T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» impianto entry -level
Oggi a 9:30 Da dinamanu

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Oggi a 9:30 Da dieggs

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Oggi a 9:15 Da rx78

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Oggi a 8:41 Da luigigi

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Oggi a 8:38 Da luigigi

» AUDIOLAB 8000SE
Oggi a 8:05 Da Gabriele Barnabei

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Oggi a 7:57 Da gigetto

» fissa lettore CD
Oggi a 7:54 Da gigetto

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Oggi a 5:12 Da SubitoMauro

» CAIMAN SEG
Oggi a 0:42 Da Zio

» (NA) Amplificatore Kingrex con DAC usb e uscita cuffie €270+ sped.
Oggi a 0:20 Da sonic63

» Daphile in ram
Ieri a 23:58 Da ghiglie

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 23:19 Da rx78

» Aiuto lenco L75s
Ieri a 20:36 Da Angel2000

» Ho preso le grado sr80e e vi porto un po' di impressioni
Ieri a 19:02 Da dinamanu

» Alimentatore Muse i25w Ta2021 quale connettore?
Ieri a 18:22 Da Tasso

» Messaggio per Valterneri NAD90
Ieri a 18:05 Da enrico massa

» [to]Vincent sp 997 finali mono
Ieri a 14:51 Da krell2

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ieri a 14:47 Da sportyerre

» [AN] Teac UD-H01
Ieri a 14:27 Da Masterix

» Player hi fi
Ieri a 11:38 Da santidonau

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 11:27 Da CHAOSFERE

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Ieri a 8:30 Da gigetto

» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Ieri a 6:01 Da Tommaso Cantalice

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Lun 5 Dic 2016 - 22:40 Da eddy1963

» Vendo 2XFostex FE83EN Euro 110 con enclosures bookshelf
Lun 5 Dic 2016 - 22:14 Da potowatax

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Lun 5 Dic 2016 - 21:05 Da Sistox

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Lun 5 Dic 2016 - 19:41 Da Rino88ex

» Giradischi - quesiti & consigli
Lun 5 Dic 2016 - 19:25 Da dinamanu

» nuove diva 262
Lun 5 Dic 2016 - 19:00 Da CHAOSFERE

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500a con Alimentazione Lineare + Cavi + Filtri di rete [700 euro)
Lun 5 Dic 2016 - 17:48 Da MrTheCarbon

» JRiver 22
Lun 5 Dic 2016 - 15:57 Da gigihrt

» Cd conviene ripararlo o....
Lun 5 Dic 2016 - 8:44 Da gigetto

» Quale cavo ottico per il CD?
Lun 5 Dic 2016 - 8:43 Da gigetto

» Cavi component Hama 1,5m.
Lun 5 Dic 2016 - 0:26 Da wolfman

» Marble Machine
Dom 4 Dic 2016 - 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Dom 4 Dic 2016 - 13:04 Da embty2002

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Dom 4 Dic 2016 - 12:31 Da pallapippo

» Lettore CD max 200 euro
Dom 4 Dic 2016 - 12:06 Da sound4me

» Recupero vinile rovinato
Dom 4 Dic 2016 - 0:27 Da dinamanu

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Sab 3 Dic 2016 - 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Sab 3 Dic 2016 - 16:11 Da enrico massa

» [Risolto]ECC99
Sab 3 Dic 2016 - 12:55 Da dinamanu

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Sab 3 Dic 2016 - 9:27 Da schwantz34

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
lello64
 
fritznet
 
CHAOSFERE
 
rx78
 
dinamanu
 
savi
 
gigetto
 
valterneri
 
Masterix
 
SubitoMauro
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
gigetto
 
rx78
 
fritznet
 
natale55
 
R!ck
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15482)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10217)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8485)
 

Statistiche
Abbiamo 10367 membri registrati
L'ultimo utente registrato è monterix

I nostri membri hanno inviato un totale di 769275 messaggi in 50051 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 54 utenti in linea :: 8 Registrati, 3 Nascosti e 43 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dieggs, dinamanu, enrico massa, meraviglia, pallapippo, scontin, sound4me, valterneri

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  Mingus il Lun 21 Gen 2013 - 19:03

Tante volte si leggono su internet consigli su come scegliere l'amplificatore "ideale" per un determinato modello e tipo di cuffia. Alcuni basano questi consigli esclusivamente sull'esperienza diretta, come il sottoscritto che si basa esclusivamente su quello che ha sentito realmente. Altri invece scendono più sul "tecnico" consigliando un amplificatore basandosi anche su i dati tecnici della cuffia in oggetto o viceversa consigliano una cuffia in base all'amplificatore in questione, magari non avendoli mai ascoltati insieme...

Ecco mi piacerebbe approfondire un po di teoria, vorrei saper "leggere" i dati tecnici di un amplificatore per cuffie per capire se andrà meglio con delle cuffie da 32 Ohm o con delle cuffie da 600 Ohm... Se è un ampli adatto alle cuffie dinamiche o se è in grado di pilotare anche delle ortodinamiche...

Insomma oltre a fidarmi del parere altrui rispetto alla sinergia di un determinata coppia ampli-cuffia che in molti casi prescinde i dati puramente tecnici, mi piacerebbe saper leggere i dati di un amplificatore o di una cuffia con più cognizione di causa.

Prendendo ad esempio il mio Graham Slee Solo SRGII:
Specification
Headphone impedance range: 16 to 600 Ohms preferred; 8 to 2,000 Ohms acceptable
Headphone Jack: 1/4 inch (6.35mm) A gauge (BPO B gauge to special order)
Power output (rms, both channels fully driven) 32 Ohms: 27mW/channel; 600 Ohms: 23mW/channel
Distortion (THD plus noise, ref 1kHz): 0.02%
Frequency response (-3dB) 32 Ohms load: 27Hz - 35kHz; 600 Ohms load: 10Hz - 39kHz
Output noise (20Hz-20kHz, CCIR quasi-peak): -84dB
Input sensitivity (for specified power output) 32 Ohms: 250mV rms; 600 Ohms: 775mV rms
Channel balance: better than 1dB, "9 to 3 o'clock" positions
Crosstalk: Left to Right -57dB; Input to Input -68dB
Mute: Signal off mute, non-shorting
Output Stage: Bipolar class AB
Supply voltage: 24V DC
Size: (approx.) W: 107 x H: 50 x D: 185 (mm) inc. controls

Immagino che i dati più importanti siano: Power output, Distortion, Frequency response, Output noise, Input sensitivity... Ma non so come interpretarli...

So che personalmente lo trovo ottimo in accoppiata con le Sennheiser HD600 (che possiedo) e con le HD650 (che ho provato). Ho letto su internet che le HD600 non sono difficilissime da pilotare, mentre le HD650 sono già un altro paio di maniche, anche se entrambe sono cuffie da 300 Ohm...
So che anche le mie Alessandro MS1i (32 Ohm) suonano molto bene con il Solo.

Mi piacerebbe avere le nozioni necessarie per capire se il mio amplificatore è in grado di pilotare delle cuffie che non mai avuto la possibilità di provare, cuffie da 600 Ohm come le DT880/990 o delle ortodinamiche come le HE-400...
O se le mie cuffie potrebbero suonare "meglio" con un altro amplificatore...

C'è qualcuno che ha cinque minuti di tempo da perdere per spiegarmi le nozioni generali?
Avete qualche link da segnalarmi dove possa approfondire la cosa?


Mingus
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.11.10
Numero di messaggi : 159
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  turo91 il Lun 21 Gen 2013 - 19:46

Importanti secondo me sono:

Il power in output in V: se alto (tipo 60 V) può pilotatare cuffie ad alta impedenza agevolmente

Power output in W: Utile alto per le cuffie a bassa impedenza che necessitano di tanti mW per suonare bene

Impedenza d'uscita: utile bassa per le cuffie a bassa impedenza, per quelle ad alta poco importante

Le ortodinamiche necessitano di qualche W per suonare bene, quindi con il tuo te le sconsiglierei, mentre le dt880/990 a 250 ohm dovrebbero andare bene se riesce a pilotare le HD650.



turo91
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.03.12
Numero di messaggi : 4568
Provincia (Città) : Sbilanciato
Impianto : Laughing

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  MClean86 il Mar 22 Gen 2013 - 0:17

Ottimo thread....aggiungerei anche che,purtroppo, spesso non si trovano nemmeno i dati tecnici di presunti amplificatori esotici e costosissimi Surprised Punishment
Ecco quindi che la gente si deve necessariamente basare sui pareri altrui e non sui dati tecnici... Crazy

MClean86
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.01.11
Numero di messaggi : 716
Località : Cagliari
Impianto : Sempre lo stesso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  alessandro1 il Mar 22 Gen 2013 - 8:10

@Mingus ha scritto:
So che personalmente lo trovo ottimo in accoppiata con le Sennheiser HD600 (che possiedo) e con le HD650 (che ho provato). Ho letto su internet che le HD600 non sono difficilissime da pilotare, mentre le HD650 sono già un altro paio di maniche, anche se entrambe sono cuffie da 300 Ohm...

ciao, se suona bene con quelle non dovresti avere problemi a salire di impedenza fino a 600 Ohm. (le 600 e le 650 hanno infatti 300 nominali, ma a un certo punto schizzano a 600 circa)

Per quel che ho capito, i dati tecnici solitamente sono da guardare con attenzione (1) negli ampli piccoletti per non accoppiarli con cuffie difficili. Tipo il fiio E10 e compagnia bella con cuffie tipo le tue senn. Oppure (2) nel caso di ampli più muscolosi se l'impedenza d'uscita è troppo alta da accoppiare a cuffie con impedenze basse. (3) Con una ortodinamica spesso ci vuole la ciccia come dice Turo.
Il resto è difficile da giudicare o prevedere su carta. Qualcosa nei primi 3 punti, invece, è prevedibile o almeno sconsigliabile senza nemmeno ascoltare.
Però, poi ci sono casi in cui un'accoppiata che va male su carta riesce a far convivere 2 "difetti" tipo K701 + A1 Clone. Mistero della fede.




alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3586
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  turo91 il Mar 22 Gen 2013 - 9:06

I dati tecnici sono belli e utilissimi, ma pochissime aziende dichiarano tutto quello che serve ed in modo corretto Evil or Very Mad

turo91
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.03.12
Numero di messaggi : 4568
Provincia (Città) : Sbilanciato
Impianto : Laughing

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  Tasso il Mar 22 Gen 2013 - 18:54

@turo91 ha scritto:
Power output in W: Utile alto per le cuffie a bassa impedenza che necessitano di tanti mW per suonare bene
Ma qui è il contrario...più le cuffie sono a bassa impedenza più sono facili da pilotare, ci vuole poca potenza.
Più sono ad alta impedenza più ci vuole potenza.

Leggendo i dati di amplificatori "blasonati" mi sono accorto che, in linea di massima, il valore di 100-150mW alla corrispondente impedenza nominale delle tue cuffie è il valore "consigliato" di potenza per pilotare una cuffia in confidenza.

Tasso
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 05.09.12
Numero di messaggi : 656
Occupazione/Hobby : E se mi viene bene, se la parte mi funziona, allora mi sembra di essere una persona. [G. Gaber]
Provincia (Città) : Il bosco deciduo
Impianto :
Spoiler:
AMPLI: Marantz PM7001 KI
SORGENTI: Marantz CD6003 / Raspberry Pi B+ - Durio Sound PRO - Moode Audio - IFI iPower 9V 2A
DIFFUSORI: Chario Constellation Cygnus
CAVI: Cavo Potenza Supra Ply 3.4S - Cavo Segnale Supra EFF ISL - Cavi Alimentazione Supra LoRad 2.5
CUFFIA: Beyerdynamic DT880 Premium 600 ohm
AMPLI CUFFIA: FiiO E09K - IFI iPower 15V 1.25A


Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  turo91 il Mar 22 Gen 2013 - 19:41

@Tasso ha scritto:
@turo91 ha scritto:
Power output in W: Utile alto per le cuffie a bassa impedenza che necessitano di tanti mW per suonare bene
Ma qui è il contrario...più le cuffie sono a bassa impedenza più sono facili da pilotare, ci vuole poca potenza.
Più sono ad alta impedenza più ci vuole potenza.

Leggendo i dati di amplificatori "blasonati" mi sono accorto che, in linea di massima, il valore di 100-150mW alla corrispondente impedenza nominale delle tue cuffie è il valore "consigliato" di potenza per pilotare una cuffia in confidenza.

Non è vero.
Le cuffie a bassa impedenza necessitano tanta corrente per suonare al meglio e bastano pochi V, mentre per quelle ad alta è il contrario.

Ps io sto parlando per suonare al meglio, poi che le cuffie a bassa impedenza vadano bene anche con poca corrente è vero.

PPS se l'ampli ha un'uscita a molti V le hd 650 vanno bene anche con pochi mW Oki

turo91
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.03.12
Numero di messaggi : 4568
Provincia (Città) : Sbilanciato
Impianto : Laughing

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  Tasso il Mar 22 Gen 2013 - 20:31

@turo91 ha scritto:
@Tasso ha scritto:
Ma qui è il contrario...più le cuffie sono a bassa impedenza più sono facili da pilotare, ci vuole poca potenza.
Più sono ad alta impedenza più ci vuole potenza.

Leggendo i dati di amplificatori "blasonati" mi sono accorto che, in linea di massima, il valore di 100-150mW alla corrispondente impedenza nominale delle tue cuffie è il valore "consigliato" di potenza per pilotare una cuffia in confidenza.

Non è vero.
Le cuffie a bassa impedenza necessitano tanta corrente per suonare al meglio e bastano pochi V, mentre per quelle ad alta è il contrario.

Ps io sto parlando per suonare al meglio, poi che le cuffie a bassa impedenza vadano bene anche con poca corrente è vero.

PPS se l'ampli ha un'uscita a molti V le hd 650 vanno bene anche con pochi mW Oki

Boh!
Qui la leggi in gioco sono V=R*I e P=R*I2=V2/R o sbaglio?
Dove R è l'impedenza della cuffia e quindi R è "idealmente" fissa e V I e P variano di conseguenza.
E' giusto no? Rolling Eyes

Tasso
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 05.09.12
Numero di messaggi : 656
Occupazione/Hobby : E se mi viene bene, se la parte mi funziona, allora mi sembra di essere una persona. [G. Gaber]
Provincia (Città) : Il bosco deciduo
Impianto :
Spoiler:
AMPLI: Marantz PM7001 KI
SORGENTI: Marantz CD6003 / Raspberry Pi B+ - Durio Sound PRO - Moode Audio - IFI iPower 9V 2A
DIFFUSORI: Chario Constellation Cygnus
CAVI: Cavo Potenza Supra Ply 3.4S - Cavo Segnale Supra EFF ISL - Cavi Alimentazione Supra LoRad 2.5
CUFFIA: Beyerdynamic DT880 Premium 600 ohm
AMPLI CUFFIA: FiiO E09K - IFI iPower 15V 1.25A


Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  Tasso il Mar 22 Gen 2013 - 22:46

Facciamo un po' di chiarezza.

L'amplificatore eroga ("amplifica") corrente(I), le cuffie sono su un carico (R).
Supponiamo costante la corrente I, "manopola volume ferma" (anche se non sarebbe proprio così).
La legge V=R*I ci dice che maggiore sarà l'impedenza R, maggiore sarà la caduta di tensione V.
Perciò le cuffie con bassa impedenza hanno una caduta di tensione ai loro capi minore rispetto a quelle con alta impedenza.
Bene, ora aumentiamo il volume e cioé facciamo erogare più corrente I all'amplificatore è evidente, sempre dalla stessa formula di prima, che nelle cuffie ad alta impedenza la caduta di tensione crescerà in proporzione più rapidamente rispetto a quelle a bassa impedenza.
Dato che la potenza P=V2/R se aumentiamo il volume e cioè aumentiamo la corrente che deve erogare l'amplificatore e dunque si alza anche la tensione V, la potenza richiesta all'amplificatore dalle cuffie aumenterà.
Quindi maggiore sarà l'impedenza delle cuffie maggiore sarà la potenza e quindi corrente richiesta.

Spero di essere stato abbastanza chiaro... Embarassed
Confermate?

Tasso
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 05.09.12
Numero di messaggi : 656
Occupazione/Hobby : E se mi viene bene, se la parte mi funziona, allora mi sembra di essere una persona. [G. Gaber]
Provincia (Città) : Il bosco deciduo
Impianto :
Spoiler:
AMPLI: Marantz PM7001 KI
SORGENTI: Marantz CD6003 / Raspberry Pi B+ - Durio Sound PRO - Moode Audio - IFI iPower 9V 2A
DIFFUSORI: Chario Constellation Cygnus
CAVI: Cavo Potenza Supra Ply 3.4S - Cavo Segnale Supra EFF ISL - Cavi Alimentazione Supra LoRad 2.5
CUFFIA: Beyerdynamic DT880 Premium 600 ohm
AMPLI CUFFIA: FiiO E09K - IFI iPower 15V 1.25A


Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  sonic63 il Mar 22 Gen 2013 - 22:57

@Tasso ha scritto:Facciamo un po' di chiarezza.

L'amplificatore eroga ("amplifica") corrente(I), le cuffie sono su un carico (R).
Supponiamo costante la corrente I, "manopola volume ferma" (anche se non sarebbe proprio così).
La legge V=R*I ci dice che maggiore sarà l'impedenza R, maggiore sarà la caduta di tensione V.
Perciò le cuffie con bassa impedenza hanno una caduta di tensione ai loro capi minore rispetto a quelle con alta impedenza.
Bene, ora aumentiamo il volume e cioé facciamo erogare più corrente I all'amplificatore è evidente, sempre dalla stessa formula di prima, che nelle cuffie ad alta impedenza la caduta di tensione crescerà in proporzione più rapidamente rispetto a quelle a bassa impedenza.
Dato che la potenza P=V2/R se aumentiamo il volume e cioè aumentiamo la corrente che deve erogare l'amplificatore e dunque si alza anche la tensione V, la potenza richiesta all'amplificatore dalle cuffie aumenterà.
Quindi maggiore sarà l'impedenza delle cuffie maggiore sarà la potenza e quindi corrente richiesta.

Spero di essere stato abbastanza chiaro... Embarassed
Confermate?

L'amplificatore tende a mantenere costante la tensione sul carico, non la corrente.
E per mantenere costante la tensione ai capi del carico quando scende l'impedenza deve erogare più corrente.
Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5133
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  Telstar il Mar 22 Gen 2013 - 22:58

@turo91 ha scritto:
@Tasso ha scritto:
Ma qui è il contrario...più le cuffie sono a bassa impedenza più sono facili da pilotare, ci vuole poca potenza.
Più sono ad alta impedenza più ci vuole potenza.

Leggendo i dati di amplificatori "blasonati" mi sono accorto che, in linea di massima, il valore di 100-150mW alla corrispondente impedenza nominale delle tue cuffie è il valore "consigliato" di potenza per pilotare una cuffia in confidenza.

Non è vero.
Le cuffie a bassa impedenza necessitano tanta corrente per suonare al meglio e bastano pochi V, mentre per quelle ad alta è il contrario.

Ps io sto parlando per suonare al meglio, poi che le cuffie a bassa impedenza vadano bene anche con poca corrente è vero.

PPS se l'ampli ha un'uscita a molti V le hd 650 vanno bene anche con pochi mW Oki

Turro ha ragione.

Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  RanocchiO il Mer 23 Gen 2013 - 2:25

@Tasso ha scritto:Facciamo un po' di chiarezza.

L'amplificatore eroga ("amplifica") corrente(I), le cuffie sono su un carico (R).
Supponiamo costante la corrente I, "manopola volume ferma" (anche se non sarebbe proprio così).
La legge V=R*I ci dice che maggiore sarà l'impedenza R, maggiore sarà la caduta di tensione V.
Perciò le cuffie con bassa impedenza hanno una caduta di tensione ai loro capi minore rispetto a quelle con alta impedenza.
Bene, ora aumentiamo il volume e cioé facciamo erogare più corrente I all'amplificatore è evidente, sempre dalla stessa formula di prima, che nelle cuffie ad alta impedenza la caduta di tensione crescerà in proporzione più rapidamente rispetto a quelle a bassa impedenza.
Dato che la potenza P=V2/R se aumentiamo il volume e cioè aumentiamo la corrente che deve erogare l'amplificatore e dunque si alza anche la tensione V, la potenza richiesta all'amplificatore dalle cuffie aumenterà.
Quindi maggiore sarà l'impedenza delle cuffie maggiore sarà la potenza e quindi corrente richiesta.

Spero di essere stato abbastanza chiaro... Embarassed
Confermate?

Come ha precisato ciro, in generale gli amplificatori lavorano come amplificatori di tensione perciò il ragionamento è inverso (la formula da cui partire è I = V / R). Come hai detto tu, la R è fissa (in realtà dovremmo parlare di impedenza Z che varia a seconda della frequenza, ma per semplificare possiam considerare la cuffia o l'altoparlante come un carico puramente resistivo).
Il secondo valore in gioco, la seconda grandezza che effettivamente dobbiamo considerare (quella che modifichiamo girando la manopola del volume) è la tensione che (qui sta il trucco) "esiste" anche se il nostro carico è scollegato! Perciò è la corrente che varia di conseguenza.
Quindi, come ha detto turo, per cuffie a bassa impedenza è importante che l'amplificatore sia in grado di erogare l'adeguata corrente (ergo adeguata potenza), mentre per le cuffio ad alta impedenza è importante che l'amplificatore abbi un maggiore guadagno in tensione.
Facciamo due esempi con qualche numero:
Se la stessa cuffia esiste in due versioni: 32 e 600Ohm (con la stessa sensibilità di 90dB/mW), e io voglio raggiungere una pressione sonora di 102dB avrò bisogno di 4mW:
su 32Ohm significa una tensione di 360mV e una corrente di 11mA,
su 600Ohm una tensione 1.55V e una corrente di 2.6mA
Se 102dB non mi bastano ma voglio passare oltre e arrivare a 111dB (sono un po' sordo! Wink ) avrò bisogno di 128mW e quindi:
32Ohm -> 2V 63mA
600Ohm -> 8.76V 14.6mA

Ovviamente tutto ciò vale per un amplificatore di tensione ideale con un impedenza d'uscita molto minore di quella del carico che deve pilotare. Nel mondo reale la faccenda si complica un po' Wink

L.

RanocchiO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.05.12
Numero di messaggi : 672
Provincia (Città) : vagabondo senza fissa dimora
Impianto : rigorosamente a metano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  alessandro1 il Mer 23 Gen 2013 - 7:13

Mmm si fa interessante e molto utile questo 3d.
Approfitto per chiedere anche io delucidazioni, passando al paragrafo 2... mi sapreste spiegare o per lo meno aiutare a capire che senso può avere progettare un ampli cuffia con impedenza di uscita piuttosto alta? Tipo l'A1 Beyerdynamic:

Output power
100 mW / 600 Ω
170 mW / 250 Ω
150 mW / 30 Ω

Output impedances
Line Out (depending on the connected device),
100 Ω headphone output

a parte il fatto che come dicono sul sito : "The provision of a special impedance headphone output ensures that the control range of the volume potentiometer is also ideal for headphones with lower impedance"




alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3586
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  turo91 il Mer 23 Gen 2013 - 8:44

@alessandro1 ha scritto: Mmm si fa interessante e molto utile questo 3d.
Approfitto per chiedere anche io delucidazioni, passando al paragrafo 2... mi sapreste spiegare o per lo meno aiutare a capire che senso può avere progettare un ampli cuffia con impedenza di uscita piuttosto alta? Tipo l'A1 Beyerdynamic:

Output power
100 mW / 600 Ω
170 mW / 250 Ω
150 mW / 30 Ω

Output impedances
Line Out (depending on the connected device),
100 Ω headphone output

a parte il fatto che come dicono sul sito : "The provision of a special impedance headphone output ensures that the control range of the volume potentiometer is also ideal for headphones with lower impedance"




In teoria esisteva una normativa per le uscite cuffie che dovevano stare sui 100 ohm mi pare dato che una volta esistevano cuffie ad impedenza molto più alta di adesso.
Quello che c'è scritto sul sito mi pare un po' una cagata dato che di solito si cerca di avere l'impedenza delle cuffie 10 volte superiore all'impedenza d'uscita per il damping factor, in modo da avere più controllo.

turo91
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.03.12
Numero di messaggi : 4568
Provincia (Città) : Sbilanciato
Impianto : Laughing

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  MClean86 il Mer 23 Gen 2013 - 9:33

@RanocchiO ha scritto: (la formula da cui partire è I = V / R).

....che dovrebbe essere la legge di Ohm?? Il fatto che la tensione V,esista anche se il carico è scollegato, deriva dal Principio di Kirchhoff sulle tensioni?? Embarassed
Non mi spiegherei altrimenti il fatto che l'ampli, per lavorare,tenda a mantenere la tensione costante...e quindi a far variare la corrente di conseguenza...

MClean86
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.01.11
Numero di messaggi : 716
Località : Cagliari
Impianto : Sempre lo stesso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  RanocchiO il Mer 23 Gen 2013 - 9:43

@RanocchiO ha scritto:
@Tasso ha scritto:Facciamo un po' di chiarezza.

L'amplificatore eroga ("amplifica") corrente(I), le cuffie sono su un carico (R).
Supponiamo costante la corrente I, "manopola volume ferma" (anche se non sarebbe proprio così).
La legge V=R*I ci dice che maggiore sarà l'impedenza R, maggiore sarà la caduta di tensione V.
Perciò le cuffie con bassa impedenza hanno una caduta di tensione ai loro capi minore rispetto a quelle con alta impedenza.
Bene, ora aumentiamo il volume e cioé facciamo erogare più corrente I all'amplificatore è evidente, sempre dalla stessa formula di prima, che nelle cuffie ad alta impedenza la caduta di tensione crescerà in proporzione più rapidamente rispetto a quelle a bassa impedenza.
Dato che la potenza P=V2/R se aumentiamo il volume e cioè aumentiamo la corrente che deve erogare l'amplificatore e dunque si alza anche la tensione V, la potenza richiesta all'amplificatore dalle cuffie aumenterà.
Quindi maggiore sarà l'impedenza delle cuffie maggiore sarà la potenza e quindi corrente richiesta.

Spero di essere stato abbastanza chiaro... Embarassed
Confermate?

Come ha precisato ciro, in generale gli amplificatori lavorano come amplificatori di tensione perciò il ragionamento è inverso (la formula da cui partire è I = V / R). Come hai detto tu, la R è fissa (in realtà dovremmo parlare di impedenza Z che varia a seconda della frequenza, ma per semplificare possiam considerare la cuffia o l'altoparlante come un carico puramente resistivo).
Il secondo valore in gioco, la seconda grandezza che effettivamente dobbiamo considerare (quella che modifichiamo girando la manopola del volume) è la tensione che (qui sta il trucco) "esiste" anche se il nostro carico è scollegato! Perciò è la corrente che varia di conseguenza.
Quindi, come ha detto turo, per cuffie a bassa impedenza è importante che l'amplificatore sia in grado di erogare l'adeguata corrente (ergo adeguata potenza), mentre per le cuffio ad alta impedenza è importante che l'amplificatore abbi un maggiore guadagno in tensione.
Facciamo due esempi con qualche numero:
Se la stessa cuffia esiste in due versioni: 32 e 600Ohm (con la stessa sensibilità di 90dB/mW), e io voglio raggiungere una pressione sonora di 102dB avrò bisogno di 4mW:
su 32Ohm significa una tensione di 360mV e una corrente di 11mA,
su 600Ohm una tensione 1.55V e una corrente di 2.6mA
Se 102dB non mi bastano ma voglio passare oltre e arrivare a 111dB (sono un po' sordo! Wink ) avrò bisogno di 128mW e quindi:
32Ohm -> 2V 63mA
600Ohm -> 8.76V 14.6mA

Ovviamente tutto ciò vale per un amplificatore di tensione ideale con un impedenza d'uscita molto minore di quella del carico che deve pilotare. Nel mondo reale la faccenda si complica un po' Wink

L.

Ho fatto un errore nei calcoli: nel primo caso la potenza richiesta è di 16mW che corrispondono a una tensione di 720mV e una corrente di 22.5mA per la cuffia da 32Ohm, mentre per quella da 600 la tensione sale a 3.1V e la corrente 5.2mA. Ero un po' stanco Smile

RanocchiO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.05.12
Numero di messaggi : 672
Provincia (Città) : vagabondo senza fissa dimora
Impianto : rigorosamente a metano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  RanocchiO il Mer 23 Gen 2013 - 10:03

@alessandro1 ha scritto: Mmm si fa interessante e molto utile questo 3d.
Approfitto per chiedere anche io delucidazioni, passando al paragrafo 2... mi sapreste spiegare o per lo meno aiutare a capire che senso può avere progettare un ampli cuffia con impedenza di uscita piuttosto alta? Tipo l'A1 Beyerdynamic:

Output power
100 mW / 600 Ω
170 mW / 250 Ω
150 mW / 30 Ω

Output impedances
Line Out (depending on the connected device),
100 Ω headphone output

a parte il fatto che come dicono sul sito : "The provision of a special impedance headphone output ensures that the control range of the volume potentiometer is also ideal for headphones with lower impedance"




Sinceramente non saprei rispondere alla tua domanda, come ha detto turo anni fa c'era una normativa che standardizzava l'impedenza di uscita degli ampli cuffia a 120Ohm, ma al giorno d'oggi con tutte le cuffie a bassa impedenza che ci troviam tra le mani sarebbe assurdo! Lo standard dovrebbe essere di impedenze dell'ordine di 1Ohm.
Oltre che per avere un buon damping factor, una bassa impedenza di uscita garantisce una risposta più lineare del sistema, senza che vi sia un roll-off sui bassi e sugli alti che sarebbe tanto più accentuato quanto minore è il rapporto tra impedenza della cuffia e impedenza di uscita dell'ampli.
Secondo me quello che trovi sul sito l'ha scritto un commerciale e non un tecnico Smile

RanocchiO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.05.12
Numero di messaggi : 672
Provincia (Città) : vagabondo senza fissa dimora
Impianto : rigorosamente a metano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  RanocchiO il Mer 23 Gen 2013 - 10:21

@MClean86 ha scritto:
@RanocchiO ha scritto: (la formula da cui partire è I = V / R).

....che dovrebbe essere la legge di Ohm?? Il fatto che la tensione V,esista anche se il carico è scollegato, deriva dal Principio di Kirchhoff sulle tensioni?? Embarassed
Non mi spiegherei altrimenti il fatto che l'ampli, per lavorare,tenda a mantenere la tensione costante...e quindi a far variare la corrente di conseguenza...

Si esatto è la legge di Ohm. Non credo che ci sia bisogno di scomodare Kirchoff in questo caso: come abbiam detto prima il nostro amplificatore lavora come generatore di tensione ed è questa la grandezza che manipola.
Si potrebbero realizzare anche amplificatori che pilotano in corrente, ma attualmente credo esistano solo Ultrasound ed un paio di progetti del signor Pass..

RanocchiO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.05.12
Numero di messaggi : 672
Provincia (Città) : vagabondo senza fissa dimora
Impianto : rigorosamente a metano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  alessandro1 il Mer 23 Gen 2013 - 12:48

@RanocchiO ha scritto:
@alessandro1 ha scritto: Mmm si fa interessante e molto utile questo 3d.
Approfitto per chiedere anche io delucidazioni, passando al paragrafo 2... mi sapreste spiegare o per lo meno aiutare a capire che senso può avere progettare un ampli cuffia con impedenza di uscita piuttosto alta? Tipo l'A1 Beyerdynamic:

Output power
100 mW / 600 Ω
170 mW / 250 Ω
150 mW / 30 Ω

Output impedances
Line Out (depending on the connected device),
100 Ω headphone output

a parte il fatto che come dicono sul sito : "The provision of a special impedance headphone output ensures that the control range of the volume potentiometer is also ideal for headphones with lower impedance"




Sinceramente non saprei rispondere alla tua domanda, come ha detto turo anni fa c'era una normativa che standardizzava l'impedenza di uscita degli ampli cuffia a 120Ohm, ma al giorno d'oggi con tutte le cuffie a bassa impedenza che ci troviam tra le mani sarebbe assurdo! Lo standard dovrebbe essere di impedenze dell'ordine di 1Ohm.
Oltre che per avere un buon damping factor, una bassa impedenza di uscita garantisce una risposta più lineare del sistema, senza che vi sia un roll-off sui bassi e sugli alti che sarebbe tanto più accentuato quanto minore è il rapporto tra impedenza della cuffia e impedenza di uscita dell'ampli.
Secondo me quello che trovi sul sito l'ha scritto un commerciale e non un tecnico Smile

ecco, la normativa l'ho presente a grandi linee, ciò che infatti non mi spiego è fare un ampli da 1000,oo euro con una "bega" del genere, sempre che di "bega" si tratti.
Non escludo nemmeno che alla Beyer lo utilizzino anche per alcuni test delle varie cuffie, quindi la cosa mi incuriosisce ancor di più, o viceversa, magari, alla Beyer hanno pensato un ampli in grado di esaltare le loro cuffie da 600 Ohm. Boh Muble

alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3586
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  RanocchiO il Mer 23 Gen 2013 - 15:20

@alessandro1 ha scritto:
@RanocchiO ha scritto:

Sinceramente non saprei rispondere alla tua domanda, come ha detto turo anni fa c'era una normativa che standardizzava l'impedenza di uscita degli ampli cuffia a 120Ohm, ma al giorno d'oggi con tutte le cuffie a bassa impedenza che ci troviam tra le mani sarebbe assurdo! Lo standard dovrebbe essere di impedenze dell'ordine di 1Ohm.
Oltre che per avere un buon damping factor, una bassa impedenza di uscita garantisce una risposta più lineare del sistema, senza che vi sia un roll-off sui bassi e sugli alti che sarebbe tanto più accentuato quanto minore è il rapporto tra impedenza della cuffia e impedenza di uscita dell'ampli.
Secondo me quello che trovi sul sito l'ha scritto un commerciale e non un tecnico Smile

ecco, la normativa l'ho presente a grandi linee, ciò che infatti non mi spiego è fare un ampli da 1000,oo euro con una "bega" del genere, sempre che di "bega" si tratti.
Non escludo nemmeno che alla Beyer lo utilizzino anche per alcuni test delle varie cuffie, quindi la cosa mi incuriosisce ancor di più, o viceversa, magari, alla Beyer hanno pensato un ampli in grado di esaltare le loro cuffie da 600 Ohm. Boh Muble

Qua trovi una bella spiegazione:
http://www.avguide.com/blog/why-headphone-amps-sound-different-frequency-responseimpedance-issues

Ci ho dato una letta veloce, ma le due immagini rendono bene il concetto:
un ampli ad alta impedenza (o per lo meno con un impedenza comparabile con quella delle cuffie che deve pilotare) "colora" la risposta totale del setup (principalmente enfatizzando i bassi al contrario di quel che avevo scritto prima Laughing ) e quindi con determinate cuffie potrebbe essere un'accoppiata vincente! Da un certo punto di vista l'alta impedenza è un vantaggio in questo caso. Se poi consideriamo che fino a qualche anno fa di cuffie a bassa impedenza ce n'erano molte meno, probabilmente il problema non si poneva neanche.
Un altro aspetto potrebbe essere il seguente: se il mio ampli è progettato per avere un guadagno in tensione abbastanza alto, in modo da pilotare correttamente anche cuffie ad alta impedenza, che succede quando ci attacco una cuffia a bassa impedenza? A parità di sensibilità della cuffia, con la seconda avrò bisogno di una tensione più bassa per ottenere la stessa pressione sonora, perciò mi basterà girare meno il potenziometro del volume quindi la mia regolazione sarà meno precisa. Se però l'impedenza di uscita dell'ampli è alta, parte della potenza non verra trasmessa alla cuffia e quindi questo problema sarà attenuato.
Le cuffie a bassa impedenza sono relativamente nuove, sono esplose quando c'è stata l'esigenza di pilotarle con dispositivi portatili a batteria (lettori mp3 telefoni e quant'altro) che per loro natura non possono lavorare a tensioni elevate, forse ancora alcuni produttori di ampli non hanno sentito l'esigenza di offrire prodotti in grado di pilotare adeguatamente anche questi nuovi modelli.

p.s.
tutto quel che ho scritto sono ipotesi, basate su quel po' che so di elettronica, quindi potrei aver detto castronerie! Laughing
..però le ho dette bene! Wink

L.

RanocchiO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.05.12
Numero di messaggi : 672
Provincia (Città) : vagabondo senza fissa dimora
Impianto : rigorosamente a metano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  turo91 il Mer 23 Gen 2013 - 15:32

@RanocchiO ha scritto:
@alessandro1 ha scritto:

ecco, la normativa l'ho presente a grandi linee, ciò che infatti non mi spiego è fare un ampli da 1000,oo euro con una "bega" del genere, sempre che di "bega" si tratti.
Non escludo nemmeno che alla Beyer lo utilizzino anche per alcuni test delle varie cuffie, quindi la cosa mi incuriosisce ancor di più, o viceversa, magari, alla Beyer hanno pensato un ampli in grado di esaltare le loro cuffie da 600 Ohm. Boh Muble


Le cuffie a bassa impedenza sono relativamente nuove, sono esplose quando c'è stata l'esigenza di pilotarle con dispositivi portatili a batteria (lettori mp3 telefoni e quant'altro) che per loro natura non possono lavorare a tensioni elevate, forse ancora alcuni produttori di ampli non hanno sentito l'esigenza di offrire prodotti in grado di pilotare adeguatamente anche questi nuovi modelli.

L.

Tanti ampli hanno il selettore di gain per quello che varia appunto il V, almeno sul mio violectric e sul LD.

turo91
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.03.12
Numero di messaggi : 4568
Provincia (Città) : Sbilanciato
Impianto : Laughing

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  Tasso il Mer 23 Gen 2013 - 19:12

Mi intrometto nel discorso solo per ringraziare Ranocchi0! Smile
Ora mi è tutto chiaro! Ok
Anche se inizialmente avevo sbagliato alla grande, aver tirato le formule credo abbia reso il discorso finalmente più concreto e comprensibile dal punto di vista tecnico, che era poi lo scopo di chi ha iniziato questa discussione. Idea
Finalmente quando mi diranno il generico questo "suona meglio"...saprò capire il perché e non farmi fregare.
Grazie ancora! Clap

Tasso
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 05.09.12
Numero di messaggi : 656
Occupazione/Hobby : E se mi viene bene, se la parte mi funziona, allora mi sembra di essere una persona. [G. Gaber]
Provincia (Città) : Il bosco deciduo
Impianto :
Spoiler:
AMPLI: Marantz PM7001 KI
SORGENTI: Marantz CD6003 / Raspberry Pi B+ - Durio Sound PRO - Moode Audio - IFI iPower 9V 2A
DIFFUSORI: Chario Constellation Cygnus
CAVI: Cavo Potenza Supra Ply 3.4S - Cavo Segnale Supra EFF ISL - Cavi Alimentazione Supra LoRad 2.5
CUFFIA: Beyerdynamic DT880 Premium 600 ohm
AMPLI CUFFIA: FiiO E09K - IFI iPower 15V 1.25A


Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  RanocchiO il Mer 23 Gen 2013 - 19:53

@Tasso ha scritto:Mi intrometto nel discorso solo per ringraziare Ranocchi0! Smile
Ora mi è tutto chiaro! Ok
Anche se inizialmente avevo sbagliato alla grande, aver tirato le formule credo abbia reso il discorso finalmente più concreto e comprensibile dal punto di vista tecnico, che era poi lo scopo di chi ha iniziato questa discussione. Idea
Finalmente quando mi diranno il generico questo "suona meglio"...saprò capire il perché e non farmi fregare.
Grazie ancora! Clap

Occhio che i numeri ci possono solo dare un indicazione, possiamo sapere se l'accoppiata sarà nelle condizioni ottimali per suonare bene, ma questo non basta. Come ho sentito dire più volte qui sul forum "le misure sono necessarie ma non sufficienti"

Ciao
L.

RanocchiO
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 26.05.12
Numero di messaggi : 672
Provincia (Città) : vagabondo senza fissa dimora
Impianto : rigorosamente a metano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  alessandro1 il Mer 23 Gen 2013 - 21:53

@RanocchiO ha scritto:
@alessandro1 ha scritto:

ecco, la normativa l'ho presente a grandi linee, ciò che infatti non mi spiego è fare un ampli da 1000,oo euro con una "bega" del genere, sempre che di "bega" si tratti.
Non escludo nemmeno che alla Beyer lo utilizzino anche per alcuni test delle varie cuffie, quindi la cosa mi incuriosisce ancor di più, o viceversa, magari, alla Beyer hanno pensato un ampli in grado di esaltare le loro cuffie da 600 Ohm. Boh Muble

Qua trovi una bella spiegazione:
http://www.avguide.com/blog/why-headphone-amps-sound-different-frequency-responseimpedance-issues

Ci ho dato una letta veloce, ma le due immagini rendono bene il concetto:
un ampli ad alta impedenza (o per lo meno con un impedenza comparabile con quella delle cuffie che deve pilotare) "colora" la risposta totale del setup (principalmente enfatizzando i bassi al contrario di quel che avevo scritto prima Laughing ) e quindi con determinate cuffie potrebbe essere un'accoppiata vincente! Da un certo punto di vista l'alta impedenza è un vantaggio in questo caso. Se poi consideriamo che fino a qualche anno fa di cuffie a bassa impedenza ce n'erano molte meno, probabilmente il problema non si poneva neanche.
Un altro aspetto potrebbe essere il seguente: se il mio ampli è progettato per avere un guadagno in tensione abbastanza alto, in modo da pilotare correttamente anche cuffie ad alta impedenza, che succede quando ci attacco una cuffia a bassa impedenza? A parità di sensibilità della cuffia, con la seconda avrò bisogno di una tensione più bassa per ottenere la stessa pressione sonora, perciò mi basterà girare meno il potenziometro del volume quindi la mia regolazione sarà meno precisa. Se però l'impedenza di uscita dell'ampli è alta, parte della potenza non verra trasmessa alla cuffia e quindi questo problema sarà attenuato.
Le cuffie a bassa impedenza sono relativamente nuove, sono esplose quando c'è stata l'esigenza di pilotarle con dispositivi portatili a batteria (lettori mp3 telefoni e quant'altro) che per loro natura non possono lavorare a tensioni elevate, forse ancora alcuni produttori di ampli non hanno sentito l'esigenza di offrire prodotti in grado di pilotare adeguatamente anche questi nuovi modelli.

p.s.
tutto quel che ho scritto sono ipotesi, basate su quel po' che so di elettronica, quindi potrei aver detto castronerie! Laughing
..però le ho dette bene! Wink

L.

bene, già questo può essere un motivo plausibile del comportamento del mio A1* (il clone Wink ) con le cuffie che possiedo. Tenenedo comunque conto dei gusti personali, ovviamente, e della soggettività delle impressioni d'ascolto fatte sempre a volumi medio medio-bassi:
-K701 64Ohm: un po' di basso in più, giova ed è ben gradito, anche se di fatto è una risultante della "colorazione" male non fa.
-DT880 32 Ohm (flat): le rende leggermente pesantine in basso, non è spiacevole per carità!, ma le sento meno equilibrate, un po' più effetto loudness ogni tanto mi irrita.
-HD650 300 Ohm con picchi fino a circa 500 Ohm: le fa suonare senza problemi e molto meglio del LD I+ (impedenza d'uscita vicina allo zero, ma poca ciccia a 300 Ohm e peggio a 500).

Si potrebbe pensare che il clone sia comunque un ampli bassoso, e lo pensavo anch'io prima dell'arrivo della HD650. Il basso c'è, ma non troppo come temevo dopo le reazioni con le altre cuffie a bassa impedenza. Anzi, potrei dire che le domina proprio bene.

Spero sia davvero così, avrei una spiegazione tecnica delle impressioni su questi accoppiamenti e posso andare a letto più tranquillo Wink .

*nota: sempre che l'uscita sia stata clonata a dovere.

alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3586
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Amplificatori per cuffie. Leggere i dati tecnici, un po di teoria...

Messaggio  Mingus il Mer 23 Gen 2013 - 23:04

Finalmente inizio a capirci qualcosa in più... Smile

Mingus
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.11.10
Numero di messaggi : 159
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum