T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Technics SL 1200 Mk2
Oggi alle 11:57 Da mumps

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Oggi alle 11:37 Da gianni1879

» wtfplay
Oggi alle 11:31 Da gigihrt

» Nuova alimentazione per Virtue One
Oggi alle 11:26 Da Smanetton

» Costruire casse per full range vintage.
Oggi alle 11:25 Da Sigmud

» distanza crossover
Oggi alle 11:00 Da dinamanu

» Vendo preamplificatore FX Audio TUBE-01 40€
Oggi alle 10:31 Da Charli48

» ALIENTEK D8
Oggi alle 10:06 Da giucam61

» Vendo finale Icepower 125 asx2 €240 + s.s.
Oggi alle 8:50 Da chiccoevani

» case per tpa3116
Oggi alle 0:27 Da Giovanni duck

» Entrare nel mondo DIY, ma quale chip usare?
Ieri alle 22:52 Da mt196

» Chromecast audio... aiuto per usarlo al meglio, adesso solo polvere
Ieri alle 22:35 Da nerone

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Ieri alle 20:58 Da giucam61

» Valvolare kt88
Ieri alle 19:28 Da Giovanni duck

» BC acoustique
Ieri alle 19:03 Da kalium

» (NA) Triangle Mimimun
Ieri alle 18:49 Da sonic63

» Alimentazione TCC
Ieri alle 18:12 Da mt196

» Nuovo TAMP
Ieri alle 14:04 Da antted

» Problema con cavo rca
Ieri alle 13:58 Da quizface

» Quale preamplificatore-dac?
Ieri alle 10:40 Da giucam61

» Pre-buffer schedina cinese con 6J1...impressioni
Ieri alle 0:37 Da MaxBal

» Upgrade TCC
Ieri alle 0:03 Da mt196

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Dom 21 Mag 2017 - 23:06 Da Seti

» Rasp per il mio primo impiantino
Dom 21 Mag 2017 - 22:54 Da Motogiullare

» preamplificatore microfonico
Dom 21 Mag 2017 - 20:47 Da valterneri

» Pioneer a 209r Ne vale la pena???
Dom 21 Mag 2017 - 19:57 Da Giovanni duck

» Ifi iPurifier2
Dom 21 Mag 2017 - 19:48 Da schwantz34

» Musical Fidelity A2
Dom 21 Mag 2017 - 17:52 Da Giovanni_14

» LP HiFi News Analogue Test Record +Thorens Td 295 mk4 + Ortofon 2M Blue
Dom 21 Mag 2017 - 17:09 Da giuseppe@scorzelli.it

» come collegare correttamente un potenziometro ad un amplificatore?
Dom 21 Mag 2017 - 14:57 Da sportyerre

Statistiche
Abbiamo 10816 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Diesellolle

I nostri membri hanno inviato un totale di 786747 messaggi in 51125 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
Giovanni duck
 
nerone
 
mecoc
 
dinamanu
 
silver surfer
 
sportyerre
 
mt196
 
Seti
 
Smanetton
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15503)
 
Silver Black (15459)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8994)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 59 utenti in linea: 12 Registrati, 1 Nascosto e 46 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Adriano Vin, bru.b, chiccoevani, corry24, dieggs, Diesellolle, dinamanu, gianlu71, gigihrt, mt196, p.cristallini, Vitellozzo

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

Percepire l'impercettibile

Pagina 14 di 16 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15, 16  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  fritznet il Sab 19 Gen 2013 - 12:20

De simone Biagio ha scritto:
...figurati, anzi te lo chiedo io. Smile

Biagio, s'è capito che scherzavo, no? A volte diamo per scontate le cose... si sa mai.
Poi figurati io che interpreto qualcuno, che a volte rileggo i miei post il giorno dopo e mi chiedo:
Cosa avrò voluto dire? Hehe Hehe Hehe
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8994
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  adriano gaddari il Sab 19 Gen 2013 - 12:25

non se ne esce!!!
sia l'acqua , che il suono sono analizzabili ;
è l'ascoltatore che fà la differenza , ecco perchè non và bene anche il doppio cieco ,
perchè a parità di impianto (top o ciofeca ) , ambiente e quant'altro , è praticamente impossibile trovare due individui audiometricamente uguali.
Per questo concordo con Fabio , quando afferma che per recepire le sfumature ,
(perchè resta inteso che sempre di sfumature trattasi); bisogna che il cervello sia allenato , che abbia acquisito a memoria determinate varianti , e che le metta in atto al momento opportuno .Le varianti non sono numeri , ma sensazioni personali, e come tali non possono essere supportate da assolutismo.
ci sono anche riviste del settore che non recensiscono i cavi per via di questo fatto .
perchè non sono mai riuscite a dimostrare differenze effettive a gente che non le sentiva e a spiegarne la ragioni attraverso dei numeri. Hello

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1249
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 19 Gen 2013 - 12:28

@fritznet ha scritto:
De simone Biagio ha scritto:
...figurati, anzi te lo chiedo io. Smile

Biagio, s'è capito che scherzavo, no? A volte diamo per scontate le cose... si sa mai.
Poi figurati io che interpreto qualcuno, che a volte rileggo i miei post il giorno dopo e mi chiedo:
Cosa avrò voluto dire? Hehe Hehe Hehe
Per me è un vero piacere essere interpretato da te. Ok
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10261
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  Biagio De Simone il Sab 19 Gen 2013 - 12:32

@adriano gaddari ha scritto:non se ne esce!!!
sia l'acqua , che il suono sono analizzabili ;
è l'ascoltatore che fà la differenza , ecco perchè non và bene anche il doppio cieco ,
perchè a parità di impianto (top o ciofeca ) , ambiente e quant'altro , è praticamente impossibile trovare due individui audiometricamente uguali.
Per questo concordo con Fabio , quando afferma che per recepire le sfumature ,
(perchè resta inteso che sempre di sfumature trattasi); bisogna che il cervello sia allenato , che abbia acquisito a memoria determinate varianti , e che le metta in atto al momento opportuno .Le varianti non sono numeri , ma sensazioni personali, e come tali non possono essere supportate da assolutismo.
ci sono anche riviste del settore che non recensiscono i cavi per via di questo fatto .
perchè non sono mai riuscite a dimostrare differenze effettive a gente che non le sentiva e a spiegarne la ragioni attraverso dei numeri. Hello
ma allenati a che cosa , al gusto personale? Ahhh... allora non ci sono problemi. Very Happy
avatar
Biagio De Simone
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 10261
Località : ............
Occupazione/Hobby : mi occupo di far avere piena consapevolezza ai B.M. delle loro reali possibilità.
Provincia (Città) : eccellente
Impianto : comprato al MEDIAWORLD, ma a me serve per ascoltare musica, non per guardarlo, peggio ancora mostrarlo.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  sonic63 il Sab 19 Gen 2013 - 12:33

@wincenzo ha scritto:
@sonic63 ha scritto:

Appunto !!
Se hai un DAC favoloso e un pre eccellente ....tu li colleghi con un pezzo di cavo terra terra e poi pensi che stiano suonando al meglio che possono ?
Hello

No non ho mai detto che a dei diffusori da 2000€ che suonano con elettroniche da 3000€ ci collegherei il rosso/nero di sezione troppo piccola e senza twistatura, oppure per il segnale non userei un buon coassiale.
Dico che una volta scelto il cavo (sezione+configurazione adeguata) tipo i cavi "pro", hai finito. Tutto il resto per me è solo suggestione per il semplice fatto che il cervello umano+udito non sono attrettazzati (come spiegava il link all'inizio) per percepire tali differenze infinitesimali.


Io non ho detto che tra DAC e ampli non avresti messo il coassiale, ho detto un "cavo terra terra".

Ma che cosa significa : << il cavo (sezione+configurazione adeguata) tipo i cavi "pro">> ?
Ci vuoi spiegare quali sono la sezione e la configurazione adeguata?
E perchè questi cavi "pro" dovrebbero essere così validi da andare sempre bene?
Ma di cosa stiamo parlando del Mogami contro il Tasker ? Lotta la vertice della qualità!! Sad
Ci vuoi raccontare un pò che prove hai fatto ?
Tanto per capire si che cosa stiamo parlando.
Hello
Modifica : ho capito di che cosa stiamo parlando :<< il rosso/nero di sezione troppo piccola e senza twistatura>>
Se pensi che la differenza la faccia la twistatura .....stiamo parlando di due mondi diversi.


Ultima modifica di sonic63 il Sab 19 Gen 2013 - 12:49, modificato 1 volta

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5350
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  Vella il Sab 19 Gen 2013 - 12:48

@wincenzo ha scritto:
.....

Tutto il resto per me è solo suggestione per il semplice fatto che il cervello umano+udito non sono attrettazzati (come spiegava il link all'inizio) per percepire tali differenze infinitesimali.

Al contrario, mente+udito sono attrezzati a cogliere differenze infinitesimali che gli strumenti non sono ancora (e chissà se lo saranno mia) in grado di misurare
avatar
Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  sonic63 il Sab 19 Gen 2013 - 12:51

@Vella ha scritto:
@wincenzo ha scritto:
.....

Tutto il resto per me è solo suggestione per il semplice fatto che il cervello umano+udito non sono attrettazzati (come spiegava il link all'inizio) per percepire tali differenze infinitesimali.

Al contrario, mente+udito sono attrezzati a cogliere differenze infinitesimali che gli strumenti non sono ancora (e chissà se lo saranno mia) in grado di misurare

Vella hai ragione, l'orecchio è uno strumento di misura raffinatissimo.
Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5350
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  wincenzo il Sab 19 Gen 2013 - 12:56

@sonic63 ha scritto:
@wincenzo ha scritto:

No non ho mai detto che a dei diffusori da 2000€ che suonano con elettroniche da 3000€ ci collegherei il rosso/nero di sezione troppo piccola e senza twistatura, oppure per il segnale non userei un buon coassiale.
Dico che una volta scelto il cavo (sezione+configurazione adeguata) tipo i cavi "pro", hai finito. Tutto il resto per me è solo suggestione per il semplice fatto che il cervello umano+udito non sono attrettazzati (come spiegava il link all'inizio) per percepire tali differenze infinitesimali.


Io non ho detto che tra DAC e ampli non avresti messo il coassiale, ho detto un "cavo terra terra".

Ma che cosa significa : << il cavo (sezione+configurazione adeguata) tipo i cavi "pro">> ?
Ci vuoi spiegare quali sono la sezione e la configurazione adeguata?
E perchè questi cavi "pro" dovrebbero essere così validi da andare sempre bene?
Ma di cosa stiamo parlando del Mogami contro il Tasker ? Lotta la vertice della qualità!! Sad
Ci vuoi raccontare un pò che prove hai fatto ?
Tanto per capire si che cosa stiamo parlando.
Hello
Modifica : ho capito di che cosa stiamo parlando :<< il rosso/nero di sezione troppo piccola e senza twistatura>>
Se pensi che la differenza la faccia la twistatura .....stiamo parlando di due mondi diversi.

No spiegami tu cosa hanno i cavi audiofili più di un tasker o di un mogami che sono assai curioso, visto che amo la tecnologia e tu ne sai più di me. Parliamo appunto di tecnica e non di percezione, grazie.

Tanto per intenderci sulla differenze che c'è tra misura e percezione mi dite quale dei due segmenti nella foto è più lungo?



Tutto ciò che vediamo e sentiamo passa per il cervello, e poi succedono cose buffe Smile
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2530
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!

  • XMPlay
  • TERRATEC Aureon Space
  • Audiotrak CARDamp MK-II@AD8065
  • KEF Cresta 10


Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  adriano gaddari il Sab 19 Gen 2013 - 13:08

De simone Biagio ha scritto:
@adriano gaddari ha scritto:non se ne esce!!!
sia l'acqua , che il suono sono analizzabili ;
è l'ascoltatore che fà la differenza , ecco perchè non và bene anche il doppio cieco ,
perchè a parità di impianto (top o ciofeca ) , ambiente e quant'altro , è praticamente impossibile trovare due individui audiometricamente uguali.
Per questo concordo con Fabio , quando afferma che per recepire le sfumature ,
(perchè resta inteso che sempre di sfumature trattasi); bisogna che il cervello sia allenato , che abbia acquisito a memoria determinate varianti , e che le metta in atto al momento opportuno .Le varianti non sono numeri , ma sensazioni personali, e come tali non possono essere supportate da assolutismo.
ci sono anche riviste del settore che non recensiscono i cavi per via di questo fatto .
perchè non sono mai riuscite a dimostrare differenze effettive a gente che non le sentiva e a spiegarne la ragioni attraverso dei numeri. Hello
ma allenati a che cosa , al gusto personale? Ahhh... allora non ci sono problemi. Very Happy

certo! al gusto personale ........ ed è per quello che non se ne esce,
noi due davanti allo stesso impianto e nello stesso ambiente , non sentiremo mai la stessa nota in maniera perfettamente uguale , individuiamo le note , ma non la frequenza precisa . Very Happy Hello

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1249
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  adriano gaddari il Sab 19 Gen 2013 - 13:10

@Vella ha scritto:
@wincenzo ha scritto:
.....

Tutto il resto per me è solo suggestione per il semplice fatto che il cervello umano+udito non sono attrettazzati (come spiegava il link all'inizio) per percepire tali differenze infinitesimali.

Al contrario, mente+udito sono attrezzati a cogliere differenze infinitesimali che gli strumenti non sono ancora (e chissà se lo saranno mia) in grado di misurare

quoto Ok

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1249
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  wincenzo il Sab 19 Gen 2013 - 13:18

@adriano gaddari ha scritto:
@Vella ha scritto:

Al contrario, mente+udito sono attrezzati a cogliere differenze infinitesimali che gli strumenti non sono ancora (e chissà se lo saranno mia) in grado di misurare

quoto Ok

crediamoci
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2530
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!

  • XMPlay
  • TERRATEC Aureon Space
  • Audiotrak CARDamp MK-II@AD8065
  • KEF Cresta 10


Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  porfido il Sab 19 Gen 2013 - 13:45

@adriano gaddari ha scritto:
@Vella ha scritto:

Al contrario, mente+udito sono attrezzati a cogliere differenze infinitesimali che gli strumenti non sono ancora (e chissà se lo saranno mia) in grado di misurare

quoto Ok

Io cerco, quando posso, di evitare posizioni troppo violente, ma su questo spero davvero stiate scherzando...
No, davvero, ma scherzate?
La facilità con cui l'essere umano è suggestionabile è, a dir poco, imbarazzante!
IMBARAZZANTE!

Parliamo di fenomeni medico-psicologici ampiamente documentati con cui abbiamo a che fare ogni giorno, stiamo scherzando?

Parlando di udito:
http://www.youtube.com/watch?v=G-lN8vWm3m0

Parlando di audio (lettura IMHO intyeressante):
http://nwavguy.blogspot.it/2012/04/what-we-hear.html

Mai provata l'ipnosi istantanea o non verbale? Io sì e ve la consiglio Very Happy , tanto per prendere le misure al vostro infallibile cervello (se avete un esperto a portata di mano, ovviamente...)...

Almeno, non saprei, qualche serie tipo "Cosa ti dice il cervello?" che è anche divertente... Smile

avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  adriano gaddari il Sab 19 Gen 2013 - 14:04

non esiste nessuna macchina capace di misurare la sinergia Mente-Udito , che io sappia, quindi non vedo niente di imbarazzante su quanto asserito da Vella.
Qui non si discute di db , hz etc, bensì di musicalità , timbrica e percezione sonora.
SONO QUESTE LE DIFFERENZE ESISTENTI TRA CAVI , che percepisce un orecchio e non sono suffragabili da misure di nessun genere. o sbaglio???!!!!! Laughing Laughing Laughing

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1249
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  alessandro1 il Sab 19 Gen 2013 - 14:09

@wincenzo ha scritto:
Tanto per intenderci sulla differenze che c'è tra misura e percezione mi dite quale dei due segmenti nella foto è più lungo?



Tutto ciò che vediamo e sentiamo passa per il cervello, e poi succedono cose buffe Smile

Altro discorso interessante che ahimé non credo verrà approfondito o avrà seguito. Purtroppo, per l'audiofilo esperto, egli è strumento di misura sopra ogni cosa ed il suo apparato percettivo è così esperto da poter evitare ogni inganno. Egli è strumento di misura di tutte le cose, ed anche le misure che ha previamente letto gli danno ragione.
Inganni come quelli dell'immagine valgono solo per il comune mortale che non sa come si ascolta. L'audiofilo di livello Jonin conosce ed evita questi inganni, o perlomeno, quando recensisce, usa tranquillamente termini oggettivi o superlativi relativi per ciò che ascolta, aggiungendo poi "imho" e "in questa catena" credendo di salvare capre e cavoli. Sicuramente l'audiofilo di livello Jonin avrà notato l'impurità e la grossolanità del grigio che circoscrive il giallo ed il discorso verterà su quello.

Imho, anche io sento tutte le differenze possibili, nella mia catena, e ogni tanto le riporto sul forum. Purtroppo sono così inesperto che alcune sfumature variano da una settimana all'altra, e spesso solo per il fatto che vi pongo attenzione. Evidentemente il mio impianto varia da una settimana all'altra. Ironic con qualche ettogrammo di sarcasmo. Che fa bene alla vita.
Ciò non toglie che spesso mi fido delle rece e impressioni che leggo qui e le leggo con piacere. Qui davvero non faccio né ironia né sarcasmo.

avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3617
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  alessandro1 il Sab 19 Gen 2013 - 14:13

@adriano gaddari ha scritto:non esiste nessuna macchina capace di misurare la sinergia Mente-Udito , che io sappia, quindi non vedo niente di imbarazzante su quanto asserito da Vella.
Qui non si discute di db , hz etc, bensì di musicalità , timbrica e percezione sonora.
SONO QUESTE LE DIFFERENZE ESISTENTI TRA CAVI , che percepisce un orecchio e non sono suffragabili da misure di nessun genere. o sbaglio???!!!!! Laughing Laughing Laughing

concordo in buona parte con Wincenzo e porfido.
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3617
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  adriano gaddari il Sab 19 Gen 2013 - 14:18

le percezioni che tu hai sono reali e variano in continuazione , perciò non c'è niente di strano nella tua affermazione. Ok

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1249
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  wincenzo il Sab 19 Gen 2013 - 14:19

@alessandro1 ha scritto:
@adriano gaddari ha scritto:non esiste nessuna macchina capace di misurare la sinergia Mente-Udito , che io sappia, quindi non vedo niente di imbarazzante su quanto asserito da Vella.
Qui non si discute di db , hz etc, bensì di musicalità , timbrica e percezione sonora.
SONO QUESTE LE DIFFERENZE ESISTENTI TRA CAVI , che percepisce un orecchio e non sono suffragabili da misure di nessun genere. o sbaglio???!!!!! Laughing Laughing Laughing

concordo in buona parte con Wincenzo e porfido.

altro paradosso, se durante i concerti o le incisioni gli strumenti musicali, e tutte le attrezzature sono cablate con cavi terra-terra (un pò come i missili terra-terra Very Happy) mi spiegate per quale ragione per riprodurre quella stessa musica precedentemente suonata e registrata con apparecchiatture sfalzine, bobbiamo ricorrere a cavi che costano più dell'oro a parità di peso?
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2530
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!

  • XMPlay
  • TERRATEC Aureon Space
  • Audiotrak CARDamp MK-II@AD8065
  • KEF Cresta 10


Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  Charli48 il Sab 19 Gen 2013 - 14:28

@adriano gaddari ha scritto:le percezioni che tu hai sono reali e variano in continuazione , perciò non c'è niente di strano nella tua affermazione. Ok

Appunto per questo come fai a giudicare un cavo se dopo un giorno,una settimana la
percezione è diversa.
avatar
Charli48
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 1819
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Varese Prov.
Impianto : I miei gingilli
Spoiler:

Sorgente: Oppo DV-983-H
Dac: Schiit Bifrost , Beresford Bushmaster MkI
Preamp. SS : Clone ML JC-2 (John Curl) Classe A
Preamp. Tubi : UTS (Diy HiFi Supply) con E188CC Mullard
Ampli T class: Virtue 2 , Trends TA-10.2 , TA2022 Ibrido
Ampli D class: TPA 3116 con Bluetooth , Abletec ALC180-2300
Ampli Tube : APPJ PA1601A con 6AK5 GE e E84L Siemens
Diffusori: Focal Aria 906
Cuffie: AKG K272HD ,AKG K340



Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  adriano gaddari il Sab 19 Gen 2013 - 14:35

personalmente non ho mai affermato che per i cavi si deve spendere , sono per il minimo sindacale.
comunque anche in quel contesto se usi i cavi x anzichè y , la musica cambia. Very Happy Hello

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1249
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  LakyV il Sab 19 Gen 2013 - 14:36

No, non sbagli, ma è pur sempre vero che la percezione uditiva di ogni singolo individuo, e' assolutamente differente..!!!!

Come ha già asserito qualcuno le differenze soniche ( sfumature) che i cavi così detti"esoterici" e non, possono dare nel nostro impianto, non sono udibili nello stesso modo e nella stessa misura da due o più ascoltatori.
È non sto parlando di gusti, quelli sono un altra cosa,parlo di frequenze,toni,timbrica, che non tutti riusciamo a percepire sopratutto se lievi e sottili.
Quand'anche tutti riuscissimo a percepire tali sfumature, per altro a mio modo di vedere,assolutamente inutili e prive di senso se paragonate al prezzo di vendita di certi cavi, non è assolutamente detto che le sentiremmo identiche, specialmente in frequenza.

avete mai fatto un esame audiometrico, io si, e anche parecchie volte ( obbligato per lavoro)
All'esame audiometrico ci si rende conto davvero di cosa sono capace di riconoscere le nostre orecchie, i suoni che vengono riprodotti sono talmente lebili che ad un certo punto dell'esame si rischia di premere il pulsante anche se non è stato riprodotto alcun suono.
Questa e' " psico acustica" le nostre orecchie danno un input al nostro cervello,che "crede" di aver percepito/sentito un suono, che invece non c'è stato.

Ciò che accade durante l'ascolto di cavi differenti, può portare,in modo del tutto soggettivo, a situazioni del tipo descritto sopra, ognuno d noi percepisce suoni e sfumature in modo differente o comunque non identico.
Diffido sempre delle recensioni dei cavi, in quanto se non sono in grado di potermi fidare del mio udito al 100%100 ( vedi esame audiometrico)come posso dare retta ad un parere di un altra persona,per quanto professionale ed esperta, che mi dice che quel cavo tende ad arrotondare e levigare le alte frequenze e a controllare le basse, se non so neanche come sta messo a livello uditivo??? ( con tutto il rispetto possibile)

Detto questo, mi diverte cercare differenze soniche tra i cavi, ma quante e con che percentuale queste siano reali ed evidenti..... è difficile da dire,sopratutto se non si è da soli.... Hello
avatar
LakyV
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.06.12
Numero di messaggi : 2537
Località : San Benigno C.
Occupazione/Hobby : Cuoco per diletto!!!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Sorgenti:Cambridge 650C
Panasonic DVD/CD S42
PC HP-650 Intel core I3
Trasp: Hi-Face 1
DAC : Xindak DAC 5
DAC : SMSL TDA1543
Pre : Sonus Minus ( MOD. BY AAAVT )
Finale : TA 2022 ( work in progress)
Integrato ibrido TA2022 (BTL) 150watt ( BY Roberto Stella)
SMSL TA2020
diffusori: XTZ99.38
Potenza: QED-Anniversary
TNT Star (autocostruiti)
CAT5 (autocostruiti)
G&bl In Argento.
Segnale:
Cambridge S500
Siemens (autocos.semibil.)
Mogami 2534 (by Pirpabass)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  alessandro1 il Sab 19 Gen 2013 - 14:44

@adriano gaddari ha scritto:
@Vella ha scritto:

Al contrario, mente+udito sono attrezzati a cogliere differenze infinitesimali che gli strumenti non sono ancora (e chissà se lo saranno mia) in grado di misurare

quoto Ok

mente+udito... per quanto personalmente trovi insensata la sua disgiunzione e fuorviante il concetto di mente, ho capito a cosa ti riferisci. E' un elemento attivo in grado di inventarsele di sana pianta tutte differenze infinitesimali. Non è un difetto, anzi! Avere fantasia e fervida immaginazione per ampliare e interpretare uno stimolo sensoriale bruto, è bello e umano.
Non ci rende né superiori né inferiori alla macchina. Ci rende diversi e un po' più umani per ora, ma se pretendiamo di poter misurare in maniera invariante e ripetibile con il nostro apparato meglio di uno stumento di misura studiato appositamente... ahi.
avatar
alessandro1
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 31.01.12
Numero di messaggi : 3617
Provincia (Città) : PU
Impianto : Sorgente - Bristle Blocks 112
Ampli - Megablocks + Unico Plus -
Cavi - Duplo e play doh (DIY) su progetto Tony Wolf
diffusori - Stabilo 880 Woody
il resto è diy montessoriano


Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  adriano gaddari il Sab 19 Gen 2013 - 14:58

@Charli48 ha scritto:
@adriano gaddari ha scritto:le percezioni che tu hai sono reali e variano in continuazione , perciò non c'è niente di strano nella tua affermazione. Ok

Appunto per questo come fai a giudicare un cavo se dopo un giorno,una settimana la
percezione è diversa.

su queste varianti sono impotente , ed è per questo che stò al minimo sindacale ,
non sò se siano evitabili in camera anecoica , ma certamente in casa il suono cambia in funzione del grado di umidità , dal flusso elettromagnetico generato dal riempimento - svuotamento volumetrico dell'ambiente,dalla qualità della corrente alla fonte ,questo per quanto riguarda quelle udibili , mentre cambia per il movimento di qualsiasi cosa ti possa saltare in mente , per quanto riguarda quelle impercettibili.
in seguito a questa consapevolezza acquisita , avrai notato ,e mi pare che ne abbiamo già parlato , che quando capisco che le problematiche di ascolto sono direttamente dipendenti da caratteristiche ambientali , lascio perdere qualsiasi ipotesi di upgrade. Ok

adriano gaddari
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 27.08.11
Numero di messaggi : 1249
Località : nuoro
Occupazione/Hobby : artigiano del vetro
Provincia (Città) : trasparente
Impianto : ANALOGICO -lenco l 78 se con plinto in vetro stratificato (avatar )-stanton 681 EE-goldring 2100
phono -- Graham Slee Amp 2 se
DIGITALE -- marantz cd 75II -macbook con audirvana - m2tech
hiface two - beresford bushmaster mk II alimentato zetagi
PRE--music first audio classic -- Itube di Ifi Audio FINALI--mono hypex ucd 180 hxl
DIFFUSORI--Dipole glass by Gaddari , prog R39 Audiojam2 modificato
ALIMENTAZIONE-furutek ( linea dedicata + ciabatta autocostruita )-- SEGNALE- saec - monster cable - Van Den Hul- Ramm Elite- Rj 142 POTENZA- tellurium blue
CUFFIE-- akg q 701

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  fritznet il Sab 19 Gen 2013 - 14:59

Piccolo inciso, alla fine, il prodotto della catena impianto(cavi compresi...)+ambiente è un prodotto fisico, compressioni e rarefazioni dell'aria, misurabili.

L'interpretazione, della catena orecchio-cervello, quella non è misurabile, è interpretazione.
avatar
fritznet
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 27.02.10
Numero di messaggi : 8994
Località : Querceto
Provincia (Città) : .
Impianto : lol-fi


Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  R!ck il Sab 19 Gen 2013 - 15:05

@Vella ha scritto:
@wincenzo ha scritto:
.....

Tutto il resto per me è solo suggestione per il semplice fatto che il cervello umano+udito non sono attrettazzati (come spiegava il link all'inizio) per percepire tali differenze infinitesimali.

Al contrario, mente+udito sono attrezzati a cogliere differenze infinitesimali che gli strumenti non sono ancora (e chissà se lo saranno mia) in grado di misurare


La domanda che ho fatto qualche post più in là e che non ha ricevuto molte risposte (...mi pare...) riguarda anche questo. Si possono identificare delle differenze solo rispetto a qualcosa.
Qual'è il termine di paragone? Come si fa a identificare una differenza ( di realtà) rispetto ad un evento sonoro a cui non si e' mai assistito in prima persona?

E' alta fedeltà verso quello che è presente nella traccia o è alta fedeltà verso quello che abbiamo in testa?

Temo che si confonda il mezzo con la magia del messaggio...

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4622
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Percepire l'impercettibile

Messaggio  emmeci il Sab 19 Gen 2013 - 15:14

@Solomon ha scritto:[

Ciao e grazie dei tuoi appunti Smile


Grazie a te Salvo per le risposte, opinioni divergenti o meno è sempre un gran piacere dialogare con te.
Ciao Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 14 di 16 Precedente  1 ... 8 ... 13, 14, 15, 16  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum