T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820086 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionPioneer PL 112-D

more_horiz
Ciao a tutti,
finalmente ho sistemato il Pioneer PL 112-D comprato usato come primo giradischi per fare esperienza come da vostri gentilissimi consigli.

Mi sono divertito a scoprirlo, smontarlo (non il gruppo piatto braccio) ed ho cercato di capirne il funzionamento ed individuare i problemi.

Il più grave era il perno, evidentemente mai oliato, che faceva un bel rumoraccio, era irrecuperabile, fortunatamente ne ho trovato uno nuovo sulla baia con tanto di bustina Pioneer vintage! cambiato quello ho sostituito la pellicola simil legno della base, ne ho acquistata una nuova un un negozio di bricolage, poi l'ho ricablato con del cavo microfonico, ma non il braccio, ed ho installato un filtro IEC, ho tolto il pannello inferiore e montato 3 piedini regolabili.



ho seguito le istruzioni su TNT audio su come regolare il tutto, ho scaricato la dima, ho comprato la bilancina, ho messo in piano il giradischi ecc...

Ah, la testina è una Shure M97XE, non volevo spendere tanto per fare delle prove, un po' come la prima automobile...che ho sfasciato due volte...

Alla fine ho messo a punto più o meno tutto, ma guardando attentamente la shell della testina, ad occhio mi sembra storta, prendo un righello e ho fatto delle foto, che ne pensate? è tanto storta? forse il braccio è compromesso e non me ne ero mai accorto ? se dalle foto non si capisce un gran chè, c'è un modo per verificare la posizione ed eventualmente regolare il tutto?

grazie a tutti

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
Per chi avesse lo stesso problema, e visto che in un sito in lingua anglofona qualcuno ha detto che non si poteva fare, dopo giorni di analisi al braccio del PL 112D mi sono accorto che ci sono due viti sotto il braccio ed è possibile regolare il VTA, ma non l'altezza.

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
mi è capitato un sacco di volte..... a volte era colpa del gioco dello shell rispetto al braccio, a volte no.... puoi risolvere con uno shell dotato di regolazione dell'azimuth, solitamente hanno un collarino con una vite a brugola che permette di settare perfettamente la perpendicolarità della testina rispetto al piano del piatto

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
@dajergas ha scritto:
Per chi avesse lo stesso problema, e visto che in un sito in lingua anglofona qualcuno ha detto che non si poteva fare, dopo giorni di analisi al braccio del PL 112D mi sono accorto che ci sono due viti sotto il braccio ed è possibile regolare il VTA, ma non l'altezza.

scusa non capisco il VTA è l'altezza del braccio, permette di regolare il suo parallelismo rispetto al piatto

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
@antoniozeta63 ha scritto:

scusa non capisco il VTA è l'altezza del braccio, permette di regolare il suo parallelismo rispetto al piatto

Ciao, grazie per la risposta.

Si per l'azimuth ho risolto, ho trovato due viti nel punto di connessione del "tubo" del braccio con il corpo dello stesso.

Il VTA invece, che come giustamente dici tu è il parallelismo del piatto con il braccio, che si regola alzando o abbassando quest'ultimo, non è possibile farlo, hai qualche idea?
Ho quasi smontato il braccio ma poi ho lasciato perdere.

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
Purtroppo se non hai la regolazione del VTA non puoi farci nulla.... l'unica cosa che puoi fare se la testina è bassa e quindi il braccio è in discesa verso di essa, è inserire degli spessorini fra testina e shell in modo da livellare il braccio quando la testina è in lettura e comunque devono aderire all'intera superficie di contatto del corpo testina, l'ideale sarebbe usare grafite che non è risonante ma io spesso ho usato cartoncino duro opportunamente sagomato e non ho mai avuto problemi

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
@antoniozeta63 ha scritto:
Purtroppo se non hai la regolazione del VTA non puoi farci nulla.... l'unica cosa che puoi fare se la testina è bassa e quindi il braccio è in discesa verso di essa, è inserire degli spessorini fra testina e shell in modo da livellare il braccio quando la testina è in lettura e comunque devono aderire all'intera superficie di contatto del corpo testina, l'ideale sarebbe usare grafite che non è risonante ma io spesso ho usato cartoncino duro opportunamente sagomato e non ho mai avuto problemi


ti ringrazio, farò una prova con il cartoncino, ma ho anche trovato un sito che propone queste basette in grafite.
Grazie ancora.
Ciao

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
@dajergas ha scritto:
@antoniozeta63 ha scritto:
Purtroppo se non hai la regolazione del VTA non puoi farci nulla.... l'unica cosa che puoi fare se la testina è bassa e quindi il braccio è in discesa verso di essa, è inserire degli spessorini fra testina e shell in modo da livellare il braccio quando la testina è in lettura e comunque devono aderire all'intera superficie di contatto del corpo testina, l'ideale sarebbe usare grafite che non è risonante ma io spesso ho usato cartoncino duro opportunamente sagomato e non ho mai avuto problemi


ti ringrazio, farò una prova con il cartoncino, ma ho anche trovato un sito che propone queste basette in grafite.
Grazie ancora.
Ciao

fai prima una prova con del cartoncino molto pressato e duro, altrimenti il tuo azimuth va a farsi benedire quando stringi le viti, al limite se poi il risultato non ti convince misuri lo spessore necessario all'aggiustamento del VTA e ti fai fare una basetta dello spessore corretto per le esigenze della tua testina,occhio però che se decidi di cambiarla cambierà anche lo spessore necessario

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
ciao, ma il braccio è alla vista palesemente, sfrontatamente inclinato rispetto alla superficie del disco? se lo è ok, poni rimedio in qualche modo, ingegnati, ci sono infinite possibilità di agire nel rispetto della stabilità, rigidità, leggerezza del'escamotage rimediato

se lo è solo osservando con 'impegno' e la cosa non pregiudica la regolarità, l'equilibrio della riproduzione, ti suggerirei di lasciar perdere il vta, come dire, non dargli molto interesse... Smile

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
@Albers ha scritto:
ciao, ma il braccio è alla vista palesemente, sfrontatamente inclinato rispetto alla superficie del disco? se lo è ok, poni rimedio in qualche modo, ingegnati, ci sono infinite possibilità di agire nel rispetto della stabilità, rigidità, leggerezza del'escamotage rimediato

se lo è solo osservando con 'impegno' e la cosa non pregiudica la regolarità, l'equilibrio della riproduzione, ti suggerirei di lasciar perdere il vta, come dire, non dargli molto interesse... Smile


Ciao Albers, per il VTA ho risolto come avevo scritto, ho trovato due viti che fissano l'asta del braccio al fulcro dello stesso.

Per l'altezza invece, come dicevamo, credo che proverò con il cartone pressato prima di acquistare una basetta in grafite.

Ma se mettessi un'altro tappetino sul piatto in modo di aumentare lo spessore totale e mettere il braccio parallelo, invece di usare lo spessore tra testina e shell ?

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
@dajergas ha scritto:
@Albers ha scritto:
ciao, ma il braccio è alla vista palesemente, sfrontatamente inclinato rispetto alla superficie del disco? se lo è ok, poni rimedio in qualche modo, ingegnati, ci sono infinite possibilità di agire nel rispetto della stabilità, rigidità, leggerezza del'escamotage rimediato

se lo è solo osservando con 'impegno' e la cosa non pregiudica la regolarità, l'equilibrio della riproduzione, ti suggerirei di lasciar perdere il vta, come dire, non dargli molto interesse... Smile


Ciao Albers, per il VTA ho risolto come avevo scritto, ho trovato due viti che fissano l'asta del braccio al fulcro dello stesso.

Per l'altezza invece, come dicevamo, credo che proverò con il cartone pressato prima di acquistare una basetta in grafite.

Ma se mettessi un'altro tappetino sul piatto in modo di aumentare lo spessore totale e mettere il braccio parallelo, invece di usare lo spessore tra testina e shell ?


E' un'ottima soluzione, io mi sono fatto un tappetino in sughero ed ho risolto alla grande

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
@francoiacc ha scritto:

E' un'ottima soluzione, io mi sono fatto un tappetino in sughero ed ho risolto alla grande


bene! pensavo che non fosse indicata, grazie.
Ciao

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
io sono d'accordo con Albers....se il dislivello è minimo e appena riscontrabile a occhio, lascerei le cose come sono

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
@antoniozeta63 ha scritto:
io sono d'accordo con Albers....se il dislivello è minimo e appena riscontrabile a occhio, lascerei le cose come sono


purtroppo è abbastanza accentuato, cmq ho aggiunto un tappetino di gomma di un'altro giradischi ed ora mi sembra tutto a livello.

Unica cosa che avevo comprato una nuova testina ed è troppo alta, sta almeno a 80/75° inclinata rispetto al disco

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
@antoniozeta63 ha scritto:
io sono d'accordo con Albers....se il dislivello è minimo e appena riscontrabile a occhio, lascerei le cose come sono


proprio così, daje, se è una cosa lieve lascia perdere, al più se è evidente assai puoi inserire fra portatestina e testina una flangia intera(non rondelline separate), ritagli con una forbice un pezzetto di plexiglass(coperchio cd per es.), lo rifinisci con la carta vetrata quanto più puoi limitandone il peso, gli fai due buchetti per le viti...

... io non amo aggiungere masse di qualsivoglia natura e peso sul piatto, l'equilibrio in rotazione è fondamentale, e sarei contrario anche a farlo sul sistema braccio/testina, il cinematismo globale dell'articolazione potrebbe risentirne, chi lo ha progettato ha tenuto conto della meccanica complessiva prevista e delle interazioni relative, se proprio c'hai na rampa in discesa allora puoi provare...

descriptionRe: Pioneer PL 112-D

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum