T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Doppia polarità nel potenziometro
Oggi alle 9:52 Da vinse

» Software APM Tool Lite
Oggi alle 9:01 Da gubos

» L’angolo di paradiso di ITACA
Oggi alle 7:49 Da ITACA

» Anniversario dei 10 anni!
Oggi alle 7:40 Da ITACA

» Sure Tk 2050 anti bumb
Oggi alle 3:09 Da nidzo

» è ora di rivalvolare!
Oggi alle 0:13 Da Albert^ONE

» Conferma casse Mission lx2 e consiglio amplificatore
Oggi alle 0:10 Da theRIDDIK

» Testina nuova per il mio Thorens TD-160
Ieri alle 23:10 Da panologo

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 22:09 Da lello64

» ronzio amplificatore Pioneer
Ieri alle 22:08 Da franzfranz

» musica dal pc
Ieri alle 21:10 Da 22b5g41b5dw

» pilotare cerwin veg p10
Ieri alle 20:55 Da 22b5g41b5dw

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Ieri alle 16:21 Da dinamanu

» Giradischi suona anche se collegato a stereo
Ieri alle 14:33 Da lello64

» [PU+ss] Coppia woofer 10" Ciare HW250 upgradati
Ieri alle 13:53 Da Rino88ex

» Subwoofer ripolo- Lo faccio o lascio perdere?
Ieri alle 12:14 Da SubitoMauro

» [MB] Cambridge Audio DacMagic 100
Ieri alle 10:20 Da verderame

» Cavi potenza Neutral Cable Mantra 2 - Euro 200
Ieri alle 8:50 Da Enry

» rame con purezza 7N
Ieri alle 2:03 Da lello64

» corso di chitarra libro
Ieri alle 1:34 Da lello64

» Project pre dac s2
Ieri alle 0:36 Da giucam61

» thorens td 160
Ieri alle 0:24 Da gaspare

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Lun 19 Feb 2018 - 23:42 Da Nadir81

» consigli su casse, ampli, dac..
Lun 19 Feb 2018 - 23:10 Da Kha-Jinn

» ASUS Clique R100, alternativa ai network player?
Lun 19 Feb 2018 - 21:55 Da bru.b

» aiuto, consiglio impianto, budget 7500.
Lun 19 Feb 2018 - 21:28 Da Albert^ONE

» Vendo coppia diffusori Grundig Box 1500 A Professional
Lun 19 Feb 2018 - 20:50 Da silver surfer

» Consiglio T Amp con bose + sub per locale pubblico
Lun 19 Feb 2018 - 19:09 Da blackpixie

» Canton CT-1000............ follia audiofila [mini-recensione]
Lun 19 Feb 2018 - 17:41 Da lello64

» Acquisto giradischi
Lun 19 Feb 2018 - 14:07 Da Ivan

Statistiche
Abbiamo 11433 membri registrati
L'ultimo utente registrato è fabrizio6684

I nostri membri hanno inviato un totale di 807212 messaggi in 52380 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
22b5g41b5dw
 
giucam61
 
scontin
 
p.cristallini
 
Albert^ONE
 
MetalBat
 
sportyerre
 
vinse
 
Kha-Jinn
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15551)
 
Silver Black (15512)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9356)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 75 utenti in linea: 10 Registrati, 1 Nascosto e 64 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

22b5g41b5dw, alessandro1, blackpixie, iSalv, Masterix, nerone, pallapippo, SGH, Stefynus, SubitoMauro

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Andare in basso

Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  alex_i il Dom 13 Gen 2013 - 1:41

Considerando che la cuffia perfetta non esiste, ma la maggior parte ha dei picchi in alto o in basso, che possono piacere o meno, mentre il resto delle frequenze e della cuffia e perfetto, perchè non usare l'equilizzatore grafico per correggere il picco in alto (o in basso) oppure per rendere una cuffia più ariosa o più scura?
Quali sono i problemi che crea? Se si tratta di una perdita di qualità, è così percettibile da superare il vantaggio offerto dalla correzzione? Ci sono dei limiti di decibel entro i quali conviene stare? Tra l'altro la correzzione dovrebbe essere facilitata dai grafici presenti su internet nei vari siti di review..
avatar
alex_i
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 17.10.11
Numero di messaggi : 314
Località : AL
Impianto : Sorgenti: C.E.C. DX71 Mk2 Limited Edition, M2Tech HiFace2, Shiit Loki, V-DAC2+V-PSU2, Objective ODAC, Fiio E10, iPod 5.5 Video Diy Mod.
Ampli: Denon AVR 1912
Ampli Cuffie: Lehmann BCL Black Cube Linear, Objective O2
Cuffie: HiFiMan Head Direct RE0, Grado SR60, Sennheiser HD650, Sennheiser HD800
Diffusori: JBL TX400
Cavi di segnale Mogami in configurazione kimber, cavi coassiale mogami
Software: Fobbar2000 / ASIO, JPlay

Tornare in alto Andare in basso

Re: Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  donluca il Dom 13 Gen 2013 - 2:18

@alex_i ha scritto:Se si tratta di una perdita di qualità, è così percettibile da superare il vantaggio offerto dalla correzzione?

*Correzione

Il problema è quello. Ti servirebbe un equalizzatore professionale e soprattutto analogico da "appendere" alla fine della tua catena, se possibile addirittura dopo l'amplificazione.

Gli equalizzatori software che dicono di lavorare a 64 bit e fresche varie sono pessimi, lasciali stare. Gli equalizzatori professionali costano tanti soldini, con quei soldi ti puoi comprare direttamente un'altra cuffia e risolvere così il problema.
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3730
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  valterneri il Dom 13 Gen 2013 - 2:24

E' un problema vecchissimo e irrisolvibile!
Questo problema è nato negli anni 80 quando in mezzo agli stereo fatti di 5 o 6 cose incolonnate
c'era sempre l'equalizzatore grafico.
Erano tempi in cui più si aveva e più ci piaceva (un po' come ora dentro i cellulari)

L'equalizzatore è un dispositivo che divide il segnale in tante bande un po' come fa un cross-over elettronico,
mentre un cross-over lo divide in due o tre, l'equalizzatore lo divide il 5 o 12 o 24 o 32 bande.
Ciascuna di queste ha un controllo di volume a zero centrale per aumentarla o diminuirla.
Dopo c'è un circuito sommatore ad impedenza d'ingresso zero, una specie di mixer.
Già tutto questo fa inorridire, ma è sbagliato, se costruito bene funziona bene.
Il problema è che nel filtrare le singole bande queste stesse bande subiscono delle rotazioni di fase,
in pratica degli sfasamenti variabili, sommando il tutto la forma d'onda risultante non è proprio quella entrante.
Ma l'orecchio non se ne accorge, perchè è pochissimo sensibile alle rotazioni di fase moderate.

Tutto il fin qui scritto quindi è inutile, perchè non spiega perché il problema è irrisolvibile.

Il problema è che non esiste equalizzatore capace di somigliare, e rendersi complementare, alla frastagliata
risposta in frequenza dei trasduttori, casse e cuffie.
Il su e giù delle cuffie non corrisponderà mai al giù e su degli equalizzatori, e si fa più danno che bene,
perché tiri giù una frequenza forte ma anche una vicina debole che non dovevi.
Ripetendo per semplificare, la deformazione di un trasduttore è troppo frastagliata per ripercorrerla
per via elettronica.

Gli equalizzatori parametrici hanno più flessibilità ma la stessa incapacità.
Che siano professionali o meno non importa.

E' conveniente usare il normale equalizzatore a due soli controlli dell'amplificatore per un minimo di correzione.
Correggendo a banda larga e poco si fa poco e non si fa danno.

Un altro rimedio, il migliore, è di adattarci al suono della cuffia e lasciarlo così.
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3871
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  alex_i il Dom 13 Gen 2013 - 10:01

Intanto grazie per le risposte approfondite. Io intendevo un equilizzatore grafico softwareper foobar2000, quello presente nel programma o eventualmente un plug-in. Agendo via software a livello di bit, non dovrebbe dare risultati migliori rispetto a un analogico che deve fare tutte quelle cose al suono? Non deve invertire la fase, non deve passare attraverso filtri ecc.. e in più e possibile regolare l'ampietta su cui intervenire..
Un equilizzatore software che problema porta esatamente?
avatar
alex_i
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 17.10.11
Numero di messaggi : 314
Località : AL
Impianto : Sorgenti: C.E.C. DX71 Mk2 Limited Edition, M2Tech HiFace2, Shiit Loki, V-DAC2+V-PSU2, Objective ODAC, Fiio E10, iPod 5.5 Video Diy Mod.
Ampli: Denon AVR 1912
Ampli Cuffie: Lehmann BCL Black Cube Linear, Objective O2
Cuffie: HiFiMan Head Direct RE0, Grado SR60, Sennheiser HD650, Sennheiser HD800
Diffusori: JBL TX400
Cavi di segnale Mogami in configurazione kimber, cavi coassiale mogami
Software: Fobbar2000 / ASIO, JPlay

Tornare in alto Andare in basso

Re: Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  valterneri il Dom 13 Gen 2013 - 10:25

Negli studi di registrazione "importanti" si tende ad usare equalizzatori analogici snobbando alquanto
quelli plug-ins.
Ma è una moda per darsi delle arie e quindi non farci caso.
Anche i plug-ins sono incapaci di seguire la curva della risposta in frequenza dei trasduttori.
Per esperienza diretta posso dirti che ci riescono anche peggio, ma non è un problema da risolvere in questo modo.
L'equalizzazione elettronica, qualunque essa sia, se applicata in modo pesante rende il suono in qualche misura grottesco.
Certo "che qualità del suono" è soggettivo.

Gli equalizzatori grafici o quelli parametrici, analogici o digitali, sono solo strumenti differenti per fare la stessa cosa.

Ti ripeto i soli due modi per appena risolvere il problema:

1) una leggerissima equalizzazione a banda larga su due e tre zone al massimo (max 2 dB)
2) comprare una cuffia che ti piace e sopportane gli inevitabili difetti

Si vive bene solo col cuore in pace! (ciao)
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3871
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  pallapippo il Dom 13 Gen 2013 - 11:28

Premesso che l'ascolto in cuffia è comunque diventato da un po' di tempo per me marginale, io utilizzo in pratica da sempre questa soluzione (vedi descrizione impianto cuffia a lato).

Le mie K270 mi sembrano estremamente corrette. e che facciano in modo ineccepibile il loro lavoro ... ma in un modo talmente asettico da risultare quasi noiosette Wink .

Impostando una leggera campanatura a forma di "V" sul mio vecchissimo equalizzatore grafico a 6 bande, tutto prende più vita.

Ammetto che non sia il massimo dell'hi-end ... ma chi se ne frega Laughing , il risultato mi piace di più.


Hello

P.s.: correzione molto simile la applicavo anche con le mie precedenti cuffie, le ortodinamiche Yamaha HP-2.
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5232
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; cavo usb: Audioquest Cinnamon;dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.


cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor";
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.

distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  alex_i il Dom 13 Gen 2013 - 12:10

@pallapippo ha scritto: ... ma in un modo talmente asettico da risultare quasi noiosette Wink .

Impostando una leggera campanatura a forma di "V" sul mio vecchissimo equalizzatore grafico a 6 bande, tutto prende più vita.

Ammetto che non sia il massimo dell'hi-end ... ma chi se ne frega Laughing , il risultato mi piace di più.


Esattamente...
E in poche pratica il concetto che avevo in mente.. la perdita e maggiore del guadagno?

Ad esempio le T1 hanno un picco tra gli 8000 e i 9000 di circa 10db

http://www.headphone.com/headphones/beyerdynamic-tesla-t1.php

Se si correggesse, magari non tutti e 10db, che effettivamente sono tanti, ma se si abbassasse con l'equilizzatore di 4-5 db cosa succederebbe esattamente? Il vantaggio sarebbe un picco molto più dolce, una cuffia più lineare (ovviamente se è quello il proprio obiettivo) ma esattamente quale sarebbe il rovescio della medaglia all'orecchio di un audiofilo?

avatar
alex_i
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 17.10.11
Numero di messaggi : 314
Località : AL
Impianto : Sorgenti: C.E.C. DX71 Mk2 Limited Edition, M2Tech HiFace2, Shiit Loki, V-DAC2+V-PSU2, Objective ODAC, Fiio E10, iPod 5.5 Video Diy Mod.
Ampli: Denon AVR 1912
Ampli Cuffie: Lehmann BCL Black Cube Linear, Objective O2
Cuffie: HiFiMan Head Direct RE0, Grado SR60, Sennheiser HD650, Sennheiser HD800
Diffusori: JBL TX400
Cavi di segnale Mogami in configurazione kimber, cavi coassiale mogami
Software: Fobbar2000 / ASIO, JPlay

Tornare in alto Andare in basso

Re: Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  pallapippo il Dom 13 Gen 2013 - 12:43

@alex_i ha scritto:Se si correggesse, magari non tutti e 10db, che effettivamente sono tanti, ma se si abbassasse con l'equilizzatore di 4-5 db cosa succederebbe esattamente? Il vantaggio sarebbe un picco molto più dolce, una cuffia più lineare (ovviamente se è quello il proprio obiettivo) ma esattamente quale sarebbe il rovescio della medaglia all'orecchio di un audiofilo?

Un componente in più lungo la catena (e relativi cavi aggiuntivi) immagino che possa ragionevolmente portare alterazioni (distorsioni, rumore, rotazioni di fase ... ) rispetto alla sua assenza.

Per cui mi immaginerei colorazioni, aumento di rumore, perdita di dettaglio, alterazioni nella grandezza e profondità del soundstage.

All'atto pratico, nel mio modesto setup cuffia questi difetti non risultano in pratica percepibili (salvo la "colorazione", ovvio, che però è nel mio caso l'effetto desiderato e gestibile).

Hello

avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5232
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; cavo usb: Audioquest Cinnamon;dac: SMSL M7;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.


cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor";
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.

distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  alex_i il Dom 13 Gen 2013 - 14:13

@pallapippo ha scritto:
@alex_i ha scritto:Se si correggesse, magari non tutti e 10db, che effettivamente sono tanti, ma se si abbassasse con l'equilizzatore di 4-5 db cosa succederebbe esattamente? Il vantaggio sarebbe un picco molto più dolce, una cuffia più lineare (ovviamente se è quello il proprio obiettivo) ma esattamente quale sarebbe il rovescio della medaglia all'orecchio di un audiofilo?

Un componente in più lungo la catena (e relativi cavi aggiuntivi) immagino che possa ragionevolmente portare alterazioni (distorsioni, rumore, rotazioni di fase ... ) rispetto alla sua assenza.

Per cui mi immaginerei colorazioni, aumento di rumore, perdita di dettaglio, alterazioni nella grandezza e profondità del soundstage.

All'atto pratico, nel mio modesto setup cuffia questi difetti non risultano in pratica percepibili (salvo la "colorazione", ovvio, che però è nel mio caso l'effetto desiderato e gestibile).

Hello



Io parlavo dell'equilizzazione in digitale con foobar2000...
avatar
alex_i
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 17.10.11
Numero di messaggi : 314
Località : AL
Impianto : Sorgenti: C.E.C. DX71 Mk2 Limited Edition, M2Tech HiFace2, Shiit Loki, V-DAC2+V-PSU2, Objective ODAC, Fiio E10, iPod 5.5 Video Diy Mod.
Ampli: Denon AVR 1912
Ampli Cuffie: Lehmann BCL Black Cube Linear, Objective O2
Cuffie: HiFiMan Head Direct RE0, Grado SR60, Sennheiser HD650, Sennheiser HD800
Diffusori: JBL TX400
Cavi di segnale Mogami in configurazione kimber, cavi coassiale mogami
Software: Fobbar2000 / ASIO, JPlay

Tornare in alto Andare in basso

Re: Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  donluca il Dom 13 Gen 2013 - 15:14

@pallapippo ha scritto:P.s.: correzione molto simile la applicavo anche con le mie precedenti cuffie, le ortodinamiche Yamaha HP-2.


Dribbling Dribbling Dribbling
avatar
donluca
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 07.11.11
Numero di messaggi : 3730
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Visionario informatico
Provincia (Città) : Roma
Impianto :
Spoiler:
Impianto principale:
Lettore SACD/DVDA: Yamaha S2700
Giradischi: Pro-ject Debut Carbon
Testina: Ortofon Super OM40
Pre Phono: NVA Phono 1
Pre-Amplificatore: Eden Passive Preamplifier
Finale: Advance Acoustics MAA406
Diffusori: Castle Conway 3 (moddati con dadi ciechi)

Impianto in camera:
Sorgente: iMac 27"
DAC: T.C. electronic Desktop Konnekt 6 (da moddare)
Giradischi: Rotel RP-900
Testina: Ortofon 2M Red
Pre Phono: Cambridge P540
Amplificatori: troppi (attualmente Sansui AU-217 II, rigenerato, da moddare)
Diffusori: Quad L-ite (da cambiare)
Amplificatore cuffie: Perreaux SXH2
Cuffie: HiFiMan HE-400, AKG K601, Creative Aurvana Live!, Xears XE200Pro, AKG Q460


http://16bitaudiophileproject.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Equilizzatore grafico, perchè non usarlo per correggere le cuffie?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum