T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
48% / 35
No, era meglio quello vecchio
52% / 38
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 13:18kalium
HelP! DAC!Oggi alle 9:50johnny99
POPU VENUS Oggi alle 7:23gigetto
DAC fatto in casaLun 27 Mar 2017 - 23:17Calbas
I postatori più attivi della settimana
22 Messaggi - 22%
14 Messaggi - 14%
12 Messaggi - 12%
12 Messaggi - 12%
9 Messaggi - 9%
7 Messaggi - 7%
7 Messaggi - 7%
6 Messaggi - 6%
5 Messaggi - 5%
5 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
295 Messaggi - 22%
265 Messaggi - 20%
145 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
116 Messaggi - 9%
91 Messaggi - 7%
84 Messaggi - 6%
72 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15439)
15439 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 82 utenti in linea :: 6 Registrati, 3 Nascosti e 73 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Aunktintaun, biiotechano, dinamanu, Fazz, Luca brh, p.cristallini

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15439
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Il miglior modo per rodare diffusori

il Mar 15 Lug 2008 - 18:20
Quali sono i vostri metodi per rodare diffusori nuovi? Avete tecniche particolari? Dischi o CD preferiti che secondo voi svolgono meglio questo ingrato compito? Con che volume di ascolto? Confrontiamo le nostre tecniche su una delle domande più gettonate!

Dal canto mio posso dire che faccio rodare per un centinaio di ore (nonostante spesso i produttori dicano bastino 50 ore) prima di un ascolto serio. I dischi che uso sono cd di test per impianti hifi, di quelli che testano tutto lo spettro di frequenze, in combinazione con CD di musica "dolce" (classica, jazz, ecc.) e musica forte (pop, rock, dance). Uno dei miei cd di test per testare impianti hifi, che poi uso anche per rodare diffusori e amplificatori, è "Neon Golden" dei Notwist: secondo me mette a dura prova i diffusori ed è ottimo per rodarli.
Di solito uso un volume medio, medio/basso all'inizio, verso la fine le ultime 10 ore le faccio a volume sostenuto.
Fatto questo, comincio a rilassarmi con i miei CD preferiti e ad ascoltare la Musica.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Mar 15 Lug 2008 - 21:53
Se abiti in condominio ....
Metti su il CD coi segnali di test col volume al massimo (chiaramente quando tu non ci sei).

...

Nulla di particolare li uso e basta, al massimo li faccio andare anche quando sono assente.
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX


http://www.google.com/+AndreaTramonte

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Mer 16 Lug 2008 - 8:36
Ti riporto cosa scrive Lucio su TNT-Audio
dal linkhttp://www.tnt-audio.com/adeste/dischi.html

Massive Attack, Chemical Brothers, Prodigy.
Quasi tutti i dischi di questi gruppi (e di altri dello stesso genere)
si distinguono per delle incisioni semplicemente esplosive sia come
dinamica che come profondità e potenza della gamma bassa. Essendo
musica elettronica, certe frequenze fondamentali (anche sotto i 30 Hz)
escono fuori praticamente in flat. Ottimi per "rodare" gli impianti.
Occhio alla manopola del volume ed ai woofers.
Ed ecco l'articolo su quello dei Prodigy dal titolo
The Prodigy: un CD "anomalo" per testare e rodare l'HiFi
http://www.tnt-audio.com/clinica/prodigy.html

A me non piacciono particolarmente come genere musicale, però ho un paio di loro dischi comprati a pochi euro proprio per rodare i diffusori e per sentire come suona l'impianto.

P.S. Ma a parte tutti questi discorsi ... "DOV'E' LA TUA RECENSIONE SUI DIFFUSORIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!" :cyclops: :confused: :?: Shocked :geek:

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
marioni
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 16.05.08
Numero di messaggi : 228
Località : Milano
Impianto : ampli TA 10.1 con ZetaGi FT146 / casse Klipsch RF82 / meccanica CDP Philips 723 (modificato) / DAC Beresford Caiman

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Mer 16 Lug 2008 - 9:48
Concordo con il Barone Rosso, anch'io li faccio andare e basta. Al limite anche in mia assenza (a un volume sostenuto ma non eccessivo).
Il manuale dei miei diffusori dice di metterli in controfase e farli andare per un po' faccia a faccia (così ricreano una specie di situazione isobarica, in cui si stimolano a vicenda).
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15439
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Mer 16 Lug 2008 - 13:52
@nd1967 ha scritto:Ti riporto cosa scrive Lucio su TNT-Audio [...]

Beh, mi hai fatto venire voglia di prendermi 'sto dischello... Anzi, a dire il vero qualche traccia in APE (lossless) l'avevo pure scaricata e devo dire che mi aveva colpita subito, mi piace sia musicalmente (cattiveria a gogo!) sia a livello hifi...

Credo infatti che non basti farli suonare... se mettiamo un CD di "arpa solista" abbiamo poco da far rodare i woofer e tutto il resto. Credo ci vogliano tracce con grande escursione dinamica appunto per metterli alla prova, e sicuramente un volume crescente man mano che si prosegue nel rodaggio. Almeno, questo è il mio punto di vista.


P.S. Ma a parte tutti questi discorsi ... "DOV'E' LA TUA RECENSIONE SUI DIFFUSORIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!" :cyclops: :confused: :?: Shocked :geek:

Arriva dopo pranzo!! Scusa, ma tutto ieri sono stato occupato (sto tralasciando un po' troppo il lavoro per questo hobby... Wink )

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
simonluka
Artista/Cantante
Artista/Cantante
Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 479
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Cantautore
Provincia (Città) : Allegro
Impianto : Chario Constellation Pegasus, Phoenix
Grado SR80i, Sony MDR7506,
Yamaha AVR 5230RDS
https://itunes.apple.com/it/album/liberatemi/id599247820?i=59924

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Mer 16 Lug 2008 - 17:45
Sono d'accordo con Barone Rosso. Anche io ho preparato un cd con varie frequenze, compreso il rumore rosa e quello bianco, da mandare in ripetizione.
Ritengo che questa "tecnica", tra l'altro, permetta un buon rodaggio senza necessità di tenere i volumi alti.
Io l'ho fatto per un paio di nottate con una coppia di PMC e devo dire che il risultato è stato molto apprezzabile.
Ciò non esclude la possibilità di proseguire il rodaggio ascoltando musica anche durante il giorno. Ma credo siano pochi i dischi che contemplino determinate frequenze (ad es. i 30Hz).

Simonluka
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Mer 16 Lug 2008 - 20:21
@simonluka ha scritto:Sono d'accordo con Barone Rosso. Anche io ho preparato un cd con varie frequenze, compreso il rumore rosa e quello bianco, da mandare in ripetizione.
Ritengo che questa "tecnica", tra l'altro, permetta un buon rodaggio senza necessità di tenere i volumi alti.
Io l'ho fatto per un paio di nottate con una coppia di PMC e devo dire che il risultato è stato molto apprezzabile.
Ciò non esclude la possibilità di proseguire il rodaggio ascoltando musica anche durante il giorno. Ma credo siano pochi i dischi che contemplino determinate frequenze (ad es. i 30Hz).

Simonluka

Le frequenze bassissime o i rumori bianchi o rosa ... sovraccaricano l'amplificatore in modo assurdo, io che ho l'amperometro sul alimentazione lo vedo chiaramente, quindi al massimo per 5 minuti poi basta, prima di bruciare il t amp.

Nella pratica penso che 1 ora di rock duro a tutto volume sia un ottima soluzione.
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5040
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Gio 17 Lug 2008 - 21:52
Sento parlare di rodaggio dei diffusori, delle elettroniche, dei cavi :affraid: .

Per certi componenti indubbiamente ci possono essere dei fatti fisici oggettivi (bordi degli altoparlanti che si devono "sciogliere", ecc.).

Butto là una provocazione Twisted Evil :
ma non sarà che invece dei componenti, a rodarsi non siano invece le nostre orecchie ? Cioè, che col tempo andiamo ad assuefarci afro alla diversa timbrica apportata da un qualunque nuovo componente, e pertanto, abituandoci, ci sembra che suoni meglio?

Sperando di non essere lapidato... lol!

Luca.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Gio 17 Lug 2008 - 22:12
@pallapippo ha scritto:Sento parlare di rodaggio dei diffusori, delle elettroniche, dei cavi :affraid: .

Luca.

Diffusori: il rodaggio ci vuole, il timbro l'ho sentito cambiare nello stesso diffusore. Qui si deve ammorbidire la meccanica.

Elettroniche: Qua si va sul delicato, comunque il t amp o i classe T in generale nei primi minuti di funzionamento frusciano parecchio, fruscio che sparisce abbastanza velocemente. Inoltrare i materiali usati negli integrati e nei condensatori penso che reagiscano anche chimicamente al flusso di corrente.

Cavi: Non ci credo .... il rame resta rame.

L'assuefazione è fondamentale, un diffusore o un ampli nuovo fanno sentire la musica in modo diverso quindi bisogna abituarsi.


Ultima modifica di Barone Rosso il Ven 18 Lug 2008 - 12:36, modificato 1 volta
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15439
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Ven 18 Lug 2008 - 2:24
Per T-Amp e diffusori garantisco che il rodaggio ha una sua ragion d'essere.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Gio 24 Lug 2008 - 22:27
io sono del partito che per rodare in fretta, è meglio mettere un diffusore in contro fase e poi farli suonare uno di fronte l'altro
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Ven 25 Lug 2008 - 10:50
@Ivan ha scritto:io sono del partito che per rodare in fretta, è meglio mettere un diffusore in contro fase e poi farli suonare uno di fronte l'altro

Davvero? E perchè?
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1

http://www.anitavillaetyek.hu

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Ven 25 Lug 2008 - 13:14
[quote]

se il metallo con il quale è fatto un cavo viene trafilato a freddo sicuramente quel tipo di cavo avrà una sua geometria nel far passare il flusso di corrente che lo attraverserà.
la trafilatura a freddo provoca nel metallo una lavorazione quasi a squama di pesce, a scaglie, una sicuramente impercettibile rugosità al tatto che con il tempo(rodaggio) tenderà a modificarsi.
vedi i cavi con un verso prima ancora che ci fossero le resistenze o altro nella loro costruzione.

robertor
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Ven 25 Lug 2008 - 15:41
@mgiombi ha scritto:
@Ivan ha scritto:io sono del partito che per rodare in fretta, è meglio mettere un diffusore in contro fase e poi farli suonare uno di fronte l'altro

Davvero? E perchè?

A parte che sta scritto anche sul manuale delle mie casse, saranno le stesse di marioni ? Very Happy Chi può dirlo?
Mettendone uno in controfase e uno di fronte l'altro i woofer producono il movimento inverso quindi onde che si annullano tra di loro e puoi alzare il volume senza troppi problemi. Tecnicamente forse non è la spiegazione migliore, ci sarà sicuramente qualcuno che te la saprà dare meglio di me
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Ven 25 Lug 2008 - 17:39
@marioni ha scritto:Concordo con il Barone Rosso, anch'io li faccio andare e basta. Al limite anche in mia assenza (a un volume sostenuto ma non eccessivo).
Il manuale dei miei diffusori dice di metterli in controfase e farli andare per un po' faccia a faccia (così ricreano una specie di situazione isobarica, in cui si stimolano a vicenda).

@Ivan ha scritto:
@mgiombi ha scritto:
@Ivan ha scritto:io sono del partito che per rodare in fretta, è meglio mettere un diffusore in contro fase e poi farli suonare uno di fronte l'altro

Davvero? E perchè?

A parte che sta scritto anche sul manuale delle mie casse, saranno le stesse di marioni ? Very Happy Chi può dirlo?
Mettendone uno in controfase e uno di fronte l'altro i woofer producono il movimento inverso quindi onde che si annullano tra di loro e puoi alzare il volume senza troppi problemi. Tecnicamente forse non è la spiegazione migliore, ci sarà sicuramente qualcuno che te la saprà dare meglio di me

http://www.avmagazine.it/forum/showpost.php?s=9375abd268cf5f59d0fbd5940ba222ae&p=67426&postcount=24

http://www.avmagazine.it/forum/showpost.php?s=9375abd268cf5f59d0fbd5940ba222ae&p=67560&postcount=28
 
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Sab 26 Lug 2008 - 15:03
@mgiombi ha scritto:

Davvero? E perchè?





Se la sapevi perchè hai chiesto spiegazioni sulla mia affermazione ? :?: study
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Sab 26 Lug 2008 - 17:56
@Ivan ha scritto:
@mgiombi ha scritto:

Davvero? E perchè?
Se la sapevi perchè hai chiesto spiegazioni sulla mia affermazione ? :?: study

Quando l'ho chiesto non lo sapevo...sinceramente era una cosa che non avevo mai sentito. Poi mi sono informato un po' e ho riportato un link che mi sembrava significativo. Tutto qua. Forse hai frainteso Ivan...
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Sab 26 Lug 2008 - 19:09
@mgiombi ha scritto:
@Ivan ha scritto:
@mgiombi ha scritto:

Davvero? E perchè?
Se la sapevi perchè hai chiesto spiegazioni sulla mia affermazione ? :?: study

Quando l'ho chiesto non lo sapevo...sinceramente era una cosa che non avevo mai sentito. Poi mi sono informato un po' e ho riportato un link che mi sembrava significativo. Tutto qua. Forse hai frainteso Ivan...

No, non ho frainteso mi era sembrato semplicemente curioso, anzi ti ringrazio per aver integrato in maniera autorevole il mio messaggio. :cheers:
Scusami se sono stato troppo ermetico nel precedente post, non volevo polemizzare.
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Dom 27 Lug 2008 - 13:53
Vaaaaaaaaaaaa bene! Wink
Ciao.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Lun 28 Lug 2008 - 8:26
A proposito di rodaggio (e non di rodimento Very Happy ), quali sono i parametri del diffusore che migliorano maggiormente dopo un buon rodaggio ?
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15439
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Lun 28 Lug 2008 - 13:54
@Ivan ha scritto:A proposito di rodaggio (e non di rodimento Very Happy ), quali sono i parametri del diffusore che migliorano maggiormente dopo un buon rodaggio ?

Per le Proson:
- accordo tra mid, bass e tweet
- discesa in basso
- mobilità dei woofer

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum
Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4773
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Mar 29 Lug 2008 - 0:17
Ravvedi migliorie anche nella focalizzazione degli strumenti, nell'ampiezza della scena o addirittura della pressione acustica ?
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15439
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: Il miglior modo per rodare diffusori

il Mar 29 Lug 2008 - 1:27
@Ivan ha scritto:Ravvedi migliorie anche nella focalizzazione degli strumenti, nell'ampiezza della scena o addirittura della pressione acustica ?

Focalizzazione degli strumenti e ampiezza della scena: decisamente il palcoscenico acquista profondità (ma devo ancora staccare di 1 metro le casse dal muro per un test serio).
Sulla pressione acustica non ti saprei dire, in quanto appena prese non le spingevo molto (proprio come una macchina in rodaggio non la spingi a tavoletta fin da subito). Direi però che il woofer è molto più mobile, quindi più veloce e in grado di scendere ancora di più in basso senza per altro impastarsi con i toni medi.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum