T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» mi manca solo il giradischi :(
Oggi alle 1:17 Da donluca

» Domani è Black Friday.....
Oggi alle 0:35 Da Motogiullare

» Nuovo Douk Dac
Oggi alle 0:06 Da uncletoma

» Consiglio Produttore Cavi
Oggi alle 0:01 Da valterneri

» Grundig R1000 e cuffie Sennheiser 598 aperte
Ieri alle 21:20 Da dinamanu

» DAC ES9038PRO Aliexpress
Ieri alle 20:46 Da jogas

» Disaccoppiare diffusori da ripiano libreria
Ieri alle 20:45 Da Phanther68

» Ampli+DAC+bluetooth: Sabaj A2
Ieri alle 20:42 Da Kha-Jinn

» NuforceDDa 120
Ieri alle 19:04 Da GP9

» Basi in marmo x diffusori
Ieri alle 18:02 Da wolfman

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Ieri alle 17:54 Da gigetto

» Vendo ampli Onkyo A 933 black
Ieri alle 17:22 Da Leletag

» normalizzare il volume
Ieri alle 15:06 Da timido

» da diffusori a cuffie
Ieri alle 15:00 Da timido

» Dac
Ieri alle 13:45 Da giucam61

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 12:48 Da giucam61

» CAIMAN SEG
Ieri alle 12:48 Da gubos

» AIUTO nella scelta nuovo giradischi
Ieri alle 10:58 Da Mark F.

» tentazioni.. Yamah r-n602
Ieri alle 10:52 Da nelson1

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ven 17 Nov 2017 - 23:13 Da dieggs

» Vinile vs CD vs mp3,pareri?
Ven 17 Nov 2017 - 20:57 Da giucam61

» Consiglio subwoofer attivo
Ven 17 Nov 2017 - 20:36 Da donluca

» [SS vendo] Pioneer PL 514 + Technics SL 3210
Ven 17 Nov 2017 - 20:20 Da Aunktintaun

» Consiglio Diffusori
Ven 17 Nov 2017 - 18:45 Da Nico_ba02

» Mediaplayer WD TV
Ven 17 Nov 2017 - 15:37 Da rferrinid

» Am Audio A5 850 euro
Ven 17 Nov 2017 - 14:57 Da franz 01

» Pre-phono a valvole o resto come sto?
Ven 17 Nov 2017 - 12:17 Da sportyerre

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Ven 17 Nov 2017 - 12:05 Da ftalien77

» "Specially mixed for you cassette player"... e FLAC 24/96!!
Ven 17 Nov 2017 - 9:36 Da ftalien77

» Audiolab 8000Q
Ven 17 Nov 2017 - 0:51 Da sound4me

Statistiche
Abbiamo 11153 membri registrati
L'ultimo utente registrato è william1971

I nostri membri hanno inviato un totale di 799912 messaggi in 51865 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
ftalien77
 
lello64
 
nerone
 
fritznet
 
Kha-Jinn
 
kalium
 
Masterix
 
fabio.n
 
timido
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9280)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 38 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 37 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

timido

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


un impianto che sappia farti emozionare...

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  mistergiovix il Gio 10 Gen 2013 - 10:10

...è da tempo che ci rifletto, poi dopo l'ultimo acquisto ne ho avuto la conferma...l'hifi oggi è diventato uno status simbol per fighetti che vogliono impressionare con i numeri e i soldi, ma quando invece andiamo a prendere l'aspetto puramente emozionale della musica bhee rimaniamo delusi...
Io sono stato un musicista classico prima e rocker dopo, sono stato in qualche concerto di qualità e quando vado a riprodurre quello che ho sentito dal vero nel mio impianto mi viene solo da piangere !!!...oggi i diffusori a prezzi popolari difficilmente montano un woofer da 16cm o più, per non considerare quanto mini diffusori esistono anche con prezzi esorbitanti, fighi per gli amici ma quanto emozionali??
Dove sono finiti i grossi woofer da 30 cm che scendevano come forsennati e ti davano un bel pugno allo stomaco, che negli anni 80 erano la stramaledettissima regola per trovare un emozione "live"??
Oggi qualcuno ci ha abituato, ci ha inculcato questi fantomatici mini iper dettagliati, iper aperti e che ti fanno "vedere" il palcoscenico, ....ma poi nella reale riproduzione in studio o live vi emoziona l'iper dettaglio o l'evento completo, emozionale e sopratutto fisico??
....ma sopratutto perché devo per forza andare a comprare cerwin vega o proson o dynamite mentre tutti gli altri non offrono praticamente nulla se non a prezzo folli??
Vi siete mai domandati perché i grossi woofer fatte dalle grosse case costano quanto un appartamento?? Jbl k2 43.000 euro !!
....ve lo dico io, si sono fatti mooolto furbi!!!

mistergiovix
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.11.12
Numero di messaggi : 54
Località : Barcellona P.G.
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  Sauro_Sapi il Gio 10 Gen 2013 - 10:44

@mistergiovix ha scritto:
Vi siete mai domandati perché i grossi woofer fatte dalle grosse case costano quanto un appartamento?? Jbl k2 43.000 euro !!
....ve lo dico io, si sono fatti mooolto furbi!!!

Però si stanno ammazzando il mercato... sbaglio?
avatar
Sauro_Sapi
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 29.10.12
Numero di messaggi : 346
Località : Modena
Provincia (Città) : Modena
Impianto : Catena Audio: sorgente digitale Denon DCD 2010AE, amplificatore Denon PMA 2010AE, diffusori RJ Design Violini Primi MKI.

Trasporto: cavi DIY sia per segnale che potenza, su progetti TNT FFRC e Shoestrings.

Ambiente: sala 6x3.9m mediamente trattata.

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  dude il Gio 10 Gen 2013 - 13:04

L'idea che l'emozione passi necessariamente dalla quantità e dalla potenza mi lascia un po' perplesso, ci si può emozionare per cose molto diverse, prendere un pugno allo stomaco é sicuramente un'emozione forte, ma per qualcuno lo é anche ricevere una carezza, o no? Laughing

dude
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  flovato il Gio 10 Gen 2013 - 13:30

@dude ha scritto:L'idea che l'emozione passi necessariamente dalla quantità e dalla potenza mi lascia un po' perplesso, ci si può emozionare per cose molto diverse, prendere un pugno allo stomaco é sicuramente un'emozione forte, ma per qualcuno lo é anche ricevere una carezza, o no? Laughing

Bella questa. Very Happy

Una carezza in un pugno: http://www.youtube.com/watch?v=1nYUj9aGslc

avatar
flovato
UTENTE BANNATO

Data d'iscrizione : 23.12.10
Numero di messaggi : 12509
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  MrTheCarbon il Gio 10 Gen 2013 - 14:51

Ma non penso che sia questo..

1: il settore audiofilo per quel che ne so, ha sempre avuto prezzi esorbitanti andando a scegliere il top..
2: l'emozione per me non è tanto il pugno nello stomaco, non è "fisica", ma è come leggere un libro.. immaginare, ascoltare e rilassarsi..

3: quanto alla grandezza dei woofer penso che in un determinato contesto* sia molto meglio avere woofer piccoli (sempre pensando tutto con criterio, 2 o più woofer), che si muovono meglio e più rapidamente (e con meno sforzo da parte dell'ampli), e consentono di avere maggiore dettaglio..

*intendo cosa si ascolta, se si fanno ascolti "da studio" le condizioni sono quelli ipoteticamente migliori, quindi avere dettaglio ecc conta alla resa "ottimale e fedele" di ciò che si ascolta..
se ascolti registrazioni di live allora ti do ragione.. dettaglio esagerato ecc non servono (e anzi forse sono anche d'impiccio) e forse dei diffusori "potenti" aiutano a rendere meglio...

personalmente penso che i diffusori così come sono vabbo "bene" se pensati con criterio e implementati al meglio.. a patto che comunque questi non abbiano i mini wooferini da 5 pollici che per me non sono nemmeno considerabili tali..

penso che la misura ideale dei woofer per gli altoparlanti sia tra 6.5 (ma non uno solo ovviamente) e 8 pollici (anche questi meglio se 2 per diffusorie)

e poi onestamente.. un cerwin vega non lo passa mai il fattore WAF Laughing

avatar
MrTheCarbon
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.06.11
Numero di messaggi : 1424
Impianto : Decente

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  Stentor il Gio 10 Gen 2013 - 14:54

@mistergiovix ha scritto:...è da tempo che ci rifletto, poi dopo l'ultimo acquisto ne ho avuto la conferma...l'hifi oggi è diventato uno status simbol per fighetti che vogliono impressionare con i numeri e i soldi, ma quando invece andiamo a prendere l'aspetto puramente emozionale della musica bhee rimaniamo delusi...
Io sono stato un musicista classico prima e rocker dopo, sono stato in qualche concerto di qualità e quando vado a riprodurre quello che ho sentito dal vero nel mio impianto mi viene solo da piangere !!!...oggi i diffusori a prezzi popolari difficilmente montano un woofer da 16cm o più, per non considerare quanto mini diffusori esistono anche con prezzi esorbitanti, fighi per gli amici ma quanto emozionali??
Dove sono finiti i grossi woofer da 30 cm che scendevano come forsennati e ti davano un bel pugno allo stomaco, che negli anni 80 erano la stramaledettissima regola per trovare un emozione "live"??
Oggi qualcuno ci ha abituato, ci ha inculcato questi fantomatici mini iper dettagliati, iper aperti e che ti fanno "vedere" il palcoscenico, ....ma poi nella reale riproduzione in studio o live vi emoziona l'iper dettaglio o l'evento completo, emozionale e sopratutto fisico??
....ma sopratutto perché devo per forza andare a comprare cerwin vega o proson o dynamite mentre tutti gli altri non offrono praticamente nulla se non a prezzo folli??
Vi siete mai domandati perché i grossi woofer fatte dalle grosse case costano quanto un appartamento?? Jbl k2 43.000 euro !!
....ve lo dico io, si sono fatti mooolto furbi!!!


Sulla prima parte io non sono per nulla d'accordo. Il sistema hifi era uno status symbol quando eravamo giovani.

Oggi è da appassionati sfigati. Uno status symbol è avere il cellulare apple appena uscito, un suv, il tavolino al Pineta ..... Ma se ti vanti di aver speso € 50.000 per un impianto stereo ti prendono per deficiente ....se non sono anche loro fra i pochi appassionati.

Per il resto in effetti i gusti e le tendenze son cambiati ...complici gli spazi ristretti i mini diffusori la fanno da padrone.

Però senza spendere come un appartamente li puoi sempre abbinare ad un crossover elettronico e un paio di Sub Wink

Di diffusori da pavimento con woofer grossi e basso costo ce ne sono pochi perchè agli appassionati in genere non piacciono ..... Fare questi oggetti nella fascia bassa è un suicidio commerciale .....stai tranquillo che se ci fosse mercato li farebbero.

Cerwin Vega invece ....visto il vuoto di proposte ....si sará detta ....anche se non c'è mercato essendo l'unica a proporli venderò ugualmente ..... Detto e fatto ...aveva ragione e se un giorno cambia il vento loro sono in pole position.

Personalmente però trovo questi sistemi poco emozionanti .... Avendo un budget limitato preferisco di gran lunga un minidiffusore di qualitá come le Kef LS50 che un maxi economico da tunz tunz .... Però ovvio sono gusti !

Da un Rocker come te magari l'impatto è la prima cosa che ti emoziona e fai bene ad inseguire i tuoi gusti Wink

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  H. Finn il Gio 10 Gen 2013 - 15:43

......................cos'é il pineta?
Muble Muble
avatar
H. Finn
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.07.09
Numero di messaggi : 2610
Occupazione/Hobby : Architetto / Yoga, Canottaggio, Nuoto, Bici, Musica....
Provincia (Città) : Costa Azzurra - Francia
Impianto : Cresce... ;-]]

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  dude il Gio 10 Gen 2013 - 16:02

Il Pineta di Milano Marittima?

dude
UTENTE DISISCRITTO

Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  H. Finn il Gio 10 Gen 2013 - 16:05

boh!
mai stato a milano marittima
...ma ho studiato per tre anni in quell'altra, quella dei "paludosi" come li chiama mia moglie
...madonna che freddo
e tutti che si prendono cosi' sul serio
Don't know Don't know
mah!
avatar
H. Finn
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.07.09
Numero di messaggi : 2610
Occupazione/Hobby : Architetto / Yoga, Canottaggio, Nuoto, Bici, Musica....
Provincia (Città) : Costa Azzurra - Francia
Impianto : Cresce... ;-]]

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  mistergiovix il Gio 10 Gen 2013 - 19:38

@Stentor ha scritto:


Sulla prima parte io non sono per nulla d'accordo. Il sistema hifi era uno status symbol quando eravamo giovani.

Oggi è da appassionati sfigati. Uno status symbol è avere il cellulare apple appena uscito, un suv, il tavolino al Pineta ..... Ma se ti vanti di aver speso € 50.000 per un impianto stereo ti prendono per deficiente ....se non sono anche loro fra i pochi appassionati.

Per il resto in effetti i gusti e le tendenze son cambiati ...complici gli spazi ristretti i mini diffusori la fanno da padrone.

Però senza spendere come un appartamente li puoi sempre abbinare ad un crossover elettronico e un paio di Sub Wink

Di diffusori da pavimento con woofer grossi e basso costo ce ne sono pochi perchè agli appassionati in genere non piacciono ..... Fare questi oggetti nella fascia bassa è un suicidio commerciale .....stai tranquillo che se ci fosse mercato li farebbero.

Cerwin Vega invece ....visto il vuoto di proposte ....si sará detta ....anche se non c'è mercato essendo l'unica a proporli venderò ugualmente ..... Detto e fatto ...aveva ragione e se un giorno cambia il vento loro sono in pole position.

Personalmente però trovo questi sistemi poco emozionanti .... Avendo un budget limitato preferisco di gran lunga un minidiffusore di qualitá come le Kef LS50 che un maxi economico da tunz tunz .... Però ovvio sono gusti !

Da un Rocker come te magari l'impatto è la prima cosa che ti emoziona e fai bene ad inseguire i tuoi gusti Wink

...io non parlo del gusto personale che ognuno di noi puo' avere, e' chiaro che a qualcuno puo' piacere il mini ultradettagliato per ascoltare un orchestra sinfonica acuta,io parlo di qualcosa che "scientificamente" o fisicamente e oggettivamente dovrebbe essere cosi', una riproduzione vera e a 360° dovrebbe andare da 0 a 30.000 hz cosa possibile solo con grandi woofer,...ad esempio se a qualunque persona si bendasse e si facessero fare 2 sessioni di ascolto, uno con un mini ottimo e l'altro con una cassa equilibrata ma con woofer da 38cm, inevitabilmente il secondo restituirebbe un suono totale, sfido a riprodurre un trombone, una gran cassa con un woofer da 10cm, qui la fisica non la si puo' nascondere e' ovvio!!, eppure oggi molti mini e non; non riescono a scendere neanche a 50hz (anche se moltissimi dichiarano 25 Wink praticamente perdendo un quarto della riproduzione sonora,...eppure 20 o 30 anni fa si comprava roba non certo raffinatissima, ma che di sicuro restituiva molto di piu' a molto di meno quindi secondo me c'e' proprio qualcosa che non va!!
sicuro che oggi amiamo la musica o amiamo le splendite sculture in legno pregiato??
io ho acquistato ben poco nella mia vita, ho avuto IL arbour 5.02, kenwood vintage di cui non ricordo il nome, ho recentemente acquistato MA bx2, ho sentito un paio di chario, tesi 260, non parliamo poi di 5 e 7.1 di cui ho speso follie tra bose e yamaha....ma,...mhaaa ieri sera quando ho ascoltato un paio di PRO da discoteca della jbl attive con woofer da 38 con un paio di brani che praticamente conosco a memoria perche' le ho pure suonate,...bheee li ho visto la luce, ho sentito davvero della musica!!
...ora mi rendo conto del perche' di quel post su videohifi intitolato "miracolo cerwin vega" dove ci sono state piu' di 78.000 visualizzazioni,....secondo me anche a causa della crisi presto si ritornera' ad ascoltare musica e sopratutto a far riavvicinare i giovani all'hifi !!

mistergiovix
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.11.12
Numero di messaggi : 54
Località : Barcellona P.G.
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  alfio quinza il Gio 10 Gen 2013 - 19:43

bisogna accontentarsi di quello che abbiamo un hi-fi da sogno penso che tutti l'ho vorrebbero Laughing
avatar
alfio quinza
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 25.12.09
Numero di messaggi : 402
Località : b.s.
Occupazione/Hobby : musica.moto. krav maga
Provincia (Città) : sempre sincero
Impianto : amplificatore marantz pm.7004 .casse canton gle 490. lettore dvd samsung.cavi xloht series

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  Stentor il Gio 10 Gen 2013 - 20:08

@H. Finn ha scritto:......................cos'é il pineta?
Muble Muble

@dude ha scritto:Il Pineta di Milano Marittima?

Si

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  Stentor il Gio 10 Gen 2013 - 20:17

@mistergiovix ha scritto:
, una riproduzione vera e a 360° dovrebbe andare da 0 a 30.000 hz cosa possibile solo con grandi woofer,...ad esempio se a qualunque persona si bendasse e si facessero fare 2 sessioni di ascolto, uno con un mini ottimo e l'altro con una cassa equilibrata ma con woofer da 38cm, inevitabilmente il secondo restituirebbe un suono totale, sfido a riprodurre un trombone, una gran cassa con un woofer da 10cm, qui la fisica non la si puo' nascondere e' ovvio!!, eppure oggi molti mini e non; non riescono a scendere neanche a 50hz (anche se moltissimi dichiarano 25 Wink praticamente perdendo un quarto della riproduzione sonora,...eppure 20 o 30 anni fa si comprava roba non certo raffinatissima, ma che di sicuro restituiva molto di piu' a molto di meno quindi secondo me c'e' proprio qualcosa che non va!!
sicuro che oggi amiamo la musica o amiamo le splendite sculture in legno pregiato??

In parte hai ragione ...con i mini diffusori tutte le frequenze non le riproduci ...però ....non sarei così categorico.

In questo momento io a casa ascolto sia con diffusori che scendono a 20 Hz senza la minima attenuazione (misurati) ma anche con le LS3/5A che arrivano a 80 Hz.

Nonostante questi limiti delle piccole la loro capacità evocativa ti permette di ascoltare con emozione qualsiasi genere ..... Ovviamente l'impatto delle grosse è ben diverso ..... ma vivrei tranquillamente godendomi appieno le emozioni della musica anche con le piccolette.... il tutto imho naturalmente

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  Occasu il Gio 10 Gen 2013 - 20:48

Si vive in appartamenti di 80mq, che ci fai col woofer da 30?? Ci scrosti i muri?

Poi oh, magari negli anni 80 la gente aveva l'auditorium nel seminterrato, ma con quel che costano oggi gli immobili ci si accontenta di quel che ci si può permettere al netto dei vicini.
avatar
Occasu
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 23.08.09
Numero di messaggi : 679
Località : Portese
Provincia (Città) : Bipolare
Impianto : *

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  mistergiovix il Gio 10 Gen 2013 - 21:30

@Occasu ha scritto:Si vive in appartamenti di 80mq, che ci fai col woofer da 30?? Ci scrosti i muri?

Poi oh, magari negli anni 80 la gente aveva l'auditorium nel seminterrato, ma con quel che costano oggi gli immobili ci si accontenta di quel che ci si può permettere al netto dei vicini.
Hai ragione al 50% secondo me !!
Le basse frequenze e l'impatto non necessariamente devono essere riprodotti ad alto volume anzi !!
Un grosso woofer che si muove poco e a basso volume distorce meno che con uno piccolo ma con una più alta escursione, ovviamente dando la stessa potenza, alzando il volume la cosa si accentua di più...ascoltati un subwoofer attivo con le palle a bassissimo volume e capisci di cosa parlo...io in tutto cio parlo sempre per ascolti in ambienti da condominio e ascoltando musica di qualità, lo voglio ribadire per non scendere in discordi da bassi da discoteca e musica dance !!

mistergiovix
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.11.12
Numero di messaggi : 54
Località : Barcellona P.G.
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  mistergiovix il Gio 10 Gen 2013 - 21:46

attenzione!! questa discussione l'ho aperta non perche' io voglia insegnare qualcosa a qualcuno, sono sicuramente il meno adatto e il piu' ignorante, ma ho aperto questa discussione per condividere e parlare con voi di una cosa che secondo me e' stata messa in secondo piano negli ultimi anni a favore di cose secondo me piu' "astratte", in fin dei conti io in un concerto sia in auditorium sia sul palco non ho mai sentito "la precisione degli strumenti, la distanza tra essi, il palcoscenico alto o schiacciato ecc..." ma piu' tosto mi ha sempre emozionato di piu' il coinvolgimento totale della musica, e se non mi sbaglio qualcuno famoso ha sempre sostenuto che si ascolta musica con tutti e 5 i sensi e non solo con le orecchie!! se non mi sbaglio lo diceva giussani!!!

mistergiovix
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.11.12
Numero di messaggi : 54
Località : Barcellona P.G.
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  MrTheCarbon il Gio 10 Gen 2013 - 22:08

@Stentor ha scritto:
@mistergiovix ha scritto:
, una riproduzione vera e a 360° dovrebbe andare da 0 a 30.000 hz cosa possibile solo con grandi woofer,...ad esempio se a qualunque persona si bendasse e si facessero fare 2 sessioni di ascolto, uno con un mini ottimo e l'altro con una cassa equilibrata ma con woofer da 38cm, inevitabilmente il secondo restituirebbe un suono totale, sfido a riprodurre un trombone, una gran cassa con un woofer da 10cm, qui la fisica non la si puo' nascondere e' ovvio!!, eppure oggi molti mini e non; non riescono a scendere neanche a 50hz (anche se moltissimi dichiarano 25 Wink praticamente perdendo un quarto della riproduzione sonora,...eppure 20 o 30 anni fa si comprava roba non certo raffinatissima, ma che di sicuro restituiva molto di piu' a molto di meno quindi secondo me c'e' proprio qualcosa che non va!!
sicuro che oggi amiamo la musica o amiamo le splendite sculture in legno pregiato??

In parte hai ragione ...con i mini diffusori tutte le frequenze non le riproduci ...però ....non sarei così categorico.

In questo momento io a casa ascolto sia con diffusori che scendono a 20 Hz senza la minima attenuazione (misurati) ma anche con le LS3/5A che arrivano a 80 Hz.

Nonostante questi limiti delle piccole la loro capacità evocativa ti permette di ascoltare con emozione qualsiasi genere ..... Ovviamente l'impatto delle grosse è ben diverso ..... ma vivrei tranquillamente godendomi appieno le emozioni della musica anche con le piccolette.... il tutto imho naturalmente

Io al momento ascolto con dei vintage 3 vie in nearfield con woofer 8".. roba che praticamente non creano più..
questi sono caricati in sospensione pneumatica (risposta 46-19.500hz).. e con un T-amp abbastanza scrauso e pre minimalist ti dico che non mi pento di nulla.. e il basso fornito dall'ampli già è poco, i diffusori non aiutano, ma le voci sono bellissime, e i dettagli superbi, mi fanno apprezzare tutto quello di cui ho bisogno..
ci sarebbe molto da migliorare, ma sto costruendo proprio adesso una nuova catena quindi mi va bene così..

dipende dai gusti, e da cosa da emozione ad ognuno.. Shut up
avatar
MrTheCarbon
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.06.11
Numero di messaggi : 1424
Impianto : Decente

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  Telstar il Gio 10 Gen 2013 - 22:38

@mistergiovix ha scritto:...oggi i diffusori a prezzi popolari difficilmente montano un woofer da 16cm o più, per non considerare quanto mini diffusori esistono anche con prezzi esorbitanti, fighi per gli amici ma quanto emozionali??
Dove sono finiti i grossi woofer da 30 cm che scendevano come forsennati e ti davano un bel pugno allo stomaco, che negli anni 80 erano la stramaledettissima regola per trovare un emozione "live"??
Oggi qualcuno ci ha abituato, ci ha inculcato questi fantomatici mini iper dettagliati, iper aperti e che ti fanno "vedere" il palcoscenico, ....ma poi nella reale riproduzione in studio o live vi emoziona l'iper dettaglio o l'evento completo, emozionale e sopratutto fisico??

Concordo con questa parte. E i "naysayers" sono quelli che non hanno mai ascoltato dei diffusori seri degli anni 80 (es. JBL, Infinity).
Per avere qualcosa in grado di trasmettere sensazioni "live" occorre spendere 1000mila euro, oppure andare sul vintage (che ha prezzi ben più alti che in passato proprio per questo), oppure su alcuni (pochi anch'essi) kit da faidate.
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  mistergiovix il Gio 10 Gen 2013 - 22:48

....cioè veramente non esiste un alternativa altrettanto economica alle cerwin vega rimanendo sul nuovo??
....bhaa più progrediamo con le ere e più torniamo indietro !!!

mistergiovix
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 26.11.12
Numero di messaggi : 54
Località : Barcellona P.G.
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  Stentor il Gio 10 Gen 2013 - 23:01

@mistergiovix ha scritto:....cioè veramente non esiste un alternativa altrettanto economica alle cerwin vega rimanendo sul nuovo??
....bhaa più progrediamo con le ere e più torniamo indietro !!!

Pr ora no ...interessa praticamente a nessuno ..... Giusto o sbagliato che sia ....

Se il Mercato non chiede un prodotto ....la conseguenza è questa. Personalmene condivido molte tue affermazioni ...ma piuttosto che ascoltare la musica con qualcosa di grosso ma sgraziato continuo a preferire i minidiffusori e la loro superiore capacitá evocativa ..... Nondimeno sono contento che Cerwin Vega abbia reatoua alternativa a questo modo di ascoltare per chi ha una sensibilitá diversa .....

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Il mercato non siete voi (purtroppo)

Messaggio  valterneri il Gio 10 Gen 2013 - 23:13

No, quel che manca non sono le apparecchiature, quel che manca è l'educazione alla qualità!
avatar
valterneri
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.10.12
Numero di messaggi : 3750
Provincia (Città) : -
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  sonic63 il Gio 10 Gen 2013 - 23:33

@valterneri ha scritto:No, quel che manca non sono le apparecchiature, quel che manca è l'educazione alla qualità!
Sono d'accordo.
Il buon suono non lo guarda nessuno, perchè neanche lo capiscono. oggi una buona parte degli appassionati per decidere se un'apparecchio suona bene o male devono chiedere, perchè da soli non lo sanno.
Conta solo l'estetica è le cazzate che il marketing, da qualche decennio, ha inculcato nelle menti degli appassionati.
Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  glialberi il Gio 10 Gen 2013 - 23:39

@mistergiovix ha scritto:....cioè veramente non esiste un alternativa altrettanto economica alle cerwin vega rimanendo sul nuovo??
....bhaa più progrediamo con le ere e più torniamo indietro !!!

ti puoi fare un paio di monovia da 30 Wink
avatar
glialberi
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 11.11.09
Numero di messaggi : 240
Località : Alessandria
Provincia (Città) : ho finito di arrabbiarmi da parecchio tempo
Impianto : Nella stanzetta:
Miniwatt n3
sonic frontiers sft-1 transport
dac sotis isis
cavi alu Deantoni
acousticrevive rr77
in cerca del diffusore giusto ..

Altro impianto ..del mio amico


Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  sonic63 il Gio 10 Gen 2013 - 23:42

@glialberi ha scritto:
@mistergiovix ha scritto:....cioè veramente non esiste un alternativa altrettanto economica alle cerwin vega rimanendo sul nuovo??
....bhaa più progrediamo con le ere e più torniamo indietro !!!

ti puoi fare un paio di monovia da 30 Wink
se ti piacciono le Cerwin Vega che ci fai con il monovia ?
sono due tipologie lontane anni luce.
Hello

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  Telstar il Ven 11 Gen 2013 - 0:26

@valterneri ha scritto:No, quel che manca non sono le apparecchiature, quel che manca è l'educazione alla qualità!

Già....
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Tornare in alto Andare in basso

Re: un impianto che sappia farti emozionare...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum