T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820085 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


amplificatori con un buon ingresso phono

Condividi

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
Girellavo un pò , ho trovato questo produttore , i suoi prodotti non sono male ed è italiano .
Ben recensito sul t-forum.
Ampli integrati con ingresso phono
pre con ingresso phono (tipo yaqin ms12b)
pre phono esterni (tipo yaqin ms22b)
Tutto a valvole.

se volete , dato che gli ho scritto , ho il listino prezzi , ve lo mando previa e-mail
e , udite udite , sono molto bassi , fanno quasi ridere .
A questo punto provare non fa male.

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@rferrinid ha scritto:
Girellavo un pò , ho trovato questo produttore , i suoi prodotti non sono male ed è italiano .
Ben recensito sul t-forum.
Ampli integrati con ingresso phono
pre con ingresso phono (tipo yaqin ms12b)
pre phono esterni (tipo yaqin ms22b)
Tutto a valvole.

se volete , dato che gli ho scritto , ho il listino prezzi , ve lo mando previa e-mail
e , udite udite , sono molto bassi , fanno quasi ridere .
A questo punto provare non fa male.


manda manda!!

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@thom981 ha scritto:
@rferrinid ha scritto:
Girellavo un pò , ho trovato questo produttore , i suoi prodotti non sono male ed è italiano .
Ben recensito sul t-forum.
Ampli integrati con ingresso phono
pre con ingresso phono (tipo yaqin ms12b)
pre phono esterni (tipo yaqin ms22b)
Tutto a valvole.

se volete , dato che gli ho scritto , ho il listino prezzi , ve lo mando previa e-mail
e , udite udite , sono molto bassi , fanno quasi ridere .
A questo punto provare non fa male.


manda manda!!

Bhè il produttore puoi anche scriverlo anche se forse potrei averlo capito

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@gaeo ha scritto:
@thom981 ha scritto:


manda manda!!

Bhè il produttore puoi anche scriverlo anche se forse potrei averlo capito

inizierà con la T.... ?

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@sickshotshow ha scritto:
@gaeo ha scritto:

Bhè il produttore puoi anche scriverlo anche se forse potrei averlo capito

inizierà con la T.... ?


beh credo che dire il nome di un produttore non vìoli il regolamento..
è tpaudio.
anzi...se qualcuno ha avuto il piacere di ascoltare qualcosa di questo produttore dica pure...io sono incuriosito dal pre-phono MM che costa davvero poco per essere un valvolare!

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@thom981 ha scritto:
@sickshotshow ha scritto:

inizierà con la T.... ?


beh credo che dire il nome di un produttore non vìoli il regolamento..
è tpaudio.
anzi...se qualcuno ha avuto il piacere di ascoltare qualcosa di questo produttore dica pure...io sono incuriosito dal pre-phono MM che costa davvero poco per essere un valvolare!

Se cerchi nel forum trovi sicuramente qualche info a riguardo! Wink

descriptiontpaudio

more_horiz
Beh ho fatto una ricerca e ho trovato pochissimi post!
Cmq se qualcuno ha avuto un'esperienza diretta aspettiamo il suo parere!!

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@thom981 ha scritto:
Beh ho fatto una ricerca e ho trovato pochissimi post!
Cmq se qualcuno ha avuto un'esperienza diretta aspettiamo il suo parere!!

Se vuoi un parere diretto i primi che mi vengono in mente sono Alluce e Flovato. Laughing

edit: Questo è un post recente e parlare di tp audio sta scatenando un putiferio! Hehe
http://www.tforumhifi.com/t33241-voglia-di-suono-valvolare

descriptionOnkyo A-10 di Cricchio

more_horiz
Tralascio di commentare tutti i dati inutili ai fini della descrizione della qualità costruttiva

Peso 18Kg! no comment!

La distorsione armonica totale che conta è quella misurata su ogni frequenza
a piena potenza:
20-20000 0,08% 85W 8 ohm è un dato molto buono!
20 20000 0,08% 130W 4 ohm ha di sicuro un buon trasformatore d’alimentazione,
lo denota il buon salto da 85 a 130 con distorsione inalterata.

90W 8ohm 0,08% misurata solo a 1000Hz
la poca differenza con gli 85W di prima denotano una cura notevole del progetto.

Distorsione d’intermodulazione 0,1% a 85W / 0,08% a 1W
notevole per l’epoca!

Rapporto segnale/rumore pesato A dello stadio finale 110dB
notevole!

Fattore di smorzamento 50/8ohm
buono perché non alto, fa sospettare bassa controreazione e buon suono.
(attenzione, la controreazione bassa è un buon dato solo se la distorsione
a piena potenza rimane bassa e la banda rimane ampia. Come nel caso di questo Onkyo)

I dati della sezione preamplificatore sono tutti tra normale e buono,
la Onkyo all’epoca non ha voluto gareggiare alla rincorsa dei numeri strepitosi
con gli inarrivabili Yamaha e Technics
.
Ci sono però due dati interessanti che denotano che al suono ci teneva
(e io non ho mai sentito un Onkyo suonar male!)

Distorsione d’intermodulazione (70:7000 = 4/1) 0,08%
notevolissimo!

Phono overload 230mV a 1Khz 0,1% THD
notevolissimo!

Il pre-pre phono MC è di una semplicità e pulizia notevole,
andrebbe copiato e provato ad esser ricostruito da parte dei forumer costruttori.
Buon ascolto e ciao!

descriptionRotel RA 04 di Robyphc

more_horiz
Nessun dato è straordinario ma tutti sono buoni,
si vede subito che è passata l’epoca dei “numeri che fanno effetto”
seppur non facessero automaticamente il suono.

La risposta in frequenza dello stadio phono poteva essere un poco più precisa:
è 20-15000 Hz +/- 0,3 dB, poteva essere +/- 02 dB.
Il rapporto segnale rumore invece è notevole: 80dB
Ma ci sono altri dati che presi singolarmente sono solo buoni ma che concatenati
fanno capire che il progetto è di alto livello qualitativo nei parametri che contano:

fattore di smorzamento 180
distorsione d’intermodulazione 0,03 % nel pre e ancora 0,03 % nel finale
accettazione phono 180 mV

riuscire ad avere valori di smorzamento e d’accettazione così alti
mantenendo un’intermodulazione così bassa significa saperci fare!

Buon ascolto!
Ciao.

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@valterneri ha scritto:

e io non ho mai sentito un Onkyo suonar male!

Oki concordo appieno anzi a me tendenzialmente mi son sempre piaciuti di più di altri concorrenti a pari prezzo ma è questione di gusti Dribbling

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@gaeo ha scritto:
@valterneri ha scritto:

e io non ho mai sentito un Onkyo suonar male!

Oki concordo appieno anzi a me tendenzialmente mi son sempre piaciuti di più di altri concorrenti a pari prezzo ma è questione di gusti Dribbling

eppure ci sono tanti che ne parlano male, io ho il 9211 in un secondo impianto, pagato 400000 lire all'epoca e si sente molto bene (uno di questi giorni che ho tempo lo sposto nell'impianto principale così lo confronto per bene con lo yamaha Mmm )

descriptionOnkyo 9211 - Yamaha in gara!

more_horiz
Il pulitissimo Onkyo 9211!
E' molto bello nel frontale, mi è sempre piaciuto!
Dovrebbe esser meglio dello Yamaha, anche se di poco o nulla.
Se sentirai differenze ci sarà qualcos'altro che te lo farà credere.

E di solito si fan più piacere i difetti che i pregi!

E' costruito un po' "economico", ma hanno fatto bene la sezione d'alimentazione
con due e ben separati toroidali.
Non ricordo se ciascuno gestisce un canale o se ciascuno gestisce una polarità.
Se avessero usato gli elettrolitici più vicini ai finali che al ponte sarebbe stato meglio.
Ma erano tempi così, dove i fili erano lunghi.

Ma non preoccupartene, è bellissimo e ciò che è bello ci sembra sempre anche suonar bene!
(basta non aprirlo)

Ho iniziato elogiandolo e ho finito per parlarne più male che bene,
il problema è che si spendono sempre più parole per criticare che per elogiare,
perchè nell'elogiare ci vuole sempre più coraggio e più intelligenza!


Nella gara Onkyo - Yamaha vincerà Onkyo!

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@valterneri ha scritto:
Nessun dato è straordinario ma tutti sono buoni,
si vede subito che è passata l’epoca dei “numeri che fanno effetto”
seppur non facessero automaticamente il suono.

La risposta in frequenza dello stadio phono poteva essere un poco più precisa:
è 20-15000 Hz +/- 0,3 dB, poteva essere +/- 02 dB.
Il rapporto segnale rumore invece è notevole: 80dB
Ma ci sono altri dati che presi singolarmente sono solo buoni ma che concatenati
fanno capire che il progetto è di alto livello qualitativo nei parametri che contano:

fattore di smorzamento 180
distorsione d’intermodulazione 0,03 % nel pre e ancora 0,03 % nel finale
accettazione phono 180 mV



riuscire ad avere valori di smorzamento e d’accettazione così alti
mantenendo un’intermodulazione così bassa significa saperci fare!

Buon ascolto!
Ciao.



Grazie delle delucidazioni Valter !!!

questo piccolo Rotel infatti, fino ad oggi, mi ha dato soddisfazioni...
secondo te in ogni caso, per il futuro, abbinargli un prePhono potrebbe essere una buona idea ???

Roby

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
Ciao valter vorrei approfittare anch'io della tua conoscenza cosa ne dici di questi pre-phono 1) il mio onesto Pro-ject phonobox lo yaqin ms22 o il project a valvole eventualmente confrontanto con il pre tpaudio con ingresso phono

descriptionRotel Robyphc

more_horiz
No, non è una buona idea!
Tra due preamplificatori c'è un soffio, tra due puntine un mare.

Credo che seppur le casse siano il componente di maggior responsabilità
la qualità persa con la puntina non la si recuperi più, è inutile poi rimediare.

Credo che le casse si fan perdonare o ci possiamo abituare o le possiamo sopportare,
la minor qualità di una puntina non è mai qualcosa che manca, è qualcosa che non se ne va!

Avete in molti il difetto (anche te!) di nominare in firma ogni cosa dello stereo,
dentro anche l'inutile, ma puntina assente!
Eppure è lei che si consuma per voi!

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
Ciao valter
alla pagina 4 di questo 3d t'avevo chiesto cosa ne pensavi dei miei due ampli e del mio vecchio piatto pioneer pl 516 x.
Cortesemente non è mica per caso che potresti darmi qualche dritta.
Grazie in anticpo e comunque
e.

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@valterneri ha scritto:

Avete in molti il difetto (anche te!) di nominare in firma ogni cosa dello stereo,
dentro anche l'inutile, ma puntina assente!
Eppure è lei che si consuma per voi!

Hai perfettamente ragione tanto più che forse è il componente di maggior pregio del mio impianto (pickering XV15 625e) quindi provvedo subito!

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@valterneri ha scritto:
No, non è una buona idea!
Tra due preamplificatori c'è un soffio, tra due puntine un mare.

Credo che seppur le casse siano il componente di maggior responsabilità
la qualità persa con la puntina non la si recuperi più, è inutile poi rimediare.

Credo che le casse si fan perdonare o ci possiamo abituare o le possiamo sopportare,
la minor qualità di una puntina non è mai qualcosa che manca, è qualcosa che non se ne va!

Avete in molti il difetto (anche te!) di nominare in firma ogni cosa dello stereo,
dentro anche l'inutile, ma puntina assente!
Eppure è lei che si consuma per voi!


Azz... hai ragione non ci avevo mai pensato...!!! provvedo... (anche se indubbiamente la firma non serve a granchè, ma è cmq un gioco Wink )
in questo caso il mio Project monta una Ortofon 2mRed... come se la cava come testina/puntina ???

Roby

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@valterneri ha scritto:
No, non è una buona idea!
Tra due preamplificatori c'è un soffio, tra due puntine un mare.

Credo che seppur le casse siano il componente di maggior responsabilità
la qualità persa con la puntina non la si recuperi più, è inutile poi rimediare.

Credo che le casse si fan perdonare o ci possiamo abituare o le possiamo sopportare,
la minor qualità di una puntina non è mai qualcosa che manca, è qualcosa che non se ne va!

Avete in molti il difetto (anche te!) di nominare in firma ogni cosa dello stereo,
dentro anche l'inutile, ma puntina assente!
Eppure è lei che si consuma per voi!


Ciao valter, come al solito concordo e sottoscrivo(indegnamente) il 98% delle cose che scrivi (il 2 me lo riservo per quell’eccesso di, come dire, ‘piacionismo’, nel quale delle volte ami rigirarti, che definirei da ‘esordio nel gruppo’ e che, le grandi qualità che ti riconosco, presto spazzeranno via) , in ogni caso, riprendendo quanto dici circa le testine fono di un impianto audio con giradischi, vado oltre, secondo me questa cosa(anche tu ne accenni) delle casse come elemento cruciale di un setup audio, cui dedicare un impegno particolare, economico e di ricerca, di prima scelta nella composizione di un setup hifi, la loro incidenza così marcata, la loro essenzialiatà nel rendimento finale, dicevo, a mio parere rappresentano ormai un luogo comune, frutto delle sedimentazioni pluriennali di aspetti tecnici che, magari molti anni fa, avevano una loro giustificazione, i materiali ed il loro costo, la loro lavorazione, le soluzioni progettuali applicate come target di applicazioni pionieristiche ecc.;

oggi, mediamente, la differenza tra diffusori che suonano bene e quelli che, oggettivamente vanno male, è molto ma molto più stretta, si costruiscono ottimi diffusori anche con pochi soldi, ovviamente tutto è relativo, ma tra casse da, diciamo, 7-800 euro e diffusori da 3-4k non c’è la stessa differenza che i miei nonni distinguevano tra casse da 100k lire e quelle da 600-700k lire, allora era più marcata

Trovo, per esperienze personali, viceversa, notevoli differenze, per es. sostituendo, a parità di diffusori, le elettroniche a monte; incidono in maniera significativa sul risultato finale, hanno un peso decisivo per le capacità potenziali dei diffusori, danno loro un timbro, una ‘voce’ diversa, alternare degli amplificatori o delle testine, come dici tu, sostituire un cdp o un dac costituisce una reale variazione nella percezione del suono complessivo, un po’ come quando metti un disco e poi un altro subito dopo che suoni nettamente meglio perché meglio inciso

Ritengo, ma posso anche sbagliarmi per carità, potrebbe essere benissimo il risultato di una mia suggestione legata alle aspettative attese o altro, comunque, dicevo, penso che la relativa, modesta complessità data dal limitato numero di componenti in gioco, di un diffusore rispetto alla circuitazione complessa, i parametri progettuali da valutare molto maggiori, i componenti usati, numericamente molto consistenti e così via, di un amplificatore, un pre o qualsiasi altra macchina elettrica, siano decisivi perché una loro sostituzione costituisca veramente un salto di qualità in un impianto, da vedere poi se in meglio o in peggio, ma, ‘valutabile in peso’, consistente

Non so, ma a volte leggo di casse trapananti, affaticanti, taglienti e/o gonfie sulle lf, quando, imho, basterebbe forse cambiare la ‘guida’ per crearne delle casse ‘armoniche’ nel vero senso della parola, dal suono dolce, proprio così, armonico…

Sarà dissacrante ma è la mia esperienza che ho maturata, volevo condividerla con te e, se ti resta tempo e lo vuoi, sentire un tuo parere al riguardo… ciao

descriptionAlbers e Portnoy1965

more_horiz
Albers:
condivido e modificherò il tuo punto di vista
ma ho passato la notte in cuffia e ora non ne sono in grado.
In verità voglio rispondere con attenzione e precisione,
mi prendo qualche giorno e poi ti scrivo. Ciao!

Portnoy1965:
non mi ero dimenticato ma credo che nei dati che scrivi ci sia un errore.
Indago e ricerco lo schema elettrico che da qualche parte dovrei avere.
Sul Pioneer, che conosco bene, ho buoni giudizi che ti scriverò. Ciao!

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@gaeo ha scritto:
Ciao valter vorrei approfittare anch'io della tua conoscenza cosa ne dici di questi pre-phono 1) il mio onesto Pro-ject phonobox lo yaqin ms22 o il project a valvole eventualmente confrontanto con il pre tpaudio con ingresso phono


Ti dico la mia esperienza. Cambiato l'ampli con l'attuale, privo di pre-phono, ho preso un Project phono box usb. I dischi sono rimasti sullo scaffale.
Dopo quasi 2 anni, insoddisfatto della situazione e dopo varie ricerche su internet, ho preso un Lehmann Audio Black Cube (per fortuna l'ho trovato seminuovo a 290 e.) ed adesso ascolto più vinili che altro...
Dicono che il pre-phono sia l'elemento più delicato nella catena audio giradischi-casse.

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@valterneri ha scritto:
Albers:
condivido e modificherò il tuo punto di vista
ma ho passato la notte in cuffia e ora non ne sono in grado.
In verità voglio rispondere con attenzione e precisione,
mi prendo qualche giorno e poi ti scrivo. Ciao!

Portnoy1965:
non mi ero dimenticato ma credo che nei dati che scrivi ci sia un errore.
Indago e ricerco lo schema elettrico che da qualche parte dovrei avere.
Sul Pioneer, che conosco bene, ho buoni giudizi che ti scriverò. Ciao!


Grazie mile valter
Resto in attesa

descriptionPioneer PL 516x di Portnoy

more_horiz
Ciao, e invece eccomi subito per un commento sul 516 (per ora)
lo conosco bene perché io e mio cugino dovevamo comprare un giradischi per lui
e la scelta è caduta subito su questo modello (che poi non abbiamo comprato).

E' un buon giradischi con un buon braccio,
inutile naturalmente pretendere l'impretendibile per l'epoca ed il prezzo,
noi dovevamo orientarci su prezzi moderati.
Di sicuro è migliore, per me anche molto migliore, dei sempre nominati 12 e 112.
Ha un buon peso e una buona struttura, un buon perno ruotante,
un pivot più preciso, un braccio più rigido e più leggero.

Non mi piaceva, come ancora non mi piace, l'automatismo di ritorno del braccio.
Li sopporto solo quando sono servocontrollati con motore diretto,
ma occorrevano altri 10 anni per costruirli.
é per questo che abbiamo scelto un'altro modello di un'altra marca.

Mi ricordo che valutai positivamente
o l'assenza del piccolo peso di controbilanciamento non neessario in questo nuovo disegno,
o la forma del contrappeso che lo rendeva una massa più facile da smuovere,
non ricordo cosa, ma ricordo la valutazione positiva.
Spero che l'assenza del piccolo peso di controbilanciamento sia guistificata (fidiamoci della Pioneer)
dopotutto erano tempi in cui sapevano già come fare a farne a meno.

Lo devi cambiare solo se vuoi un giradischi "più prestigioso" al tatto e alla vista.
Questo fa bene il suo dovere.

PS:
naturalmente per sceglierlo finii per smontarlo,
è per questo che lo conosco bene sia fuori che dentro.
Non ricordo se al povero negoziante glie lo rimontai.

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
@valterneri ha scritto:

Non ricordo se al povero negoziante glie lo rimontai.

avrei Taantooo voluto vedere la scena Hehe e la faccia del negoziante Lol eyes shut Lol eyes shut

descriptionRe: amplificatori con un buon ingresso phono

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum