T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Impianto audio per centro estetico
Oggi alle 18:34 Da carbo90

» Vendo amplificatore integrato ibrido Peachtree iNova
Oggi alle 18:08 Da p.cristallini

» chiarimenti DAC NOS
Oggi alle 16:06 Da fritznet

» AAVT YARLAND FV34A € 350 S.S. COMPRESA
Oggi alle 15:06 Da Albert^ONE

» [CE] Set Misure audio Microfono + Scheda Audio + Jig Arta
Oggi alle 14:59 Da FastFonz

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 13:56 Da lello64

» Pro-next essential pre-phono e casse klipsch
Oggi alle 12:10 Da giucam61

» TNT star vs cavo classico da 2.5mm
Oggi alle 10:12 Da Pinve

» lettore CD vintage Cyrus oppure nuovo SONY UHP-H1 ?
Oggi alle 10:01 Da Pinve

» mi manca solo il giradischi :(
Oggi alle 9:37 Da fabio.n

» Lettore cd sacd Marantz SA 8005 Amazon da UK
Oggi alle 7:46 Da gabri65

» [GE + s.s.] Sistema Philips 2.1 MMS 430G/00
Oggi alle 0:22 Da sh4d3

» [GE] CMoyy DIY potenziato - 60 € s.s. incluse
Oggi alle 0:21 Da sh4d3

» TEAC A-H01. Ampli con moduli ICE POWER e doppio DAC 1795 Burr Brown
Ieri alle 20:41 Da nelson1

» AIUTO nella scelta nuovo giradischi
Ieri alle 20:06 Da valterneri

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 18:37 Da kalium

» Lucio Battisti - Masters
Ieri alle 14:34 Da ftalien77

» Consigli su Bose Model-501
Ieri alle 11:57 Da valterneri

» finale p101
Ieri alle 11:50 Da icaro17

» MP3 più caro del CD!!
Ieri alle 10:57 Da ftalien77

» cerco anime pie a Roma
Ieri alle 7:06 Da fabe-r

» Acoustic Energy vs Dali vs Monitor Audio
Ieri alle 0:59 Da giucam61

» Un aiuto per una profana totale!
Ieri alle 0:16 Da Kha-Jinn

» Malcom Young
Mer 22 Nov 2017 - 23:43 Da franzfranz

» Consigli per eventuale upgrade impianto di casa
Mer 22 Nov 2017 - 22:43 Da AlexEffe

» Problema fastidioso, cambio gira o sono sfortunato con i dischi?
Mer 22 Nov 2017 - 21:07 Da giucam61

» DAC ES9038PRO Aliexpress
Mer 22 Nov 2017 - 20:49 Da jogas

» ( MI Va Co ) diffusori Altec Stonehenge I
Mer 22 Nov 2017 - 18:50 Da lello64

» Promblema ingresso alimentatore Muse i15w
Mer 22 Nov 2017 - 18:15 Da Gert87

» Miglioramenti impianto...Kro Kraft+Breeze
Mer 22 Nov 2017 - 15:15 Da danilopace

Statistiche
Abbiamo 11171 membri registrati
L'ultimo utente registrato è gil84

I nostri membri hanno inviato un totale di 800456 messaggi in 51889 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
ftalien77
 
giucam61
 
ivanobertoli
 
nerone
 
dieggs
 
Masterix
 
diechirico
 
valterneri
 
Kha-Jinn
 

I postatori più attivi del mese
giucam61
 
lello64
 
ftalien77
 
nerone
 
fritznet
 
Masterix
 
valterneri
 
Kha-Jinn
 
dieggs
 
fabio.n
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15534)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9288)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 86 utenti in linea: 4 Registrati, 1 Nascosto e 81 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

homesick, mumps, p.cristallini, Phanther68

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Progetto Fostex...Quale??

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  kurt10 il Ven 26 Giu 2009 - 21:14

avatar
kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1624
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  rattaman il Ven 26 Giu 2009 - 21:24

si si progetto con fostex sigma 108 Very Happy
avatar
rattaman
Falegname HiFi specializzato
Falegname HiFi specializzato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 5145
Località : San Giorgio a Cremano (Na)
Occupazione/Hobby : DISOCCUPATO
Provincia (Città) : PESSIMISTA FINO AL MIDOLLO
Impianto :
Spoiler:
Lettore CD :Marantz CD67 special edition.
Amplificatore: Cambridge Audio Azur 640A .

Diffusori: PSB alpha B1.
Stand: Autocostruiti.[/b]
Mie Realizzazioni:




Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Telstar il Ven 26 Giu 2009 - 21:44

@rattaman ha scritto:si si progetto con fostex sigma 108 Very Happy

Buon lavoro.
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Vincenzo il Sab 27 Giu 2009 - 8:06


Quello è il vecchio modello, installato peraltro in un diffusore con caricamento non proprio congeniale...

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Flightangel il Sab 27 Giu 2009 - 9:01

@rattaman ha scritto:
@bonghittu ha scritto:
@rsan61 ha scritto:per i più scettici Rolling Eyes , date un'occhiata qui

http://www.6moons.com/audioreviews/gemmeaudio/108.html

Meraviglia!!!!! Surprised :

Ho già visto quel modello in Mdf laccato ......hanno preso il progetto fostex ma poi invece di utilizzare molti pezzi per ricreare la curva della tromba hanno pensato bene di ricreare l'intera tromba con linee curve. Utilizzano 6 strati di mdf da 25mm ....per fare quel tipo di lavoro ci vuole un pantografo computerizzato .....cosa che io non ho Very Happy

Io ho un pantografo CNC nella mia azienda, ma senza quote di fresatura esatte a quelle di GEMMEAUDIO, non posso sapere come programmarlo. Mi mancano dati certi.
avatar
Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2352
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  rattaman il Sab 27 Giu 2009 - 9:22

@Flightangel ha scritto:
@rattaman ha scritto:
@bonghittu ha scritto:
@rsan61 ha scritto:per i più scettici Rolling Eyes , date un'occhiata qui

http://www.6moons.com/audioreviews/gemmeaudio/108.html

Meraviglia!!!!! Surprised :

Ho già visto quel modello in Mdf laccato ......hanno preso il progetto fostex ma poi invece di utilizzare molti pezzi per ricreare la curva della tromba hanno pensato bene di ricreare l'intera tromba con linee curve. Utilizzano 6 strati di mdf da 25mm ....per fare quel tipo di lavoro ci vuole un pantografo computerizzato .....cosa che io non ho Very Happy

Io ho un pantografo CNC nella mia azienda, ma senza quote di fresatura esatte a quelle di GEMMEAUDIO, non posso sapere come programmarlo. Mi mancano dati certi.


Infatti...si deve fare un progetto nuovo.......visto che nessuno deve fare una produzione in serie meglio puntare sul progetto originale Smile
avatar
rattaman
Falegname HiFi specializzato
Falegname HiFi specializzato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 5145
Località : San Giorgio a Cremano (Na)
Occupazione/Hobby : DISOCCUPATO
Provincia (Città) : PESSIMISTA FINO AL MIDOLLO
Impianto :
Spoiler:
Lettore CD :Marantz CD67 special edition.
Amplificatore: Cambridge Audio Azur 640A .

Diffusori: PSB alpha B1.
Stand: Autocostruiti.[/b]
Mie Realizzazioni:




Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  somian929rr il Sab 27 Giu 2009 - 9:48

@rattaman ha scritto:si si progetto con fostex sigma 108 Very Happy

idem con patate!!!
in betulla o mdf?
Laughing
avatar
somian929rr
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 12.02.09
Numero di messaggi : 1064
Località : CATANIA
Occupazione/Hobby : casalingo-mammo!!!
Impianto : Il mio.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Tigre Della Tazmania il Sab 27 Giu 2009 - 10:14

@somian929rr ha scritto:
@rattaman ha scritto:si si progetto con fostex sigma 108 Very Happy

idem con patate!!!
in betulla o mdf?
Laughing
Ciao,
facendo un compendio di tutte le informazioni ricavate (in rete si legge tutto e il contrario di tutto) per il progetto largabanda che sto iniziando io: multistrato marino per i risultati migliori (soprattutto sonori, strutturali ma anche estetici), benché costicchi, oppure in multistrato di betulla o faggio.
Saluti a go-go,
Grrr...
avatar
Tigre Della Tazmania
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 07.10.08
Numero di messaggi : 372
Località : Milano
Impianto : Grrr...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  rattaman il Sab 27 Giu 2009 - 10:50

@Tigre Della Tazmania ha scritto:
@somian929rr ha scritto:
@rattaman ha scritto:si si progetto con fostex sigma 108 Very Happy

idem con patate!!!
in betulla o mdf?
Laughing
Ciao,
facendo un compendio di tutte le informazioni ricavate (in rete si legge tutto e il contrario di tutto) per il progetto largabanda che sto iniziando io: multistrato marino per i risultati migliori (soprattutto sonori, strutturali ma anche estetici), benché costicchi, oppure in multistrato di betulla o faggio.
Saluti a go-go,
Grrr...

il multistrato marino serve per strutture o opere che andranno all'esterno quindi soggette ad intemperie ......nn è il tuo caso ...meglio puntare sul betulla o faggio...o mdf che nn è da scartare se uno vuole risparmiare
avatar
rattaman
Falegname HiFi specializzato
Falegname HiFi specializzato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 5145
Località : San Giorgio a Cremano (Na)
Occupazione/Hobby : DISOCCUPATO
Provincia (Città) : PESSIMISTA FINO AL MIDOLLO
Impianto :
Spoiler:
Lettore CD :Marantz CD67 special edition.
Amplificatore: Cambridge Audio Azur 640A .

Diffusori: PSB alpha B1.
Stand: Autocostruiti.[/b]
Mie Realizzazioni:




Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Tigre Della Tazmania il Sab 27 Giu 2009 - 12:00

@rattaman ha scritto:
@Tigre Della Tazmania ha scritto:
@somian929rr ha scritto:
@rattaman ha scritto:si si progetto con fostex sigma 108 Very Happy

idem con patate!!!
in betulla o mdf?
Laughing
Ciao,
facendo un compendio di tutte le informazioni ricavate (in rete si legge tutto e il contrario di tutto) per il progetto largabanda che sto iniziando io: multistrato marino per i risultati migliori (soprattutto sonori, strutturali ma anche estetici), benché costicchi, oppure in multistrato di betulla o faggio.
Saluti a go-go,
Grrr...

il multistrato marino serve per strutture o opere che andranno all'esterno quindi soggette ad intemperie ......nn è il tuo caso ...meglio puntare sul betulla o faggio...o mdf che nn è da scartare se uno vuole risparmiare
Ciao,
sì, l'uso generico (assemblare diffusori è, come dire, di per sé inusuale nel contesto più ampio del fai-da-te) del multistrato marino è destinato a "manufatti" per esterno, laddove le intemperie e l'umidità possono facilmente deteriorare le caratteristiche del materiale. Nel "nostro" caso però, stando a quanto letto (davvero tanto!) sui vari forum internazionali e non, le peculiarità del multistrato marino sono comunque particolarmente indicate: maggiore solidità e rigidità, minore tasso di riverbero e risonanza, mantenimento costante della forma (anche in interno l'umidità c'è e alla lunga può far imbarcare, anche se si tratta ovviamente di millimetri, i pannelli e, trattandosi di diffusori DIY, l'assemblaggio "amatoriale" può trarne beneficio) e, in ultimo, estetica più apprezzabile (niente nodi, venature più gradevoli). Ripeto, non sono un profondo conoscitore in fatto di legno (tu, Rattaman, com'è risaputo ed evidente, invece sì...), però magari (e sottolineo magari) esistono caratteristiche e dettagli che chi è esperto specificatamente nell'assemblaggio di diffusori ha avuto modo di verificare e apprezzare nel corso del tempo. Se hai tempo e voglia, prova a fare una ricerca su google riguardo all'impiego del multistrato marino per costruire diffusori, le impressioni che ricaverai e il tuo conseguente punto di vista non potranno che essere eventualmente utili alla causa di tutti...
Sono altresì convinto, come dici tu, che il multistrato di betulla o faggio vadano benissimo e che anche con l'mdf si possano ottenere discreti risultati. Del resto, la quasi totalità dei diffusori commerciali (salvo alcuni, pochi, e dal costo generalmente proibitivo) sono in mdf o addirittura in truciolare...
Saluti a go-go,
Grrr...
avatar
Tigre Della Tazmania
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 07.10.08
Numero di messaggi : 372
Località : Milano
Impianto : Grrr...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  rattaman il Sab 27 Giu 2009 - 15:04

@Tigre Della Tazmania ha scritto:
@rattaman ha scritto:
@Tigre Della Tazmania ha scritto:
@somian929rr ha scritto:
@rattaman ha scritto:si si progetto con fostex sigma 108 Very Happy

idem con patate!!!
in betulla o mdf?
Laughing
Ciao,
facendo un compendio di tutte le informazioni ricavate (in rete si legge tutto e il contrario di tutto) per il progetto largabanda che sto iniziando io: multistrato marino per i risultati migliori (soprattutto sonori, strutturali ma anche estetici), benché costicchi, oppure in multistrato di betulla o faggio.
Saluti a go-go,
Grrr...

il multistrato marino serve per strutture o opere che andranno all'esterno quindi soggette ad intemperie ......nn è il tuo caso ...meglio puntare sul betulla o faggio...o mdf che nn è da scartare se uno vuole risparmiare
Ciao,
sì, l'uso generico (assemblare diffusori è, come dire, di per sé inusuale nel contesto più ampio del fai-da-te) del multistrato marino è destinato a "manufatti" per esterno, laddove le intemperie e l'umidità possono facilmente deteriorare le caratteristiche del materiale. Nel "nostro" caso però, stando a quanto letto (davvero tanto!) sui vari forum internazionali e non, le peculiarità del multistrato marino sono comunque particolarmente indicate: maggiore solidità e rigidità, minore tasso di riverbero e risonanza, mantenimento costante della forma (anche in interno l'umidità c'è e alla lunga può far imbarcare, anche se si tratta ovviamente di millimetri, i pannelli e, trattandosi di diffusori DIY, l'assemblaggio "amatoriale" può trarne beneficio) e, in ultimo, estetica più apprezzabile (niente nodi, venature più gradevoli). Ripeto, non sono un profondo conoscitore in fatto di legno (tu, Rattaman, com'è risaputo ed evidente, invece sì...), però magari (e sottolineo magari) esistono caratteristiche e dettagli che chi è esperto specificatamente nell'assemblaggio di diffusori ha avuto modo di verificare e apprezzare nel corso del tempo. Se hai tempo e voglia, prova a fare una ricerca su google riguardo all'impiego del multistrato marino per costruire diffusori, le impressioni che ricaverai e il tuo conseguente punto di vista non potranno che essere eventualmente utili alla causa di tutti...
Sono altresì convinto, come dici tu, che il multistrato di betulla o faggio vadano benissimo e che anche con l'mdf si possano ottenere discreti risultati. Del resto, la quasi totalità dei diffusori commerciali (salvo alcuni, pochi, e dal costo generalmente proibitivo) sono in mdf o addirittura in truciolare...
Saluti a go-go,
Grrr...

Salve a te ...cmq so le caratteristiche del multistrato marino....ma nn mai pensato di adoperarlo nella realizzazione di diffusori...secondo me potrebbe essere un ottimo prodotto....prenderò anke io in esame il multistrato marino. Glasses
avatar
rattaman
Falegname HiFi specializzato
Falegname HiFi specializzato

Data d'iscrizione : 27.08.08
Numero di messaggi : 5145
Località : San Giorgio a Cremano (Na)
Occupazione/Hobby : DISOCCUPATO
Provincia (Città) : PESSIMISTA FINO AL MIDOLLO
Impianto :
Spoiler:
Lettore CD :Marantz CD67 special edition.
Amplificatore: Cambridge Audio Azur 640A .

Diffusori: PSB alpha B1.
Stand: Autocostruiti.[/b]
Mie Realizzazioni:




Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Vincenzo il Sab 27 Giu 2009 - 15:40

Una valida alternativa potrebbero essere le ormai famose Austin 126 di Ron Clarke:
http://www.frugal-horn.com/ronhorns.html


(questa è la versione con il 166 Sigma)

Qui sono scaricabili i piani costruttivi:
http://homepage.mac.com/tlinespeakers/FH/download/RonHorn-A126-plans260207.pdf

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Telstar il Sab 27 Giu 2009 - 16:12

Molto interessante questo discorso sui legni. Secondo me va fatto un discorso separato tra cassa chiusa e open baffle. Per queste ultime per esempio il faggio non è molto indicato. Mentre il Bambù sembrerebbe essere il miglior legno disponibile, in quanto a rigidità e risonanza (costa il doppio della betulla però).

Sto multistrato marino mi incuriosisce. Ma da che legno è fatto? Non sono un amante delle colle e altre schifezze sintetiche che ci infilano dentro (ahem). Smile

Infine nessuno ha citato l'economico multistrato di abete rosso. Anche lui con ottime doti di risonanza.

Il punto è questo. Se le risonanze non si possono eliminare (e non si possono con qualsiasi forma di montaggio se si eccettua appendere co elastici), allora meglio usare dei legni che hanno delle risonanze MUSICALI. Cioè quelli usati nella realizzazione di STRUMENTI musicali. Gli strumenti per eccellenza sono il pianoforte e gli archi, che sono fatti rispettivamente in betulla e abete rosso. Se non vado errato il bambù è usato in alcuni fiati.

Buona musica.
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Tigre Della Tazmania il Sab 27 Giu 2009 - 17:06

@Telstar ha scritto:Il punto è questo. Se le risonanze non si possono eliminare (e non si possono con qualsiasi forma di montaggio se si eccettua appendere co elastici), allora meglio usare dei legni che hanno delle risonanze MUSICALI. Cioè quelli usati nella realizzazione di STRUMENTI musicali.
Ciao,
hai perfettamente ragione, non è possibile eliminare in toto il fattore risonanza e l'idea, a questo punto, di usare i legni che risuonano in modo più "musicale" – giustamente prendendo spunto dagli strumenti musicali – non è affatto malvagia, anzi... D'altra parte, attingendo al campionario citato, vale forse la pena rivolgersi a quelli che, seppur risonanti in maniera più gradevole, lo fanno comunque di meno.
@Telstar ha scritto:Sto multistrato marino mi incuriosisce. Ma da che legno è fatto?
Da quanto ho capito il multistrato marino esiste di diversi tipi, ad esempio in pino, in mogano, okumé e altro ancora. La definizione "marino" pare in realtà frutto del trattamento cui vengono sottoposti gli strati e all'uso della colla fenolica – che onestamente non so esattamente di cosa sia composta, credo resine naturali...
Prendendo spunto dalla tua riflessione quotata in testa al post e sapendo che la mia chitarra (Gibson Les Paul Custom del '69) è interamente fatta in mogano – peraltro si tratta di un caso raro ed è di norma riconosciuto che tale legno restituisca un timbro leggermente più scuro (apprezzabile, non in senso negativo...) rispetto a quelli più comunemente usati nelle chitarre elettriche, soprattutto acero e palissandro – direi che il multistrato marino in mogano possa essere una buona scelta (al "Supermarket del legno" a Milano, spessore 19 mm, costa circa 50 euro al m2, da Castorama costa 90 euro al m2 quello in pino il cui valore di mercato è di molto inferiore, al primo negozio citato lo vendono a circa 30 euro al m2)...
Saluti a go-go,
Grrr...
avatar
Tigre Della Tazmania
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 07.10.08
Numero di messaggi : 372
Località : Milano
Impianto : Grrr...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Telstar il Sab 27 Giu 2009 - 19:13

Dove biiip è finita la mia risposta???
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Telstar il Sab 27 Giu 2009 - 20:52

RISCRIVO quello che avevo scritto prima. Nel frattempo mi hanno risposto sul pino: usato solo per ragioni economiche, quindi scartiamolo pure.

@Tigre Della Tazmania ha scritto:
hai perfettamente ragione, non è possibile eliminare in toto il fattore risonanza e l'idea, a questo punto, di usare i legni che risuonano in modo più "musicale" – giustamente prendendo spunto dagli strumenti musicali – non è affatto malvagia, anzi... D'altra parte, attingendo al campionario citato, vale forse la pena rivolgersi a quelli che, seppur risonanti in maniera più gradevole, lo fanno comunque di meno.

Esatto!

Prendendo spunto dalla tua riflessione quotata in testa al post e sapendo che la mia chitarra (Gibson Les Paul Custom del '69) è interamente fatta in mogano – peraltro si tratta di un caso raro ed è di norma riconosciuto che tale legno restituisca un timbro leggermente più scuro (apprezzabile, non in senso negativo...) rispetto a quelli più comunemente usati nelle chitarre elettriche, soprattutto acero e palissandro – direi che il multistrato marino in mogano possa essere una buona scelta

Ottimo suggerimento! Uno dei falegnami/tagliatori che ho interpellato in passato mi aveva consigliato proprio il mogano.

al "Supermarket del legno" a Milano

Dov'è?

Dunque, la mia idea era:
Fronte delle baffle: multistrato di bambù (il più spesso possibile, cioè 4.5cm), poi strato di mdf stile prosciutto, e infine terzo strato da 2cm circa di uno dei legni che "suonano bene". Smile
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  H@L il Sab 27 Giu 2009 - 23:45

Conoscete le Cain & Cain Abby?

http://www.lovecraftdesigns.com/

http://www.6moons.com/audioreviews/cain2/bailey.html

Sono costruite in legno di ontano, se non traduco male.

Usano il Fostex Fe 166e (versione normale) e il Fostex FF 165K (versione nearfield). La sensibilità di 95dB fa pensare che siano adatte al TA 10.1 & C.

Trovo che abbiano una splendida estetica.
Peccato che non vengano vendute in Italia! Crying or Very sad

avatar
H@L
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.06.09
Numero di messaggi : 678
Località : Sardegna
Occupazione/Hobby : apprendista stregone dell'Hi-Fi
Provincia (Città) : Cagliari
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti Mac Mini, hiFace, SuperPro DAC 707 USB, Beresford TC-7520, Peachtree DAC•iT.
Preamplificatori KingRex Pre-Amp V.3, Xindak XA3200-MKII.
Amplificatori Trends Audio TA-10.1, KingRex T20U con PSU, Virtue Audio Two.
Integrato TEAC A-H01S.
Diffusori Duevel Planets, Sonus Faber Toy Speaker, JohnBlue JB3.
Cuffie Docet Cuffia-Amp e...

AKG K 701.


http://www.RadioAreaIpsia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Vincenzo il Dom 28 Giu 2009 - 10:28

@H@L ha scritto:Conoscete le Cain & Cain Abby?

http://www.lovecraftdesigns.com/

http://www.6moons.com/audioreviews/cain2/bailey.html

Sono costruite in legno di ontano, se non traduco male.

Usano il Fostex Fe 166e (versione normale) e il Fostex FF 165K (versione nearfield). La sensibilità di 95dB fa pensare che siano adatte al TA 10.1 & C.

Trovo che abbiano una splendida estetica.
Peccato che non vengano vendute in Italia! Crying or Very sad


Sono delle classiche Voigt Pipes:
http://www.iol.ie/~waltonaudio/voigt.html

I 166 non li ho mai ascoltati ma hanno la reputazione di avere un suono abbastanza brillante...

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Telstar il Dom 28 Giu 2009 - 11:11

@H@L ha scritto:Conoscete le Cain & Cain Abby?

...

Trovo che abbiano una splendida estetica.

A me non piace... Wink
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Tigre Della Tazmania il Dom 28 Giu 2009 - 11:21

@Telstar ha scritto:al "Supermarket del legno" a Milano

Dov'è?
Ciao,
è in via Lorenteggio (http://www.superlegno.net/index2.html), di fronte ad un'Esselunga molto grande, poco prima del Dazio...

"Molto vicino" a casa io ho anche 'sto Bonomi Pattini (http://www.bonomipattini.com), a Varedo, che pare molto fornito e di cui ho sentito parlare bene sia in termini di servizio sia in relazione ai prezzi...

Saluti a go-go,
Grrr...
avatar
Tigre Della Tazmania
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 07.10.08
Numero di messaggi : 372
Località : Milano
Impianto : Grrr...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  H@L il Dom 28 Giu 2009 - 14:08

@Telstar ha scritto:
@H@L ha scritto:Conoscete le Cain & Cain Abby?

...

Trovo che abbiano una splendida estetica.

A me non piace... Wink

In effetti sono diffusori dall'aspetto particolare: capisco che ad alcuni possano non piacere.

Del driver e del legno utilizzato che dite? L'ontano può essere un candidato per il progetto di rattaman?
avatar
H@L
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.06.09
Numero di messaggi : 678
Località : Sardegna
Occupazione/Hobby : apprendista stregone dell'Hi-Fi
Provincia (Città) : Cagliari
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti Mac Mini, hiFace, SuperPro DAC 707 USB, Beresford TC-7520, Peachtree DAC•iT.
Preamplificatori KingRex Pre-Amp V.3, Xindak XA3200-MKII.
Amplificatori Trends Audio TA-10.1, KingRex T20U con PSU, Virtue Audio Two.
Integrato TEAC A-H01S.
Diffusori Duevel Planets, Sonus Faber Toy Speaker, JohnBlue JB3.
Cuffie Docet Cuffia-Amp e...

AKG K 701.


http://www.RadioAreaIpsia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  QUALITY SOUND il Dom 28 Giu 2009 - 18:52

@Tigre Della Tazmania ha scritto:
@Telstar ha scritto:Il punto è questo. Se le risonanze non si possono eliminare (e non si possono con qualsiasi forma di montaggio se si eccettua appendere co elastici), allora meglio usare dei legni che hanno delle risonanze MUSICALI. Cioè quelli usati nella realizzazione di STRUMENTI musicali.
Ciao,
hai perfettamente ragione, non è possibile eliminare in toto il fattore risonanza e l'idea, a questo punto, di usare i legni che risuonano in modo più "musicale" – giustamente prendendo spunto dagli strumenti musicali – non è affatto malvagia, anzi... D'altra parte, attingendo al campionario citato, vale forse la pena rivolgersi a quelli che, seppur risonanti in maniera più gradevole, lo fanno comunque di meno.
@Telstar ha scritto:Sto multistrato marino mi incuriosisce. Ma da che legno è fatto?
Da quanto ho capito il multistrato marino esiste di diversi tipi, ad esempio in pino, in mogano, okumé e altro ancora. La definizione "marino" pare in realtà frutto del trattamento cui vengono sottoposti gli strati e all'uso della colla fenolica – che onestamente non so esattamente di cosa sia composta, credo resine naturali...
Prendendo spunto dalla tua riflessione quotata in testa al post e sapendo che la mia chitarra (Gibson Les Paul Custom del '69) è interamente fatta in mogano – peraltro si tratta di un caso raro ed è di norma riconosciuto che tale legno restituisca un timbro leggermente più scuro (apprezzabile, non in senso negativo...) rispetto a quelli più comunemente usati nelle chitarre elettriche, soprattutto acero e palissandro – direi che il multistrato marino in mogano possa essere una buona scelta (al "Supermarket del legno" a Milano, spessore 19 mm, costa circa 50 euro al m2, da Castorama costa 90 euro al m2 quello in pino il cui valore di mercato è di molto inferiore, al primo negozio citato lo vendono a circa 30 euro al m2)...
Saluti a go-go,
Grrr...
Una chitarra,un violino. o un contrabasso devono suonare.Quindi e' estremamente importante la sonorita' dei materiali.Ben altra cosa e' per i diffusori che non devono suonare ma riprodurre e quindi i materiali devono essere sordi il piu' possibile(non devono aggiungere la propria sonorita')Per tale uso allo stato il materiale con il miglior rapporto qualita'/prezzo e' l'MDF.......

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  QUALITY SOUND il Dom 28 Giu 2009 - 18:58

@Telstar ha scritto:Molto interessante questo discorso sui legni. Secondo me va fatto un discorso separato tra cassa chiusa e open baffle. Per queste ultime per esempio il faggio non è molto indicato. Mentre il Bambù sembrerebbe essere il miglior legno disponibile, in quanto a rigidità e risonanza (costa il doppio della betulla però).

Sto multistrato marino mi incuriosisce. Ma da che legno è fatto? Non sono un amante delle colle e altre schifezze sintetiche che ci infilano dentro (ahem). Smile

Infine nessuno ha citato l'economico multistrato di abete rosso. Anche lui con ottime doti di risonanza.

Il punto è questo. Se le risonanze non si possono eliminare (e non si possono con qualsiasi forma di montaggio se si eccettua appendere co elastici), allora meglio usare dei legni che hanno delle risonanze MUSICALI. Cioè quelli usati nella realizzazione di STRUMENTI musicali. Gli strumenti per eccellenza sono il pianoforte e gli archi, che sono fatti rispettivamente in betulla e abete rosso. Se non vado errato il bambù è usato in alcuni fiati.

Buona musica.
C'e' un piccolo particolare non trascurbile:Gli strumenti musicali devono avere un proprio suono mentre i diffusori devono riprodurre e quindi non devono suonare,poiche' ci sarebbero alterazioni al programma musicale originale.

QUALITY SOUND
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi

Data d'iscrizione : 01.03.09
Numero di messaggi : 853
Località : NAPOLI
Impianto : Comunicazione non indispensabile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Giannast il Dom 28 Giu 2009 - 21:31

@QUALITY SOUND ha scritto:
C'e' un piccolo particolare non trascurbile:Gli strumenti musicali devono avere un proprio suono mentre i diffusori devono riprodurre e quindi non devono suonare,poiche' ci sarebbero alterazioni al programma musicale originale.

Come detto da Telstar, poiché è IMOSSIBILE che le casse non suonino, allora meglio usare dei materiali che hanno un suono più piacevole dell'mdf. Che questo costi di meno non ci sono dubbi, mi pare.
avatar
Giannast
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 08.05.09
Numero di messaggi : 117
Località : Torino
Impianto : Oppo 980H, TA 10.1, Klipsh RF-35

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Vincenzo il Dom 28 Giu 2009 - 21:57

A me l'estetica delle Voigt piace da matti, molto più dei TWQT che in pratica sono la stessa cosa ma ripiegati. Con i giusti driver il suono pare sia impressionante. Ancora non ho avuto la fortuna di ascoltarle, ma vista la facilità di costruzione prima o poi... Wink
Su questo tipo di caricamento molti preferiscono legni abbastanza teneri come il pino o l'abete.
Ma non chiedetemi perché! Very Happy

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progetto Fostex...Quale??

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum