
Ieri alle 14:21 Da mastri81

» [SS] Trevi AVX 575 minidiffusori attivi
Ieri alle 11:16 Da Aunktintaun

» Software APM Tool Lite
Ieri alle 10:43 Da gubos

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Ieri alle 10:27 Da gubos

» Qualche consiglio [Darkvoice 336+DT990]
Ieri alle 0:09 Da IlTossico

» ALIENTEK D8
Mar 25 Apr 2017 - 23:52 Da giucam61

» Chi mi aiuta con un filtro notch?
Mar 25 Apr 2017 - 23:50 Da giucam61

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Mar 25 Apr 2017 - 20:11 Da natale55

» Mo-gu S800 - piccolo e combattivo
Mar 25 Apr 2017 - 19:37 Da andzoff

» quale classe T economico più musicale?
Mar 25 Apr 2017 - 17:11 Da giucam61

» trasformare portatile vaio in media center per monitor fullhd e impianto hifi
Mar 25 Apr 2017 - 14:53 Da Sigmud

» Caterham Seven Exclusive
Mar 25 Apr 2017 - 10:47 Da giucam61

»  Quale amplificatore classe T
Mar 25 Apr 2017 - 9:36 Da andzoff

» Consiglio lettore Blu-ray
Mar 25 Apr 2017 - 9:21 Da gianni1879

» Il numero uno ci ha lasciati...
Mar 25 Apr 2017 - 8:29 Da giucam61

» NuforceDDa 120
Mar 25 Apr 2017 - 8:16 Da giucam61

» POPU VENUS
Mar 25 Apr 2017 - 7:55 Da gigetto

Statistiche
Abbiamo 10765 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Pronestì Rocco

I nostri membri hanno inviato un totale di 784447 messaggi in 50989 argomenti
Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15455)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8916)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 35 utenti in linea :: 3 Registrati, 0 Nascosti e 32 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Giovanni duck, kalium, wolfman

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

DARK SIDE OF THE...FUTURE ...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

DARK SIDE OF THE...FUTURE ...

Messaggio  schwantz34 il Dom 17 Mar 2013 - 23:38

http://www.discoclub65.it/disco-mix/archivio-mainmenu-45/5242-disco-mix-169-dark-side-of-the-future.html

"Ne abbiamo già parlato e non c'è niente di più noioso che ripetersi: ma cercare di capire quali siano le strategie delle case discografiche è argomento troppo affascinante per essere abbandonato. Dalla scorsa settimana in edicola, allegato a Repubblica o Sorrisi e Canzoni TV (in teoria sono gruppi concorrenti, ma una joint-venture non si nega a nessuno) è possibile acquistare i cd della discografia dei Pink Floyd a 9,90 euro in aggiunta al prezzo (in realtà l'edicolante si guarda bene dall'appiopparvi quotidiano a settimanale; si tratta solo di un escamotage per non pagare l'IVA). Primo ad essere pubblicato, in occasione del quarantennale, "The Dark Side of the Moon"; lo stesso cd in un qualunque negozio dei diciotto rimasti sulla penisola lo trovate a circa 20 euro, decino più, decino meno, perché la EMI (che per la cronaca è stata assorbita ufficialmente dal gruppo Universal, contraendo a tre il numero delle major esistenti) si è ben guardata dall'estendere l'offerta a chi in effetti avrebbe i titoli per venderla più di ogni altro. Pazienza, direte voi, la sorte dei negozianti non è affar nostro, i tempi cambiano e ormai la musica si compra in edicola. O sul web. O si ascolta sul web, perché l'irruzione di Spotify nelle nostre vite comincia a farsi sentire. Scaricando sul computer l'apposito programmino ci si trova catapultati come l'Alice di Tom Waits in un vero e proprio paese delle meraviglie, Tu digiti un brano ed eccolo pronto a suonare: gratis e per quante volte vuoi. Provate: ho trovato "Tago Mago" dei Can, gli Alunni del Sole, Luca Serà Micheli, che è un mio amico, Demis Roussos e anche una tribù di Pigmei che suona l'acqua come se fosse un tamburo. Se poi andate alla sezione radio trovate quella della Blue Note in cui potete fare la ricerca per anni, titoli, brani o gruppi; della Def Jam e della Matador, i consigli del Guardian, di Rolling Stone (americano, tranquilli) o di Quincy Jones. E un'apposita app vi fa scorrere i testi a mo' di karaoke, mentre ascoltate il brano. Tutto gratis. Certo, la qualità è quella che è, ma in una serata tra amici il divertimento è assicurato e senza dover tirare fuori un cd (o peggio un lp) dagli scaffali. Se poi volete svenarvi con 9,9 euro al mese (dev'essere una fissa questa del 9,9) avete alta qualità e possibilità di ascolto offline. Fantastico direte voi, se non fosse che dopo i primi momenti di esaltazione inevitabilmente finirete per accorgervi che la musica non c'è proprio tutta tutta. Ad esempio il primo dei King Crimson non si trova (e come si fa a fare a meno di "Song to the wind" cantata da Greg Lake); non c'è "Passion" di Peter Gabriel, né "To Each..." di A Certain Ratio. E non ci sono il secondo dei Led Zeppelin, il Sgt. Pepper e la sua banda di cuori solitari (i Beatles li trovate solo su iTunes, ma a pagamento ed è un'altra storia ancora), gli AC/DC di "Back In Black", i Radiohead di "In Rainbows", Joanna Newsom e Patti Smith. Insomma il sogno babelico di tutta la musica a portata di mouse ancora non si avvera e chissà mai se si avvererà. E ovviamente non vi aspettate di trovare "The Dark Side of the Moon", anche per quello, come per tutti gli altri dischi dei Pink Floyd, Spotify non ha i diritti. Vi tocca l'edicola o se siete proprio degli inguaribili romantici un bel negozio di dischi.

Questo articolo è dedicato a un ragazzo vestito di nero con un basso a tracolla e la ragazza al fianco, che sabato 16 marzo intorno alle ore 18.30 è entrato da Disco Club – negozio dal 1965 in Genova – chiedendo "The Dark Side of the Moon". Il titolare gli ha pazientemente spiegato che in questo momento lui non lo tiene perché in edicola si trova a 9,90. Lui ha sorriso e ha detto: " va bene, aspetterò quando riarriva".
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: DARK SIDE OF THE...FUTURE ...

Messaggio  pier1 il Dom 17 Mar 2013 - 23:50

sunny
avatar
pier1
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 07.04.11
Numero di messaggi : 141
Località : salento

Tornare in alto Andare in basso

Re: DARK SIDE OF THE...FUTURE ...

Messaggio  Marco Ravich il Lun 18 Mar 2013 - 8:46

Per chi fosse interessato al fenomeno delle "case discografiche vs. internet" suggerisco caldamente di leggere l'interessantissimo libro "La musica liberata" di Luca Castelli, ed. Arcana.

avatar
Marco Ravich
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 20.04.09
Numero di messaggi : 3942
Località : Marche
Occupazione/Hobby : musica / informatica
Provincia (Città) : Macerata
Impianto : i5 @ HFX Classic > Zoom R16 > Yamaha A-760 > Canton GLE 70

http://www.forart.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: DARK SIDE OF THE...FUTURE ...

Messaggio  Abulafia il Lun 18 Mar 2013 - 15:46

Dark Side, con un po' di ricerca, si trova tranquillamente sotto i 7€ nuovo, e non a 20€.
CD fisico, in negozio virtuale...

(Io l'ho pagato 4 usato, ma sono tirchio).
avatar
Abulafia
Giovane Saggio Polemico del Forum
Giovane Saggio Polemico del Forum

Data d'iscrizione : 26.03.08
Numero di messaggi : 2653
Località : Sora (frosinone)
Occupazione/Hobby : Praticante Avvocato abilitato al patrocinio® / Lettura (Libri&Fumetti), Pc, Musica, Fantascienza
Provincia (Città) : E sempre allegri bisogna stare / che il nostro piangere fa male al re
Impianto :
Spoiler:
Giradischi Technics SL-BD22
Preamplificatore TCC TC-754
Amplificatore Sonic Impact T-Amp Prima Versione
Diffusori Indiana Line HC504


http://psogos.splinder.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: DARK SIDE OF THE...FUTURE ...

Messaggio  emmeci il Lun 18 Mar 2013 - 16:05

@Abulafia ha scritto:Dark Side, con un po' di ricerca, si trova tranquillamente sotto i 7€ nuovo, e non a 20€.
CD fisico, in negozio virtuale...

(Io l'ho pagato 4 usato, ma sono tirchio).

Mmm Si.. ma quale? La cosa assurda di questo disco, e parlo solo dei formati digitali, è che ne esistono un boato di stampe/versioni!
Un CD fu stampato negli anno '80, una nuova stampa negli anni '90, ora c'è quella del 2011(Discovery Edition) uscita insieme alla "immersion edition" che contiene 6 CD, poi c'è la "original master recording", che spunta prezzi da panico, poi c'è quella in SACD...
Tanto è quello che ha venduto ed ha incassato questo questo lavoro che ve lo dovrebbero offrire al prezzo di costo dei materiali usati per farlo o poco più!
Insomma di fronte a cotanta speculazione, ma ascoltatevi la musica punto e non mi dite che... non sapete come fare! Hehe
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum