T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
46% / 31
No, era meglio quello vecchio
54% / 37
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 21:17nerone
POPU VENUS Oggi alle 21:10fritznet
topping tp 60Oggi alle 18:54giucam61
HelP! DAC!Ieri alle 23:46johnny99
SurplusIeri alle 10:06gubos
I postatori più attivi della settimana
12 Messaggi - 24%
8 Messaggi - 16%
7 Messaggi - 14%
5 Messaggi - 10%
4 Messaggi - 8%
3 Messaggi - 6%
3 Messaggi - 6%
3 Messaggi - 6%
3 Messaggi - 6%
3 Messaggi - 6%
I postatori più attivi del mese
288 Messaggi - 22%
252 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
113 Messaggi - 9%
86 Messaggi - 7%
82 Messaggi - 6%
70 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
65 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15438)
15438 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8856)
8856 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 66 utenti in linea :: 13 Registrati, 3 Nascosti e 50 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Alessandro Asborno, alluminium, Calbas, elenesther, franzfranz, Kha-Jinn, Masterix, meraviglia, p.cristallini, savi, sportyerre, TODD 80, valterneri

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Ternil
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 26.06.08
Numero di messaggi : 892
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Produzione Detergenti / Hi-Fi
Provincia (Città) : PA
Impianto : MUSICA!
Sorg1: PC+T.C.electronic Konnekt 6
Sorg2: Marantz CD-R17
Sorg3: Dual CS-621
Ampli: Sharp SM-SX100
Diffusori: Ars Aures
Segnale CD: Autocostruito
Segnale PRE: Autocostruito
Potenza: Autocostruito

Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 11:38
Spero possa essere di vostro gradimento:

http://www.enjoythemusic.com/superioraudio/equipment/0213/ars_aures_midi_sensorial_mkii.htm

Io trovo sia fantastico che in questo settore ci sia ancora qualche italiano che si faccia avanti proponendo oggetti di questo livello e con questi risultati!

Buona Lettura. Smile
avatar
Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 336
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Secondi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 11:53
Belli. Sarei curioso di sentirli, esteticamente mi piacciono.

P.s.: di diffusori "veramente italiani" ce ne sono tanti. Wink
avatar
cavicchi
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 1349
Località : Sant'angelo di piove di sacco
Occupazione/Hobby : tiro a campà
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : Lettore cd :Musical Fidelity A3
DAC : Musical Fidelity TRIVISTA 21
Pre-Ampli : AudioSpace Line 1.1
Amplificazione : KRELL KSA-50
Diffusori : PEARL EVOLUTION BALLERINA 401/8 oppure BALLERINA 401/12
http://www.cavihifi.it

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 11:54
@Sauro_Sapi ha scritto:Belli. Sarei curioso di sentirli, esteticamente mi piacciono.

P.s.: di diffusori "veramente italiani" ce ne sono tanti. Wink

quoto.....
avatar
kurt10
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 07.04.08
Numero di messaggi : 1623
Località : .
Impianto : .

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 11:56
Price: €17,500 (approx. $22,750)

Hehe Hehe
avatar
Ternil
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 26.06.08
Numero di messaggi : 892
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Produzione Detergenti / Hi-Fi
Provincia (Città) : PA
Impianto : MUSICA!
Sorg1: PC+T.C.electronic Konnekt 6
Sorg2: Marantz CD-R17
Sorg3: Dual CS-621
Ampli: Sharp SM-SX100
Diffusori: Ars Aures
Segnale CD: Autocostruito
Segnale PRE: Autocostruito
Potenza: Autocostruito

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 12:03
@Sauro_Sapi ha scritto:Belli. Sarei curioso di sentirli, esteticamente mi piacciono.

P.s.: di diffusori "veramente italiani" ce ne sono tanti. Wink

Ce ne sono altrettanti che si dicono "veramente italiani" ma non lo sono... Razz
R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4616
Località : Roma
Impianto : -------------

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 12:06
@kurt10 ha scritto:Price: €17,500 (approx. $22,750)

Hehe Hehe

Beh che vuoi noi abbiamo l'imu, la tarsu, l'irap, l'acconto dell'iva, la bolletta energetica più cara d'Europa ... ed il Montepaschi da risanare Sad
avatar
Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 336
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Secondi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 14:16
@Ternil ha scritto:
@Sauro_Sapi ha scritto:Belli. Sarei curioso di sentirli, esteticamente mi piacciono.

P.s.: di diffusori "veramente italiani" ce ne sono tanti. Wink

Ce ne sono altrettanti che si dicono "veramente italiani" ma non lo sono... Razz

Esempio, esempio... Razz Razz Razz
avatar
Ternil
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 26.06.08
Numero di messaggi : 892
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Produzione Detergenti / Hi-Fi
Provincia (Città) : PA
Impianto : MUSICA!
Sorg1: PC+T.C.electronic Konnekt 6
Sorg2: Marantz CD-R17
Sorg3: Dual CS-621
Ampli: Sharp SM-SX100
Diffusori: Ars Aures
Segnale CD: Autocostruito
Segnale PRE: Autocostruito
Potenza: Autocostruito

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 16:11
premesso che per una normativa europea, puoi importare dalla cina quel che vuoi, se gli cambi una vite ci puoi scrivere su Made in Italy...

Basti vedere Sonus Faber che ormai in Italia fa solo i prodotti top di linea... Ne ho detto uno per tutti...
avatar
Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 336
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Secondi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 17:26
@Ternil ha scritto:premesso che per una normativa europea, puoi importare dalla cina quel che vuoi, se gli cambi una vite ci puoi scrivere su Made in Italy...

Davvero?

Sapevo che per identificare come "Made in Italy" un prodotto, potevi far produrre tutto in cina, ma l'importante è che la sostanziale lavorazione ed assemblaggio fosse eseguito in territorio nostrano. Forse modifiche misere non sono sufficienti. Però poi chi controlla... mah, è un terreno che non conosco al di fuori della mia attività.
avatar
cavicchi
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 1349
Località : Sant'angelo di piove di sacco
Occupazione/Hobby : tiro a campà
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : Lettore cd :Musical Fidelity A3
DAC : Musical Fidelity TRIVISTA 21
Pre-Ampli : AudioSpace Line 1.1
Amplificazione : KRELL KSA-50
Diffusori : PEARL EVOLUTION BALLERINA 401/8 oppure BALLERINA 401/12
http://www.cavihifi.it

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 18:14
....in alta moda (nell'abbigliamento in generale)
il solo processo di attaccare i bottoni è sufficiente per scrivere "made in italy".

almeno, fino a qualche anno fa lo era...
avatar
Ternil
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 26.06.08
Numero di messaggi : 892
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Produzione Detergenti / Hi-Fi
Provincia (Città) : PA
Impianto : MUSICA!
Sorg1: PC+T.C.electronic Konnekt 6
Sorg2: Marantz CD-R17
Sorg3: Dual CS-621
Ampli: Sharp SM-SX100
Diffusori: Ars Aures
Segnale CD: Autocostruito
Segnale PRE: Autocostruito
Potenza: Autocostruito

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 18:36
Quoto!!!

cavihifi ha scritto:....in alta moda (nell'abbigliamento in generale)
il solo processo di attaccare i bottoni è sufficiente per scrivere "made in italy".

almeno, fino a qualche anno fa lo era...

Se è così in alta moda pensa nell'hi-fi basterebbe mettere la targhetta e saldare i connettori.
avatar
cavicchi
Operatore Hi-Fi
Operatore Hi-Fi
Data d'iscrizione : 18.04.11
Numero di messaggi : 1349
Località : Sant'angelo di piove di sacco
Occupazione/Hobby : tiro a campà
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : Lettore cd :Musical Fidelity A3
DAC : Musical Fidelity TRIVISTA 21
Pre-Ampli : AudioSpace Line 1.1
Amplificazione : KRELL KSA-50
Diffusori : PEARL EVOLUTION BALLERINA 401/8 oppure BALLERINA 401/12
http://www.cavihifi.it

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 18:40
@Ternil ha scritto:Quoto!!!

cavihifi ha scritto:....in alta moda (nell'abbigliamento in generale)
il solo processo di attaccare i bottoni è sufficiente per scrivere "made in italy".

almeno, fino a qualche anno fa lo era...

Se è così in alta moda pensa nell'hi-fi basterebbe mettere la targhetta e saldare i connettori.

Hai perfettamente ragione.
Sai perchè non succede? perchè non abbiamo grandi nomi nel settore.
Se avessimo un Armani , un Versace, Benetton, Ferragamo dell' hifi, vedresti che gli farebbero la legge ad hoc.....

avatar
marcocb
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 10.07.11
Numero di messaggi : 251
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : laser / moto - mtb - trekking - fotografia - sci
Impianto :
My passion:
SORGENTI: Samsung N150+Wasapi+Foobar2k / Marantz DV-12S1

DAC: Musical Fidelity V-DAC II + ZG FT146 / DFX 5.1 USB Adapter

PRE/AMPLI CUFFIE: Darkvoice 336SE

FINALE: Trends Audio TA-10.2P SE

INTEGRATO: Advance Acoustic MAP-101

DIFFUSORI: Mordaunt Short Avant 906i /Mordaunt Short Avant 902i

CUFFIE: Sennheiser HD800 / Bose OE / Awei ES-Q9

CAVI: G&BL HRSQ / Lindy USB Premium Gold / G&BL HSAC42 / QED Performance Audio / G&BL HP2400

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Ven 1 Feb 2013 - 21:50
tornando in tema .. io ho sentito i Midi Sensorial al Gran Galà dell'alta fedeltà a Padova un paio di anni fa ... pilotati da elettroniche Accuphase erano secondo me il miglior suono della fiera ... una bellissima sensazione, sembrava di essere immersi nella musica

mi piacerebbe sentirli pilotati da un valvolare con 300B o 845

.. peccato per il prezzo ...
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Sab 2 Feb 2013 - 0:24
Enjoythemusic propone sempre approfondimenti critici di gran livello e reputo la lettura di questa recensione assolutamente fondamentale per comprendere l'incredibile musicalità di questi diffusori. Credo pienamente nella frase del recensore "The experience of music via the Midis is one of immediacy, emotion, and total absorption".

Ho avuto l'onore e la fortuna di potere sentire diversi modelli di Ars Aures, tutti diversi tra loro ma accomunati da un senso di realismo timbrico e senso di ambienza di straordinario livello.

Leggevo anche la recensione russa delle Ars Aures F1 in questi giorni, e in super comparativa vs KEF R900, Proac D28, Reference Veema 3A, Penaudio Sara, secondo i recensori sul parametro prettamente musicale le superava tutte ai punti. Interessante il modulo delle F1 che non scende al di sotto dei 7,8ohm, risultando un partner ideale anche per ampli a valvole ed ampli vintage.

Comparativa qui, usare almeno google translate è consigliato a chi non russa (cosavràvolutodire?) Mmm
http://all-hi-fi.ru/index.php/obzory/speakers/1020-dva-protiv-treh-v-polzu-horoshego-zvuka.html


Le mie preferite rimangono sempre le Mini Sensorial, le più spietate e veloci tra quelle sentite, capaci di arrivare al cuore dell'incisione (non a caso vengono usate come monitor da studio alla Tau Records) e le maestose Sol, vuoi per il suffisso che mi somiglia, vuoi per il realismo mai sentito dalle mie povere orecchie, le ritengo inarrivabili.

Dell'incontro con le Sol ne parlai e ne parlarono in altro luogo, cioè qui Wink http://forum.videohifi.com/discussion/comment/3372263#Comment_3372263


_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Sab 2 Feb 2013 - 1:23
@marcocb ha scritto:tornando in tema .. io ho sentito i Midi Sensorial al Gran Galà dell'alta fedeltà a Padova un paio di anni fa ... pilotati da elettroniche Accuphase erano secondo me il miglior suono della fiera ... una bellissima sensazione, sembrava di essere immersi nella musica

mi piacerebbe sentirli pilotati da un valvolare con 300B o 845

.. peccato per il prezzo ...
Tutto vero, anche sul prezzo, ma se un'azienda vuole sopravvivere da noi, devi puntare sull'estrema qualità, che ha un costo, infatti i nomi più costosi e blasonati al mondo sono Italiani. Altrimenti non puoi confrontarti per la grande produzione, che in alcuni stati costa un decimo o meno...
Ps non mi ricordo fossero pilotate da Accuphase...
avatar
marcocb
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 10.07.11
Numero di messaggi : 251
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : laser / moto - mtb - trekking - fotografia - sci
Impianto :
My passion:
SORGENTI: Samsung N150+Wasapi+Foobar2k / Marantz DV-12S1

DAC: Musical Fidelity V-DAC II + ZG FT146 / DFX 5.1 USB Adapter

PRE/AMPLI CUFFIE: Darkvoice 336SE

FINALE: Trends Audio TA-10.2P SE

INTEGRATO: Advance Acoustic MAP-101

DIFFUSORI: Mordaunt Short Avant 906i /Mordaunt Short Avant 902i

CUFFIE: Sennheiser HD800 / Bose OE / Awei ES-Q9

CAVI: G&BL HRSQ / Lindy USB Premium Gold / G&BL HSAC42 / QED Performance Audio / G&BL HP2400

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Sab 2 Feb 2013 - 11:38
mi sembrava fosse l'ampli Accuphase E-460 + un lettore CD sempre di Accuphase .. almeno quando li ho ascltati io ...
diciamo che se in futuro stessi bene economicamente e li trovassi usati un pensierino ce lo farei ... Very Happy
avatar
marcocb
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 10.07.11
Numero di messaggi : 251
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : laser / moto - mtb - trekking - fotografia - sci
Impianto :
My passion:
SORGENTI: Samsung N150+Wasapi+Foobar2k / Marantz DV-12S1

DAC: Musical Fidelity V-DAC II + ZG FT146 / DFX 5.1 USB Adapter

PRE/AMPLI CUFFIE: Darkvoice 336SE

FINALE: Trends Audio TA-10.2P SE

INTEGRATO: Advance Acoustic MAP-101

DIFFUSORI: Mordaunt Short Avant 906i /Mordaunt Short Avant 902i

CUFFIE: Sennheiser HD800 / Bose OE / Awei ES-Q9

CAVI: G&BL HRSQ / Lindy USB Premium Gold / G&BL HSAC42 / QED Performance Audio / G&BL HP2400

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Sab 2 Feb 2013 - 12:11
ecco la sala d'ascolto di Ars Aures + Accuphase al Gran Galà dell'Alta Fedeltà del novembre 2011 a Padova



le Midi Sensorial con le Essential accanto


Particolare della configurazione D'Appolito delle Midi Sensorial


Ampli Integrato Accuphase E-460


Lettore Accuphase DP-510
Soligo60
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 05.04.10
Numero di messaggi : 3296
Località : .
Impianto : .

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Sab 2 Feb 2013 - 17:57
e vaiiii... prove schiaccianti, non me lo ricordavo, che suonavano bene si!!!
avatar
tcdata
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 06.07.08
Numero di messaggi : 85

veramente Italiani ?

il Dom 3 Feb 2013 - 1:28
Scusate ma quando ho aperto questa pagina mi aspettavo qualcosa di veramente italiano.
Componentistica Focal, Seas e ScanSpeak non mi sembra molto italiana.
Ed in italia i produttori di trasduttori sono un bel numero.

Non stò a sindacare ne la qualità, ne la bruttezza, ne il prezzo, ma l'italianità SI.

Shocked Don't know Disagree
avatar
Ternil
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 26.06.08
Numero di messaggi : 892
Località : Palermo
Occupazione/Hobby : Produzione Detergenti / Hi-Fi
Provincia (Città) : PA
Impianto : MUSICA!
Sorg1: PC+T.C.electronic Konnekt 6
Sorg2: Marantz CD-R17
Sorg3: Dual CS-621
Ampli: Sharp SM-SX100
Diffusori: Ars Aures
Segnale CD: Autocostruito
Segnale PRE: Autocostruito
Potenza: Autocostruito

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Dom 3 Feb 2013 - 7:11
@tcdata ha scritto:Scusate ma quando ho aperto questa pagina mi aspettavo qualcosa di veramente italiano.
Componentistica Focal, Seas e ScanSpeak non mi sembra molto italiana.
Ed in italia i produttori di trasduttori sono un bel numero.

Non stò a sindacare ne la qualità, ne la bruttezza, ne il prezzo, ma l'italianità SI.

Shocked Don't know Disagree

Vero. Ma dimmi qualche costruttore italiano di trasduttori di alta qualità o comunque dedicati all'hifi... Non ce n'è o se ci sono io non li conosco Smile. Per lo più costruiscono trasduttori per il Pro o per il Car. Credo siano ovviamente scelte progettuali... Io direi: anzi che sono europei! Razz
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Dom 3 Feb 2013 - 10:51
@tcdata ha scritto:Scusate ma quando ho aperto questa pagina mi aspettavo qualcosa di veramente italiano.
Componentistica Focal, Seas e ScanSpeak non mi sembra molto italiana.
Ed in italia i produttori di trasduttori sono un bel numero.

Non stò a sindacare ne la qualità, ne la bruttezza, ne il prezzo, ma l'italianità SI.

Shocked Don't know Disagree

Non sono d'accordo.

Tantissimi grandi diffusori anche "milionari" made in vattelappesca, handcrafted in vattelappesca hanno componenti fatti da ogni dove... sia come trasduttori, sia come componenti elettrici-elettronici.

Diffusore tutto italiano significava cavi italiani, viti e bulloni italiani, colla italiana, legno italiano, elettrolitici italiani, ed i componenti per fare questi componenti anche quelli tutti italiani?

Hehe

Questi sono diffusori progettati e realizzati a mano in Italia, un perfetto made in Italy o ancor meglio handcrafted in Italy. Come decine di prodotti artigianali realizzati con materiali provenienti da ogni dove. study


_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
avatar
tcdata
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 06.07.08
Numero di messaggi : 85

veramente Italiani? sicuramente NO!

il Dom 3 Feb 2013 - 14:50
@Solomon ha scritto:
@tcdata ha scritto:Scusate ma quando ho aperto questa pagina mi aspettavo qualcosa di veramente italiano.
Componentistica Focal, Seas e ScanSpeak non mi sembra molto italiana.
Ed in italia i produttori di trasduttori sono un bel numero.

Non stò a sindacare ne la qualità, ne la bruttezza, ne il prezzo, ma l'italianità SI.

Shocked Don't know Disagree

Non sono d'accordo.

Tantissimi grandi diffusori anche "milionari" made in vattelappesca, handcrafted in vattelappesca hanno componenti fatti da ogni dove... sia come trasduttori, sia come componenti elettrici-elettronici.

Diffusore tutto italiano significava cavi italiani, viti e bulloni italiani, colla italiana, legno italiano, elettrolitici italiani, ed i componenti per fare questi componenti anche quelli tutti italiani?

Hehe

Questi sono diffusori progettati e realizzati a mano in Italia, un perfetto made in Italy o ancor meglio handcrafted in Italy. Come decine di prodotti artigianali realizzati con materiali provenienti da ogni dove. study


tutto perfetto VERAMENTE ITALIANI!!!!!!!
Orrified

a proposito BD ha pubblicato ieri una bella barza/metafora che riporto:

Mario inizio' la sua giornata molto presto, quando alle sei in punto suono' la sua sveglia MADE IN TAIWAN. Mentre attendeva che bollisse l'acqua nella sua bella teiera MADE IN CHINA, si raso' con il suo rasoio elettrico MADE IN HONG KONG. Indosso' una bella camicia a fiori MADE IN SRILANKA e un bel paio di pantaloni di marca MADE IN SINGAPORE, poi le comode scarpe MADE IN KOREA. Si preparo' un tost con il suo tostapane automatico MADE IN MALAYSIA e si mise a far conti con la sua calcolatrice MADE IN USA per verificare quanto avrebbe potuto spendere quel giorno. Sincronizzo' l'ora del suo orologio MADE IN JAPAN con il segnale orario della radio MADE IN INDIA, sali' nella sua bella auto MADE IN FRANCE e parti' - come peraltro tutti gli altri giorni - alla ricerca di un buon lavoro nella sua bella e amata Italia. Giunta sera, al termine di un'altra giornata avvilente ed infruttuosa, Mario decise di rilassarsi un po'. Indosso' le sue ciabatte MADE IN BRAZIL, prese dal frigorifero MADE IN THAILANDIA una bella birra ghiacciata MADE IN GERMANY e accese la televisione 26 pollici MADE IN INDONESIA. Mentre osservava stancamente il notiziario CNN, pensava e non riusciva a capire per quale maledetto motivo non riusciva a trovare un lavoro in Italia.

buona domenica a tutti
Fernando Micelli
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 29.04.11
Numero di messaggi : 1317
Località : Maruggio (TA)
Impianto : Amplificatore Mosfet 250 + Casse 4,5 vie

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Dom 3 Feb 2013 - 15:30
Belle, costosissime eppure con qualche vera fesseria.

Sarebbe interessante sentirle in confronto soprattutto sui bassi
percussivi ed ad alto livello.

Chiedere 17.000€ e specificare potenze a s.s. da 100W sarebbe
da vergognarsi anche per il più scalcinato degli autocostruttori.

P.s.: ricordo che stiamo parlando di ben 34.000.000 di lire cosa
che rende meglio l'idea (trentaquattromilioni di lire!!!) e sono
italiane quindi senza dogane e pippe varie!

avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Dom 3 Feb 2013 - 15:56
@Ternil ha scritto:Spero possa essere di vostro gradimento:

http://www.enjoythemusic.com/superioraudio/equipment/0213/ars_aures_midi_sensorial_mkii.htm

Io trovo sia fantastico che in questo settore ci sia ancora qualche italiano che si faccia avanti proponendo oggetti di questo livello e con questi risultati!

Buona Lettura. Smile

ciao ternil, ma le casse in questione le distribuisce tuo cugino?
avatar
Solomon
Moderatore di sezione
Moderatore di sezione
Data d'iscrizione : 07.07.10
Numero di messaggi : 2237
Località : Palermo
Provincia (Città) : Palermo
Impianto : decisamente multicanale

Re: Ars Aures - Diffusori veramente Italiani!

il Dom 3 Feb 2013 - 16:48
@Fernando Micelli ha scritto:Belle, costosissime eppure con qualche vera fesseria.

Sarebbe interessante sentirle in confronto soprattutto sui bassi
percussivi ed ad alto livello.

Chiedere 17.000€ e specificare potenze a s.s. da 100W sarebbe
da vergognarsi anche per il più scalcinato degli autocostruttori.

P.s.: ricordo che stiamo parlando di ben 34.000.000 di lire cosa
che rende meglio l'idea (trentaquattromilioni di lire!!!) e sono
italiane quindi senza dogane e pippe varie!



Mmm 100watt penso sia la potenza minima consigliata, le ho viste tirare 500 watt dai mono Accuphase senza fare un colpo di tosse, 500watt e c'era grande musica al punto d'ascolto. Musica e non chiasso come ho sentito fare a diffusori da 48milioni di lire Wink


_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum